• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Josephine_Moraine


  • Josephine_Moraine

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 114
       
       

    *Non capisco cosa ci sia di strano ad avere la vena maligna. Proprio quella sera era stata offesa da degli insulsi Grifondoro per la sua scelta. Era ancora al secondo anno, ne era consapevole ma aveva già scelto cosa diventare, aveva finalmente le idee molto chiare. Quella sera era piovosa, c'era un temporale, e non c'erano molte stelle in cielo e la luna era piena. Era stata tutto il pomeriggio accanto al Platano Picchiatore per i compiti di Divinazione, era molto indaffarata, in più era riuscita ad andare nel reparto proibito per qualche libro sul Patronus, aveva scoperto molte cose, era stata affascinata dalla descrizione sul patronus di Alexander, il suo Basilisco. Nel libro c'erano molte informazioni che a Josephine piacquero molto. Aveva scoperto che l'unicorno era visto come il "contrario" del Basilisco. L'unicorno era il bene, il basilisco era il male. Poi sempre nei dintorni di Hogwarts si era cercata d'allenare con l'incantesimo "Impedimenta" purtroppo con scarsi risultati così andò nella Foresta Proibita con il suo Gufo, Rose, prese un foglio di pergamena e si decise a scrivere al suo amico Alex.*

    Citazione:
    Caro Alex,
    Sempre se non sei impegnato,
    vorrei chiederti se puoi venire in questo istante ala Foresta Proibita.
    Vorrei allenarmi sugli incantesimi.

    Ti voglio bene,
    Josie.

    P.s Avvisa anche Valerie, ci tiene.


    *Chiuse il foglio arrotolandolo, prese un nastro e lo legò alla zampetta del gufo dandogli un bocconcino. Poi volò via nell'oscurità della notte diretto alla torre di Corvonero.*

    @Alexander_Foster, @Valerie_Marconi,




    Ultima modifica di Josephine_Moraine oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    [Sala Comune di Corvonero]

    *Era una tranquilla, alias, noiosa serata nella Sala Comune dei Corvoenro. Il ragazzo era steso sul divano, a pancia in su, una volta tanto con la sua divisa scolastica, a studiare un incanto del quale si era parlato quel mattino a lezione. Annoiato, si tirò su, prendendo la bacchetta e puntandola verso il suo amico George.*

    Levicorpus.

    *Pensò il ragazzo, apprendendo l'incantesimo in modo direttamente non verbale, con un gran sorriso, mentre lo sfortunato compagno con il quale divideva la stanza finiva appeso a testa in giù dalla caviglia.*

    Grazie per la disponibilità, George!

    *Disse ridendo il ragazzo, prima di riportare a terra l'amico, che si congendò con un bel gestaccio. Dalla finestra entrò un gufo, porgendogli una lettera che il ragazzo aprì, mentre con l'altra mano faceva tubare il gufo, facendogli dei grattini sulla nuca.*

    Citazione:
    Caro Alex,
    Sempre se non sei impegnato,
    vorrei chiederti se puoi venire in questo istante ala Foresta Proibita.
    Vorrei allenarmi sugli incantesimi.

    Ti voglio bene,
    Josie.

    P.s Avvisa anche Valerie, ci tiene.


    *Il ragazzo trattenne il respiro, schizzando in piedi, ancora con la bacchetta alla mano:*

    Incosciente, sotto quest'acquazzone ti beccherai una polmonite!

    *Pensò il Corvonero, affacciandosi alla finestra e puntando la bacchetta sui nuvoloni in lontananza, quelli che ricoprivano la Foresta Oscura.*

    Meteo Recanto.

    *Altro incanto non verbale, e dalla punta della sua bacchetta uscì un raggio di luce rosso, che sfrecciò verso le grandi nuvole, cozzandoci contro e facendole allontanare. Poteva vedere da li che il cielo era sereno, ed aveva usato l'incantesimo in modo tale che la fradicia Josephine non prendesse un accidenti. Puntò la bacchetta in un angolo della stanza, usando un terzo incantesimo non verbale.*

    Expecto Patronum.

    *Il Basilisco d'argento fuoriuscì dalla bacchetta, restando con la testa alta dinnanzi al ragazzo, che chiuse gli occhi, tenendogli puntata contro la bacchetta, dicendo ciò che il Patronus avrebbe riferito a Josie, con la voce del ragazzo, per poi svanire.*

    Stiamo arrivando.

    *Riaprì gli occhi che il Patronus si trasformò in una piccola sfera argentea, sfrecciando fuori dalla finestra, alla Foresta Oscura, dove avrebbe trovato l'amica, assumendo nuovamente le sembianze di un Basilisco per riferire il messaggio e sparire. Incantò poi una piuma perchè scrivesse un veloce messaggio a Valerie, con su scritto.*

    Citazione:
    Ciao Val,

    stiamo per cominciare gli allenamenti. Vieni quanto prima alla Foresta Proibita.

    Un abbraccio,

    Alex.


    *L'ultimo incantesimo non verbale andò al biglietto.*

    Chartanimus.

    *Il biglietto si piegò in un Origami volante a forma di Fenice, che sfrecciò assieme al ragazzo fuori dal ritratto, volando verso la Sala Comune Serpeverde mentre lui si dirigeva di corsa alla Foresta.*

    [Foresta Proibita]

    *Arrivò alla Foresta che trovò una bagnatissima Josie, rivolgendole un sorrisino divertito.*

    Capisco la fretta e ciò che vuoi, Josie, ma così finirai con l'ammazzarti.

    *Con un cenno della bacchetta l'asciugò da capo a piedi con un sorriso, dicendole poi:*

    Ho avvertito Valerie, dovrebbe essere qui da un momento all'altro.

    @Josephine_Moraine, @Valerie_Marconi,


  • Valerie_Marconi

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 83
       
       

    [Biblioteca]

    *Che bellezza. Sembrava che avrebbe presto dovuto trasferirsi in biblioteca, data la mole di compiti che i professori si divertivano a dare. Con davanti tre libri differenti sulla Tasseomanzia e la Caffeomanzia, scriveva e leggeva, leggeva e scriveva, intenta nei compiti.
    Fu in quel momento che un rumore, di foglio stropicciato, attirò la sua attenzione. Non capì da dove venisse, anzi, pensò di esserselo immaginato. Ma il rumore si ripresentò. Valerie corrugò la fronte, guardandosi attorno. Un Origami a forma di Fenice svolazzava, andando verso di lei, e si posò sul tavolo. La Serpeverde prese l'origami e lo aprì, trovandovi un messaggio.*

    Citazione:
    Ciao Val,

    stiamo per cominciare gli allenamenti. Vieni quanto prima alla Foresta Proibita.

    Un abbraccio,

    Alex.


    "Allenamenti?"

    *Pensò con un sorriso.*

    "Non posso perdermeli!"

    *Sorrise ed iniziò a ritirare tutto, per fare un breve salto in Sala Comune a posare tutto.*

    [Foresta Proibita]

    *Non era mai entrata nella Foresta Proibita, ma non aveva paura. Ormai era al quarto anno, e non sarebbe stata sola. Qualunque cosa potesse succedere, c'erano Josie e Alex. Con un Lumos acceso sulla punta della bacchetta di acero, intravide le figure degli amici.*

    Buona sera, ragazzi.

    *Disse con un sorriso, prima di sussurrare*

    Nox.

    @Josephine_Moraine, @Alexander_Foster,




    Ultima modifica di Valerie_Marconi oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Josephine_Moraine

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 114
       
       

    *Josephine era seduta a gambe incrociate sotto un albero della foresta proibita usandolo come scudo contro la pioggia quando d'improvviso il cielo si schiarì era di certo opera di Alexander o di Valerie.*

    "Wow.."

    *Disse tra se e se quando una scia argentea a forma sferica irruppe tra gli alberi e si trasformò in un serpente, ma non un semplice serpente, un basilisco, il re dei serpenti. Il patronus di Alex. Lo guardo affascinata quando lui parló.

    Stiamo arrivando.

    *Aveva la voce di Alex, quasi fosse una registrazione. Poco dopo arrivò il vero Alex che, facendo una battutina sarcastica sull'orario e sul luogo dell'incontro l'asciugò con un colpo di bacchetta.*

    Grazie mille "Mister Josephine non ammzzarti."

    *Disse ironica facendo un voce buffa quando nominava le ultime parole. Nel mentre arrivò Valerie salutando.*

    Ciao Val

    *Sorrise e corse ad abbracciarla.*

    @Alexander_Foster, @Valerie_Marconi,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Fece un sorrisino sarcastico a Josephine, in risposta alla sua battuta, prima di vederla correre a salutare Valerie.*

    Ciao Val! Quanto tempo.

    *Salutò l'amica con un gran sorriso, prima di sfoderare la bacchetta in Ebano e pelle di Basilisco, chiedendo loro:*

    Dunque... da cosa iniziamo?

    @Josephine_Moraine, @Valerie_Marconi,


  • Josephine_Moraine

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 114
       
       

    *Alex andò insieme a Josephine a salutare Valerie e poi chiese da cosa cominciare. Josephine non ne aveva alcuna idea anche perchè Valerie e Alexander erano del 4 e 5 anno, sapevano fare cose molto più difficili delle sue e aveva paura di sembrare banale quindi decise di non dare una risposta precisa.*

    Uhm.. non ne ho idea.. decidete voi.

    *Si sedette con i suoi pantaloni neri sul terreno fangoso della foresta osservando la sua bacchetta in Ciliegio e piuma di fenice.*

    @Alexander_Foster,


  • Valerie_Marconi

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 83
       
       

    *Entrambi erano già lì, i suoi due migliori (e anzi forse gli unici dentro quel castello) amici. Josephine, appena la vide, le corse incontro per abbracciarla, gettandole le braccia al collo. Come se non si vedessero da una vita, condividendo la stanza era impossibile non vedersi. Sorrise comunque, ricambiando l'abbraccio dopo che le fu passato l'attimo di sorpresa.
    Anche Alex, che, lui sì, non vedeva da qualche tempo, la salutò esibendo un sorriso. Doveva ammetterlo, Valerie non era una tipa molto popolare, ma le bastavano Alex e Josie. Alla popolarità ci avrebbe pensato in seguito.*

    Ciao Alex! Già, dovremmo riuscire ad incastrare in qualche modo i nostri impegni...

    *Commentò la Serpeverde.
    Alla domanda del loro nuovo maestro, nè Josie ne Val sapevano cosa rispondere.*

    Be', Al, sei tu il maestro... Qualunque cosa.

    *Disse alzando le spalle. A lei bastava imparare, dopotutto. Estrasse dunque la sua amata compagna (legno d'acero, corda di cuore di drago, 12 1/2 pollici, dura), aspettando istruzioni.*

    @Alexander_Foster, @Josephine_Moraine,


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Ma... maestro? Il Corvonero si sentì un tantino in soggezione, quando le parole di Valerie gli arrivarono alle orecchie.*

    Dai, Al, contano su di te!

    *Si riscosse il Corvonero, annunciando poi con un sorriso ad entrambe.*

    Facciamo così: cominceremo dalle basi, e senza risparmiarci troppo. Altrimenti, saremo qui a perder tempo...

    *Si allontanò dalle due ragazze, in modo che avessero potuto duellare amichevolmente, ma al meglio, dandosi il tempo di reagire agli incanti. Puntò poi la bacchetta verso Josephine, scegliendo di usare incantesimi verbali per non mettere in difficoltà nessuna delle due ragazze.*

    Everte Statim.

    *Scelse un incanto semplicissimo, uno di quelli che si imparano il primo anno di scuola, eppure, se usato bene, poteva essere molto molto efficace: aveva detto di partire dall'inzio, no? E poi, una spolveratina ai vari incanti non poteva che giovare a tutti loro: ovvio che, se qualcuna di loro avesse avuto problemi con un incanto, il ragazzo si sarebbe applicato al meglio per aiutarla.*

    OT. nello spoil Very Happy

    @Josephine_Moraine, @Valerie_Marconi, ragazze secondo me non ha avuto senso attaccare Valerie perchè prima deve postare Josie: insomma, il mio incanto starebe tre ore per arrivarle XD che ne dite se ci attacchiamo come va l'ordine della role? Cioè io attacca Josie, Josie attacca Val e Val attacca me?


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Ma... maestro? Il Corvonero si sentì un tantino in soggezione, quando le parole di Valerie gli arrivarono alle orecchie.*

    Dai, Al, contano su di te!

    *Si riscosse il Corvonero, annunciando poi con un sorriso ad entrambe.*

    Facciamo così: cominceremo dalle basi, e senza risparmiarci troppo. Altrimenti, saremo qui a perder tempo...

    *Si allontanò dalle due ragazze, in modo che avessero potuto duellare amichevolmente, ma al meglio, dandosi il tempo di reagire agli incanti. Puntò poi la bacchetta verso Josephine, scegliendo di usare incantesimi verbali per non mettere in difficoltà nessuna delle due ragazze.*

    Everte Statim.

    *Scelse un incanto semplicissimo, uno di quelli che si imparano il primo anno di scuola, eppure, se usato bene, poteva essere molto molto efficace: aveva detto di partire dall'inzio, no? E poi, una spolveratina ai vari incanti non poteva che giovare a tutti loro: ovvio che, se qualcuna di loro avesse avuto problemi con un incanto, il ragazzo si sarebbe applicato al meglio per aiutarla.*

    OT. nello spoil Very Happy

    @Josephine_Moraine, @Valerie_Marconi, ragazze secondo me non ha avuto senso attaccare Valerie perchè prima deve postare Josie: insomma, il mio incanto starebe tre ore per arrivarle XD che ne dite se ci attacchiamo come va l'ordine della role? Cioè io attacca Josie, Josie attacca Val e Val attacca me?


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Ma... maestro? Il Corvonero si sentì un tantino in soggezione, quando le parole di Valerie gli arrivarono alle orecchie.*

    Dai, Al, contano su di te!

    *Si riscosse il Corvonero, annunciando poi con un sorriso ad entrambe.*

    Facciamo così: cominceremo dalle basi, e senza risparmiarci troppo. Altrimenti, saremo qui a perder tempo...

    *Si allontanò dalle due ragazze, in modo che avessero potuto duellare amichevolmente, ma al meglio, dandosi il tempo di reagire agli incanti. Puntò poi la bacchetta verso Josephine, scegliendo di usare incantesimi verbali per non mettere in difficoltà nessuna delle due ragazze.*

    Everte Statim.

    *Scelse un incanto semplicissimo, uno di quelli che si imparano il primo anno di scuola, eppure, se usato bene, poteva essere molto molto efficace: aveva detto di partire dall'inzio, no? E poi, una spolveratina ai vari incanti non poteva che giovare a tutti loro: ovvio che, se qualcuna di loro avesse avuto problemi con un incanto, il ragazzo si sarebbe applicato al meglio per aiutarla.*

    OT. nello spoil Very Happy

    @Josephine_Moraine, @Valerie_Marconi, ragazze secondo me non ha avuto senso attaccare Valerie perchè prima deve postare Josie: insomma, il mio incanto starebe tre ore per arrivarle XD che ne dite se ci attacchiamo come va l'ordine della role? Cioè io attacca Josie, Josie attacca Val e Val attacca me?


  • Valerie_Marconi

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 83
       
       

    Ma non voglio farti male Al o: x'D Anche se... Josie, alleiamoci, facciamogli male perchè non ci dà la Dalex.
    Tornando seri... Ma secondo me anche se l'ordine della role si sconvolge non cambia nulla u.u quindi direi di vedere contro chi lanci l'incantesimo tu/io/Josie e l'altro risponde subito u.u
    @Josephine_Moraine, @Alexander_Foster,




    Ultima modifica di Valerie_Marconi oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Josephine_Moraine

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 114
       
       

    *Nessuno riusciva a decidersi quando Alex spiegò.*

    Facciamo così: cominceremo dalle basi, e senza risparmiarci troppo. Altrimenti, saremo qui a perder tempo..

    *Era completamente d'accordo con il Corvonero, così si alzò e si sgrotolò via il fango dai pantaloni neanche il tempo di posare gli occhi sul ragazzo che lui l'attaccò.*

    Everte Statim.

    *Una scia di luce si innalzò verso di lei proveniente dalla bacchetta del quindicenne. Josephine non era affatto spaventata dall'incanto, prese la sua bacchetta di ciliegio, la puntò verso l'incanto e pronunciò.*

    Finitus.

    *Fece sorriso compiaciuto e poi si girò verso Valerie, scelse di attaccare con media potenza, lei era una rettilofona, il Serpensortia le usciva abbastanza bene.*

    Serpensortia.

    *Mentre pronunciava gli incantesimi il tono di voce di Josephine era sempre più serio adorava farlo, la faceva sentire sicura di sé era una specie di rassicurazione per lei.*

    @Valerie_Marconi, @Alexander_Foster, Credo tocchi a Val Very Happy


  • Valerie_Marconi

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 83
       
       

    *Osservò la scena interessata, mentre Alex iniziava con qualcosa di semplice.*

    "Bene, atteniamoci al codice del 'qualcosa di semplice'."

    *Pensò osservando con un curiosità l'Everte Statim di Alex che si scagliava contro Josie. Quella però, lo bloccò quasi subito. Valerie sorrise.*

    "E brava Josie."

    *Mentre la guardava compiaciuta, quella si voltò verso di lei e scagliò un Serpensortia. Non nascose la sua lieve sorpresa, ma non esitò a colpire la creatura, sitemandosi velocemente nella posizione corretta, respirò profondamente e pronunciò chiaramente l'incanto.*

    Vipera Evanesca.

    *L'animale non tardò a svanire. Si voltò con un mezzo sorriso verso Alex. Non voleva fare male a nessuno, ma, essendo Alex il più grande, preferì rivolgersi verso di lui.
    Alzò per un attimo lo sguardo. In mezzo alla Foresta era pieno di alberi... e, in un duello, era importante saper sfruttare l'ambiente. Questo Val l'aveva imparato molto velocemente. Si risistemò, prendendo un altro respiro profondo e puntando la bacchetta contro l'amico. Avrebbe dovuto fare due incantesimi, molto velocemente. Si concentrò particolarmente, immaginandosi già la scena nella sua mente.*

    "Tieniti pronta Val. Al mio tre. Uno... Due..."

    *Spostò rapidamente il braccio puntando la bacchetta verso un ramo sopra Alex ed esclamò*

    Diffindo!

    *Poi ripuntò verso Alex. Sicura che sarebbe stato più preoccupato dal ramo che gli stava cadendo addosso, continuò.*

    Aguamenti!

    *Sogghignò, aspettando l'esito della sua combo.*

    @Alexander_Foster




    Ultima modifica di Valerie_Marconi oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 116
       
       

    *Josie fece scomparire il suo incanto, mandando poi un serpente verso Valerie. Il ragazzo sorrise, tra se e se: si stavano entrambe impegnando. Valerie fece scomparire il serpente, puntando poi la bacchetta sopra alla testa di Alex, usando l'incanto Diffindo, puntandogli poi la bacchetta su di lui, mentre il suo Aguamenti gli volava contro.*

    Crack...

    *Il rumore di un ramo rotto gli arrivò alle orecchie, e presto in testa, se non avesse fatto qualcosa. Nel frattempo, il getto d'acqua cominciava ad avvicinarsi: altro sorrisino. Aveva talento, la sua amica Valerie. Nulla di cui il ragazzo non avesse potuto occuparti, comunque.*

    Ventus.

    *Mormorò con la bacchetta nella mano sinistra, mentre una forte folata di vento si levò attorno al Corvonero, spostando il getto d'acqua e il ramo. Puntò poi la bacchetta a terra, vicino ai piedi di Valerie, cosa insolita per l'incanto che avrebbe dovuto usare, ma aveva le sue buone ragioni.*

    Incarceramus Horribilis.

    *Quella era la variante "oscura" dell'Incarceramus, dove al posto delle corde comparivano serpi, serpi sulle quali il ragazzo tenne puntata la bacchetta, mormorando:*

    Engorgio.

    *Queste triplicarono di grandezza, diventando spesse quanto il polpaccio della ragazza.*

    Eshtayadess, seeh katestaish. (Immobilizzatela, ma non fatele del male)

    *Le serpi erano ad un passo da lei e, visto il loro numero, un semplice Vipera Evanesco non sarebbe bastato: che fare, dunque? Era curioso di sapere che scappatoia avrebbe usato Valerie, poichè aveva in lei una grande stima.*

    @Valerie_Marconi, @Josephine_Moraine,



Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo