Hogwarts - Sotterranei
Hogwarts - Sotterranei


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Lucieannette_Orafer


  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Annette usci' dal dormitorio di Tassorosso velocemente dirigendosi nel corridoio delle cucine.
    Li' aveva appuntamento con la sua migliore amica ovvero @Claire_Biovero.
    Era anche lei una tassa,ma del secondo anno. Erano molto unite e An era anche stata la sua sorellona.
    In mezzo a quel corridoio quella piccola ragazzina pazzerella non ci faceva un bel niente.
    Mentre aspettava l'arrivo dell'amica, si sedette per terra, come solo lei poteva fare, e si mise a giocherellare con la sua gonnellina a perline color oro.
    Annette era una brava ragazzina. Aveva sempre il sorriso in volto e riusciva ad essere sempre felice qualsiasi cosa accadesse. Era sempre dispost ad aiutare gli amici e...
    Ad un certo punto, arrivo' Claire e la saluto' con un cenno della mano, subito dopo le si avvicino' ed An sperava che si sedesse vicino a lei. Poi le disse*

    Ciau sorellina! Tutto a posto?

    *Si massaggio' la caviglia perche' dopo la caduta del sabato il dolore non le era passato del tutto...*


    Inviato da HW Mobile



  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *La giovane Claire aveva raggiunto la sua migliore amica @Lucieannette_Orafer, nel corridoio delle cucine, e l'aveva trovata seduta per terra che giocherellava con la sua gonna di perline e is massaggiava la caviglia. L'aveva salutata con un gesto della mano e An le aveva chiesto se fosse tutto a posto. La più piccola sorrise e le rispose*

    Non c'è male, non c'è male!
    La tua caviglia, invece?


    *Claire si sedette poi sul pavimento di fianco ad Annette. Le piaceva accamparsi per chiacchierare in tranquillità con la sua amica.*

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Quando @Claire_Biovero arrivo', si sedette subito per terra vicino a lei. Si senti' subito piu' a suo agio.
    An non sembrava la iglia del primo ministro, aveva dei modi di fare molto campagnoli ed era alla "buona". Non aveva mai seguito gli esempi del padre!
    Claire le chiese se la caviglia le faceva ancora male. Non pote' fare a meno che rispondere, era sempre qualche cosa per cui parlare*

    La caviglia... be', si mi fa ancora molto male. Se vivessi ancora tra i babbani userei si sicuro le stampelle. Le ho gia' usate molte volte, sai sono cosi' sbadata!

    *Parlare con Claire era sempre bello, si trovava a proprio agio.
    Poi le venne in mente una cosa che voleva chiederle da tantissimi mesi*

    Claire! Vorrei chiedere alle nostre responsabili di casata una cosa...

    *Lascio' un po' di suspance, come era suo solito fare mentre continuava a guardare la sorellina*

    Vorrei essere in camera con te! Ti va?

    *Lo pronuncio' con uno strano tono, il suo!*


    Inviato da HW Mobile



  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Mentre Claire era seduta di fianco ad An si sentiva perfettamente a suo agio, le piaceva passare il tempo con @Lucieannette_Orafer.
    La ragazza più grande le disse che la caviglia le faceva ancora piuttosto male e che probabilmente nel mondo babbano avrebbe girato con le stampelle, cosa che aveva fatto più di una volta per via della sua sbadataggine. La più piccola sorrise.*

    Ti capisco, anche io mi sono distorta più volte le caviglie e ogni volta camminare era un dramma!

    *Subito dopo Annette la fece rimanere un po' sulle spine chiedendole poi di stare in camera assieme. Claire non poteva credere alle proprie orecchie, era al settimo cielo. Abbracciò festante la sua sorellona*

    Non potrei essere più felice di così! Si si si!! Spero proprio approvino le responsabili della casata!

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *@Claire_Biovero, le racconto' di essersi storta le caviglie anche lei e che anche lei faceva fatica a camminare.*

    Poi, se sai quanto sono sbadata io!

    *Rise per qualche secondo e poi ricomincio' a pensare all'argomento camera.
    Aveva paura, che Claire le rispondesse che era gia' con altri. Ci sarebbe stata davvero male, ma per fortuna...*

    Non potrei essere piu' felice di cosi'! Si si si!! Spero proprio approvino le responsabili della casata!

    *Quelle parole resero la tassetta del terzo anno davvero felice. Cosi' tanto che non riusci' a trattenersi nel gridare*

    Evviva!

    *Poi penso' a come era fortunata ad avere una amica cosi' buona, a trovarsi li' con lei e a divertirsi.
    La abbraccio', perche' ne aveva tanta voglia e le disse*

    Grazie di tutto...
    Sai, sono cosi' felice!

    *Era piu' grande e per questo non si osava dire all'amica quelle quattro parole che aveva sulla lingua. Le scivolarono come uno sputo e mentre la continuava ad abbracciare*

    Mi manca mia mamma...


    Inviato da HW Mobile



  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *@Lucieannette_Orafer fu contenta della sua risposta a proposito della questione camera. Claire sorrise molto felice. Era contenta di aver trovato una compagna di stanza così brava e simpatica come An, era una cara ragazza e, pur essendo più grande di lei, la trattava da pari, si trovava bene, molto bene con la tassetta più grande e non poteva sentirsi più fortunata di così.
    Mentre Annette la abbracciava in preda all'eccitazione si lasciò andare a un piccolo sfogo. An confidò a Claire che le mancava sua mamma, la piccola tassetta poteva solo capire di che mancanza stesse parlando, povera An. Claire ricambiò affettuosamente l'abbraccio stringendo a sé la tassa più grande.*

    Oh, An ... Mi dispiace così tanto... Non so veramente come aiutarti...
    Ti voglio bene, Annette, tanto bene!
    Ci sarò sempre per te, qualunque cosa di cui tu abbia bisogno


  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *An era davvero delusa. Si era promessa con se stessa che non avrebbe piu' pianto e per un pochino aveva funzionato, ma ogni volta che era felice le vniva da piangere. Non si osava...
    Forse facevano davvero bene a chiamarla "la piccola orfanella", lo era. Un orfanella che piange sempre del suo passato.
    Ma ormai Annette faceva il terzo anno e doveva crescere, percio' si asciugo' le lacrime agli occhi e tutta questa forza le venne data dall'abbraccio ancora piu' stretto ed energizzante di @Claire_Biovero. Era davvero buona!
    Dopo le parlo'*

    Scusa, mi sento cosi' piccola...
    Sai, quando sono felice mi viene da piangere perche' se mia mamma fosse ancora in vita le potrei mandare un gufo con scritto quanto lo ero. Ma tanto lei lo sa che io trovo sempre la forza di essere felice.

    *Anche se con la malinconia trovava una cosa per essere felice. Aveva sempre una splendida amica che le era li' accanto. Percio' non riusci' a fare a meno che ringraziarla e chiederle una cosa.*

    Grazie, mi fai una promessa?


    Inviato da HW Mobile



  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *@Lucieannette_Orafer parve imbarazzata da quel momento di debolezza e Claire non poté fare a meno di scuotere la testa e di dire*

    Non ti colpevolizzare. Non è mai segno di debolezza piangere. Le lacrime sono il segno di chi ha la forza di affrontare le cose e ci tiene.

    *Dopo averla rassicurata, Claire le schioccò un bacio sui capelli e la strinse ancora di più a sé, in quel momento doveva farsi forte anche per An, nonostante lei fosse più piccola doveva tirare fuori quanta più forza possibile.
    Mentre la stringeva ancora a sé, Annette le chiese di farle una promessa, la più piccola annuì con convinzione e rispose*

    Tutto per te, mia cara Annette

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    Grazie, mi hai rassicurata. Credevo mi prendessiper un'idiota o, una piccola ofanella che piange sempre...

    *@Claire_Biovero, era sempre molto rassicurante, buona, gentile, ma soprattutto dolce. I suoi modi di fare piacevano molto ad Annette.
    Poi, Claire volle sapere quale promessa le voleva fare la sua sorellona ed Annette non esito' a rispondere.*

    Ti voglio promettere che cerchero' di piangere di meno, ormai sono del terzo anno, devo far capire a tutti che sono veramente forte.
    Te lo prometto!

    *An si alzo' da per terra ed ando' a vedere da una finestra. Fisso' il cielo per una decina di minuti e poi esclamo'.*

    Mia mamma e' qui, ci sta guardando!
    Si chiamava Charlotte, era francese ed era una delle donne piu' buone di questo pianeta. Era una tassa a tutti gli effetti!

    *Anche An era una francesina e questo le piaceva molto!*


    Inviato da HW Mobile



  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    Grazie, mi hai rassicurata. Credevo mi prendessiper un'idiota o, una piccola ofanella che piange sempre...

    *@Claire_Biovero, era sempre molto rassicurante, buona, gentile, ma soprattutto dolce. I suoi modi di fare piacevano molto ad Annette.
    Poi, Claire volle sapere quale promessa le voleva fare la sua sorellona ed Annette non esito' a rispondere.*

    Ti voglio promettere che cerchero' di piangere di meno, ormai sono del terzo anno, devo far capire a tutti che sono veramente forte.
    Te lo prometto!

    *An si alzo' da per terra ed ando' a vedere da una finestra. Fisso' il cielo per una decina di minuti e poi esclamo'.*

    Mia mamma e' qui, ci sta guardando!
    Si chiamava Charlotte, era francese ed era una delle donne piu' buone di questo pianeta. Era una tassa a tutti gli effetti!

    *Parlare della sua mamma le venne spontaneo e sembrava ce Claire ascoltasse con attenzione, perche' l'amica non le aveva mai detto di essere francese, anche se dal nome si capiva: Lucieannette.*


    Inviato da HW Mobile



  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Claire ascoltò Annette farle la promessa più coraggiosa di tutte, quella di non piangere più. La tassa del secondo anno sorrise incoraggiante, era felice di vedere la sua amica battersi con tanta determinazione per non venire schiacciata da tristezza e malinconia, era una delle persone più forti che avesse mai incontrato e glielo disse: come An, non aveva mai incontrato nessuno, sentenziò.
    Quando, poi, la più grande si era alzata ed era stata ad ammirare il cielo dicendo poi che la sua mamma era proprio lì con lei, e ne parlò con tanto amore, Claire era molto felice di sentire più serenità nel tono di voce della più grande.
    An disse inoltre che sua mamma, Charlotte, era francese, proprio come sua mamma!
    La piccola si alzò e si affiancò a lei per dirle*

    Anche mia mamma, sai?, è francese. Si chiama Colette.
    Credo avessi già capito dal mio nome che avessi una qualche origine francese, no?! Mentre mio papà è italiano.
    È bello sentirli sempre vicini, ne abbiamo bisogno, e loro ci saranno sempre, in un modo o nell'altro, per noi.
    Siamo le loro bambine e non ci lascerebbero mai allo sbaraglio... Non temere, non sei una frignona, non hai nulla di cui incolparti


    *Claire rimase poi con il naso all'insù a fissare il cielo e le poche nuvole che lo attraversavano velocemente, rapita dallo spettacolo della natura.*

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Fissare il cielo da quella finestra era davvero bello. Era bello perché An provava a pensare che da quella parte di cielo c'era sua mamam che la fissava e le sorrideva. Così sorrise anche lei.
    Poi si girò verso @Claire_Biovero, che le disse che anche lei era di origine francese. Sua mamma si chiamava Colette, nome che ad Annette parve molto bello.*

    Allora anche te hai potuto scegliere se venire qui o a Beaubatons?
    Tutta la generazione di mia nonna materna ha studiato lì e quella di mio nonno materno qui, ad Hogwarts, dove sono sempre stati tutti tassi.

    *Come al solito, ad An parlarne non faceva male, ma bene. Ogni volta era come se il cuore si aprisse per fare uscire brutti pensieri e cercare di condividerli con un'amica, perché gli amici ti aiutano sempre.
    La vita che aveva fatto An non era come quella di tutti i bambini ma in ogni kodo Annette si trovava fortunata, perché lei avendo vissuto quelle cose era più forte e non avrebbe potuto viverne altre peggiori! Era questa la "filosofia" di Annette: cerca di trovare sempre qualche cosa più bella di quella che ti è appena capitata e ti riterrai fortunata!
    In quel momento voleva trovare una cosa bella e perciò, sperando che l'amica rispondesse di essere scozzese, le chiese:*

    Dove vivi quando non sei ad Hogwarts?

    *Poi tirò su col naso, perché l'inverno si stava avvicinando e come al solito il suo raffredore stava arrivando...!*

  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *@Lucieannette_Orafer era molto pensierosa, Claire poteva capirla bene, non doveva essere facile convivere con un passato come il suo, ma era forte e non si lasciava abbattere dalle difficoltà.
    La tassa del secondo anno rispose con ordine alle domande della sua amica. Per prima cosa la domanda sulla scuola da scegliere, la piccola rimase perplessa, non era mai stata a conoscenza di questa scelta.*

    Sai, io sono mezza italiana e sono nata lì, poi i miei genitori si sono trasferiti a Londra per lavoro e loro sono babbani...
    Forse è per questo che non sapevo dell'esistenza di Beauxbatons...
    Ho ricevuto solo la lettera da Hogwarts!


    *La piccola Claire sorrise al fatto che, pur essendo al secondo anno non conosceva ancora molto del mondo magico.
    Poi rispose alla domanda di Annette a proposito sul posto dove stesse durante le vacanze.*

    Quando non sono qui a scuola passo del tempo a Londra e poi torno in Italia a trovare i vari parenti che sono rimasti lì...

    *Poi sentendo An tirare su col naso le chiese*

    Sei raffreddata, An?

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Sentire le parole di @Claire_Biovero, era davvero bello. Tutte e due erano mezze francesi.
    Claire, si sentiva molto "sola", perché in un anno non aveva conosciuto praticamente niente del mondo babbano. Annette era la sua sorellona (anche se non più ufficialmente, ma nel cuore lo sarebbe stato per sempre), perciò cercò di aiutarla e tirarle su il morale.*

    Guarda, che anche io quando inizai Hogwarts non sapevo niente... è normale. Ti abituerai presto.
    E comunque, per qualsiasi dubbio sul mondo magico, o anche babbano, io ci sarò sempre.

    *Anche se An sembrava molto pazza, era sempre disposta ad aiutare gli amici e quando voleva era anche molto dolce!
    Quei momenti passati con Claire erano davvero belli e secondo An dovevano essere gustati per bene, così che le due piccole amiche se li sarebbero portati nel cuore per sempre.
    Claire, disse che abitava a Londra. alla tassetta del terzo anno fece molto dispiacere, perché trovarsi sarebbe stato più complicato, ma lei trovò subito un metodo.*

    Sai, io sono scozzese, ma passo quasi tutto agosto al Paiolo magico, che sta a Londra. Se ogni tanto vieni lì, d'Estate ci potremo vedere!

    *Poi le allungò la mano e le battè un cinque. Le piaceva davvero...
    essere felice era una cosa molto bella e se ad Annette piaceva era perché trovava quei momenti come se cadessero nuove mamme dal cielo. era un po' strano come paragone, ma Claire le metteva sicurezza e quando stava con lei si sentiva meglio.
    Poi, la più piccola le chiese se aveva il raffreddore e l'altra non potè fare a meno che rispondere.*

    Sì, sai, solitamente passo tutto l'inverno con il raffreddore. Nella mia camera ho una grande scorta di fazzoletti e...
    *Non finì la frase, perché proprio in quel momento le venne un'idea magnifica!*

    ti va di venire nelle camere? Ci ritroviamo tra qualche minuto, io ora vado a prendere qualche cosa da mangiare nelle cucine e ci rivediamo lì, oki?

    *Quell'idea a Lucieannette parve stupenda e fu per questa che fece all'amica un sorriso a trecento sessanta gradi che secondo lei nessuno avrebbe avuto il coraggio di rifiutare! Smile*


Vai a pagina 1, 2  Successivo