Hogwarts - Piano Terra
Hogwarts - Piano Terra



Vai a pagina 1, 2, 3 ... 21, 22, 23  Successivo
Topic Precedente :: Topic Successivo

  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Sibilla_Strangedreams




    Ultima modifica di Sibilla_Strangedreams oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Sibilla_Strangedreams

    Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 13
    Galeoni: 536261
       
       

    [Arrivo e Benvenuto - ore 18.00]



    *La Sala delle Feste ormai era gremita di studenti e Sibilla avanzò di alcuni passi, fino a portarsi al centro del palco. Indossava un abito bianco, color della neve, in perfetto stile natalizio, impreziosito da paillettes argento, mentre sul capo sfoggiava un elegante diadema in pendant con gli orecchini di perle e brillanti. La Preside era elegante ma, di radio sia gli studenti sia i professori l'avevano vista portare in vesti tanto ricercate… purtroppo, però, nell’ultimo anno le occasioni mondane si erano moltiplicate. Sorrise al Ministro Stefano che la fissava piuttosto compiaciuto. Poi, lentamente, molto lentamente, alzò il braccio sinistro e, appoggiando la bacchetta alla gola, pronunciò la formula dell’Incantesimo Amplificante.*

    SONORUS!




    *Poi deglutì, tirò un respiro profondo e iniziò a parlare con voce ferma e pacata. Troppe volte aveva organizzato degli eventi, troppe volte era stata su quel palco, ormai non c'era più spazio per dubbi o incertezze, sapeva ciò che doveva fare e lo avrebbe fatto nel migliore dei modi, la Preside di Hogwarts non poteva, né voleva dimostrarsi insicura o titubante, non era più la giovane Nata-Babbano goffa e impacciata, non era neppure l'eccentrica professoressa di Animagia che cercava l'approvazione di colleghi e studente, né la zelante Responsabile di Tassorsosso che tentava di svolgere il proprio lavoro nell'ombra con la pazienza e l'abnegazione tanto cari a Tosca… nel bene o nel male non era più la stessa persona e se ne rendeva perfettamente conto.*

    Salve a tutti, vi tratterrò solo pochi minuti per spiegare come si svolgerà lo Yule Ball o Ballo del Ceppo. Il programma è già stato affisso sia all'ingresso di questa stanza sia nelle varie sale comuni, tuttavia, dato che so che molto studenti tendono a non leggere e hanno la memoria molto corta, su quel tavolo troverete dei volantini che illustrano dettagliatamente ogni fase del magico Yule Ball.

    *Così dicendo sfiorò con la bacchetta il foglio di pergamena che aveva in mano e che era scritto su di esso si staccò dalla pagina e si ingrandì a dismisura, iniziando ad aleggiare a mezz'aria, neppure il più miope dei presenti avrebbe potuto non vederlo.*



    Citazione:
    Orari e Location Yule Ball 2013

    23/ 12/13 - ora festa 18:00 - Arrivo e Premiazione Festa Halloween
    24/ 12/13 - ora festa 19:00 - Aperitivo a Buffet
    25/12/13 - interludio, dubito che qualcuno posterà il giorno di Natale
    26/12/13 - apparizione di 1° ghirlanda di Nargilli
    27/ 12/13 - ora festa 20:00 - Grande Banchetto
    28/12/13 - 2° ghirlanda di Nargilli
    29/ 12/13 - ora festa 21:30 - Presentazione partecipanti TTM
    30/ 12/13 - apparizione 3° ghirlanda di Nargilli
    31/12/13 - ora festa 22:30 - Yule Ball
    01/01/14 - apparizione 4° ghirlanda di Nargilli
    02/01/14 - ora festa 23:30 - Yule Ball
    03/01/14 - ora festa 00:00 - Fuochi d'artificio magici
    04/01/14 – ora festa - 00:30 - Premiazioni Yule Ball e saluti


    NB. DATO CHE IL TEMPO DEL GDR E QUELLO REALE NON COINCIDONO, ALL'APERTURA DI OGNI TOPIC SARA' SPECIFICATO ANCHE L'ORA DELLA FESTA.



    Importantissimo!
    Ragazzi, vi ricordiamo che la festa si svolge in SI (Linguaggio GDR).


    Bisogna, quindi, scrivere correttamente:
    - in terza persona
    - usando il passato ( esempio: *andai a prendere una burrobirra, mentre i miei compagni chiacchieravano* )
    - discorso diretto senza nulla o tra " " (virgolette)
    - le azioni, ossia il discorso indiretto, tra * * (asterischi)
    - usare un italiano corretto (no stile sms e attenzione agli errori ortografici)
    - scrivere a inizio post dove e con chi vi trovate: (per esempio: [al banchetto con ..] [al tavolo con ..] )
    - Per la NARRAZIONE : usare la fantasia, narrare le proprie emozioni, quello che vi circonda (persone, ambiente, atmosfera, etc...)

    Solo osservando tali regole, la festa assumerà quel tocco di "magica realtà"!!!

    Se avete dubbi o domande da fare, postate nella sezione
    INFO e DOMANDE SU TUTTI I CONCORSI


    Sarà una simpatica occasione per socializzare, giocare e divertirsi: ogni ora vi saranno nuove attività da svolgere e fantastiche sorprese. Durante tutta la Festa, potrete partecipare a gare, concorsi e giochi a premi, infine, si terrà la cerimonia di chiusura che culminerà con l’assegnazione dei premi ai vincitori delle diverse categorie.

    *Sibilla si voltò verso l’amico che l'aveva raggiunta sul palco ma erano rimasto un po' nell'ombra in attesa che la Preside lo introducesse.*

    Questa fantastica e magica notte, però non sarà solo questo: infatti, lo Yule Ball inaugurerà ufficialmente il Torneo Tremaghi, quindi, un momento non marginale sarà la Presentazione dei Campioni, ciascuno dei quali dovrà salire su questo stesso palco parlando di Sé delle proprie speranze e ambizioni… a proposito della prestigiosa competizione, come certo a nessuno sarà sfuggito, non sono stati assegnati i premi per la Festa di Halloween.

    *Sibilla fece una breve pausa per aumentare il senso di attesa, mentre scambiava uno sguardo di intesa con Stefano che rideva sotto i baffi.*

    Non si è trattato, come qualcuno ha ipotizzato di negligenza da parte mia o del Ministro ma, piuttosto di una scelta ben precisa organizzativa… infatti, non desideravamo assegnare premi veri e propri con eccessivo anticipo rispetto all’inizio della gara. Ma oggi, che è giunto il momento di svelare questo piccolo mistero e di gratificare chi se l’è meritato. Sarà proprio Stefano Draems, ideatore e promotore del TTM, ad annunciare i nomi dei vincitori e i rispettivi premi.

    *A quelle parole i presenti eruppero in applausi fragorosi e commenti entusiasti, evidentemente scalpitavano dalla voglia di conoscere i nomi dei vincitori. La Preside sorrise ma, dopo aver alzato la mano destra per riportare il silenzio, riprese a parlare.*

    Ancora un attimo di pazienza e poi i festeggiamenti potranno cominciare. Il magico Yule Ball, come dice il nome stesso, è una festa danzante, ogni momento, quindi, sarà accompagnato da un piacevole sottofondo musicale, che varierà secondo l’occasione ma che sarà sempre in tema natalizio.

    *Sibilla indicò il grande grammofono stregato che iniziò a girare emettendo silenziosamente dei piccoli sbuffi di fumo che, assumevano forma di nota musicale.*
    .
    Detto questo, proporrei prima di cedere al parola al Ministro per la “giusta” atmosfera… buon divertimento a tutti!

    *Concluse la Preside radiosa, adorava il Natale e quello, ne era certo, sarebbe stato davvero magico. Nel frattempo, con un elegante movimento del polso, puntò la propria bacchetta verso il soffitto e una leggera neve stregata iniziò a cadere nel salone, posandosi ovunque ma senza bagnare né le persone né gli oggetti, mentre dal grammofono incantato si sprigionavano le note di alcune fra le più belle canzoni di Natale. Quindi, Sibilla fece un passo indietro per lasciare il posto d’onore sul palco a Stefano.*


    Link




    OT.

    Sbizzarritevi pure, prendetela come una possibilità per socializzare,
    ruolare e guadagnare qualche galeone in allegria
    e per festeggiare tutti insieme il momento più bello dell'anno!

    BUON DIVERTIMENTO... E BUON NATALE!




    Ultima modifica di Sibilla_Strangedreams oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       

    [Ufficio del Ministro della Magia]

    * Un gufo sbatté alla finestra e Stefano alzò di scatto il volto dalla scrivania su cui si era appisolato. Non erano stati giorni facili, aveva dormito poco e tutto era alquanto confuso. Soprattutto nei primi minuti dopo essersi svegliato.
    Prese dal taschino l'orologio e esclamò tra le altre alcune imprecazioni nella sua mente.
    Il troppo lavoro lo aveva distratto e sfinito, al punto che nemmeno si ricordava quasi della grande festa dello Yule Ball alla scuola di Hogwarts.
    Il gufo sbatté di nuovo sulla finestra, sembrava qualcosa di importante, altrimenti perché mandare un gufo nel suo ufficio a quell'ora?*

    E' probabilmente uno di quelli di Hogwarts! *Pensò Stefano mentre apriva la finestra per farlo entrare. Legato alla zampina una piccola pergamena di @Sibilla che gli ricordava della festa* Sibilla, sei la mia salvatrice! *Pensò l'oramai anziano signore rendendosi conto che non visitava Hogwarts da tanto tempo essendo troppo impegnato negli impegni che lo coinvolgevano fuori dal mondo magico*

    [Castello di Hogwarts]

    *Stefano si materializzò nella sala delle Feste appena in tempo, Sibilla stava facendo il suo ingresso. Le sorrise e ascoltò le sue note introduttive. Sebbene si fossero già accordati via gufo qualche giorno prima, e Stefano avesse detto che sarebbe arrivato appena in tempo, avrebbe voluto non essere così stanco e impegnato per riuscire a passare qualche tempo in più con la preside, ma si rallegrò pensando che comunque la festa l'avrebbero passata insieme. Sibilla era magnifica con il suo abito bianco elegante. Il Ministro aveva avuto a stento il tempo per farsi una doccia e cambiarsi, indossando un abito da cerimonia pulito. Di certo la preside aveva usato la magia per rendersi ancora più bella del solito.*

    Quella strega.....!!!!

    *Pensò lui ridendo per la battuta tra se proprio mentre lei gli passava il testimone e la parola*

    SONORUS!

    *Disse il ministro puntandosi la bacchetta alla gola*

    So che siete tutti trepidanti di iniziare questa bellissima festa, e so che siete molto curiosi di sapere chi ha ottenuto più punti per il Torneo Tre Maghi, premiazione che vi avevamo promesso sarebbe stata fatta oggi. Ma proprio perché ci piace tenervi sulle spine, vi vogliamo lasciare un po' di tempo per ambientarvi e salutarvi, prima di svelarvi quanti punti ognuno di voi ha conquistato!

    *Disse togliendo dalla tasca il bigliettino con i punti già scritti, e sventolandolo in alto nella sala*

    Quindi interverremo più tardi, nel corso della serata, per svelarvi il tutto.
    Sappiate solo che nessuno dei partecipanti, ha totalizzato meno di 150 punti, quindi direi che è un ottimo inizio!


    *E schioccando le dita per far partire la musica il Ministro aggiunse*

    Che la festa abbia inizio!


    @Celine_Randall, @Cristian_Baloo, @Silvia_Ghivarello, @Stefano_Draems, @Katniss_Everdeen, @Sidney_Jones, @Claire_Biovero, @Lorence_Eminwey, @Cosetto_Silverwing, @Helen_Benlor, @Buffy_Cenere, @Shana_Sakai, @Roonil_Wazlib, @Pervinca_Periwinkle, @Angie_Smith, @Robert_Dippett, @Daphne_Harris, @Maya_Mondlicht, @Gandalf_Derweiss, @Millennium_Falcon, @Charlotte_Mills, @Dragonis_Witch, @Gabriel_Master, @Ludmilla_Mill, @Edge_Mercury, @Cinthia_Manavella, @Beatrice_Wright, @Altheda_Aloise, @Jane_Casterwill, @Dora_Johnson, @Quenya_Faraway, @Laura_Balzarotti, @Mirco_Mcqueen, @Dubhe_Dolohov, @Sibilla_Strangedreams, @Michele_Lentini, @Holibus_Skett, @Sinfo_Arfen, @Benjamin_Brown, @Sissa_Rotunno, @Gipessina_Agostini, @Blair_Watson, @Miasev_Sevins, @Effy_Auril, @Alexander_Foster, @Emerald_Campbell, @Arya_Mandragoran, @Daniel_Collins, @Alice_Paint, @Rachel_Roberts, @White_Phoenix, @Jasper_Frost, @Rowenah_Dehioon, @Chiara_Pilotto, @Artemisia_Altair, @Daphne_Grey, @Ivet_Jackson, @Lucia_Michieletti, @Laura_Marcon, @Ardea_Lucyan, @Cassandra_Gibbs, @Dominique_Delacour, @Elisa_Rufeg, @Morga_Reddick, @Reina_Shiny, @Barone_Sanguinario, @Mucreaciti_Niente, @Grifondora_Whiterose, @Josephine_Moraine,




    Ultima modifica di Stefano_Draems oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Katniss_Everdeen

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 1059
       
       

    [DORMITORIO CORVONERO-ORE 17.00]

    * Katniss era emozionata era il giorno dello Yule ball, mancava un ora all'inizio della festa e lei era ancora in vestaglia*
    Oddio devo preparare i vestiti, devo muovermi , forza Kat organizzazione ... prima i capelli e il trucco...
    * Si era scelta i vestiti e la pettinatura già un mese prima, ma l'emozione la scombussolava parecchio, percui fece un respiro e si mi se allo specchio acconciandosi i capelli con uno chignon molto semplice intrecciato*



    Ecco.. qua si è perfetto speriamo che regga!!Passiamo al trucco!!
    * Come trucco la Corvonero scelse dei colori molto leggeri, un color carne come ombretto , un velo di matita nera , eyeliner e mascara, poi prese il vestito e lo indossò. Per quel occasione scelse un vestito rosso di pizzo coordinato con collant velati color pelle e scarpe rosse *



    * Katniss si guardò allo specchio, indossò gli orecchini a pendente bianchi e per finire prese la borsetta a pochette rossa, preparata col necessario già in precedenza. Si guardò allo specchio un ultima volta e poi uscì dal dormitorio in direzione della stanza delle feste*



    [SALA DELLE FESTE-HOGWARTS]
    * Katniss arrivò davanti alla porta della sala, era stata adobbata con ghirlande e alberie neve che scendeva a fiocchi dal soffitto.



    I professori hanno proprio fatto un bel lavoro
    * Pensò fra sè la Corvonero, poi entrò nella sala già mezza piena e si sedette nel primo tavolo libero, e guardandosi intorno notò che era l'unica ragazza senza accompagnatore*

    @Maya_Mondlicht, @Altheda_Aloise, @Stefano_Draems,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 300697
       
       

    [LONDRA – RESIDENZA MILLS]


    *Finalmente le vacanze di natale erano arrivare, mancava solo un piccolo step alla “libertà” tanto agognata dagli studenti: Il Yule Ball.
    Charlotte si trovava a Londra nella sua piccola villetta che aveva comprato appena diventata maggiorenne ed era in grande difficoltà.*

    No questo no, l' ho già messo.. Questo non mi piace.. magari questo può andare

    *Pensava la donna passando in rassegna I bellissimi abiti eleganti che c' erano nella sua grande camera armadio.
    Decise alla fine di indossare un abito rosso con varie pietre preziose che imprezziosivano il tutto con abbinato un paio di orecchini non troppo lunghi che venivano messi in mostra grazie all' acconciatura semi raccolta.*



    Ok adesso posso avviarmi verso il castello.
    Sicuramente arriverò prima di lui, io sono sempre in anticipo ad ogni occasione


    *Pensava la donna, infatti a quella festa non ci sarebbe andata da sola ma ancora una volta sarebbe stata accompagnata dal professor Mcqueen.
    Qualche giorno prima I due mentre chiacchieravano avevano accennato a quella festa e al fatto di recarsi insieme, dopotutto alla fine della festa di Halloween aveva deciso di frequentarsi (anche se fino a quel momento non era accaduto nulla di molto importante) e ritenevano giusto recarsi al Yule ball insieme.

    [HOGWARTS – SALA GRANDE]


    *Char arrivò qualche minuto prima, aspettare per lei non era nulla, lo faceva più che volentieri sopratutto se doveva aspettare il professor Mcqueen, uomo davvero affascinante che aveva mieteva vittime ad ogni suo passaggio, infatti quasi tutte le studentesse lo ritenevano un bell' uomo e affascinante, nonostante l' età non più come quella di un giovane studente.
    Quando la professoressa di Arti Oscure arrivò si fermò ad osservare I vari addobbi: erano davvero magnifici.. Avrebbe fatto sicuramente I complimenti a Sibilla per quelli.. Ogni anno riusciva sempre a superarsi.*

    Speriamo che non se lo sia dimenticato

    *Pensava la donna mentre si guarda intorno e salutava con sorrisi e cenni di capo i pochi presenti fino a quel momento.
    La stana iniziò a riempirsi e come si poteva immaginare, la preside Sibilla, sia cara amica iniziò a parlare... Un discorso di inizio festa era sempre d' obbligo.*

    [...]Sarà una simpatica occasione per socializzare, giocare e divertirsi: ogni ora vi saranno nuove attività da svolgere e fantastiche sorprese. Durante tutta la Festa, potrete partecipare a gare, concorsi e giochi a premi, infine, si terrà la cerimonia di chiusura che culminerà con l’assegnazione dei premi ai vincitori delle diverse categorie.

    *Charlotte sorrise, i Best Award esistevano da tantidsimo tempo e la donna ambiva a vincerne almeno uno, si accontenteva anche si avvistare una ghirlanda.*

    Ancora un attimo di pazienza e poi i festeggiamenti potranno cominciare. Il magico Yule Ball, come dice il nome stesso, è una festa danzante, ogni momento, quindi, sarà accompagnato da un piacevole sottofondo musicale, che varierà secondo l’occasione ma che sarà sempre in tema natalizio. 
    Detto questo, proporrei prima di cedere al parola al Ministro per la “giusta” atmosfera… buon divertimento a tutti! 


    *Concluse la preside che, con un elegante movimento del polso, puntò la propria bacchetta verso il soffitto e una leggera neve stregata iniziò a cadere nel salone mentre un grammofono incantato iniziava ad emettere note musicali.
    Dopo l' ex tassorosso a prendere la parola fu Stefano, il Ministro della Magia che dopo qualche parola riguardate il TTM lasciò liberi I presenti di salutarsi e chiacchierare tra loro.
    Charlotte si osservò intorno, salutò chi conosceva mentre aspettava trepidante il suo accompagnatore per quella festa.*

    @Mirco_Mcqueen, @Katniss_Everdeen,


  • Dubhe_Dolohov

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 6
    Galeoni: 757
        Dubhe_Dolohov
    Corvonero
       
       

    [Bagno della camera "In Segreto" di Dubhe, Ludmilla e Maya-Dormitorio Corvonero]


    *Era immersa in una vasca piena di bolle di sapone. E rideva. Rideva in modo infantile, così apertamente che, dall'altra parte della porta del bagno, le sue compagne di stanza alzavano un sopracciglio quando la sentivano. Perché rideva? A dir la verità non lo sapeva neppure lei. Forse, semplicemente, le bolle di sapone le mettevano una strana allegria. Quando uscì dalla vasca, fece un macello. Il bagno era allagato quasi completamente. Sorrideva, comunque, lei. Non era mai stata così spruzzante di allegria, probabilmente. Forse lo Yule Ball, il magnifico Ballo del Ceppo, le piaceva più del solito quest'anno. E, forse, sapeva il perché.
    Dopo essersi asciugata tutta aveva indossato un vestito azzurro-blu corto. Corto forse era un eufemismo. Arrivava fin quasi alle ginocchia. O meglio, copriva un po' di più di mezza coscia. Ma le piaceva così tanto... non poteva non metterlo.
    Infatti avrebbe indossato proprio quello per lo Yule Ball. E poi, si mise davanti ad uno specchio. Non sapeva mai come acconciare i capelli, proprio lei che era così fortunata da poter vantare di essere una Metamorfomagus. Quel pomeriggio, ormai quasi sera, decise di fare una lunga treccia, un po' elaborata. I suoi capelli, lunghi un po' più delle spalle, si allungarono grazie alla magia, fino ad arrivare ormai a quasi metà schiena. Cominciare ad usare forcine, pettini era la parte più difficile. Ma per lei bastava aiutarsi con il suo "super-potere" e il gioco era fatto. Quando poi si ammirò allo specchio poté constatare che andava proprio bene.*



    *Uscì dal bagno portando con se un gradevole profumo di pulito e di una gradevole fragranza di vaniglia. Chissà perché, tutte le volte che c'era una festa lei andava sul sicuro profumandosi di vaniglia. Mah, bella domanda.
    Le compagne la guardarono stralunate. Si, forse aveva un'acconciatura un po' elaborata. Però tutto sommato ci aveva messo anche poco, a prepararsi, rispetto a loro che ci mettevano ore e ore senza uscire dal bagno. Sorrise, radiosa come non mai, mandando un bacio ad entrambe le compagne.*

    Io vado, ci vediamo li!

    *Avvisò le amiche, imboccando la porta. Non fece in tempo a uscire che una delle due, Ludmilla, le rivolse una domanda. Dubhe sorrise appena, sentendola.*

    Benjamin?

    *Sapeva cosa voleva dire quella domanda. Se il Serpeverde ci sarebbe stato. La Corvonero del quinto anno non poté fare a meno di pensare che lei e Benjamin non avevano accennato lo Yule Ball, l'ultima volta che si erano visti, a inizio Dicembre. A inizio Dicembre. Le si contorsero le budella. Da quanto tempo non stavano un po' assieme? I loro incontri, anche solo quelli fugaci, dove avevano solo il tempo per vedersi e sorridere appena, erano diminuiti, nell'ultimo periodo. Troppo presi dai compiti, ancora una volta non avevano trovato il tempo di vedersi. Ma lei sapeva che nulla era mutato, nel frattempo. E poi, ogni volta che poi riuscivano a dedicare un po' di tempo per loro, era sempre una cosa indescrivibile, per tutte le emozioni, i pensieri e le sensazioni che provava.*

    Boh.

    *Solo questo fuoriuscì dalle sue labbra. Quel "boh" accompagnato da un'alzata di spalle. Infondo, vedersi in pubblico non era la stessa cosa che trovare quel pomeriggio da trascorrere insieme. Però le piaceva sempre e comunque. Stare con lui, le piaceva sempre e comunque.
    Le sue compagne di stanza la guardarono in modo strano. Eh, certo, loro credevano che si vedessero un giorno si e l'altro anche. Eppure anche loro non riuscivano ad incastrare bene Quidditch e compiti con il tempo libero.
    Dubhe uscì dalla stanza, andando nella Stanza delle Feste, li dove era organizzato lo Yule Ball.*

    [Yule Ball-Stanza delle Feste]


    *L'ingresso era davanti a lei. Le bastava un passo per entrare. Un passo. Uno solo. Eppure l'immensità della stanza, le pareti addobbate come se fossero ghiaccio, i gargoyle sulle pareti di ghiaccio, gli alberi di Natale... era tutto così... magico.
    Era come incantata. Gli anni passati, le feste di Natale non erano mai state così grandiose. O forse, semplicemente, lei era sempre stata troppo presa per notarle. Ora che le notava però non poteva fare a meno di ammirare, senza voler entrare nella stanza. Come se lei potesse contaminare quella bellezza. Pochi, veramente pochi, si accorgevano di quanto lavoro ci volesse per una stanza così grande e così perfetta per il Ballo del Ceppo.
    Un passo le bastava per entrare.
    Un passo.*



    *Finalmente entrò. Entrò con la bocca semi aperta, il che le donava un aria stranita ma particolare. Quel passo, quell'unico passo, venne cancellato e lei si ritrovò nell'immensa sala, chiedendosi se mai si sarebbe potuta orientare li dentro. Se non ci fosse stato qualcuno con lei allora si sarebbe persa. In una stanza. Era qualcosa di strano e unico allo stesso tempo.
    Dopo qualche secondo, la magia venne rotta. Il discorso della Preside Sibilla e del Ministro Stefano l'avevano fatta "tornare in se" come se prima avesse guardato tutto con occhi diversi. In un certo senso, si.
    E poi, mentre ascoltava le parole di quelle due importantissime figure nel Mondo Magico, girava la testa a destra e a sinistra, alla ricerca dell'unico viso che avrebbe saputo capirla in ogni istante.
    Benjamin.
    Subito si rese conto che non c'era. Nulla che potesse far percepire la sua figura. L'avrebbe captato, se lui ci fosse stato. Oddio, captato non proprio. Però avrebbe avuto quella sensazione di leggerezza in più che, in quel momento, non aveva.*

    @Benjamin_Brown, guai a te se non partecipi Razz




    @Dubhe_Dolohov, cara, ma come diavolo ti è venuto in mente di scrivere che sei un Metamorfomagus?
    Questa dote è molto rara, quindi, nessun utente lo può essere a meno che abbia chiesto e ottenuto il permesso di entrambi gli Admin.
    A me non risulta di avertelo dato e dubito che anche @Stefano lo abbia fatto.
    Detto, questo, al più presto valuteremo con attenzione il tuo caso, ma nel frattempo evita di scrivere a destra e a manca di esserlo.
    Ti suggerirei anche ti editare la tua scheda PG che, evidentemente per un errore, è stata approvata.




    HO PARLATO CON STEFANO E ABBIAMO DECISO DI ACCORDARTI IL NOSTRO PERMESSO: SEI UN METAMORFOMAGUS, CARA!


    @EDIT BY Sibilla_Strangedreams



    @Charlotte_Mills, @Maya_Mondlicht, @Daphne_Harris, @Cosetto,




    Ultima modifica di Sibilla_Strangedreams oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Blair_Watson

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 4
    Galeoni: 360
        Blair_Watson
    Grifondoro
       
       

    [Sala Comune di Grifondoro]

    * Era una tiepida giornata invernale, quella in cui Blair si apprestava a svegliarsi, la giovane maghetta si voltò qualche volta da un lato all'altro del letto prima di riuscire a tenere gli occhi aperti. I raggi del sole, pallidi e delicati, filtravano attraverso la vetrata illuminando il suo letto a baldacchino e impedendole fortunatamente di riprendere sonno. La sua buffa testolina faceva capolino da sotto le coperte, e con quello che gli occhi metà coperti e metà no riuscirono a vedere, puntò una lettera sul comodino accanto a lei.. era la lettera di invito al Yule Ball!! Scattò improvvisamente in piedi, in quel torpore mattutino si stava scordando che doveva andare al ballo! Di fretta come al suo solito si diresse verso l'armadio in legno antico, ne aprì entrambe le ante ed estrasse il vestito che aveva comprato per l'occasione, ora che ci pensava era un sacco di tempo che desiderava indossarlo. Era un abito rosso e lungo fin sotto i piedi " da gran serata", con lo strascico e un vistoso e svolazzante fiocco infondo la schiena. Il tessuto era sottile e leggero e un'unica spallina sul lato destro reggeva l'intero abito. Aveva deciso di tenere i suoi lunghi capelli biondo cenere raccolti in una sorta di chignon riccio, con due ciuffi di capelli sul davanti, lasciati lisci ad incorniciare il viso.



    Il tacco prescelto non era ne troppo alto ne troppo basso, otto centimetri circa, il che riusciva ugualmente a impedirle di correre verso la sala grande alla sua solita velocità supersonica *.

    [ Sala Grande - Yule Ball ]

    * Passo dopo passo, con la stessa velocità di un bradipo ecco Blair raggiungere la Sala Grande e fare il suo ingresso. La Sala per l'occasione era stata adornata con la stessa spensieratezza eleganza ed originalità degna di un artista. Le pareti, le tende, i tavoli e tutte le decorazioni e gli addobbi sembravano di cristallo, come se la regina delle nevi fosse passata di lì facendone la sua dimora, dal soffitto scendevano candidi fiocchi di neve che aiutavano ancor di più a regalare quella magica atmosfera.



    Blair non poté che rimanere estasiata, dopo essersi guardata in alto e intorno più e più volte, decise di avanzare verso un tavolo, dove vide una ragazza che come lei sembrava senza accompagnatore *

    Salve!

    * Esclamò poi mettendo da parte un po' di timidezza *

    Potrei unirmi anche io a questa deliziosa tavolata?

    * Chiese con un ampio sorriso sul viso*

    @Katniss_Everdeen


  • Maya_Mondlicht

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 7073
       
       

    [Torre di Corvonero - Camera "In Segreto"]


    Ok, ciao Dubhe... io sono un po' in ritardo, ci vediamo alla Festa!

    *Maya salutò l'amica che era già pronta e stava precipitandosi fuori dalla camera, nel suo vestito blu, in perfetto stile Corvonero.*

    Ora devo spicciarmi, sennò arriverò giusto in tempo per il ballo di mezzanotte!

    *Pensò finendo di asciugarsi i capelli e indossando l'abito che aveva scelto per l'occasione che, per inciso, era l'unico elegante che possedesse. Le piaceva molto, perché il bianco ghiaccio, oltre ad essere molto adatto al Natale, esaltava il riflessi argentei dei suoi lunghi capelli.*

    Be', tutto sommato poteva andare peggio!

    *Maya si stava specchiando ed era piuttosto soddisfatta del proprio aspetto, ma si notava che era tesa... tutta la faccenda di Gandalf la metteva in agitazione.*

    Mi sento tutta sottosopra all'idea di passare tutta la serata con lui… che farò? Che accadrà? Non so nemmeno io che cosa vorrei…



    *Pensava la giovane strega rovistando in una scatola da cucito.*

    Sono una frana a rammendare sia con ago e filo sia con la bacchetta… ma questo è l'unico abito adatto alla festa e non potevo certo lasciare quel brutto strappo…

    *Si disse guardando con occhio critico il rammendo appena fatto. Nella fretta di tirare fuori il vestito dal baule, un lembo dell'orlo si era incastrato nella serratura lacerando la stoffa delicata.*

    Perfetto, non si nota niente, o quasi, ma tanto non ci sarà troppa luce e nessuno se ne accorgerà… poi il vestito tornerà nel baule e non ne uscirà più per molto, molto tempo!

    *Così dicendo si votò per dare un'ultima occhiata all'effetto d'insieme. Il raso bianco ghiaccio le cingeva la vita in un morbido abbraccio, mentre una spilla color argento a forma di draghi drappeggiava il tessuto sul seno che, ormai, era pienamente formato. Non si sentiva ancora pienamente a proprio agio nel suo corpo di giovane, splendida donna. L'adolescenza non era un'età facile, per le giovani streghe come per le ragazze babbane.*

    Certo, è molto diverso dalla solita tunica nera… e mostra molto più di quanto avrei pensato…

    *Commentò fra sé Maya, arrossendo impercettibilmente. La trousse che non aveva aperto più di una o due volte in tutta la sua vita, lasciava ad intendere il delicato gusto di sua madre per i cosmetici. Ringraziò mentalmente la sua mamma per averla fornita di rossetto e accessori per il trucco, completi perfino di istruzioni particolareggiate sul come utilizzare ciascuno di quei complicati strumenti femminili.*



    Grazie, mamma!

    *Pensò la ragazza, armeggiando un po' impacciata con ombretti, matite e tutto il resto. La sua gatta, appallottolata nella propria cesta di vimini sonnecchiava beata. Lo Zabaione che le aveva dato a pranzo l'aveva stordita e resa più pigra ed indolente del solito, trasformando il suo respiro leggero in un pesante ronfare.*

    Oh Mizar, russi come un mantice… niente più zabaione per te.

    *Disse la streghetta stendendo una copertina sull'ignara gattina. *

    Fa' la guardia, mi raccomando.

    *Rise dell'implicita ironia della frase: stesa a pancia in su e beatamente stravaccato, la bestiola non rappresentava una minaccia per nessuno e, con ogni probabilità, non si sarebbe nemmeno accorta se un Troll di Montagna fosse entrato nella stanza.*

    Ludmilla, tesoro, vado anche io... mi raccomando, non fare troppo tardi... ti aspetto alla festa!

    *Esclamò salutando l'amica che era ancora intenta a prepararsi e mormorò qualche parola dal bagno. Poi infilò le scarpe e, finalmente, pronta uscì dalla Sala Comune per raggiungere la Stanza delle Feste. Per sua fortuna quella sera le dispettose scalinate di Hogwarts sembravano più mansuete del solito, forse, anche gli scalini stregati avevano compassioni delle giovani streghe che indossavano tacchi alti per l'occasione mondana.*

    Su, forza e coraggio… l'hai tanto aspettato e desiderato!

    *Si disse Maya fermandosi un momento all'ingresso, un attimo di esitazione prima di entrare fra gli invitati di quel ballo così singolare. Delicatamente si portò una mano al petto, e fece un respiro profondo, dandosi il coraggio necessario per varcare quella soglia.*

    [Stanza delle Feste]




    E' fantastico!

    *Esclamò vedendo il locale stregato, ricoperto di neve incantata ed addobbato riccamente. La sala era gremita di gente che veniva da tutte le parti. Gli abiti più incredibili e le decorazioni magiche più belle si imposero alla sua vista in un caleidoscopio di colori e luci. Era sopraffatta da tante cose tutte insieme. Troppi visi noti, troppe facce conosciute agghindate a festa. La ragazza si fermò in mezzo alla Sala, in contemplazione di tanto splendore.*



    Ma Gandalf, dov'è?

