Notturn Alley
Notturn Alley


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Dubhe_Dolohov


  • Dubhe_Dolohov

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 6
    Galeoni: 757
        Dubhe_Dolohov
    Corvonero
       
       

    [DIAGON ALLEY]


    *Dubhe camminava tranquillamente per le vie di Diagon Alley. La tranquillità che c'era solitamente nei mesi scolastici, era evaporata con l'inizio delle vacanze estive, nelle quali, molti ragazzi, se ne andavano a zonzo per quelle viuzze, con il cuore leggero, sapendo di poter esibire con un sorriso spavaldo, le magie che avevano imparato nell'anno appena trascorso. La Corvetta, era da giorni che si ritrovava a camminare per Diagon Alley con una strana tranquillità che non le apparteneva. La leggerezza dello sguardo, in primis, faceva capire che Dubhe era rilassata e stava bene. E il sorriso. Quel sorriso che le era sempre mancato, ora era arrivato, come una benedizione dal Cielo.
    Era appena passata davanti al Ghirigoro, quando, un viso scorto appena, la incuriosì. Quel viso, quella persona, erano a Notturn Alley.
    Decise di seguire la figura.*

    [NOTTURN ALLEY]


    *Silenziosa. Silenziosa come un gatto che sta tendendo un agguato. Ecco com'era Dubhe in quel momento. Il fruscio del mantello che ora copriva il viso che poco prima aveva scorto, era l'unico rumore li, nelle vie di Nottur Alley. Quel giorno, erano più deserte del solito o forse, la gente che le riempiva, era intenta a far compere... Oscure.
    Ad un tratto, fece una piccola rincorsa e afferrò il polso della figura che aveva seguito fino a quel momento. Tolse il cappuccio dal viso dai tratti delicati di quella ragazzina.
    Charlye.
    Un sorriso comparve sul volto di Dubhe. Era da un mese intero che non la vedeva, più precisamente, da quando era scappata da casa della zia, lasciando lei con la cugina.*

    Cosa ci fai qui?

    *Cercava di avere un tono duro, arrabbiato, serio, invece la sua voce sembrava carezzevole, delicata come un petalo di rosa. Era così, con sua sorella. Con lei, non riusciva ad arrabbiarsi e, se lo faceva -cosa che capitava raramente- c'era un motivo ben preciso.*

    Sei impazzita, forse? Lo sai dove stai girovagando?

    *Sussurrò, cercando così che solo lei -e chi altri? La strada era vuota!- la sentisse. Corrugò le sopracciglia, per darsi un'aria arrabbiata, cosa che stonava col sorriso gaio che mostrava. Era da tempo che non vedeva sua sorella... le era mancata così tanto.*

    Su, andiamo a berci una Burrobirra... qui c'è un unico pub... poco raccomandabile, ma pur sempre un pub dove possiamo chiacchierare più agiatamente.

    *Essendo la maggiore delle due, Dubhe doveva preoccuparsi di Charlye. Solo che, non essendo quasi mai con lei, le risultava difficile. Quando la vedeva però, era una sorella premurosa, che cercava in tutti i modi di scusarsi con lei per non averla guardata crescere come avrebbe dovuto.
    La sorella non aveva ancora detto nulla. Dubhe, dal canto suo, non poteva che biasimarla. Si era ritrovata la sorella maggiore alla calcagna... normale che avesse paura di una qualche reazione rabbiosa che la maggiore Dolohov poteva avere. Entrarono nel pub. Il tanfo e la puzza di stantio e di polvere, arrivarono ben presto alle loro narici facendo sbottare Dubhe in un'esclamazione indignata.*

    La pulizia è un optional qui...!

    *Sibilò. Fece segno alla sorella di accomodarsi in un tavolino di legno vecchio, accanto a loro. Le sedie, quando le due Dolohov si sedettero, scricchiolarono paurosamente.*

    Ci vuole una restaurazione...

    *Mormorò, scuotendo la testa. Intanto, un uomo viscido e sdentato, si avvicinò loro con un sorriso untuoso.*

    Signorine... come posso aiutarvi?

    *La voce, uno squittio di topo. Dubhe rispose per entrambe.*

    Due Burrobirre fresche.

    *Si trattenne dall'aggiungere "in due bicchieri puliti" anche se poco mancava che se lo lasciasse sfuggire. Incrociò braccia e gambe e guardò la sorella.*

    Augurati che la prossima volta che vieni a Notturn Alley, io non ci sia, almeno...

    *Mormorò, scuotendo la testa.*

    Come va a casa?

    *Chiese, anche se non le interessava minimamente.*

    @Charlye_Doholov, il mio colore è darkcyan ;) comunque, mentre tu eri dalla zia, io ho fatto scaldare le cose e sono scappata dalla "casa della zia" ovvero, la casa dove noi abitiamo, insieme agli zii e alla tua adorata cuginetta Madeline. Non vedevo l'ora di fare una role con te!!! <3




    Ultima modifica di Dubhe_Dolohov oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale