Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Varyare_King


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *In un caldo soffocante di un otto luglio nessuno aveva voglia di rimanere nelle rispettive case, e tra questi c'era anche Varyare, una Serpe che quell'anno aveva appena finito il suo terzo anno ad Hogwarts. Le mancava la scuola, per non parlare dei suoi amici! Aveva voglia di ritornare tra i corridoi, nella Sala Grande, in riva al Lago, e perché no anche nella Foresta Proibita. E per evitare che quei pensieri vagabondassero tutta la giornata dentro di lei, si era recata al Villaggio di Hogsmade accompagnata dai suoi genitori che poi l'avevano lasciata per fare acquisti nei negozi. Non avendo voglia di seguirli li aveva salutato quando era passata vicino ad uno dei pub migliori del posto: i Tre Manici di Scopa. Era partita con l'intenzione di prendersi una bevanda fresca, ma la vera motivazione era la prospettiva di poter incontrare qualche suo amico, se avesse avuto fortuna.
    Guardando l'insegna che rimaneva appesa fuori dal locale, entrò seguendo con lo sguardo i maghi che passavano. Fortunatamente era ancora presto e non vi erano molte persone, infatti non faticò a trovare posto e a sedervi. Anche se non poteva usare la bacchetta ce l'aveva con sé, pur sapendo che era inutile fuori da Hogwarts e che se l'avesse usata sarebbe stata espulsa. Si era seduta ad un tavolo vicino al bancone dal quale poteva vedere la porta, ma soprattutto chi vi entrava. Sperava in qualcuno di sua simpatia o almeno in uno studente di Hogwarts che conosceva, solo per parlare del più e del meno, e per avere un assaggio di quella che era l'aria di Hogwarts. Per quanto amasse camminare per le strade di Hogsmade non era pari a rimanere ad ammirare il Lago Nero con la migliore compagnia che poteva richiedere.*
    Speriamo di incontrare qualcuno...
    *Pensò. A volte si domandava perchè gli studenti non potessero rimanere ad Hogwarts durante le vacanze, la maggior parte di essi ne sarebbe più che felice di sicuro, anche se forse i professori un po' meno.
    Era stata ad Hogsmade l'ultima volta solo un paio di giorni prima ma sembrava un'eternità, non doveva proprio come avrebbe fatto a rimanere lontano da altri maghi che non erano i suoi genitori per altri due mesi, ma immaginò che non aveva scelta...
    Salutava i maghi sconosciuti che le passavano accanto con un semplice e debole sorriso, ma senza mai incontrare un viso familiare.*


    @Damian_Saps, @Samantha_Finnigan,


  • Samantha_Finnigan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 53
       
       

    *Samantha si svegliò molto presto quella mattina. Aveva ricevuto il permesso di andare ad Hogsmeade dai suoi genitori, che la avrebbero accompagnata e sarebbero tornati a prenderla più tardi . Si mise dei vestiti argento e verdi, cercando di marcare la sua appartenenza alla casata delle Serpi, e scese a fare colazione. Appena Samantha arrivò ad Hogsmeade, salutò i suoi genitori e decise di andare ai Tre Manici di Scopa per provare una Burrobirra. Attraversò il villaggio passando anche per i Tiri Vispi Weasley dove si comprò dei Torroni Sanguinolenti e delle Pasticche Vomitose, poi alla rivendita di Hogsmeade dove si comprò dei pantaloni e infine decise di proseguire verso il bar. Durante la strada incontrò vari ragazzi di Serpeverde che le sorrisero e le fecero un cenno di saluto. Incontrò anche il prefetto della sua casata e si soffermò per un pò a parlare con lui del più e del meno. Dopo un pò salutò il prefetto e si diresse ai Tre Manici di Scopa. Samantha entrò al bar e si avvicinò al bancone. Il barista le sorrise e le chiese cordialmente cosa desiderava.*

    Una Burrobirra, tutto qui.

    *rispose sovrappensiero, aspettando che le fosse portata la bibita e vagando nel locale con lo sguardo, cercando un posto libero. Ne trovò uno, dove una ragazza vagava con lo sguardo. Si avvicinò a lei.*
    Posso sedermi?

    *le chiese con un sorrisino.*



    @Varyare_King, @Damian_Saps,



    Ultima modifica di Samantha_Finnigan mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Rimase per un po' seduta da sola al tavolo, vedendo entrare e uscire solo maghi e streghe che avevano già terminato gli studi a Hogwarts, quando una ragazza apparentemente più piccola di lei varcò la soglia del locale. Indossava vestiti verdi e argento, magari perchè era una Serpe come lei, oppure semplicemente le piacevano quei colori. Aveva un volto familiare, magari l'aveva incontrata qualche volta per i corridoi di Hogwarts ma non se lo ricordava, dopotutto vedeva centinaia di facce ogni giorno.
    Quella che sembrava una giovane Serpe si diresse al bancone, e poi verso il suo tavolo domandandogli se potesse sedersi lì con un timido sorriso.*
    Si, certo!
    *Rispose sorridendo a sua volta. Non sapeva se già avesse ordinato qualcosa al bancone quando vi si era avvicinata, però non portava con sé bevande o qual'altro, quindi suppose che probabilmente ancora non le era stato servito nulla. Meglio, magari avrebbero potuto bere qualcosa insieme.*
    Piacere, Varyare.
    *Disse allungando una mano verso di lei. Adesso che la vedeva da più da vicino notò che anche lei aveva gli occhi verdi, ma al contrario di Varyare i capelli della piccola Serpe erano più scuri dei suoi, neri. Era contenta di aver incontrato una sua concasata, anche se non la conosceva; ancora una volta, la fortuna non l'aveva abbandonata.*
    Primo anno ad Hogwarts?
    *Chiese per fare un po' di conversazione. Dal suo aspetto sembrava fosse così, anche se era abbastanza alta per la sua età da quanto aveva visto prima che lei prendesse posto.*

    @Damian_Saps, @Samantha_Finnigan


  • Samantha_Finnigan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 53
       
       

    *Quando la ragazza le disse che poteva sedersi, Samantha le sorrise, ma con quel sorriso che faceva lei, un pò malvagio. Prese posto e la ragazza, Varyare, si presentò.*

    Samantha Finnigan. Di sicuro avrai sentito parlare di me, i miei genitori sono abbastanza...famosi.

    *Le rispose facendo un sorriso cattivo. Strinse la mano che Varyare le aveva allungato. Voleva capire se anche lei era Serpeverde, ma le sembrava di si, aveva sicuramente sentito quel nome da qualche parte. Varyare le chiese se era al primo anno ad Hogwarts.*

    Si, ho appena finito il primo anno. E scusa una domanda... sei Serpeverde vero? Mi sembra di averti di averti visto nel dormitorio delle ragazze.

    *Samantha sperava davvero che fosse una serpe. Le servivano altri alleati per quando sarebbe diventata... non vedeva l'ora. Anche se doveva aspettare il settimo anno, non vedeva l'ora di diventarlo... arrivò il barista a portarle la Burrobirra.*

    Grazie mille... oh, scusa Varyare, avevo già ordinato, tu vuoi prendere qualcosa?

    *le chiese.*

    @Varyare_King, @Damian_Saps,



    Ultima modifica di Samantha_Finnigan mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 262
        Damian_Saps
    Grifondoro
       
       

    *Era un mercoledì pomeriggio caldo lì a Hogsmeade e Damian stava svolgendo il suo turno ai Tre Manici di Scopa. Era felice lavorare lì, nel suo locale preferito, e incotrare e conoscere gente nuova. Non c'era ancora il pienone, quando Damian vide entrare due ragazze dalla porte, una poco dopo l'altra. La prima che conosceva, Varyare si diresse subito ad un tavolo, mentre l'altra si diresse al bancone. Era una faccia nuova ma giovane, voleva quindi dire che era ancora ai primi anni a Hogwarts probabilmente.
    Finì di servire una signora gentile che veniva quasi tutti i gironi, quando tornò al bancone.
    Damian chiese cordialgente alla ragazza cosa desiderava. Lei disse che semplicemente voleva una burrobirra.*

    Arriva subito.

    *Le disse mentre la vide andarsi a sedere vicino a Varyare. Prese il primo boccale pulito e lo riempì della bevanda richiesta, per poi portarlo alla ragazza.*

    Scusate il disturbo, ecco a lei la sua burrobirra.

    *Disse intromettendosi nel discorso che era iniziato tra le ragazze.*

    Ciao Varyare, mi fa piacere vederti qui. Vuoi ordinare qualcosa?

    *Chiese all'amica che aveva visto pochi giorni prima a un evento lì a Hogsmeade.*

    @Varyare_King, @Samantha_Finnigan,


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *La ragazza prese posto presentandosi come Samantha Finnigan, aggiungendo che forse aveva già sentito parlare di lei. Sul sorriso di Samantha apparve un sorriso che nascondeva una certa malvagità.*
    Mi spiace deluderti ma non ho mai sentito parlare dei tuoi genitori, li ho sentiti nominare ma nulla di più..
    *Disse mentre pensava a dove poteva aver sentito quel nome. Forse l'aveva nominata sua madre, o forse un'amica di suo papà.. non ricordava bene. Alle sue parole confermò che aveva appena terminato il suo primo anno ad Hogwarts, come aveva ipotizzato Varyare. Era un volto abbastanza familiare il suo, e anche se era a scuola solamente da un anno sembrava già abbastanza esperta sulla magia, dettaglio che la portò a pensare che lei fosse una purosangue. Poi la Serpina le domandò se anche lei fosse una figlia di Salazar.*
    Si proprio così.
    *Rispose. Proprio in quel momento arrivò Damian, che in quel periodo lavorava ai Tre Manici di Scopa come barista, e portò con sé una Burrobirra che pose davanti a Samantha. Era felice di rivederlo, anche se l'aveva incontrato solo pochi giorni prima. Poi salutò pure lei, chiedendogli se volesse qualcosa.*
    Ciao, seravo di incontrarti qui. Comunque io prenderei un'acquaviola.
    *Disse con un sincero sorriso.
    Poi la Serpe seduta davanti a lei si scusò dicendo che lei aveva già ordinato.*
    Oh, non ti preoccupare.
    *Rispose semplicemente.*

    @Damian_Saps, @Samantha_Finnigan


  • Samantha_Finnigan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 53
       
       

    *Bene, Varyare era una figlia di Salazar... molto bene, le cose si facevano interessanti. Samantha stava già pensando a quel che avrebbe potuto fare una volta che lo sarebbe diventata se con lei avesse avuto delle Serpi... e magari con genitori Pro-Voldemort... Avrebbe compiuto tutte le missioni che le avrebbero assegnato. Arrivò il barista, che le porse la Burrobirra. Lei ringraziò, e Varyare ordinò dell' acquaviola. Samanthta si scusò di aver già ordinato, ma lei le disse di non preoccuparsi. Samantha guardò il Barista aspettando che andasse via, doveva assolutamente parlarle... Cominciò a bere la sua Burrobirra...era veramente buonissima, aveva un sapore squisito e Samantha la finì in pochissimo tempo.*

    Scusa Varyare, potrei parlarti un attimo?

    *le chiese Samantha, aspettando una sua risposta. Stava per annuire, quando aggiunse*

    In...privato?

    *guardando verso il barista e sospirando.*

    A proposito... io sono Samantha Finnigan.

    *disse rivolta al ragazzo.*
    @Varyare_King, @Damian_Saps,



    Ultima modifica di Samantha_Finnigan mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 262
        Damian_Saps
    Grifondoro
       
       


    Ciao, speravo di incontrarti qui. Comunque io prenderei un'acquaviola.

    *Lo salutò l'amica. Damian non si sarebbe aspettato di rivederla così presto, ma ne rimase comunque molto felice. Lo distolse dai pensieri la ragazza che dissw che voleva parlare con Varyare da sola, per poi presentarsi.*

    A proposito... io sono Samantha Finnigan.

    *Aggiunse la ragazza, presentandosi. *

    Io mi chiamo Damian Saps, piacere di conoscerti Samantha. Sarò il vostro cameriere oggi.

    *Disse con un tono gentile, prima di tornare al bancone a preparare l'acquaviola a Varyare e gli altri ordini per i maghi e maghe che stavano pian piano riempiendo il locale.*

    "Che strana ragazza.. Anche se è solo del primo anno, è molto sicura di sé e fa un sorriso strano.."

