Hogwarts - 6° Piano
Hogwarts - 6° Piano


  • Maya_Mondlicht

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 7073
       
       

    *Maya, mentre gli stucenti rispondevano alla allle domande poste da @Mirco_Mcqueen, si mise a girare fra i banchi, gettando di tanto in tanto lo sguardo sugli appunti dei ragazzi. Vedendo il foglio di @Lorence_Eminwey, si chinò verso di lui e gli sussurrò con gentilezza.*

    La data è sbagliata, il giorno di nascita è il 31 NON il 3 di maggio, devi fare attenzione perché, con elementi errati il risultato non potrà che essere sbagliato... anche se l'Aritmanzia non è solo aritmetica, il calcoli devono essere precisi... come dicono i babbano, infatti, la matematica non è un'opinione.

    *Nel frattempo, la due Serpeverde, @Thalita_Revenger, @Samus_Ferrerus, erano intervenuti facendo considerazioni precise e pertine.ti sia sui simboli legati alla Casa di Corvonero, l'aquila, sia sul cimelio di Rowena, il tristemente famoso diadema. Ciò che più colpì la professoressa Mondlicht, fu qualcosa che non venne detto am che vide scritto sulla pergamena della giovane @Shireen_Firewet, la quale aveva già calcolato l'intero quadro Aritmantico della fondatrice della sua Casa.*

    Signorina Firewet, ha fatto davvero un lavoro eccellente e, come sempre, impeccabile... complimenti, ha capito alla perfezione il concetto, e lo ha fatto proprio applicandolo al caso specifico!

    *Commentò deliziata, sorridendo alla ragazza con gli occhi indaco che splendevano di sincera ammirazione, quindi, si diresse alla lavagna.*

    Come ha correttamente calcolato la vostra sagace compagna i "numeri" del Destino, dell'Io, dell'Anima e dell'Apparenza sono rispettivamente 5, 4, 1 e 3, mentre la Quintessenza è 9.

    *Così dicendo cancellò la lavagna su cui, in precedenza, aveva scritto il quadro di Godric Gryffindor e lo sostituì con quello di Rowena Ravenclaw, sempre usando i tre gessetti di colore diverso per distinguere le vocali dalle consonanti.*



    Di nuovo vorrei focalizzare la vostra attenzione sul Numero del Destino, il 5 che, non a caso è anche quello che, come ho spiegato lo scorso anno è in assonanza con la Casa blu-bronzo... prima di analizzare in modo dettagliato come deve essere interpretato quando si trova in questa posizione, gradirei che qualcuno descrivesse ai compagni, le caratteristiche salienti di questo numero.

    *Concluse Maya incrociando le braccia sul petto e scuotendo leggermente il capo, mentre i lunghi capelli argentei le incorniciavamo l'esile con un'aurea luminosa.

    @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent, @Lorence_Eminwey, @Samus_Ferrerus, @Shireen_Firewet, @Thalita_Revenger,


  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    *mentre samus e sui compoagni presero appunti la professoressa Mondlicht girava tra i banchi po si avvicino alla lavagna e fece il quadro Aritmantico della fondatrice di corvonero samus guardo alla lavagna e pre se appunti poi li rilesse fra se ese per vedere se aveva scritto tutto giusto*


    destino =5
    io = 4
    anima = 1
    apparenza = 3
    quinta essenza = 9
    tutto giusto chi sa quale sara il prossimo fondatore che andremo ad analizare sarà l'oscuro Salazar
    o Tosca tassorosso


    @Maya_Mondlicht @Mirco_Mcqueen @Lavinia_Grent @Lorence_Eminwey @Shireen_Firewet @Thalita_Revenger @Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Samus_Ferrerus oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 320781
       
       

    *Appena Charlotte rispose alla domanda del professor Mcqueen riguardo Godric Grifondoro si sentì osservata.
    Era ovvio, aveva appena parlato difronte ad un intera classe, lei non era più una studentessa ma le piaceva prendere parte alle esercitazioni dei suoi colleghi anche sse alcuni studenti potevano considerarlo sbagliato.
    Non si smetteva mai di imparare.*

    Buon pomeriggio! Mi ha proprio rubato le parole di bocca!

    *Disse una voce femminile. Era proprio lei che la stava osservando, era Thalita una ragazza che, sfortuna voleva, si era ritrovava a dividere la stanza nei dormitori con la professoressa di Arti Oscure.
    Ogni volta che ci pensava Charlotte si sentiva in colpa. Lei non dormiva li e di conseguenza Thalita passava tutto il tempo da sola.
    La donna le sorrise come a salutarla ed ascoltò le sue parole. Era una bravissima Serpeverde e si impegnava in tutto quello che faceva.
    In lei c'era una parte Corvonero, ne era certa.*

    Avete anche la professoressa dalla vostra parte. Quindi non posso ribattere!

    *Affermò il professor Mcqueen rivolto alla classe, di cui faceva parte anche la ventiseienne.
    Doveva ammetterlo: si sentiva in imbarazzo nel sapere che quell'uomo, che conosceva bene, la stesse osservando e che inoltre le avesse fatto un complimento davanti a tutte quelle persone.
    Char, così la chiamavano gli amici, era si una donna spavalda e sicura di se ma era anche molto timida in certe situazioni e si imbarazzava facilmente proprio come un ragazzina.*

    Accedenti Char, potevi stare zitta no!

    *Si disse tra sé e sé volendo quasi sprofondare sotto il banco di legno ormai vecchio.
    L'affascinante-professor Mcqueen-che con uno sguardo ti stende, così era sopranominato da molte, spiegò qualcos'altro alla classe.
    Gryffondor significava letteralmente "grifone fatto d'oro" e da quel significato derivavano i colori di quella casata, colori che erano riportati ovunque anche sulle divise degli studenti smistati nei dormitori di Godric Grifondoro.



    Era davvero curioso e interessante scoprire quelle cose a cui lei, personalmente, non ci aveva mai fatto caso.
    Era qualcosa di quasi scontato ma, qualsiasi cosa, a Hogwarts riservava delle sorprese.*

    [...]Ora, è giunto il momento di parlare un po' di numeri o, meglio, di scoprire quali sono quelli che influenzano il più ardimentoso e spavaldo dei nostri venerabili fondatori.

    *Affermò Maya, la biondissima professoressa di Aritmanzia una materia che Charlotte non amava particolarmente ma che in quella giornata si stava rivelando davvero interessante, più di quando avesse mai immaginato.
    La Corvonero scrisse qualcosa alla lavagna, qualcosa che Charlotte, ex Serepverde, non lesse subito.
    Voleva provare ad eseguire da sola i vari calcoli.
    Per agevolarsi teneva proprio al suo fianco la pergamena che, in precedenza, aveva riempito di lettere e numeri.
    Infatti ad ogni lettera dell'alfabeto corrispondeva un numero preciso e, senza quello, non sarebbe mai riuscita a trovare la soluzione.



    Dovrebbe essere tutto giusto.

    *Pensò alzando lo sguardo dalla sua pergamena e osservando la lavagna.
    I numeri combaciavano! Era riuscita a fare tutto giusto.
    La matematica non era una cosa complicata ma, con tutti quei numeri, la sua vista iniziava a intrecciarsi e a confonderla.
    Purtroppo, data la sua scarsa presenza in quell'aula da studentessa, non sapeva il significato di quei numeri e le parole di Maya le riempirono la testa ma senza successo.



    Arrivò il turno di Rowena Ravenclaw, la seconda fondatrice di Hogwarts che analizzarono in quella esercitazione.
    Si diceva che Rowena fosse una donna molto intelligente. Come ogni fondatore di quella scuola aveva un proprio cimelio e, per la Ravenclaw si trattava del Diadema, reso famoso dato che Lord Voldemort lo trasformò in un Horcrux.
    Tale diadema aveva una storia molto "complessa", una storia che conosceva per la lezione sugli Horcrux che aveva tenuto qualche tempo prima.
    Helena Corvonero, figlia di Rowena, invidiosa per la notorietà e l'intelligenza della madre rubò al genitore il diadema che portò con se durante la fuga.
    Si rifugiò in Albania, dove poi trovò la morte per mano del Barone Sanguinario che successivamente si tolse la vita, proprio per aver ucciso la donna che amava.
    Insieme a Maya, docente meravigliosa che insegnava Aritmanzia in modo davvero molto semplice rispetto i suoi predecessori, analizzarono il Quadro Aritmetico della fondatrice della casa della bionda professoressa.
    Sempre con la sua pergamena con lettere e numeri al fianco Charlotte svolge i suoi soliti calcoli.



