Londra - Giardino Gnomi
Londra - Giardino Gnomi


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 15
    Galeoni: 584736
       
       



    Role Aperta da Lavinia_Grent


  • Kribja_Armstrong

    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 1452
       
       

    Town Hall - Villaggio di Hogsmeade


    *Dicembre era arrivato e, con l'ultimo mese dell'anno, anche la neve aveva deciso di fare la propria comparsa nelle lande scozzesi avvolgendo il paesaggio con un magnifico manto bianco. Il passaggio era stato graduale e dopo giorni di pioggia costante, vento impertinente e temperature vicine allo zero, l'acqua si era ghiacciata scendendo verso il terreno in grossi fiocchi di neve.
    Ed era stata una fortuna dato che, in vista della gita degli studenti di Hogwarts presso il vicino villaggio, il consiglio di Hogsmeade aveva indetto una vera e propria sfida tra i singoli grazie a delle sfere di neve. Un'idea alternativa e simpatica proposta dal vecchio Sindaco Boviero prima di abbandonare la propria carica permettendo a Kribja Amrstrong di prendere il suo posto nella Town Hall.
    Ed era proprio nella bella costruzioni in mattoncini, posta nella Magic's Square, che la Corvonero si trovava quella mattina, nello studio al quarto piano che condivideva con la cara Lavinia Grent, veterana cittadina numero 1 del villaggio interamente magico, ad osservare dall'ampia finestra i grandi fiocchi di neve scendere dal cielo per posarsi sul manto bianco.*

    L'arrivo di questa neve è stata una vera fortuna.

    *Soppesò tra se la giovane sorseggiando un nuovo infuso da poco scoperto grazie alle abilità della propria socia in affari nel combinare spezie e miscele di tea, il liquido caldo ed ambrato le riscaldava il corpo in previsione delle ore che avrebbe trascorso all'aperto tra il gelo. Alcuni tomi, presi in prestito dalla fornitissima e nuova libreria del villaggio, il Crimson Phoenix's, erano ancora aperti sulla scrivania in pregiato legno illustrando come eseguire correttamente degli incantesimi che riproducevano il fenomeno atmosferico che si stava scatenando oltre il serramento sigillato. Fortunatamente non c'era stato bisogni di adoperarli ma era sempre un'ottima idea rinfrescare le proprie nozioni magiche sugli incantesimi "climatici".
    Gli occhi verdi della Corvetta si soffermavano sul via vai di paesani che, incuranti del freddo, continuavano a svolgere le proprie attività nel ridente villaggio.*



    *A distorglierla da quella contemplazione fu il suono di un curioso orologio a cucu che, invece di segnare il tempo come un normale strumento babbano, la informava dell'imminente inizio della gita degli studenti di Hogwarts presso il giardino della Stamberga Strillante e quindi dell'attività giornaliera. Come se il bel volantino che tappezzava ogni bacheca del villaggio e del maniero non bastassero.*



    E' ora di andare!

    *Kribja sorbì l'ultimo sorso della bevanda per poi lasciare il tazzone sulla scrivania ed indossare tutti gli svariati strati di indumenti che si era portata per affrontare la mattinava tra la neve. Sciarpe e guanti non bastavano mai!! Quando cominciò a sentire caldo, avvolta in troppo vestiti, si affretto ad uscire dal palazzo in direzione della Stramberga Strillante.*

    Giardino della Stamberga Strillante - Villaggio di Hogsmeade




    *Per anni conosciuta come un luogo oscuro, e considerata la casa più infestata di spiriti della Gran Bretagna, la Stamberga Strillante si trovava ai margini del villaggio, al termine della Howl Way, in cima ad una collinetta che la rendeva visibile a diversi metri di distanza. La casa innevata non faceva così paura come poteva sembrare, soprattutto alla luce dei motivi che l'aveva portata ad essere considerata spaventosa a causa dei molesti rumori che si potevano udire un tempo: era stata il rifugio di Remus Lupin che, durante le notti di plenilunio, si trasformava in un Lupo Mannaro. Tutta la storia era stata resa pubblica dalla famosa strega Rowling che aveva scritto la biografia di Harry Potter, il mago più famoso del mondo magico per aver sconfitto uno dei Signori Oscuri più temuti.
    Quella mattina di Dicembre, lontano da oscure minacce e coperta di brillante neve, la Stamberga Strillante ed il giardino che la circondavano, erano una perfetta location dove trascorrere divertenti ore a sfidarsi a suon di palle ghiacciate. Mancavano solo i partecipanti e la battaglia avrebbe potuto avere inizio.*




    OFF GDR
    Benvenuti alla nuova role organizzata Ready, Ready... Snow!!
    Al villaggio di Hogsmeade è arrivata la neve!
    I Sindaci e i membri del Consiglio vi invitano a una gara a palle di neve che si terrà nel giardino della Stamberga Strillante. L'evento durerà cinque giorni reali (dal 6 al 10 dicembre) che corrispondono a un giorno di GDR (il 6 Dicembre).

    In vista delle feste natalizie il Consiglio solo per questa gita vi fa un regalo e permette l'accesso a tutti gli studenti (dal primo al settimo anno) senza autorizzazione e ovviamente anche agli adulti. Potete partecipare tutti.

    Vi aspettiamo numerosi!





    @Lavinia_Grent, @Sylvia_Turner, @Gianna_Fields, @Beatrix_Olives, @Achilles_Davids
    @Charlotte_Mills, @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Kaycee_Dunn, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Esperanza_Fuentes, @Marcus_Largh, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola, @Serenity_Hunter, @Jane_Casterwill,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1911
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Era una fredda giornata di Dicembre. un tiepido sole cercava di far capolino da dietro le nubi sul villaggio di Hogsmeade, villaggio arroccato sulle highlands scozzesi, abitato prevalentemente da maghi e streghe. Quel giorno per le strade del villaggio c'era più gente del solito, la maggior parte degli abitanti aveva iniziato le compere natalizie, sicuramente per non arrivare la sera del 24 Dicembre con l'acqua alla gola per i regali di Natale.
    Quella mattina, tra quelle strade si trovava Sylvia Turner, diciottenne ex tassorrosso. Aveva deciso di fare un giro per i negozi e cercare un bel regalo di Natale per Marcus. Si era vestita pesante, cosi da non prendere freddo, e anche per proteggere Emma che cresceva dentro di lei, nonostante al pancia cominciasse a vedersi abbastanza.
    Aveva dei jeans pesanti, un maglione in stile natalizio, e dei stivali pesanti *



    * Dopo aver controllato di essere coperta bene, mise una mano sulla pancia e disse.*

    Traquilla, piccolina. Faremo solo qualche minuto di passeggiata e poi torniamo a casa al calduccio.

    *Aveva indossato un cappotto, una sciarpa, ed era uscita di casa. In quel momento stava camminando nei pressi della stamberga Strillante , stringendosi nel cappotto. Arrivò al giardino della Stamberga Strillante e si guardò intorno, sorridente e immersa in quell'atmosfera.*



    *Il paesaggio era davvero incantevole e magico. Era tutto imbiancato e dava un aria ancora più magica e misteriosa al posto. Una marea di ricordi la invasero quando guardò la Stamberga.
    Era li che Marcus e lei avevano avuto il primo appuntamento. Erano entrati per esplorare e alla fine si erano seduti su un vecchio e logoro divano, con una copertina per riparasi dal freddo.
    C'erano altri ricordi anche quando aveva dovuto pulire per punizione, ma erano anche quelli ricordi piacevoli, perchè era stata in compagnia dei suoi amici. Mentre osservava la casa, il suo sguardo si spostò sul giardino e all'improvviso un flash le attraversò la mente.
    Per quella mattina il consiglio di Hogsmeade, di cui anche lei faceva parte, avevano organizzato una battaglia a palle di neve proprio li, nel giardino della Stamberga Strillante e manco a farlo apposta, lei dove si trovava? Proprio nel posto stabilito. Continuò a guardarsi attorno e vide che non era da sola. A pochi metri da lei c'era il sindaco @Kribja_Armstrong.
    Sylvia sorrise tra se, era sempre un piacere passare del tempo con il sindaco , nonche sua grandissima amica. Una volta accanto a lei, le fece un enorme sorriso, e con aria allegra e gentile la salutò.*

    Buongiorno sindaco Armstrong! Come sta? Sono davvero molto felice di rivederla!

    *Non sapeva mai se poteva dargli del tu, quando erano al villaggio, anche perchè Kribja ricopriva una carica molto importante, quindi per non sbagliare le dava sempre del lei, in quelle occasioni formali.*

    @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills,@Marcus_Largh,@Jane_Casterwill,@Gianna_Fields, @Beatrix_Olives, @Achilles_Davids
    @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Kaycee_Dunn, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Esperanza_Fuentes, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner 2 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Kaycee_Dunn

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 757
        Kaycee_Dunn
    Grifondoro
       
       

    Sala Comune Grifondoro - Hogwarts

    *Fuori dalla finestra della Sala Comune dei Grifondoro il panorama si tingeva sempre più di bianco. Qualche decina di metri più in basso alcuni studenti si allenavano per la gara di palle di neve di quel giorno, altri preparavano un tour del villaggio magico per visitarlo tutto in modo più completo possibile, altri parlavano di affari loro e poi c'era lei, seduta su un divanetto vicino al camino acceso. Era infilata in un pigiama che era più una tuta molto larga e morbida, da uomo.
    La cosa che stava attirando la sua attenzione da qualche giorno era un volume non scolastico, nemmeno della biblioteca scolastica o del Ghirigoro. Il suo viso era sprofondato nei meandri della trasfigurazione uomo-animale, un tomo preso allo svuotatutto della Bottega dei Rettilofoni di Charlotte e Percy.
    Da qualche ora non faceva altro che leggere, gli occhi scorrevano veloci lungo le varie righe, quando un gruppetto di studenti del suo anno la circondò, dichiarando che era diventata una noia, sempre a leggere e a studiare.
    Non poteva dare loro torto, nei primi anni giocava sempre, si riempiva di lividi, sbucciature e sventava punizioni per un soffio, aveva anche un Imp! Poi aveva smesso e si era un po' isolata. Ovviamente non poteva dare loro ragione e ammettere che se ne stava bene coi libri e senza di loro. Anzi, poteva, ma non era del tutto vero.*

    Non è forse questa una scuola? E ci sono gli esami, non è poi tanto strano leggere, lo è non leggere mai.

    *Quel commento, schietto e per nulla simpatico, fatto senza nemmeno scostare gli occhi dalle pagine, aveva solo innalzato il volume delle loro lamentele e aumentato la quantità di commenti contro il suo essere diventata una secchiona spenta. Richiuso il libro, lo aveva appoggiato nell'incavo delle gambe e, posate le mani sui braccioli, si era fatta indietro per profondare con la schiena nel morbido schienale.
    Anche quel movimento aveva prodotto un coro contro il suo vecchiume. Alzò con calma gli occhi verde trifoglio su quei visi ormai fin troppo conosciuti. *

    Non avete trovato nessuno per la gara, giusto?

    *Dopo un sospiro di esasperazione aveva affermato di attenderla qualche minuto, apparendo poco dopo, davvero poco rispetto ai tempi di preparazione delle altre ragazze, con indosso una tuta rosso scuro a righe laterali oro, i caldi pantaloni infilati in un paio di anfibi in pelle nera e il busto protetto da un giaccone in pelle nera imbottito di vello bianco di montone, qualcosa di sportivo, maschile e decisamente babbano. Nessuna spilla quel giorno, anche se i colori dei vestiti e della sciarpa in lana scozzese (rosso scuro con due linee sottili d'oro) la dicevano lunga.*

    Dov'è che la fanno questa gara? Mi è passato di mente... sì, li ho visti i volantini ovunque ma... stavo leggendo, esatto. Um? Stamberga Strillante?! Perché non me lo avete detto subito? L'ultimo che arriva è bava di Vermicolo!

    *Era pur sempre una Grifondoro, se c'era da fare qualche pazzia e sprecare un po' di energie in qualche avventura era in prima linea. Se ne aveva voglia e tempo.*


    Giardino della Stamberga Strillante - Villaggio di Hogsmeade

    *Arrivò con un vociare in cui si univa la sua risata leggermente ansante. Non era tra le prime ma nemmeno tra le ultime.
    Infilate le mani, arrossate come il viso, nelle tasche laterali del giaccone, aveva picchiettato le suole a terra per riequilibrare un po' la circolazione e cacciare i pezzi di ghiaccio dalle suole.
    Col cuore che ancora le martellava nel petto e il respiro rapido che creava diverse nuvolette di vapore davanti alle labbra, si era diretta verso l'ingresso del giardino, osservando i vari presenti. I capelli erano corti ai lati del capo e più lunghi sulla parte alta, la chioma creava una specie di cresta spettinata che andava un po' dove voleva. Per chi non l'aveva mai vista, risultava fin troppo alta rispetto a molti suoi coetanei, gareggiava con i maschi più alti ed era una finta magra.
    Si diresse verso l'unica persona conosciuta, @Kribja_Armstrong, producendo sulla neve il tipico scricchiolio dei fiocchi di ghiaccio appena caduti calpestati, un rumore che le era sempre piaciuto, non sapeva spiegarsi perché.
    Quella che aveva conosciuto, per poco, come studentessa Corvonero non era nelle vesti di Insegnante di Alchimia, quindi, l'opzione migliore, per lei, fu quella che le uscì dalle labbra.*

    Sindaco Armstrong, buongiorno!

    *Un saluto a chi aveva organizzato tutto, visto che la conosceva, era quasi d'obbligo, avrebbe atteso le direttive nei suoi pressi, senza intralciare nessuno tra quelli che volevano raggiungerla. Non le importava in che squadra finiva, dopo essersi divertita lì sarebbe andata a bersi qualcosa alla Testa di Porco, lontana dal vociare. Andava bene socializzare, ma poi quel starsene sulle sue, ormai abitudinario, iniziava a reclamarla.
    Il suo sguardo allegro inquadrò @Sylvia_Turner ma, non conoscendola, non vi si soffermò molto, osservando chi stava arrivando e chi l'aveva preceduta.*

  •    
       

    * Il sole faceva capolino da dietro le nuvole, in quella giornata di inizio dicembre. I suoi raggi riflettevano sulla coltre di neve e cercavano di riscaldare, riuscendosi solo in parte.Il freddo restava pungente. Il giovane Scorpius Malfoy camminava con decisione, in solitudine, alla ricerca di un posto lontano dai bisbigli e dai pettegolezzi che l'avevano fin da subito visto come bersaglio, a causa del comportamento della sua famiglia nella Seconda Guerra Magica. *

    Che ne posso io, manco ero ancora nato...

    * Aveva scelto di trascorrere qualche ora in santa pace, alla Stamberga Strillante, ma appena vi giunse rimase spiazzato. Il luogo non era affatto vuoto come pensava, di fronte alla Stamberga vi erano diverse persone. *

    E' vero, oggi c'è la battaglia a palle di neve, come ho fatto a dimenticarmene? C'era l'avviso in Sala Comune!

    * Rimase interdetto per qualche istante, poi sorrise, quella poteva essere una bella occasione per passare una giornata divertente. Si avvicinò alle altre persone e si presentò. *

    Buongiorno a tutti! Anche voi siete qui per la battaglia? Piacere di conoscervi, io mi chiamo Scorpius



    @Kribja_Armstrong, @Lavinia_Grent, @Sylvia_Turner, @Gianna_Fields, @Beatrix_Olives,
    @Charlotte_Mills, @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Kaycee_Dunn, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Esperanza_Fuentes, @Marcus_Largh, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola, @Serenity_Hunter, @Jane_Casterwill,


  • Esperanza_Fuentes

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 235
       
       

    *Era una mattina di inizio di dicembre quando Esperanza si alzò dal letto e dalla finestra dalla sua camera vide un panorama meraviglioso...*

    E stupendo e tutto fantasticamente bianco!

    *L'edificio, gli alberi il prato, era tutto pieno di neve soffice e cristallina quasi sembrava un dipinto... Decise di vestirsi subito non vedeva l'ora di uscire fuori e di trovare i suoi amici, perciò corse in bagno e in 10 minuti fú pronta, si coprì molto bene indossò tre maglie, la divisa, le calze, un cappellino e uno sciarpone che la avvolgeva tutta, quasi non si vedeva più sotto quell'enorme cumulo di indumenti, dette una rapida occhiata allo specchio e uscì...
    Scendendo le scale vide che la sala grande era quasi vuota, arrivata fuori ebbe un fulmine...*

    Oh no certo come ho fatto a non pensarci prima!!! La battaglia a palle di neve!!! Devo sbrigarmi o la perderò...

    *E si mise a correre verso la Stamberga Strillante cadendo un paio di volte quí e là... Finalmente arrivò a destinazione e col fiatone disse:*

    Scusate il ritardo ragazzi io sono Esperanza...

    *Accanto lei c'era un ragazzo biondissimo si girò verso di lui e...*

    Piacere @Scorpius_Malfoy, lieta di fare la tua conoscenza...


    @Kribja_Armstrong, @Lavinia_Grent, @Sylvia_Turner, @Gianna_Fields, @Beatrix_Olives,
    @Charlotte_Mills, @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Livia_Kira, @Mihos_Renny, @Scorpius_Malfoy.

  • Beatrix_Olives

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 764
       
       

    *Come al solito Beatrix si era svegliata e dopo aver fatto un'abbondante colazione nella Sala Grande ancora deserta, era tornata nella torre Ovest del castello di Hogwarts che ospitava il dormitorio dei Corvonero. Con l'intenzione di prendersi avanti con lo studio la giovane si era seduta ad un piccolo tavolino accostato ad una delle alte finestre della Sala Comune. Una volta scostate le tende per far entrare la debole luce mattutina la ragazza rimase piacevolmente stupita del paesaggio alla finestra. La notte aveva nevicato ed ora tutto era avvolto in un soffice e freddo tappeto di neve.*

    Neve! Fantastico, era quello che ci voleva visto il programma di oggi!

    *Troppo entusiasta per la neve Beatrix non riusciva a concentrarsi, così dopo un po' di tempo passato a fissare fuori dalla finestra invece che il libro di fronte a lei, si alzò e iniziò a prepararsi per la Battaglia di palle di neve in programma.

    La Olives amava l'inverno, la neve e il freddo per questo ogni volta che si andava ad Hogsmeade nel periodo di Dicembre si trovava nel suo elemento: la neve accumulata lungo i bordi delle vie e sopra i tetti, i negozi decorati per le festività e il freddo pungente che costringe ad armarsi di sciarpa, guanti e berretto erano il massimo per la giovane maga scozzese.*



    *La tentazione di entrare in tutte le botteghe del paese e di sperperare quei pochi galeoni che possedeva era grande, ma non poteva fare tardi all'evento così la corvetta aumentò la velocità in direzione della Stamberga Strillante. Nel giardino della casa infestata erano già presenti alcuni partecipanti, con il sorriso stampato in volto Beatrix si diresse nella loro direzione. Mentre si avvicinava riconobbe alcuni volti familiari, in primis quello di Kribja Armstrong sua amica e sindaco del villaggio, accanto alla quale c'era Sylvia Turner una sua collega consigliera.*

    Buongiorno a tutti! Sindaco Armstrong, consigliera Turner è un piacere vedervi. Siamo stati fortunati per questa neve, trovate?



    @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Kribja_Armstrong, @Esperanza_Fuentes, @Scorpius_Malfoy, @Dragonis_Witch, @Gianna_Fields, @Kaycee_Dunn, @Helen_Daniels, @Sylvia_Turner, @Elisabeth_Boleyn, @Elena_Apefrizzola, @Hattori_Uchiha, @Chicca_LOndon, @Serenity_Hunter, @Lavinia_Grent, @Samuel_Zeccara, @Alastor_Umbra, @Melanie_Atherthon, @Maia_Frost, @Ally_Destrit


  • Anastasia_Gray

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 165
       
       

    [Sala Comune Grifondoro]

    *Il crepitio del fuoco ricordava ad Anastasia la casa in cui era cresciuta e pian piano gli occhi si chiudevano per il mancato sonno di quella notte. Nonostante ciò la ragazza cercò di restare sveglia e portare a termine il proprio elaborato. Sul tavolo di fronte a lei infatti era posata una pergamena in cui vi era scritto uno dei compiti assegnatole quella settimana. Era da un po' di tempo che risultava assente nello studio e nel relazionarsi con gli amici. Era dall'inizio dell'anno che non andava ad Hogsmeade e le mancavano quelle vie splendenti e quei negozi colorati. Con impeto si alzò dalla sedia su cui era seduta e prese il compito sull'improvvisata scrivania. Mise ciò nella borsa e s'incamminò verso la porta della Sala Comune.*

    Sbaglio o c'era una battaglia di neve oggi?

    *Dopo questo pensiero le si illuminarono gli occhi per la tanto agognata felicità che era da un po' di tempo che non ritrovava.*

    [Hogsmeade]

    *La neve era in ogni angolo del paesaggio e rendeva ancora più magico il paesino. Anastasia inspirò a fondo l'aria gelida dell'inverno e continuò a camminare in direzione ignota. Quel giorno aveva deciso di indossare una giacca verde e lunga sopra una felpa grigia e calda, i pantaloni erano dei jeans blu stretti e come accessorio aveva una sciarpa bianca al collo. La borsa che conteneva gli effetti personali era nera e non molto grande.*



    *Andando avanti vide un gruppetto di studenti che si era riunito. La ragazza immaginò che fossero le persone interessate alla battaglia di neve. Così, dopo aver augurato un lieve buongiorno a tutti, si sedette in una panchina un po' isolata a vedere lo svolgersi degli eventi*

    Chissà cosa succederà

    *Pensò tra sé la Grifona.*


    @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Kribja_Armstrong, @Esperanza_Fuentes, @Scorpius_Malfoy, @Dragonis_Witch, @Gianna_Fields, @Kaycee_Dunn, @Helen_Daniels, @Sylvia_Turner, @Elisabeth_Boleyn, @Elena_Apefrizzola, @Hattori_Uchiha, @Chicca_LOndon, @Serenity_Hunter, @Lavinia_Grent, @Samuel_Zeccara, @Alastor_Umbra, @Melanie_Atherthon, @Maia_Frost, @Ally_Destrit


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1911
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Sylvia era arrivata da qualche minuto e aveva salutato il sindaco @Kribja_Armstrong, quando dopo pochi minuti vide arrivare una Grifondoro quindicenne che non aveva mai visto al castello,, @Kaycee_Dunn.
    La voce della battaglia di neve doveva essersi diffusa molto velocemente al castello perché subito dopo arrivarono anche un ragazzo serpeverde. Sylvia lo osservò meglio è per un attimo le sembrò che fosse il clone di Draco Malfoy, ma non poteva essere lui. Eppure si assomigliavano tantissimo . La diciottenne rimase in attesa e quando il ragazzo si avvicinò a loro per presentarsi , Sylvia rimase sorpresa, quello era @Scorpius_Malfoy, il figlio di Draco! Gli si avvicinò e gentile come sempre gli sorrise e strinse calorosamente la mano *

    Buongiorno Scorpius, io sono Sylvya! Piacere di conoscerti e benvenuto alla stamberga strillante! Sei pronto per la battaglia di neve?

    *Passo' qualche istante e vennero raggiunti da @Esperanza_Fuentes, tassorosso che Sylvia aveva conosciuto qualche giorno prima al negozio di bacchette . Salutò con un grande sorriso anche lei.*

    Ciao Esperanza! Mi fa davvero molto piacere rivederti! Sono felice che tu abbia deciso di partecipare!

    *Le persone continuavano ad arrivare come un fiume , perché al gruppo si aggiunse una collega consigliera di Sylvia , @Beatrix_Olives che salutò il sindaco Armatrong e lei, dicendo che per quel giorno erano state fortunate con la neve .
    La ragazza annuì felice e rispose *

    Buongiorno Consigliera Olives, hai proprio ragione ! Non potevamo sperare in una giornata migliore ! Si divertiranno tutti moltissimo, ne sono sicura!

    *Osservando intorno , Sylvia vide che c'era @Anastasia_Gray, seduta su una panchina da sola. Così congedandosi momentaneamente dal gruppo, si avvicinò ad Anastasia e disse *

    Ehila Anastasia! Come stai ? Tutto bene? Cosa fai qui tutta da sola? C'è un bel gruppo si ragazzi li


    @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills,@Marcus_Largh,
    @Jane_Casterwill,@Gianna_Fields, @Beatrix_Olives, @Achilles_Davids
    @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner 2 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 204
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Era una giornata più o meno soleggiata, ma il freddo pungente non dava tregua ai poveri studenti della scuola di Hogwarts. Gianna era ancora nella sua camera intenta a scegliere il maglione più pesante che avesse per evitare di congelare a quelle temperature. Poco prima aveva aperto la finestra e aveva visto con sommo stupore che il paesaggio intorno a lei era completamente comperto di bianca e soffice neve! Un sorriso le si dipinse sul viso, amava la neve e in quel particolare giorno sembrava essere arrivata per concedere al Consiglio di Hogsmeade di rendere la loro gita fantastica! Avevano in programma per quel girono una battaglia di palle di neve alla Stamberga Strillante. Non aveva compiti importanti in quella occasione visto che avevano concesso a tutti gli stidenti di parteciparvi con o senza autorizzazione. Ciò significava che poteva divertirsi anche lei senza il pensiero che qualche studente del primo o secondo anno facesse il furbetto. Si sbrigò ad infilare il maglione e, presa sciarpa, cappello e guanti, si mosse velocemente attraverso la stanza per poi sbucare fuori dal ritratto e trottare in direzione di Hogsmeade. Poco prima di arrivare sentì già un discreto chiacchiericcio, probabilmente i primi colleghi e studenti erano già arrivati. Non appena arrivò a destinazione vide subito il Sindaco Armstrong in compagnia delle colleghe Sylvia e Beatrix. Si avvicino sorridendo e disse:*

    Buongiorno a tutte! Non mi aspettavo tutta questa neve, ma questo renderà la gita molto più interessante e movimentata non trovate? Sylvia come stai? Come procede la gravidanza?

    * Chiese sorridendo. Si vedeva ormai in modo più che evidente la pancia dell'amica e il pensiero che di li a poco una piccola streghetta avrebbe fatto il suo ingresso nel mondo la rendeva super felice! Vide da lontano anche Kaycee, una compagna Grifondoro, Anastasia che non vedeva da un sacco di tempo e altre persone che non conosceva. Un ragazzo in particolare catturò la sua attenzione. Sembrava propio il figlio del signor Malfoy. Doveva chiamarsi Scorpius, lo conosceva per via della fama del padre ma non aveva mai avuto modo di presentarsi. Prima di fare qualsiasi mossa disse alle regazze:*

    Sbaglio o quel ragazzo laggiù è Scorpius Malfoy?

    * Chiese prima di fare qualche figuraccia!*

    @Lavinia_Grent,@Kribja_Armstrong, @Sylvia_Turner, @Beatrix_Olives, @Achilles_Davids
    @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola, @Charlotte_Mills,@Marcus_Largh, @Jane_Casterwill, @Kaycee_Dunn, @Scorpius_Malfoy




    Ultima modifica di Gianna_Fields 1 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Kaycee_Dunn

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 757
        Kaycee_Dunn
    Grifondoro
       
       

    *Era a suo agio dentro quei vestiti utili al loro scopo, comodi e caldi. Gli anfibi, uniti ai calzettoni spessi, erano l'ideale per calpestare la neve senza preoccuparsi del freddo e dell'umidità. Solo la punta del naso e delle orecchie si stavano raffreddando ma poco importava.
    Molte persone si stavano riunendo per quella giornata diversa dal solito e, tra i primi a giungere più o meno con lei, c'era @Scorpius_Malfoy, un ragazzo che non conosceva, dalla capigliatura quasi albina a prima vista.
    Non ne sapeva molto del mondo magico, dei pettegolezzi di chi non aveva attorno, come studenti incrociati più spesso e professori e, vivendo tra le sue, aveva solo sentito udire che, tra gli studenti di Serpeverde, si aggirava un individuo, erede dei celebri (non in positivo) Malfoy.
    Se c'era una cosa che le faceva montare i nervi erano i pregiudizi. Che fossero rivolti ai Nati Babbani come lei o agli studenti che Salazar avrebbe prediletto tra tutti, erano tra le cose che più detestava, insieme ai gridolini delle ragazze e il vento freddo che passava sotto la gonna della divisa, ma quelle ultime due erano altre storie.
    Fu per quel motivo che, sentendo il borbottio di alcuni Grifondoro, sbuffò seccata in loro direzione, delusa e un po' schifata da un comportamento così infantile, dirigendosi a passi svelti e decisi verso quel giovane che, a differenza di altri, aveva salutato proprio tutti. Lasciò modo a chi voleva salutarlo di farlo prima di cercare di raggiungerlo.*

    Ehy, ciao. Piacere, io sono Kaycee, ti va di creare una squadra? Sempre se non vengono estratte a sorte.

    *Si chiuse nelle spalle, attendendo le direttive, rivolgendo un cenno di saluto a @Gianna_Fields e @Anastasia_Gray, nel caso stessero guardando in sua direzione, altrimenti si sarebbe limitata a fare la linguaccia al gruppo di Grifondoro con cui erano arrivata, giusto perché un gestaccio era fuori discussione, in quel momento. La seconda ragazza rosso-oro era del suo anno ma non le aveva mai parlato, erano così tanti in quella scuola che parlare proprio con tutti era difficile.*

  • Esperanza_Fuentes

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 235
       
       

    *Iniziava a scendere un pó di vento ed Esperanza cominciò a sentire freddo anche sotto quel cumulo di indumenti, forse se nel frattempo avrebbe fatto una breve passeggiata nei dintorni si sarebbe scaldata un pó, girò per i giardini della Stamberga Strillante, rimaneva affascinata tutte le volte, quel posto era meraviglioso, era un sogno è coperto di bianco era paradisiaco... In primavera è coperto di fiori, erbetta verde e uccellini che svolazzano quá e là... Un posto dove rilassarsi in pace... Ammirando il panorama e camminando dimenticò di sentire freddo così raggiunse il gruppo di studenti, era molto timida così si limitava a guardare da lontano, dopo un pó Sylvya si avvicinò per salutarla...*

    Ciao Esperanza! Mi fa davvero molto piacere rivederti! Sono felice che tu abbia deciso di partecipare!

    Disse lei con il suo meraviglioso sorriso.

    A dire la verità stamattina lo avevo quasi dimenticato, scendendo nella sala grande notai che non c'era quasi nessuno e mi tornò subito in mente e ho corso subito quí, sono felice anchio di essere quà, però mi sento un pó a disagio perché non conosco quasi nessuno...

    *@Sylvya_Turner è la proprietaria del negozio di bacchette, è una ragazza davvero simpatica ed è stata molto carina nei suoi confronti, come dimenticare la gentilezza che le dimostrò il giorno che ha comprato la sua prima bacchetta magica... Passarono una decina di minuti ed Esperanza non sentiva più le gambe, così si sedette sotto un albero a guardare i ragazzi che si divertivano...*



    Ultima modifica di Esperanza_Fuentes 1 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1911
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Nel mentre che Sylvia era accanto ad @Anastasia_Grey, la diciottenne venne raggiunta dalla consigliera @Gianna_Fields, sua grande amica e collega , la quale la salutò e le chiese come procedeva la gravidanza. Sylvia sorrise, impaziente di dare la notizia anche alle sue amiche. A parte Marcus, nessuno sapeva ancora che avrebbe dato alla luce una femmina. Sorrise e con tantissima emozione disse a Gianna .*

    Ciao Gianna , sono molto contenta di rivederti! La gravidanza procede benissimo e a tal proposito ho una notizia da darti. Ho saputo qualche giorno fa che sarà una femmina! Marcus e io abbiamo già deciso il nome. Si chiamerà Emma Yadifa Largh. Sono talmente emozionata! Spero di riuscire a essere un ottima madre, questa piccolina se lo merita!

    *Chissa se qualcun altro aveva sentito parlare Sylvia. Nel frattempo la diciottenne si era stretta ancora di più nel calore del cappotto e si era seduta anche lei sulla panchina. A un tratto la sua mente corse veloce, facendole immaginare il momento nel quale Emma avrebbe visto per la prima volta la neve. Chissà che reazione avrebbe avuto. Non vedeva l'ora di conoscere la sua piccola fagiolina*

    @Esperanza_Fuentes, @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills,@Marcus_Largh,
    @Jane_Casterwill,@Beatrix_Olives, @Achilles_Davids
    @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola


  • Lavinia_Grent

    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1850
        Lavinia_Grent
    Corvonero Insegnante Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Dicembre era appena iniziato e come ogni anno Hogsmeade si era vestita di un candito manto di neve. Il sole faceva capolino dalle nuvole e illuminava con deboli raggi i tetti bianchi delle case delle villaggio. Quello era il periodo che Lavinia, Sindaco di Hogsmeade, preferiva di più di tutto l'anno. L'atmosfera natalizia rendeva tutto più gioioso. Le strade di Hogsmeade si erano riempite di maghi e streghe di ogni tipo in cerca di addobbi natalizi e regali da fare. Era un piacere fare una passeggiata per le vie del villaggio e vedere i negozi pieni.*


    *Lavinia quella mattina si era svegliata di buon ora per fare un'abbondante colazione. Quella era una giornata particolare. Ci sarebbe stata la solita gita a Hogsmeade di Dicembre, quella speciale in cui tutti potevano partecipare anche senza autorizzazione. Era un regalo che il Consiglio di Hogsmeade faceva agli studenti per le feste. Ogni anno organizzavano i mercatini di Natale in High Street e una grande pista di pattinaggio in piazza, ma quell'anno avevano deciso di cambiare. Dal momento che era caduta davvero tanta neve il Consiglio aveva deciso di organizzare una bella gara a palle di neve nei pressi della Stramberga Strillante, luogo perfetto per un evento del genere. Tutti si sarebbero divertiti.*


    *La bionda donna dopo aver fatto colazione uscì da casa lasciando Joy ancora che dormiva con Orion, l'Elfo l'avrebbe portata più tardi per farla correre un po' sulla neve. Era la prima vera e propria neve che vedeva la piccola. Camminando sulla neve la donna raggiunse in poco tempo il giardino spettrale della Stamberga Strillante. Vide che c'era già la sua collega Sindaco, Kribja Armstrong. Sorrise e la raggiunse.*

    Buongiorno Kribja! Vedo che qui è tutto pronto. Sono positiva... prevedo l'evento di oggi sarà un successone!

    *La salutò allegramente. L'aria natalizia e soprattutto la neve la rendevano di buon umore. Dopo poco tempo arrivarono anche i Consiglieri Sylvia Turner, Beatrix Olives e Gianna Fields. Il Sindaco Grent le salutò cortesemente, era felice che fossero venute anche se non occorreva il controllo delle autorizzazioni. L'idea della battaglia a palle di neve allettava tutti. Trascorsero altri dieci minuti e si accorse che iniziavano ad arrivare anche gli studenti. Con grande piacere notò che c'erano anche quelli del primo anno che avevano accolto l'invito. Quando si fu formato un bel gruppetto di ragazzi decise di prendere la parola.*

    Buongiorno a tutti! Sono davvero felice di vedervi così numerosi. Tra poco inizierà la battaglia di neve. Prima però voglio informarvi che accanto all'entrata della Stamberga Strillante c'è un piccolo chiosco in cui potrete riscaldarvi con una buona cioccolata calda.



    *Disse indicando l'entrata del vecchio edificio. Era stata una sua idea quella di mettere un chioschetto con la cioccolata calda che lei adorava. Nel frattempo vide arrivare altri studenti. Quell'evento aveva proprio attirato tanti giovincelli. Addirittura vide arrivare un ragazzo biondo e solitario. Lo conosceva bene, era un suo studente del primo anno. Era felice di vederlo lì perchè vista la storia della sua famiglia se ne stava sempre in disparte molto probabilmente per evitare di essere riconosciuto e di far parlare di sè. La Preside Charlotte aveva avvisato il corpo docente del suo arrivo a Hogwarts e aveva raccomandato loro di essere comprensivi con lui. Lavinia era contenta di vederlo lì perchè quella poteva essere una buona occasione per lui di fare amicizia aldilà dei pregiudizi. Quando il gruppo di maghi e streghe fu ancora più numeroso, riprese la parola.*

    Bene... direi che è il momento di iniziare la battaglia. Preparate delle grosse palle di neve...e ... ready... ready... SNOW!

    *Esclamò aumentando il tono di voce sull'ultima parola per incitare i presenti alla battaglia.*





    CHE LA BATTAGLIA ABBIA INIZIO!


    @Kribja_Armstrong, @Sylvia_Turner, @Gianna_Fields, @Beatrix_Olives,
    @Charlotte_Mills, @Percy_Smith, @Mihos_Renny, @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Livia_Kira, @Emily_Banks, @Ambra_Devillers, @Kaycee_Dunn, @Helen_Daniels, @Marina_Lightwood @Yasmine_Holmes, @Esperanza_Fuentes, @Marcus_Largh, @Chicca_London, @Elena_Apefrizzola, @Serenity_Hunter, @Jane_Casterwill, @Luisa_Welch, @Robert_Dippett, @Edward_Payne, @Helen_Benlor,




    Ultima modifica di Lavinia_Grent 1 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Kaycee_Dunn

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 757
        Kaycee_Dunn
    Grifondoro
       
       

    *Mentre attendeva la risposta del figlio dei Malfoy, per lei un semplice ragazzo vittima dei pettegolezzi come tanti altri, vide un'altra ragazzina mai vista girare per il giardino un po' in disparte.
    @Esperanza_Fuentes stava raggirando il gruppo di studenti, stentando ad avvicinarsi.
    Kaycee non era il top in sentimenti e tatto, figurarsi ad empatia. C'erano, però, dei momenti in cui pensava di intuire come ci si potesse sentire. Era quei rari casi in cui si rivedeva in qualcuno.
    Lei non era mai stata timida, nemmeno insicura, non ad occhi esterni, però, ultimamente, sentiva che preferiva fare come quello che la giovane maga stava facendo, ovvero starsene un po' in disparte.
    Dopo che @Sylvya_Turner salutò la Tassorosso, fu lei ad avvicinarsi, con la sua espressione da maschiaccio pronta a combinare qualche guaio. Si stava sfregando le mani prive di guanti, per poi infilarle nelle calde tasche laterali del suo giaccone.*

    Ehy, ciao, io sono Kaycee. Ora conosci più di quasi nessuno, siamo in due, ti va di creare una squadra? Stavo giusto chiedendo anche a lui.

    *Con un cenno del viso indicò @Scorpius_Malfoy, mentre la sua mente già preparava un piano di attacco. Se doveva giocare, lo faceva come si doveva, usando tutte le sue energie mentali e fisiche.
    @Lavinia_Grent prese parola, a lei rivolse un sorriso già che, per salutarla, avrebbe creato solo caos. Non ne ebbe nemmeno il tempo, la donna annunciò del chioschetto con la cioccolata calda e, poco dopo, che la gara era iniziata.
    Chi c'era c'era e chi non c'era non importava, avrebbe giocato finché le mani non avrebbero iniziato a lamentarsi per il gelo.*


Vai a pagina 1, 2  Successivo