Hogsmeade
Hogsmeade


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1298
       
       

    *Mihos aveva ricevuto le ordinazioni di tutti e, a quanto pareva, la voglia di patatine fritte di Kribja aveva influenzato anche i due giovani. Cavoli, avrebbe mangiato un bufalo intero in quel momento mentre lo stomaco continuava a brontolare nell'attesa di essere saziato e odori deliziosi continuavano ad stuzzirarle l'olfatto. Con una mano sullo stomaco cercando di attutire i rumori che emetteva, Kribja provò a concentrarsi sulla conversazione con Elisabeth e Hattori. I due erano rispettivamente al secondo ed al primo anno, quindi. Un periodo interessante e controverso per gli studenti, da una parte si sentiva la mancanza delle familiari mura domestiche e dall'altra la voglia di scoprire il mondo magico era forte, almeno per lei era stato cosi.
    Riallacciandosi alla domanda della collega di casata, la Corvetta riprese a parlare.*

    Non ti preoccupare Elisabeth, capita in continuazione con queste divise.

    *Le disse accompagnandosi con un'occhiolino nei confronti della rossa. Il discorso poi venne dirottato su argomenti alquanto impegnativi che riguardavano il futuro scolastico della Armstrong.*

    Si, quest'anno mi toccano i M.A.G.O. e dovrò impegnarmi molto se voglio ottenere gli alti risultati che ho raggiunto nei G.U.F.O.
    Da buona Corvonero sono molto esigente nei miei stessi confronti quando si tratta di studio.


    *Ed era verissimo quello che confidò ai due ragazzi. Al termine dei quinto anno si era reclusa a tutte le attività che offriva la scuola per rintanarsi in biblioteca o nella sala comune per ripassare tutti gli argomenti di tutte le materie svolte dal primo anno affinchè, nei giorni di esame non si ritrovasse impreparata in qualcosa. E la sua costanza ed il suo impegno erano state ripagate con voti perfetti in tutte le materie in cui auspicava.
    E quest'anno le modalità di studio si sarebbero ripetute in pieno e tutto volto al fatto di poter scegliere una carriera lavorativa che più le si confaceva, senza doversi precludere nulla. Scoperti i suoi altarini decise di far prendere alla conversazione un tono più gioviale e meno serioso.*

    Ma ditemi di voi ragazzi, come vi trovate a Hogwarts? Avete della materie preferite?

    *Voltandosi verso il giovane Tassorosso non potè trattenere la sua rinominata curiosità.*

    Scusa se te lo chiedo Hattori, il tuo nome è molto esotico, di dove sei?

    *Effettivamente, nonostante i tratti tradizionalmente europei, il nome del giovane era alquanto singolare e la Corvonero non aveva mai sentito nessuno con una denominazione così particolare. Che fosse uno studente nato in terra straniera? O semplicemente i genitori del ragazzo avevano a cuore quello specifico nome?*

    @Elisabeth_Boleyn, @Hattori_Uchiha, @Mihos_Renny,


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 6
    Galeoni: 245
       
       

    *Kribjia rispose alla sua domanda come si confaceva ad una Corvonero, avrebbe svolto i M.A.G.O. con tutta la dedizione che sarebbe servita per arrivare allo scopo. Elisabeth si chiese che carriera avrebbe intrapreso la ragazza, le sembrava una persona molto socievole, magari avrebbe lavorato al Ministero, a contatto con la gente o addirittura si sarebbe occupata delle questioni maghi-babbani.
    Elisabeth, sin da quando la magia si fece strada dentro di lei, pensò a ciò che sarebbe voluta diventare una volta terminati i suoi studi magici. Il pensiero ricorrente era quello di avere una carica importante, non quella di Ministro della Magia, ma qualcosa come Auror, per poter aiutare gli altri e contemporaneamente fare qualcosa di eroico.
    Elisabeth pensò che non era quello il momento per decidere cosa fare del suo futuro, aveva ancora 5 anni di studio davanti a lei...*

    @Kribjia_Armstrong, io mi trovo molto bene! Adoro studiare, e al momento la mia materia preferita è Storia della Magia. Sono un appassionata di Storia, anche quella dei babbani mi piace.
    Tu hai una materia preferita?

    *Elisabeth, guardò @Hattori_Uchiha e fu d'accordo con Kribjia per quanto riguarda il suo nome particolare ed esotico; il ragazzo non sembrava straniero, ma quel nome non era di certo inglese, nè forse europeo.*

  • Hattori_Uchiha

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 610
       
       

    Scusa se te lo chiedo Hattori, il tuo nome è molto esotico, di dove sei?

    * La giovane ragazza chiese questa domanda ad Hattori e lui rimase un po' stupito, non dal fatto che si fosse dimostrata curiosa ma poiché si interessò alla particolarità del suo nome visto che non si vede tutti i giorni uno persona con un nome del genere.*

    Io sono nato e cresciuto in Inghilterra, mio padre è nato però in Giappone e per cause di forze maggiore è venuto a stare qua. Mentre mia madre è del tutto inglese, ho preso il nome da mio nonno, Hattori Hanzo famoso forgiatore di spade giapponese.

    * A entrambe le ragazze sarebbe suonato strano che non avesse lo stesso cognome del nonno paterno, ma non era abbastanza in confidenza per raccontargli la sua vita e le cause che lo hanno costretto a cambiare cognome e a trasferirsi in Inghilterra. La sua era una storia non tanto felice e al quanto particolare per essere raccontata al primo che passa, nonostante trovasse entrambe le ragazze affidabili. *

    Vorrete scusarmi ma posso dirvi solo questo riguardo al mio nome

    * Con una smorfia sul viso e uno sguardo che mostrava anche un minimo di dispiacere si rivolse così alle ragazze*

    @Mihos_Renny, @Elisabeth_Boleyn, @Kribja_Armstrong,

  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1298
       
       

    *Il dirottare la conversazione sulle due menti magiche che aveva intorno sembrò funzionare e l'argomento M.A.G.O. per il momento sembrò essere accantonato. La questione non era che Kribja non volesse parlare di sè o delle proprie prospettive future ma era leggermente intimorita da ciò che le aspettava una volta uscita dalle mura delle scuola di magia e stregoneria di Hogwarts che, per i sei anni precedenti, era stato un guscio protettivo solido e quasi materno.
    Le era piaciuto fin troppo imparare le nozioni magiche, confrontarsi con l'intelletto dell'eccelso corpo docenti messo a disposizione dall'Istituto, incontrare e legare con giovani maghi e streghe fino a creare dei rapporti indissolubili, che sarebbero durati nel corso degli anni a venire. E tra meno di 9 mesi avrebbe dovuto abbandonare tutto quello. Ne era spaventata, tremendamente, preferiva accantonare quel pensiero e riprenderlo più in là per potersi godere a pieno il tempo che le restava.
    Alle parole di Elisabeth la Corvonero sorrise. Dalle parole enunciate dalla rossa traspariva tutto l'entusiasmo e la voglia di apprendere della ragazza, le piaceva Storia della Magia ed era una cosa comprensibile sia grazie alla figura del docente che insegnava la materia, l'eccelso professor McQueen, che per l'affascinante trama che ogni racconto aveva. Prima i entrare ad Hogwarts, Kribja aveva studiato presso le scuole babbane della capitale e quindi conosceva, a sommi capi, la storia dal punto di vista della comunità non magica. Integrare tali conoscenze con la magia era alquanto sorprendente.*

    Condivido la tua passione per Storia della Magia, ma in realtà non ho una materia che potrei definire preferita. Ho degli argomenti che prediligo in ogni materia e alcuni che non sopporto molto. Ti faccio un esempio: adoro Cura delle Creature Magiche in quanto mi affascina molto il mondo animale ma l'ultima lezione del professor Largh mi ha fatto un pò ribrezzo osservare nel microscopio le zampette del Chizpurfle muoversi. Quel parassita magico mi ha fatto rivoltare le stomaco tutta la giornata al sol pensiero che si potesse avvicinare alla mia bacchetta.

    *Un brivido le solcò la schiena al ricordo della creatura, così come le era successo quando, sere prima durante un'incontro del Gruppo del Corvo (la riunione studio tra Corvonero), la sua cara amica Serenity aveva paragonato il Chizpurfle alle zecche babbane. Ribrezzo.
    Il ragazzo di Tassorosso, invece, si adombrò leggermente alla domanda di Kribja, accennando alla storia del suo nome.*

    Forse sono stata troppo invadente.

    *Pensò la diciassettente ascoltandolo mentre si scusava per non poter approfondire contrito il discorso.*

    Non scusarti Hattori, anzi perdona tu la mia curiosità eccessiva, non volevo metterti a disagio con la mia domanda. Comunque hai un nome molto bello!

    *Gli sorrise sperando di non avere infastidito troppo il ragazzo. Appoggiando un gomito sul bancone, attendendo il suo ricco piatto, la Armstrong riportò nuovamente il discorso altrove.*

    Invece io sono nata e cresciuta a Londra, nei pressi di Camden Town, la conoscete no?

    *E se non sapeva come togliere dall'imbarazzo qualcuno, parlare di qualcosa che conosceva fin troppo bene era l'arma vincente.*

    @Elisabeth_Boleyn, @Hattori_Uchiha, @Mihos_Renny,


  • Mihos_Renny

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 409
        Mihos_Renny
    Tassorosso
       
       

    Ciao Mihos, è mio il piacere di vederti ancora ai Tre Manici di Scopa, significa che alla bella Madama Rosmerta sei piaciuto veramente molto.

    A quanto pare sì, me ne sarei dovuto andare alla fine di luglio, ma mi ha voluto tenere fino a settembre

    *Disse sorridendo con una leggera smorfia di orgoglio, quel lavoro al locale lo faceva sentire più responsabile e il fatto che gli avessero chiesto di rimanere di più voleva dire che stava facendo bene il suo lavoro. Dopo essersi scusato con tutti per il ritardo il barista si offrì di pagare da bere a tutti: Kribja aveva principalmente fame, dato che non aveva pranzato, e ordinò del petto di pollo grigliato con un'abbondante porzione di patatine fritte, cose che influenzó anche gli altri due ragazzini, sia Hattori che Elisabeth, o almeno così aveva capito si chiamasse, ordinarono una Burrobirra e una porzione di patate fritte.*

    Arrivano in un lampo!

    *Senza perdere tempo Mihos si mise all'opera. Mentre metteva il pollo sulla griglia e le patatine a friggere, Mihos ascolta va il racconto di Hattori, poco prima Kribja gli aveva chiesto le sue origini dato il nome che portava, disse che era nato e cresciuto in Inghilterra, ma il padre era di origine giapponese mentre la madre era prettamente inglese. Che storia curiosa. A Mihos sarebbe piaciuto un sacco visitare il Giappone, una terra piena di cultura e dalla quale poteva apprendere molto, magicamente parlando.*

    Pronti! Una burrobirra e una porzione di patatine fritte per Hattori ed Elisabeth e pollo grigliato con una mega porzione di patatine per Kribja, spero vi piaccia

    *La coetanea intanto aveva dirottato il discorso sulla sua città natale, Camden Town, il diciassettenne l'aveva visitata molte volte, guardò poi il concasato e gli disse.*

    Quindi tuo padre é del paese del Sol Levante, mi sarebbe sempre piaciuto visitarlo, ma non ne ho mai avuto l'occasione, ora che ci penso mia zia si é sposata con un giapponese, ma non la vedo da un sacco di tempo.

    *Concluse storcendo il naso.*

    @Kribja_Armstrong, @Hattori_Uchiha, @Elisabeth_Boleyn,


  • Hattori_Uchiha

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 610
       
       

    Quindi tuo padre é del paese del Sol Levante, mi sarebbe sempre piaciuto visitarlo, ma non ne ho mai avuto l'occasione, ora che ci penso mia zia si é sposata con un giapponese, ma non la vedo da un sacco di tempo

    *L'affermazione di Mihos lasciò Hattori come di stucco, sorpreso, poiché sapeva che sua madre aveva quasi staccato i rapporti con la famiglia dopo che aveva scoperto che il fratello era un mangiamorte.*

    Sarà solo una coincidenza

    * Pensò Hattori fra se e se, anche se tutta la situazione gli aveva fatto accendere un dubbio nella mente. C'era qualcosa che non quadrava, allora il giovane tassorosso si alzò dallo sgabello, chiamò Mihos da parte e gli sussurrò a voce bassa*

    Senti Mihos possiamo scambiare due parole in privato??

    * Non voleva saltare a conclusioni affrettate ma aveva bisogno giusto di levarsi quella pulce dall'orecchio, sperando di non mostrarsi scortese nei confronti delle due ragazze, visto il fatto che si alzò d'un tratto dallo sgabello e si allontanò un momento*

    Potete scusarmi un attimo?

    * In questo modo si rivolse alle due ragazze e poi si avvicinò a Mihos*

    @Mihos_Renny,



    Ultima modifica di Hattori_Uchiha 4 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 6
    Galeoni: 245
       
       

    Invece io sono nata e cresciuta a Londra, nei pressi di Camden Town, la conoscete no?

    *Kribjia aveva cambiato repentinamente discorso, probabilmente accorgendosi come lei del fatto che @Hattori_Uchiha avesse assunto un atteggiamento distaccato nel parlare delle sue origini*

    @Kribjia_Armstrong, anche io sono nata e vissuta a Londra, conosco Camden Town di sfuggita, i miei genitori non amavano molto spostarsi...

