Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Ronald_Canard


  • Ronald_Canard

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 52
        Ronald_Canard
    Corvonero
       
       

    *Ronald_Canard dopo aver letto il messaggio che gli aveva spedito sua madre come risposta al suo nella quale diceva che era diventato Corvonero, ed anche che adesso aveva capito il perché non gli aveva detto nulla di Hogwarts, inoltre in questa lettera di sua madre gli aveva consigliato di andare a comprare qualche dolcetto per sopravvivere a Hogwarts. E quindi lui essendo nuovo di questo mondo seguì i consigli di sua madre che lei però era una Tassorosso.

    Ronald_Canard dopo aver comprato abbastanza caramelle e dolcetti, fu un po’ stanco e dovette andare a prendere qualcosa da bere, e si ricordò che nella stessa lettera di sua madre gli aveva ricordato che a Hogsmeade c’era il pub: Tre Manici di Scopa. Dopo una camminata al sole arrivò al pub. Intuì immediatamente che era quello, perché all’ingresso c’erano appunto Tre Scope (e quindi tre manici). Dopodiché Ronald_Canard entrò e vide il commesso/barista (@Zack_Plans) lavorare dietro il bancone. Si avvicinò per ordinare una burrobirra e salutò*:

    Salve, potrei avere cortesemente una burrobirra analcolica?

    *e attendendo la risposta del barista si mise a sedere sul primo tavolo libero che vide e nel frattempo si mise a fare uno dei suoi cubi di Rubik. *

    @Sarah_Jonson




    Ultima modifica di Ronald_Canard mese scorso, modificato 4 volte in totale


  • Zack_Plans

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 232
        Zack_Plans
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       


    *Zack come i giorni precedenti aveva passato il suo pomeriggio al Pub “Tre Manici di Scopa”, locale dove il Serpeverde svolgeva lo stage lavorativo di Hogwarts-Hogsmeade. Era una bella opportunità per il ragazzo perché poteva comprendere meglio i lavori più umili, essendo lui Purosangue e purtroppo super viziato.. ma nulla, niente era riuscito a fargli cambiare opinione.
    Allora perché si trovava ancora li? Semplice: per passare il tempo fuori da Hogwarts e non sempre sui libri. Il Serpeverde passava decisamente troppo tempo chiuso nella sua Sala Comune a studiare o ripassare.
    Ne era consapevole.
    Il ragazzo osservò l'orologio appeso poco distante da lui, segnava quasi le sei e mezza di sera, mancava ancora poco alla fine del suo turno.
    In quel momento stava asciugando alcuni boccali di Burrobirra appena puliti quando, a sua sorpresa, qualcuno varco la porta del locale.
    Zack lo osservò: si trattava di un ragazzino evidentemente più giovane di lui che non conosceva, era infatti la prima volta che lo vedeva.*

    Salve, potrei avere cortesemente una burrobirra analcolica?

    *Zack sorrise.*

    Certo, ma sappi che le Burrobirre sono tutte analcoliche.

    *Precisò il Serpeverde quattordicenne. Andò a spillare la gustosa bevanda dei maghi, tanto apprezzata dagli adolescenti.
    Fu solo quando si riavvicinò al cliente che Zack gli rivolse di nuovo la parola.*

    La preferisci “liscia” o con una spolverata di cacao o cannella?

    *Domandò di rito il giovane barista prima di porgere la bevanda schiumosa al giovane ragazzino dall'aspetto misterioso.*

    @Ronald_Canard,


  • Ronald_Canard

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 52
        Ronald_Canard
    Corvonero
       
       

    *Dopo che il barista gli disse che le burrobirre erano tutte analcoliche e gli chiese se voleva liscia o con il cacao.. Ronald un po’imbarazzato perché non ne aveva mai bevuto e disse e *

    Lei cosa consiglia ? Non ne ho mai bevute perché avevo sentito birra e pensavo che fosse come quelle babbane. Che cosa consiglia come ghiottoneria per chi ha un certo languorino?

    *Ecco il corvonero saltare fuori, con parole difficili, e continuò dicendo:*
    Se in questo pub non si mangia mi potrebbe suggerirmi un posto più adatto ?

    *E aspettò la reazione e la risposta del cameriere. In attesa di ciò prese il suo zaino che aveva portato con sé e dove mise il suo cubo di Rubik e tirò fuori una pergamena di Hogwarts, era facilmente riconoscibile poiché aveva lo stemma della scuola, e come filigrana la casata, uno stemma dei corvonero. In questa pergamena era una lista in cui c'erano le cose che aveva dimenticato di prendere la prima volta che si era recato a Hogsmeade, probabilmente le aveva saltate perché era in un po’ stordito da tanta meraviglia, perché sua madre non gli aveva detto nulla, fino all’arrivo della lettera di Hogwarts. *

    meglio poco che niente, no ?
    @ Zack_Plans,
    @Sarah_Jonson,




    Ultima modifica di Ronald_Canard 4 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Zack_Plans

    Serpeverde Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 232
        Zack_Plans
    Serpeverde Barista 3MDS
       
       

    *Quel ragazzino sembrava esser sorpreso nello scoprire che le Burrobirre erano tutte analcoliche. Sul volto del ragazzo apparve una piccola smorfia, chi non sapeva com'erano le Burrobirre? Tutti ne erano a conoscenza!*

    Lei cosa consiglia ? Non ne ho mai bevute perché avevo sentito birra e pensavo che fosse come quelle babbane. Che cosa consiglia come ghiottoneria per chi ha un certo languorino?

    *Solo alla parola "Babbane" Zack ebbe una sorta di ribrezzo. Lui era un mago Purosangue, nato e cresciuto da due maghi anch'essi purosangue ed appartenenti alla casa di Serpeverde, era quindi cresciuto con una mentalità chiusa pensando ai babbani come l'ultima ruota di un carro, o come all'ultimo gradino di una scala gerarchica.*

    Non ho idea di come siano quelle.. Babbane e non lo voglio scoprire.
    Per il cibo ti passo subito i menù.


    *Affermò Zack Plans porgendo i menù di quel pub.







    Non ebbe neppure il tempo di fare il suo lavoro che il ragazzino prese di nuovo parola.
    Non aveva mai visto un undicenne così.. strano e soprattutto insolente.*

    Se in questo pub non si mangia mi potrebbe suggerirmi un posto più adatto ?

    *I tre Manici di Scopa era il Pub più famoso nel raggio di tantissimi chilometri, ne erano a conoscenza perfino a Londra. Era un Pub e, di conseguenza, prevedeva sia bibite che cibo, pure i muri sapevano quella caratteristica basilare di quei locali.
    Zack osservò il ragazzino difronte a lui

    Se non ti piace il cibo puoi tornare pure a Hogwarts, anche il menù della testa di Porco è simile a questo…


    *Disse il quattordicenne come se la presenza di quel giovane mago gli desse fastidio, ed in effetti era proprio così.
    Zack detestava chi possedeva la magia e giungeva a Hogwarts senza saperne nulla, perché doveva interagire o "mischiarsi" con certa gente? La magia andava tramandata solo a chi ne era davvero degno cioè, a dire di Zack, della sua famiglia e di molti maghi Purosangue, chi possedeva il così detto sangue puro cioè non era mai stato contaminato in secoli e secoli da Babbani/e o peggio ancora dai Nati-Babbani.*

    @Ronald_Canard,




    Ultima modifica di Zack_Plans 3 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Ronald_Canard

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 52
        Ronald_Canard
    Corvonero
       
       

    [Tre Manici di Scopa]
    *Ronald vide che il barista cambiò espressione pensò perché era stato lui più veloce a chiedere dove si poteva mangiare se non ci si sfamava qua, che il barista a mostrargli il menù. Infatti Ronald non aveva capito subito, che era la parola “babbano” che l’aveva infastidito . Poi lui gli rispose che se voleva mangiare dell’altro doveva ritornare a Hogwarts poiché anche alla testa di Porco avevano un menù simile a quello suo. Quando Ronald stava per leggere il menù, senti un rintocco si rese conto che doveva finire le compere che si stava facendo tardi e disse:*.

    Si sta facendo tardi, e devo ancora finire di comprare qualcosa.

    *Ronald uscì un po’ dispiaciuto per aver infastidito il barista lo capì dalla voce e anche per quale motivo, la parola “babbano”. Inoltre era anche per non aver bevuto una burrobirra di qualsiasi sapore. E uscendo dalla porta disse cercando di aver il tono più educato possibile:*

    Arrivederci e alla prossima.

    *Voleva andarsene via di fretta perché oltre a voler finire di fare la spesa e anche scrivere a sua madre come mai alcuni maghi non sopportano i babbani. Per lui erano pur sempre esseri umani.*

    @Zack_Plans, meglio poco che niente, no ?




    Ultima modifica di Ronald_Canard 2 settimane fa, modificato 2 volte in totale