• Daphne_Harris

    Tassorosso Ad Honorem

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso Ad Honorem
       
       

    "Ogni uomo prova il bisogno
    di affezionarsi a qualche essere vivente
    e dargli prova del proprio amore."
    Hermann Hesse

    Era giunto l'anno nuovo, le vacanze erano terminate, gli studenti tornavano a scuola e tutti riprendevano la loro routine. Daphne Dianne Harris si apprestava a sistemare le ultime cose nel suo ufficio, il caminetto acceso e un caldo tepore che riscaldava sia lei, sia Luna, la micia che era appollaiata in un grosso cuscino davanti al fuoco scoppiettante. Era così tenera, soprattutto quando nei periodi freddi era alla continua ricerca di luoghi caldi e confortevoli dove poter dormire in tutta tranquillità. Fuori dalle grandi finestre la docente poteva ammirare il parco ricoperto interamente di bianco, così come lo era il cielo e la costante neve che non aveva cessato di cadere quel giorno.

    *Con questo tempo non posso tenere lezione all'aperto, sarà meglio andare a preparare la mia tenda.*

    Pensò l'insegnante che, premurosa come sempre, non poteva permettere di far congelare i suoi studenti per tenere la lezione. Lei era vestita in modo comodo e caldo, la tenda era ripiegata in un cassetto...

    "O era forse dentro l'armadio?"

    Sussurrò incerta la giovane donna, cercando di ricordare dove l'aveva posata: non la usava quasi mai, eccetto che nei periodi troppo freddi come quel giorno.
    Andò verso il grande armadio a due ante, sicuramente era anche più vecchio di Merlino, ma era in perfetto stato ed era particolarmente elegante. Non aveva nulla da dire: aveva un suo grande fascino.

    *Eccola qui!*

    Soddisfatta dalla sua ricerca, afferrando la tenda e cercando di prendere il resto: borsa, mantello, bacchetta e libro di Cura.

    "Ho tutto, adesso devo solo preparare l'aula."



    Tutto era pronto, così la docente si diresse verso l'esterno, percorrendo i corridoi affollati da studenti per il cambio d'ora, o da altri che erano liberi e stavano andando in Biblioteca per studiare o altri ancora per i colloqui pre-esami. La scelta della carriera era sempre un passo importante e anche lei vi era passata anni prima.

    *Basta fare la nostalgica!*

    Si disse mentalmente la Harris, aprendo il grande portone di legno e alzando di più la sciarpa e il cappuccio del mantello sulla testa per coprirsi dal gelo, avvicinandosi a passo svelto verso il limitare della Foresta Proibita, al riparo da qualche grosso albero e cercando di piantare velocemente la sua aula improvvisata. Con la sua bacchetta compì l'opera e la fissò per bene, tanto che quella nemmeno si muoveva. Entrò subito, accendendo il fuoco del camino, illuminando l'ambiente con delle candele fluttuanti e ovviamente sistemando un po' i banchi e le sedie: era una vera e propria aula. Forse non proprio vera, era pur sempre una tenda, però era una perfetta imitazione e lei era soddisfatta di quello che aveva fatto.

    *Adesso mancano solo gli studenti.*

    Pensò osservando i quadri raffiguranti le Creature Magiche, dagli Ippogrifi alle Acromantule, tutti in movimento, ovviamente. La tenda si aprì e fece largo alla classe, che infreddolita si apprestò ad accomodarsi e tutti puntavano al camino.

    "Oh che bellissima idea prof!"

    Esclamò entusiasta un Grifondoro del quarto anno, Robert Dippet, osservando l'ambiente con aria di chi ancora non aveva visto nulla del genere.

    "Grazie mille caro, ma sarebbe il caso se prendessi posto, così possiamo iniziare."

    Ribatté Daphne mantenendo un tono fermo e deciso, ma pur sempre garbato.
    Attese pochi minuti che tutti si furono sistemati prima di concentrarsi sulla lezione.

    "Bentornati miei cari, spero abbiate passato delle buone feste e vi siate divertiti; purtroppo si torna alla realtà e questa comporta delle responsabilità, per cui inizierei subito a parlarvi della Creatura che tratteremo oggi."

    Salutò tutti i presenti e tutti ovviamente ricambiarono, mentre il gruppetto di Serpeverde non sembrava in vena di chiacchiere, come sempre.

    "Dunque, oggi parliamo dell'Augurey, noto anche come Fenice Irlandese. Qualcuno ne ha mai sentito parlare?"

    Chiese Daphne curiosa di sapere se qualche presente curiosasse nei libri, ogni tanto.

    "Non è quel tipo di uccello che si diceva portasse morte?"

    Rispose e al contempo fece una domanda il giovane Jordan Harris, un Serpeverde che sembrava preso dall'argomento.

    "Possiamo dire che prima si credeva fosse di cattivo auspicio, sì, è infatti noto per questo, ma non solo."

    Spiegò la giovane donna al ragazzo e rivolgendosi in generale al resto della classe, persa nei suoi pensieri alla ricerca di qualche dettaglio rilevante sulla Creatura.

    "Ehm, professoressa, io so che l'Augurey è molto ricercato dai maghi, perché si è scoperto che questo preveda la pioggia emettendo un suono lugubre."

    Parlò decisa Quenya Faraway, una Grifondoro del quinto anno molto in gamba e sempre preparata.

    "Ottimo, cinque punti per la tua casata!"

    Esclamò raggiante la docente, felice che qualcuno avesse risposto in modo corretto.

    "Entriamo più nei dettagli: questo uccello è classificato dal Ministero della Magia con XX, innocuo/può essere addomesticato. Nativo della Gran Bretagna e dell'Irlanda, lo si trova comunque in tutto il Nord Europa, presenta un piumaggio nero con sfumature di verde e ha l'aspetto da avvoltoio denutrito. Considerate che non è di grosse dimensioni, anzi, è un po' più piccolo di una Fenice, ecco il motivo del suo, diciamo, secondo nome."

    Le piume grattavano sulle pergamene e tutti erano intenti a non perdersi nulla. Era davvero bello attirare l'attenzione degli studenti con argomenti affascinanti e istruttivi.

    "Gli esperti lo hanno definito un animale molto timido e riservato, il quale ama risiedere nei cespugli di more e di rosa canina e i loro nidi hanno una particolarità: sono a forma di lacrima. La loro dieta comprende grossi insetti e Fate; vola soltanto quando piove, emettendo un suono basso e pulsante, considerato lugubre, da qui era nata l'idea che il suo canto straziante conducesse alla morte. Quando non piove, come potete capire benissimo anche da soli, restano nei loro nidi, al riparo."

    I ragazzi erano concentrati e apprezzavano anche il luogo in cui erano e non in mezzo alla bufera di neve che vi era all'esterno.

    "C'è da dire che le piume di questo animale respingono l'inchiostro, per cui non sono adatte a scrivere, ma sono molto apprezzati adesso come animali per predire i periodi di pioggia."

    Aggiunse Daphne alla classe, mentre alcuni Serpeverde si guardavano tra loro sospettosi, prima che una ragazza prendesse la parola.

    "Quindi significa che adesso sono considerati dei meteorologi?"

    La studentessa era Lithande e sempre un po' incerta su quanto era stato detto dalla professoressa, ma le avrebbe spiegato meglio.

    "Proprio così signorina Linch. Deve pensare però che questi prevedono la pioggia e amano volare e cacciare solo quando c'è brutto tempo. Adesso vi racconto un piccolo aneddoto presente anche sul vostro libro di testo.
    Avete mai sentito parlare di Uric Testamatta?"


    Chiese la docente osservando gli sguardi interdetti della Harris, con sguardo decisamente confuso o stordito, ciò significava solo una cosa: non sapevano chi fosse.

    "Dunque, Uric Testamatta era un uomo particolarmente eccentrico, indossava copricapi assurdi, come tassi morti o meduse e le sue idee non erano sempre prese sul serio per questo suo comportamento. Nacque intorno al 982 nelle isole Britanniche e frequentò la scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, dove la sua casata fu quella di Rowena. Con il tempo ha sempre dimostrato di essere più strano, facendo cose... particolari. Ancora, in quel periodo, non si sapeva che gli Augurey prevedessero la pioggia e il caro Uric decise di dormire in una stanza con almeno una cinquantina di queste Creature. In un periodo particolarmente umido, questi iniziarono ad emettere il loro verso lugubre e al suo risveglio credette di essere morto ma di essere ritornato come un fantasma. Il suo Biografo, Radolphus Pittiman, ha dichiarato che il mago aveva tentato più volte di attraversare i muri di casa senza alcun successo, procurandosi così un forte trauma cranico.
    L'avrete sicuramente visto nelle Figurine Streghe e Maghi Famosi, eccolo qui."


    Con un gesto della mano estrasse dalla borsa la figurina che lo ritraeva e con la bacchetta ingrandì la foto affinché tutti lo potessero vedere e riconoscere.


    "Quindi ci sta dicendo che la scoperta sugli Augurey meteorologi dipende da questo tizio?"

    Chiese curiosa una Grifondoro del settimo anno, la signorina Laura Alderbow.

    "No mia cara, per quanto vi possa sembrare strano, quell'uomo era considerato strano, presentandosi al Consiglio dei Maghi tempo prima, per comunicare loro che il canto dei Fwooper fosse benefico e li aveva studiati per ben tre mesi, ma vedendo l'uomo camminare con un tasso morto in testa non venne creduto. Dopo il trauma cranico non era affidabile perché lui stesso credeva di essere morto, come poteva il Ministero fidarsi? Così non venne ascoltato. Ci sono parecchie barzellette nel mondo magico che parlano di Uric Testamatta, ma non è questa la sede per raccontarcele."

    L'intera classe rideva, sicuramente pensando a quanto dovesse essere strano un tipo che camminava con animali in testa e annunciava la sua morte in giro.

    "Torniamo a noi... allora, il termine Augurey viene dal termine scozzese "Augury" riferito al metodo divinatorio che studia il volo degli uccelli e ciò ci porta alla conclusione che, visto le doti della Creatura riguardo la capacità di prevedere la pioggia, il nome gli sia stato dato proprio per questo."

    La classe aveva ripreso a scrivere e appuntando quel particolare che non era presente nei loro libri, quando una studentessa alzò la mano e, con un cenno del capo della docente, prese la parola.

    "Vorrei chiederle una cosa... nella scorsa lezione aveva citato un libro sugli Augurey se non sbaglio, è stato quello lo scrittore che ha studiato approfonditamente tutti i tipi di uccelli magici, il Magizoologo di cui non ricordo il nome."

    La Grifondoro aveva ragione, ma aveva posto una domanda alla quale stavano già arrivando, però il fatto che fosse stata attenta e ricordasse quel dettaglio la rendeva felice.

    "Molto bene signorina Casterwill, 5 punti alla sua casata per la sua attenzione. Dunque, "Perché non sono morto quando l'Augurey cantò" è stato scritto da Gulliver Pokeby, un Magizoologo esperto in uccelli magici. Era appassionato di Creature, ma era ammaliato da quelli che potevano volare. Egli è nato a metà del diciottesimo secolo, nel 1750 in Scozia, cresciuto da entrambi i genitori Maghi, la madre lavorava come scrittrice per il Mensile delle Streghe e il padre amava studiare le Creature Magiche, in particolare quelle che popolano il mare, gli stagni, ogni sorta di essere marino. Quando il bambino ricevette la lettera per Hogwarts ne fu entusiasta e il 1° Settembre del 1761 venne smistato nella casata di Helga. Al terzo anno, senza alcuna esitazione, scelse la classe di Cura, prendendo ottimi voti ad ogni esame. Una volta terminato gli studi iniziò ad intraprendere la carriera di Magizoologo, alla ricerca di nuovi dettagli sulle Creature alate che aveva iniziato ad amare quando aveva conosciuto gli Ippogrifi e studiato i Diricawl. Anni dopo, mentre era in Irlanda alla ricerca di qualche nuova Creatura da studiare, si imbatté nell'Augurey, studiandolo nascosto tra i cespugli. Aveva iniziato a scrivere, a fare schizzi sul delle pergamene e aveva ottenuto molte informazioni ancora sconosciute. Un giorno, mentre terminava il suo disegno, questo iniziò ad emettere il suo strano suono lugubre e poco dopo iniziò a piovere a dirotto. Potete capire che dopo mesi a studiare la creatura, quella era stata un grande svolta per il Mago, che una volta tornato a casa prese a scrivere il suo libro, diventando famoso Magizoologo, autore ed ebbe un posto nelle famose Figurine che troviamo nelle Cioccorane."

    La figurina di prima, quella che rappresentava Uric era tornata sulla sua cattedra, mentre adesso svolazzava per aria la raffigurazione di Gulliver.



    "L'uomo non si è mai sposato, ma ha donato l'intera vita alla ricerca e allo studio delle Creature Magiche, morendo d'infarto nel 1839, all'età di 89 anni, dopo aver visto la sua casa andare in fiamme a causa degli Ashwinder."

    Con un movimento della bacchetta ridusse anche la figurina di Pokeby, notando la classe veramente dispiaciuta per l'accaduto. Avevano tutti finito di scrivere ogni cosa che fosse uscita dalla sua bocca e il suo tempo stava per scadere, vi era il tempo per distribuire i compiti e lasciarli uscire qualche minuto prima per permettere loro di non arrivare tardi alla lezione seguente.

    "Dunque, abbiamo finito. Vi lascio i compiti e potete andare al Castello, ora che la bufera si è un po' abbassata."

    Disse con un sorriso Daphne, facendo fluttuare le pergamene con i compiti alla classe che non ne sembrava molto entusiasta.

    Citazione:


    COMPITO:
    Svolgi il seguente QUIZ


    Da non svolgere
    MODULO A ( Indica se le seguenti frasi sono VERE o FALSE – Max 10 punti.)

    1. Gli Augurey emettono un suono quando sta per piovere;
    2. Gulliver Pokeby fu smistato a Corvonero;
    3. Le Creature studiate in classe sono socievoli e apprezzate nel mondo magico;
    4. Uric Testamatta non è rappresentato nelle Figurine Streghe e Maghi Famosi;
    5. Il termine "augury" annuncia morte;
    6. Gulliver Pokeby ha studiato tutte le Creature Magiche;
    7. Gli Augurey si cibano esclusivamente di Fate;
    8. L'aspetto di queste Creature è un po' inquietante;
    9. Gulliver è morto giovane;
    10. La madre di Pokeby era anch'ella una Magizoologa.

    MODULO B (Rispondi alle seguenti domande aperte – Max 10 punti)

    B1) Parla della Creatura in modo approfondito; (5 punti)

    B2) Inventa qualche aneddoto o barzelletta riguardante Uric Testamatta; (5 punti)

    MODULO C (Scegli UNA delle seguenti domande – Max 10 punti)

    C1) Fingi di essere un giornalista per il Mensile delle Streghe e racconta ai lettori curiosi come è stato andare a vedere degli Augurey cresciuti in cattività.

    C2) Scrivi in formato GDR un tuo incontro con un Augurey. Descrivi emozioni, sensazioni e come è stata la tua esperienza.

    C3) Fai una ricerca su Gulliver Pokeby e arricchisci la sua biografia.

    (N.B. Non inventate informazioni troppo immaginarie, ma cercare di restare vicini al mondo creato dalla Rowling.)


    Finalmente la lezione era finita ed era molto soddisfatta del suo lavoro, così, una volta che tutti uscirono dalla classe, bastarono pochi movimenti della bacchetta per rimettere tutto in ordine, spegnere le candele, il camino e, una volta all'esterno, riporre nuovamente la tenda in borsa e dirigersi di nuovo al calduccio del suo Ufficio.



    Ultima modifica di Marcus_Largh oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Daphne_Harris

    Tassorosso Ad Honorem

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso Ad Honorem
       
       

    Citazione:
    @Anhoa_Wood – Serpeverde

    MODULO A: 9/10
    ERRORI: 6.

    MODULO B: 5/10
    B1: 3/5 – risposta esatta ma prima di ulteriori approfondimenti.
    B2: 2/5 – poteva essere più originale e divertente dato la piccola parentesi che ho fatto in classe, ma nonostante tutto non è male!

    MODULO C2: 5/10
    Il gdr non è male, ma un po’ troppo breve e sintetico. Racchiudi tutte le parti principali, questo è vero, però avrei preferito qualche arricchimento!

    Tot: 19/30 - ACCETABILE
    Nel complesso non è male, ti destreggi bene nelle risposte e ti sei data da fare! Ottimo, continua così e presto avrai voti maggiori! Very Happy


    Citazione:
    @Mariapia_Tufano - Grifondoro

    MODULO A: 5/10
    ERRORI: 1, 5, 7, 8, 10

    MODULO B: 3/10
    B1: 2/5 - il testo non è approfondito e ha presente solo alcune definizioni base.
    B2: 1/5 - mi spiace ma questa risposta non rispecchia per niente la traccia richiesta. Non è una barzelletta e nemmeno un aneddoto. Mi sembra più una frase.

    MODULO C1: 1/10
    Tesoro, scusami, ma questo non posso considerarlo un articolo. Capisco che sei nuova del sito e che sia il tuo primo compito, però non posso darti un voto maggiore. Se hai bisogno di aiuto o consigli c'è il mio Ufficio o un aula apposita (SALONE POLIVALENTE) dove ogni mese gli insegnanti aiutano gli studenti. Ti consiglio di chiedere la prossima volta, così migliorerai i tuoi elaborati!

    Tot. 9/30 - DESOLANTE
    Ti ripeto, se solo avessi chiesto aiuto avresti potuto fare un compito di livello superiore e prendere un voto maggiore. Il problema è che forse non hai prestato molta attenzione a lezione, perché alcuni errori nei VERO/FALSO potevano essere evitati. Forza, impegnati e ci rivediamo alla prossima lezione! Very Happy


    Citazione:
    @Alysha_Sullivan - Serpeverde

    MODULO A: 10/10
    ERRORI: nessuno

    MODULO B: 5/10
    B1: 2/5 - nonostante la risposta sia esatta è troppo corta e poco approfondita. Mi spiace, ma non posso darti un voto maggiore.
    B2: 3/5 - molto carina! Mi piace la piccola battuta. Very Happy

    MODULO C3: 2/10
    Biografia purtroppo troppo scarna. Non hai inserito nemmeno la metà delle cose dette in aula. Purtroppo non posso darti un voto maggiore.

    Tot. 17/30 - ACCETTABILE
    Il compito non è andato malissimo, avresti solo potuto scrivere di più e usare un po' la fantasia nel caso mancassero dei dettagli. Spero di leggerti la prossima volta. Very Happy


    Citazione:
    @Versus_Zero - Serpeverde

    MODULO A: 9/10
    ERRORI: 6

    MODULO B: 8/10
    B1: 4/5 - mi piace il modo i cui descrivi la Creatura e, anche se avresti potuto aggiungere altri dettagli, non era male, quindi ti meriti il punteggio quasi pieno! Complimenti.
    B2: 4/5 - molto carino l'aneddoto e il modo in cui hai potuto ricollegare un detto "magico" ad uno babbano! Bravo. Very Happy

    MODULO C: 5/10
    Peccato, un GDR davvero troppo corto e poco contenuto! Se avessi aggiunto più emozioni, descrizioni e ampliato con un racconto più ricco avresti preso un voto maggiore.

    Tot. 23/30 - OLTRE OGNI PREVISIONE
    Complimenti, se ti impegni ancora puoi ottenere voti più alti! Continua così! Very Happy


    Citazione:
    @Laila_Moods - Grifondoro

    MODULO A: 8/10
    ERRORI: 5, 6

    MODULO B: 2/10
    B1: 2 punti – risposta esatta ma prima di ulteriori approfondimenti.
    B2: NP

    MODULO C: 2/10
    Non c'è nulla sulla Biografia eccetto pochissime parole descritte in quattro righe. Davvero, mi spiace, ma non posso darti un voto maggiore a questo: troppo scarna come risposta.

    Tot. 12/30 - SCADENTE
    Se solo avessi approfondito le risposte e avessi azzardato a inventare la B2 il voto sarebbe stato decisamente più alto di quello che ho dovuto darti. Spero che la prossima volta ampli il contenuto, perché puoi prendere di più! Very Happy


    Citazione:
    @Dragonis_Witch - Tassorosso

    MODULO A: 9/10
    ERRORI: 6

    MODULO B: 9/10
    B1: 5/5 - ottima risposta, brava! Very Happy
    B2: 4/5 - mi piace il primo aneddoto, molto creativo, il secondo un po' meno, ma comunque apprezzato! Very Happy

    MODULO C3: 8/10
    Mi piace la biografia, davvero molto carina. Avrei arricchito maggiormente il contenuto, ma per il resto può andare! Very Happy Complimenti.

    Tot. 26/30 - OLTRE OGNI PREVISIONE
    Buon compito! Continua così! Very Happy


    Citazione:
    @Shireen_Firewet - Corvonero

    MODULO A: 10/10
    ERRORI: nessuno

    MODULO B: 9/10
    B1: 5/5 - risposta completa e approfondita! Complimenti! Very Happy
    B2: 4/5 - il primo aneddoto mi è piaciuto più del secondo, forse perché più fantasioso e divertente! Very Happy

    MODULO C3: 10/10
    Risposta ricca, completa e appropriata, mi piace molto. Meriti il punteggio pieno!

    Tot. 29/30 - ECCEZIONALE
    Mi piace sempre leggerti, non deludi mai! Very Happy


    Citazione:
    @Orelei_Strongale - Serpeverde

    MODULO A: 9/10
    ERRORI: 2

    MODULO B: 7/10
    B1: 3/5 - risposta esatta, ma avresti potuto ampliare di più.
    B2: 4/5 - molto carino l'aneddoto, anche se non credo sia fattibile che un lupo mannaro fugga per una medusa. Comunque sia originale e divertente, va bene!

    MODULO C3: 3/10
    Purtroppo il contenuto è davvero breve e scarno, solo poche righe. Mi spiace ma non posso darti un voto maggiore.

    Tot. 19/30 - ACCETTABILE
    La prossima volta sono certa che riuscirai a fare un compito migliore.


    Citazione:
    @Moony_Lune - Serpeverde

    MODULO A: 9/10
    ERRORI: 6

    MODULO B: 0/10
    B1: NP
    B2: NP

    MODULO C: 0/10
    NP

    [b]Tot. 9/30 - DESOLANTE

    Non avendo ricevuto le altre risposte non posso valutarle e quindi il tuo voto è questo. Ti ricordo che qualora avessi avuto bisogno di aiuto potevi contattare me o raggiungerci al GRUPPO STUDIO appositamente creato per chiunque abbia bisogno di una mano.


    Citazione:
    @Maya_Mondlicht - Corvonero

    MODULO A: 10/10
    ERRORI: nessuno

    MODULO B: 10/10
    B1: 5/5 - risposta completa e approfondita. Così ricca di dettagli che avrei potuto farci un libro! Very Happy
    B2: 5/5 - battute divertenti (mi sono fatta due sane risate!), modi di dire appropriati e tutto così perfetto che sono davvero felice di averle lette per ultimo! Very Happy Bravissima!

    MODULO C3: 10/10
    Non poteva che essere impeccabile, come tutto il compito del resto. Complimenti! Very Happy


    Tot. 30/30 - ECCEZIONALE + 3 PUNTI MIGLIOR COMPITO = 33


    Citazione:
    Grifondoro: 21
    Serpeverde: 87
    Tassorosso: 26
    Corvonero: 62 + 3 (Compiti Migliori) = 65