• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Sylvia_Turner


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    [VISITA UFFICIALE DI UN CONSIGLIERE DI HOGSMEADE]


    *L'autunno era definitivamente e con esso era iniziato il periodo delle piogge. Il villaggio di Hogmeade quella mattina era sotto un bel diluvio. L'aria era fredda e si insinuava nelle ossa facendo rabbrividire le persone che passeggiavano per le vie, vuoi per fare compere oppure per commissioni. Una di queste persone che si ritrovava a dover uscire con quel bel temporale era Sylvia Turner, consigliera di Hogsmeade, ex studentessa di tassorosso. Era uscita presto di casa, aveva fatto un giroi al municipio per prendere qualche foglio di pergamena e qualche piuma d'oca per eventuali appunti e si era diretta verso una delle sue prime visite ufficiali a un negozio del villaggio, per il censimento.
    Era davvero molto emozionata, era passato un pò di tempo da quando era consigliere, ma non aveva ancora avuto modo di fare una visita ufficiale per il censimento
    Doveva essere una visita impeccabile sotto i punti di vista, sia in modo professionale, che caratteriale, ci teneva a fare bella figura sopratutto con i due proprietari.
    Stava camminando ormai da una decina di minuti, cercando di ripararsi sotto l'ombrello che veniva sposato da alcuni colpi di vento.*

    Chissa come stanno Marina e Achilles! E' un pò che non ho occasione di incontrarli e sono felice che ci sia questa occasione. Magari avremo anche tempo per fare due chiacchere dopo aver controllato la licenza.




    * Pensò la giovane strega , mentre si stringeva nella giacca pensate di jeans, e nel maglione. Per fortuna che si era vestita pesante quella mattina, senno avrebbe sicuramente patito il freddo. Dopo pochi minuti, si ritrovò davanti all'entrata del negozio di @Marina_Lightwood e @Achilles_Davids. Sorrise tra se, aveva tantissimi bei ricordi di quel posto, quando era ancora una studentessa ai primi anni di Hogwarts. Sperava davvero che ci sarebbe stata anche occasione di scambiare quattro chiacchiere con loro. La diciottenne mise la mano sula maniglia, la abbassò ed entrò nel negozio,. Appena mise piede nel locale, un bel tepore la accolse. Poggiò l'ombrello nel portaombrelli accanto alla porta, e educatamente e allegramente come suo solito disse.*

    Buongiorno, è permesso? Sono Sylvia Turner, per il censimento delle attività commerciali. Spero di non recare disturbo!

    *Rimase davanti al bancone in attesa che uno dei due proprietari si mostrasse.



    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Marina_Lightwood

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 1923
       
       

    *La Domenica mattina era un giorno molto movimentato ad Hogsmeade e, anche The Small Forest, emporio di animali, aveva i suoi clienti da servire. Per questo, la giovane Lightwood aveva aperto il locale sin dalle prime ore del mattino! Aveva lasciato che Achilles dormisse un po' di più e poi l'avrebbe raggiunta in tarda mattinata; era quello il momento in cui il negozio era pieno e, da sola, non riusciva proprio a gestirlo. Di solito, alcuni ragazzini troppo "intrepidi" si avventuravano furtivamente in alcune stanze proibite dove risiedevano animali pericolosi; fortuna, nessuno mai era riuscito ad addentrarsi fino in fondo, perché uno dei due proprietari era sempre lì, di guardia. In quel momento la giovane era sul retro; non aveva avuto modo di fare colazione al castello e, così, ne aveva approfittato di quel momento libero per preparare un tè caldo. Proprio mentre il bollitore cominciò a fischiare, lo scampanellio della porta le fece capire che qualcuno era entrato. Sentì delle parole, ma non capì chi fosse.*

    Un secondo e sono da lei.

    *Tolse il bollitore dal fuoco e verso il liquido giallastro in due tazze, le posò in un vassoio e, da un scatola di latta, prese una manciata di biscotti e li mise in un piattino. Visto che aveva preparato quello spuntino mattutino, perchè non offrirlo anche al cliente appena arrivato.*

    Buongiorno, mi scusi, ma stavo preparando un buon tè.

    *Camminò a testa bassa sino al bancone, poggiò il vassoio e, poi alzò lo sguardo sulla giovane davanti a lei.*



    Oh, Sylvia, sei tu. Scusami, ma il rumore assordante del bollitore non mi ha lasciato capire chi fosse entrato. Come stai?

    *Chiese premurosa alla giovane, radiosa in volto e, visibilmente, felice.*

    Vieni, sediamoci. Sarai qui per il censimento vero? Accomodati e serviti pure. Io vado a prendere la licenza.

    *Accompagnò la sua amica, nonché consigliera di Hogsmeade, al tavolo accanto alla vetrata, dove la luce che entrava illuminava l'intero locale, lasciando intravedere i piccoli ricci raccolti sotto l'albero alla loro sinistra.*



    *Si allontanò verso il retro dove, in bella mostra e incorniciata, era appesa la licenza del locale che lei e Achilles avevano ottenuto qualche anno prima. Sorrise al ricordo della prima volta che avevano varcato quella soglia; il locale era tutto rovinato e il suo ragazzo, visibilmente spaventato e scoraggiato, voleva gettare la spugna. Ma lei, se ne era subito innamorata e, con il tipico coraggio dei Grifondoro, aveva accettato quella sfida. Insieme i due giovani l'avevano stravolto, portando alla luce lo splendore di quel posto. Con la licenza in mano e, in preda ai vecchi ricordi, tornò al tavolo e, si sedette.*

    Ecco qua, la licenza. Adesso, prima che il mio stomaco ruggisca di nuovo, ho proprio bisogno di mangiare qualcosa.

    *Rise sonoramente e si portò alla bocca uno di quei biscotti. Sylvia era arrivata proprio al momento giusto e, una chiacchierata di Domenica mattina era proprio quello che ci voleva.*



    @Sylvia_Turner,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Sylvia era appena entrata nel negozio quando all'improvviso,da dietro il bancone spuntò @Marina_Lightwood, che non appena vide la ex tassorossso, si scusò dicendo che il rumore del bollitore non gli aveva dato modo di capire chi fosse entrato.*

    Vieni, sediamoci. Sarai qui per il censimento vero? Accomodati e serviti pure. Io vado a prendere la licenza.

    *Sylvia sorrise gentile e rispose.*

    Ti ringrazio molto Marina!

    *Mentre la grifondoro la accompagnava nel retro del negozio. IL negozio era diventato ancora più bello da come se lo ricordava Sylvia. Arrivarono a un preciso punto di una parete, dove in bella mostra era esposta la licenza del locale.
    Marina la prese e la porse alla ex tassorosso.*

    Ecco qua, la licenza. Adesso, prima che il mio stomaco ruggisca di nuovo, ho proprio bisogno di mangiare qualcosa.

    *Sylvia prese la licenza, controllò meticolosamente che fosse tutto in ordine e dopo cinque minuti riconsegnò il foglio a Marina, dicendole.*ù

    Perfetto Marina, la licenza è a posto, tutto in ordine! Allora vedo che gli affari vi vanno davvero bene. Sono davvero molto felice per te e Achilles!

  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 801
       
       

    *Una domenica autunnale, fredda e piovosa. Per molti era una maledizione, ma non per Achilles, che apprezzava il profumo e il rumore della pioggia, così come anche il piacere di accoccolarsi vicino al fuoco al rientro a casa. Il ragazzo aveva lasciato il Castello e stava camminando spedito verso il villaggio, con un pesante mantello con il cappuccio tirato sulla testa, per difendersi dalla pioggia gelida. Quel giorno lo avrebbe trascorso a Hogsmeade, sia per gestire con la fidanzaata The Small Forest, che per adempiere ai suoi compiti di Consigliere, era infatti in corso un censimento delle attività di Hogsmeade, per vedere quali erano effettivamente attive e quali invece erano dormienti. Anche l'attività gestita da lui e da Marina sarebbe stata coinvolta, il ragazzo meditò e giunse alla conclusione che forse avrebbe incontrato la Consigliera incaricata *

    Chissà se Sylvia passerà oggi per l'ispezione

    * Raggiunto il negozio asciugò il mantello con un colpo di bacchetta ed entrò. Non voleva sporcare il locale, nè ricevere la maledizione di Marina che ne sarebbe derivata. *

    Giorno amore, sono arrivato!

    * Achilles notò che la Grifa non era sola, c'era una ragazza che entrambi conoscevano con lei. *

    Ciao, Sylvia. Come stai?

    * Prese posto vicino alle due ragazze, si chiese se la licenza fosse già stata esposta, poi evitò, presumendo di sì. Si guardò distrattamente intorno, in quell'ambiente che conosceva bene ma ancora sapeva meravigliarlo *

    @Marina_Lightwood, @Sylvia_Turner,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Mentre Sylvia parlava con @Marina_Lightwood, a un certo punto il campanello posto sopra la porta suonò, annunciando l'entrata di qualcuno. La ex tassorosso si girò e vide entrare il suo amico e collega consigliere @Achilles_Davids, che salutò Marina dicendole.*

    Giorno amore, sono arrivato!

    °Amore? Si era persa qualcosa? Erano fidanzati e lei non sapeva nulla?! Per carità, non era mai stata una ragazza che ascoltava pettegolezzi a scuola, ma nemmeno una persona disinteressata completamente. Li guardò sorridente, stavano davvero bene insieme. *

    Ciao, Sylvia. Come stai?

    * Sylvia gli sorrise gentile e rispose.*

    Ciao Achilles, sto molto bene grazie, e mi fa piacere rivederti! Tu come stai? Sono passata per il censimento, Marina mi ha appena mostrato la licenza ed è tjtto a posto. Colgo l'occasione per congratularmi con voi, vedo che gli affari vanno benissimo!

  • Marina_Lightwood

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 1923
       
       

    *Il tè caldo a quell'ora del mattino e, con quel tempo, era l'ideale; scaldava la gola e, soprattutto, era riuscito ad alleviare quel brontolio così familiare per Marina. Per essere una persona con un fisico snello e asciutto, non si sarebbe detto che fosse così mangione. Eppure non riusciva a resistere dinanzi ad una torta al cioccolato, uno snack salato, una bibita dolce e calda. Achilles, che ormai la conosceva, sapeva come prenderla e, durane i loro incontri al lago, le portava sempre qualche "regalino", come una tavoletta di cioccolato o qualche dolce preparato dagli elfi domestici, sempre tanto gentili con loro. Sorrise mentre sorseggiava dalla tazza di porcellana bianca; erano un servizio da tè che le aveva spedito Rosy, la sua mamma adottiva, dall'Italia.*

    Giorno amore, sono arrivato!

    *Una voce familiare la distolse dai suoi pensieri; il suo ragazzo Achilles, anche se con galante ritardo, era finalmente giunto al loro locale. Salutò la loro ospite e, si accomodò accanto a loro.*

    Vado a prendere una tazza anche per te!

    *Sfiorò la guancia del giovane con un bacio e, si avviò verso il retro del negozio. Sul tavolo accanto alla credenza, un piccolo Jobberknoll, un uccellino azzurro a macchie e molto silenzioso, si guardava intorno cercando un modo per ritornare al suo nido.*



    Cosa ci fai qui, piccolo? Su, ritorniamo sul tuo albero.

    *Riportò l'uccello nella sua tana e, dopo aver preso una manciata di insetti, glieli porse; erano il suo cibo preferito. Richiedeva così tanto tempo e pazienza quel lavoro, ma loro se la cavavano alla grande; riuscivano ad incastrare i loro orari al castello con quelli all'emporio e, quando uno dei due non potevano ricoprire il proprio ruolo, l'altro prendeva il suo posto. Tolse i guanti indossati per prendere gli insetti, lavò accuratamente le mani e prese una tazza per Achilles.*

    Eccomi qua...la tua tazza di tè!

    *Disse versando il liquido marrone fumante nella porcellana bianca.*

    Allora Sylvia, come va la gravidanza?

    *Le voci gravano in fretta al castello e, anche se poco avvezza alle chiacchiere di corridoio, quella notizia non poteva passare inosservata.*



    @Sylvia_Turner, @Achilles_Davids


  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 801
       
       

    * Come Achilles si accomodò, Marina si alzò in piedi, gli stampò un bacio leggero sulla guancia e gli disse. *


    Vado a prendere una tazza anche per te!


    * Il ragazzo la ringraziò, aveva proprio voglia di una bella tazza di te. Intanto chiese a Sylvia come stava. *


    Ciao Achilles, sto molto bene grazie, e mi fa piacere rivederti! Tu come stai? Sono passata per il censimento, Marina mi ha appena mostrato la licenza ed è tjtto a posto. Colgo l'occasione per congratularmi con voi, vedo che gli affari vanno benissimo!


    * Il ragazzo sorrise, apprezzando molto i complimenti. *

    Io tutto bene! Anche io in giornata dovrò partecipare al censimento, ma prima sono voluto passare qua, per vedere come procedono le cose. Gli affari procedono bene, fortunatamente. Sono felice di come è venuto su questo negozio, rispecchia i progetti e i sogni

    Eccomi qua...la tua tazza di tè!


    * In quel preciso istante tornò Marina con la tazza, e gliela riempì. Achilles sorrise, la ringraziò e ne bevve un sorso. Era delizioso e sentì subito il calore della bevanda riscaldarlo. *


    Allora Sylvia, come va la gravidanza?


    * Achilles guardò prima Marina e poi Sylvia, sorpreso e incuriosito. Non era a conoscenza della notizia, per lui era una piacevole sorpresa *

    Quindi aspetti un bambino, Sylvia? Wow, non lo sapevo! Complimenti!

    @Marina_Lightwood, @Sylvia_Turner,