Hogwarts - Piano Terra
Hogwarts - Piano Terra


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *La festa, anzi per la precisione il ballo per l' inaugurazione del torneo si stava svolgendo molto bene, i partecipanti chiacchieravano tra di loro facendo amicizia.
    Charlotte aveva appena finito di cenare in compagnia di @Mirco_Mcqueen, il suo accompagnatore per quella sera, insieme ad alcune studentesse di Hogwarts.
    Da li a pochi minuti sarebbe iniziato il concerto delle sorelle stravagarie.
    Le sorelle stravagarie erano in assoluto il complesso musicale più conosciuto e amata dai maghi e dalle streghe.
    Char, insieme a Mirco prima bevve qualche bicchiere di whisky incendiario, loro potevano, erano adulti.
    Successivamente i due professori andarono a ballare anche loro.
    In quel momento, come se la band l' avesse fatto apposta la musica cambiò: da rock a lento.*



    *Charlotte stava danzando su quelle note lente.
    Quando all' inizio le mani dell' uomo si posarono sui suoi fianchi un brivido percorse la schiena di lei.*

    Vorrei che questa festa non finisse mai.

    *Disse Mirco, sorprendendo con quelle parole la Professoressa di Arti Oscure che si poteva aspettare di tutto tranne che quelle parole.
    Molto probabilmente le aveva attribuito un significato diverso da quello che aveva intenzione il professore di Storia della Magia, ma potevano avere pochi altri significati.
    Charlotte mentre si muoveva lenta sul posto non poteva far altro che guardare il suo accompagnatore negli occhi scuri, scuri come i suoi.
    Erano come calamite per Charlotte.*

    Senti Mirco...

    *iniziò a dire la donna.*

    Mi chiedevo... Perchè-come mai hai accettato di venire al ballo con me?
    Nel senso! Non è che mi dispiace anzi, te l' ho chiesto io, ma con tutte le donne fantastiche, più affascinanti di me che ci sono, tutte le altre persone innamorate di te, oltre all' ipotesi di rimanere da solo in tranquillità... Perchè hai accettato proprio il mio invito?


    *Chiese schietta la donna, era da molto tempo che voleva chiederglielo..
    C' era un motivo per cui Charlotte lo aveva invitato, ed era lo stesso per cui Silvia_Ghivarello, continuava ad osservarli.
    Il fascino di Mirco non si poteva discutere, tutte quante erano attratte da lui.. Studentesse ed insegnanti.*



    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    *Mirco aveva passato un'interessante serata tra i suoi amici e in compagnia della professoressa di Arti Oscure con la quale si scatenò al centro della pista. All'improvviso misero un lento e i due si trovarono attacchi. Mirco la guardava intensamente, i loro occhi sembravano appiccicati con il magiscotch.*

    Senti Mirco...

    *Disse @Charlotte_Mills improvvisamente rompendo il silenzio che si era creato. Dal tono della voce sembrava qualcosa d'importante e di personale, non era solito sentire la collega parlare in questo modo. Mirco on l'aveva mai sentita così, eppure erano amici di vecchia data.*

    "Dimmi"

    *Balbettò preso alla sprovvista ed ascoltò in silenzio il discorso della donna. Deglutì la saliva e rispose.*

    "Bhè forse non ì il posto migliore per parlarne."

    *Si guardò intorno e vide che tutti ballavo senza interessarsi di loro due così si fece coraggio.*

    "Sai che sono praticamente da poco tornato qua a Londra. Tutto è cambiato e io ho bisogno di ricominciare..."

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte parlò senza essere interrotta, fin quando non terminò il suo piccolo monologo senza mai però distogliere lo sguardo dagli occhi scuri dell' uomo, erano come magneti.*

    "Bhè forse non ì il posto migliore per parlarne."

    *Disse l' uomo guardandosi poi intorno.
    Charlotte all' inizio prese quelle poche parole come un rimandare quel discorso, ma l' uomo dopo aver constatato che nessuno stava badando a quello che si stavano dicendo continuò a parlare.*

    "Sai che sono praticamente da poco tornato qua a Londra. Tutto è cambiato e io ho bisogno di ricominciare..."

    *Quelle piccole parole fecero sobbalzare il cuore di Charlotte, che non era abituato a certe sensazioni da ormai troppo tempo.
    Cosa aveva detto? Ricominciare. Anche Charlotte aveva bisogno di ricominciare, la sua vita nell' ultimo anno era stata una vera... Schifezza.*

    Ricominciare....

    Ricominciare, so perfettamente a cosa ti riferisci


    *Disse piano la donna, quasi come se fosse un sussurro che potesse cogliere solo Mirco.
    Il suo cuore batteva all' impazzata, la donna non era più abituata a situazioni del genere, era stata lasciata circa un anno prima e aveva fatto di tutto per voltare pagina, e finalmente c' era riuscita: grazie all' incontro con Mirco alla testa di Porco.
    Per la professoressa di Arti oscure l' uomo all' inizio era sono un professore di Cura delle creature magiche, ma il tempo era passato e anche lei era una docente, mentre lui era il nuovo professore di Storia Della Magia.
    Tutto era nuovo e tutto era possibile.*

    E... E tu vorresti ricominciare.. con me?
    Con l' odiosa professoressa Mills, docente di Arti Oscure che tutti gli studenti detestano?


    *Disse Charlotte ironizzando.
    Abbassò poi lo sguardo, si rese conto di aver detto una cosa che in quel momento era inadatta.
    Anche lei aveva un cuore, delle sensazioni e in quel momento provava n grande senso di imbarazzo.
    Di certo non poteva dire "Io vorrei ricominciare con te" oppure "Ehi! sono qui ricominciamo insieme!" o addirittura "baciami stupido grifondoro, non aspetto altro", anche lei, ex serpeverde e donna dal cuore di pietra (secondo chi no la conosceva) si era addolcita e poteva trovarsi in imbarazzo.*

    @Mirco_Mcqueen,


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    *@Charlotte_Mills sembrava capire le parole che Mirco diceva. Si erano conosciuti tanto tempo fa in quel Castello, il tempo era passato per tutti. Guardò i capelli della donna, si vedeva che erano un po' bianchi, ma si trattenne dal fare una battuta e sorrise solamente. Anche se i due erano molto imbarazzati e forse una risata avrebbe fatto bene ad entrambi.

    E... E tu vorresti ricominciare.. con me?

    *Mirco rimase impassibile a quella frase*

    Bhè provare non fa mai male...

    *Non sapeva bene come rigirare la frittata. In cucina non era mai stato tanto bravo, neanche ai tempi in cui aveva in gestione un ristorante. Rischiava davvero di mandare in fumo e bruciare tutto.*

    Con l' odiosa professoressa @Charlotte_Mills, docente di Arti Oscure che tutti gli studenti detestano?

    *Mirco rise.*

    Ora io non sono il simpatico professore di Cura, ma il noioso insegnante di Storia della Magia

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Mirco prima rimase impassibile a quella frase detta da Charlotte, ridendo poi all' ironizzazione che aveva fatto su se stessa.*

    Bhè provare non fa mai male...

    *Per Charlotte in quel momento non potevano esserci parole più belle.*

    Ora io non sono il simpatico professore di Cura, ma il noioso insegnante di Storia della Magia

    Non sei noioso, e non lo sarai mai

    *Affermò la donna, alzando lo sguardo e tornando ad osservarlo nei profondi occhi scuri, continuando a danzare su quelle note lente e romantiche.
    Continuò ad osservarlo: non sembrava molto cambiato dall' ultima volta che Charlotte l' aveva visto nelle vesti di professore.
    Tutto era uguale, tutto era al suo post, era ovvio Mirco aveva qualche anno più di Charlotte (che ormai andava per i trent.. e qualcosa) ma lui era sempre lo stesso: con l' aspetto di un giovane ragazzino appena uscito da Hogwarts, fatta eccezione per i capelli sulle tempie, che iniziavano ad essere brizzolati.
    Si ricordò il loro incontro nella foresta, dove avevano scherzato sui suoi capelli bianchi e sulle sue rughe, anche se Charlotte continuava a non vederle.*

    @Mirco_Mcqueen,


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    *Le ragazze si sapeva non volevano sentirsi vecchie, figurarsi farselo dire da un possibile compagno. Così Mirco per qualche minuti si ammutolì.*

    "Bene anche perchè devo ripetere un po' di argomenti per le prossime lezioni di Storia della Magia e non sapevo a chi chiedere."

    *Continuò a guardarla.*

    "Ho trovato una cavia!!!"

    *Disse soddisfatto, le fece fare un giro su sé stessa per vederla meglio e aggiunse.*

    "Andiamo a berci qualcosa? Ho la gola un po' secca."

    @Charlotte_Mills,

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    "Bene anche perchè devo ripetere un po' di argomenti per le prossime lezioni di Storia della Magia e non sapevo a chi chiedere."

