• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 257298
       
       

    [HOGSMEADE]

    *Era tardi, forse un po' troppo tardi per gli standard di Charlotte Mills Preside di Hogwarts ed unica proprietaria di quel negozio situato nella piazza principale di Hogsmeade.
    Era ormai da più di un mese che Hogwarts era rimasta deserta, ma allo stesso tempo da li a meno di un mese quella stessa scuola si sarebbe ripopolata di studenti pronti a prendere di nuovo posto sui banchi di scuola.
    Quella mattina la donna indaffarata aveva accolto alcuni fornitori che le avevano procurato quello che più le interessava. Nel piccolo ma spazioso locale di bacchette alcuni Elfi erano all'opera per lucidare tutto quanto, mentre altri stavano sistemando nei minimi dettagli il banchetto a buffet di quel pomeriggio.
    Sapeva che quell'evento avrebbe attirato molti maghi e streghe dato che, quell'evento, era giunto alla sua terza edizione. Bisognava ammetterlo: Charlotte Mills quando organizzava qualcosa riusciva ad organizzarlo in modo perfetto, tanto da poterlo riproporre gli anni successivi. Un esempio era l'asta di beneficenza della Bottega dei Rettilofoni e, anche, quell'evento al negozio di bacchette intitolato “Indovina Chi”.
    Quando la professoressa Mills aprì il negozio alle quattro e mezzo circa, si ritrovò difronte ad un negozio del tutto nuovo.
    Gli scaffali erano stati tutti spolverati, come anche le numerose scatole delle bacchette. Nelle teche che erano state montate quella mattina si trovavano delle bacchette davvero preziose, quelle erano solo delle riproduzioni, ma erano utili per l'attività che Charlotte e la sua tirocinante avevano deciso di organizzare anche quell'anno.


    La donna osservò attorno a se soddisfatta.
    Anche se aveva fatto tutto negli ultimi giorni era felice del risultato che era venuto fuori da tutta quella fatica che sia lei che Nancy avevano impiegato.

    Fu in quel momento che notò che, il consueto bancone con il regjstratore di cassa, era stato sostituito da un piccolo buffet, abbastanza sufficiente per sfamare i presenti ipotizzati.
    L'orologio a pendolo nel retrobottega rintoccò le quattro del pomeriggio, era finalmente ora di aprire il negozio al pubblico.
    Erano anni che Charlotte era proprietaria di quel negozio di bacchette, forse troppo tempo, e le dispiaceva non passare abbastanza tempo tra quelle mura. Forse era giunta l'ora di cercare davvero un nuovo socio.
    Ma quel pomeriggio non era l'occasione per pensarci su, doveva occuparsi della festicciola a tema. Chissà se chi avrebbe varcato quella porta.*

    ”Attendiamo...”

    *Pensò tra sé e sé Charlotte mentre sistemava alcune delle pieghe che l'abito floreale aveva preso involontariamente.
    Il giradischi iniziava a riprodurre una musica molto graziosa che, da li a poco, si sarebbe diffusa in gran parte di Magic's Squadre, piazza nella quale si trovava il negozio di bacchette Salills.*





    OFF GDR
    L'evento "indovina chi" ha finalmente inizio Smile



    Chiunque può partecipare, sia studenti di tutte le età sia adulti.
    Il tutto si svolge in cinque giorni reali, ma che nel gdr corrispondono a poche ore del 10 Agosto.
    Vi informo inoltre che fino al 12 Agosto faremo dei semplici post liberi, per poi passare all'attività nei restanti giorni.

    Vi attendo numerosi!


    @Beatrice_Smith, @Samantha_Finnigan, @Ifigenia_Quiteheart, @Varyare_King, @Engel_Rojas, @Harleen_Quinzel, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_Evelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Daeneris, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar,
    @Anna_Miller, @Arianna_Quirrel, @Miriam_Jones, @Aurora_Jeanwoolf, @Charlotte_Bortolin, @Ginevra_Sunflower, @Damian_Saps, @Sophie_Angel, @William_Rogers, @Alex_Strifer, @Jessica_Gray, @Marysol_Rainbow, @Fancy_Stevens, @Georgia_Thorn, @Luke_Deaggle, @Kelly_Luxur, @Alyssa_Jackson, @Robin_Peach, @Amelia_Smith, @Morgana_Morales, @Klara_Shorty, @Mattia_Azelas, @Charlie_Frafolg, @Oznerol_Onis, @Georgina_Vivister, @Alice_Mcdougal, @Aini_Feanor, @Nancy_Brown, @Aurora_Donfort, @Tris_Hambton, @Vincent_Pilots, @Alice_Sweetman, @Astrid_Bennet, @Lyra_Thorne, @Donna_Specter, @Laurence_Fournier, @Leah_Smith, @Kate_Wood, @Jade_Urquhart, @Allison_Yale, @Heidi_Lovely, @Raven_Lovely, @Tsukiko_Hayashi, @Alex_Regers, @Victoria_Anderson, @Dragonya_Goldwand, @Emeliya_Jenkins, @Vera_Grace, @Sansa_Stark, @Phoebe_Wolfshard, @Kahina_Iaquinto, @Alyson_Chalamet, @Jeanjery_Vergne, @Colin_Densaugeo, @Jade_Hailen, @Margot_Donuter, @Dorcas_Moore, @Elynora_Hosterman, @Megan_Powell, @Sophie_Turner, @Melanie_Konstancijs, @Eleah_Holmes, @Elizabeth_Cooper, @John_Stark, @Elisa_Renierv, @Alec_White, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alessia_Negriolli, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Jack_Lane, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell,


  • Zack_Plans

    Serpeverde Responsabile di Casa
    MANGIAMORTE

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 256
        Zack_Plans
    Serpeverde Responsabile di Casa
       
       

    *Zack sapeva che quel giorno, proprio quel Lunedì, a Hogsmeade si sarebbe tenuta un evento interessante al negozio di bacchette gestito dalla Preside Mills, grande strega e sopratutto ex Serpeverde proprio come il diciassettenne.
    Dopo aver pranzato alla Testa di Porco, unico Pub di quel villaggio che Zack frequentava e aver gironzolato senza meta nel parco, si era diretto verso Magic's Square. Non gli importava se la pioggia lo bagnava, non era una persona alla quale interessava.. dopotutto c'era la magia per poter asciugare gli abiti e tutto il resto.
    Erano diciassette anni che Zack conviveva con la magia, ma ogni volta rimaneva sorpreso da quanti incantesimi diversi esistevano.
    Il solito ciuffo che lo caratterizzava in quel momento era assente dato che era appiattito sulla fronte per via dell'acqua che aveva preso dato che, quel giorno, Zack, non possedeva nessun ombrello.
    Capì di essere giunto a destinazione quando raggiunse una piazzetta dove, oltre a vari negozio, si poteva trovare il Town Hall che altro non era che il municipio di Hogsmeade. Il Serpeverde non c'era mai entrato ma aveva sentito che si trattava di un edificio davvero ben strutturato.
    Con passo deciso si avvicinò alla porta d'ingresso del negozio di bacchette magiche. Il Serpeverde estrasse la bacchetta e mentalmente evocò un incantesimo adatto per asciugare gli abiti bagnati. Dalla bacchette non fuoriuscì nessun tipo di luce ma solamente una sorta di getto d'aria calda.


    I suoi abiti erano tornati asciutti e pukiti come quando li aveva esstratti dall'armadio della sua casa a Cardiff.*



    Buon pomeriggio professoressa Mills.

    *Disse il Serpeverde dopo essere entrato nel negozio di forma quadrata adibito per l'occasione.
    Quello era il seocndo anno di fila che Zack prendeva aprte all'evento “indovina chi” al Sallils e, doveva ammettere, che la prima volta si era divertito ad indovinare chi fossero i possessori delle varie bacchette messe in mostra.
    Il ragazzo si guardò attorno, assorto nei suoi pensieri.*

    @Charlotte_Mills, @Dorcas_Moore, @Beatrice_Smith, @Samantha_Finnigan, @Ifigenia_Quiteheart, @Varyare_King, @Engel_Rojas, @Harleen_Quinzel, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_Evelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Daeneris, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar, @Nuria_Mordhane, @Kate_Robinson, @Jack_Parker, @Miriam_Campbell, @Emily_Walker, @Arianne_Godson, @Raffaella_Saxon, @Violet_Columbus, @Breydan_Mccurtis, @Roxanne_Plagesombre, @Miles_Halter,


  • Robin_Peach

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 400
        Robin_Peach
    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Era una giornata piovosa: le nuvole solcavano il cielo, e la pioggia cadeva copiosa sulle strade; al Paiolo Magico un ragazzo si stava preparando per un evento che si sarebbe tenuto al negozio di bacchette "Salills".
    Quel ragazzo era Robin Peach, Grifondoro del quinto anno.
    Il ragazzo si stava vestendo in maniera "casal", con una giacca in pelle e dei jeans lunghi; dato il tempo era un abbigliamento abbastanza adatto! Prese anche un ombrello, per non bagnarsi arrivando al locale.
    Si diede un'ultima occhiata allo specchio, poi prese la Passaporta per Diagon Alley*

    [HOGSMEADE]


    *Si sentì sballottato da tutte le parti, i polmoni gli bruciavano, poi sentì il contatto col terreno e si ritrovò sulla via di Hogsmeade; girò in Magic's Square, poi si trovò davanti al locale; spinse la porta ed entrò*

    [HOGSMEADE - SALILLS NEGOZIO DI BACCHETTE]


    *Il giovane si guardò intorno e si ricordò subito del gioco dell'anno prima a cui aveva preso parte, l' "Indovina Chi"; si sarebbe tenuto anche quell'anno, e ne era contento perché gli era piaciuto veramente molto!*

    Buongiorno, Professoressa Mills. Anche quest'anno l'indovina chi, mi era piaciuto molto, e sono contento che lo riproponga.
    Prefetto Plans, buongiorno.


    *Disse, salutando la Proprietaria del negozio e il Prefetto di Serpeverde*



    @Zack_Plans, @Charlotte_Mills,


  • Luke_Deaggle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 17
        Luke_Deaggle
    Grifondoro
       
       

    *Era un pomeriggio davvero molto piovoso e grosse gocce d'acqua scrosciavano ininterrottamente sui marciapiedi di Hogsmeade, l'unico suono che sovrastava tutti gli altri lungo le vie del paesino abitato da soli maghi era il tintinnio delle gocce sui pavimenti ciottolati, i chiacchiericci dei passanti e i rumori vari delle porte che si aprivano e si chiudevano e delle carrozze che passavano di lì rimanevano un lontano sottofondo.

    Sebbene a molti non piacesse quel tempo meteorologico e preferissero le tiepide giornate soleggiate, per Luke niente era meglio di quell'atmosfera, gli piaceva molto vedere il cielo oscurato dalle nuvole scure che correvano veloci lungo la linea dell'orizzonte spinte dal vento potente del nord della Scozia, quello per lui era un tempo davvero meraviglioso; tra l'altro vedere i paesaggi che conosceva con i colori pittoreschi delle giornate piovose lo rendeva di ottimo umore, così come passeggiare lungo le strade con quel clima così suggestivo protetto dal suo mantello impermeabile. Gli dispiaceva un po' solo perché quello era il giorno di San Lorenzo e tradizionalmente la notte si poteva ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti, probabilmente quella sera le nuvole avrebbero impedito di osservare il cielo ma non era una grave perdita visto che non solo in quella notte il cielo si riempiva di stelle cadenti.

    Luke si trovava ad Hogsmeade per l'evento che si sarebbe tenuto presso il negozio di bacchette Salills gestito dalla professoressa e preside Charlotte Mills, un evento che si chiama "Indovina Chi"; era stato in quel negozio giusto qualche giorno prima per acquistare la sua prima bacchetta, e da quando era entrato in quel negozio non aveva potuto resistere al fascino di quel negozio così particolare e così ricco di magia, per cui quando aveva saputo dell'evento ne aveva subito approfittato per tornarvi, ogni occasione infatti era buona per tonare a respirare l'aria magica di quel locale; Luke avrebbe passato giornate intere a girovagare tra gli scaffali e a curiosare le diverse combinazioni di ingredienti e lunghezze per scavare a fondo nella sottile e raffinata arte delle bacchette.

    Quando entrò vide la professoressa Mills che aveva incontrato già in diverse occasioni a Hogsmeade e che dal primo settembre sarebbe stata la sua preside, un ragazzo che non conosceva e che sembrava alquanto schivo e i suo amico Robin. Luke sorridente si tolse l'impermeabile e salutò i presenti.*

    Buongiorno signora preside, buongiorno a tutti!
    Ciao Robin, anche tu qui!



    *Mentre aspettava una risposta dal suo amico e dalla preside gli occhi corsero veloci tra gli scaffali che per l'occasione erano stati completamente ripuliti, il negozio era stato tirato completamente a lucido ma non perdeva il suo fascino e le scatole di bacchette non smettevano di essere calamite per gli occhi di Luke.*


    @Beatrice_Smith, @Samantha_Finnigan, @Ifigenia_Quiteheart, @Varyare_King, @Engel_Rojas, @Harleen_Quinzel, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_Evelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Daeneris, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar,
    @Anna_Miller, @Arianna_Quirrel, @Miriam_Jones, @Aurora_Jeanwoolf, @Charlotte_Bortolin, @Ginevra_Sunflower, @Damian_Saps, @Sophie_Angel, @William_Rogers, @Alex_Strifer, @Jessica_Gray, @Marysol_Rainbow, @Fancy_Stevens, @Georgia_Thorn, @Luke_Deaggle, @Kelly_Luxur, @Alyssa_Jackson, @Robin_Peach, @Amelia_Smith, @Morgana_Morales, @Klara_Shorty, @Mattia_Azelas, @Charlie_Frafolg, @Oznerol_Onis, @Georgina_Vivister, @Alice_Mcdougal, @Aini_Feanor, @Nancy_Brown, @Aurora_Donfort, @Tris_Hambton, @Vincent_Pilots, @Alice_Sweetman, @Astrid_Bennet, @Lyra_Thorne, @Donna_Specter, @Laurence_Fournier, @Leah_Smith, @Kate_Wood, @Jade_Urquhart, @Allison_Yale, @Heidi_Lovely, @Raven_Lovely, @Tsukiko_Hayashi, @Alex_Regers, @Victoria_Anderson, @Dragonya_Goldwand, @Emeliya_Jenkins, @Vera_Grace, @Sansa_Stark, @Phoebe_Wolfshard, @Kahina_Iaquinto, @Alyson_Chalamet, @Jeanjery_Vergne, @Colin_Densaugeo, @Jade_Hailen, @Margot_Donuter, @Dorcas_Moore, @Elynora_Hosterman, @Megan_Powell, @Sophie_Turner, @Melanie_Konstancijs, @Eleah_Holmes, @Elizabeth_Cooper, @John_Stark, @Elisa_Renierv, @Alec_White, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alessia_Negriolli, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Jack_Lane, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell,




    Ultima modifica di Luke_Deaggle mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Alice_Mcdougal

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 169
       
       

    *Alice avrebbe a breve cominciato il suo percorso scolastico alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, e non era particolarmente brava a farsi tanti amici, perciò cercava di partecipare a più eventi possibile per conoscere qualcuno. Quel giorno sarebbe andata ad Hogsmeade, più precisamente nel negozio Salills, che vendeva bacchette magiche, ed era gestito dalla preside di Hogwarts, la professoressa Mills. Sfortunatamente però, quel giorno pioveva.
    [VILLA MCDOUGAL]

    Alice aveva scelto un outfit casual, ma un po' più carino del solito. Non si aspettava un'atmosfera elegante. Aveva optato per un leggins rosa con una maglietta leggera fiorata, e dei sandali. Aveva portato anche una felpa pesante. Poi era andata nel portico della villa insieme a suo padre e si erano Smaterializzati insieme.
    [MAGIC'S SQUARE]

    Erano arrivati a Magic's Square, la piazza dove si trovava Salills. Fortunatamente Alice teneva già il suo ombrello aperto, così non si bagnarono molto. Frank accompagnò Alice all'ingresso del negozio, aprì il suo ombrello e si Smaterializzò di nuovo a casa. Alice chiuse l'ombrello ed entrò.
    [SALILLS - NEGOZIO DI BACCHETTE]

    L'undicenne si guardò intorno. Non era mai stata in quel negozio, aveva solo dato qualche occhiata da fuori. Il luogo le piaceva. C'erano tanti scaffali pieni di scatole che di sicuro contenevano bacchette. Ad Alice sarebbe piaciuto osservarle attentamente una ad una. L'arte delle bacchette, forse perché sconosciuta ai molti e misteriosa, l'attraeva.
    Nel negozio c'erano solo altre quattro persone. Una la professoressa Mills, che indossava un'abito fiorato. Alice educatamente la salutò:*

    Buonasera, professoressa

    *Le disse sorridendo. Le altre persone nel negozio erano dei ragazzi: uno si chiamava Robin, ed Alice l'aveva conosciuto a Casterwill's Kitchen circa una settiman prima. Un'altro probabilmente aveva la sua età o giù di lì, ma sembrava molto più a proprio agio rispetto ad Alice. Aveva visto anche lui da Casterwill's Kitchen, ma non si erano parlati. L'ultimo era il più grande, forse aveva già finito Hogwarts, e la ragazzina non l'aveva mai visto.
    Aspettando che l'evento iniziasse o che qualcun altro arrivasse, Alice guardò il negozio, rapita dalle scatole delle bacchette.*




    @Amelia_Smith, @Luke_Deaggle, @William_Rogers, @Charlotte_Mills, @Varyare_King, @Helen_White, @Ronald_Canard, @Robin_Peach, @Eirwen_Quinn, @Sarah_Jonson, @Annalisa_Ziliani, @Raven_Lovely, @Sarah_Darcy, @Vera_Grace,



    Ultima modifica di Alice_Mcdougal mese scorso, modificato 3 volte in totale


  • Amelia_Smith

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 482
        Amelia_Smith
    Grifondoro
       
       

    [CASA SMITH]
    *Amelia stava provando a convincere sua madre a farla uscire, insistendo.*
    Ma mamma... non importa se piove, ho quattordici anni ormai, sai? Sei stata adolescente anche tu... ti preeeeego!
    *Dopo un'occhiata che avrebbe incenerito una montagna, la ragazzina ottenne il permesso per miracolo.*
    Sì!
    *Pensò felice lei, mentre usciva di casa.*
    [SALILLS-NEGOZIO DI BACCHETTE]
    *Felicissima, camminò fischiettando fino al negozio. Varcò la soglia, più allegra che mai.*
    Buongiorno, preside Mills.
    *Salutò, rivolta alla donna.*
    Prefetto Plans.
    *Disse rispettosa al diciassettenne, sorridendogli.*
    Aspetta... cosa? Ho sorriso a Zack Plans... certo che quando sono allegra sono strana.
    *Pensò, stupendosi del sorriso spontaneo regalato al prefetto. Poi corse verso il suo amico Robin.*
    Ehi ciao Robin!
    *Gli disse, sempre con un radioso sorriso. Vide anche due primini; anche se non li conosceva, rivolse un saluto anche a loro.*
    Buongiorno anche a voi.
    *Pensò che normalmente i più grandi incutevano un certo timore nei primo anno, perciò sperava di farli sentire a proprio agio, disposta a fare amicizia.*
    @Charlotte_Mills,@Zack_Plans,@Robin_Peach,@Luke_Deaggle,@Alice_Mcdouggal,@Vera_Grace,@Ronald_Canard,@Aini_Feanor,@Sarah_Jonson


  • Ronald_Canard

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 256
        Ronald_Canard
    Corvonero
       
       

    [Casa Canard]

    *Ronald stava aiutando e quando si ruppe una bacchetta babbana, si ricordò di aver sentito ad Hogsmeade che c’era un evento al negozio di bacchette ma non aveva capito di cosa si trattasse.
    Si vestì in modo casual: una felpa con cappuccio, una polo, un paio jeans e delle scarpe da città cioè banali calzature babbane. Logicamente prendette anche le sue due solite cose: zaino e bacchetta. Chiese il permesso a sua madre di andarci. Questa volta Selena non fece storie anzi lo volle accompagnare. Quindi lei salutò suo marito dicendo che ci metteva poco, tempo di un battito di ciglia. Prese la mano a Ronald e scomparvero in una specie di nuvola di fumo.*

    [Hogsmeade - Negozio di bacchette]


    *Dopo essersi materializzati in un posto asciutto a Hogsmeade, Selena diede il solito ombrello quello con l’incanto rintracciante. Poi lo baciò e prima che Ronald riuscisse a dire qualcosa lei sparì nella nuvola. Ronald riparandosi con l'ombrello notò dei manifesti in cui lesse “indovina chi, dal 10 al 14 Agosto, Salills, Negozio bacchette Hogsmeade”. Ronald nonostante fosse un quattordicenne non era mai stato partecipe agli eventi magici, probabilmente a causa di sua madre.Quindi si disse*

    Andiamo a vedere come questo gioco

    *Lo chiamò gioco perché anche i babbani ne hanno uno. Quindi pensò che fosse più o meno la stessa cosa ma più in grande.
    Quindi indossò il cappuccio e s’incamminò sotto l’ombrello e arrivò al negozio ed entrò. Togliendosi il cappuccio, vide che il posto era stato praticamente addobbato in maniera molto diversa dall’ultima volta che era entrato. Se non ci fossero state le custodie nelle mensole del negozio avrebbe pensato di aver sbagliato luogo, poi vide la prof, per di più la preside e nonché la proprietaria del posto, la salutò con:*

    Buon pomeriggio professoressa Mills.

    *Allontanandosi e si guardò in giro poiché era sempre incantato dalla marea di bacchette che c’erano, non si accorse che cozzò contro una ragazza dalla chioma rossa che stava salutando dei ragazzi probabilmente dei futuri studenti di Hogwarts. Disse:*

    Scusami..

    *Poi quando riconobbe immediatamente Amelia, e aggiunse subito:

    ...Amelia, ero rimasto incantato dalla marea di custodie e quante bacchette ci saranno. Poi ero un po’ curioso di sapere cosa fosse questo indovina chi, perché è la mia prima volta.

    *Attese la reazione e la risposta da Amelia.*

    @Charlotte_Mills,@Zack_Plans,@Robin_Peach,@Luke_Deaggle,@Alice_Mcdouggal,@Vera_Grace,@Amelia_Smith @Aini_Feanor,@Sarah_Jonson


  • Amelia_Smith

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 482
        Amelia_Smith
    Grifondoro
       
       

    *La figlia di Godric stava per domandare come stesse a Robin, quando qualcuno le andò a sbattere contro. Si pentì amaramente di essersi voltata a controllare: Ronald, la sua cotta... Le chiese scusa, e si giustificò dicendole che si era incanto a guardare le bacchette. Le gote le divennero color pomodoro, e fu inutile provare a non farlo notare... Ormai solo un cieco sarebbe riuscito a non vederlo. Quando le rivolse la parola, poi, per poco non cadde a terra. Chiamò a sé tutta la sua forza nelle gambe, anche se era ridotta al minimo, e riuscì a non crollare. Quasi si dimenticò che avrebbe dovuto avere una qualunque reazione, e con enorme sforzo riuscì a proferire parola.*
    Ehm... Ciao Ronald! Non... Non importa, figuriamoci.
    *Non potè fare a meno di pensare che aveva fatto l'ennesima figuraccia davanti al Corvonero.
    Gettò uno sguardo intorno a sé, sperando, anzi pregando che nessuno avesse notato le sue guance ( ormai completamente scarlatte). Una vampata di calore la investì in pieno, e dovette chiamare a sè tutta la sua volontà per non girarsi a guardarlo ogni due secondi, anche se avrebbe tanto voluto... Anche per lei era la prima volta, ma non riusciva più a emettere suoni.*
    eddai... Parlaaaaaaa. Assurdo... Mi piace così tanto anche se so di non avere speranze.
    *Pensò strabiliata l'adolescente, sempre più rossa in faccia.*
    @Ronald_Canard,@Charlotte_Mills,@Zack_Plans,@Robin_Peach,@Luke_Deaggle




    Ultima modifica di Amelia_Smith mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Alice_Mcdougal

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 169
       
       

    [HOGSMEADE - SALILISS NEGOZIO DI BACCHETTE]

    *Un'allegra ragazza in età di Hogwarts dai lunghi capelli rossi entrò. Salutò la preside e i due ragazzi più grandi, poi si rivolse ad Alice e a quello che probabilmente era un suo coetaneo:*

    Buongiorno anche a voi.

    *Disse loro. Alice, sorridendo educatamente e con un po' di imbarazzo, rispose.*

    Buongiorno.

    *Un altro ragazzo entrò. Sembrava avere circa quattordici anni. Salutò la Preside e si allontanò ammirando il negozio, senza guardare dove andava. Così andò a sbattere contro la ragazza dai capelli rossi. Le gote della giovane divennero subito dello stesso colore dei capelli. Alice, che aveva visto il tutto, si voltò immediatamente da un altro lato. Se c'era qualcosa che credeva di avere imparato nei suoi quasi dodici anni di vita, era capire come stavano le persone e come avrebbero desiderato che gli altri si comportassero con loro. Soprattutto quando erano in imbarazzo. Non le era difficile, dato che spesso succedeva anche a lei. Sapeva che in quel momento la giovane rossa desiderava che gli altri non la guardassero, così finse di osservare un altro scaffale pieno di bacchette mentre cercava di origliare le poche parole che si erano scambiati gli ultimi arrivati. Alice era convinta che la rossa avrebbe gradito anche qualcuno che le venisse a dare qualche pacca rassicurante ed un bicchiere d'acqua. Per le pacche, l'avrebbe fatto ella stessa, se l'avesse conosciuta o fosse stata più coraggiosa. Per quanto riguarda l'acqua, per gli stessi motivi che le impedivano di consolare l'adolescente, non le avrebbe di certo portato il bicchiere. Nonostante ciò, era convinta comunque di poterla aiutare. Semplicemente, andò lei stessa a servirsi un bicchiere d'acqua al tavolo del buffet. Non era sicura al 100% che lo potesse fare, ma non pensava che qualcuno le avrebbe detto niente se avesse preso un bicchiere d'acqua. Lentamente, mentre beveva, cercò di entrare nel campo visivo della rossa; sperava che vedere qualcun altro bere l'avrebbe incitata a fare lo stesso. E sperava anche che il buffet non fosse ancora chiuso.*

    @Amelia_Smith, @Helen_Benlor, @Luke_Deaggle, @Mihos_Renny, @William_Rogers, @Robin_Peach, @Sarah_Jonson, @Raven_Lovely, @Ronald_Canard, @Esperanza_Fuentes, @Charlotte_Mills, @Marcus_Largh, @Eirwen_Quinn, @Helen_White,



    Ultima modifica di Alice_Mcdougal mese scorso, modificato 2 volte in totale


  • Varyare_King

    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 95
        Varyare_King
    Serpeverde Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [CASA KING - 15:50]

    *Quello poteva sembrare un normale pomeriggio, dove l'unica cosa insolita erano i fulmini che solcavano il cielo nuvoloso in piena estate. Ma c'era si più.
    Infatti quel giorno ci sarebbe stato un evento al negozio di bacchette di Hogsmeade, e lei avrebbe tanto desiderato esserci. Era molto incuriosita da ciò che sarebbe successo, infatti non aveva mai partecipato anche se dal nome poteva aspettarsi qualcosa, o meglio qualcuno, da indovinare. Non a caso l'evento era stato nominato "Indovina Chi" e l'organizzatrice era la proprietaria del negozio, nonchè professoressa e preside di Hogwarts, la scuola di Magia che la quattordicenne frequentava.
    Inizialmente i suoi genitori erano un po' contrariati sul lasciarla andare, non perchè non si fidasse di di lei o altro, ma per il Denice fatto che pensavano che con quel tempo si sarebbe come minimo presa un raffreddore. Ovviamente lei non la pensava così, e per quanto riguardava la pioggia le piaceva; così sapendo di essere già in tremendo ritardo si preparò di fretta prendendo dall'armadio i primi vestiti che trovava, quali una maglietta a maniche corta, un paio di jeans e una felpa larga con il cappuccio, per ripararsi dalla pioggia.
    Sarebbe stata accompagnata al villaggio da sua mamma con una materializzazione congiunta visto che lei era troppo piccola per poterci andare da sola. Allora prese il braccio di sua madre e come era solita durante una smateriallizzione trattenne il respiro e chiuse gli occhi per evitare di farsi venire la nausea. Dopo diversi strattoni all'altezza dell'ombelico e lungo le braccia si ritrovò in una piovosa via di Hogsmeade.*

    [SALILLS NEGOZIO DI BACCHETTE -16:05]

    *Lei e sua madre riuscirono per fortuna a smateriallizzarsi riparandosi dalla pioggia, che in quel momento andava a sbattere contro il tetto di una casa affacciata alla via. Non portava ombrelli con lei e perciò era certa che sarebbe arrivata fradicia, anche se bagnarsi sotto la pioggia non le dispiaceva.
    Dopo aver salutato la Corvonero si mise il cappuccio in testa e iniziò ad incamminarsi per la via davanti a lei. Nel giro di pochi minuti era già inzuppata da testa a piedi e nonostante cercasse continuamente un riparo per non arrivare al locale così ridotta,.ormai si era rassegnata al fatto di dover restare sgocciolante.
    Dopo qualche metro percorso dalla quattordicenne, ecco che davanti a lei vi era l'entrata per.il.negozio di bacchette della Professoressa Mills che ne era la proprietaria. Era stata lì solo una volta, ed era stato qualche settimana prima con Luke che era andato a comprare la sua prima bacchetta.
    Già dalla facciata si poteva sentire, anche se non molto nitidamente a causa della pioggia che scrosciava, una musica che andava a diffondersi lievemente. Sperava che non fosse già iniziato e di non essere l'ultima ad arrivare, anche perchè così bagnata avrebbe fatto fatica a passare inosservata. Mentre pensava ciò aprì la porta costatando che già qualche mago era presente, anche se per lo più erano studenti di Hogwarts. Varyare si guardò un po' attorno togliendosi il cappuccio, e subito vide la preside Mills.*

    Buon pomeriggio Professoressa Mills, e anche a voi.

    *Salutò poi rivolta agli altri presenti, di cui alcuni ricordava solo il volto mentre altri erano suoi amici. Tra quest'ultimi notò subito Robin e Luke, mentre poco più in là c'era Ronald che in quel momento sembrava impegnato a parlare con una ragazza di Grifondoro che aveva incontrato una volta nella Foresta Proibita.
    Si avvicinò quindi ai suoi due amici appartenenti alla casata rossa e oro e li salutò.*

    Ciao ragazzi, come va? Voi per caso sapete cosa bisogna fare all'Indovina Chi?

    *Chiese curiosa. Aveva visto il volantino da qualche parte ma non ricordava di fosse scritto in cosa consisteva l'evento o se c'era lei non aveva prestato molta attenzione e perciò quel pomeriggio non vedeva l'ora di iniziare.*


    @Luke_Deaggle, @Ronald_Canard, @Amelia_Smith, @Alice_Mcdougal, @Robin_Peach, @Charlotte_Mills, @Zack_Plans,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 257298
       
       

    *Charlotte rimase felice di vedere la cordialità che si respirava in quell'occasione.
    L'idea di riproporre quel tipo di eventio aveva ricevuto numerose critiche positive. Sorrise nel vedere che i presenti si divertivano chiacchierando tra di loro e attingendo al buffet messo a disposizione. Insieme ai partecipanti a quell'evento così curioso si era avvicinata al Buffet dove prese un crostino con una fetta di qualcosa che non riconobbe, e un bicchiere di succo di zucca.
    Avrebbe voluto passare il resto della serata li, a mangiare quelle deliziose e minuscole porzioni di cibo, ma non si trovavano li per cenare in compagnia.
    Il suo sguardo si posò poco lontano da li. C'erano alcune teche con all'interno delle bacchette e, sopra di loro, aleggiava un foglio di pergamena davvero curioso.*

    "Direi che è ora di incominciare."

    *Pensò tra sé e sé la professoressa d Arti oscure a Hogwarts, dopo aver finito di sorseggiare il bicchiere colmo del succo color arancione vivo.*

    Ragazze e ragazzi, è giunto il momento di divertirci. il gioco di oggi è semplice.
    Come potete vedere ci sono delle teche, con all'interno racchiuse delle bacchette appartenute a personaggi noti della storia magica, e voi dovete indovinare di chi si tratta.


    *Iniziò a spiegare Char, così la chiamavano gli amici, indicando le teche e i grandi punti interrogativi che le sovrastavano.*





    Voi ovviamente, per indovinare, potete rivolgermi qualsiasi domanda per esempio: E' donna? Porta gli occhiali? E così via.
    Chi indovina il proprietario di una bacchetta guadagna due punti, alla fine che ha più punti vince e guadagna un buono da consumare alla Testa di Porco o ai tre Manici di Scopla, oltre ad avere una percentuale di sconto in un negozio di Hogsmeade a sua scelta.


    *Affermò la ultra trentenne mostrando la prima bacchetta.
    Era fatta in legno di betulla, il nucleo era in crine di unicorno, era lunga 12 pollici e mezzo ed inoltre era rigida. Ovviamente Charlotte conosceva alla perfezione il proprietario di quel catalizzatore magico, ma non poteva rivelarlo a nessuno, solo se qualcuno indovinava poteva rivelarlo o meno.Si prospettava una serata divertente e diversa dalle precedenti.*

    Incominciamo.
    Vediamo se indovinate il proprietario di questa bacchetta.



    *Indovinare il proprietario di una bacchetta non era semplice, perché dei maghi famosi non si parlava mai, sui libri, dei loro catalizzatori e di come erano fatti.*

    @Zack_Plans, @Varyare_King, @Alice_Mcdougal, @Amelia_Smith, @Ronald_Canard, @Luke_Deaggle, @Robin_Peach,


  • Luke_Deaggle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 17
        Luke_Deaggle
    Grifondoro
       
       

    *Luke mentre curiosava affascinato tra le numerose scatole presenti al negozio vide man mano arrivare molte persone, tra cui alcuni ragazzi che già conosceva. Vide arrivare una ragazzina che poteva avere circa la sua età e che aveva intravisto all'evento presso la Casterwill's Kitchen con cui però non aveva avuto il piacere di parlare quella sera, pensò quindi fosse educato presentarsi, porse educatamente la mano alla ragazza dicendole*



    Ciao, forse ci siamo intravisti ma non ci siamo presentati, mi chiamo Luke comunque, Luke Deaggle, molto piacere di conoscerti


    *disse sorridente alla ragazza; poi arrivò una ragazza un po' più grande di lui dai capelli rossi che a quanto pare già si conosceva con Robin, quindi immaginò Luke doveva avere pressapoco la stessa età; benché fosse più grande di Luke e della ragazza con cui stava parlando li salutò in modo molto amichevole. Luke la guardò incuriosito*



    "Chissà se il colore dei capelli rispecchia il suo colore della casata, dal modo in cui ha salutato Robin potrebbe essere effettivamente una Grifondoro"


    *pensò Luke per poi salutarla cordialmente anche se un po' imbarazzato*



    Ciao, mi chiamo Luke piacere


    *disse schiarendosi poi la voce con un colpetto di tosse. Luke si stava divertendo molto a chiacchierare con i nuovi conosciuti e a sgranocchiare qualcosa dal ricco buffet preparato dalla professoressa Mills, tutto era buonissimo e inoltre quel luogo faceva sentire Luke davvero a proprio agio, aleggiava un alone di magia davvero incredibile. Entrarono poi Ronald e Varyare, la vista di Ronald ebbe poi un effetto davvero incredibile, il volto della ragazza dai capellirossi sembrò incendiarsi all'istante, evidentemente tra i due c'era qualcosa...*



    Ciao Ronald, ciao Varyare, che bello anche voi qui! Stiamo per iniziare credo!


    *Varyare chiese se sapessero come funzionava il gioco, Luke non ebbe nemmeno il tempo di rispondere che fu la preside a prendere la parola per spiegare il gioco. Dopo aver spiegato cosa dovessero fare propose di indovinare la prima bacchetta e mostrò una bacchetta a dir poco bellissima. Era in segno scuro e sembrava molto rigido, a Luke si accese una lampadina a suggerirgli che l'aveva già vista ma non sapeva dove.. I pensieri cominciarono ad affollarsi veloci mentre raccoglieva le idee*



    Mmmmh, quella mi sembra di averla già vista ma dove? Di sicuro in qualche ritratto, di persona non l'ho mai vista di sicuro, quelle dei miei genitori sono molto più chiare...

    E' davvero molto bella, legno scuro, sembra abbastanza rigida... mmmmh.. vediamo... ma dove posso aver visto un ritratto con quella... un attimo aspetta...




    *improvvisamente si ricordò che l'unico posto della casa dove c'erano diversi ritratti era il laboratorio della madre, dove passava il tempo libero a preparare pozioni, e dove c'erano appunto ritratti di alcuni nozionisti famosi, doveva sicuramente essere di uno di loro, anzi sì era proprio di uno tra i più importanti, di cui la madre aveva molta stima, si ricorda infatti che teneva la bacchetta con esattamente quelle decorazioni sul manico e quella linea così elegante. Luke soddisfatto alzò la mano per farsi notare dalla preside.*



    Signora preside mi scusi, credo di aver capito di chi è quella bacchetta, è di un ex preside di Hogwarts e abile pozionista, è del Principe Mezzosangue, di Severus Piton!




    @Beatrice_Smith, @Samantha_Finnigan, @Ifigenia_Quiteheart, @Varyare_King, @Engel_Rojas, @Harleen_Quinzel, @Jessamine_Carstairs, @Sybilla_Planaflorita, @Megan_Cooper, @Berenice_Fawley, @Aiden_Hill, @Alice_Without, @Lara_Grey, @Lilith_Montgomery, @Aurora_Dilaurentis, @Elizabeth_Evelyn, @Aelin_Fairblood, @Astrid_Daeneris, @Harley_Sundwall, @Clarissa_Greythorne, @Lucifer_Morningstar,
    @Anna_Miller, @Arianna_Quirrel, @Miriam_Jones, @Aurora_Jeanwoolf, @Charlotte_Bortolin, @Ginevra_Sunflower, @Damian_Saps, @Sophie_Angel, @William_Rogers, @Alex_Strifer, @Jessica_Gray, @Marysol_Rainbow, @Fancy_Stevens, @Georgia_Thorn, @Luke_Deaggle, @Kelly_Luxur, @Alyssa_Jackson, @Robin_Peach, @Amelia_Smith, @Morgana_Morales, @Klara_Shorty, @Mattia_Azelas, @Charlie_Frafolg, @Oznerol_Onis, @Georgina_Vivister, @Alice_Mcdougal, @Aini_Feanor, @Nancy_Brown, @Aurora_Donfort, @Tris_Hambton, @Vincent_Pilots, @Alice_Sweetman, @Astrid_Bennet, @Lyra_Thorne, @Donna_Specter, @Laurence_Fournier, @Leah_Smith, @Kate_Wood, @Jade_Urquhart, @Allison_Yale, @Heidi_Lovely, @Raven_Lovely, @Tsukiko_Hayashi, @Alex_Regers, @Victoria_Anderson, @Dragonya_Goldwand, @Emeliya_Jenkins, @Vera_Grace, @Sansa_Stark, @Phoebe_Wolfshard, @Kahina_Iaquinto, @Alyson_Chalamet, @Jeanjery_Vergne, @Colin_Densaugeo, @Jade_Hailen, @Margot_Donuter, @Dorcas_Moore, @Elynora_Hosterman, @Megan_Powell, @Sophie_Turner, @Melanie_Konstancijs, @Eleah_Holmes, @Elizabeth_Cooper, @John_Stark, @Elisa_Renierv, @Alec_White, @Ailea_Fuentes, @Antonio_Goldstain, @Down_Foster, @Alessia_Negriolli, @Marissa_White, @Sprotte_Smerald, @Gaia_Lazzari, @Lucrezia_Always, @Jack_Lane, @Chiara_Queen, @Mercy_Nevaeh, @Madeline_Williams, @Gulliver_Kwikspell,


  • Robin_Peach

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 400
        Robin_Peach
    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Ragazze e ragazzi, è giunto il momento di divertirci. il gioco di oggi è semplice.
    Come potete vedere ci sono delle teche, con all'interno racchiuse delle bacchette appartenute a personaggi noti della storia magica, e voi dovete indovinare di chi si tratta.

    Voi ovviamente, per indovinare, potete rivolgermi qualsiasi domanda per esempio: E' donna? Porta gli occhiali? E così via.
    Chi indovina il proprietario di una bacchetta guadagna due punti, alla fine che ha più punti vince e guadagna un buono da consumare alla Testa di Porco o ai tre Manici di Scopa, oltre ad avere una percentuale di sconto in un negozio di Hogsmeade a sua scelta.

    Incominciamo.
    Vediamo se indovinate il proprietario di questa bacchetta.


    *La Professoressa Mills spiegò il gioco, poi fece vedere una prima bacchetta*



    *Robin rifletté: aveva già visto quella bacchetta... Suo padre le collezionava, le aveva tutte... In particolare quella, era in una teca vicino a quella di Harry Potter e Silente... Non gli veniva proprio in mente!
    Il ragazzo si spremette le meningi, era determinato ad indovinarla e avrebbe trovato il suo proprietario. Poi, come un lampo, l'ispirazione... Che evidentemente qualcuno aveva già trovato!
    Luke, infatti, l'aveva anticipato di qualche secondo, esplicitando il suo pensiero!*

    Anche secondo me è di Severus Piton! Nucleo di crine di unicorno, rigida, 12 pollici e mezzo, è la bacchetta che ha ucciso Albus Silente.

    *Soddisfatto della propria spiegazione attese una risposta dalla Professoressa, per vedere se la teoria sua e di Luke fosse esatta*

  • Amelia_Smith

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 482
        Amelia_Smith
    Grifondoro
       
       

    *Amelia notò che la primina che aveva salutato aveva visto le sue guance in fiamme, e pure l'altro... almeno lei capì che svrebbe fatto cosa gradita se si fosse girata, così si voltò. Invece Luke, come aveva detto di chiamarsi, aveva uno sguardo tipo "C'è qualcosa fra questi due". La quattordicenne gli rivolse uno sguardo a metà fra la rabbia e la preghiera, poi si girò e cercò di non pensarci più. Vide la primina andare a prendere dell'acqua.*
    Farebbe bene anche a me un bicchiere... no, non oso muovermi altrimenti rischio di inciampare e... no, non voglio diventare lo zimbello di Hogwarts.
    *Pensò, decisa; dopo un po' si rese conto di essere andata in paranoia, ma non le importava granché. Finalmente, la preside spiegò le regole e mostrò la prima bacchetta.*
    Piton!
    *Pensò subito. Ma pensare non bastava... la ragazza si era girata di nuovo a guardare il Corvonero, con un rossore perpetuo in faccia, e quando la mente tornò collegata alla realtà altre due persone avevano già detto la stessa cosa. Si rodinò di restare attenta, anche se non era affatto facile...*
    @Ronald_Canard,@Robin_Peach,@Charlotte_Mills,@Alice_Mcdougle,@Luke_Deaggle,@Varyare_King,@Zack_Plans



Vai a pagina 1, 2  Successivo