    *disse Elisabeth, con una piccola smorfia sul volto. La ragazza sperava di riuscire a viaggiare in un futuro non molto lontano, visitare i luoghi che, alla scuola dei babbani, venivano descritti nella materia chiamata Geografia.
    Avrebbe voluto visitare l'Italia, si diceva fosse molto bella, come anche la Francia, la Germania e molti altri paesi...
    Intanto il barista, @Mihos_Renny, era arrivato con le ordinazioni e aveva appoggiato tutto sul bancone davanti a loro. Il cibo emanava un profumo meraviglioso e ad Elisabeth cominciò a brontolare lo stomaco, nonostante avesse mangiato in Sala Grande poco tempo prima. Assaggiò una patatina e guardò Mihos, stava dicendo a Kribjia del fatto che Madama Rosmerta lo avesse voluto fino a settembre per lavorare in locanda, sembrava molto orgoglioso mentre riferiva i fatti alla Corvonero più grande.*

  • Mihos_Renny

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 409
        Mihos_Renny
    Tassorosso
       
       

    *Anche Elisabeth era nata e cresciuta a Londra, ma i suoi genitori non amavano gli spostamenti, almeno qiesto era quello che disse la giovane Corvonero, d'un tratto il concasata si alzò dallo sgabello e si rivolse al barista.*

    Senti Mihos possiamo scambiare due parole in privato??

    *Il viso di Hattori sembrava trasmettere preoccupazione, anzi sembrava più dubbioso, dopo la precedente affermazione di Mihos riguardante l'origine del padre chissà cosa gli era successo.*

    Sì certo, da questa parte

    *Non era solito lasciare il posto di lavoro per questioni personali, ma data la mancanza di gente al locale si concedette una piccola pausa andando nel retro era curioso di sapere cosa voleva dirgli*

    Bene Hattori, sono tutto orecchi, cosa vuoi dirmi?

    *Disse sorridendo incrociando le braccia e appoggiandosi al muro.*

    @Hattori_Uchiha, @Elisabeth_Boleyn, @Kribja_Armstrong,


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1298
       
       

    *Il ligio Tassorosso di era messo subito in azione quando le ultime ordinazioni gli erano state fornite e, dopo appena pochi minuti di attesa, Kribja si vide piazzare dinanzi gli occhi uno splendido piatto con tranci di pollo perfettamente grigliati su di un letto di insalata, accompagnati da una montagna di patatine fritte. Delizia per gli occhi ma ancora più per lo stomaco brontolone della Corvonero che al sublime profumo emanato dalla portata brontolò maggiormente.*



    *Senza badare molto alle parole che il coetaneo rivolse al misterioso Tassetto dalle origini esotiche, ne ai boccali ricolmi di Burrobirra, la ragazza afferro coltello e forchetta per tagliare un pezzo di pollo e portarlo alla bocca. Forse era la fame ma Kribja lo trovò davvero paradisiaco soprattutto considerato il giusto punto di cottura che aveva il pollo che gli permetteva di essere croccante fuori ma morbido dentro.*

    Complimenti Mihos è buonissimo! Credo che Madama Rosmerta non ti mollerà più!

    *Esclamò dopo aver degluttito il gustoso boccone ed aver inforcato qualche patatina pronta per essere degustata. Solo in quel momento si rese conto che Hattori Uchiha si era scusato con la Corvonero e chiesto al compagno di Casata di poter scambiare qualche parola in provato.*

    Bhà, che strano.

    *Pensò la bruna mentre addentava una forchettata di patatine fritte per concentrasi sulla ragazza rimasta, come Kribja, leggermente sbalordita dal comportamento dei Tassorosso. Anche Elisabeth era quindi di Londra, ma non aveva visitato molto il grande quartiere di Camden, nella zona tre della capitale londinese.*

    Vabbè, comunque è un peccato che non hai visitato Camden, è un quartiere favoloso ricco di particolarità. A parte la zona turistica ha un sacco di zone belle.

    *Si perse leggermente nel ricordare il Camden Lock, la doppia chiusa sul Regent's Canal che attraversava anche il vicino parco di Regent, dove era situato il famoso Zoo oppure i numerosi localini dediti alla musica alternativa che popolavano l'area.*

    E invece tu da che quartiere vieni?

    *Domandò curiosa Kribja, interessata dall'idea di aver conosciuto un'altra londinese.*

    @Elisabeth_Boleyn, @Hattori_Uchiha, @Mihos_Renny,



Vai a pagina Precedente  1, 2