    *Disse Mirco continuò a guardarla.
    Nonostante Charlotte era in evidente imbarazzo, come ogni donna si sarebbe comportata in quella situazione sorrise.
    Il fascino di Mirco non si poteva discutere, tutte quante erano attratte da lui.. Studentesse ed insegnanti.*

    "Ho trovato una cavia!!!"

    *Disse sorridente l' uomo che le fece fare un giro su sé stessa.
    L' abito di velluto rosso di Charlotte si alzò un pochino, ma non troppo.*

    "Andiamo a berci qualcosa? Ho la gola un po' secca."

    Assolutamente.
    Non era un ballo impegnativo ma ha fatto venir sete anche a me


    *Disse la donna.
    Di certo non era stato il ballo ad assetarla, ma l' emozione e le varie sensazioni provate dalla professoressa di Arti Oscure.*

    Un whisky incendiario e...
    tu cosa desideri?


    *Disse Charlotte prima rivolgendosi all' uomo dietro al bancone e poi al suo accompagnatore di quella sera.
    ogni volta però che lo guardava l' istinto di avvicinarsi, assaporare quelle labbra e poi scappare via, proprio come nelle favole era sempre più grande.*

    @Mirco_Mcqueen,


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    "Eh bhè penso che roba più forte non la servino"

    *Commentò l'uomo che durante il tragitto per andare al bar aveva fissato il sontuoso vestito della donna, sperava non se ne fosse accorta.*

    "Quindi due wiìhisky! Non è proprio il drink adatto per dissetarsi..."

    *Aggiunse a @Charlotte_Mills.*

    "Ma almeno ci schiariamo le idee. Poi che dici di andare a quel tavolino laggiù?"

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte si sentiva un po' osservata, forse da @Mirco_Mcqueen, o forse da qualche studente che si chiedeva cosa stessero combinando due professori al banco del bar.
    La donna si guardò un po' intorno ma non vide nessuno interessato a quello che i due adulti stavano facendo.*

    Vada per due whisky incendiario allora

    *Affermò la professoressa di Arti Oscure.
    Sapeva benissimo che forse quello non era il cocktail migliore per dissetarsi ma di bibite magiche che potessero dissetare e allo stesso tempo alcoliche non esistevano molto.*

    lo so.. ma "purtroppo" con ci sono molti coctkail alcolici che possano dissetare.
    Vuoi per caso un acqua viola? Non è molto alcolica.. Anzi.. Non so nemmeno se lo è...


    *Affermò Charlotte osservando si sbieco l' uomo in sua compagnia, era davvero molto attraente nel completo che indossava quella sera, completo a cui aveva chiesto consiglio alla serpeverde che naturalmente era stata molto felice di aiutarlo.
    Ci furono attimi di silenzio, di puro imbarazzo per Charlotte, era davvero tanto tempo che non si sentiva in quel modo.
    troppo tempo, era ora di cambiare, e cambiare insieme a Mirco sicuramente alla donna sarebbe piaciuto davvero tanto.. Moltissimo.
    Doveva ammetterlo: come Silvia, una tassorosso era innamorata/infatuata di lui, anche Charlotte lo era, ma lei lo conosceva da più tempo, lo conosceva da quando lei era una semplice studentessa e tutte quante erano infatuate di lui.
    Il suo carisma e il suo fascino continuavano a persistere anche dopo anni.*

    Ho sentito che a Diagon Alley c'è un allevamento di draghi... che dici, un giorno ti andrebbe di andarlo a vedere?

    *Disse la donna rompendo il silenzio che si era creato.*

    @Mirco_Mcqueen,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    *Mirco afferrò con fermezza il bicchierino pieno di whisky. Lo fissò per qualche istante.*

    "Meglio questo. Alla salute..."

    *Si bloccò, avrebbe voluto dire insieme, ma cosa ne sapeva lui? Non ebbe il coraggio di continuare. Dubbi e ricordi lo stavano assalendo. Decise di non finire la frase e bere tutto di un sorso mentre @Charlotte_Mills diceva.*

    Ho sentito che a Diagon Alley c'è un allevamento di draghi... che dici, un giorno ti andrebbe di andarlo a vedere?

    *Tra la bevanda che bruciava e lo stupore della proposta Mirco non riuscì a trattenersi e innaffiò la collega davanti a sè. I Draghi, le sue creature preferite! Non c'era però tempo di pensare a quali razze avrebbe potuto trovare, si doveva scusare al più presto con Charlotte. Chissà come l'avrebbe presa, sicuramente non bene. Mirco guardò in basso facendo finta di nulla.*

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Mirco rimase rimase davvero sorpreso nel sapere che a Diagon Alley c' era un piccolo allevamento di draghi, talmente sorpreso che appresa la notizia innaffiò la collega davanti a sè.
    Charlotte all' inizio rimase sconvolta da tale reazione, ma con un tocco di bacchetta ripulì tutto quanto, scoppiando poi a ridere.*

    ahaha E' esattamente la stessa reazione che ho avuto io! ahaha

    *Affermò la donna che prese il suo bicchierino da bere*

    Alla salute.
    E ai draghi.


    *Disse la donna che bevve tutto d' un sorso quella bevanda alcolica che tanto le piaceva.*

    Stavi.. Stavi pensando a qualcosa prima? Una strana espressione era comparsa sul tuo volto.

    Perdonami probabilmente non sono affari miei


    *Affermò la donna che avrebbe voluto, anche solo per un secondo, sapere cosa passava nella mente del professor Mcqueen.*


    @Mirco_Mcqueen,


  • Mirco_Mcqueen

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 22017
        Mirco_Mcqueen
    Grifondoro Certificato
       
       

    "Nono, niente di particolare!"

    *Cercò di sbrigarsi Mirco.*

    "Meglio bere dai!"

    *Finì con un sorso di bere la sua bevanda e aggiunse*

    "Si è fatto un po' tardi, che dici se andiamo?"

    *Aggiunse.*

    "Tanto ci rivedremo sicuri al Castello, visto che ora lavoro lì."

    @Charlotte_Mills,

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    "Nono, niente di particolare!
    Meglio bere dai!"

    *Disse il professore di Storia della Magia, anche se il suo volto esprimeva tutt' altra cosa.
    Charlotte lo imitò e anche lei terminò la bevanda nel suo bicchierino.*

    "Si è fatto un po' tardi, che dici se andiamo?"

    *Aggiunse Mirco.*

    Perchè che ore... Santissimo Merlino ma è tardissimo!

    *Disse la donna sorpresa di questo tempo avevano passato a parlare, quasi tutti i presenti se ne erano andati, erano rimasti solo i componenti della band e un paio di coppie che ballavano al centro della pista, estremamente avvinghiati.*

    "Tanto ci rivedremo sicuri al Castello, visto che ora lavoro lì."

    Assolutamente *Disse la donna che sistemò il suo vestito di velluto rosso.
    Si sentiva in imbarazzo, cosa poteva dire? Lo doveva salutare e basta? Lo doveva salutare in un certo modo? Gli doveva dire qualcos' altro? Era in estremo disagio, non si trovava in certe situazioni da molto tempo, quasi un anno.*

    Ci , ci vediamo allora domani mattina a colazione. Così, magari parliamo bene dell' allevamento di draghi a Diagon alley.. Mi hanno detto che è molto bello e sicuramente andarci con te sarebbe ancora più fantastico.

    *Disse la donna arrossendo ancora di più.
    "..andarci con te sarebbe ancora più fantastico." Ma cosa diamine passava per la testa della donna? Era forse l' alcool che stava iniziando a fare effetto? No non era quello, lei sopportava benissimo gli alcolici.
    Era solo la verità che usciva dalla bocca di Charlotte, senza aver il tempo di pensare cosa dire.
    Era stato impulsivo.*

    Ma cos.. Brava Charlotte, adesso ti prenderà per una stupida ragazzina che gli sbava dietro, come tutte le altre.

    *la docente di Arti Oscure voleva andarsene velocemente da quel luogo per quello che aveva appena detto, era stata impulsiva e non era da lei.
    Era colpa di Mirco, era lui che le faceva agire in quel modo.*

    Ci vediamo domani allora

    *Disse solamente la donna che si allontanò.
    Era per caso impazzita? tutta quella situazione le aveva dato alla testa.
    Non poteva salutarlo e andarsene in quel modo, non era gentile, non era educato.
    Era come se i suoi piedi non ascoltassero più la mente.
    fece retrofront e salutò in modo corretto l' uomo.
    Gli diede un leggero bacio sulla guancia, quello poteva essere un corretto saluto tra i due.
    Quando i due si sfiorarono la donna provò un brivido lungo la schiena.*

    Buonanotte...



    @Mirco_Mcqueen,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale