• William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    Secondo te riusciremo a vedere qualche creatura?
    L'altra volta ho incontrato un unicorno.. Spero in qualcosa di simile anche oggi.


    *Disse la ragazza.*

    Mi piacerebbe molto incontrare qualche creatura magnifica. Anche la più spaventosa di tutte.

    *Disse William. Qualsiasi tipo di creatura lo affascinava, dalla A alla Z.*

    Adesso che ci penso, ti andrebbe di imparare l'incanto Patronus? Magari potremmo trovare dei Dissennatori nella foresta!

    *Disse William con entusiasmo.*

    Citazione:
    EXPECTO PATRONUM
    Descrizione: evoca tramite la bacchetta magica una figura argentea che difenderà il mago o la strega per alcuni minuti
    Tipo: incantesimo difensivo
    Durata: 1 turno ogni 5 livelli
    Consigliato: per allontanare i Dissennatori e per respingere il Leihifold. Inoltre, Il Patronus viene usato dai membri dell'Ordine della Fenice per comunicare tra di loro senza essere scoperti
    Avvertenze: //
    Livello Minimo Consigliato: 4 (5 per un Patronus Corporeo)


    Ho già provato ad eseguirlo, ma magari sto sbagliando qualcosa.

    *Disse William. Riprovò ad eseguire un altra volta l'incantesimo, ma dalla bacchetta non uscì niente.*

    Vedi? Magari sto sbagliando ricordo, oppure non mi sto concentrando abbastanza.

    *Disse il Grifondoro.*

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *William rispose che anche lui avrebbe tanto voluto vedere una creatura, anche se fosse stata la più spaventosa di tutte. Poi aggiunse che secondo lui avrebbero dovuto imparare l'incanto patronus per prepararsi se avessero avuto un incontro ravvicinato con un Dissennatore quella giornata.*
    Non penso ci siano Dissennatore nella Foresta, per quanto ne so questo posto e internamente dei centauri e penso che se ci fosse qualcosa che minaccia di sottrargli ciò che è loro lo capiremo.
    *Disse ridendo. Infatti i centauri erano molto irascibile quando si trattava dei loro diritti e proprietà e pensava che se qualche Dissennatore si fosse avventurato nella foresta proibita avrebbero sentito i nitriti dei centauri. Sperava solo di avere ragione, per non trovarsi faccia a faccia con una di quelle orrende creature.
    Poi William provò l'incanto patronus ma senza successo, e disse che secondo lui stava sbagliando qualcosa; poi ci riprovò, ma con lo stesso risultato. Ipotizzò che forse aveva sbagliato ricordo o che non si fosse concentrato abbastanza. Lei non era pratica nell'incantesimo infatti si era esercitata diverse volte eppure nessuna di quelle era riuscita a evocarlo. In compenso sapeva la teoria e guardando il movimento del Grifo notò che era giusto. Ciò portava alla sola conclusione che c'era qualcosa che non andava nel ricordo.*
    Neanche io sono mai riuscita a evocarlo, se questo ti può consolare. Per quanto ne so il movimento della bacchetta è giusto, forse è il ricorso che non è abbastanza potente.
    Se posso, a cosa ti attorno per lanciare l'incantesimo?

    *Disse. L'ultima domanda era solo una sua curiosità, e ovviamente se era qualcosa di troppo personale non era obbligato a dirglielo se non voleva.*
    Sempre se tu va di dirmelo ovviamente.
    *Aggiunse aspettando una risposta da parte di William.*


    @William_Rogers


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    Neanche io sono mai riuscita a evocarlo, se questo ti può consolare. Per quanto ne so il movimento della bacchetta è giusto, forse è il ricorso che non è abbastanza potente.
    Se posso, a cosa ti attieni per lanciare l'incantesimo? Sempre se ti va di dirmelo ovviamente.


    *Chiese curiosa la ragazza.*

    Quando ho ricevuto la mia lettera per Hogwarts. Sicuramente è un ricordo si felice, ma non abbastanza. Devo pensare ad un altro ricordo, molto più felice di quello.

    *Disse William, mentre cercava un ricordo molto più felice di quello. Pensò ad un ricordo, e riprovò.*

    Si! Sono riuscito a fare un Patronus in-corporeo! Dobbiamo continuare ad allenarci!

    *Disse il Grifondoro, mentre continuava a provare.*

    Ok, facciamo una pausa.

