Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Stellagiulia_Clarke


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 3
    Galeoni: 242
       
       

    [LONDRA - VILLA CLARKE]

    *StellaGiulia aveva girato in lungo e in largo ogni stanza della casa, non era ancora riuscita a trovare la chiave di quel lucchetto che chiudeva la stanza vicino alla sua e non aveva ancora il coraggio di salire in soffitta ma doveva farlo prima che i suoi rientrassero dal loro viaggio. Aveva messo a soqquadro la sua stanza in cerca di qualche indizio. Quando passò di fronte allo specchio e vide la sua immagine riflessa per un istante le parve di vedere un altro volto accanto al suo. Un orsacchioto di peluche in fondo al suo letto la portò indietro nel tempo. *

    [INIZIO FLASHBACK]

    StellaGiulia Clarke vieni subito qui! Sei nei guai signorina!


    *I cocci del vaso rotto per terra nell'ingresso. La piccola StellaGiulia era corsa a nascondersi sotto la tromba delle scale impaurita. Un altro bambino di più o meno tre anni correva per tutto il corridoio.*

    Mamma! Mamma! Non sgridare StellaGiulia, sono stato io

    *Nascosta sotto alle scale StellaGiulia aveva le lacrime agli occhi e tremava.*

    [FINE FLASHBACK]

    *Ancora mancavano molti pezzi ma forse era sulla strada giusta.*

    [VILLAGGIO DI HOGSMEADE - TESTA DI PORCO]

    *StellaGiulia aveva scelto di staccare la testa da tutti quei pensieri. Era ancora piccola ma doveva badare a se stessa. Andò verso il bancone del locale. Doveva anche cenare, dal momento che si trovava lì ordinò sia da bere che da mangiare.*

    Una Burrobirra ghiacciata e un fish and chips.

    *Ordinò al barista. Mentre aspettava continuava a cercare di ricostruire quel volto.*

    @Gianna_Fields, @Loren_Grey, @Katrin_Hopkirk, @Talia_Rosewige, @
    Lavinia_Grent @Benjamin_Lasnier, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson,




    Ultima modifica di Stellagiulia_Clarke 2 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Talia_Rosewige

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 339
       
       

    [VILLAGGIO DI HOGSMEADE - TESTA DI PORCO, ore 19.50]


    *Talia stava mangiando in tutta calma delle fette di maiale affumicato, tra l'altro l'unico piatto in quel locale che secondo la maga non sapesse di marcio, anzi era veramente buono, quando entrò StellaGiulia, la ragazza di Tassorosso che aveva conosciuto pochi giorni prima. Senza pensarci due volte, la invitò a sedersi al tavolo con lei, anche se si era già seduta davanti al bancone, ordinando una Burrobirra ghiacciata e un fish and chips.*

    Ciao StellaGiulia, vieni a mangiare qui con me!

    *Mentre aspettava che la ragazza rispondesse o che comunque si sedesse di fronte a lei, Talia iniziò a parlare a vanvera, sentendosi degna della sua nomea di chiacchierona.*

    Comunque, sai che questo maiale affumicato è proprio buono? Se vuoi te lo faccio assaggiare! Non riesco proprio a capire come tu possa mangiarti del fish and chips qui, a me non attrae per nulla! Sai, questo locale mi sembra proprio vecchio e a volte il cibo mi sa di marcio, ma questo maiale affumicato mi ha proprio stupito... forse qui il cibo è più buono che da Tre Manici di Scopa, in effetti lì è meglio andarci per uno spuntino.

    *Talia finì finalmente il suo monologo, rendendosi conto di quanto avesse parlato: eccessivamente troppo.*



    @Gianna_Fields, @Loren_Grey, @Katrin_Hopkirk, @Talia_Rosewige, @Lavinia_Grent, @Benjamin_Lasnier, @Opal_Saphirblue, @Sarah_Jonson,


  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 3
    Galeoni: 56
       
       

    *Opal fissava ormai da qualche minuto il bicchiere ricolmo di spumeggiante liquido denso che troneggiava davanti ai suoi occhi grigio perla. La cannuccia che spuntava dalla schiuma candida invitava le labbra della ragazza ad assaggiare la dolce bevanda frizzante, ma i pensieri confusi e turbinanti nella testa dai capelli turchini proprio non permettevano di rilassarsi.

    Opal infilò una unghia variopinta nella fessura del tavolo di legno rovinato e tarmato: dopotutto, il pub Testa di Porco non era certo famoso per mobili pregiati e netta pulizia.
    Un dito di polvere aleggiava sul pavimento di assi scricchiolanti e si potevano contare i buchi in ogni suppellettile. Le sedie erano disordinatamente disposte intorno a piccoli tavoli scalcinati, ognuno diverso dall'altro. Nemmeno un fiore o un vaso come controtavola: semplicemente grossi posacenere di metallo arrugginito contenente numerosi mozziconi di sigari e sigarette che donavano un aromatico odore di tabacco all'aria già ricca di odori acri e contrastanti.*



    *La giovane Tassorosso si stava prendendo una pausa da tutto e da tutti. Aveva bisogno di pensare, di stare un po' da sola. Qualche grossa candela bianca si scioglieva tanto lentamente quanto le soluzioni ai suoi problemi le saltavano in mente.
    Doveva ancora terminare di preparare le valigie, non aveva salutato ancora tutte le amiche perché troppo impegnata nello studio durante l'ultimo mese di scuola, il cibo per il suo micio Nox era finito ed era davvero stanca di non riuscire a praticare del Quidditch... Aveva davvero voglia di rimettersi in sella alla sua scopa e volare nel cielo: dopo le numerose partite, aveva stretto amicizia con il suo team e si era sempre più appassionata allo sport più famoso tra i maghi. E poi, c'era quel pensiero fisso e fastidioso che le continuava ad annebbiare la mente...

    Ma un chiacchericcio eloquente interruppe il flusso dei suoi pensieri.
    Girando la cannuccia nel bicchiere, la Tassetta si voltò e notò la sua concasata StellaGiulia che stava ordinando la cena al banco, mentre un'altra ragazza bruna elogiava animatamente il suo pasto. Le sembrava una ragazza chiacchierona, loquace e curiosa... Caratteristiche peculiari anche della stessa Opal. Perché non andare a scambiare due parole invece di rimanere lei e i suoi temibili pensieri vorticosi?

    Scoccò uno sguardo alla ragazza e le sorrise, facendo un cenno al suo piatto.*

    Con tutti i tuoi complimenti mi stai facendo quasi venire voglia di assaggiare quel favoloso maiale affumicato!


    *Esclamò, concludendo con una strizzata d'occhio. Infine si rivolse a Jules, sventolando la mano dal tavolo in segno di saluto amichevole.
    Era sempre piacevole incontrare alcune coetanee in un locale.*

    Ehi Jules! Non è un po' tardi per aggirarsi in un posto come questo?


    @StellaGiulia_Clarke, @Talia_Rosewige




    Ultima modifica di Opal_Saphirblue 2 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 3
    Galeoni: 242
       
       

    Ciao StellaGiulia, vieni a mangiare qui con me!

    Comunque, sai che questo maiale affumicato è proprio buono? Se vuoi te lo faccio assaggiare! Non riesco proprio a capire come tu possa mangiarti del fish and chips qui, a me non attrae per nulla! Sai, questo locale mi sembra proprio vecchio e a volte il cibo mi sa di marcio, ma questo maiale affumicato mi ha proprio stupito... forse qui il cibo è più buono che da Tre Manici di Scopa, in effetti lì è meglio andarci per uno spuntino.


    *Talia era sempre la stessa. Non era come gli altri Serpeverde ma questo lo aveva già appurato in più di un'occasione. La cena poteva anche consumarla benissimo al tavolo con la giovane strega.*

    Puoi portarmela a quel tavolo là? Grazie.
    *Disse sorridendo rivolgendosi al cameriere. Si alzò dal postro al bancone e andò a sedersi al tavolo di Talia. Era tentata di fare come aveva fatto alla festa di fine anno ed assaggiare il piatto della ragazza ma non sapeva che reazione avrebbe potuto avere non conoscendola molto bene così si trannenne. Nel Frattempo senì anche la voce Opal.*

    Con tutti i tuoi complimenti mi stai facendo quasi venire voglia di assaggiare quel favoloso maiale affumicato!

    Ehi Jules! Non è un po' tardi per aggirarsi in un posto come questo?

    Non c'è nessuno a casa mia. Cucinare non è ancora il mio forte, forse con la magia ma non si può usare fuori dalla scuola.

    *La piccola strega rispose cercando di essere il più naturale possibile. Probabilmente non era stata una buona idea restare sola a casa. Pensava a come aprire quella porta, quel lucchetto.*

    Un semplice Alohomora non mi creerà problemi, non più della sera a Notturn Hill.

    @Katrin_Hopkirk, @Opal_Saphirblue, @Talia_Rosewige, @Benjamin_Lasnier


  • Talia_Rosewige

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 339
       
       

    *Talia era contenta della scelta della sua amica StellaGiulia, che si era appena seduta di fronte a lei. La vide tentennare, come se volesse assaggiare il suo maiale affumicato; era pure normale: l'aveva elogiato talmente tanto che anche un'altra ragazza intervenne.*

    Con tutti i tuoi complimenti mi stai facendo quasi venire voglia di assaggiare quel favoloso maiale affumicato!

    *esclamò infatti la ragazza dalla chioma turchese, concludendo con una strizzata d'occhio. A Talia già stava simpatica.*

    Ehi Jules! Non è un po' tardi per aggirarsi in un posto come questo?

    *si rivolse invece alla Tassetta seduta al tavolo, la quale rispose subito.*

    Non c'è nessuno a casa mia. Cucinare non è ancora il mio forte, forse con la magia ma non si può usare fuori dalla scuola.

    *e purtroppo aveva ragione. Anche Talia avrebbe voluto poter usare la magia fuori dai confini di Hogwarts, ma purtroppo era impossibile. Perciò intervenne dicendo la sua e cercando di presentarsi in maniera amichevole.*

    In effetti è proprio un vero peccato che la magia non si possa usare al di fuori di Hogwarts! Insomma, si potrebbero fare un sacco di cose in più rispetto al solito. Ora non so se voi siete Nate Babbane, però, se ci pensate, chi nasce in una famiglia babbana non vede per tutta l'estate neanche un pizzico di magia. Che peccato!
    Comunque non mi sono ancora presentata, che sbadata! Piacere occhi di ghiaccio, mi chiamo Talia.


    *poi aggiunse, notando la curiosità che aveva suscitato nelle presenti:*

    Prendete pure quante fette di maiale volete dal mio piatto, mica mordo!

    @Katrin_Hopkirk, @Stellagiulia_Clarke, @Valerio_Mulee, @Opal_Saphirblue, @Loren_Grey, @Benjamin_Lasnier, @Aurora_Quinzel,


  • Katrin_Hopkirk

    Corvonero Barista 3MDS

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 6
    Galeoni: 411
       
       

    *La giornata era passata in un lampo, tra ordinazioni, stoviglie e vivande. Katrin si ritrovò a fissare l'orologio constatando che erano già passate le sei di sera. Hogsmeade era abbastanza tranquilla in estate e lei si sentiva in forze, nonostante il caldo asfissiante che tormentava tutti in quel periodo dell'anno, che aggiunto all'afa perenne che caratterizza la Gran Bretagna rendeva il clima davvero orrendo. Si asciugò la fronte con uno strofinaccio che, ormai campeggiava sulla sua spalla per tutto il giorno. La porta aperta nel vano tentativo di far entrare qualche refolo d'aria venne oscurata per un'istante da una piccola figura. La barista riconobbe subito la ragazza.*

    Una Burrobirra ghiacciata e un fish and chips

    *Disse sedendosi al bancone, Katrin agitò la bacchetta, così che pesce impanato e patatine fritte si preparassero da soli mentre lei spinava.*

    Ciao Stellagiulia. Arriva subito!

    *Esclamò cordiale. Seguì con un orecchio lo scambio di battute tra ragazze, mentre continuava a svolgere il suo lavoro. Il suo umore non era propriamente dei migliori in quel periodo, quindi non se l'era sentita di intavolare una conversazione. Annuì alla tassorosso quando le chiese di portare l'ordinazione al tavolo e andò a controllare come procedeva la frittura. Altre due giovani erano presenti alla Testa di Porco quel pomeriggio, una dagli inconfondibili capelli turchesi con cui aveva dialogato per più di una volta e l'altra l'aveva conosciuta in un'altra occasione, sempre mentre lavorava lì. Scolò il pesce e le patate e le mise in un recipiente.*

    Ecco a te!

    *Disse porgendo il tutto a Stellagiulia.*

    Ciao Opal.

    *Salutò l'amico per poi corrucciare la fronte alla ricerca del nome del nome dell'altra ragazza, una serpe del primo anno.*

    Ciao... Talia, giusto?

    *Esclamò titubante.*

    Se vi serve altro, non fatevi scrupoli a chiedere ok? Sono qui a posta!

    *Aggiunse ritornando verso il bancone e sorridendo alle studentesse.*




    @Talia_Rosewige, @Stellagiulia_Clarke, @Opal_Saphirblue,


  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 3
    Galeoni: 56
       
       

    *Un brusìo tutto al femminile stava diventando l'armonia dominante del rozzo pub dove aveva avuto luogo la prima riunione del leggendario Esercito di Silente. Il variegato gruppo di streghe che stava chiacchierando amichevolmente era formato da due figlie di Tosca, una Serpina e una ragazza blu-bronzo.
    Era sempre confortante vedere che, nonostante le differenze e la rivalità tra Case, la maggior parte degli studenti di Hogwarts superava questi pregiudizi e si divertiva insieme a tutti, indipendentemente dal colore della cravatta che indossavano.

    Opal si prese un minuto per riflettere sulle ragazze che stavano avendo una conversazione di fronte a lei.
    StellaGiulia, una sua giovane concasata, era davvero dolce e gentile, ma un po' timida e riservata - probabilmente celava ancora la prorompente attitudine alla socialità caratteristica dei Tassorosso.
    La strega che stava controllando come stesse procedendo la frittura del filetto di merluzzo da dietro il bancone era Katrin, una figlia di Rowena dai lunghi capelli castani: la sua bellezza e cordialità mascheravano un animo tormentato dai risvolti talvolta oscuri e criptici. Dedita allo studio e perspicace, la ragazza si sentiva totalmente inserita nella Casa di Corvonero ed Opal l'aveva sempre ammirata per la sua sicurezza.
    Infine, la giovane che le stava offrendo un assaggio delle sue succulente fette di maiale affumicato era ancora un libro chiuso per la Tassetta, ma le sembrava totalmente diversa dal solito stereotipo di Serpeverde. Non si dimostrava affatto fredda, calcolatrice ed eccessivamente ambiziosa; anzi, pareva solare e desiderosa di stringere amicizie. Chissà come mai era finita tra i figli di Salazar...

    Il profumo del piatto di Talia riscosse la strega dalla chioma celeste dalle sue turbinose riflessioni. La carne sugosa che troneggiava nel piatto scheggiato della ragazza emanava un odorino speziato davvero invitante. Un impulso misterioso ma deciso si fece strada dallo stomaco di Opal, arrivando fino al suo braccio: acciuffò dunque la forchetta ed affondò i rebbi nella pietanza.*

    Gnam! In effetti è delizioso!


    *Esclamò la giovane, leccandosi il sugo che le colava leggermente da un angolo della bocca.
    Mentre masticava soddisfatta, si ricordò dell'esistenza della buona educazione e rispose a bocca piena alla presentazione della ragazza bruna, cercando frettolosamente di deglutire.*

    Ah, fcusami... Io mi chiamo Opal, fono di Tafforoffo...


    *Tentando di mettere insieme un discorso sensato, le andò di traverso il boccone ed iniziò a tossire freneticamente.
    Ennesimo nuovo incontro, ennesima figura da pesce lesso: Opal riusciva sempre a farsi riconoscere per la sua imbranataggine. Sorseggiò la bevanda dal suo bicchiere con fare disinvolto, cercando di guadagnare un po' di contegno.*



    *Si rivolse quindi alla sua amica Corvetta, che ancora non aveva salutato. Le due non si vedevano da diverso tempo, le erano mancate le chiacchiere con una delle sue più care amiche figlie di Rowena.*

    Ciao Katrin! Quanto tempo! Tutto bene?


    @Katrin_Hopkirk, @Talia_Rosewige, @Stellagiulia_Clarke




    Ultima modifica di Opal_Saphirblue 2 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Stellagiulia_Clarke

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 3
    Galeoni: 242
       
       

    In effetti è proprio un vero peccato che la magia non si possa usare al di fuori di Hogwarts! Insomma, si potrebbero fare un sacco di cose in più rispetto al solito. Ora non so se voi siete Nate Babbane, però, se ci pensate, chi nasce in una famiglia babbana non vede per tutta l'estate neanche un pizzico di magia. Che peccato!
    Comunque non mi sono ancora presentata, che sbadata! Piacere occhi di ghiaccio, mi chiamo Talia.

    Prendete pure quante fette di maiale volete dal mio piatto, mica mordo!


    Non hanno tutti i torti a non farci usare la magia
    fuori dalla scuola, non siamo ancora addomeaticate


    *Non fece a tempo a finire quella frase che Opal non si smentì, ma nemmeno lei infatti prese una bella forchetatta dal piatto di Talia prima che arrivasse il suo e potesse spazzolare via anche il suo. In fin dei conti che non era una signora lo sapeva bene lei stessa.*

    Ah, fcusami... Io mi chiamo Opal, fono di Tafforoffo..

    Non ti smentisci mai tu!

    * Scoppiò a ridere di gusto. Uscire non era stata una una cattiva idea.*
    @Opal_Saphirblue, @Katrin_Hopkirk, @Talia_Rosewige,