Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Laurie_Tenth


  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *Gli ultimi raggi del sole si infiltravano tra le nuvole e l'orizzonte per diffondersi flebili nell'atmosfera. Laurie era concentrata in cerca delle parole giuste per completare le ultime righe del tema di Trasfigurazione.*

    ...il trucco era semplice: bastava inserirvi delle piccole formiche per poi trasformarle mediante l'incanto Lapifors. In questo modo molti maghi, chiamati “illusionisti” dai babbani, facevano apparire conigli bianchi dai loro cilindri.

    *Completata l'ultima frase del lungo tema Laurie avrebbe voluto immergergere tutta la mano in un Elisir di Mandragola a causa del lancinante dolore al polso. Era ancora pieno pomeriggio e nella Biblioteca c'erano ancora molti studenti impegnati a portare a termine i compiti del giorno. Laurie si stiracchiò e sbadigliò cercando di scrollarsi di dosso l'intorpidimento causato dalle ore trascorse china sulle pergamene. Fortunatamente per quel giorno i suoi doveri erano finiti e sentiva quella soddisfazione tipica di chi in anticipo riesce a portare a termine gli impegni. La luce tremolante delle lanterne sospese tra gli scaffali illuminava i dorsi di grossi volumi rilegati in pelle. La giovane tassorosso si recava spesso in quel luogo sia per consultare testi utili per lo svolgimento dei compiti sia per curiosare tra le pagine di libri che raccontassero le avventure di maghi famosi. Le interessava molto prendere in prestito avventure dalle storie di altre persone, avventure che probabilmente non avrebbe mai avuto modo di vivere se non immergendosi nella magia dell'inchiostro.
    Si alzò dalla sedia e cominciò a perlustrare i titoli di una serie di libri dalla copertina di velluto verde e le scritte dorate.*

    Erbe della Penisola Iberica, Erbe della Bretagna, Erbe dei Fiordi, Erbe della Penisola Italica, Erbe del Corno d'Africa...

    *leggeva a bassa voce con la testa piegata di lato. Poi ritornò al suo posto con un volume grosso dalle pagine non molto ingiallite rispetto a tutti gli altri testi presenti nella Biblioteca. Non doveva essere molto antico. Lo aprì, parlava di una certa Pomona Sprite, ex docente di Erbologia a Hogwarts ed ex direttrice della casa di Tassorosso.*

  • Muriel_Richards

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 0
       
       

    *Quel giorno Muriel aveva deciso di entrare nella Biblioteca per fare una ricerca sulla strana creatura che gli era apparso nel sogno, era una specie di serpente lungo e grosso aveva due occhi che potevano impietrire le persone almeno che non lo si guardava negli occhi allora morivano.
    Anche se erano appena cinque mesi che era ad Hogwarts doveva ben imparare tutti i luoghi della scuola per non perdersi e con imbarazzo non dover chiedere aiuto a qualcuno più grande di lei, mise piede in biblioteca facendo un profondo respiro ancora non accorgendosi di un'altra persona poiché era presa tra i suoi pensieri, tra quelli c'era anche la mamma la quale le mancava molto.*

    Dunque, dove sarà mai il reparto per le creature? Almeno che c'e ne sia uno, ma poi dico da dove provengono mai tutti questi miei incubi?

    *Si soffermo tra due scaffali grattandosi la testa e inclinandola verso il lato cercando e scrutando ogni libro con i propri occhi facendo un profondissimo respiro e portando poi le proprie mani lungo i fianchi, respirò intensamente accorgendosi di una voce ma non cercò la persona diretta almeno fino a quando non avrebbe trovato ciò che cercava.
    alla fine riuscì a trovarlo, ma purtroppo era nello scaffale in alto ed lei era ancora troppo bassa per prendere quel libro.*

    Vorrei sapere chi è stato il genio che ti ha messo lassù! E ora come faccio? Come vorrei avere la formula per diventare almeno 10 centimetri più alta

    *Borbottò tra se e se infine, sperando in qualche buon'anima che l'aiutasse a prendere quel libro.*

  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *Laurie stava leggendo un capitolo dedicato alle serre di Hogwarts e delle coltivazioni curate dalla professoressa Sprite negli anni Novanta. Arrivata al paragrafo in cui si raccontava dell'infestazione da parte di numerosi Bubotuberi selvatici qualcuno richiamò la sua attenzione. Una ragazzina dai lunghi capelli neri girovagava per gli scaffali. Avanti e indietro. Laurie cercò di riprendere a leggere, i suoi occhi scorrevano tra le righe, ma
    quella ragazzina che continuava a passeggiare la distraeva. Si rese conto di essere arrivata addirittura a fine pagina, ma senza aver compreso nulla di ciò che aveva letto, così decise di chiudere il libro. Si fermò ad osservarla, aveva un nonsoché di buffo. Aveva dei lunghi capelli neri e gli occhi azzurri, vestiva la divisa dei Grifondoro e saltellava sulle punte davanti al reparto dedicato alle creature magiche. Cercava di arrivare all'ultimo scaffale per afferrare qualche libro. Poi esausta sbottò:*

    Vorrei sapere chi è stato il genio che ti ha messo lassù! E ora come faccio? Come vorrei avere la formula per diventare almeno 10 centimetri più alta

    *A Laurie scappò una risatina. Era indecisa se continuare ad osservarla o alzarsi e aiutarla. Optò per la seconda. Si alzò e la raggiunse.*

    Credo sia più utile saper utilizzare un incantesimo d'appello in questi casi. Sicuramente sarà meno doloroso che farsi allungare le ossa. Ma purtroppo sono al secondo anno e non ho ancora imparato a farlo. Cioè, ci ho provato qualche volta, ma devo perfezionarlo. Non vorrei mandare giù tutto lo scaffale con una sola mossa di bacchetta.

    *Disse la tassorosso. Pur essendo del secondo anno non era poi così alta, non molto di più rispetto alla giovane Grifondoro. Si guardò intorno per cercare un modo semplice per arrivare lassù. Senza dire nulla si allontanò, si avvicinò al tavolo dove aveva lasciato le sue cose, prese la sedia e si riavvicinò verso la ragazza.*

    Metodo semplice, antico e babbano, ma efficace.

    *disse salendo sulla sedia di legno.*

    Però mi devi dire che libro ti serve...

    *aggiunse osservando la ragazza dai lunghi capelli neri. In lei notò qualcosa di strano, come se fosse stanca, come se la notte passata non avesse dormito a sufficienza.*

    @Muriel_Richards,




    Ultima modifica di Laurie_Tenth oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Muriel_Richards

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 0
       
       

    *L'intervento della tassorosso era stato per Muriel un'aiuto dal cielo sorrise debolmente alle parole della ragazza mentre alzò il proprio sguardo verso la ragazza, portò una mano davanti alla bocca sbadigliando aveva un gran sonno non faceva altro che sognare quella creatura di notte, ma perché proprio lei? Era solo una studentessa del primo anno che voleva studiare magia a Hogwarts..*

    Stavo cercando il libro su una creatura grande e lunga come un serpente, solo che non mi viene il nome eppure c'e l'ho sulla punta della lingua inizia con la B se non sbaglio

    *Disse con un filo di voce tossendo dopo poco, aveva anche la gola secca fortunatamente durante i suoi incubi non ha urlato nel sonno altrimenti avrebbe solamente svegliato tutto il dormitorio femminile, anche lei aveva optato per la sedia ma sapeva che non era abbastanza poiché rimaneva sempre il problema che era ancora bassa per prendere quel libro.*

    E quello alto a destra solo che è troppo alto e non riesco a leggerne il nome, ma inizia con la B giusto?

    *Domandò alla ragazza per poi portare le mani agli occhi e strofinarsele doveva prendersi anche qualcosa per potersi svegliare, altrimenti alla lezione non avrebbe avuto altro che un insufficiente per mancanza di concentramento e di certo non desiderava di essere derisa da qualcuno, sospirò dopo poco alzando lo sguardo stanco sentiva che gli occhi volevano chiudersi.*

    Quella bestiaccia si diverte a non farmi dormire per notti, e come se qualcosa mi perseguitasse nessuno eppure non ho nemici e spero di non averli, non vorrei che mi mandassero una maledizione senza perdono

  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *Laurie, in bilico su quella sedia di mogano, guardava dall'alto la giovane Grifondoro, attendendo una risposta. La ragazza dagli occhi azzurri sbadigliò e Laurie si accorse quindi di aver avuto una giusta intuizione: quella ragazza non aveva sicuramente chiuso occhio quella notte. Non c'era altra spiegazione per quegli sbadigli, per quell'ombreggiatura grigia sotto gli occhi e quel colorito pallido.*

    Stavo cercando il libro su una creatura grande e lunga come un serpente, solo che non mi viene il nome eppure c'e l'ho sulla punta della lingua inizia con la B se non sbaglio

    *disse la Grifondoro. Laurie guardò in alto incerta. Serpente lungo, sarà stato qualche specie di drago, pensò*

    È quello alto a destra solo che è troppo alto e non riesco a leggerne il nome, ma inizia con la B giusto?

    *continuò indicando un grosso volume. Laurie lesse il titolo del libro che la ragazzina stava indicando Bestie Magiche: princìpi di anatomia.*

    No, non credo che questo ti aiuti, aspetta... Dov'è?

    *disse la Tassorosso in cerca del libro di testo di Cura delle Creature Magiche. Era il libro di Magizoologia più consultato nella scuola: Gli Animali Fantastici: dove trovarli di Newt Scamandro. Cercò tra decine e decine di testi, alcuni raffiguravano nel dorso strane creature, altri avevano la copertina di pelliccia e Laurie lo trovò alquanto raccapricciante. Scorrendo l'enorme fila di volumi vide quello che cercava. Afferrò il libro rosso dalla copertina rigida che, a giudicare dall'usura, doveva essere un testo parecchio consultato. *

    Ecco, in questo libro sono catalogate molte creature magiche, una settantina credo... È molto attendibile, è il testo didattico di Cura delle Creature Magiche. Magari troverai quì il tuo serpente. Devi fare una ricerca?

    *chiese mentre scendeva dalla sedia, ma la Grifondoro disse:*

    Quella bestiaccia si diverte a non farmi dormire per notti, e come se qualcosa mi perseguitasse nessuno eppure non ho nemici e spero di non averli, non vorrei che mi mandassero una maledizione senza perdono

    *A Laurie gelò il sangue. Si narravano diverse vicende su Hogwarts e su vicende di Magia Oscura che si erano verificate nel passato. A grandi linee conosceva ciò che era accaduto a causa di Lord Voldemort e sapeva che molti studenti avevano perso la vita nella battaglia di Hogwarts. Ma il padre di Laurie l'aveva sempre rassicurata dicendole che ormai non c'era nessun pericolo nel castello. Eppure la ragazzina parlava di una bestia che si aggirava nel castello. Laurie era confusa e preoccupata.*

    C'è una bestia in giro per il castello? Maledizioni senza che? Che sta succedendo? Che cosa hai visto?

    *chiese tutto d'un fiato col terrore stampato in faccia.*

    @Muriel_Richards,




    Ultima modifica di Laurie_Tenth oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Jack_Turbin

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 130
        Jack_Turbin
    Corvonero
       
       

    [Giardino di Hogwarts]

    *Erano le cinque e cinquanta quando -dopo aver fatto una camminata di un'oretta buona- Turbin si ritrovò fermo immobile davanti ad un albero. Il cielo era nuvoloso, tipico del periodo di gennaio e febbraio.
    Aveva la sensazione di aver dimenticato qualcosa, lui che di solito non dimenticava mai niente. Si guardò le scarpe e all'improvviso gli venne in mente: doveva prendere il libro di Animagia dalla Biblioteca della scuola, la quale sarebbe stata chiusa per alcuni giorni a venire.



    Alzò la testa,incamminandosi verso la biblioteca. Al collo aveva la cravatta blu-bronzo che permetteva agli altri -oltre allo stemma sulla giacca- di identificare la sua appartenenza ad una delle Case di Hogwarts.*

    [Quarto piano - Biblioteca]

    *Posati gli occhi nella stanza, guardò l'affollamento di studenti seduti ai banchi intenti a studiare; vedeva esattamente trentaquattro ragazzi. Per fortuna c'era madama Pince a mantenere il silenzio, altrimenti da biblioteca che era si sarebbe trasformata in una discoteca…
    Osservando via via i vari scaffali alla ricerca del libro, lesse "Libri di Pozioni", ovvero la sezione che gli interessava: passando con gli occhi sui dorsi dei libri, arrivando finalmente a leggere 'Infusi e Pozioni Magiche', libro di Pozioni per i primi cinque anni di scuola di Arsenius Jigger.
    Si sedette ad un tavolo, vicino a due ragazze che cercavano di prendere un libro attraverso una sedia; una delle ragazze l'aveva incontrata qualche giorno prima a I Tre Manici di Scopa.
    Sul tavolo era appoggiato un libro, e Jack per pura curiosità lo prese: Dracula. L'aveva iniziato qualche tempo prima, ma mai finito. Forse era un segno, doveva leggerlo fino in fondo.*

    C'è una bestia in giro per il castello? Maledizioni senza che? Che sta succedendo? Che cosa hai visto?