    *Pensò prima di essere chiamato da dei signori al bancone. Lasciò così le ragazze alle loro cose, mentre stava preparando i vari ordini dei clienti.*

    @Varyare_King, @Samantha_Finnigan,


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Samantha iniziò a bere la sua Burrobirra, che in poco tempo terminò. Anche se poteva sembrare strano a Varyare non piaceva quella bevanda zuccherosa, perché secondo i suoi gusti risultava troppo dolce al palato. Poi la giovane Serpe le chiese se poteva parlarle, stava per annuire quando lei continuò specificando che voleva farlo in privato. Non sapeva cosa voleva dirle che non poteva fare davanti a Damian, ma comunque accettò con un incerto 'si'. Era nella sua natura essere curiosa, tratto ereditato dalla madre Corvonero, ma doveva ammettere che quella ragazza le incuteva timore, c'era qualcosa di strano in lei, quasi maligno, ma sperava fosse solo una sua impressione.
    Quasi con seccatura Samantha si presentò al Grifo, e lui rispose al contrario con gentilezza; la Serpe del terzo anno gli rivolse un sorriso prima che lui si diresse dietro al bancone.*
    Cosa dovevi dirmi?
    *Chiese con circospezione. Samantha era più "Serpeverde" di lei, si rispecchiava di più nei tratti che qualificano la casata, ma infatti non a caso il Cappello Parlante voleva assegnarla ai Corvi proprio come la madre.
    Ciò che la fece interessare di più alla ragazza era il suo sorriso, non sembrava "normale", quasi cattivo, stava escogitando qualcosa?*


    @Samantha_Finnigan @Damian_Saps


  • Samantha_Finnigan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 53
       
       

    *Il barista si allontanò e Samantha colse l'occasione, cominciando ad innervosirsi. E se avesse risposto di no? E se avesse capito che lei lo sarebbe diventata? Se avesse capito che sei anni dopo un marchio le sarebbe stato impresso nella pelle? Anche se era il suo più grande sogno da quando era bambina, non voleva che lo sapessero tutti. Samantha si sistemò sulla sedia pensando. Poteva davvero fidarsi di quella ragazza? Ma si dai, era serpeverde dopotutto... cercò di essere più disinvolta possibile, cosa che non le risultò difficile date le sue doti recitative.*

    Allora, mi chiedevo... i tuoi genitori sono... come si può dire... ah, si, Pro-Voldemort? E' una piccola curiosità, non è che mi interessi molto...

    *le disse calma e sul suo viso si ridipinse l'espressione cattiva che aveva sempre. Aspettò la risposta, pensando alle missioni che il Signore Oscuro le avrebbe assegnato sei anni dopo: sarebbe stata in grado? Era davvero degna di diventare una Mangiamorte? Be, certo che lo era, era una Finnigan, provaniva da una famiglia Purosangue da secoli, e Serpeverde da secoli.*

    Prima di Reece...

    *le sussurrò una vocina nella sua testa. Scacciò via quel pensiero: Reece era suo fratello maggiore, e era diventato Grifondoro...e non solo: si era alleato con "Mister-Mi-Fa-Male-La-Cicatrice-Potter"....aveva disonorato la famiglia. Ma Reece era pur sempre suo fratello. Samantha lo sapeva, e il pensiero che il suo unico fratello non le scriveva da due anni la faceva piangere ogni volta. No. Non avrebbe pianto davanti ad un altra serpeverde... doveva pur sempre onorare il cognome che portava. Rimise il volto con il sorriso cattivo e attese la risposta di Varyare.*


    @Damian_Saps, @Varyare_King.



    Ultima modifica di Samantha_Finnigan mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *Samantha ci pensò un po' su, sembrava preoccupata per qualcosa, e dopo si decise a dirglielo, cercando di risultare calma. Pareva qualcosa di importante da come si stava comportando, e decise dunque di ascoltarla con attenzione. Le sue parole però la colsero di sorpresa, le domandò se lei avesse dei genitori pro-Voldemort, in altre parole voleva sapere se erano Mangiamorte. Perchè voleva saperlo? C'erano solamente due opzioni: o era CONTRO i Mangiamorte, o era CON i Mangiamorte. Ovviamente Varyare sperava nella prima possibilità, ma non era sicura di ciò perchè sul volto della giovane Serpeverde si dipinse un qualcosa di malvagio, e stavolta non era solo la sua impressione. C'era veramente qualcosa di strano in quella ragazza.*
    No, loro non sono Mangiamorte se è questo che intendi, e mia madre è un Auror, combatte contro di loro.
    *Un pensiero improvviso la fece rabbrividire: Samantha voleva diventare una di loro? Magari voleva cercare degli "alleati" per entrare a fare parte dei seguaci di Voldemort, ma se era quello che voleva non aveva molte speranze. Anche se Varyare era una Serpeverde non era cattiva come alcuni potevano pensare, e secondo lei la casata del serpente non era di maghi malvagi. Anche se la maggior parte di essi faceva parte di quella casata non voleva dire che tutti quelli che entravano a farne parte avevano quella natura, e lei era una di quest'ultimi.
    Anche se sperava che Samantha la pensasse come lei non poteva obbligarla, e anche se lei fosse diventata una Mangiamorte non sarebbe stata quella differenza di lealtà a non permettere a un'amicizia di nascere. O almeno era quello che pensava lei.*
    Tu invece? Sei con o contro di loro?
    *Chiese per eliminare i suoi dubbi nei confronti della ragazza Serpeverde. Sapeva che i suoi genitori non sarebbero stati d'accordo se lei avesse frequentato una Mangiamorte, e forse anche i suoi amici sarebbero stati più diffidenti nei suoi confronti, ma lei non giudicava le persone a seconda se erano Mangiamorte o no.*


    @Samantha_Finnigan @Damian_Saps


  • Samantha_Finnigan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 1
    Galeoni: 53
       
       

    *Appena le fece la domanda, Varyare sbiancò: aveva capito? Ma cosa aveva capito? *

    Rimani calma, Samantha. Non sa niente, e mai lo saprà.

    *si disse. Le rispose di no, anzi, sua madre era un auror. Ecco... le cose non stavano andando come programmato. Varyare aveva un aria pensosa e spaventata allo stesso tempo: che avesse capito? Quasi per dare voce ai suoi pensieri, le chiese se lei era con loro o no.*

    Io? Certo che no... io e i miei genitori siamo sempre stati dalla parte di... Harry...Potter....

    *disse. Si rese conto solo dopo che aveva pronunciato il nome di Potter con profondo disgusto.*

    Caspita...

    *si disse. Fece un sorrisino innocente, che sul suo viso la faceva sembrare un angioletto. Aveva sempre odiato Harry Potter... il Prescelto, non faceva altro che vantarsi e dire "mi fa male la cicatrice"... si, Samantha era amica di Albus Potter, ma solo perchè era Serpeverde, e odiava suo padre. E poi, Harry Potter era la ragione per cui il Signore Oscuro era scomparso. Molta gente diceva di no, come la prima volta, che sarebbe ritornato, ma lei sapeva che stavolta non era vero. Potter aveva usato l' "amore" per ucciderlo. L'amore... bah, era una perdita di tempo. Ma comunque, anche se il Signore Oscuro non c'era più, potevano comunque creare il mondo che voleva lui in origine. Varyare la guardava trapassandola con lo sguardo, come se stesse cercando di capire quel che stava pensando. Samantha decise che cambiare argomento era meglio.*

    Allora... tu giochi a quidditch?

    *le chiese disinvolta.*


    @Varyare_King, @Damian_Saps;



    Ultima modifica di Samantha_Finnigan 5 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Damian_Saps

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 262
        Damian_Saps
    Grifondoro
       
       

    *Damian era ancora al bancone che serviva gli ultimi clienti appena entranti preparando burrobirre, acquaviola e altre bevande richieste. Passando poi vicino al loro tavolo notò un piccolo momento di silenzio tra Varyare e Samantha, decise di prendere il momento per portare l'ordinazione che aveva fatto Varyare. Così prese un bicchiere da cocktail e preparò la bevanda, mettendola in fine su un vassoio. Si avvicinò al tavolo e posò la bevanda sul tavolo davanti a lei.*

    Ecco a te Varyare.
    Volete ordinare qualcos'altro?
    Solo per voi oggi offro io.

    *Chiese alle due ragazze sorridendo. Adesso Samantha aveva cambiato completamente espressione, da quella malvagia di prima a una più tranquilla e normale.*

    "Magari me la sono immaginato solo io quell'espressione, chissà."

    *Pensò tra sé e sé. Magari il caldo di quel pomeriggio gli faceva avere qualche illusione, o almeno sperava così. Alla fin fine tirò fuori il taccuino e una matita per scrivere quello che avrebbero ordinato, se avrebbero ordinato.*

    @Varyare_King, @Samantha_Finnigan,




    Ultima modifica di Damian_Saps 5 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 80
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    *La conversazione stava prendendo una piega interessante, anche se un po' anomala per due ragazze una del terzo anno e una del primo. Tuttavia Varyare era decisa a scoprire se quelle sue ipotesi erano fondate, Samantha aveva un'aria strana, talvolta inquietante, e quel suo sorriso malvagio non la convinceva, ma non poteva andarsene o cambiare di punto in bianco argomento, altrimenti avrebbe destato dei sospetti nella Serpe. Non vi era tanta gente nel locale, ogni tanto entrava qualche mago o strega ma erano per lo più adulti che cercavano un attimo di pausa dal lavoro straziante, e il numero della gente che entrava era pari o minore di quello che usciva. Non pensava che qualcuno avesse potuto sentire parte della loro conversazione, a meno che si fosse messo di proposito ad origliarle, ma pensava che se ne sarebbe accorta, forse.
    Alla sua domanda, che poteva essere quasi accusatoria, Samantha rispose che i suoi genitori e lei erano da sempre stati dalla parte di Harry Potter. Pronunciò però quell'ultimo nome quasi con disprezzo, che stesse mentendo? Se lo stava facendo di sicuro non sarebbe venuta a dirlo a lei, e forse aveva un suo motivo,anche se l'unico sensato che le veniva in mente era che lei volesse diventare una Mangiamorte. Per quella volta sperava che il suo istinto si sbagliasse. Come se la concasata le avesse letto in faccia che non era particolarmente sicura di quello che stava dicendo, fece un sorriso che pareva innocente, molto diverso da quello che si dipinse prima. Ancora una volta pensò di essersi sbagliata, magari era la luce del locale a rendere quel viso così sinistro, oppure era solo una sua impressione.*
    Bene, mi stavi facendo preoccupare.
    *Disse alla ragazza sorridendo. In realtà era ancora preoccupata, anche se le aveva detto che lei era contro il Signore Oscuro non era sicura delle sue parole. E una domanda che continuava ad affiorarle in mente era il perché gliel'aveva chiesto. Decise di non domandarglielo.
    Rimasero per un po' senza parlare, e in quegli attimi di silenzio per sua fortuna le raggiunse Damian, che le portò l'Acquaviola e domandò se volessero qualcos'altro, aggiungendo che avrebbe offerto lui. Avrebbe voluto ribattere per quell'ultima affermazione, ma sapeva che non si sarebbe conclusa in fretta la faccenda. Già aveva provato a contraddirlo una volta, e aveva scoperto che con la determinazione da Serpeverde e la testardaggine di un Grifondoro sarebbero potuti andare avanti per ore senza trovare un accordo.*
    Io sono a posto così, grazie. Saprai già che però la prossima volta offrirò io!
    *Disse sorridendo, per poi voltasi verso Samantha in una muta domanda per vedere se lei voleva prendere qualcos'altro.
    Poi, come per cambiare argomento, la Serpe seduta con lei al tavolo le chiese se lei giocava a Quidditch. Le era grata che avesse deciso di cambiare completamente rotta per la conversazione, infatti si sentiva a disagio a parlare di Voldemort in un luogo pubblico, dove tutti avrebbero potuto sentire uno squarcio di conversazione.*
    No, veramente non mi è mai interessato molto. Però mi piace volare sulla scopa.
    *Rispose a Samantha. Poteva sembrare strano che una studentessa di Hogwarts come lei, con genitori maghi, non andasse pazza per il Quidditch, tutti quanti nel Mondo Megico amavano quello sport, o almeno la maggior parte. Poi rigirò la domanda alla Serpe aspettando una risposta.*


    @Damian_Saps, @Samantha_Finnigan



Vai a pagina 1, 2  Successivo