Hogwarts - Dintorni
Hogwarts - Dintorni


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [IN RIVA AL LAGO]

    *Varyare camminava in riva al lago, cercando qualcosa da cui trarre ispirazione per disegnare. Avrebbe voluto disegnare la Piovra Gigante se solo si fosse mostrata. Ripensò al giorno in cui aveva varcato per la prima volta la barriera a King's Cross: sembrava passata una vita! O forse era solo un suo presentimento. Non avrebbe mai pensato che gli potessero mancare i suoi genitori, ma era così. Per quanto fastidiosi e invadenti erano la sua famiglia, anche se non lo dimostrava gli voleva un gran bene. Persa nei suoi pensieri camminò fino a un alberello che ombreggiava una piccola parte di prato. Essendo una giornata calda, la ragazza non vedeva l'ora di trovare un posticino all'ombra, e finalmente eccolo lì!
    Si sedette appoggiandosi al tronco e guardò il lago davanti a sé: era bellissimo. Incantata dalla lucente acqua non si accorse che Alias, il suo gufo dalle piume argentate, si era posato accanto a lei e che dolcemente le mordicchiava il dito in cerca di attenzioni. Varyare si girò a guardarlo e notò che portava alla zampa una busta. Dopo averlo coccolato e ringraziato prese la busta e la aprì:*

    Cara Varyare,
    ci manchi molto. Questo ultimo weekend non abbiamo ricevuto nessuna tua lettera e ci siamo un po' preoccupati, è tutto a posto lì da te? Alias era venuto a casa nostra senza alcuna lettera, è possibile che l'abbia persa? Oppure è venuto solo a salutarci?
    Un abbraccio, mamma e papà


    *Lesse almeno tre o quattro volte la lettera, tutte le volte sempre più triste. Non aveva mandato nessuna notizia di lei nell'ultima settimana e ora si sentiva estremamente in colpa per quello che aveva fatto, o meglio che non aveva fatto. Decise di rispondergli subito, senza prendere nemmeno un nuovo foglio di pergamena. Girò la lettera e scrisse:*

    Ciao,
    scusate se non mi sono fatta viva, ma questo fine settimana è stato duro tra compiti vari. Spero non vi siate preoccupati troppo. Qui ad Hogwarts comunque è tutto a posto, lì da voi invece?
    Con affetto, Varyare


    *Mise la lettera nella busta e la legò alla zampa di Alias, che decollò rapidamente sparendo nel cielo.*

  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    [SALA COMUNE GRIFODORO]

    *Damian si trovava al nella sala comune dei Grifodoro, quando decise di fare una bella passeggiata prima di andare a pranzo con i suoi amici. Infatti qualcuno era ancora impegnato con le lezioni, mentre altri stavano studiando.
    Così prese il suo monospalla inseparabile contenente l'essenziale come pergamene, penne d'oca, qualche dolcetto di Mielandia e un libro.
    Lui infatti amava leggere e conoscere tutte le leggende di dove andava, e lì ha Hogwarts ce ne erano a bizzeffe e lui le avrebbe lette tutte.*

    [IN RIVA AL LAGO]

    *Stava facendo la sua passeggiata quando si riprese dai suoi pensieri in riva al lago.
    Il paesaggio che si poteva godere da quel punto era fantastico, soprattutto all'alba e al tramonto, tanto da essere uno dei suoi posti preferiti.*

    "Inizia a fare caldo qui.."

    *Pensò, il sole era alto e non vi era neanche l'ombra di qualche nuvola.*

    Se rimane così fino a sta notte, ci sarà un bellissimo cielo stellato da poter ammirare.

    *Infatti dalla torre Grifondoro si poteva ammirare il cielo. Lui tutte le sere prima di dormire si sedeva sempre davanti alla finestra ad ammirare le stelle e si perdeva in avventure immaginarie che la sua fantasia gli permetteva di fare.
    A un certo punto della sua passeggiata vide un gufo volare via, e girando lo sguardo nella direzione opposta vide una ragazza seduta sotto un albero.
    Non l'aveva mai vista, ma dalla sua divisa capì che era una serpeverde.
    Visto che Damian vide che la ragazza era sola, decise di fargli compagnia.*

    Ciao, posso farti compagnia? Non ci sono molti posti che fanno ombra in questi giorni caldi.
    Comunque scusa se non mi sono presentato, io sono Damian Saps, primo anno a Grifodoro, e tu?

    *Disse, mentre iniziava ad arrossire come suo solito. Questa volta si controllò meglio e il rossore sentì che durò poco, o almeno così sperava.
    Era raro trovare qualcuno con cui parlare a quelle ore al di fuori del castello, poi doveva abbattere quella sua timidezza che lo aveva isolato per qualche anno prima del suo arrivo a Hogwarts.
    Così aspetto una risposta dalla ragazza serpeverde.*


    @Varyare_King, @Engel_Elfhell, @Harleen_Quinzel, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_Evelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Daeneris, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar, @Nuria_Mordhane, @Kate_Robinson, @Jack_Parker, @Miriam_Campbell, @Emily_Walker, @Zack_Plans, @Arianna_Quirrel, @Miriam_Jones, @Aurora_Jeanwoolf, @Carly_Bortolin, @Ginevra_Sunflower, @Sophie_Angel, @William_Rogers, @Alex_Strifer, @Jessica_Gray, @Marysol_Rainbow, @Fancy_Stevens, @Georgia_Thorn, @Kelly_Luxur, @Alyssa_Jackson, @Robin_Peach, @Amelia_Smith, @Morgana_Morales, @Klara_Shorty, @Lucretia_Holland, @Rachel_Watson, @Aliark_Paddlemere, @Emily_Banks, @Jane_Casterwill, @Eirwen_Quinn, @Tris_Hambton, @Vincent_Pilots, @Alice_Sweetman, @Astrid_Bennet, @Lyra_Thorne, @Donna_Specter, @Laurence_Fournier, @Leah_Smith, @Kate_Wood, @Jade_Urquhart, @Allison_Yale, @Heidi_Lovely, @Raven_Lovely, @Tsukiko_Hayashi, @Alex_Regers, @Victoria_Anderson, @Dragonya_Goldwand, @Emeliya_Jenkins, @Vera_Grace, @Sansa_Stark, @Phoebe_Wolfshard, @Kahina_Iaquinto, @Alyson_Chalamet, @Sarah_Jonson, @Megan_Powell, @Sophie_Turner, @Melanie_Konstancijs, @Eleah_Holmes, @Elizabeth_Cooper, @John_Stark, @Elisa_Renierv, @Alec_White, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alessia_Negriolli, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Jack_Lane, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell, @Stellagiulia_Clarke, @Mihos_Renny, @Serenity_Hunter, @Freya_Hansen, @Kristal_Thratchet, @Daenerys_Martin, @Percy_Smith, @Alexander_Morgenstern,@Sylvia_Turner, @Audrey_Joplin, @Andrew_Mist, @Marcus_Largh, @Bellator_Rosier, @Elizabeth_Cavendish, @Shana_Sakai, @Selene_Corvin, @Elbeth_Queen, @Gwenevere_Mckenzie, @Mintaka_Poulie, @Fernando_Cipriano, @Nadal_Skett, @Frederick_Nott, @Kylesa_Mueller, @Ariel_Vanies, @Lavinia_Grent, @Juliet_Ewans, @Juliet_Ewans, @Sinfo_Arfen, @Phoebe_Hamilton, @Sibilla_Strangedreams, @Gabriel_Master, @Dragonis_Witch, @Noemi_Sanders, @Kassandra_Undomiel, @Mavero_Abraxas, @Sheevarhas_Flamel, @Charlotte_Mills, @Grifondora_Whiterose, @Cosetto_Silverwing, @Mery_Wazlib, @Abraxas_Yaxley, @Matthew_Dibba, @Elisabeth_Stevens, @Victoria_Lagerfeld, @Steve_Stifler, @Daiana_Miller, @Kirsten_Thomson, @Mirco_Mcqueen, @Todd_Todd, @Bimba_Bella, @Cietta_Zietta




    Ultima modifica di Damian_Saps mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Varyare guardò Alias volare sopra al limpido lago, quando sentì dei passi avvicinarsi. Non sapeva se fosse lì da molto, ma di certo non lo aveva sentito arrivare. Quel pomeriggio non si accorgeva proprio di nulla.*

    Ciao, posso farti compagnia? Non ci sono molti posti che fanno ombra in questi giorni caldi.
    Comunque scusa se non mi sono presentato, io sono Damian Saps, primo anno a Grifondoro, e tu?


    *Le disse il ragazzo arrossendo un poco. In effetti anche lei aveva camminato parecchio prima di riuscire a trovare un posto tranquillo e fresco così, anche se non gli andava troppa compagnia, gli rispose:*

    Si certo, stai pure. Sono Varyare, Varyare King, primo anno.

    *Non aveva stretto molte amicizie da quando era arrivata, a dire la verità nessuna, ma pensò che forse, felice o no, doveva iniziare a interagire con gli altri invece di starsene rintanata nella sua "cuccia", e che probabilmente questo sarebbe stato un modo per iniziare. Gli rivolse un timido sorriso, ma al contrario suo la sua pelle rimase pallida come una cera. Si spostò leggermente, in modo da lasciare un po' di spazio all'ombra anche a Damian. Poi tornò a concentrarsi sul lago e sul suo disegno, perchè dopo tanti dubbi era riuscita finalmente a scegliere.
    Il suo barbagianni ormai non si vedeva più svolazzare nell'aria.*

    Sarà andato a riposarsi dopo il lungo viaggio.

    *Pensò Varyare.
    Nel tentativo di illustrare ciò che le si poneva davanti sperò che dal lago si intravedesse la piovra gigante, anche se per il momento non ce n'era traccia.
    Sperò che Damian non iniziasse a tempestarla di domande come molti altri avevano fatto, non perché non ci volesse parlare assieme, solo perché lei si sentiva più a suo agio se le persone avevano un carettere simile al suo: solitario. Non si era mai aperta con nessuno, nemmeno con i suoi genitori, non aveva paura che gli altri la giudicassero, per questo c'era abituata, forse non voleva essere ferita. In quel momento soprattutto si sentiva esposta al pericolo, non sapeva perché, ma aveva questa strana sensazione. Solo un'altra volta in tutta la sua vita si era sentita così: quando era morta Violet, la sua puffola pigmea. Erano passati diversi anni da quel giorno, ma ogni volta che ci pensava si rattristava improvvisamente. Sapeva che da un momento all'altro avrebbe pianto, ma cercò di trattenere le lacrime perché non voleva mostrare la sua debolezza. Si asciugò velocemente gli occhi, sperando che Damian non si fosse accorto di nulla.*

    http://www.harryweb.net/modules/Galleria_Foto/plupload/uploads/5480/p1e96ia0fbvgm5ri1c7610jt102l4.gif

    Allora... Sei un purosangue o un nato babbano? Io sono una Purosangue, mia mamma era Corvonero, mio padre Tassorosso.

    *Disse cercando di non dare a vedere che era triste.E aspettò una risposta da Damian.*




    @Damian_Saps




    Ultima modifica di Varyare_King mese scorso, modificato 9 volte in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    *La ragazza gli rispose affermativamente e si presentò. Così Damian scoprì che la ragazza di serpeverde si chiamava Varyare ed era anche lei del primo anno.
    La ragazza gli fece un piccolo sorriso e gli fece anche posto in modo che lui si sedette.
    Visto che la ragazza tornò a fare quello che stava facendo anche prima della suo arrivo, lui decise di tirare fuor il suo libro che i suoi genitori gli avevano regalato qualche mese prima. Dalla copertina sembrava interessante, ma prima di immergersi nella lettura, diede un'occhiata fuggente a cosa stava facendo Varyare.*

    "Com'è brava a disegnare. Complimenti a lei."

    *Pensò tra sé e sé. Lui non era molto portato per il disegno, ma ammirava chiunque era bravo a disegnare. Capì quasi subito che la ragazza non aveva molta voglia di parlare, forse era perché non stava bene con quel colorito un po' pallido che aveva, o forse era come lui, solitaria.
    Così, sapendo come si sarebbe sentita se avrebbe iniziato a parlare si immerse nella lettura del suo libro. Da quanto aveva capito doveva parlare di antiche leggende riguardo i vichinghi e ciò lo fece perdere nei suoi pensieri.
    Fu Varyare che lo riportò con i piedi per terra, e gli chiese se era un puro sangue o un nato babbano.
    Lei disse che era una purosangue, nata dalla madre Corvonero e dal padre Tassorosso.*

    Io sono un nato babbano, mia madre è una maga no e mio padre un babbano. Mia nonna era stata una maga e ha frequentato Hogwarts ed era Corvonero.

    *Rispose alla ragazza. Quando poi si ricordò che sua nonna era passata ad un'altra vita, si fece triste, ma gli fece venire anche in mente una domanda per sviare togliere la sua tristezza.*

    Il gufo che ho visto volare via era la tua creatura? Io qui a scuola ho una piccola volpe di nome Pina.

    *Tutte le volte che pensava a Pina diventava felice, perché ci era anche molto affezionato. Non aveva mai avuto animali domestici, ma quella volpe era così bella e graziosa che l'avrebbe portata sempre con sé se avrebbe potuto.*

    Comunque bel disegno, sei molto brava.

    *Gli disse una volta trovato il coraggio di dirle quello che pensava.*


    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Per fortuna parve non accorgersi del suo breve momento di tristezza, comunque non disse nulla. Si sedette accanto a lei e prese un libro del quale però non vide la copertina. Anche a lei piaceva leggere, se Damian fosse stato un appassionati di lettura sarebbe stata proprio una fortuna! Rispose alla sua domanda dicendo:*

    Io sono un nato babbano, mia madre è una maga no e mio padre un babbano. Mia nonna era stata una maga e ha frequentato Hogwarts ed era Corvonero.

    *A queste parole le fece tornare in mente il giorno del suo Smistamento: tutti gli occhi puntati su di lei in attesa del verdetto del Cappello Parlante e poi, dopo diverse discussioni su quale casata era migliore... SERPEVERDE! Anche se non era stata quella la prima idea del vecchio cappello alla fine si era fatto convincere. Varyare non aveva mai detto a nessuno il motivo per cui era a serpeverde, veramente non aveva mai parlato di se con nessuno prima d'ora di sua spontanea volontà. Notò che al pensiero di sua nonna gli si rabbuiò il volto, così si voltò a guardarlo e gli chiese:*

    L'hai mai conosciuta?

    *Ora che gli poneva quella domanda però si fermò a riflettere un attimo:*

    Io non ho mai conosciuto mia nonna... Chissà se era una strega pure lei

    *Poi Damian le pose una domanda che per poco non sentì, immersa nei suoi pensieri:*

    Il gufo che ho visto volare via era la tua creatura? Io qui a scuola ho una piccola volpe di nome Pina.

    *Varyare tornò a concentrarsi sul foglio cercando di tingere della giusta sfumatura il lago, e dopo qualche istante rispose che era il suo gufo, per la precisione un barbagianni, Alias.*

    Pina! Che bel nome per una volpe. La tieni nel tuo dormitorio o la lasci libera?

    *Chiese al figlio di Godric. Fortunatamente al pensiero della sua volpe si rallegrò e si complimentò con lei per il disegno che ormai aveva quasi finito.*

    Emmh... si, cioè... grazie.

    *Non le era mai capitato che qualcuno le facesse i complimenti, a parte i suoi genitori, ma loro fanno sempre i complimenti ai figli anche se respirano, lo sanno tutti. Per la prima volta da quando era arrivata ad Hogwarts si sentiva veramente in imbarazzo, e non riuscì a dire altro che "grazie". Porgendogli il disegno con raffigurato il lago gli disse che se voleva poteva tenerlo perchè lei non sapeva più dove metterli. Detto questo gli rivolse un altro sorriso, stavolta più deciso, e curiosa di sapere cosa stesse leggendo gli chiese cos'era quel libro che teneva in mano*

    @Damian_Saps




    Ultima modifica di Varyare_King mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    *La ragazza si accorse che Damian diventò triste e gli chiese se l'avesse mai conosciuta sua nonna.*

    Sì, e ci ero anche affezionato. Purtroppo se ne è andata proprio una settimana prima che iniziasse l'anno scolastico.

    *Rispose a Varyare. Ci era molto affezionato, ma prima o poi toccava a tutti e ormai si era messo l'anima in pace.
    Poi lei rispose che il gufo che aveva visto prima era il suo, e per essere più precisi, era un barbagianni di nome Alias. Si complimentò anche per il nome che lui aveva dato alla volpe e gli chiese se la teneva in dormitorio o se la lasciava libera.*

    Per lo più la lascio nel dormitorio, ma tutte le mattine la porto qui in riva al lago e la lascio girare un po sola prima che inizio le lezioni. Sono mattiniero e quindi non mi da fastidio, anzi mi gratifica vederla contenta.
    Se vuoi una mattina ci possiamo incontrare qui e così te la mostro.

    *Al suo complimento per il disegno, Varyare rispose con un grazie un po' imbarazzato e andò avanti a disegnare.
    Una volta che aveva ultimato il disegno, glielo porse dicendogli che lui poteva tenerlo perché lei non sapeva più dove metterli.*

    Grazie mille! Adesso che lo hai finito devo dire che è ancora più bello!

    *Disse sorridendo alla ragazza che gli rivolse anche lei un bel sorriso.
    Così prese il disegno e con cura lo sistemò tra due pergamene e lo mise nel suo monospalla per non rischiare che si rovini.
    Appena finì di mettere via il disegno che la ragazza gli aveva donato, Varyare chiese curiosa cos'era il libro che Damian teneva in mano.*

    Si tratta di un libro che racconta i miti dei vichinghi nel grande nord.

    *Gli rispose Damian, mostrandogli anche la copertina.*


    Amo leggere tutte le categorie di libro, ma quelli che preferisco in assoluto, sono questi qua, che parlano di miti e leggende dei vari popoli.

    *Raccontò alla Serpeverde.
    Nel mondo babbano erano in pochi ad apprezzare veramente quei libri, ma qui nel mondo magico non lo aveva mai chiesto a nessuno se leggevano libri per passare il tempo, così decise di chiederlelo.*

    A te piace leggere?

    *Chiese Damian. Sperò tanto che rispose affermativamente, o negativamente con almeno un motivo valido, e non con la frase che aveva sentito dire troppe volte da degli stolti babbani:*

    "Ma tanto è inutile, serve a perdere solo del tempo."

    *Pensò. Era anche per questo che qualche anni prima aveva scelto la solitudine alla compagnia, infatti da quel momento tanti amici lo avevano abbandonato, ma i libri non ti abbandonano mai.*


    @Varyare_King




    Ultima modifica di Damian_Saps mese scorso, modificato 4 volte in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Alla risposta del ragazzo su sua nonna chinò leggermente il capo guardandosi i piedi, non riusciva a guardare negli occhi qualcuno che soffriva, ma capì che in quel momento sarebbe stato un gesto maleducato. Soltanto quando i loro sguardi si incrociarono capì quanto si somigliassero.*

    Sono certa che gli manchi. Adesso sarebbe orgogliosa di te.

    *Disse con un filo di voce. Cercando di trattenere le lacrime.*

    Sai, io non l'ho mai conosciuta mia nonna. Ho vissuto da sempre con i miei genitori...

    *Continuò, stavolta non potendo nascondere l'evidenza, ma a differenza di prima non cercò cacciarle via. Provò subito a riprendersi accettando l'invito di incontrarsi qualche mattina.*

    Certo, sarebbe piacevole passare un po' di tempo con qualcuno che... Mi capisce. Non sono molte le persone qui ad Hogwarts che sanno quando è il momento di parlare.

    *Quando le spiegò cos'era quel libro ascoltò con interesse e rispose che anche lei amava leggere, ma essendo figlia di maghi non si era mai immersa in un libro babbano, anche se le sarebbe tanto piaciuto provare. Così si promise che appena fosse giunta l'estate sarebbe andata in una libreria per comprare uno di quelli.*


    @Damian_Saps




    Ultima modifica di Varyare_King mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    *Damian non si era mai aperto così tanto con nessuno in vita sua. Quella ragazza, Varyare, lo faceva a sentire a suo agio come non lo era mai stato. Lo confortò quando gli raccontò di sua nonna.*

    Grazie, è quel pensiero che mi sostiene.