    *Disse il ragazzo, abbassando la bacchetta. Si sedette con la schiena contro l'albero.*

    Secondo te qual'è il mio Patronus? Io non ne ho la minima idea di quale possa essere.

    @Varyare_King


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    Neanche io sono mai riuscita a evocarlo, se questo ti può consolare. Per quanto ne so il movimento della bacchetta è giusto, forse è il ricorso che non è abbastanza potente.
    Se posso, a cosa ti attieni per lanciare l'incantesimo? Sempre se ti va di dirmelo ovviamente.


    *Chiese curiosa la ragazza.*

    Quando ho ricevuto la mia lettera per Hogwarts. Sicuramente è un ricordo si felice, ma non abbastanza. Devo pensare ad un altro ricordo, molto più felice di quello.

    *Disse William, mentre cercava un ricordo molto più felice di quello. Pensò ad un ricordo, e riprovò.*

    Si! Sono riuscito a fare un Patronus in-corporeo! Dobbiamo continuare ad allenarci!

    *Disse il Grifondoro, mentre continuava a provare.*

    Ok, facciamo una pausa.

    *Disse il ragazzo, abbassando la bacchetta. Si sedette con la schiena contro l'albero.*

    Secondo te qual'è il mio Patronus? Io non ne ho la minima idea di quale possa essere.

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *William rispose che il ricordo che aveva usato era quando ricevette la propria lettera di Hogwarts. Un ricordo felice, un momento unico nella vita, secondo Varyare, ma a quanto pare non abbastanza. Dopotutto l'Incanto Patronus è un incantesimo molto complesso, forse il piì difficile da eseguire anche per un mago adulto; non a caso infatti veniva insegnato agli studenti solamente al settimo anno di scuola, anche se il famoso Harry Potter fu il mago più giovane ad essere riuscito ad evocarlo - al suo terzo anno.
    William provò di nuovo a lanciare l'incantesimo, e al contrario di prima dalla bacchetta fuoriuscí una nebbiolina azzurra che rimase come uno scudo per qualche secondo e poi si dissolse nell'aria. William era riuscito ad evocare un Patronus incorporeo!*
    Bravo!!
    *Si complimentò con lui la giovane Serpe. Non era da tutti riuscire ad evocare un Patronus, anche se non completo. Era curiosa di sapere quale fosse il ricordo che avesse usato, ma decise di non spingersi troppo oltre e di non domandarglielo. Varyare ancora non era riuscita ad evocarlo, forse non aveva ancora trovato il ricordo giusto, forse non era ancora abbastanza preparata, o semplicemente non era abbastanza potente. Un giorno, magari, sarebbe riuscita ad evocarlo, o almeno così sperava.
    Dopo un po' il Grifo propose di smettere di allenarsi e altri acconsentì. Poi le domandò secondo lei quale potesse essere il suo Patronus.*
    Non lo so. Di solito possono rispecchiare la personalità del mago, ma possono anche cambiare forma a seguito di emozioni forti, ad esempio.
    *Le sarebbe piaciuto scoprire quale forma avrebbe preso il patronus di William, e soprattutto che forma avrebbe preso il suo, se mai l'avesse avuto.
    Poi il Grifo si appoggiò al tronco dell'albero e lei fece lo stesso. La Foresta era un luogo bellissimo, pericoloso certo, ma bellissimo. Nel frattempo stava attenta a qualsiasi rumore che potesse appartenere ad una creatura nei dintorni, ma al momento niente. Quindi rimase seduta sperando che prima della fine del pomeriggio avrebbero intravisto un unicorno, un centauro o un ippogrifo.*


    @William_Rogers


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    Non lo so. Di solito possono rispecchiare la personalità del mago, ma possono anche cambiare forma a seguito di emozioni forti, ad esempio.

    *Disse la Serpe.*

    Comunque, voglio continuare ad allenarmi. Magari riuscirò ad evocare un Patronus corporeo.

    *Disse speranzoso William.*

    Ah aspetta, ti devo dare una cosa.

    *Disse il figlio di Godric. Poi prese una collana dallo zaino, e ne diede una parte a Varyare.*



    Ti piace?

    *Disse il Grifondoro. L'aveva comprata pochi giorni prima, e decise di darne una parte a qualcuno.*

    Comunque, io riprendo ad allenarmi con l'incanto Patronus, se vuoi unirti sei libera di farlo.

