Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Eleah_Holmes


  • Jack_Lane

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 8
        Jack_Lane
    Tassorosso
       
       

    *Jack Laner arrivo' nell'"aula" di cura delle creature magiche,che in realta' era piu' un giardino con varie panchine e sgabuzzini pieni di utensili per gli animali. Non c'era ancora nessuno,ma lui adorava troppo la materia e si presentava sempre in anticipo. Dalla sua tasca emerse il suo gufo Cutut incuriosito dall' ambiente circostante*


    Non la senti questa aria di dolce e uggiosa,Cutut? Dai sediamoci. Come sempre siamo molto in orario. Speriamo che la lezione di oggi sia ancora sui mooncalf,sono cosi' carini!


    *Il gufo rispose con un dolce pigolio e cosi' si sedettero nella panchina bagnata dalla pioggia. C'erano creaturine dovunque ti giravi,fortunatamente tutte di classificazione X o XX (le aveva studiate benissimo,volevano dire la prima "animale noioso" e la seconda "animale docile e trattabile da tutti" ). C'erano fate che volteggiavano,snasi che cercavano tesori,asticelli sugli alberi e augurey (uccelli che escono e cantano solo quando piove) che volteggiavano. Poi c'erano i mooncalf,tra i suoi animali magici preferiti.Erano creaturine schive e dal pelo argenteo,che eseguivano danze nei campi di grano,creando dei cerchi che i babbani pensavano causati dagli UFO. Lui aveva l'incredibile dono di riuscire a farseli amici,cosa non da tutti. Adorava infatti spazzolare il loro pelo.*


    Uffa,quanto ancora dobbiamo aspettare?! Non vedo l'ora che cominci la lezione! Inoltre chissa' perche' non la hanno rimandata con la pioggia.


    *Si disse Jack. Intanto stava ammirando il panorama notturno e piovoso. Quella era la sua "aula" preferita,perche' immersa nella natura. Si vedeva da lontano il lago nero,la foresta proibita,il campo da quidditch e la vecchia capanna,ormai inutile,appartenuta al mezzogigante Hagrid. Era tutto bellissimo. Alla fine non era cosi' noioso aspettare gli altri da soli,in pace,con solo Cutut.*


    @Marcus_Largh



    Ultima modifica di Jack_Lane circa 4 mesi fa, modificato 2 volte in totale


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 435
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       


    *Marcus Largh, uomo dai capelli e dalla barba color del bronzo, quella sera dopo la cena nella Sala Grande aveva deciso di recarsi un attimo nel proprio ufficio.
    L'aula dove insegnava quel professore ex Tassorosso era curiosa e diversa dal resto di Hogwarts e, ovviamente, lo stesso valeva per il suo ufficio. L'ufficio del professor Largh era stato creato in legno e mattoni ed oltre ad ospitare la sua scrivania e una piccola libreria conteneva delle gabbie con all'interno delle piccole Creaturine. In una c'era un uccellino color blu acceso, in un altro c'era un esemplare di cucciolo di Fenice e in un altro ancora erano richiusi una coppia di Pixie che stavano guarendo da alcune ferite.
    Ovviamente lasciare la Sala Grande ancora piena di tantissime leccornie fu uno strazio per l'uomo, che si considerava una buona forchetta, ma doveva recuperare la gabbia della fenice e poi dirigersi verso casa sua.
    All'esterno la pioggia continuava a cadere copiosa già dal giorno precedente. Marcus diede un veloce sguardo al cielo scuro e nuvoloso mentre, con la sua fidata bacchetta, evocava un incantesimo che gli permetteva di non essere bagnato dalle gocce di pioggia.
    Stava raggiungendo la propria aula scolastica quando in lontananza vide una figura all'apparenza sconosciuta che, nell'avvicinarsi, riconobbe come uno studente.
    Cosa ci faceva li, sotto la pioggia, un alunno? Aveva qualche domanda da porgli? Aveva dei dubbi sui compiti della ultima lezione o era li per qualche altro motivo?.*

    Buonasera.. Jack.

    *Disse il mago avvicinandosi alla figura che, passo dopo passo, aveva riconosciuto come uno studente della casa della quale era Responsabile. Non conosceva molto quel ragazzino, sapeva solo che era ancora al suo primo anno li a Hogwarts.*

    Come mai sei qui? A quest'ora della sera soprattutto.

    *Domandò l'uomo avvolto dal proprio mantello scuro, mentre sotto di esso indossava un semplice maglione sopra ad una camicia. Era davvero curioso di sapere come mai quell'undicenne si trovava li. Rimase quindi difronte a lui ad osservarlo.*

    @Jack_Lane,


  • Jack_Lane

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 8
        Jack_Lane
    Tassorosso
       
       

    *Jack Lane si accorse che dietro di lui c' era il professor Largh, che gli aveva chesto perche' si trovava li. Jack si accorse dell' errore madornale che aveva commesso: la lezione era si di sera, ma sarebbe stata 3 giorni dopo! Ecco perche' non era stata rimandata con la pioggia! Era distrattissimo, proprio come un tassorosso.*


    Scusi professore, mi sono confuso di 3 giorni per la lezione notturna dove,se non sbaglio, dovevamo avvistare i mooncalf. Sono desolato. Sono rimasto qui nonostante la pioggia e nonostante l' orario perche' questo luogo sembra incantato. Ci sono tanti animali bellissimi qui intorno e inoltre, con la pioggia, si avvistano anche gli augurey. Mi dispiace, la prego, non mi tolga punti.


    *Jack sapeva quanto fosse grave stare fuori dal dormitorio di notte con la pioggia, senza alcuna vera lezione programmata e in mezzo a creature pericolose, ma non sapeva quale reazione avrebbe avuto il professore. Attese.*


    @Marcus_Largh



    Ultima modifica di Jack_Lane circa 4 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 435
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *Marcus, ex Tassorosso e professore di Cura delle Creature Magiche, ebbe presto le risposte che cercava.
    Quel ragazzino, un Tassorosso che conosceva bene e che sapeva chiamarsi Jack Lane, era alto, robusto e dall'espressione sembrava essere un ragazzo simpatico. Il professore dai capelli e barba color del bronzo sorrise nel sentire le sue parole. Da quello che gli raccontò sembrava amare molto le creature magiche, proprio come lui alla sua età.*

    Mi dispiace, la prego, non mi tolga punti.

    *Terminò così lo studente.
    Marcus rimase ad osservarlo curioso. Non solo sembrava un ragazzo simpatico dal faccione paffuto, ma era anche assai distratto.
    L'uomo si avvicinò a lui ed estese l'incantesimo che lo proteggeva dalla pioggia anche al ragazzo, asciugando poi il suo mantello bagnato.*

    Jack, sono contento che ti interessino così tanto le creature magiche.
    Ma vedi..
    *Iniziò a dire l'uomo, cercando di nascondere una piccola risata.* la lezione sui Mooncalf non sarà tra tre giorni, è stata tre giorni fa.

    *Disse l'uomo, spiegando inoltre che gli esemplari che erano stati usati per la lezione e per l'esercitazione erano tornati nella loro riserva, e che purtroppo non ne avrebbe incontrati nessuno dato che nei pressi di Hogwarts non erano noti esemplari di quella specie.*

    Se vuoi in ufficio ho un libro assai interessante sui Mooncalf, te lo posso prestare. E' una lettura assai avvincente.

    *Affermò Marcus, dopotutto lui si stava dirigendo verso il suo ufficio, avrebbe potuto “cogliere due piccioni con una fava”. Così dicevano i Babbani con la quale era cresciuto.*

    @Jack_Lane,


  • Jack_Lane

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 8
        Jack_Lane
    Tassorosso
       
       

    *Jack era confuso. Doveva aver avuto una specie di De ja vu' su la lezione di 3 giorni fa. Non capiva niente. Siccome non voleva stare a pensarci, rispose al professore.*


    Ha parlato di un libro sui mooncalf? In effetti, mi piacerebbe leggerlo!


    * Mentre si avviavano all' ufficio Jack aveva un dubbio. Il dubbio che davvero non ci fosse una famiglia di quelli schivi animali li a Hogwarts. Pensava che forse la lezione a de ja vu era uno scherzo della sua testa. Era pero' quasi sicuro di aver visto davvero dei mooncalf in quel luogo bellissimo che era l' aula di cura alle creature magiche. I suoi pensieri furono interrotti dalla vista del bellissimo ufficio del professor Largh. Era molto rurale, fatto di legno e mattoni. Molto carino. Pero' furono gli animali appesi in alcune gabbiette a prendere tutta la sua concentrazione. Voleva dimostrare di essere sempre attento durante le lezioni, cosi' forse non avrebbe perso punti diventando lo zimbello di tutta la sua casa.*


    Vediamo... quell' uccellino blu e' un jobberknol. Non dice nessun suono in tutta la sua vita, fin quando, alla morte, dice tutti i suoni sentiti rigurgitati alla rovescia. Quel piccolo uccellino grigietto deve essere di certo un cucciolo di fenice, data la cenere. Le fenici prendono fuoco alla morte per poi risorgere dalle loro ceneri. Sanno teletrasportarsi e le loro lagrime sono curative. Quei 2 invece sono pixy, o folletti della cornovaglia. Sono molto dispettosi e sono... feriti?! Poverini, che gli e' successo?!


    *Jack attese la risposta dal professore, preoccupato per le 2 creaturine.*


    @Marcus_Largh

  • Marcus_Largh

    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
    AUROR

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 9
    Galeoni: 435
        Marcus_Largh
    Tassorosso Insegnante Responsabile di Casa
       
       

    *A quanto sembrava Marcus aveva attirato l'attenzione di Jack_Lane con il libro sui Mooncalf che poteva prestargli.
    Non era un libro molto conosciuto e non era sorpreso nel vedere il ragazzo incuriosito.

    Ha parlato di un libro sui mooncalf? In effetti, mi piacerebbe leggerlo!

    Ne sono felice.
    Sono sicuro che lo troverai interessante.


    *Affermò il mago adulto avviandosi verso il suo ufficio che, per loro fortuna, era a pochi passi dall'aula di cura delle Creature Magiche che, a differenza delle altre aule scolastiche, era avvolta dal verde e si trovava all'aria aperta. Quella caratteristica non gli era favorevole quando doveva svolgere lezioni d'inverno, ma per sua fortuna uno dei professori precedenti aveva fatto costruire una sorta di gazebo magicamente riscaldato da utilizzare in quelle occasioni.
    Quando entrarono nell'ufficio del professore i due furono avvolti dall'atmosfera di quel piccola stanza. Piccola ma accogliente.
    Mentre il professore si avvicinava alla libreria alle spalle della scrivania sentì il giovane Tassorosso parlare tra sé e sé. Stava osservando le creature che Marcus teneva nelle gabbie in ufficio e, con sua grande sorpresa, riconobbe tutte le varie tipologie delle creature presenti.*

    Complimenti Jack, si vede che ti interessano le creature magiche.

    Quei 2 invece sono pixy, o folletti della cornovaglia. Sono molto dispettosi e sono... feriti?! Poverini, che gli e' successo?!

    Proprio così.
    Purtroppo sono stati feriti da un loro simile assai aggressivo.


    *Disse il professore dai capelli e barba color del bronzo.
    Si avvicinò alla gabbia dei Pixie dove, le due creaturine, anche se ferite, sembravano stare molto meglio di quando erano arrivate nell'ufficio dell'uomo. Marcus amava le creature, erano la sua passione, ed insegnare a Hogwarts per lui equivaleva trasmettere la sua passione agli studenti adolescenti.
    Osservò velocemente Jack, Tassorosso proprio come lo era stato lui qualche anno prima.*

    Ecco qua il libro che ti dicevo.
    Ora ti conviene tornare nella sala comune. Non penso che tu voglia qualche punizione dai prefetti o da qualche altro insegnante.


    @Jack_Lane,


  • Jack_Lane

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 8
        Jack_Lane
    Tassorosso
       
       

    *Jack rispose*

    Ah, per fortuna stanno meglio! Grazie mille professore. Le restituiro' il libro non appena avro' finito di leggerlo. Alla prossima lezione!

    *Cosi' dicendo si dirisse verso la sua sala comune. Aveva un mucchio di pensieri per la testa. C' erano dei mooncalf a Hogwarts? Aveva davvero avuto un De ja vu? Chi lo poteva sapere.*

    Cutut, svegliati! Devi nasconderti da qualche parte!

    *Il gufo si sveglio' e ando' nella cesta che Jack aveva messo sotto il letto, vicino alla cassetta della puffola Farry. Il ragazzo si stese sul letto mentre gli altri suoi compagni erano gia' addormentati. Intanto leggeva l' affascinante libro, pensando alle avventure che avrebbe vissuto successivamente li, a Hogwarts.Quella notte sogno' che dei mooncalf erano entrati a Hogwarts, e che i gufi potevano tutti stare fuori dalla guferia. Lui faceva sogni molto particolari. Invece Cutut sognava sempre che le sue ali, prima cosi' piccole, fossero diventate grandi e maestose! Farry sogno' di. Volare tra le stelle. Tutti sognavano. E sinche' i sogni esistevano, secondo Jack, tutto era possibile!*




    @Marcus_Largh



    Ultima modifica di Jack_Lane circa 4 mesi fa, modificato 1 volta in totale