    *Girò di scatto lo sguardo verso le due, con occhi sbarrati. Perché si doveva fare tanto casino in una povera biblioteca?*

    Tassorosso e Grifondoro, non mi stupisce affatto…

    *Non aveva alcun pregiudizio verso quelle due Case, solamente reputava che lì c'erano i più incoscienti e impulsivi.
    Sbuffando, tornò a guardare il libro, cercando di ricordarsi dov'era arrivato tempo prima.*

    @Muriel_Richards, @Laurie_Tenth




    Ultima modifica di Jack_Turbin oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Muriel_Richards

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 0
       
       

    Ma tranquilla non c'e nessuna bestia sono io che la sogno tutte le notti, e non parliamo di sogni è più un incubo ricorrente direi

    *Rispose tranquillamente la Grifondoro guardando la faccia terrorizzata della ragazza e accennò un sorriso riprendendo a sbadigliare con la mano davanti, dopo poco sospirò profondamente mentre i suoi pensieri cercavano di ricordare quel nome della bestia eppure nel suo sogno l'aveva detto ma qual'era.
    Se solo tempo prima il padre l'avrebbe detto qualcosa su qualche animale, ma era appassionato di cronache e quant'altro senza ritenere opportuno informare Muriel su alcune faccende di Hogwarts.*

    Ah Ecco! Il nome è il basilisco, perché mai mi è sfuggito di mente, non riesco a dormire da qualche notte proprio nel mese di febbraio poi

    *Inclinò la testa di lato osservando attentamente il grosso libro che aveva finalmente preso la ragazza era ben grande, accennò un'altro sorriso e fece un profondo respiro, tentò di non alzare troppo la voce quando parlava perché era in una biblioteca e li pretendevano il silenzio.*

    Comunque ti allarmi troppo facilmente quella sbiancata di faccia dovrei essere io che lo sogno, non tu che senti certe cose

    *Ridacchiò sottovoce cercando di non infastidire chi stava studiando o leggendo, riguardò il volto della ragazza per poi alzare le braccia in alto per stiracchiarsi, era talmente stanca che si sarebbe anche addormentata sulla sedia e sospirò profondamente solo dopo poco strofinando di nuovo le dita sugli occhi.*

  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *Il battito del cuore di Laurie tornò ad una frequenza più o meno accettabile. La ragazza dai capelli neri a quanto pare faceva degli incubi e nei suoi sogni ricorrenti appariva un Basilisco. *

    Comunque ti allarmi troppo facilmente quella sbiancata di faccia dovrei essere io che lo sogno, non tu che senti certe cose

    *disse la giovane Grifondoro. Laurie si rese conto di aver fatto una magra figura e cominciò ad arrossire.*

    Ehm, si.. hai ragione, ma sai com'è... dopo aver sentito certe storie ci si preoccupa, non credi? Ah, comunque io sono Laurie, secondo anno, Tassorosso. Tu?

    *disse abbassando la voce. Un giovane dalla divisa impeccabilmente ordinata ed elegante le fissava infastidito da dietro le pagine di un libro. In effetti Laurie si accorse che stava parlando a voce troppo alta per essere in Biblioteca. Poi una domanda le venne spontanea:*

    Ma da quanto tempo sogni il Basilisco? Sai, fare certi sogni continuamente non è normale.

    *Laurie sapeva che alcuni sogni potevano essere legati a magie oscure e sperò con tutto il cuore che quella ragazzina non fosse coinvolta in pericoli simili.*

    @Jack_Turbin, @Muriel_Richards,




    Ultima modifica di Laurie_Tenth oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Muriel_Richards

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 0
       
       

    *Ascoltò le sue parole e ridacchia all'arrossire della ragazza, poi notò con sua sorpresa che c'era Jack che stava borbottando qualcosa e sorrise appena per poi ritornare alle parole della ragazza.*

    Ma da quanto tempo sogni il Basilisco? Sai, fare certi sogni continuamente non è normale

    *In effetti la tassorosso non aveva tutti i torti, da quanto lo sognava? Erano una o due settimane che non chiudeva occhio? Non se lo ricordava proprio poiché non dormiva bene da giorni, sospirò profondamente ricordandosi solo dopo che ella si era presentata e quindi sorrise.*

    Io mi chiamo Muriel, Grifondoro primo anno, e anche assonnata direi

    *Rispose la ragazzina a bassa voce per non dare ulteriore motivo a Jack di borbottare e lamentarsi, sospirò ancora una volta riportando lo sguardo sul libro che la stava richiamando, doveva sapere molto di più del Basilisco e dopo doveva anche fare ricerche sui sogni ricorrenti perché ne era stanca.*

    Comunque non ti so dire da quanto lo sogno, so solo che non sto dormendo per niente bene, mi sveglio ogni mezz'ora pur di non continuare a sognarlo anche perché è molto stressante

    *Rispose con un tono seccato.*

  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *Laurie si stava interessando alla pagina del libro dedicata al Basilisco. Narrava di un mago oscuro Rettilofono che fece covare un uovo di gallina da un rospo. Da questo esperimento nacque un enorme serpente dotato di potenti e pericolosi poteri. Il più letale di tutti è il potere di uccidere all'istante con un solo sguardo, inoltre possiede delle zanne molto velenose. Il racconto della giovane Grifondoro riguardo le sue notti insonni si stava facendo curioso e interessante. Stropicciandosi gli occhi, raccontava di sognare il Basilisco ogni mezz'ora. Laurie sapeva che non è una cosa normale sognare la stessa cosa ogni mezz'ora. Aveva letto in una rivista che si sogna nelle ultime fasi del sonno, la fase R.E.M.. E sapeva pure che non era normale sognare qualcosa che non si era mai vista prima da svegli.*

    A che ora ti svegli per la prima volta dopo un incubo? Il Basilisco ti insegue? Quello che vedi nel sonno è un Basilisco che hai visto disegnato da qualche parte o ha un aspetto del tutto nuovo? Bisogna capire se è un sogno normale o se è legato a qualcosa che ha a che fare con la magia, tipo un sogno divinatorio...

    *chiese Laurie con tono indagatore cercando di formulare delle ipotesi attendibili. Muriel la guardava con uno sguardo un po' perplesso, forse stava cercando di ricordare cosa esattamente vedeva nei suoi sogni. Laurie approfittò della pausa per farle un'altra domanda:*

    Scusa una curiosità, per caso sai parlare con i serpenti?

  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *Laurie si stava interessando alla pagina del libro dedicata al Basilisco. Narrava di un mago oscuro Rettilofono che fece covare un uovo di gallina da un rospo. Da questo esperimento nacque un enorme serpente dotato di potenti e pericolosi poteri. Il più letale di tutti è il potere di uccidere all'istante con un solo sguardo, inoltre possiede delle zanne molto velenose. Il racconto della giovane Grifondoro riguardo le sue notti insonni si stava facendo curioso e interessante. Stropicciandosi gli occhi, raccontava di sognare il Basilisco ogni mezz'ora. Laurie sapeva che non è una cosa normale sognare la stessa cosa ogni mezz'ora. Aveva letto in una rivista che si sogna nelle ultime fasi del sonno, la fase R.E.M.. E sapeva pure che non era normale sognare qualcosa che non si era mai vista prima da svegli.*

    A che ora ti svegli per la prima volta dopo un incubo? Il Basilisco ti insegue? Quello che vedi nel sonno è un Basilisco che hai visto disegnato da qualche parte o ha un aspetto del tutto nuovo? Bisogna capire se è un sogno normale o se è legato a qualcosa che ha a che fare con la magia, tipo un sogno divinatorio...

    *chiese Laurie con tono indagatore cercando di formulare delle ipotesi attendibili. Muriel la guardava con uno sguardo un po' perplesso, forse stava cercando di ricordare cosa esattamente vedeva nei suoi sogni. Laurie approfittò della pausa per farle un'altra domanda:*

    Scusa una curiosità, per caso sai parlare con i serpenti?

    @Muriel_Richards


  • Muriel_Richards

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 0
       
       

    *Alla domanda della tassorosso Muriel pensò attentamente ad un momento quando in una gita scolastica babbana vide un serpente, ma non gli sembrava che il serpente le avesse parlato, un'altro sbadiglio scappa dalla sua bocca e prima di sbadigliare mette una mano davanti.
    Rivolge lo sguardo a Laurie e sospira scuotendo un no deciso con la testa, e menomale, sapeva che parlare con i serpenti era una dote dei serpeverde e quindi una dota di Lord Voldemort.*

    Per il momento nessun serpente mi abbia detto "Ciaaaao Muriellll Ssssss"

    *La fece quasi ironica la cosa per sdrammatizzare non voleva far avere notte insonnie anche all'amica appena conosciuta si avvicinò alla ragazza andandogli di spalle e leggendo attentamente con lo sguardo la descrizione del Basilisco, fa una smorfia nel avvertire anche solo la presenza nel sogno.*

    Nono è proprio lo stesso basilisco che sconfisse Harry Potter, ne sono sicura, me lo ricordo purtroppo, comunque mi sveglio sempre per le 4 di mattina e poi diventano 4.30, 5.00, 5.30 me lo ricordo perché controllo sempre l'orologio e me li appunto

    *Disse tranquillamente la Grifondoro andandosi a sedere sulla sedia dove Laurie era salita e appoggia le spalle allo schienale della sedia, strofina le mani sugli occhi sentendosi sempre più stanca quasi desidererebbe dormire seduta, ingoia a vuoto la saliva e dopo un po sospira e si stiracchia.*

  • Laurie_Tenth

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 200
        Laurie_Tenth
    Tassorosso
       
       

    *La studentessa della Casa di Grifondoro parve interessata dalla descrizione dell'animale, ma disse che il Basilisco che sognava era quello che si trovava un tempo dentro il castello, nella Camera dei Segreti e che fu sconfitto da Harry Potter quando aveva la stessa età di Laurie. La tassorosso si rese conto che probabilmente non sarebbe stata capace di uccidere nemmeno uno scarafaggio, altro che Basilisco! Muriel disse con tono sarcastico di non aver mai avuto una conversazione con un serpente e che gli incubi cominciavano nelle prime ore del mattino. Poi prese posto sulla sedia che Laurie aveva utilizzato per recuperare il libro e poggiò la schiena comodamente cedendo alla stanchezza.*

    Bene, a quanto pare allora non c'è molto di cui preoccuparsi. Il tuo sembra essere un normale sogno ricorrente. Hai mai provato qualche goccia di Distillato Soporifero? Non è difficile da preparare, magari può aiutarti ad avere un sonno più continuo. Certo che per sognare ogni notte un Basilisco ci deve essere qualcosa nella tua vita che ti provoca un certo senso di ansia o preoccupazione, devi ammetterlo...

    *affermò Laurie con sguardo indagatore. Quella ragazza sembrava poco preoccupata dei suoi incubi, come se fossero solo delle fastidiose seccature che le impedivano di dormire. Ma la tassorosso non si lasciò convincere dall'ironia di Muriel, era convinta che in fondo la ragazzina qualche preoccupazione doveva averla necessariamente. Come si poteva dare, altrimenti, una spiegazione a quelle repentine apparizioni di un mostro gigantesco nel bel mezzo del sonno?*

    @Muriel_Richards,


  • Muriel_Richards

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 0
       
       

    *Ascoltò le sue parole anche se la stanchezza stava prendendo possesso della Grifondoro con le mani continua a strapazzarsi gli occhi e dopo una mano copre lo sbadiglio appena uscito dalla bocca, abbassò dopo poco lo sguardo e sospirò intensamente.
    Forse era ovvio che c'era qualcosa nella sua vita che la preoccupava, insomma è nata in una famiglia dove i suoi genitori hanno quasi la stessa storia di Romeo e Giulietta, e dove i nonni paterni cercavano di influenzarla per non farla venire e dove i nonni materni non solo si son rifiutati di conoscere la loro nipote, ma c'e il rischio che l'abbiano maledetta in qualche modo ritenendola responsabile di una futura maledizione su entrambe le famiglia.*

    Devi sapere che la mia non è una famiglia comunque, i miei mi hanno concepita di nascosto, perché le loro famiglia si facevano guerra, prendi esempio Romeo e Giulietta, mia mamma è Giulietta e mio padre Romeo.
    I miei nonni materni non mi hanno mai voluta conoscere, invece i miei nonni paterni cercavano di non farmi venire qui, inoltre a Salem si dice che se due giovani innamorati concepiscono una bambina nel bel mezzo della guerra tra famiglie sia lei che la città nativa potrebbe essere maledetta


    *Ammise con un tono triste e sconsolato, ed era per questo che si era trasferita a Londra, ed era per questo che ora è a Hogwarts anche se non sa precisamente di quale maledizione fosse.*

    Io non conosco il tipo di Maledizione che si scaglierà addosso a me appena avrò 18 anni, ma una cosa è sicura la mia gente di Salem è influenzata da entrambe i miei nonni, e i nonni materni per non vedermi mi avranno scagliato loro un sortilegio

    *Alzò le spalle alzando lo sguardo verso la Tassorosso*



    Ultima modifica di Muriel_Richards oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale