• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Marcus_Largh


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 235
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Mancavano una decina di minuti alle sei di sera. Era quasi ora di cena ma un uomo dai capelli color del bronzo stava camminando per le vie di Hogsmeade, quello era Marcus Largh.
    Marcus era un ex tassorosso, professore di Cura Delle Creature Magiche, marito e padre e anche abitante di quel magico villaggio.
    Hogsmeade era un piccolissimo villaggio a pochissimi kilometri dalla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, dove appunto lui insegnava. Prima di diventare insegnate aveva fatto, ovviamente, esperienza come magizoologo per il Ministero della Magia un lavoro che amava davvero tanto ma, che negli ultimi mesi aveva messo in "pausa" per stare vicino alla famiglia.
    Marcus era un uomo dalla vita complessa.


    Non gli bastava un bellissimo lavoro davvero appagante ma aveva anche una bellissima famiglia. Piú di un anno prima si era sposato con una sua ex concasata, proprio quella ragazza della quale si era innamorato durante gli anni di scuola. Dal loro amore poi era nata una piccola streghetta assai simile ai genitori. Emma, così i due genitori l'avevano chiamata, aveva gli stessi occhi della madre e i capelli color del bronzo del padre. Era davvero una bambina vispa e bellissima nonostante non avesse ancora raggiunto l'anno di età.
    Era per lei che quel giorno il professore si stava dirigendo verso il negozio di scope su Morgana Street.
    Qualche tempo prima aveva acquistato a Diagon Alley una scopa giocattolo che, però, proprio quella mattina si era rotta. Con la speranza di poterla aggiustare o piuttosto di comprarne una nuova aveva pensato che il negozio "Ride your dream" facesse al caso suo.
    Quando giunse davanti alla vetrina del negozio notó che, proprio lui, anche qualcun'altro aveva avuto l'idea di recarsi li.*

    Dovrebbe essere del primo anno.. Se non sbaglio.

    *Pensó il professore di Cura Delle Creature Magiche, avvicinandosi poi alla misteriosa figura anche lei avvolta nel suo mantello per via del freddo invernale.
    Decise di salutarla.*

    Buonasera! Anche tu qui per comprare una scopa volante?
    Io sono Marcus Largh, professore a Hogwarts. Piacere di conoscerti.


    *Disse porgendo la mano alla misteriosa figura mettamente più bassa di lui. Osservando attorno a sé notò che in cielo il sole oramai non era più alto, anzi iniziava a tramontare mostrando sfumature di un bellissimo colore nel cielo che non era più azzurro.*




    @Gianna_Fields, @Eurus_Holmes, @Marissa_White


  • Marissa_White

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 275
        Marissa_White
    Tassorosso
       
       

    *Quel pomeriggio Marissa aveva deciso di uscire per fare un giro, aveva concluso i suoi acquisti qualche giorno prima, non aveva lezioni quella giornata e la cosa migliore per lei era visitare meglio il posto, le avevano parlato così tanto le sue nuove compagne di casata, era davvero felice di essere entrata in quella scuola, quella per lei non era una scuola era la sua casa e la sua casata era la sua famiglia ormai, quella famiglia che le mancava tanto davvero, era una ragazza molto dolce e si era fatta già conoscere per quella che era davvero, amava quella scuola, amava studiare, stare in biblioteca, vedere le partite al campo della scuola, stare in compagnia, ridere e scherzare con le sue compagne.
    Quando la malinconia le si presentava, il modo per alleggerila era fare due passi, e pensare ad altro.
    Non era riuscita a dormire molto la notte precedente, quindi quel pomeriggio decise di fare due passi,si diresse verso i tanti negozietti dove in precedenza aveva fatto i suoi acquisti, tutti illuminati, le davano un senso di festa come fosse Natale, il villaggio di Hogsmeade era davvero come il villaggio di Natale, le ricordava molto la sua vecchia casa, quando per le strade si usciva ed era tutto sempre a tema festa.
    Si soffermo davanti al negozio di scope, dove aveva acquistato anche la sua, li riaffiorarono i suoi ricordi, la sua mamma e i suoi racconti sulla sua avventura in quella scuola proprio come lei ora.
    Un brivido la fece tornare alla realtà, si accorse di non essere più sola quando dalla vetrina noto una sagoma più grande della sua, si voltò appena senti parlare*.

    Buonasera! Anche tu qui per comprare una scopa volante? 
    Io sono Marcus Largh, professore a Hogwarts. Piacere di conoscerti.

    *Rispose con gentilezza, come il suo solito fare*

    Salve buona sera professore sono Marissa White e sono del primo anno!.
    No non devo acquistare altro ero qui perché mi piace davvero molto la vetrina di questo negozio, le sembrerà ridicolo ma è davvwro magico qui, e bellissimo.

    *disse tornando per un attimo nostalgica, il vento freddo le fece fare un gran respiro profondo, e una lacrima le rigo il viso, quel fastidioso nodo alla gola che le prendeva sempre quando si sentiva giù era tornato, si voltò per non farsi vedere dal professore, asciugando le lacrime e tornando a sorridere*.

  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 235
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    Salve buona sera professore sono Marissa White e sono del primo anno!.

    *Disse la ragazzina che mostrò i suoi lunghi capelli biondi.
    Si trattava di una studentessa del primo anno e, se ricordava bene, doveva addirittura appartenere alla casata che Marcus dirigeva come Responsabile di casata.
    Era davvero curioso di sapere come mai anche lei si trovava li.*

    No non devo acquistare altro ero qui perché mi piace davvero molto la vetrina di questo negozio, le sembrerà ridicolo ma è davvwro magico qui, e bellissimo.

    *Come darle torto!
    I colori della vetrina erano davvero ammalianti, come lo erano le scope esposte.


    Anche l'uomo si era soffermato a guardare ciò che era esposto nel negozio di Morgana Street. Osservare i diversi manici di scopa lo fecero tornare con la mente ai suoi anni da studente quando, assieme ad altri sei giocatori, faceva parte della squadra di Quidditch di Tassorosso, la casata che l'aveva accolto fin dal suo primo anno.
    Tornò ad osservare la studentessa rapita da ciò che vedeva difronte a sé.*

    Io devo entrare... vuoi farmi compagnia?

    *Domandò l'uomo sperando di convincere la studentessa a fargli compagnia, oltre tutto all'interno le cose da vedere erano più belle e numerose rispetto a quelle esposte in vetrina.
    Sorridendo verso la ragazzina aprì la porta ed entrò, lasciando tempo alla ragazzina di entrare con lui se voleva.
    All'interno l'aria invernale non era entrata anzi, una leggera sensazione di calore costrinse il professore di Cura delle Creature a d allentare la sciarpa che indossava quel giorno.*

    E permesso..

    *Disse non vedendo nessuno in quel momento.
    A gestire quel negozio erano una Grifondoro e una Serpeverde che conosceva bene. Guardandosi attorno notò come il “Ride your dreams” fosse diverso dal precedente negozio di scope che Marcus, al tempo ancora studente, frequentava spesso. Osservando attorno a sé gli sembrò quasi di ritornare al “Magic Brooms”.. solo molto più elegante e contemporaneo.*

    Dimmi Marissa.. Hai già un manico di scopa tutto tuo?

    *La gioia nel possedere un proprio manico di scopa, da studente, era davvero immensa.
    Non usare quei malandati manici di scopa di Hogwarts era un sollievo, possederne uno proprio permetteva di distinguersi tra gli altri. C'era una grande differenza tra una nuova Nimbus 2000 e una vecchia Scopalinda.*

    @Marissa_White, @Eurus_Holmes, @Gianna_Fields,


  • Gianna_Fields

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 1505
        Gianna_Fields
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Il sole ormai era tramontato quasi del tutto ponendo fine ad un’altra giornata. Gianna, proprietaria del Ride Your dreams, era occupata nel suo laboratorio a ultimare una targhetta che le era stata commissionata il giorno prima. Non era un lavoro faticoso in sé per sé ma, essendo ormai quasi sempre sola a gestire il negozio, a volte non riusciva proprio a stare dietro a tutti gli ordini che le arrivavano. Ci teneva molto a non far aspettare i clienti e quindi a rispettare le scadenze che comunicava loro ed era per quel motivo che a volte faceva le ore piccole per finire tutto entro i tempi. Ciononostante le piaceva ciò che faceva, ci metteva passione e impegno e, fortunatamente, nessuno era mai tornato a lamentarsi. Non appena fini di incidere l’ultima lettera sulla targhetta, la alzò soffiandoci sopra per eliminare i residui di acciaio. Osservò il lavoro ultimato annuendo soddisfatta:*

    Molto bene, brava Gianna!

    *Si diede un cinque battendo una mano sull’altra e sorridendo nel pensare a quanto sarebbe sembrata “pazza” se qualcuno l’avesse vista. Ma poco importava, li era sola, immersa nel suo mondo dove nessuno poteva entrare per disturbarla. Prese una confezione e pose li dentro la targhetta, chiudendola poi con un fiocchetto, cosi come le era stato chiesto di fare. Proprio quando ultimò gli ultimi dettagli, senti una voce maschile provenire dall’ingresso.*

    E permesso..

    *Aggrottò le sopracciglia, stupita di avere un cliente a quell’ora. Lasciò il pacchetto sul tavolo da lavoro e, chiusa la porta alle sue spalle, si affrettò a scendere le scale. Non appena arrivò agli ultimi gradini riconobbe la figura di Marcus Largh, docente di Cura delle Creature Magiche ad Hogwarts. Lei lo conosceva bene e doveva a quell’uomo la sua riconoscenza per gli eventi passati. Sarebbe stata sempre in debito con lui e non solo. Pulì le mani sul suo jeans e, sorridendo, disse:*

    Buonasera Professor Largh! Benvenuto nel mio negozio. A cosa devo il piacere?

    *Chiese continuando a sorridergli. Si spostò leggermente a destra con la testa osservando un’altra ragazzina che era immersa a guardare la loro vetrina. Sorrise, immaginando quanti di quei oggetti avrebbe voluto possedere. Agitò la mano dicendo:*

    Ehi entra anche tu! Se ti piace la vetrina rimarrai a bocca aperta vedendo ciò che c’è dentro!

    *Disse sorridendo mentre ritornò ad osservare Marcus.*

    @Marcus_Largh, @Marissa_White,


  • Marissa_White

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 2
    Galeoni: 275
        Marissa_White
    Tassorosso
       
       

    *il professore rispose a Marissa se le andava di entrare con lui nel negozio che stava ammirando da un bel Po ormai, non le andava si sembrare una stupida quindi rispose gentilmente*

    Certo professore, le farò volentieri compagnia grazie

    *i suoi occhi lucidi, e l'invito poi della ragazza che lavorava all'interno del negozio, spinsero Marissa ad entrare ancora più con euforia e piacere, il negozio era davvero una nuova scoperta per lei, aveva l'impressione di essere come nel paese delle meraviglie, ovunque essa di girasse, non riusciva a non chiudere la bocca, e a battere le palpebre dalla sorpresa.
    Si accorse di non aver risposto al professore alla sua domanda decise così con educazione di dire*

    Si professore ho un manico già tutto mio grazie.

    *concluse sorridendo, ringrazio poi con un sorriso la ragazza, commessa del negozio, era stata davvero geniale con lui anche con un semplice invito ad entrare, aveva fatto sentire più tranquilla Marissa e meno imbarazzata*