    *Disse William, alzandosi. Continuò ad allenarsi, ma il risultato era sempre lo stesso.*

    Il ricordo è giusto, forse stavolta non mi sto concentrando abbastanza.

    *Si concentrò, ma dalla bacchetta uscirono solo piccole particelle.*

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Dopo le sue parole William disse che voleva comunque continuare ad allenarsi, sperando che magari sarebbe riuscito ad evocare un Patronus corporeo. Stava per alzarsi anche lei per esercitarsi insieme al Grifo, ma lui le disse che prima doveva darle una cosa. La ragazza Serpeverde, curiosa come sempre, aspettò guardandolo frugare dentro il suo zaino, dove poco prima aveva messo la scopa. Poteva capire quanto poteva risultare difficile trovare qualcosa in uno zaino incantato con 'Adduco Maxima', non si sa mai dove vanno a finire gli oggetti. Dopo pochi secondi riuscì a trovare ciò che cercava: erano due collane che se unite formavano il simbolo dello Yin e dello yang. Conosceva bene il significato del simbolo, lo yin era opposto allo yang e viceversa, solo che l'uno non può esistere senza l'altro. Di solito lo yin rappresentava il "lato in ombra della collina", mentre lo yang il "lato soleggiato della collina". Lo yin e lo yang avevano anche altri significati come rispettivamente la Luna e il sole, l'introversia e l'estroversia,... Lui le porse la parte nera, quella dello Yin.*
    Non so come ringraziarti, veramente!
    *Disse sorridendo. Prese la collana e se la mise al collo. Non sapeva se lui era a conoscenza del significato, anche se sospettava di sì, visto che aveva scelto proprio quello.
    Poi si alzò e disse che lui continuava ad allenarsi. Anche la Serpe si alzò con in mano la bacchetta, voleva provare ad evocare di nuovo un 'Incanto Patronus'. Dalla bacchetta di William uscì sempre solamente una nebbiolina azzurra, ma di sicuro era un risultato più soddisfacente di ciò che era riuscita a fare Varyare da quando ci aveva provato la prima volta.*

    Citazione:
    EXPECTO PATRONUM
    Descrizione: evoca tramite la bacchetta magica una figura argentea che difenderà il mago o la strega per alcuni minuti
    Tipo: incantesimo difensivo
    Durata: 1 turno ogni 5 livelli
    Consigliato: per allontanare i Dissennatori e per respingere il Leihifold. Inoltre, Il Patronus viene usato dai membri dell'Ordine della Fenice per comunicare tra di loro senza essere scoperti
    Avvertenze: //
    Livello Minimo Consigliato: 4 (5 per un Patronus Corporeo)


    Expecto Patronum.
    *Non si aspettava un successo. Non aveva scelto un ricordo particolare, ma un insieme di sensazioni positive, cosa che non aveva mai provato prima. Quando gli era arrivata la lettera di Hogwarts...
    Quando comprò la.sua bacchetta da Ollivander...
    Il momento dello Smistamento...
    E ovviamente a tutti i suoi amici più cari.

    *Dalla bacchetta il legno di cedro uscì una singola scintilla bianco-azzurra, che si dissolse pochi centesimi di secondj più tardi. Era il miglior risultato ottenuto finora! Poteva non sembrare molto, ma era abbastanza per la giovane Serpe.*


    @William_Rogers,


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    *Varyare si unì a William per allenarsi, e per un attimo rimase a guardarla.*

    Expecto Patronum.

    *Dalla bacchetta della Serpeverde uscì una scintilla bianca, che spari poco dopo.*

    Complimenti! È un buon inizio! Cerca solo di concentrarti di più.

    *Disse con entusiasmo il Grifondoro. Era felice per la sua amica, e sperava che lei sarebbe riuscita ad evocare un Patronus corporeo.*

    Continuamo, possiamo farcela! EXPECTO PATRONUM!

    *Una luce argentea uscì dalla bacchetta, e prese forma:Quella di un Serpente, e William rimase a bocca aperta. All'inizio non capiva perché fosse un serpemte, ma poi capì il perchè.*



    Ce l'ho fatta, da quel che so io, solo Harry Potter era riuscito ad evocare un Patronus corporeo al terzo anno! Varyare, se ce l'ho fatta io, puoi riuscirci anche tu! Prova!

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Anche se dalla sua bacchetta uscì solamente un breve scintillio bianco, William si complimentò lo stesso con lei, dicendo che secondo lui se si sarebbe concentrata di più sarebbe riuscita ad evocare un Patronus corporeo. Per quanto ci sperasse sapeva che le possibilità erano pochissime, difficilmente riusciva ad evocare uno non corporeo, figurarci uno completo!
    Poi il Grifo provò a lanciare di nuovo l'incantesimo, una luce azzurra più intensa della precedente di espande nello spazio circostante, per poi depositarsi a terra e prendere una forma stretta e allungata. In pochi secondi definì la sua forma: era un serpente! William era riuscito ad evocare un Patronus corporeo, e Varyare rimase stupita. Sapeva delle grandi abilità del giovane mago, ma non sapeva che fosse così potente. Infatti solo un mago era riuscito ad arrivare ad un risultato simile in così poco tempo, un mago famosissimo, Harry Potter. E a ricordaglielo ulteriormente fu il Grifo, incoraggiandola dicendo che secondo lui poteva farcela anche lei.*
    Un serpente?
    *Chiese un po' confusa. Sapeva che il patronus di una persona era determinato dalla personalità eppure William non sembrava avere una certa affinità con l'animale. Infatti i serpenti erano noti per essere molto schivi, caratteristica che secondo lei proprio non si gli si addiceva. Magari il Grifo sapeva o sospettava il motivo della forma del suo Patronus, anche se non sempre il mago che l'ha evocato è consapevole del motivo.
    Varyare ritentò l'incantesimo, ma come la volta precedente uscì solo un piccolo sbuffo di luce bianca che si volatizzò subito. Era curiosa di sapere quale fosse il suo Patronus, ma forse avrebbe dovuto aspettare ancora un po'.*


    @William_Rogers




    Ultima modifica di Varyare_King mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    Un serpente?

    *Chiese confusa Varyare.*

    Te lo spiegherò dopo.

    *Disse William facendo l'occhiolino. William sapeva completamente perché il suo Patronus era un serpente, e più lo avrebbe spiegato anche alla ragazza, sperando che tutto andasse bene.*

    Comunque, continuiamo ad esplorare la foresta. Magari riusciremo a vedere qualche creatura.

    *Disse il ragazzo incamminandosi. Questa volta dovette usare l'incantesimo Lumos per fare luce.*

    Mi piacerebbe molto vedere un Ippogrifo, sono delle crature maestose, piene d'orgoglio. A te cosa ti piacerebbe vedere invece? Però aspetta, in caso dovessimo difenderci da qualcosa, dovremmo poter usare le bacchette. Ho un idea! VISIBULA NOCTAMBULUS!

    Citazione:
    VISIBULA NOCTAMBULUS
    Descrizione: permette di vedere al buio
    Tipo: incantesimo generico
    Durata: 1 turno ogni 3 livelli
    Consigliato: per muoversi rapidi e furtivi nelle tenebre senza essere scoperti da eventuali nemici
    Avvertenze: quando si è sotto l’effetto di questo incantesimo qualunque luce forte e improvvisa potrebbe abbagliare e rendere ciechi per alcuni secondi
    Livello Minimo Consigliato: 3


    Ecco, così tutti e due potremmo usare le bacchette.

    *Disse William, dopo aver usato l'incantesimo su tutti e due.*

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Alla sua domanda William rispose che pii gliel'avrebbe spiegato e fece l'occhiolino. Questo le dimostrò che lui sapeva, o almeno supponeva, la ragione del Serpente come Patronus. Non sapeva se sarebbe riuscita ad aspettare, la sua curiosità era massima, e ora aveva attirato tutta la sua attenzione con quell'affermazione, cosa non troppo facile. Le sarebbe piaciuto saperlo adesso, ma decise di trattenersi e aspettare il momento in cui il Grifo gliel'avrebbe detto.*
    Ok, ma non so per quanto riuscirò a resistere.
    *Disse ridendo. Quel suo tratto curioso era degno di un Corvonero, e non a caso il Cappello Parlante avrebbe voluto smistarla nella casata del corvo, la stessa di sua madre. Eppure, dopo diverse storie, lo stesso vecchio cappello accettò di accontentarla, scegliendo come alternativa Serpverde.
    Poi William le disse che a lui sarebbe tanto piaciuto poter vedere un Ippogrifo, e chiedendo cosa ne pensava lei.*
    Invece a me piacerebbe vedere un Thestral, so che può sembrare strano ma mi hanno sempre affascinata, l'unico problema e che sono invisibili a chi non ha guardato la morte in faccia.
    *Però anche vedere un Ippogrifo non le sarebbe dispiaciuto, erano creature molto altezzose, e talvolta anche superbe, ma erano bellissime e non si vantavano per niente. Poi il Grifo usò l'Incantesimo Visibula Noctambulus, che permetteva ai due di vederci al buio, in modo da poter usufruire della bacchetta per lafri incantesimi.*
    Bell'idea!
    *Disse incamminandosi un po' più avanti per esplorare la foresta *


    @William_Regers




    Ultima modifica di Varyare_King 5 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    Bell'idea!

    *Si complimentò la ragazza.*

    Grazie, mi piace molto studiare ed informarmi sugli incantesimi.

    *Disse William, gli incantesimi, come le pozioni, lo affascinavano. William si stava guardando intorno, quando vide volare poco lontano da loro una Fata.*

    Citazione:
    Denominazione:Fata
    Catalogazione Ministeriale Creature:Animali
    Classificazione Ministeriale Creature:XX




    Wow, non ho mai visto una Fata dal vivo! Ho studiato abbastanza su di loro, il loro carattere è rissoso, però facendole dei complimenti o mettendole in mostra diventano docili. Sei molto carina lo sai cara fata?

    *Disse il Grifondoro alla Fata, in modo che non potesse pensare di attacarli.*

    Continuamo ad avanzare nella foresta, magari potremmo incontrare qualche altra creatura. Ciao Fata!

    *William salutò la Fata, e continuò a camminare.*

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Al suo complimento William la ringraziò ducendo che gli era sempre piaciuto informarsi sugli incantesimi. Stavano camminando nell'oscurità della foresta, ma anche se il buio penetrava in ogni singolo spazio, anche il più angusto, si potevano vedere attorno grazie all'incantesimo utilizzato poco prima dall'amico Grifondoro. Tuttavia l'effetto si stava lentamente dissolvendo, poco a poco, e avrebbero dovuto ricorrere all'uso della bacchetta.
    William si guardò attorno, e sembrava osservare qualcosa in particolare, che volava lì vicino. Anche Varyare scrutò nel buio nella direzione seguita dallo sguardo del Grifo, e fu lì che vide una fata. Una piccola creatura dall'aspetto umano molto, ma molto, vanitosa. Esisteva un modo per farle stare tranquille, farle i complimenti, e fu quello che il Grifo fece poco dopo. La fata rimase per qualche secondo a squadrarli e presa dai complimenti di William sul suo minuscolo viso apparve un sorriso, non di felicità ma per mettersi ancora di più in mostra. Le ali che era impegnata a sbattere per rimanere sospesa per aria erano sottili e lucenti, ed erano probabilmente il vanto maggiore che una fata potesse avere.*
    Sei la fata più bella che abbia mai visto!
    *Si complimentò Varyare, e per un certo senso era vero, perché era la.prima fata che vedeva in vita sua.
    Poi William la salutò e continuarono a camminare per un bel pezzo, senza scambiarsi parola.
    Man mano che si allontanavano gli alberi divenivano sempre più folti e più vicini tra loro, tanto che a volte facevano fatica ad oltrepassarlo senza graffiarsi con i rami.
    Un rumore di zoccoli la indusse a voltarsi e proprio a pochi metri da loro c'era un Ippogrifo. Non poteva vederli bene da lontano ma non sembrava particolarmente amichevole nei loro confronti. Senza osare parlare con un gesto fece capire a William di girarsi e lei fece un inchino in direzione della creatura. Sperava che quella non si arrabbiasse o infastidisse o per loro erano veri guai.*


    @William_Rogers


  • William_Rogers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 311
       
       

    *William e Varyare stavano camminando quando dopo un rumore di zoccoli, lei gli fece cenno di girarsi. William si girò, e vide un Ippogrifo. William, instintivamente fece un inchino insieme a Varyare. L'ippogrifo si inchinò in segno di aprrovazione, e William si avvicinò lentamente alla creatura, e la accarezzò.*

    Vieni Varyare. Questa non è la prima volta che vedo un Ippogrifo, al primo anno ne ho incontrato uno alla capanna del Guardiacaccia.

    *Disse il Grifo, mentre coccolava l'Ippogrifo. La prima volta che vide un Ippogrifo, era ferito. Per sicurezza William esaminò la creatura, e notò che era ferito. L'Ippogrifo non riusciva ad appoggiare a terra una gamba, e probabilmente si trattava di una microfrattura. I suoi zii gli avevano insegnato l'incantesimo Epismendo, quindi valeva la pena tentare.*

    Aspetta, EPISMENDO!

    Citazione:
    EPISMENDO
    Descrizione: blocca le epistassi e risalda le microfratture
    Tipo: incantesimo curativo
    Durata: istantanea
    Consigliato: per soccorrere un essere vivente che sta sanguinando in modo abbondante
    Avvertenze: non è una panacea contro tutti i tipi di ferite: infatti, è inefficace nel caso un mago sia stato schiantato, presenti gravi fratture esposte o scomposte oppure sia stato colpito da un incantesimo oscuro
    Livello Minimo Consigliato: 5


    *L'Ippogrifo emise un gemito di dolore, e poco dopo riuscì a poggiare la zampa. Lui sfregò la testa su quella di William, come segno di gratitudine, e si piegò per far salire i due in groppa a lui. William salì sull'Ippogrifo, e si aggrappò a lui.*

    Sali su, non aver paura.

    *Disse il figlio di Godric, porgendole una mano per aiutarla a salire.*

    @Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *William si voltò un direzione dell'Ippogrifo, e insieme si chinarono all'imponente creatura. Con sua sorpresa ricambiò il gesto, senza interrompere il contatto visivo. Non tutti i giorni capitava che per pura coincidenza due studenti incontravano un Ippogrifo, e che quest'ultimo accettasse di farsi accarezzare! Il Grifo gli si avvicinò cautamente e lo accarezzò, rassicurando Varyare dicendo che non era la prima volta che ne incontrava una, e la sua prima conoscenza era avvenuta al suo primo anno ad Hogwarts proprio fuori dalla capanna del Guardiacaccia. Anche la Serpe provò ad accarezzare il bellissimo Ippogrifo, e proprio come aveva fatto con l'amico rimase lì fermo dov'era.
    Non era la prima volta che vedeva un Ippogrifo, infatti suo padre era.un Magizoologo e alcune volte le aveva mostrato degli animali tra cui gli Ippogrifi, ma mai aveva provato a toccarne uno.
    William controllò la creatura e notò che era ferita alla zampa, infatti non riusciva ad appoggiarla a terra.*
    Epismendo
    *Il Grifo lanciò un incantesimo di cura con la sua bacchetta contro la zampa ferita, e dopo un verso di dolore l'Ippogrifo la poggiò di nuovo a terra. Provava sincera ammirazione nei confronti del giovane mago, era molto preparato, sicuramente più di lei, nonostante fosse la prima volta che entrava nella Foresta. L'Ippogrifo per mostrare la sua gratitudine a William, sfregò la sua testa su quella del Grifo, e Varyare non riuscì a trattenere un sorriso.*
    Penso tu gli stia simpatico.
    *Disse guardandoli. Poi la creatura piegò le zampe abbassandosi di qualche centimetro per farli salire in groppa. William fu il primo ad aggrapparsi a lui, e porgendole la mano la invitò a seguirlo. Dopo un attimo di esitazione la Serpe accettò la mano del Grifo, e si mise dietro di lui, facendo attenzione a non torcere nemmeno una penna di quel mano che rivestiva la creatura. Con un battito d'ali, l'Ippogrifo si sollevò da terra e, passando dove i rami degli alberi lasciavano trasparire un po' di luce, volò sopra gli alberi più bassi, rimanendo comunque 'invisibile' grazie ai rami dei tronchi più alti. Il decollo non era dei migliori, soprattutto quando si ha le gambe a pochissime centimetri dalle ali di un Ippogrifo che senza preavviso iniziano a sbattersi sferzando l'aria.
    La sensazione del vento sul viso era la stessa che provava quando volava su una scopa, ma stavolta non era un manico che cavalcava, ma bensì un Ippogrifo e per quanto più eccitante poteva essere il volo, lo era di meno lo stare in equilibrio su di esso avendo poco spazio dove aggrapparsi.*
    Ancora non mi hai detto perchè il tuo Patronus è un serpente.
    *Disse a William. Infatti non aveva fatto altro che interrogarsi su quello; a volte la sua curiosità era fin troppo curiosa..*
    @William_Rogers



Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo