Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 15
    Galeoni: 584736
       
       



    Role Aperta da Lena_Richards


  • Lena_Richards

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 293
        Lena_Richards
    Tassorosso
       
       

    [align=center]*Era una bella giornata e Lena_Richards decise di andare ad Hogsmead. Lungo la strada, vide che non era
    l'unica a cui era venuta l'idea di passare del tempo fuori dal castello, infatti numerosi studenti, tutti contenti, si stavano recando al villaggio per passare diversamente la giornata: chi con gli amici e chi con il ragazzo o la ragazza.
    Si incamminò innanzitutto da Zonko, per comprare qualcosina, poi andò da McClan, per rinnovare il suo guardaroba, e infine, verso la fine della giornata, si diresse ai Tre Manici di Scopa*
    Quasi quasi vado a prendermi una burrobirra.
    *Detto questo si recò ai Tre Manici di Scopa e andò al bancone. Dove chiese a @Kribja_Armstrong, la barista, di servirle una burrobirra.*
    Vorrei una burrobirra, per favore.
    *Mentre Kribja, le preparava quello che le aveva chiesto, Lena decise di conversare un po’.*
    Hai visto che bella giornata che è stata. C’era il sole che spaccava le pietre! Sembra quasi che stia annunciando l’estate.
    *Finita la burrobirra Lena, si avviò sulla via del ritorno per il castello.*



    Ultima modifica di Lena_Richards oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1380
       
       

    *Kribja era intenta ad osservare da una delle grandi vetrate del locale, le figure di maghi e streghe che si aggiravano indisturbate nel villaggio magico di Hogsmeade intenti a fare compre o semplicemente a godersi la giornata.
    Fino a quel momento nessuno era entrato ai Tre Manici di Scopa e Kribja aveva avuto ben poco da fare essendo tutto estremamente ordinato e pulito. Finalmente la porta del locale si aprì lasciando entrare una giovane ragazza dai corti capelli castani che si accomodò su uno degli sgabelli posti dinanzi al bancone.
    La Corvonero non l'aveva mai vista per cui era leggermente incuriosita.*

    Benvenuta ai Tre Manici di Scopa, mi chiamo Kribja Armstrong e per oggi sarà la tua barista!

    *Disse gentilmente la ragazza sorridendo alla nuova arrivata che immediatamente ordinò una Burrobirra, forse assetata dalla tiepida giornata di sole. Kribja si mise subito a preparare la bevanda alla cliente osservandola mentre si guardava in giro. Doveva essere del primo anno, massimo secondo, data la sua esile figura.
    Mentre ultimava la preparazione e si accingeva a posare davanti la ragazza un boccale ricolmo di ottima Burrobirra la giovane cominciò a parlare*

    Hai visto che bella giornata che è stata. C’era il sole che spaccava le pietre! Sembra quasi che stia annunciando l’estate.

    *Effettivamente il solo era stato molto caldo in quelle ore, clima decisamente strano per le terre scozzesi ma ovviamente nessuno osava lamentarsi dei tiepidi raggi solari preferendoli indubbiamente alla fitta pioggerellina che si insinuava anche nelle ossa.*

    Hai ragione, un tempo splendido per fare una bella passeggiata! Speriamo che duri e non ripiombi il brutto tempo.

    *Kribja appoggiò la bevanda davanti la ragazza sorridendole cortesemente, notando incuriosita tre piccoli nei posti sul grazioso viso della cliente che ricordavano una specie di triangolo.*

    *

    Ecco a te! Spero che sia di tuo gradimento!

    *Escamò la Corvonero osservando la schiuma bianca dell'invitante bevanda. La solita curiosità della ragazza prese il sopravvento per cui decise che non si sarebbe stato nulla di male a chiedere qualcosa alla ragazza che si stava godendo in santa pace la sua Burrobirra.*

    Ma dimmi, sei del primo anno vero?

    *Chiese con pacatezza, sperando che l'altra non trovasse inopportuna la sua curiosità.*


    @Lena_Richards,


  • Lena_Richards

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 293
        Lena_Richards
    Tassorosso
       
       

    Ecco a te! Spero che sia di tuo gradimento!

    *Lena bevve un sorso della bevanda e si stupì di quanto era buona.*

    Quanto è buona! Sai, è la prima volta che la assaggio e devo dire che da ora in poi sarà la mia bevanda preferita!!

    *Lena alzò lo sguardo dalla sua Burrobirra e notò che la barista la osservava incuriosita e infatti subito dopo le chiese*

    Ma dimmi, sei del primo anno vero?

    Si, quest'estate mi è arrivata la lettera per l'iscrizione, mio padre era felicissimo e cominciò subito a raccontarmi i suoi anni ad Hogwarts.

    *Rispose Lena, che avendo ormai rotto il ghiaccio continuò a parlare senza accorgersi che stava esagerando.*

    Mi sto trovando benissimo qui. È tutto così bello, magico; però purtroppo l'anno scolastico sta per terminare...
    All'inizio ero un po' intimorita da questa nuova situazione, ma ora non voglio più andare via!


    *Lena si accorse troppo tardi di aver parlato troppo e diventò subito rossa, cercando di scusarsi con la ragazza.*

    Mi dispiace, forse ho parlato troppo, a volte capita che quando rompo il ghiaccio non riesco più a smettere di parlare...
    Frequentavi anche tu Hogwarts?


    *Chiese incuriosita la giovane Lena.*
    @Kribja_Armstrong,



    Ultima modifica di Lena_Richards oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1380
       
       

    *Kribja era contenta che alla ragazzina seduta comodamente sullo sgabello di fronte al bancone piacesse la Burrobirra. Anche lei ne era rimasta entusiasta la prima volta che ne aveva bevuto un sorso, troppo tempo fa ormai. Con il suo sapore golosamente dolce il palato risultava essere perennemente in festa, inoltre poteva essere servita sia fredda che calda per cui era ottima per ogni stagione.
    Alla domanda di Kribja la ragazza cominciò a chiacchierare tranquillamente del suo primo anno nella scuola, giunto ormai quasi al termine.*

    Si, quest'estate mi è arrivata la lettera per l'iscrizione, mio padre era felicissimo e cominciò subito a raccontarmi i suoi anni ad Hogwarts.
    Mi sto trovando benissimo qui. È tutto così bello, magico; però purtroppo l'anno scolastico sta per terminare...
    All'inizio ero un po' intimorita da questa nuova situazione, ma ora non voglio più andare via!


    *La Corvonero le sorrise ascoltando la voce gioviale e trovando molte analogia tra il racconto della giovane e le sensazioni che ricordava legate al suo primo anno nella scuola di magia e stregoneria di Hogwarts.
    Anche lei, nei primi mesi, si era sentita spaesata nell'immenso castello con tutti quei ritratti che si aggiravano liberamente tra le cornici e le scale che cambiavano direzione a loro piacimento. Le lezioni la entusiasmavano parecchio perché aveva l'opportunità di usare la magia tramite la propria bacchetta in molte occasioni, cosa che a casa non le era ovviamente concesso. Inoltre ritrovarsi in un'ambiente con la maggioranza di ragazzi e ragazze della sua stessa età, con il medesimo scopo da un lato la spronava a mettersi alla prova e dall'altra aveva timore di fare delle pessime figure, per questo, i primi tempi aveva legato solo con i compagni della sua Casata, spesso nella sala comune del suo dormitorio.
    Con il tempo, poi, si era resa conto che tutti erano lì per imparare e non c'era nulla di male nel commettere errori.*

    Ti capisco benissimo, anche per me è stata la stessa cosa.

    *Esclamò la ragazza continuando ad ascoltare la giovane parlare liberamente.*

    Mi dispiace, forse ho parlato troppo, a volte capita che quando rompo il ghiaccio non riesco più a smettere di parlare...
    Frequentavi anche tu Hogwarts?


    *A quelle parole un sorrisetto illuminò il volto di Kribja.
    Sembrava così grande da aver già finito la scuola? Attribuì la svista della ragazza alla sua altezza che era sempre stata leggermente superiore alla media.*

    Non stai parlando troppo, assolutamente. Tranquilla, sono stata io a chiederti come ti trovi quii.
    Comunque la frequento ancora Hogwarts, sono al quinto anno e tra pochi mesi devo sostenere i G.U.F.O. e sono leggermente ansiosa. Difatti quando non sono ai Tre Manici di Scopa o a seguire le lezioni o le esercitazioni mi trovi sempre china sui libri in Biblioteca o in sala comune! Ci tengo a fare ad ottenere buoni risultati così da poter passare ai M.A.G.O.


    *Escalmò Kribja essendo certa che la ragazzina sapesse come funzionava tutto l'iter scolastico e quindi fosse a conoscenza del dover sostenere gli esami al quindo e settimo anno.*

    Invece quali sono state la materie che ti hanno più affascinato in questo anno...? Scusami ma mi è sfuggito il tuo nome.

    *Disse ancora leggermente imbarazzata per la sua memoria a breve termine sbarazzina.*


    @Lena_Richards,


  • Callum_Eaton

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 216
        Callum_Eaton
    Serpeverde
       
       

    [DORMITORIO SERPEVERDE]
    *in quella stanza c'era davvero tanto rumore e Callum, ragazzino del primo anno, cercava in qualche modo di ammutolire qualcuno anche se con scarsissimi risultati. Pensò di poter fare un salto in biblioteca dove il silenzio era sovrano ma ci rinunciò subito quando dei ragazzi più grandi ebbero la sua stessa idea. Iniziò a pensare a così tanti luoghi che per poco non gli uscì il fumo dalle orecchie..poi ebbe un idea geniale, i tre manici di scopa. Si mise subito la sua cravatta verde-argento, un cappello con colori identici alla cravatta ed uscì di corsa dalla sala*

    [TRE MANICI DI SCOPA]
    *quando Callum aprì la porta della locanda un caldo lo avvolse come in un abbraccio. Chiuse in fretta la porta alle sue spalle e si diresse al bancone dove chiese a @Kribja_Armstrong, molto gentilmente, una burrobirra*

    potrei avere una burrobirra?

    *poi notò un ragazzo accanto a lui, un tassorosso probabilmente suo coetaneo quindi sorrise e salutò*

    [color=green] ehi! Ciao, sono Callum

  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1380
       
       

    *Mentre la barista stava aspettando che la giovane dai capelli sbarazzini le rinfrescasse la memoria sul suo nome, la porta si aprì nuovamente lasciando entrare nel locale una lieve brezza ed la figura di un ragazzo, anche egli del primo anno sicuramente, data la fanciullezza che esprimeva il suo viso.
    Il ragazzino si accomodò accomodò anche egli su uno sgabello del bancone rivolgendosi a Kribja.*

    Potrei avere una burrobirra?

    *Chiese gentilmente. La barista della locanda gli rivolse un caldo sorriso.*

    Benvenuto ai Tre Manici di Scopa, mi chiamo Kribja Armstrong.
    Ti porto subito la tua Burrobirra.


    *Detto ciò la ragazza si mise subito all'opera per soddisfare la richiesta del nuovo cliente. Mentre spinava la bevanda tenendo leggermente inclinato il boccale, udì il ragazzo presentarsi alla giovane. La bellezza del suo ruolo era anche quello di avere la possibilità di notare l'interazione tra le persone; quelli che aveva davanti, per esempio, erano due giovani ragazzi che si stavano conoscendo per la prima volta ed avrebbero affrontato insieme, nel bene o nel male, i sei anni che avevano davanti per concludere il loro percorso di studio magico ad Hogwarts.*

    Ecco a te la Burrobirra.



    *Con garbo posò il boccale ricolmo della dolce bevanda davanti al ragazzo che aveva affermato di chiamarsi Callum e doveva essere un Serpeverde dato lo stemma che sbandierava fiero sulla sua divisa nera.
    Osservando i due giovani che bevevano con gusto la bevanda schiumosa, decise di porgergli i menù del locale per informarli delle pietanze che avrebbero potuto assaggiare.*

    Ragazzi, se avete fame, vi metto qui due menù cosi potete dargli un'occhiata.

    *Disse la Corvonero ponendogli davanti i fogli leggermente usurati del listino.*





    @Callum_Eaton, @Lena_Richards,


  • Lena_Richards

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 293
        Lena_Richards
    Tassorosso
       
       

    Invece quali sono state la materie che ti hanno più affascinato in questo anno...? Scusami ma mi è sfuggito il tuo nome.

    *Lena si rese conto solo in quel momento di essersi dimenticata di presentarsi e arrossendo rimedió subito alla svista.*

    A dire il vero sono io che non mi sono presentata, scusa... Io sono Lena Richards. Per quanti riguarda le materie che mi hanno affascinata di più, non saprei dire, mi hanno tutte colpito molto. Ma se proprio devo scegliere, ti dico Difesa contro le Arti Oscure, Incantesimi e Pozioni.


    *Lena davvero non sapeva cosa scegliere, le piacevano tutte le materie.*

    Ah è scusa per la mia svista, pensavo che fossi più grande...

    *Ad un tratto entrò nel locale un ragazzo dagli occhi grigi dai capelli castani che indossava lo stemma dei Serpeverde. Si avvicinò al bancone e si sedette.*

    Potrei avere una burrobirra?

    Benvenuto ai Tre Manici di Scopa, mi chiamo Kribja Armstrong.
    Ti porto subito la tua Burrobirra.


    *Si presentò gentilmente Kribja e subito gli preparò la bevanda. Intanto il ragazzo si presentò con garbo a Lena.*

    ehi! Ciao, sono Callum.


    Ciao! Io sono Lena. Piacere!

    *Si presentò a sua volta Lena con un sorriso. Intanto Kribja porse al ragazzo la sua burrobirra, accompagnata da due fogli.*

    Ragazzi, se avete fame, vi metto qui due menù cosi potete dargli un'occhiata.


    *Lena, con curiosità, scrutó il menu e con piacere ordinò.*

    Mi potresti fare i Cornish Pasties, per favore?


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1380
       
       

    *A quanto pare la sua idea di porgere i menù ai due giovani clienti era stata ben accolta, difatti la ragazza si mise subito a studiare attentamente i fogli alla ricerca di qualcosa che stuzzicasse il suo appetito.*

    Mi potresti fare i Cornish Pasties, per favore?

    *Chiese amabilmente la piccola Lena rivolta alla barista che aveva intrecciato le braccia e si appoggiava sul bancone per ascoltare le chiacchiere tra i due.*

    Certo Lena. Te li preparo subito!

    *Rispose Kribja, mentre si allontanò dalla postazione diretta verso il retro del locale in cui era disposta una piccola cucina.
    Per preparare il pasticcio tipico della regione della Cornovaglia, la ragazza si avvalse dell'aiuto della sua bacchetta magica così da lavorare l'impasto della sfoglia unendo la farina con il burro, l'acqua ed il sale fino ad ottenere un impasto omogeneo. Nel contempo Kribja mescolò la carne magra di manzo con le patate tagliate in piccoli tocchetti, i pezzetti di cipolla ed il trito di prezzemolo, timo e salvia, per poi soffriggere il tutto aiutata dal brodo.
    Cucinare con l'ausilio della magia era molto più facile e pratico, bastava seguire la ricetta alla lettera e prestare un pò di attenzione.
    Anche Kribja che non era mai stata un'abile cuoca, riusciva a creare saporiti manicaretti.
    Una volta che tutto fù pronto, la Corvonero stese l'impasto, diviso in più dischi sottili e, dopo aver disposto fare dell'impasto al centro, li richiuse con la tipica forma a conchiglia, pronti per essere infornati nel forno.
    Mentre la cottura si ultimava, predispose l'insalata fresca nel piatto ed i Cornish Pasties erano pronti. Il fagottino aveva assunto una forma perfetta ed emanava un sapore intenso ed allettante. Dispose il tutto sul vassoio e ritornò dinanzi al bancone, dove i due giovani continuavano le loro chiacchiere.*

    Ecco a te Lena. Cornish Pasties e Garden Salad.



    *Appoggiò il piatto davanti la ragazzina lasciando che l'aroma sprigionato aleggiasse nell'aria, per poi rivolgersi a Callum poggiando anche davanti a lui un piatto in ceramica.*

    Ne ho fatto qualcuno in più, ti va di assaggiarlo?

    *Chiese la Corvonero. La sua cucina non era paragonabile alle prelibatezze che gli Elfi Domestici preparavano nella grande cucina di Hogwarts, per cui avrebbe perfettamente capito se il ragazzino avesse rifiutato l'offerta.*

    Comunque non ti preoccupare Lena, non sei la prima che pensa che sono più grande, forse è colpa dell'altezza.

    *Scherzò Kribja riallacciandosi al discorso che stavano facendo le ragazze prima dell'arrivo del ragazzino. Per coinvolgerlo nella discussione si rivolse proprio a lui con toni gentili.*

    Callum, Lena mi stava dicendo che le materie che più l'hanno affascinata quest'anno sono state Difesa contro le Arti Oscure, Incantesimi e Pozioni. Le tue invece?



    @Callum_Eaton, @Lena_Richards,