Hogwarts - 6° Piano
Hogwarts - 6° Piano


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 257298
       
       

    [HOGWARTS – ore 9.15 – UFFICIO DELLA PRESIDE]


    *Charlotte Mills, Preside di Hogwarts, aveva davvero tante cose alla quale pensare. Quel giorno la gioggia cadeva dal cielo rendendo l'atmosfera grogoa e leggermemte tetra, la donna però nel suo ufficio stava lavorando come se nulla fosse. Stava finendo di riempire alcune scartoffie quando l'Elfo Domestico Hckey, che ormai era diventata la sua tuttofare, entrò nella stanza piena di quadri incantati e oggetti misteriosi.
    Era li per ricordare che quella mattina avrebbe dovuto recarsi nell'Aula merlino in compagnia di alcuni suo colleghi.
    Per fortuna che la piccola creaturina le aveva ricordato quell'impegno che, sfortunatamente si era scordata.*

    Grazie mille Hokey.

    *Affermò la donna che, nel giro di qualche minuto ripose le pergamene in un cassetto protetto da incantesimi, ripose la sua piuma d'oca vicino all'inchiostro color smeraldo e solo dopo essersi assicurata di aver riposto tutto al proprio posto si avviò verso il sesto piano del castello di Hogwarts, più precisamente verso l'Aula Merlino.*

    [HOGWARTS – ore 9.30 – AULA MERLINO]



    La Mills, come sempre di buon umore si era avviata verso il sesto piano dove si trovava l'aula così detta “Aula di Merlino”. Era un luogo davvero molto, molto bello e adatto per svolgere quell'iniziativa così utile per gli alunni di Hogwarts. Tutto quanto in quel luogo era in perfetto ordine e lucente, quasi come se una patina d'orata ricoprisse qualsiasi cosa li dentro, nonostante quello però era uno spazio poco utilizzato all'interno di Hogwarts.*

    ”E' davvero un peccato...”

    *Pensò tra sé e sé la Preside, faceva male vedere un'aula come quella, così spaziosa e luminosa, essere poco frequentata dagli studenti, per fortuna per quell'interessante iniziativa avrebbe riempito di vita la stanza al sesto piano.
    Quel giorno alcuni adulti del castello si sarebbero messi a disposizione di tutti quanti gli studenti interessati ad un lavoro nel mondo magico.
    Era proprio quello lo scopo di quella giornata: informare le giovani menti di cosa poteva aspettarli una volta lasciata Hogwarts.
    Se qualcuno aveva intenzione di saperne di più sui lavoro ai Ministero della Magia, o a Hogsmeade, o addirittura nella stessa Hogwarts,
    La professoressa di Arti Oscure rimase ad osservarsi attorno, fino a quando i suoi colleghi non fecero il loro ingresso nella grande sala.*

    Buongiorno.


    *Salutò la donna.
    Fecero il loro ingresso sia i profesoro di Hogwarts, sia alcuni impiegati del Ministero che dopo qualche chiacchiera in compagnia si andarono a sedere ad un lungo tavolo rettangolare posto proprio difronte a numerose sedie per gli studenti. Non ci volle molto per far si che i primi studenti facessero il loro ingresso.
    Alcuni, in particolare i più piccoli, sembravano intimoriti dalla sua presenza sedendosi così nelle ultime file, mentre gli alunni del quinto e settimo anno (cioè quelli più interessati, si sedettero nelle prime file.*

    Bene, direi che possiamo iniziare.

    Innanzitutto buongiorno a tutti, siamo molto felici di vedere il vostro interesse per questa preziosa iniziativa.
    Come sicuramente sapete esistono numerose carriere lavorative nel mondo magico, e lo scopo di questo incontro è proprio scogliere i vostri dubbi.
    Se volete sapere qualcosa riguardo il mondo del lavoro i maghi e le streghe alle mie spalle potranno essere di vostro aiuto.


    *Affermò l'ex Serpeverde che, solo in quel momento, illustrò agli alunni gli adulti e le loro aree di competenza.*

    Citazione:


    DOMANDE SULLE CARRIERE AL MINISTERO DELLA MAGIA?
    Chiedete a M.Largh o a K.Thratchet


    DOMANDE SULLE CARRIERE A HOGSMEADE?
    Chiedete a G.Fields


    DOMANDE SULLA CARRIERA EDUCATIVA/DIDATTICA?
    Chiedete a J.Casterwill o S.Hunter





    OFF GDR
    Benvenuti ad una nuova role organizzata!
    Siete dei giovani maghi/streghe interessati al mondo del lavoro una volta usciti da Hogwarts? Questa è la tua occasione per informarti!
    Potete porre le vostre domande a: @Kristal_Thratchet, @Marcus_Largh, o se vi interessa lavorare al Ministero della Magia, a @Gianna_Fields, se volete intraprendere la carriera a Hogsmeade, ed a @Jane_Casterwill l, e @Serenity_Hunter, se vi interessa il ruolo di professore.

    Ricordo che chiunque, di qualsiasi casata o anno scolastico può partecipare alla role.


    @Lucifer_Morningstar, @Nuria_Mordhane, @Kate_Robinson, @Jack_Parker, @Miriana_Canon, @Emily_Walker, @Arianne_Godson, @Raffaella_Saxon, @Viola_Colombo, @Breydan_Mccurtis, @Morgana_Morales, @Chiara_Brevi, @Lucretia_Holland, @Rachel_Watson, @Aliark_Paddlemere, @Penny_Hotter, @Riccardo_Colapietro, @Meri_Dipi, @Licia_Jackson, @Jade_Mcmeids, @Sacha_Mullett,
    @Allison_Yale, @Heidi_Lovely, @Raven_Lovely, @Tsukiko_Hayashi, @Alex_Regers, @Victoria_Anderson, @Dragonya_Goldwand, @Emeliya_Jenkins, @Vera_Grace, @Sansa_Stark, @Phoebe_Wolfshard, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alessia_Negriolli, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Giacomo_Lois, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Esperanza_Fuentes, @Sansa_Stark, Sarah_Jonson, @Ronald_Canard, @Achilles_Davids,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Lucifer_Morningstar

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 397
       
       

    [DORMITORIO DI SERPEVERDE – ORE 09:20]


    *Lucifer si trovava nel suo dormitorio in quella mattina così piovosa. Possenti lampi trafiggevano il cielo e sembra notte fonda invece che piena mattina. Per quel giorno, la Preside Mills aveva organizzato un incontro tra studenti e adulti per parlare delle varie carriere disponibili una volta usciti da Hogwarts. Anche se solo al primo anno, Lucifer decise comunque di partecipare e si recò all’Aula Merlino al sesto piano.*


    [AULA MERLINO – ORE 09:30]


    *Lucifer non era mai stato lì prima d’ora e rimase colpito dalla quantità di color oro della sala, a suo parere eccessiva. Cercò subito un posto dove sedersi, sperando di incontrare Zack, ma non sembrava essere arrivato.*

    Chissà se viene…

    *Notò che molti studenti del suo anno si erano seduti alle ultime file, pertanto, essendo il bastian contrario per antonomasia, si sedette in seconda fila. La Preside Mills, dopo aver salutato tutti quanti, cominciò a spiegare lo scopo della riunione e a presentare agli studenti le persone disponibili quel giorno. Erano presenti M. Largh e K. Thratchet a rappresentare il Ministero della Magia, G. Fields a rappresentare Hogsmeade e le professoresse J. Casterwill e S. Hunter a rappresentare Hogwarts. Lucifer aveva delle domande, soprattutto in merito alle carriere di Hogwarts. Tuttavia, non gli era molto chiaro come dover interagire con gli adulti seduti al tavolo. Per alzata di mano? Andando direttamente là a parlarci? Pensandoci su, fece la cosa che sembrò essergli più naturale e alzò la mano sperando che fosse la scelta giusta. Alla fine, non faceva mica qualcosa di sbagliato e, anche se così fosse stato e qualcuno avesse avuto da ridire, non gli sarebbe importato molto.*




    @Charlotte_Mills, @Jane_Casterwill, @Serenity_Hunter, @Zack_Plans




    Ultima modifica di Lucifer_Morningstar oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Jane_Casterwill

    Grifondoro Insegnante Responsabile di Casa Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 2383
       
       

    [UFFICIO PROFESSORESSA CASTERWILL, ore 9.15]


    *Le gocce si infrangevano sui vetri delle finestre, riempiendo la stanza di quel suono che da sempre riusciva a rilassare la giovane donna seduta alla scrivania. Nei sette anni a Hogwarts aveva perso il conto di tutte le notti di burrasca passate sveglia a guardare fuori. Quel giorno non era diverso.
    Jane, seduta sulla comoda poltrona dietro la scrivania, aveva gli occhi verdi puntati sul cielo nuvoloso, che intravedeva dietro quella barriera di acqua che scendeva copiosa. Sulla superficie lignea erano sparsi vari fogli, per lo più compiti da correggere o appunti per le prossime lezioni, insieme all’inseparabile orologio da taschino. Le lancette segnavano già le 9.15, eppure alla diciottenne sembravano passati solo pochi minuti dal suo ingresso nell’ufficio. Forse era rimasta troppo tempo a fissare il temporale senza rendersene conto. Le palpebre si chiusero per un attimo, mentre la mano destra si posava su di esse, sfregando leggermente. Un occhio attento, o comunque quello di qualcuno che la conosceva, avrebbe potuto notare i segni della stanchezza accuratamente mascherati, prodotti da un’altra notte insonne. Come sempre i suoi incubi avevano un tempismo perfetto per tornare!
    Stufa di rimanere seduta a fissare quei pezzi di carta scarabocchiati la professoressa decise di alzarsi, scostando con poca delicatezza la sedie su cui era rimasta seduta fino a quel momento. Quel giorno lei e altri adulti erano stati invitati dalla Preside nell’Aula di MErlino, per una particolare giornata dedicata alle carriere. Probabilmente sarebbe arrivata troppo presto, ma piuttosto di restare ancora lì preferiva passeggiare un po’ per i corridoi. Prima di uscire dalla stanza raccolse il piccolo oggetto rotondo, infilandolo nella tasca dei jeans che indossava, per poi sistemare il colletto della camicia bianca e ravvivare i capelli scuri subito dopo.*

    [AULA DI MERLINO, ore 9.30]


    *La camminata per corridoi e scale non era durata poi molto. Alle 9.25 infatti Jane si era ritrovata davanti alla porta di quell’aula dimenticata da tutti. Ricordava bene che anche lei da studentessa non ci era entrata spesso, forse solo una volta in occasione dello stesso evento al quale stava per partecipare quel giorno, ma dall’altra parte del tavolo. Ironico visto che quella prima volta lei non sapeva proprio che lavoro fare finita la scuola.
    La giovane varcò la soglia poco dopo aver visto arrivare la Preside Mills, raggiungendola per salutarla cordialmente con un sorriso. Subito dopo era andata a sedersi a uno dei posti disponibili per gli “ospiti”, rimanendo in attesa degli altri colleghi e soprattutto degli studenti. Doveva ammettere che infondo era curiosa di vedere a cosa si sarebbero interessati maggiormente. Le carriere al Ministero avrebbero attratto più delle altre, come spesso accadeva? Rimase ad aspettare pazientemente, il braccio posato sul tavolo a sorreggere con la mano chiusa a pugno il volto.*



    *L’attesa non durò molto. Qualche minuto dopo vide colleghi e altri adulti, tra cui dei volti più che familiari, varcare la soglia. Rivolse a tutti un saluto, mostrando loro un sorriso rilassato, poi, finalmente, arrivarono anche i primi studenti.
    La professoressa di Arti Oscure salutò i presenti, per poi spiegare loro a cosa serviva quell’incontro e come funzionava. Poco dopo la fine del discorso una mano si alzò tra i giovani maghi e streghe presenti. Per un attimo Jane si sorprese del gesto, certe volte non lo vedeva neanche a lezione. Non sapendo a chi volesse rivolgersi il ragazzo con la divisa dei Serpeverde decise di prendere lei la parola, memore del metodo adottato la prima volta.*

    Si avvicini pure a chi vuole rivolgere la sua domanda. Questo vale per tutti, potete alzarvi e venire qui davanti!

