• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Emma_Williams


  • Emma_Williams

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 116
        Emma_Williams
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [Vie di Hogsmeade - Ore 14:05]


    *Emma e Kara avevano deciso di andare insieme a comprare l'occorrente per la "Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts".
    Il primo oggetto che avrebbero acquistato sarebbe stata la bacchetta.
    Dalle 12:30 di qualche pomeriggio prima, avevano deciso di andare.
    Poi, verso il negozio di bacchette in cui lavorava la sua amica Tassorosso Sylvia e la preside della scuola, le ragazze si fermarono a comprare un gelato, che mangiarlo per strada.
    Cioccomenta e Cardamomo era il gusto che la quattordicenne prendeva più spesso, ma quel pomeriggio, voleva un gelato delicato.
    Cioccolata e petali di rosa era stato il favorito tra tutti giusti di gelato, per Emma, anche se per una coppetta di cioccolato e petali di rosa, aveva speso come aver comprato due coni di cioccomenta e cardamomo. *





    Emma lo gustò, mangiando lo piuttosto piano.
    Aveva pagato sia il suo gelato che quello di Kara, e quindi aveva pensato di nominare quel giorno "Il giorno delle spese".
    Con se, aveva dentro il portafoglio molto galeoni, di solito se li portava dietro molti meno, ma quel giorno era passata a casa sua, per prenderli di più.
    Purché la sua casa fosse a Londra, Emma ci aveva messo molto tempo ad arrivarci, ma aveva deciso non di utilizzare i piedi, ma la sua nuova Nimbus 2000 che aveva acquistato tempo prima.
    Il viaggetto era stato lungo, e divertente, visto le scorciatoie che aveva preso Emma.
    Lei era conosciuta nella famiglia Williams anche come "la spericolata curiosona".
    Rise, ed arrivata a destinazione prese con sé alcuni soldi, ma pensò di non mostrare la casa a Kara perché dovevano fare lavori in casa, ma.anche perché non c'era molto tempo.
    Arrivate al negozio di Sylvia e Charlotte, Emma scese e fece scendere Kara dalla scopa.*

    [Salils Negozio di bacchette di Char e Sylvia - Ore 16:10]

    Allora, Kara, questo è il negozio di bacchette qua ad Hogsmeade... Entriamo!


    *Dopo quel viaggetto spericolato, in cui Emma avrebbe potuto farai scoprire dai babbani, e il gelato, dopo aver servito clienti al bar più famoso del mondo magico, quel giorno si era rivelato uno dei più belli nella vita di Emma.
    Dietro al bancone, la Corvonero non riuscì a distinguere che c'era, ma salutò, e spiegò perché le due ragazze erano là. *

    Buon pomeriggio, io e la mia amica Kara siamo venute qui per acquistare la sua prima bacchetta.




    @Kara_Wolf @Sylvia_Turner @Charlotte_Mills


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Era un torrido pomeriggio di fine Luglio, e un forte sole splendeva sul villaggio di maghi e streghe, chiamato Hogsmeade.
    Nell'aria, c'era anche molta umidità e quello aumentava ancora di più la percezione del caldo. Alcune persone si rinfrescavano accanto alla fontana , nella piazza principale.
    In un negozio, situato proprio in piazza, c'era una donna di diciannove anni, dai lunghi capelli castani legati una treccia, e dagli occhi nocciola. L'unica fonte di refrigerio all'interno del negozio, era un tavolo con lacune bibite , che grazie a un incantesimo che era stato posto sopra loro, le manteneva sempre fresche.
    Sylvia Turner, ex tassorosso, si trovava in negozio da sola. Indossava una camicetta bianca leggera con una gonna nera, divisa del negozio.Aveva lasciato Emma al castello sotto la supervisone di un elfo. Non se la era sentita di far uscire la piccola con quel caldo asfissiante.
    Ormai la sua piccola aveva compiuto da poco cinque mesi, ed era meglio tenerla al sicuro quanto più poteva, da eventuali malanni. Certo, le mancava molto, anche perchè da quando era nata, si era staccata poche volte da lei, e non vedeva l'ora di tornare al castello.
    Erano ormai..quanto tempo era che non parlava con qualcuno, anche solo per fare una chiaccherata qualcuno che la facesse ridere? Boh, nemmeno riusciva a ricordarselo più.Ormai da un pò di tempo, era sempre più seria. Fece spallucce, alla fine non importava.
    Era immersa in quei pensieri, quando il suono della campanella posta sopra alla porta, non a fece sussultare. Alzò gli occhi dal bancone e vide entrare due ragazze. *


    Buon pomeriggio, io e la mia amica Kara siamo venute qui per acquistare la sua prima bacchetta.


    *Sylvia osservò meglio e vide che si trattava di @Emma_Williams, che era accompagnata da una ragazzina che però la ex tassorosso non conosceva, @Kara_Wolf. Sospirò. Non aveva molta voglia di parlare anche solo per servire delle clienti. Ormai si era talmente abituata a stare sola che adesso la presenza di altri esseri umani, le sembrava persino strana, ma non poteva darlo troppo a vedere, doveva fare comunque bene il proprio lavoro. Assunse un tono normale, e salutò le ragazze.*

    Buon pomeriggio Emma e benvenuta anche a te! La tua prima bacchetta? Allora è un acquisto molto importate! Vediamo subito cosa ho per te

    * Disse alla seconda ragazzina. Si girò verso lo scaffale dietro di lei, si chinò e prese dal secondo ripiano una confezione con all'interno una bacchetta. Aprì la scatola rettangolare e la mostrò alla ragazzina che di cui però non sapeva il nome.




    Questa è fatta in legno di quercia, lunghezza dieci pollici, e come nucleo ha una piuma di fenice Provala!

    * Disse Sylvia, mentre aspettava di vedere se quella bacchetta era la più giusta per la Corvonero.*



    Ultima modifica di Sylvia_Turner circa 5 mesi fa, modificato 2 volte in totale


  • Kara_Wolf

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 82
        Kara_Wolf
    Corvonero
       
       

    *Kara e Emma si accordarono per comprare la bacchetta insieme. La giovane Corvonero era stata così gentile, che Kara pensò che forse la sua casata ideale fosse Tassofrasso. La ragazza si asciugò la fronte tempestata del sudore causato da quella afosa giornata estiva. La ragazza nonostante la temperatura alta della giornata, non aveva rinunciato a vestirsi elegantemente per fare una buona impressione agli studenti ed anche a qualche professore diligente. Per rimediare al caldo infernale, Kara decise di prendere un gelato insieme a Emma. Quando giunse il momento di scegliere il gelato, Kara optò per un semplice gelato alla fragola.


    La sete che sentiva quella mattina era definitivamente sparita grazie alla Burrobirra che aveva gustato prima. Kara leccò velocemente il gelato per evitare che si sciogliesse e le macchiasse la camicetta della sostanza appiccicosa che si sarebbe formata una volta seccato il gelato.Prima di arrivare alla destinazione, Emma e Kara presero diverse scorciatoie, che resero il viaggio molto divertente e interessante, portando anche Kara, a sciogliersi ed anche a raccontare alcuni aneddoti divertenti. Quando arrivarono nel negozio la ragazzina fu travolta da un'improvvisa ondata di eccitazione. Chi l'avrebbe detto che una semplice ragazzina di Londra, sarebbe diventata una maga? Una ragazza dall'aria annoiata, aspettava pazientemente i clienti dietro al bancone. Essa le accolse gentilmente,mostrando subito una bacchetta. Kara la agitò intimidita, pronunciando un incantesimo che aveva imparato durante l'anno.*

    Lumos!

    *La ragazza arrossì vistosamente, notando che la bacchetta non avevo emesso nessuna luce.*

  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Una volta che ebbe consegnato la bacchetta alla ragazzina @Kara_Wolf, l'undicenne pronunciò Lumos, ma la bacchetta non emise alcun fascio di luce. Non si aspettava certo che fosse già subito la prima bacchetta che le consegnava a sceglierla!
    Per metterla di più a suo agio, si presentò, anche perchè chiamarla " ragazzina" non le sembrava carino. Almeno si sarebbero presentate. Cercando di sorridere di più le disse in tono rassicurante e dolce*

    Io mi chiamo Sylvia e sono una ex tassorosso, anche io ho frequentato Hogwarts. Tranquilla, non devi imbarazzarti, è normale. E' successo anche a me! Anzi, pensa che una volta ho persino rotto una boccetta d'acqua da Ollivander! Ne vediamo subito un'altra.

    * Si girò verso lo scaffale di prima e prese una seconda confezione rettangolare.*

    Questa invece è fatta in legno di Peccio, è lunga tredici pollici e un quarto e come nucleo ha corda di cuore di drago!







    Buongiorno Kara e benvenuta su Harry Web. Visto che sei nuova,te l'avranno già detto,ma ricordati che se vuoi taggare qualcuno di mettere il simbolo della chiocciola davanti al nome, come ho fatto a inizio post Smile

  • Kara_Wolf

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 82
        Kara_Wolf
    Corvonero
       
       

    [align=center]*Kara arrossì come un peperone vedendo che il tuo incantesimo era mal riuscito. Esaminò attentamente la bacchetta, come se in essa ci fosse qualche maledizione. Dopo attente esaminazioni, finalmente la ragazzina alzò lo sguardo verso le due ragazze di fronte a lei. Essa arrossì di nuovo, posando delicatamente la bacchetta sul bancone di fianco a lei. @Sylvia_Turner però, fu molto gentile con Kara e la rassicurò dicendole di non imbarazzarsi. Kara sorrise e subito si riprese, immaginando la sua prossima bacchetta.*

    Mi scusi, di solito tutti gli incantesimi mi riescono e questa è la mia prima volta. Non vedo l'ora di provare la prossima bacchetta!

    *Esclamò lei, sorridendo calorosamente. La ragazza si girò nuovamente verso lo scaffale e prese tra le mani un'altra confezione. Nonostante l'accurata descrizione da parte della ragazza, Kara non riuscì a cogliere nemmeno un briciolo di essa, indaffarata com'era ad ammirare la bellissima bacchetta. La prese e ripetè di nuovo l'incantesimo.*

    Lumos!

    *Una scia di luce avvolse la ragazza, che sorrise ammaliata dallo strano calore che in quel momento sentiva.*

    E' quella giusta!

    *Esclamò essa estasiata. Intanto, la punta della bacchetta emanava una forte luce, come se fosse una torcia. Kara spruzzava gioia da tutti i pori. Continuò ad osservare la sua bacchetta e ad un tratto si sentì come legata ad essa, come se la bacchetta che aveva in mano la capisse in qualche modo. Ormai era a tutti gli effetti, una maga.*

    Grazie mille!

    *Disse Kara, dopo aver pagato la ragazza. Si diresse verso l'uscita, notando che il sole si era oramai oscurato. Mentre si avviava verso una panchina per calmarsi ed essere più lucida, una goccia d'acqua le cadde sul naso.*

    Sta per piovere.

    *Sussurrò lei chiudendo gli occhi e stringendo a se' il suo nuovo acquisto. Non si era mai sentita così soddisfatta nella sua vita.*



    Ultima modifica di Kara_Wolf circa 5 mesi fa, modificato 2 volte in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Quando Sylvia consegno' la bacchetta a @Kara_Wolf appena la ragazzina la impugno', un leggero alito di vento aleggio' nella stanza è un piccolo fascio di luce la illumino'.
    Sembrava proprio che la bacchetta l'avesse scelta. Si rivolse a Sylvia dicendole che era quella giusta*

    Grazie mille

    * L'undicenne pagò la bacchetta e Sylvia stupita non ebbe nemmeno il tempo di dire altro, perché la ragazzina uscì dal negozio. Sylvia rimase lì , dietro il bancone, seduta su uno sgabello, per riprendersi dal caldo. Si rivolse poi a Emma dicendole e chiedendole *

    Bene! Sembra che la tua amica abbia trovato la bacchetta giusta per lei . Spero che la accompagni per tutta la vita e che non si rompa mai. Avevate bisogno di qualcos'altro? Lucido per bacchette? Una bacchetta nuova? Scotch magico per riparazioni? Ultimamente abbiamo fatto arrivare nuovi articoli!

    *Nel mentre il suo pensiero volo' a sua figlia, che si trovava al castello, con un elfo domestico. Chissà come stava la piccola! Da qualche giorno aveva compiuto 5 mesi, e stava diventando sempre più dolce e curiosa. Voleva toccare tutto!

    @Emma_Williams,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner circa 5 mesi fa, modificato 5 volte in totale


  • Emma_Williams

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 116
        Emma_Williams
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Bene! Sembra che la tua amica abbia trovato la bacchetta giusta per lei. Spero che l'accompagni per tutta la Vita e che non si rompa mai. Avete bisogno di qualcos'altro? Lucido per bacchette? Una bacchetta nuova? Scotch magico per riparazioni? Ultimamente abbiamo fatto arrivare molti articoli.

    *Emma sorrise alla giovane donna davanti a lei.*

    Io e Kara ci siamo conosciute pochi giorni fa... Comunque, avrei bisogno di lucido per bacchette... Siccome in quest'estate non ho potuto lanciare Incantesimi, sulla bacchetta si sono formate le ragnatele! E la piccola Emma? Dov'è ora? Come sta?

    *La quattordicenne cominciò a guardarsi attorno, sperando di trovare la figlia di Sylvia da qualche parte.
    Ma niente.
    Poi ripensò a quel che aveva detto.
    Al di fuori di Hogwarts e Hogsmeade, ne aveva lanciato uno a Notturn Alley, perché era stata aggredita da un troll.
    Con un incantesimo l'aveva fatto scoppiare, e la sua prima preoccupazione dopo aver eliminato l'imponente Troll, non era stata se i suoi vestiti erano sporchi, ma se l'avrebbero espulsa.
    Da Hogwarts non le era arrivata nessuna lettera, ma Emma aveva ancora addosso la traccia, e quindi qualcosa dalla Preside Mills, se lo sarebbe aspettato.
    Però poi si era accorta che Stella, Katrin e il ragazzo di cui prima non conosceva il nome, stavano bene, e quindi non ci aveva pensato.
    L'unico pensiero che le era saltato in mente, poi, era
    Stato quello di pensare se il moccio, la bava e i resti di un Troll sarebbero andati via dai suoi vestiti.
    Una risatina le scappò dalle labbra, ma poi coprì la rosea boccuccia con le sue mani, continuando a cercare l'altra Emma.
    Si sporse dalla porta, per dire a Kara che doveva comprare un lucida te per bacchetta, e poi sarebbero andate.
    Tirò fuori il borsello coi soldi, e in attesa della risposta di Sylvia.*

    @Kara_Wolf @Sylvia_Turner


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Sylvia attese e poi @Emma_Williams le rispose che lei e Kara si erano conosciute pochi giorni prima. Poi continuò dicendole*

    Comunque, avrei bisogno di lucido per bacchette... Siccome in quest'estate non ho potuto lanciare Incantesimi, sulla bacchetta si sono formate le ragnatele! E la piccola Emma? Dov'è ora? Come sta?

    *Sylvia fece un piccolo sorriso, uscì da dietro il bancone e mentre si dirigeva a uno scaffale per prendere una boccetta di lucido, le rispose.*

    La piccola sta bene, ti ringrazio. Ora è a Hogwarts, abbiamo preso una camera singola nel mio ex dormitorio, con un piccolo lettino per lei. Fino a quando rientro, è sotto la supervisione di un elfo domestico, non me la sono sentita di farla venire in negozio con questo caldo. Ecco qui il tuo lucido

    * Disse tornando al bancone con la boccetta.*

    Due passate al giorno, una al mattino e una alla sera, per almeno due giorni, dovrebbero andare bene, per farla tornare come nuova.

    *Consegnandole l'acquisto, la vide però un pò pensierosa. Chissa cosa aveva. Dall'espressione che aveva , forse aveva combinato qualcosa. Decide però di non chiedere nulla, non voleva fare la ficcanaso. La vide tirare fuori il borsellino per pagare, ma alzò una mano per bloccarla e le disse con un piccolo occhiolino.*

    Non c'è ne bisogno e non preoccuparti troppo, ok?Oggi offro io, davvero! State solo attente, va bene ?

    *Ok, se già viziava così le clienti offrendo cose, avrebbe viziato sua figlia all'inverosimile.*



    Ultima modifica di Sylvia_Turner circa 5 mesi fa, modificato 2 volte in totale


  • Emma_Williams

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 116
        Emma_Williams
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Grazie Sylvia!

    *Emma mise il borsellino dentro le tasche della gonna di jeans. Poi guardò Sylvia.*

    Ne sei proprio sicura?

    *Indecisa, Emma lasciò che un sorriso indeciso ricadesse sulle sue labbra.
    Poi decise che la prossima volta che ci sarebbe andata, avrebbe pagato.
    Prese la boccetta di liquidi che le aveva dato tra le mani la Tassorosso, e la intascò.
    Allora, una volta la mattina ed una la sera... È facile da ricordare!
    Sorrise alla ragazza.*

    Grazie ancora! E salutami la piccola Emma!

    *Con un ultimo cenno di mano, Emma se ne andò, con Kara al suo fianco.
    Già stava pensando cosa avrebbe fatto nei giorni successivi.
    Magari avrebbe trascorso altro tempo con amiche, come aveva fatto tempo prima alla Gelateria Forte braccio o nell'infermeria (anche se Emma sperava di andarci, solo se fosse diventata guaritrice).
    Amava passare tempo con le amiche, soprattutto quelle più strette.
    Si mise il cappuccio, mentre la pioggia comincia a cadere sulle teste delle giovani ragazze.*

    @Sylvia_Turner @Kara_Wolf




    Ultima modifica di Emma_Williams circa 5 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Fu così che le due ragazzine terminarono i loro acquisti. Kara era già uscita e Emma la raggiunse poco dopo dicendo che per la volta dopo avrebbe pagato. Sylvia annuì e la guardo come per dire che non doveva preoccuparsi .
    Così la donna rimase da sola in negozio. Non vedeva l'ora che arrivasse l'orario di chiusura in modo da poter andare al castello e riposarsi e stare con sua figlia. Guardo il grande pendolo . Ancora un paio d'ore e avrebbe chiuso il negozio*

    Ancora un po' e poi finalmente potrò riposarmi al castello!

    * La prima cosa che avrebbe fatto, sarebbe stato giocare con sua figlia, coccolarla e passare del tempo con lei, prima di crollare sul letto . Magari poi si sarebbe svegliata e avrebbe letto un po'. Leggere la aiutava sempre a rilassarsi. Avrebbe preso qualcosa per cena e si sarebbe riaddormentata, sperando di non fare brutti sogni. Mentre rimetteva a posto alcune confezioni, non seppe nemmeno lei come mai ma ripensò al giorno della nascita della sua bambina. Era stato uno dei giorni più belli della sua vita e la sua bambina era il più bel dono che il cielo potesse farle .
    Le ore passavano così, finché il grande pendolo non segnò le 19,30. Era ora di tornare al castello.Finalmente , un po' di meritato riposo pensò la donna mentre chiudeva dietro di sé la porta del negozio e la chiudeva a chiave.

    Emma, la mamma arriva a prendersi cura di te

    *Disse la donna tra se e se *



    Ultima modifica di Sylvia_Turner circa 5 mesi fa, modificato 4 volte in totale