Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Clarissa_Greythorne


  • Clarissa_Greythorne

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 232
       
       

    *Clarissa stava cercando qualcosa da fare per scaldarsi un po' in quella gelida giornata ed entrare ai Tre manici di Scopa per bere qualcosa di caldo le sembrò un'ottima idea.
    Appena varcò la soglia, un piacevole tepore la raggiunse, scontrandosi con la pelle del suo viso che, a causa del freddo vento all'esterno, era diventata di un delizioso rosso carminio sulle gote, facendo risaltare le piccole lentiggini.
    La ragazza si guardò intorno, cercando di trovare un posto in cui potersi sedere, magari vicino al camino in cui scoppiettava un bel fuoco.
    Mentre cercava di districarsi tra gli avventori del pub, Clarissa vide @Eirwen_Quinn che lavorava dietro al bancone e subito andò verso di lei, pensando nel frattempo a cosa poter ordinare per scaldarsi, obiettivo primario della sua entrata ai Tre Manici di scopa.

    Ehi, potrei avere una burrobirra per cortesia?

    *disse la giovane Serpe con i suoi soliti modi composti e leggermente freddi in apparenza, addolciti però dal bel sorriso sghembo che le stava illuminando il volto al momento*

    oh, quasi dimenticavo, sarebbe possibile avere una spolverata di cannella sopra? Grazie mille

    *aggiunse la ragazza subito dopo, aspettando la risposta della cameriera*

  • Eirwen_Quinn

    Grifondoro Giornalista Barista 3MDS Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 344
        Eirwen_Quinn
    Grifondoro Giornalista Barista 3MDS Moderatore Web Certificato
       
       

    *Un'altra settimana stava per giungere al termine, portando con sé la prima metà del mese di Febbraio. Il tempo volava, quasi non si era accorta del veloce trascorrere delle settimane, sempre divisa tra studio e lavoro al pub più famoso di Hogsmeade. Quelle ultime settimane in particolare erano passate velocemente, si sentiva più rilassata e questo le permetteva di godersi al meglio le giornate.
    Non si concedeva molti svaghi, ma tra un impegno e l'altro aveva continuato a portare avanti le sue ricerche, iniziate un anno prima. I diari della madre scomparsa riempivano ancora il suo baule e quando poteva ne leggeva qualche pagina, cercando qualcosa di utile per capire. Quelle ricerche non avevano portato a nulla, o almeno non ancora.
    Quel giorno la routine era stata però spezzata, erano da poco passate le nove di mattina e lei si trovava già al Tre Manici di Scopa a servire ai tavoli. Per quel giorno le lezioni erano state spostate al pomeriggio e quindi si era recata al pub per aiutare nel servizio. Alcuni compagni, quando avevano letto la notizia nella sala comune ne erano rimasti scontenti, dopotutto quello era il giorno degli innamorati e loro avevano già dei programmi. A lei invece non importava, non aveva nessuno con cui festeggiare e anche lo avesse avuto probabilmente non avrebbe fatto nulla di particolare. Conosceva coppie che normalmente non si dedicavano attenzioni, affetto, comprensione, ma ogni anno il giorno di San Valentino festeggiavano. Se mai avesse trovato qualcuno da amare, sperava fosse qualcuno con cui condividere la vita, che si prendesse cura di lei e di cui avere cura e non qualcuno da esibire solo il giorno di San Valentino.
    Oltre le finestre del locale vedeva i passanti stringersi nei pesanti mantelli, cercando riparo dal vento freddo che sferzava il viso. Quel giorno il sole sembrava non avere intenzione di farsi vedere, sarebbe stata una giornata grigia e lei era contenta di potersi tenere occupata. Le luci gettavano bagliori dorati sulle pareti di legno scuro e le voci degli avventori rimbombavano, accompagnando il lavoro della quattordicenne.
    Si trovava dietro al bancone a riordinare le stoviglie appena lavate quando un volto noto attirò la sua attenzione. Clarissa, una Serpeverde arrivata al castello quell'anno, si stava facendo largo tra gli altri clienti. Si erano conosciute il primo di settembre e avevano condiviso il viaggio che le aveva portate nelle Highlands scozzesi.*

    Benvenuta al Tre Manici di Scopa Clarissa!

    *Era felice di vederla, in quei mesi non avevano avuto occasione di parlarsi, ma ci teneva a sapere se si era ambientata e come erano andati i suoi primi mesi.*

    Ti preparo subito l' ordinazione. Ti servo qua al banco o preferisci accomodarti ad un tavolo?

    *Si voltò e dallo scaffale prese un boccale da riempire con la bevanda dorata. L'invitante aroma riempì le narici della ragazza e il vapore caldo le scaldó le mani gelate. Una spolverata di cannella coloró la candida schiuma completando l'ordinazione. Si avvicinò nuovamente all'undicenne e le servì il boccale pieno.*

    Come stai? Come ti trovi al castello?

    *Le chiese con un sorriso gentile, poteva prendersi un attimo per scambiare qualche parola, la situazione era sotto controllo.*

    @Clarissa_Greythorne,


  • Clarissa_Greythorne

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 232
       
       

    *Eirwen le servì la sua ordinazione e Clarissa, afferrando il boccale pieno della dolce bevanda, ne assaporò subito un sorso: era veramente buona e la cannella era un abbinamento perfetto.
    senza pensarci due volte la ragazza abbandonò il suo piano originale di sedersi accanto al camino della locanda, preferendo invece stare al bancone a chiacchierare un po' con la giovane Grifona, sempre senza disturbare il suo lavoro.*

    Grazie mille Eirwen! Se non ti dispiace starei volentieri qui al bancone.

    *disse la piccola Serpe alla ragazza, mentre sorseggiava con calma la burrobirra cercando di non scottarsi.
    Quando la domanda di Eirwen le arrivò alle orecchie, si scoprì felice del suo interesse e un bel sorriso si aprì sulle sue labbra*

    Io sto bene, grazie per l'interesse. Ad Hogwarts va veramente bene in realtà, sono anche stata smistata nella Casata dei miei sogni, Serpeverde, anche se secondo i miei genitori la cosa era indubitabile. [/color]

    *rispose Clarissa, aprendosi un po' con quella ragazza che era stata così gentile con lei durante il viaggio in treno a settembre; non era da lei rivelare troppe cose sul suo conto, che fossero private o meno, ma la Grifona non le sembrava un tipo invadente, anzi, e questa era una qualità largamente apprezzata dalla Greythorne.

    Tu come stai invece? Spero di non rubarti troppo tempo,d'altronde stai lavorando.[/color]

    *aggiunse poco dopo la giovane ragazza, non volendo creare problemi e dando valore al tempo dell'altra e al suo.*


    @Eirwen_Quinn



    Ultima modifica di Clarissa_Greythorne 2 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Eirwen_Quinn

    Grifondoro Giornalista Barista 3MDS Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 344
        Eirwen_Quinn
    Grifondoro Giornalista Barista 3MDS Moderatore Web Certificato
       
       

    *Come sempre accadeva nelle giornate grigie, aveva la sensazione che il tempo scorresse più lento, osservava ciò che la circondava vedendolo come attraverso un filtro che rendeva tutto più cupo. Al contrario nelle giornate in cui il sole splendeva, una sensazione di calore si faceva largo dentro di lei e le giornate scivolavano più facilmente.
    Nonostante fosse un periodo positivo, almeno per come si sentiva, mentre le tensioni familiari ancora non le lasciavano scampo, quella mattina risentiva particolarmente del cupo cielo. Il locale in cui si trovava la scaldava con il suo tepore e con la vitalità dei suoi avventori, ma lei avrebbe voluto trovarsi tra essi e non dietro al bancone a servire. Una cioccolata calda tra le mani e qualcuno con cui scambiare qualche parola.
    Per il primo desiderio non poteva fare molto al momento, ma per il secondo arrivò in aiuto una Serpeverde che aveva conosciuto alcuni mesi prima sul treno per Hogwarts. Clarissa, per sua fortuna aveva scelto di accomodarsi al bancone per consumare la sua bevanda, concedendole la possibilità di distrarsi un po’. Il locale era calmo, come accadeva sempre la mattina durante la settimana, tutti i clienti erano stati serviti e a lei toccava solo occuparsi del bancone, quindi poteva concedersi qualche minuto.*

    Mi fa davvero piacere sentirtelo dire! E invidio la tua sicurezza per quanto riguarda la casa.

    *Ricordava bene i mille dubbi che avevano attraversato la sua mente per mesi, prima e dopo lo smistamento. Aveva sempre desiderato appartenere a Grifondoro era la casa cui sentiva più affine o forse quella con le caratteristiche che più considerava importanti, ma anche dopo la decisione del Cappello Parlante i dubbi non l’avevano lasciata. Temeva di non essere adatta a nessuna delle quattro, di essere ancora una volta nel posto sbagliato e non appartenere a quel mondo. In quel momento, più di tre anni dopo, sapeva che la scelta era quella giusta.*

    Io quando sono arrivata avevo mille dubbi e anche dopo essere stata smistata per un po’ ho avuto paura di non essere degna dei Grifondoro.

    *Disse con un sorrisino a piegarle le labbra, non si vergognava ad ammettere a voce alta di essere molto insicura a volte.*

    Io sto bene, grazie. Non preoccuparti posso scambiare qualche parola con te, l’importante è che tengo d’occhio il locale.

    *Disse rispondendo alla domanda della ragazzina, cercando di rassicurarla. Le piaceva che si fosse preoccupata di rubarle del tempo, molti non si preoccupavano di quello degli altri, ma solo del proprio.*

    @Clarissa_Greythorne,


  • Clarissa_Greythorne

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 232
       
       

    *Clarissa continuava a sorseggiare la bevanda, lasciando che il suo calore la risvegliasse dal torpore creato dal freddo vento che soffiava all'esterno. I suoi gesti erano misurati, per una ragazzina di undici anni, e lasciavano trapelare un'eleganza innata, non solo frutto di anni di educazione da purosangue. La piccola serpe spesso non si rendeva nemmeno conto di come le sue movenze e i suoi modi di fare apparissero quasi calcolati e freddi, seppur fossero estremamente fluidi, poiché erano una parte di lei e della sua casata; suo padre era solito dirle "ricorda Clarissa, un Greythorne non è solo l'appartenere ad una famiglia importante, è un insieme di modi di pensare e di essere" e lei concordava pienamente.
    Questo era uno dei principali motivi dietro la sua sicurezza riguardo l'appartenenza alla casata di Serpeverde o, meno probabilmente, a Grifondoro.*


    Oh penso sia normale sai? Ma dubito che il Cappello Parlante possa commettere degli errori.

    *disse sorridendo ad Eirwen, dopo la confessione della ragazza sulla sua insicurezza. Era rimasta abbastanza sorpresa di ciò perché, per quanto poco la potesse conoscere, le sembrava incarnare perfettamente le classiche caratteristiche del bravo Grifone, proprie anche di qualche membro della sua famiglia, prima fra tutti sua madre, e quindi a lei ben note.*

    Per quello che può contare detto da una conoscente Serpeverde , mi sembri una perfetta Grifondoro.

    *aggiunse poi Clarissa, stringendosi leggermente nelle spalle e facendo un elegante gesto con la mano come per minimizzare scherzosamente la frase da lei pronunciata.
    La giovane era molto diretta solitamente, anche con i semplici conoscenti, e spesso poteva lasciare le persone un po' interdette vedere una ragazzina di undici anni comportarsi in quel modo: era una cosa di famiglia e se i suoi interlocutori appartenevano al Mondo Magico, una volta venuti a conoscenza del suo cognome, non si meravigliavano poi molto di ciò.*

    Perfetto, credo sia l'ideale scambiare qualche parola con qualcuno in queste giornate d'inverno.

    *disse infine sentendo la risposta affermativa di Eirwen, mentre inclinava leggermente il volto verso destra; era un suo gesto involontario che si presentava quando qualcosa le faceva piacere o se solleticava la sua innata curiosità, e il poter parlare con qualcuno in apparenza così diverso da lei era un bello stimolo.*

    @Eirwen_Quinn



    Ultima modifica di Clarissa_Greythorne 1 settimane fa, modificato 4 volte in totale