Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Robin_Peach


  • Robin_Peach

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 400
        Robin_Peach
    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [TRE MANICI DI SCOPA - VILLAGGIO DI HOGSMEADE]


    *Era una bella serata d'estate; il cielo azzurro era limpido, ma si stava scurendo per via dell'ora; un ragazzo quindicenne era la bancone insieme alla sua amica Varyare King.
    Erano lì come baristi per il mese di agosto, ma quella sera il ragazzo sarebbe smontato un po' prima... Si era infatti dato appuntamento al Parco del Villaggio con Sarah, per consegnarle il regalo di compleanno*

    [Inizio flashback]


    *Robin era nella sua stanza, e stava consegnando una lettera al gufo del padre; se lo sarebbe comprato anche lui a breve, ma ora aveva un gatto e perciò doveva pazientare un altro po'*

    Citazione:
    Ciao Sarah,
    come stai? Volevo chiederti se potessi venire il 3 agosto verso le 21.30 al Parco del villaggio, per consegnarti il mio regalo
    Con affetto,
    Robin


    Vai, Fabian! Portala a Sarah!

    *Disse il Grifondoro, per poi guardare il gufo sparire nel cielo*

    [Inizio flashback]


    *Ed ora ecco il Grifo, a togliersi la divisa del locale e cambiarsi per l'appuntamento*

    Varyare, io vado!

    *Disse all'amica, uscendo dal locale*

    [PARCO DEL VILLAGGIO - VILLAGGIO DI HOGSMEADE]


    *Robin arrivò a passo svelto al Parco, e si sedette su una panchina, aspettando l'amica; in una mano il regalo dell'amica, con l'altra appoggiato alla panchina, aspettava fiducioso il suo arrivo*


    @Sarah_Jonson,




    Ultima modifica di Robin_Peach mese scorso, modificato 1 volta in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 262
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    [Londra "Casa Jonson" - ore 21.00]


    *Fra le mani della ragazza seduta sulla sedia accanto alla scrivania vi era una pergamena ricevuta poco tempo prima. Si trattava di una lettera che le era stata spedita da un suo amico, Robin Peach, un ragazzo che frequentava la sua stessa scuola, Hogwarts. Dopo averla salutata e chiesto come stava le aveva proposto di vedersi quella sera alle 21.30 al Parco del Villaggio per consegnarle il suo regalo di compleanno. Infatti la giovane di nome Sarah, aveva compiuto quindici anni nell'ultima giornata di luglio, che guardacaso era lo stesso giorno in cui li compiva il grande mago Harry Potter, che aveva sconfitto negli anni '90 il crudele Voldemort. Ovviamente aveva deciso di accettare l' invito, come poteva rifiutare? Il Grifondoro che aveva più o meno la sua stessa età era un suo caro amico e le avrebbe fatto piacere trascorrere una serata con lui. Per questo aveva risposto quasi immediatamente, facendo segno a Fabian, così si chiamava il gufo, di fermarsi un pochino nel frattempo offrendogli qualcosa da mangiare. Nel mentre la rossa aveva preso una pergamena nuova iniziando a scrivere con una piuma intinta nell'inchiostro la sua risposta.*

    Citazione:
    Ciao Robin,
    tutto bene, ti ringrazio. Grazie per l'invito verrò volentieri. A più tardi, Sarah.


    *Dopo aver riletto la lettera la mise fra le zampette del gufo, dicendogli di portarla al suo padrone. In quel momento erano circa le nove di sera, voleva dire che era giunto il momento di prepararsi. Probabilmente quella era una serata calda, quindi iniziò a cercare nell'armadio un vestito adatto all'occasione. Optò per un paio di jeans blu e una maglietta bianca con delle strisce nere. Pettinò i capelli rossi che le arrivavano alle spalle, dato che durante l'estate li aveva tagliati, e che quel giorno aveva lisciato. Infine prese delle scarpe grige e si osservò allo specchio, era apposto. Uscì così di casa, salutando i suoi familiari che risposero con un sorriso, si richiuse la porta alle spalle, dirigendosi a passo veloce e deciso verso Hogsmeade.*

    [Hogsmeade - Parco del Villaggio - 21.19]


    *Due giorni prima anche la sua migliore amica Vera, l'aveva invitata sempre al Parco del Villaggio per il suo compleanno e al pensiero ridacchiò per la coincidenza. Era contenta di avere degli amici che si ricordavano del giorno del suo compleanno e organizzavano addirittura una festicciola. Quella sera la luna risplendeva nel cielo senza neanche l'ombra di una nuvola e, se la Corvonero non fosse stata di fretta si sarebbe fermata per ammirare quel cielo stellato. Non c'erano molte persone che gironzolavano per il villaggio, i negozi entro qualche ora avrebbero chiuso e la ormai quindicenne non si concentrò sulle vetrine dato che aveva una meta ben precisa da raggiungere. Poco prima di scorgere in lontananza il luogo dell'incontro controllò l'ora, accorgendosi di essere dieci minuti in anticipo. Fece spallucce, forse pure il Peach si era presentato prima. Infatti, seduto su una panchina si trovava il suo amico con in mano quello che doveva essere il regalo destinato a lei. Si avvicinò in fretta sedendosi vicino a lui per poi abbracciarlo. Era da un po' che non lo vedeva, lei era abituata ad abbracciare gli amici e soprattutto lei gli era grata per il pensiero di quella serata.*

    Ehi Robin! Vedo che non sono l'unica in anticipo...



    *Gli disse dopo essersi staccata dall'abbraccio, dopo avergli fatto l'occhiolino. Attese poi la sua risposta, curiosa di sapere i progetti che Robin aveva in mente per quella sera.*

    @Robin_Peach,


  • Robin_Peach

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 400
        Robin_Peach
    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Sarah arrivò e lo abbracciò; Robin ricambiò l'abbraccio, e una volta staccatisi Sarah gli fece l'occhiolino.
    Poi gli disse che a quanto pareva non era l'unica in anticipo*

    Esatto! Sono arrivato in anticipo anch'io, dopo tutto sono stato io a invitarti e non volevo farti aspettare!

    *Disse sorridendo alla rossa; poi le disse perché l'aveva fatta venire lì; dopotutto aveva il diritto di sapere perché era andata lì quella sera!
    Lui stesso, in occasione delle feste, chiedeva spiegazioni, come era accaduto poco prima alla festa a sorpresa di Luke; senza sapere di cosa si trattasse non sarebbe mai andato, ma dopo la spiegazione si era convinto.*

    Come ti ho scritto nel biglietto che ti ho mandato, ti ho fatto venire per darti il mio regalo; prima, però, vuoi fare un giro da qualche parte? E' il tuo compleanno, ti offro qualcosa!

    *Disse all'amica, attendendo una risposta.
    Essendo il suo compleanno Robin si era proposto, prima di consegnarle il regalo, di fare un giro da qualche parte, anche solo per il parco.
    Attese un parere dell'amica.*

    Però se vuoi ti posso dare anche il regalo subito, è la tua serata, decidi tu!

    *Disse; in quella serata era lei che decideva, perciò avrebbe deciso lei se fare prima un giretto od avere direttamente il regalo.
    Poi osservò come si era vestita: erano un paio di jeans blu con una maglia bianca a strisce nere.
    Lui, invece, aveva una maglia a maniche corte rossa con dei jeans neri*

    Bei vestiti!

    *Disse sorridendo all'amica; amava quel tipo di vestiti, erano babbani ma allo stesso tempo adatti per i maghi! Lui adorava il casual!
    Poi aspettò una risposta dall'amica; quando cominciava Robin era tutto una parlantina, ma non voleva ubriacare di chiacchiere l'amica prima ancora del regalo, quindi attese che parlasse l'amica, dicendogli un parere sui suoi abiti, ma soprattutto se voleva il regalo o se prima voleva fare un giro.*




    @Sarah_Jonson,




    Ultima modifica di Robin_Peach 4 settimane fa, modificato 1 volta in totale


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 262
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Era una serata davvero tranquilla, il sole caldo estivo aveva da poco lasciato spazio alla luna che splendeva nella notte buia, illuminata da tante stelle che si potevano ammirare. Sarah ricordava tutte le sere trascorse a osservare il cielo notturno, lo trovava piuttosto rilassante e poi aveva tempo di riflettere. Non a caso Astronomia era una delle sue materie preferite da quando andava ad Hogwarts, per lei era molto interessante. Quel giorno la ormai quindicenne si trovava sotto quel cielo stellato al Parco del Villaggio in compagnia di un suo caro amico, Robin Peach, anche lui studente della sua stessa scuola di magia ma che faceva parte dei Grifondoro. Il giovane della sua stessa età l'aveva invitata a trascorrere la serata insieme in occasione del compleanno della Jonson, che era avvenuto nei giorni precedenti. Dopo aver ricambiato il suo abbraccio il grifo rispose alla battuta della corva spiegando di essere arrivato anche lui in anticipo dato che era l'organizzatore e non voleva farla aspettare, concludendo con un sorriso che la rossa ricambiò. L'amico proseguì spiegandole il motivo per cui l'aveva invitata lì anche se Sarah lo immaginava già, ovvero perché voleva consegnarle il suo regalo, chiedendole poi se preferisse fare un giro o se voleva che le fosse offerto qualcosa da mangiare dato che era il suo compleanno. Era curiosa di sapere cosa Robin le aveva regalato però non voleva far pensare al giovane che fosse venuta lì solo per il regalo dato che non era così, per questo dopo qualche minuto decise di comunicare la sua decisione anche se mentre stava per parlare il Grifondoro dicendole che poteva darle anche subito il regalo ma che decidesse pure lei, dato che era la festeggiata. Così finalmente la ragazza parlò con il suo solito sorriso che le illuminava i tratti del viso.*

    Ma no dai, facciamo un giretto per il parco così chiacchieriamo un poco... E che ne dici di guardare le stelle insieme?

    *Disse pentendosi quasi subito della sua proposta, diventando rossa in volto quasi quanto i suoi capelli leggermente tagliati. Smise di guardare per un po' il ragazzo che aveva davanti per l'imbarazzo. Ma ritorno poi a guardarlo appena egli si complimentò con lei per il look di quel giorno. Abbozzò un sorriso guardando i vestiti del giovane ringraziandolo.*

    Oh grazie, anche tu sei carino stasera...!

    *Disse diventando ancora più rossa per l'imbarazzo delle sue stesse parole. Incrociò poi le braccia, attendendo che il ragazzo dicesse qualcosa.*

    @Robin_Peach,


  • Robin_Peach

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 400
        Robin_Peach
    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Ma no dai, facciamo un giretto per il parco così chiacchieriamo un poco... E che ne dici di guardare le stelle insieme?

    *A quelle parole Sarah arrossì, Robin pensò fosse per via della proposta che aveva appena fatto. Lui era felice di quella proposta.*

    Certo, a me va benissimo!

    *Disse contento, per poi arrossire un poco. Era felice di passare quella serata con lei, guardare le stelle insieme a Sarah l'avrebbe reso felice.
    Sarah poi ricambiò il complimento di Robin che le aveva detto che quella sera era molto bella, gli disse che anche lui era molto carino.
    Questa volta arrossirono entrambi, Robin cercò quindi di cambiare discorso per togliere l'imbarazzo.*

    Andiamo per il Parco o per le viuzze di Hogsmeade? Ne conosco una qui vicino da cui si vedono benissimo tutte le stelle e c'è anche una panchina.

    *Disse all'amica.*

    Se vuoi possiamo andare lì!

    *Se non avesse voluto sarebbero rimasti al Parco, ma Robin sperava comunque in un assenso, dopo avrebbero deciso insieme se Robin le avrebbe consegnato il regalo lì al Parco o da qualche altra parte.
    Attese una risposta dall'amica, affermativa o negativa, l'importante era passare del tempo con lei, dove non gli importava.*


    @Sarah_Jonson,


  • Sarah_Jonson

    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 262
        Sarah_Jonson
    Corvonero Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Dopo il leggero imbarazzo di Sarah di fronte alle stesse sue parole, proponendo di guardare le stelle in quella notte senza nuvole, il compagno di scuola acconsentì dicendo che per lui andava benissimo quell'idea. La quindicenne ne era sollevata, a Robin sembrava davvero piacere quell'idea dato che apparentemente sembrava contento. Nonostante questo anche il ragazzo arrossì e lei quasi spontaneamente smise di avere lentamente le guance arrossate, tornando al suo colore naturale, il rosa chiaro. Nel tentativo di sviare tutto quell'imbarazzo iniziale l'amico le chiese se preferisse andare per il parco o lungo le vie di Hogsmeade, informandola di conoscerne una poco lontano in cui si potevano intravedere tutte le stelle e inoltre vi si trovava pure una panchina. La ragazza dai capelli rossi ci pensò un po' su e intanto l'altro aggiunse che se voleva potevano andare lì.
    Sarah ripensò un attimo ad Hogwarts quando, prima che scattasse il coprifuoco si recava sulle rive del lago nero per rilassarsi durante le notti in cui non pioveva.
    Ritornò quasi subito alla realtà dato che il compagno di scuola stava attendendo una risposta naturalmente, così disse annuendo.*

    Certamente, sarebbe fantastico! Andiamo allora

    *Gli rispose, aspettando che fosse lui a partire per primo dato che sapeva dove si trovasse quel posto, mentre lei no. Quella sarebbe stata la primissima volta in tutta la sua vita che avrebbe guardato le stelle assieme a qualcuno, si sarebbe imbarazzata a chiedere alle sue amiche di accompagnarla sulle rive del lago o in qualunque altro luogo durante la notte.*

    Ah, poi possiamo mangiare o bere qualcosa e se vuoi puoi darmi il regalo già che ci siamo

    *Aggiunse sorridendo felice di trovarsi lì proprio con il Grifondoro. Nonostante avesse cenato poche ore prima aveva un po' di fame ed era curiosa di sapere cosa avesse portato il giovane. Forse una torta? Oppure quei deliziosi biscotti che le aveva offerto gentilmente ai Tre Manici di Scopa? Al solo pensiero le veniva da leccarsi i baffi... *

    @Robin_Peach,


  • Robin_Peach

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 400
        Robin_Peach
    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    *Sarah gli rispose affermativamente, Robin allora le prese la mano e la guidò dolcemente fino alla viuzza di Hogsmeade che gli piaceva di più.
    Era bella, si vedevano tutte le stelle, poi c'era una panchina ed anche una fontanella con alcuni pesci rossi all'interno che nuotavano.*

    Bella, vero?

    *Disse Robin, era il posto dove si rifugiava quando voleva stare solo e lasciare da parte la sua solita dinamicità.
    Si sedettero su una panchina, poi Robin rispose alla domanda di Sarah che gli aveva detto che avrebbero potuto mangiare o bere qualcosa e poi anche dare il regalo.*

    Ehm, certo!

    *Disse Robin tirando fuori dalla borsa che aveva incantato il padre una torta, tre lattine di burrobirra, dei biscotti babbani, i cookies, da lui preparati, delle patatine e una coppa di gelato.*

    Serviti prima tu, sei la festeggiata!

    *Disse sorridendo alla ragazza; una volta che lei si fu servita Robin prese due cookies e un po' di burrobirra.
    Poi, quando ebbero mangiato, prese la torta e ne tagliò una fetta a testa.*

    Tanti auguri, Sarah!

    *Disse felice Robin. Poi aspettò che finisse anche la torta e cominciarono a guardare le stelle.*

    Visto come si vedono bene? L'Orsa Maggiore, quella Minore, il Grande Carro.

    *Disse, indicandole con la mano per farle vedere anche alla ragazza.
    Poi chiese all'amica.*

    Ehm, Sarah... Tu hai mai visto l'Aurora Boreale?

    *Attese una risposta dall'amica, lui l'aveva vista solo una volta quando con la sua famiglia era andato a San Pietroburgo.
    Era curioso di sapere se l'avesse vista anche lei, quindi aspettò che gli dicesse qualcosa.*


    @Sarah_Jonson,