• Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 280
       
       

    *Alexander osservò divertito le reazioni dei due amici, scoppiando poi a ridere per l'enfasi di Misa, che si accingeva ad uccidere la sua Acromantula. No, quella sera non ne avrebbero affrontate.*

    Scusa Misa, sarò ben felice di offrire a tutti e due una Burrobirra.

    *Uno strano gelo avvolse il paesaggio. Ad ogni respiro di Alexander, uno sbuffo di vapore gli sfuggiva dalle labbra, mentre lui si avvicinava ad entrambi gli amici, già sapendo cosa li aspettava.*

    Dissennatori, e sono tanti.

    *Annunciò, stranamente divertito: già, non era proprio il caso di esserlo! Ma Alexander era fatto così. Era la rappresentazione in carne ed ossa del detto "io rido in faccia al pericolo", mentre cominciava a dare "gli ordini".*

    Molto bene ragazzi, è arrivato il momento di starmi a sentire. Misa, per cortesia, illumina la radura. Direi che un Lumos Maxima sopra di noi sarebbe l'ideale.

    *Disse alla ragazza, guardandola dritto negli occhi, con un sorriso.*

    Edge, per favore, tu aiutami a guardare in che direzione arrivano. Fa troppo freddo, ciò significa che sono in tanti. Sentite la vostra gioia andare via?

    *Chiese con un sorriso, evidentemente sicuro di se. Se l'era vista altre volte con quelle creature, ed era certo di ciò che stava per accadere.*

    In ogni caso, bacchetta alla mano, ragazzi, e statemi vicini.

    *Disse il Corvonero, con un sorriso rassicurante: si, sarebbe andato tutto bene. Nel frattempo, cominciava a guardarsi attorno.*

    @Misa_Yagami, @Edge_Mercury,


  • Misa_Yagami

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 364
        Misa_Yagami
    Corvonero
       
       

    Dissennatori?

    *Chiese Misa atterrita*

    Ma..Alex, io e Edge non sappiamo ancora evocare un Patronus, come faremo?

    *Domandò al ragazzo che aveva l'aria stranamente divertita*

    Lumos Maxima!

    *Pronunciò con voce ferma, una forte luce uscì fuori dalla sua bacchetta ed illuminò il territorio circostante, in quel momento sentì anche lei dei brividi di freddo, e i bei ricordi stavano lasciando posto a quelli tristi e malinconici che cercava sempre di tenere ben chiusi dentro la sua testa*

    Sono vicini, li sento.

    *Disse in tono quasi vuoto ai due ragazzi. Misa era molto sensibile, questo partiva a suo svantaggio, sarebbe stata una facile preda per i Dissennatori, le sue emozioni erano vacillanti, forse troppo*

    Io..io non credo di poter resistere a lungo.

    *Il suo tono era assente*

    @Edge_Mercury, @Alexander_Foster


  • Edge_Mercury

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 302
        Edge_Mercury
    Corvonero
       
       

    *Edge tempo fa aveva letto riguardo l'incantesimo: aveva tentato di simulare l'incantesimo ma l'unica cosa che uscì fu del semplice fumo dalla bacchetta magica.
    In pratica gli sarebbe bastato pensare a ciò che lo rendeva più felice nella sua vita.
    Nel momento di totale sconforto l'unica cosa a cui riusciva a pensare era il giorno in cui sua madre e suo padre se ne erano andati di casa.
    Pensare a qualcosa di felice? Caspita se era facile.
    Provò a concentrarsi*

    "Alex ti prego proteggimi. ho paura"

    *Il pensiero di Edge era focalizzato, aveva quel ricordo felice, di tutte le persone che aveva incontrato in giro per hogwarts che non lo discriminavano o prendevano in giro! sarebbe sicuramente riuscito nel suo intento: doveva in quel momento ... tutto era diventato nero! tutto ciò non era che paura e angoscia*

    "Uno... due ... tre"

    LUMOS !!!

    *La luce della baccheta divenne azzurro cielo*
    Alex ti copro le natiche!
    Misa a quando la burrobirra??
    **
    @Misa_Yagami
    @Alexander_Foster



    Ultima modifica di Edge_Mercury oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 280
       
       

    *Misa fu la prima a vedere i Dissennatori. Lugubri figure coperte da mantelli neri volavano verso di loro. La ragazza cominciava a dare segni di cedimento, mentre Edge puntava loro contro la bacchetta, senza ottenere risultati data la sua poca esperienza e potenza magica. Infondo, nessun mago o strega aveva usato un incanto tanto complesso nei primi anni: infondo, andava oltre il Fattucchiere Ordinario.*

    Ragazzi, andrá tutto bene.

    *Promise il Corvonero ai suoi amici, con un sorriso, prendendo entrambi per le spalle e tirandoli a se, concentrandosi fortemente. Il suo pensiero felice esplose, facendogli venire i brividi da capo a piedi, mentre alzava la bacchetta sulle loro teste pensando, in un incanto non verbale, mentre faceva roteare la bacchetta in Ebano e pelle di Basilisco in senso orario:*

    Expecto Patronum.

    *Uno sbuffo argenteo, più simile ad una violenta fiumana, scaturí dalla bacchetta del Corvonero. I Dissennatori, forse, erano un centinaio. Li avevano accerchiati, e attaccavano anche dall'alto. Ma il Corvonero sorrise: sarebbe stata una passeggiata. Il fumo argenteo si condensó nell'animale simbolo del male, del puro male, di quello che poche persone sulla faccia della terra avevano nell'animo. Era il simbolo delle tenebre, ma anche del potere, della malvagia grandezza: un Basilisco, il Re dei Serpenti. Questo si attorciglió attorno ai ragazzi, a mo di barriera protettiva, mentre i Dissennatori, cozzando contro le sue spire, rimbalzarono all'interno della Foresta, tra le loro urla. Con un movimento della bacchetta, Alexander tolse da attorno a lui e i suoi amici il mastodontico Patronus di 150 metri di lunghezza, puntandolo dritto contro gli ultimi due Dissennatori: uno respinto da un forte colpo di coda e l'altro morso, tenuto tra le fauci e poi lanciato contro un albero, spezzandolo in due e facendolo sparire lontano. Ma non era finita. Per precauzione, il ragazzo alzò nuovamente la bacchetta sulla testa, vedendo il grande Patronus alzare il viso al cielo, ruggendo con tutta la sua forza ed emanando uno scudo pulsante a 360º, che avrebbe allontanato ulteriormente quelle oscure creature e ridato un pò di gioia e pace a tutti loro. Il Basilisco abbassó il capo, mentre il Corvonero, con un sorriso, cominciava a fargli i grattini sul muso, voltando con un dolce sorriso il viso verso i suoi amici ma senza smettere di coccolare il Patronus.*

    State bene ragazzi? Misa? Edge?

    *Infondo lo aveva promesso: era andato tutto bene.*

    @Edge_Mercury, @Misa_Yagami,



    Inviato da HW Mobile



  • Misa_Yagami

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 364
        Misa_Yagami
    Corvonero
       
       

    *Dal momento in cui sentì i Disennatori, Misa era assente, vuota, non capì molto di ciò che le successe intorno. L'unica cosa che notò fu un grande ed argenteo Basilisco, uscire dalla bacchetta di Alex, che li avvolse e scacciò via i centinaio di Dissennatori, e proprio in quel momento la giovane ragazza sentì di nuovo quel familiare calore umano, i bei ricordi che le invadevano la mente, ed è proprio in quel momento che si rese conto di ciò che stava succedendo intorno a loro. Alex aveva prodotto un Patronus, non uno qualunque, un Basilisco, il Re di tutti i Serpenti, e rimase meravigliata dalla bravura di quel ragazzo che aveva conosciuto così per caso in riva al Lago Nero. Quando i Dissennatori si dileguarono, il talentuoso ragazzo chiese loro come stavano, ma la ragazza non aveva parole, era stupita da tanta bravura*



    Io, sto bene, credo. Non avevo mai provato una sensazione simile..è brutto..quando i ricordi belli fanno spazio a quelli brutti.

    *Disse in tono stanco, poi guardò Alex*

    Tu sei il ragazzo più talentuoso che io abbia mai conosciuto, e sono onorata di averti come amico, Edge, tu che dici? E o no, un bravo maestro?

    *Lo disse sorridendo, per far capire che stava bene, nonostante avesse provato forse una delle peggiori sensazioni del mondo*

    @Edge_Mercury, @Alexander_Foster,


  • Edge_Mercury

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 302
        Edge_Mercury
    Corvonero
       
       

    *Edge era a conoscenza del basilisco e della sua crudeltà. Non capiva il nesso del perchè l'avesse visto come patronum in quanto questi era considerato simbolo del male per eccellenza.*

    Misa, festeggeremo la prossima serata con una bella burrobirra, abbiamo un maestro che oltre ad essere veramente figo e gentile si comporta anche come un vero e proprio fratello!
    Costui non ha niente da invidiare alla Harris o alla prof di Arti oscure!

    *si avvicinò verso quell'essere di luce tentando di accarezzarlo, era evanescente e a vederlo sembrava più un coccoloso peluche extra large che il mostro assassino del quale molti suoi compagni avevano parlato*

    Alex ma .. non mi sembrava così dolce a guardarlo, come mai questo cucciolone è il tuo patronus?

    *magicamente il sorriso del piccolo fattucchiere ritornò*

    Su ragazzi saranno i piccoli imprevisti del mestiere,no ?

    @Alexander_Foster
    @Misa_Yagami

  • Alexander_Morgenstern

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 280
       
       

    *Stavano entrambi bene, e questo era l'importante. Alexander apprese la notizia con un gran sorriso, felice di aver protetto quell'amica a cui voleva un mondo di bene e quel nuovo amico, Edge, che sarebbe di certo cresciuto e divenuto un ottimo mago.*

    Ne sono felice.

    *Commentò il ragazzo, riportando lo sguardo sul suo Patronus, continuando ad accarezzarlo e a sorridere tra se e se. I complimenti di Misa ed Edge, poi lo fecero diventare purpureo.*

    Ragazzi, basta! Dai, non esageriamo!

    *Disse ridendo, visibilmente imbarazzato da tutti quei complimenti, complimenti ai quali non era abituato. Dopo ciò disse in un sussurro a Misa.*

    L'onore di averti conosciuta e tutto mio, te lo assicuro.

    *Poi si voltò verso Edge, dicendogli.*

    Beh, se vi fa piacere, potete considerarmi... uhm, si, una specie di "fratello maggiore".

    *Disse ridendo tra se e se, prima che il suo nuovo amico cominciasse ad avvicinarsi al Patronus. Quest'ultimo alzò il capo, innervosito, ruggendogli contro. In tutta risposta, il Corvonero mise le mani sui fianchi, guardandolo con uno sguardo che avrebbe potuto uccidere.*

    Shessayades ahraiseth? (Ci si comporta così?)

    *Il grande Patronus riportò gli occhi sul ragazzo, incollando il capo a terra, in segno di sottomissione, sibilandogli con il suo vocione.*

    Ashii... (scusa...)

    *Il ragazzo, un pò irritato, mandò via il grande serpente, vedendolo dissolversi in uno sbuffo argenteo grande quanto una nuvola del cielo, data la sua stazza. Si voltò poi verso Edge, dicendogli con un sorrisino anche se dispiaciuto.*

    Mi dispiace. Non è... particolarmente loquace, come Patronus: si fa avvicinare solo da me.

    *Poi alzò le spalle, dispiaciuto, dicendogli.*

    Scusa ancora.

    *Non aveva ancora risposto alla sua domanda, però! Cercò le parole giuste, per poi dirgliele in un sospiro.*

    Il Basilisco e l'Unicorno sono due Patronus molto particolari, Edge, ed indicano entrambi un grande potere, sebbene opposti gli uni all'altro. Il primo, il mio, è un Patronus che indica il male, le tenebre. L'Unicorno, invece, indica la purezza d'animo, la bontà, la luce.

    *Rimise in tasca la bacchetta, tirando fuori una tavoletta di cioccolato al latte e cominciando a dividerla con i suoi amici, mentre ultimava il suo discorso.*

    Evidentemente il mio animo non è... come dire... esattamente splendente di luce.

    *Finì la frase ridacchiando, prima di dire ad entrambi gli amici.*

    Mangiate, coraggio: non c'è miglior rimedio del cioccolato, contro l'effetto dei Dissennatori.

    *Detto ciò portò il suo pezzetto alle labbra, cominciando a mangiarlo e sentendo un impareggiabile calore riempirgli l'anima: il cioccolato faceva davvero miracoli.*

    @Misa_Yagami, @Edge_Mercury,


  • Misa_Yagami

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 364
        Misa_Yagami
    Corvonero
       
       

    *Misa osservò la scena dei due amici ammutolita, era ancora frastornata da quell'orda di Dissennatori, finché Alex non offrì loro dei pezzi di cioccolato, gli occhi della ragazza le si illuminarono*

    Ohhhhh cioccolato!!!

    *Esclamò in estasi, ne prese un pezzetto e cominciò a mangiarlo avidamente*

    Scusatemi, è che quando vedo i dolci perdo la testa, poi figuriamoci dopo un attacco di Dissennatori!

    *Sembrava una bambina mentre mangiava la cioccolata in quel modo, ma era serena e la paura le era passata*

    @Alexander_Foster, @Edge_Mercury


  • Edge_Mercury

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 302
        Edge_Mercury
    Corvonero
       
       

    Bene miei cari, adesso cosa facciamo ? Rischiare la morte come stanotte non è mai stato tanto divertente:
    non so, vogliamo dare la caccia a qualche unicorno e berne il sangue? Almeno rimarremo senza rughe per un bel po'.


    *Edge era molto sarcastico, quell'esporsi all'oscurità del basilisco di @Alexander_Foster l'aveva un pò condizionato.
    Sapeva bene che uccidere un unicorno non sarebbe mai stata una azione degna di purezza e bontà però l'immagine del vivere per molti anni e quindi immagazzinare diverse informazioni sarebbe stato per lui l'ideale ai fini dello studio.*

    Sto scherzando ragazzi non mi permetterei mai! Piuttosto @Misa_Yagami quali sono gli incanti che posso fare per difendermi relativamente nella foresta?


Vai a pagina Precedente  1, 2