Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 302646
       
       

    OFF GDR:
    La presente role é la "role di punizione" per @Sansa_Stark, @Sarah_Darcy, @Sarah_Jonson, per essere stati trovati, dai prefetti di Hogwarts, fuori dal castello dopo il coprifuoco.
    Il prima possibile starterò la role alla quale, ovviamente, siete invitati a partecipare.

    Ps: Come potete ben immaginare la punizione sarà solo in GDR e non influenzerà minimamente l'andamento della Coppa Delle Case. Vedetela come un ulteriore occasione per ruolare assieme Smile

    Firmato
    La Preside Mills


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 302646
       
       

    *Una punizione di Sabato pomeriggio sperava fosse solo un sogno, un incubo ad essere precisi eppure era proprio per quel motivo che Charlotte – preside di Hogwarts – si stava recando verso l'aula di Cura delle Creature Magiche.
    Tre studentesse erano state trovate a notte fonda sulla riva del Lago Nero dal prefetto Hunter che, diligentemente l'aveva avvertita delle tre ragazzine e della loro punizione.
    La donna aveva impiegato giorni ad avvisare le ragazze, ma alla fin fine Sabato mattina aveva inviato alle alunne la consueta Strillettera, proprio durante l'orario di colazione.


    Citazione:

    Gentil signorina Stark/Darcy/Jonson
    complimenti.. PER LA PUNIZIONE!
    Si è guadagnato un viaggio per l'aula di Cura delle Creature Magiche alle ore 12.45.

    Cordialmente ed affettuosamente vostra
    Charlotte Mills, preside di Hogwarts.



    Di certo ricevere una Strilletera tra la folla curiosa della Sala Grande non doveva essere stato piacevole, ma le regole erano regole e andavano rispettate anche nelle ultime settimane scolastiche. Conosceva bene le sensazioni che uno studente poteva provare nei giorni precedenti agli esami di fine anno, ma quello non giustificava bagni di mezzanotte o camminate al chiaro di luna.
    La ex Serpeverde, in compagnia del prefetto Hunter aveva deciso di svolgere la punizione nell'aula del professor Largh, docente che aveva chiesto – proprio qualche giorno – un possibile aiuto per sistemare il recinto degli Ippogrifi..
    Mentre camminava osservò il suo orologio da polso.*

    In perfetto orario... Come sempre.

    *Sussurrò tra sé e sé la ultra trentenne, per sua fortuna non dovette aspettare molto per vedere le studentesse avvicinarsi dal castello in sobbuglio per gli ultimi giorni scolastici.*

    Buon pomeriggio.
    Vedo che avete ricevuto tutte e tre la mia Strillettera.. Bene bene.
    Dato che siete state così furbe da farvi sorprendere fuori dalla vostra sala comune dopo il coprifuoco dal prefetto Hunter, che sarà qui tra poco, vi siete guadagnate una bellissima punizione.


    *Affermò la Preside cercando di non badare al caldo afoso di quel Giugno più caldo degli anni precedenti.
    La donna osservò severa i volti delle tre ragazze di età differenti. Fu solo in quel momento che spiegò a loro in cosa avrebbe consistito la punizione di quel giorno: il recinto degli Ippogrifi aveva bisogno di una sistemata. Tra recinzione e letame di lavoro ce n'era davvero molto!
    Ovviamente tutto quello andava svolto senza l'ausilio delle Bacchette Magiche, proprio come l'avrebbe svolto un Babbano.*

    Prima di iniziare datemi le vostre bacchette, le riavrete alla fine.


    *Disse la donna dai capelli corti e scuri mentre porgeva, alle ragazze, una scatola di legno dove per quel momento potevano riporre i loro catalizzatori magici. Sapeva che per uno studente poteva risultare difficile separarsi dalla propria fidata bacchetta, ma le regole andavano rispettate e tra le conseguenze c'era anche quello.*




    OFF GDR:

    Care Sarah D. Sarah J. e Sansa
    benvenute alla vostra punizione!
    Come avrete ben capito dovrete sistemare il recinto degli ippogrifi che consiste nel riparare la recinzione, spalare il loro profumato letame e qualsiasi altra cosa venga in mente ai vostri PG.
    A voi la role, Buon divertimento

    ps: ricordate di non svolgere azioni auto-conclusive, sarà infatti il mio PG (o quello di @Serenity_Hunter,) a poter decidere quando terminerà la vostra disavventura.
    Dato che vi trovare in una location assai interessante, se lo volete, potete anche interagire con gli esemplari di Ippogrifi presenti.


    @Sansa_Stark, @Sarah_Darcy, @Sarah_Jonson,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Serenity_Hunter

    Corvonero Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 2450
       
       

    *Qualche anno prima, il fantasma di Mirtilla Malcontenta piangeva senza sosta nel suo bagno svegliando tutti i presenti, Serenity Hunter ricordava bene di aver indossato il pigiama pervinca, infilate le ciabatte e scesa dabbasso nonostante fosse ben più tardi dell'orario consentito. Sì, c'erano molti altri ragazzi ed era stato divertente aiutarla in qualche modo, ma si era divertita meno una volta sopraggiunto il professor Larghb quando professore ancora non era ma solo un semplice Prefetto. Il dover lavare le pentole della cucina senza magia non le era sembrata cosa più gratificante, visto che il rischio maggiore sarebbe stata l'espulsione.
    Prima e ultima infrazione, si era ripromessa, e così fu. Era meglio tenere a bada la curiosità per situazioni migliori. Mai più avrebbe mosso un muscolo senza che le fosse stato accordato prima. Evidentemente il suo attaccamento alle regole era stato notato dalla Preside al punto da ritenerla degna della spilla che portava.

    Tante cose sono cambiate...

    *Si ritrovò a riflettere mentre camminava sotto il sole cocente di inizio pomeriggio. La Serenity di sette anni prima non c'era più. Persistevano gli affetti familiari, l'amore genuino per la conoscenza e un menefreghismo nel curare eccessivamente l'aspetto esteriore. Quante volte si era accontentata di una semplice coda quando era stanca di pettinati di prima mattina? Il resto invece era totalmente cambiato. Sapeva la strada da intraprendere - magari ulteriori studi su ciò che le piaceva di più - ed era quasi adulta ormai, segno che il suo futuro stava per prendere una piega diversa dal solito. In più negli ultimi tempi Serenity aveva preso coscienza maggiormente di sé stessa, scoprendosi pian piano anche sotto certi punti di vista spesso (volutamente o meno) ignorati.
    Probabilmente anche quello significava crescere.
    L'aula di Creature Magiche era una delle sue preferite assieme a quella dove aveva studiato Volo, poiché completamente all'aperto e quindi priva di qualsiasi elemento di una classe normale. Ovviamente nessuna avrebbe mai eguagliato i laboratori di Pozioni, però potevano guadagnarsi un bel secondo posto per l'originalità e l'immersione nella Natura.
    La Preside era già sul posto, era facile riconoscerla anche in lontananza. Di fronte a lei tre piccole figure attendevano. La Hunter fu felice che quantomeno le tre colpevoli di qualche giorno prima, sorprese in riva al Lago Nero nel cuore della notte, fossero giunte puntuali alla punizione prestabilita assieme alla stessa Preside Mills. Il professor Largh necessitava di una mano per alcune faccende da sbrigare e il Prefetto ne aveva approfittato per utilizzare quel "problema" in risorsa. Se ne sarebbero occupate loro tre. Senza magia, come di consueto alle punizioni.*

    Buongiorno Preside... E buongiorno a voi ragazze.

    *Salutò la ragazza una volta che fu più vicina al quartetto. Si tappò appena il naso, onde evitare che l'eccessivo fetore la inondasse stordendola non poco. L'odore di escrementi non le aveva mai causato problemi, almeno quando andava nella fattoria della zia Dora, eppure l'odore quel giorno era talmente forte da quasi star male. Forse era stata l'eccessiva fermentazione al sole che aveva causato quello spiacevole risultato.
    In realtà non ci volle molto per abituarsi. Esattamente come accadde alla piccola Serenity in visita per la prima volta nella stalla, qualche minuto fu sufficiente perché le narici della Corvonero non fossero intrise troppo di ulteriori zaffate maleodoranti.
    Schiarendosi la gola, Sernrity prese parola.*

    Immagino che la Preside vi abbia già spiegato a sufficienza cosa dovrete fare oggi. Come avrete notato, c'è un bel po' di lavoro da fare.

    *Serenity indicò una piccola capanna alle spalle della recinzione. *

    Lì dentro troverete tutto il necessario per riparare il recinto ed estirpare le erbacce tutt'intorno. Inoltre ci sono tre grosse pale che aspettano solo voi per essere usate. Lo sterco va accumulato negli appositi secchi, conservati sempre in quella capanna. Per qualsiasi ulteriore chiarimento potete chiedere a me.

    *Alzando gli occhi al cielo la diciottenne fissò a lungo il cielo sgombro di nuvole di quasi metà giugno. I M.A.G.O. non erano mai stati così vicini. *

    Dato che non vogliamo farvi morire di insolazione, provvederò io al vostro benessere. Se vi sentite accaldate o assetate venire pure da me.

    *Severa sì, ma mai avrebbe messo in pericolo l'incolumità di altre persone solo per una punizione. Orario e luogo erano state concordate da Prefetto e Preside, ma perché maturassero una certa forza di volontà e dedizione ai propri doveri; farle rimanere stecchite a pochi giorni dalla fine della scuola non rientrava nei suoi compiti, si era semplicemente limitata a una decisa tirata per capelli così che imparassero a non infrangere più le regole della scuola.
    Il ruolo di carnefice lo avrebbe lasciato fare a qualcun altro, a Serenity importava che le tre comprendessero i loro errori.*

    Se le bacchette vi sono state confiscate, allora potete cominciare. Continuerete a spalare i bisognini dei nostri Ippogrifi e a sistemare il recinto fino a lavoro ultimato o finché non vi dirò io di smettere. In tre però dovreste farcela a ultimare il tutto.

    *E a braccia conserte la ragazza si appoggiò a un tronco d'albero, così da assistere con aria vigile l'operato delle tre punite. *



    Come già anticipato dalla Preside, questa punizione è per dare un po' di colore e soprattutto veridicità al GdR. Non sarà influenzata la Coppa delle Case in alcun modo, perciò potete stare tranquille.
    La role è completamente a vostra discrezione, sappiate però che altri membri dello staff controlleranno che non diciate "sciocchezze" e che rimaniate coerente con l'età che avete e il mondo di HP. C'è anche la possibilità di osservare un Ippogrifo da vicino, ma per accarezzarlo dovrete attendere me o @Charlotte_Mills,a darvi il permesso. Voi dovrete limitarsi a ruolare il vostro inchino, saremo noi a dirvi se è andato a buon fine o meno.
    Buon divertimento!


    @Sansa_Stark, @Sarah_Darcy, @Sarah_Jonson,


  • Sansa_Stark

    Corvonero Barista 3MDS

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 401
        Sansa_Stark
    Corvonero Barista 3MDS
       
       

    *Punizione. Quella parola era risuonata diverse volte nella testa di Sansa_Stark. La ragazzina era stata scoperta a violare il coprifuoco da un Prefetto ed era stata punita per questo. La undicenne si stava recando in Aula di Cura delle Creature Magiche per scontare la punizione. Difficilmente avrebbe potuto dimenticare la vergogna di ricevere una Strillettera. La lettera rossa aveva sbraitato in modo che tutta la Sala Grande la sentisse. Quindi tutti erano al corrente di quello che aveva combinato. Cercò di non pensarci mentre raggiungeva l'Aula di Cura delle Creature Magiche.*

    Buon pomeriggio.
    Vedo che avete ricevuto tutte e tre la mia Strillettera.. Bene bene.
    Dato che siete state così furbe da farvi sorprendere fuori dalla vostra sala comune dopo il coprifuoco dal prefetto Hunter, che sarà qui tra poco, vi siete guadagnate una bellissima punizione.


    *Ad accogliere Sansa e le altre due studentesse c'era la preside. La donna aveva un'espressione seria. Sansa aveva raccolto i lunghi capelli color rosso ramato in uno chignon che stava su in ordine anche grazie ad un incantesimo che gli aveva lanciato. Visto il caldo aveva preferito optare per quella pettinatura augurandosi che ciò l'avrebbe aiutata ad avere meno caldo.*

    Buongiorno, preside Mills

    *Salutò con la sua solita educazione. Non sapeva cos'altro dire. Doveva scusarsi per quello che aveva fatto, probabilmente sarebbe stato inutile. Pensò a tutte le volte che suo fratello era finito in punizione. Si era ripromessa che questa sarebbe stata la sua prima e ultima punizione non ci teneva a perdere altri punti. Punti che lei e i suoi compagni avevano guadagnato con non pochi sacrifici.*

    Buongiorno Preside... E buongiorno a voi ragazze.

    *Il Prefetto Hunter che le aveva beccate fuori dal letto oltre al coprifuoco giunse nell'Aula di Creature Magiche in quel momento. Sansa si voltò verso di lei non provava alcun risentimento nei suoi confronti era consapevole di meritare quella punizione non avrebbe dovuto violare il coprifuoco e mentre consegnava alla Mills la propria bacchetta come da richiesta della stessa si chiese quante volte suo fratello e Jon avevano violato il coprifuoco senza essere scoperti. L'odore di escrementi proveniente dal recinto di ippogrifi era terribile e in parte dovuto probabilmente al caldo oltre che agli ippogrifi nel recinto. Sansa rabbrividì alla vista delle creature magiche e fece un passo all'indietro quando si rese conto della loro presenza.*

    Oh, no ippogrifi no

    *Disse terrorizzata l'undicenne. Non poteva esserci una punizione peggiore di quella. C'era un gran da fare attorno al recinto. C'erano diverse erbacce e aggiudicare dal suo aspetto doveva essere riparato. Non era il lavoro che spaventava la ragazzina di Corvonero, ma la vista degli ippogrifi era proprio per colpa di uno della loro specie che suo padre era morto pochi anni addietro e il pensiero di avvicinarsi a quelle creature la terrorizzava.*

    "Coraggio"

    *Pensò Sansa e i suoi occhi caddero sulla piccola capanna di legno poco distante che Serenity gli stava indicando e dove avrebbero trovato tutto il necessario per pulire e riparare il recinto. Sansa tirò un profondo sospiro e si diresse verso il capanno. Aprì la porticina di legno e prese tutto quello che le sarebbe servito. Il capanno era di piccole dimensioni, però era incredibile il numero di cose che conteneva. Tornò fuori all'aria aperta e si diresse verso il recinto da riparare. Attese l'arrivo delle sue compagne di punizioni incapace di distogliere lo sguardo da quelle creature alate che la terrorizzavano.*

    @Serenity_Hunter, @Charlotte_Mills, @Sarah_Jonson, @Sarah_Darcy




    Ultima modifica di Sansa_Stark circa 3 mesi fa, modificato 3 volte in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 444
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Fantastico! Di nuovo in punizione! Avrebbe concluso il suo terzo anno scolastico con una bellissima punizione! Era finita in punizione anche l'anno prima per essere stata scoperta ai Tre Manici di Scopa dalla prefetta Casterwill dopo il coprifuoco. Che cosa aveva combinato questa volta Sarah? Beh aveva, di nuovo violato il coprifuoco ed era stata scoperta dalla Hunter, prefetta della sua casata. Questa volta non era in compagnia di due Serpevrerde... ma di una sua concasata e...una Serpeverde con cui non aveva parlato. Infatti dopo qualche minuto da quando la tredicenne si era recata in riva al lago era arrivata la prefetta. Erano quasi le 12.45, era in perfetto orario*

    Buongiorno, preside Mills

    *Sansa si era fatta una coda, notò la corva, lei invece aveva legato i capelli in due trecce rosse*

    Buon pomeriggio.
    Vedo che avete ricevuto tutte e tre la mia Strillettera.. Bene bene.
    Dato che siete state così furbe da farvi sorprendere fuori dalla vostra sala comune dopo il coprifuoco dal prefetto Hunter, che sarà qui tra poco, vi siete guadagnate una bellissima punizione.


    Buongiorno Preside... E buongiorno a voi ragazze.

    Buongiorno

    *Rispose la giovane. Avrebbero dovuto occuparsi di sistemare l'aula in poche parole, non disse nulla, prese la bacchetta e la porse alla preside, come aveva fatto nella scorsa punizione. Prese dei guanti ed iniziò disgustata il suo lavoro, non avrebbe potuto opporsi purtroppo. Non sapeva se preferiva quella di punizione o la precedente, mah*

    @Charlotte_Mills, @Sansa_Stark, @Serenity_Hunter,