    *Poi toccò a lei ad aprirsi e gli disse che lei non l'aveva mai conosciuta sua nonna, che aveva vissuto sempre con i suoi genitori.*

    Mi dispiace, ma anche se non li conosco, i tuoi genitori saranno delle persone fantastiche.

    *Cercò di confortarla. Aveva sempre pensato di essere l'unico che aveva provato certe cose e di avere quel carattere, ma Varyare gli fece crollare tutte le mura che si era creato intorno a sé per proteggersi dagli altri, che neanche u suoi migliori amici del ritrovo erano riusciti a farla decadere.
    Poi gli disse che le sarebbe piaciuto passare del tempo con qualcuno che la capiva.*

    Non preoccuparti, sono qui in giro tutte le mattine alle sette in punto fino alle otto o fino a quando ho lezione, se vuoi compagnia non farti problemi a venire che così facciamo una bella chiacchierata davanti l'alba, quando la vedrai te ne innamorerai.

    *Gli piaceva la compagnia della ragazza Serpeverde e sicuramente la avrebbe aspettata tutte le mattine con la sua volpina.
    Infine gli disse che anche a lei piaceva leggere, ma essendo una purosangue, non aveva mai provato a leggere un libro babbano e che quell'estate ne avrebbe comprato qualcuno.*

    Se per te non è un problema, te ne posso regalare qualcuno io, ne ho centinaia a casa e una decina qui a scuola. Ti basterà solo dirmi quale categoria di libro ti piacerebbe leggere e te ne porterò un paio.
    Sempre se ti va.

    *Damian sperò solo di non essersi aperto troppo con quelle parole, non era abituato, e aveva paura di aver rovinato la conversazione, così si mise a guardare in silenzio la ragazza, l'unica simile a lui che aveva conosciuto.*


    @Varyare_King,




    Ultima modifica di Damian_Saps mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Varyare, ancora il volto rigato di lacrime che però non scendevano più, disse al giovane Grifondoro:*

    Certo. Cercherò di venire, spero soltanto di svegliarmi in tempo.

    *Era onesta, faceva molta fatica ad alzarsi la mattina, e molto spesso arrivava tardi anche a lezione, ma ci teneva a vedere Pina, e soprattutto a stare un po' con Damian. Le piaceva la sua compagnia, non aveva mai provato a incontrare qualcuno così simile a lei, finalmente aveva l'occasione di "capirsi". In genere stava sempre da parte, come unica compagna la solitudine e come unica parola il silenzio. Immersa in questi pensieri non poté far altro che sorridere. Si appoggiò al tronco dell'albero e chiuse gli occhi, respirando la fresca aria del pomeriggio.*

    Per non spendere soldi, te ne posso regalare qualcuno io, ne ho centinaia che ho già letto e riletto tante volte che lì conosco a memoria. Ti basterà solo dirmi quale categoria di libro ti piacerebbe leggere e te ne porterò un paio, per vedere se così ti piacciono.

    *Le disse il figlio di Godric. Non le era mai capitato che qualcuno si fosse offerto di prestargli qualcosa, e non era abituata a questi tipi di conversazione e, scegliendo bene le parole per non essere troppo avventata, rispose:*


    Qualsiasi andrà bene. Se già stato troppo gentile e non vorrei farti richieste assurde.

    *Sperò di non averlo offeso, e notando che la osservava, o almeno così sembrava, chiese:*

    Perché mi guardi?

    *Provò a non dire troppo, avendo paura che si potesse imbarazzare magari, o semplicemente non le avrebbe fatto piacere che glielo avesse fatto notare. Così si voltò a guardarlo attendendo una risposta.*

    @Damian_Saps,


    OFF GdR
    Puoi aprire tu la role di mattina? Perchè io non sempre mi sveglio presto XD




    Ultima modifica di Varyare_King mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    *La ragazza accettò il suo invito e lui ne fu mto felice, gli piaceva stare in sua compagnia e avere qualcuno simile a lui.
    Alla sua proposta di dargli qualche libro e di scegliere quale categoria, lei gli rispose che andava bene qualsiasi e che era già stato troppo gentile.
    Damian decise di non andare avanti e quando Varyare si accorse che lui la stava guardando, gli chiese il motivo.*

    Ehm.. Scusa, non volevo.. È solo che mi sembra strano che qualcuno mi capisca veramente come fai te. E poi.. lascia stare.

    *Disse guardandola negli occhi. Aveva due occhi verdi bellissimi, ma ovviamente non glielo disse per la sua timidezza.
    Così si mise a guardare il lago, arrosendo perché si sentiva in imbarazzo e ammirando il paesaggio.*

    Oltre a leggere e a disegnare, cosa fai nel tempo libero?

    *Fu la prima cosa che gli venne in mente per sentirsi meno in imbarazzo e cambiare un attimo argomento. Magari, se il coraggio gli venisse, gli avrebbe potuto dire che era la ragazza più carina che avesse mai incontrato, per ora era ancora troppo presto.*


    [OFF GDR]
    Avevo già in mente di aprirla io, ma mi fa piacere che ti sia piaciuta l'idea.

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Varyare si chiese se non era stata troppa diretta con il ragazzo Grifondoro, forse era meglio se non avesse parlato, magari ora se ne sarebbe andato... Ma con sua grande fortuna, e sorpresa, le rispose con evidente imbarazzo:*

    Ehm.. Scusa, non volevo.. È solo che mi sembra strano che qualcuno mi capisca veramente come fai te. E poi.. lascia stare.

    *A queste parole la sua curiosità la spingeva sempre di più a chiedergli di terminare la frase, ma non lo fece. Si era già spinta troppo avanti e non voleva infastidirlo, perchè sapeva come si sarebbe sentito.*

    Scusa, non volevo metterti a disagio. Non mi è mai capitato di trovarmi così bene con qualcuno e ... non so cosa fare e cosa no.

    *Parlò velocemente chiedendosi se fosse stata la cosa giusta da fare in quel momento. Cercò di rivolgergli un sorriso rassicurante, ma non era tranquilla nemmeno lei, quindi non ebbe l'effetto che voleva. Per fortuna fu Damian a cambiare discorso chiedendole se aveva altri hobby a parte disegnare e leggere. Così lei afferrò l'occasione al volo e rispose:*

    Sì, mi piace scrivere. A volte quando non so cosa fare...

    *Poi rivolse la stessa domanda al figlio di Godric, chiedendosi se anche lui aveva questa passione, ma sapeva che non avrebbe risposto affermativamente. Ma attese comunque una risposta.*



    @Damian_Saps,


  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    *La giovane maga si scusò per averlo messo in disagio e gli disse che anche lei si trovava in difficoltà su cosa fare e no per le sue stesse ragioni.
    Quando Damian gli chiese se aveva altri hobby, la ragazza gli rispose che gli piaceva anche scrivere.
    Gli chiese anche se lui aveva quella passione.*

    Qualche volta provo a scrivere qualcosa, ma appena mi distraggono un attimo mi rimane il vuoto totale in testa e non so come andare avanti.
    Preferisco stare in mezzo alla natura e prendermi cura di qualsiasi creatura ci sia e che abbia bisogno di aiuto oppure di notte quando non riesco a dormire mi piace guardare con il mio cannocchiale la luna e le stelle.

    *Anche quando andava nella scuola babbana non era mai riuscito ne a fare dei bei disegni ne a scrivere qualche breve racconto. Preferiva prendersi cura degli animali, infatti amava prendersi cura di Pina come se fosse un membro della sua famiglia.*

    Una domanda, di dove sei? Così ci possiamo tenere in contatto e magari ti posso venire a trovare anche quando la scuola finirà. Io sono di Portree, un paesino scozzese.

    *Poi guardò la posizione del sole e capì che fra una decina di minuti sarebbe stata l'ora di pranzo.
    Gli dispiaceva lasciare la giovane Serpeverde da sola e così di punto in bianco decise che da gentiluomo, non avrebbe mai lasciato una ragazza sola. Quando lei avrebbe deciso di andare via l'avrebbe accompagnata.
    Ma per ora chiuse gli occhi e sì godé quel momento, con una persona che non lo faceva sentire solo in quello strano mondo, aspettando che Varyare gli rispondesse e non lo piantasse lì come un povero sciocco. Anche se erano simili, la paura rimaneva.*


    @Varyare_King




    Ultima modifica di Damian_Saps mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 160
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Varyare forse non era proprio quel tipo di ragazza con la quale si può aver voglia di chiacchierare ogni tanto, ma di sicuro non si poteva dire che in quel momento erano in silenzio. Damian rispose proprio come aveva previsto:*

    Qualche volta provo a scrivere qualcosa, ma appena mi distraggono un attimo mi rimane il vuoto totale in testa e non so come andare avanti.
    Preferisco stare in mezzo alla natura e prendermi cura di qualsiasi creatura ci sia e che abbia bisogno di aiuto oppure di notte quando non riesco a dormire mi piace guardare con il mio cannocchiale la luna e le stelle.


    *Ma le raccontò anche qualcosa in più su di lui. Capì che era un amante della natura, una qualità che le faceva piacere. Molti dicevano che stare con gli animali può essere un difetto, perchè dopo ci si isola dagli altri, ma secondo lei era una dote molto rara negli ultimi anni.*

    Che bello... Mi piacerebbe potermi addormentare contemplando la luna, ma..

    *Però non continuò la frase, perchè altrimenti avrebbe svelato il luogo in cui si trovava la sua Sala Comune a uno studente di un'altra Casata.*

    Una domanda, di dove sei? Così ci possiamo tenere in contatto e magari ti posso venire a trovare anche quando la scuola finirà. Io sono di Portree, un paesino scozzese.

    *Le chiese Damian. Lei rispose:*

    Mi sa che siamo un bel po' lontani. Io vivo a Londra. Però se troviamo un modo possiamo comunque vederci. I tuoi hanno un camino?

    *Potevano sempre utilizzare la polvere volante se Damian avesse avuto un camino, perchè la smaterializzazione era concessa solo a studenti di anni maggiori ai loro.
    Solo ora si accorse che si era fatto tardi e che forse era meglio incamminarsi verso il castello, ma a dir la verità non aveva troppa fame e sarebbe stata volentieri in riva al lago.*

    Credo che sia ora di pranzo. Tu hai fame?

    *Chiese al giovane Grifondoro. Se avesse risposto affermativamente le avrebbe fatto piacere accompagnarlo al castello.*


    @Damian_Saps,




    Ultima modifica di Varyare_King mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 227
        Damian_Saps
    Grifondoro Barista 3MDS
       
       

    *Dopo che lui ebbe terminato di dire che ammirava la lina e le stelle, la ragazza gli disse che le darebbe piaciuto addormentarsi contemplando la luna, ma non finì la frase. Damian non voleva insistere, perché se una persona lascia cadere una frase, vuol dire che non può o non vuole dire qualcosa, non pensò neanche a cosa volesse dire talmente era attirato da quella ragazza talentuosa e carina.
    Alla sua domanda di dove abitava, Varyare rispose che erano abbastanza lontani, poiché lei viveva a Londra, ma se riuscivano a trovare un modo potevano comunque vedersi e chiese a Damian se avesse un camino.*

    Sì, ne abbiamo uno abbastanza grande, perché d'inverno fa talmente freddo che sulle barche dei pescatori a volte si può vedere uno strato di ghiaccio. Immagino che anche tu ne hai uno.

    *In effetti potevano usare la metro polvere per vedersi. Adesso sarebbe bastato spiegare a suo padre cos'era la metro polvere e comprarne un po' e il gioco era fatto. Non ci aveva mai pensato prima.
    Fu la frase che la giovane maga disse che gli fece riaprire gli occhi, dicendogli che credeva che era ora di pranzo. Anche secondo lui, il sole era alto nel cielo e iniziava ad avere anche un languorino solo al pensiero di cosa gli elfi avevano preparato.*

    Solo un pochino, tu?

    *Non sapeva cosa gli avrebbe risposto, ma era felice di averla conosciuta e sicuramente quello non sarebbe stato l'unico incontro che avrebbero fatto.*

    Che ne dici, torniamo insieme al castello?

    *Si alzò e porse una mano alla giovane maga, cercando di colpirla in modo positivo con la cavalleria che a molti Grifondoro veniva spontanea, come a lui in quel momento.*


    @Varyare_King




    Ultima modifica di Damian_Saps mese scorso, modificato 1 volta in totale



Vai a pagina 1, 2  Successivo