    *Spiegò, facendo risuonare nella grande stanza la sua voce profonda, un po’ più rauca del solito, probabilmente per un po’ di stanchezza.*

    @Charlotte_Mills, @Lucifer_Morningstar, @Kristal_Thratchet, @Marcus_Largh, @Gianna_Fields, @Serenity_Hunter,@Eirwen_Quinn, @Sansa_Stark, @Robert_Dippett, @Ronald_Canard, @Achilles_Davids, @Lucretia_Holland, @Esperanza_Fuentes, @Sprotte_Smerald, @Dorcas_Moore, @Sarah_Jonson, @Raven_Lovely, @Kevin_Mitchell, @Zack_Plans, @Vera_Grace, @Oliver_Zambini,


  • Lucifer_Morningstar

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 397
       
       

    *All’alzata di mano di Lucifer, rispose tanto bene proprio una delle due persone a cui voleva rivolgere le proprie domande, la Professoressa Casterwill.*

    Si avvicini pure a chi vuole rivolgere la sua domanda. Questo vale per tutti, potete alzarvi e venire qui davanti!

    *La voce della ragazza rimbombò in tutta la stanza in un tono tutt'altro che docile, quasi gracchiante. Lucifer non era per niente intimorito e, al “comando” della professoressa, si alzò con una compostezza sopraffina tra lo sguardo di tutti puntato su di lui. Si incamminò quindi verso il tavolo degli adulti e si posizionò davanti alle due professoresse che quel giorno avrebbero tolto qualsiasi dubbio in merito alle carriere all'interno di Hogwarts.*

    Buongiorno Professoressa Casterwill. Buongiorno Professoressa Hunter. Lucifer Morningstar. Primo anno. Serpeverde. Nonostante io sia solo al mio primo anno a Hogwarts, sarei molto interessato a una carriera da professore all'interno della scuola, in particolare per quanto riguarda la cattedra di Aritmanzia, materia che studio sin dall'infanzia.

    *Esordì Lucifer quasi come se stesse dettando un telegramma. Durante l’intera conversazione, mantenne sempre lo sguardo puntato sulle professoresse. Lo faceva quasi sentire al comando della situazione quel gesto, non abbassare mai lo sguardo. E lo aveva imparato a sue spese, quando due anni prima girò per un attimo le spalle a suo fratello, William, e questo diede una frustata al piccolo Serpeverde. Da quel giorno, nulla riusciva a distogliere l’attenzione di Lucifer.*

    Pertanto, vorrei chiedervi, se possibile, quali sono le prassi da seguire per diventare professore? Occorre superare un numero di G.U.F.O. e M.A.G.O. prestabilito? Che suggerimenti potete offrire al fine di intraprendere al meglio questa carriera?

    *Continuò Lucifer usando sempre un linguaggio forbito. Era davvero intenzionato a raggiungere quel ruolo e, qualsiasi suggerimento, lo avrebbe aiutato.




    @Jane_Casterwill, @Serenity_Hunter




    Ultima modifica di Lucifer_Morningstar oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Kristal_Thratchet

    Grifondoro
    MANGIAMORTE

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 762
       
       

    *Kristal Thratchet era da qualche mese che oramai lavorava al Ministero della Magia, proprio nel dipartimento che aveva sempre “preferito”, infatti la giovane donna era occupata all'Ufficio per la Cooperazione Magica Internazionale.
    Ogni giorno era circondata da maghi da tutto il mondo, anche da luoghi che non aveva mai sentito nominare! Era davvero meraviglioso.
    Quel nuovo impiego lavorativo le aveva permesso di prendere in affitto un piccolo appartamento nella capitale londinese, non era molto ma solo più avanti avrebbe potuto permettersi una casa tutta sua. Le sue giornate si dividevano tra il nuovo lavoro e il tempo che passava per i negozi per cercare degli arredi per l'abitazione. Per sua fortuna qualche giorno prima la Preside Chaerlotte Mills le aveva inviato una lettera via gufo chiedendole se le andava di partecipare al “Work day”, un incontro a Hogwarts sulle varie carriere lavorative che gli alunni potevano intraprendere una volta usciti da quella scuola.
    Ovviamente era più che onorata di potervi partecipare e, di conseguenza, confermò la propria presenza alla donna più importante di quella scuola.
    Proprio quella mattina si era svegliata di buon ora e dopo aver scelto qualcosa che potesse trasmettere sicurezza ai suoi interlocutori si osservò allo specchio. Un completo bianco sovrastato da una mantella color senape metteva in risalto la sua carnagione diafana. Kristal era originaria dell'Islanda e, del suo paese natio e della sua popolazione aveva la tipica carnagione e colore dei capelli.

    Ok, devo andare prima di far tardi e di fare brutta figura.


    *Pensò la ex Grifondoro smatelrializzandosi nei pressi di Hogsmeade, a poca distanza dal confine con Hogwarts. Era bello poter rivedere quel castello da esterna e non più da studentessa.
    Il giugno precedente aveva svolto i suoi M.A.G.O. che, una volta superati gli avevano appunto permesso di trovare un lavoro dignitoso all'interno della comunità magica.*

    Buon giorno professoressa Mills.

    *Disse salutando la donna già presente nell'Aula di Merlino, luogo dell'incontro di quel giorno. Salutò ovviamente anche i restanti adulti presenti che si erano resi disponibili anche loro a quella sorta di conferenza. C'erano professori del castello, il sindaco di Hogsmeade e altri impiegati del Ministero.*

    Se volete sapere qualcosa riguardo il mondo del lavoro i maghi e le streghe alle mie spalle potranno essere di vostro aiuto.

    *Affermò la preside dopo aver aspettato che la stanza si riempisse.
    Alle sue parole Kristal sorrise apertamente, era pronta a rispondere a qualsiasi domanda che gli studenti avevano sul “lavorare al Ministero della Magia”.*

    @Lucifer_Morningstar, @Sansa_Stark, @Achilles_Davids, @Vera_Grace, @Eirwen_Quinn, @Jane_Casterwill, @Sprotte_Smerald, @Ronald_Canard, @Sarah_Jonson, @Livia_Kira, @Esperanza_Fuentes, @Robert_Dippett, @Charlotte_Mills,


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 306
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Era un nuovo giorno a Marcus Largh si trovava in una piccola casetta alla periferia di Hogsmeade, quella era la sua dimora. Si trattava di una casetta su due piani.. piccola, ma molto accogliente. Marcus Largh, professore di Cura delle Creature a Hogwarts, abitava in quella piccola villetta da solo in compagnia della piccola figlioletta Emma che, in quei giorni si trovava a casa della madre in un paesino sconosciuto abitato solamente da Babbani. La vita matrimoniale dell'uomo dai capelli color del rame era stata difficile, difficile quasi quanto addomesticare una Manticora e, come si poteva immaginare, non era finita bene.
    Da quando aveva divorziato dall'unica donna della quale si era innamorato in vita sua, la solitudine aveva preso spazio nell'animo dell'uomo che però nelle ultime settimane aveva iniziato a rialzarsi anche sotto quell'aspetto.
    Quella mattina Marcus si era svegliato senza schiamazzi o pianti della piccola Emma Largh-Turner. Era strano.
    Fece un'abbondante colazione prima di dirigersi a Hogwarts dove insegnava come docente. Quella mattina però non avrebbe sostenuto lezioni o esercitazioni nella propria aula scolastica ma, invece, si sarebbe recato nell'Aula di Merlino dove i suoi colleghi docenti, la preside Mills, e altri impiegati del ministero erano presente per l'incontro di quella mattina.
    Non tutti lo sapevano ma Marcus Largh non era solo un professore di Hogwarts ma, prima di tutto, era un Magizoologo cioè un impiegato del ministero all'Ufficio Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche. Era da quando aveva compito 18 anni che lavorava al Ministero e, doveva ammetterlo, ne era fiero perchè era riuscito a trasformare la propria passione in un lavoro utile prima per il Ministro e successivamente utile per Hogwarts e le giovani menti che la frequentavano.*

    Eccomi qua.


    *Disse l'uomo salutando le colleghe e i colleghi di quel giorno.
    Amava l'idea di poter mostrare, anche se in piccola parte, ciò che significava avere un vero lavoro nel mondo dei maghi. La strada che gli studenti avevano da percorrere era ancora lunga e dura ma con la forza di volontà tutto era possibile.
    Marcus quel giorno non si occupava di “rispondere” alle domande riguardanti la sezione didattica ma bensì quella riguardante al ministero ma, quando uno studente fece una domanda alla professoressa di Difesa e di Pozioni si sentì in dovere di dover rispondere a nome di tutti gli insegnanti del castello.*

    Pertanto, vorrei chiedervi, se possibile, quali sono le prassi da seguire per diventare professore? Occorre superare un numero di G.U.F.O. e M.A.G.O. prestabilito? Che suggerimenti potete offrire al fine di intraprendere al meglio questa carriera?

    Se posso rispondere.. essendo anch'io professore a Hogwarts oltre che un Magizoologo del Ministero ti posso dire che la cosa principale è avere doti eccelse nella materia che ti interessa insegnare.
    Di conseguenza posso consigliarti, anche a nome delle mie colleghe, di metterci tutto l'impegno possibile e per quando sarà “farti notare tra la folla”.



    *Affermò il professor Largh che era fiero di essere uno dei docenti di Hogwarts e, soprattutto, era fiero di essere un Magizoologo del Ministero della Magia, di conseguenza impiegato al Ministero proprio come lo era Kristal Thratchet che si trovava al suo fianco in quel momento.*


    @Lucifer_Morningstar, @Nuria_Mordhane, @Kate_Robinson, @Jack_Parker, @Miriana_Canon, @Emily_Walker, @Arianne_Godson, @Raffaella_Saxon, @Viola_Colombo, @Breydan_Mccurtis, @Morgana_Morales, @Chiara_Brevi, @Lucretia_Holland, @Rachel_Watson, @Aliark_Paddlemere, @Penny_Hotter, @Riccardo_Colapietro, @Meri_Dipi, @Licia_Jackson, @Jade_Mcmeids, @Sacha_Mullett,
    @Allison_Yale, @Heidi_Lovely, @Raven_Lovely, @Tsukiko_Hayashi, @Alex_Regers, @Victoria_Anderson, @Dragonya_Goldwand, @Emeliya_Jenkins, @Vera_Grace, @Sansa_Stark, @Phoebe_Wolfshard, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alessia_Negriolli, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Giacomo_Lois, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Esperanza_Fuentes, @Sansa_Stark, Sarah_Jonson, @Ronald_Canard, @Achilles_Davids,


  • Lucifer_Morningstar

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 397
       
       

    *Lucifer stava attendendo una risposta dalle professoresse. La risposta non tardò ad arrivare, tuttavia la voce profonda e maschile che gli rispose, nonostante molto simile a quella della Professoressa Casterwill quel giorno, apparteneva al Professor Largh, che quel giorno avrebbe rappresentato il Ministero.*

    Se posso rispondere.. essendo anch'io professore a Hogwarts oltre che un Magizoologo del Ministero ti posso dire che la cosa principale è avere doti eccelse nella materia che ti interessa insegnare.
    Di conseguenza posso consigliarti, anche a nome delle mie colleghe, di metterci tutto l'impegno possibile e per quando sarà “farti notare tra la folla”.



    *A Lucifer bastò quella risposta. Era molto portato per quella materia avendola studiata sin da piccolo. Nonostante la risposta provenisse da un Nato-Babbano, Lucifer era deciso ad accogliere tutti i consigli che potevano dargli quel giorno. Posò gli occhi sulla fila di fronte al professore che gli aveva risposto e, notando che nessuno studente era ancora in fila, fece un cenno di saluto alle professoresse e si spostò con nonchalance davanti agli adulti che si occupavano del Ministero. Era indeciso tra due opzioni per il suo futuro, Professore di Aritmanzia o Membro della Divisione Spezzaincantesimi, a parte ovviamente il suo sogno di diventare Mangiamorte. Quella era una priorità per lui. Decise quindi di porre qualche altra domanda al Professor Largh.*

    Professore, se posso fare qualche altra domanda, cosa mi può dire invece della Divisione Spezzaincantesimi? Ammetto di non saperne molto a riguardo, ma per quelle poche cose che so, è una cosa che mi affascina. Potrebbe darmi qualche dettaglio in merito cortesemente?

    *Chiese infine Lucifer. Era più deciso verso la carriera scolastica, ma non gli avrebbe fatto male informarsi su qualcosina in più.*




    @Marcus_Largh


  • Ronald_Canard

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 256
        Ronald_Canard
    Corvonero
       
       

    [Aula Merlino]
    *Ronald visto che tra un po’ passava di anno, avrebbe dovuto avvicinarsi al lavoro magico.
    Quindi si recò nell’aula di Merlino.
    Quando entrò non senti più la puzza che si sentiva quel giorno bensì un profumo neutro.
    Notò anche c’erano molte file di sedie preparate davanti a un lungo tavolo rettangolare, in cui vide che c’erano molti insegnanti tra cui la preside Mills che parlò del motivo per cui erano lì. Ronald pensò: *

    “Bene a sapersi visto che tra un po’ dovrò cercarmi un lavoro o dedicarmi a qualcosa. Interessante, potrebbe essere utile sapere che lavoro ci sono. Cosa e come bisogna fare.”

    *Poi notò che oltre alla preside e al professore Largh c'erano anche altre persone che non conosceva o le aveva, sicuramente, intravisti da qualche parte o per strada o in un negozio o persino nella gazzetta del Profeta.
    Poi guardando bene notò che molti studenti dei primi anni dal primo al quarto si erano messi nelle ultime file. Quello degli ultimi anni cioè quelli che avrebbero dovuto finire Hogwarts si sedettero nelle prime.
    Probabilmente perché tra poco loro avrebbero dovuto fare una scelta lavorativa quasi immediata, rispetto a lui che non era ancora al quarto anno, anche se mancava pochissimo.
    Ronald invece si sedette in mezzo poiché non voleva essere né troppo avanti né indietro. Ronald pensò a questo:*

    "Perché se fossi dietro non sentirei quello d'interessante che dicono. Perché se gli studenti sono uguali a quelli che ho conosciuto nelle scuole babbane farebbero casino, se mi sedessi davanti sarà molto probabile che uno degli insegnanti mi faccia qualche domanda, e io non saprei che dire"


    Pensando a ciò, mentre si sedette in una delle file a metà stanza, vide che un ragazzo che era nella prima fila che alzò la mano, e notò che non era uno di quelli che frequentavano l’ultimo anno poiché era molto giovane e quindi dedusse che era del primo. Il quale porse una domanda interessante visto che parlò di Aritmanzia, dei Gufo e dei Mago.
    Ronald essendo vissuto come babbano, e quindi prese un block-notes e una penna, pronto a segnare quello che avrebbero risposto gli adulti a quelle domande del giovane serpeverde.
    La risposta che il prof Largh disse era che ce se uno voleva insegnare ad Hogwarts doveva prendere altissimi voti per quella materia in cui avrebbe voluto insegnare.
    Ronald, dimenticando che ci potevano essere dei legilimens, pensò: *

    Mi sembra che anche nei babbani sia una cosa del genere. Anche se non è detto che trovi del lavoro, poiché molti babbani lo trovano, solitamente, grazie ai parenti, anche se non era per quello che aveva studiato. Chissà se sarà così anche per i maghi?

    *Ronald prima che riuscisse a formulare una domanda, la stessa voce di prima fece un’altra domanda. Questa volta sulla Divisione Spezzaincantesimi e come fare per diventare uno spezzaincantesimi.
    Ronald aspetto anche la risposta, e scrisse quello che pensava:*

    "Conoscenza è potere."

    *Visto che questo pensiero andava bene per la risposta della domanda precedente e quella che qualcuno avrebbe dovuto dare a momenti. *





    @Charlotte_Mills, @Lucifer_Morningstar, @Kristal_Thratchet, @Marcus_Largh, @Gianna_Fields, @Serenity_Hunter,@Eirwen_Quinn, @Sansa_Stark, @Robert_Dippett, @Achilles_Davids, @Lucretia_Holland, @Esperanza_Fuentes, @Sprotte_Smerald, @Dorcas_Moore, @Sarah_Jonson, @Raven_Lovely, @Kevin_Mitchell, @Zack_Plans, @Vera_Grace, @Oliver_Zambini,




    Ultima modifica di Ronald_Canard oltre 6 mesi fa, modificato 3 volte in totale