    Come sempre alzò lo sguardo solo dopo aver svolto tutto quanto e, con sua sorpresa scoprì di non aver sbagliato. Ci stava facendo il callo e stava imparando..*

    [...]Di nuovo vorrei focalizzare la vostra attenzione sul Numero del Destino, il 5 che, non a caso è anche quello che, come ho spiegato lo scorso anno è in assonanza con la Casa blu-bronzo... prima di analizzare in modo dettagliato come deve essere interpretato quando si trova in questa posizione, gradirei che qualcuno descrivesse ai compagni, le caratteristiche salienti di questo numero.

    *L'aritmanzia era una materia curiosa e anche la numerologia, materie che Charlotte aveva cercato di imparare dato che molti anni, se non secoli erano considerati quasi alla pari delle Arti oscure, materia che lei insegnava.
    Qualsiasi cosa di strano, che non si comprendeva subito, veniva considerata secoli prima qualcosa da evitare. Charlotte sussultò alle ultime parole di maya. Aveva partecipato ad un'altra esercitazione di Aritmanzia, proprio
    in quella vecchia esercitazione dove si era analizzato il significato del numero cinque.*

    Di solito il significato del numero cinque, in questo caso numero del destino secondo il quadro aritmetico di Rowena, corrisponde la figura di Hemes una delle divinità della mitologia greca e che svolge il ruolo di massaggero degli dei.

    *Iniziò a parlare Charlotte cercando di ricordare quello che tempo fa maya aveva detto.
    mentre pronunciava quelle parole osservò Thalita, una ragazza smistata a Serpeverde che sapeva avere una passione per la mitologia tra cui quella greca.*

    Aveva anche la funzione di guidare le anime dei trapassati verso il regno dei morti
    I suoi simboli sono il kerykeion, bacchetta con i serpenti avvolti al fusto e i sandali alati.
    Si dice che avessero anche una particolare funzione: quella di facilitare nel passare da uno stato emotivo, mentale e fisico, ad una nuova condizione, proprio come la "quintessenza": agire sulla materia e trasformarla.
    La parola chiave è Poliedrico.
    Il pianeta associato invece è Marte.. No perdonatemi M.. Mercurio!


    *Quello era quello che si ricordava.*

    Inoltre mi ricordo che tu affermasti che il cinque viene considerato come un numero liberatore che dona voglia di vivere nel liberare da ciò che non serve più.

    *Affermò Charlotte, non si era mai dimenticata le parole di Maya, erano così piene di significato e interessanti che probabilmente nessuno se le sarebbe dimenticate e in tale modo l'Aritmanzia sarebbe iniziata a piacere anche agli studenti più scarsi.*


    @Thalita_Revenger, @Maya_Mondlicht, @Mirco_Mcqueen,


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    *Il signorino Eminwey, giovane tassorosso, dava prova delle sue ottime capacità di ragionamento e Mcqueen le evidenziò.*

    Complimenti. Sicuramente il Diadema è l'oggetto da tenere in gran considerazione. Interessante anche questa analisi cromatica, che tutto sommato ci può stare.


    *Il professore apprezzava molto i ragionamenti anche se brevi, ma il ragazzo aveva commesso un piccolo errore. Dopo fu il turno della serpeverde Revenger, che dopo essere incappata nello stesso errore del suo compagno si corresse prontamente.*

    Ottimo! Si, il simbolo è un'aquila. Il vostro argomento sul corvo comunque non è sbagliato totalmente perché se vediamo l'etimologia del nome della fondatrice troviamo proprio la parola 'corvo'. A proposito di tale sfera sappiate che vuol dire anche 'madre della nazione' in questo caso fondatrice di Hogwarts.

    *Il signorino Ferrus contribuì al dibattito spiegando alcune caratteristiche della Sala Comune.*

    Il suo discorso e la citazione della frase del Cappello Parlante in una delle cerimonie di smistamento mettono in risalto molte caratteristiche peculiari della Casata.

    *Lasciò poi spazio a Maya per completare il quadro sul fondatore. Si sentì sprofondare quando le fece notare che aveva sbagliato la data. Corresse subito con un segno e sperava che nessuno si fosse accorto dell'errore. L'artimanzia era una cosa precisa e lui aveva proprio sbagliato con il fondatore della Casata della sua collega. Intanto alcuni studenti intervenivano commentando il quadro e i vari numeri.*


    @Maya_Mondlicht, @Charlotte_Mills,
    @Samus_Ferrerus, @Shireen_Firewet, @Lorence_Eminwey, @Lavinia_Grent, @Thalita_Revenger,


  • Thalita_Revenger

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 761
       
       

    *Tahlita fu molto contenta del piccolo riconoscimento che il professor Maqueen le aveva concesso. Non per pavoneggiarsi, ma perchè si è sempre contenti quando si dice qualcosa di giusto, no? La ragazza sorrise, era bello sentire qualcuno parlare di Mitologia, la scappò un sorriso leggermente più vistoso quando la docente di Arti Oscure confuse il pianeta collegato a Hermes. Era normale confondere i nomi romani delle divinità spesso più conosciute come greche, sbagliava molto spesso anche lei, sopratutto da piccola. Ad un certo punto le venne in mente un ricordo, molto sbiadito... Si concentrò e finalmente riuscì a focalizzarlo meglio.*

    [FLASHBACK]


    *Thalita era all'Acropolis di Atene, aveva otto anni, lo strapiombo tra l'altura e la terra sottostante faceva girare la testa, il valico tra le montagne era invaso da case, che sembravano molto piccole, data l'altezza.



    L'alto muretto non faceva vedere molto alla giovane Revenger, che senza esitazioni si arrampicò sopra una cassetta chiusa di un collega di sua madre per poi mettersi a sedere sul muretto, le gambe che penzolavano nel vuoto. Quando la madre la vide per poco non ci rimase secca, la fece scendere e quando si fu calmata le disse.*

    Ma non avevi paura?!

    *La bambina l'aveva guardata interrogativa e aveva dato la semplice risposta:*

    No.

    *La madre con un sospiro le aveva detto una cosa strana, che in un primo momento non aveva capito, ma che tornata a casa aveva cercato, si era documentata e aveva trovato una riposta alle sue domande.*

    Che numero cinque!

    [FINE FLASHBACK]


    *Thalita ricordò, ma non era sicura di quello che sapeva... timidamente alzò la mano, e quando finalmente le venne data la parola con un filo di voce espose la sua teoria.*

    Non sono sicura, quello che sto per dire si basa su ricordi, di documentazioni di una bambina di otto anni... Non ho seguito nessuna lezione e quindi potrei benissimo sbagliare... Ma da quel che ricordo in Artimanzia il numero cinque è il numero dello squilibrio, ma anche delle persone avventurose ed energiche, che amano il rischio. Ma questa cosa mi risulta molto strana, per Rowena, mi sembra più da Godric...

    *La ragazza si risedette, era sicura che la cosa fosse sbagliata, e sicuramente aveva sminuito la sua intelligenza, che non era chissà cosa, ma sicuramente non si meritava un utilizzo così sbagliato.*

    @Charlotte_Mills, @Mirco_Mcqueen, @Maya_Mondlicht,


  • Maya_Mondlicht

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 7073
       
       

    Citazione:
    Citazione:
    Citazione:
    Valutazioni 1° Esercitazione di
    Aritmanzia e Storia della Magia anno 2014/2015



    Citazione:

    Esercitazione di @Shireen_Firewet

    Totale: 10/10 (Eccellente)

    Giudizio conclusivo - WORK IN PROGRESS


    Citazione:

    Esercitazione di @Thalita_Revenger

    Totale: 10/10 (Eccellente)

    Giudizio conclusivo - WORK IN PROGRESS




    Citazione:
    Esercitazione di @Lorence_Eminwey

    Totale: 9/10 (Oltre ogni Previsione)

    Giudizio conclusivo - WORK IN PROGRESS



    Citazione:

    Esercitazione di @Charlotte_Mills

    Totale: 8/10 (Oltre Ogni Previsione)

    Giudizio conclusivo - WORK IN PROGRESS



    Citazione:

    Esercitazione di @Samus_Ferrerus

    Totale: 7/10 (Accettabile)

    Giudizio conclusivo - WORK IN PROGRESS





    Citazione:

    Esercitazione di @Lavinia_Gren

    Totale: 6/10 (Accettabile)

    Giudizio conclusivo - WORK IN PROGRESS





    Citazione:
    Totali per Casata


    Serpeverde: (10 + 8 + 7) = 25

    Corvonero: (10 + 6) = 16

    Tassorosso: 9





    NB. I punti sono validi per il Mago del Mese di Marzo 2015



    Grazie di cuore a tutti di aver partecipato!
    Cordialmente,
    Maya_Mondlicht






    @EDIT BY ME

    Scusate, il professor @Mirco_Mcqueen, ed io abbiamo avuto problemi tecnici, quindi, per ora posto solo i voti secchi, aggiungerò in seguito i giudizi.





    TOPIC CHIUSO




    Ultima modifica di Maya_Mondlicht oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale



Vai a pagina Precedente  1, 2, 3