    *Si chiese appena si riprese dallo stupore, guardandosi intorno alla ricerca del suo cavaliere.*

    @Ludmilla_Mill, @Dubhe_Dolohov, @Gandalf_Derweiss,




    Ultima modifica di Maya_Mondlicht oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Jane_Casterwill

    Grifondoro Insegnante Responsabile di Casa Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 2228
       
       

    [Dormitorio Femminile Grifondoro - Camera di Jane]


    *Il gran giorno era arrivato: lo Yule Ball stava per cominciare. L'agitazione saliva sempre di più, ma il dolce calore che c'era nel bagno in cui Jane era, la tranquillizzava decisamente. Immersa fra le bolle di saone e l'acqua tiepida la ragazzina cantava allegramente, sperando che tutto sarebbe andato per il meglio. Quella calma però fu interotta dalla sveglia, che la grifetta aveva messo per segnalareil che era arrivato il momento di prepararsi. Così uscita dalla vasca, tornò in camera e cominciò a prepararsi. Tutto doveva essere perfetto, anche nei minimi dettagli. Per questo Jane si preparò con molta cura, stando attenta anche a non rovinare il vestito.
    Finalmente, dopo qualche minuto, si mise difronte allo specchio per vedere il risultato*





    Perfetto..sono pronta!!!

    *E detto questo si diresse verso la sala delle feste*

    [Yule Ball-Stanza delle Feste]


    *Jane si bloccò ormai davanti alla grande porta della sala. Il suo respiro era molto affannato per l'agitazione, ma entrò comunque a passo deciso nella stanza.*



    *Davanti ai suoi occhi si aprì così uno stupendo spettacolo. Rimase a bocca aperta, era tutto stupendo, la sala, le persone già presenti. Dentro di se la grifetta sperava tanto che il ragazzo che le avrebbe fatto da cavaliere arrivasse presto, non vedeva lora che tutto cominciasse. Si mise da una parte e ascoltò il discorso di apertura, poi cominciò a guardarsi intorno, cercando qualche amico, sempre un po' con il cuore in gola*

    @Emerald_Campbell, @Dubhe_Dolohov


  • Celine_Randall

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 892
       
       

    [Dormitorio delle ragazze - Tassorosso]

    *Celine non riusciva a credere che fossero già arrivate le vacanze. Le sembrava solo ieri di essere partita con l'espresso per Hogwarts dritta al castello.*

    Sarà bello festeggiare il Natale insieme!

    *Nonostante le numerose richieste supplicanti da parte dei suoi genitori, Celine aveva deciso di restare al castello, come gli anni precedenti, e rendere più "magiche" le sue vacanze. Era contentissima di non essere la sola ad aver preso quella decisione e negli ultimi giorni si era goduta i banchetti del castello insieme ad un ristretto numero di Tassorosso con cui aveva legato molto.*

    Devo darmi una mossa o non arriverò in tempo!

    *Guardò velocemente nell'armadio in cerca di un abito adatto per l'occasione. Aveva solo abiti semplici, niente di troppo complicato.*

    Vediamo... Siamo nelle vacanze di Natale... Io direi... Questo!



    *Si specchiò soddisfatta e con un abile colpo di bacchetta di sistemò i capelli come aveva già programmato da ben tre giorni.*



    Ok... Si parte!!

    [Sala delle Feste - Hogwarts]

    *La sala era già gremita di studenti chiassosi e Celine si fece largo in cerca di qualche viso conosciuto. La preside Sibilla diede il benvenuto a tutti e spiegò il programma della festa. Celine la ringraziò mentalmente per aver fatto aleggiare il vistoso programma: lei era proprio una di quelle persone che si erano dimenticate di leggerlo in bacheca.*

    E' sempre previdente!

    *Subito dopo prese la parola il ministro Stefano che Celine aveva visto molto di rado ultimamente. Probabilmente aveva avuto molti impegni al di fuori del castello. Proprio mentre si guardava attorno, a Celine cadde un piccolo fiocco di neve sul naso che subito si sciolse non lasciando alcuna traccia.*

    Adoro la neve magica!

    *Una musica natalizia invase l'intera stanza e alcuni studenti intraprendenti iniziarono già a ballare.*

    @Silvia_Ghivarello, @Sidney_Jones, @Daphne_Harris, @Claire_Biovero


  • Dora_Johnson

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 441
        Dora_Johnson
    Grifondoro
       
       

    [Torre di Grifondoro]


    *La giovane Grifondoro amava molto i Balli. L'atmosfera che si creava in q
    uelle occasioni era più che magica, era perfetta. Tutto sembrava più bello e lucente. Dora era certa che quella sarebbe stata una serata bellissima e cominciò i preparativi dalla mattina, desiderosa di presentarsi al meglio. Passò la giornata a fantasticare su come sarebbe stata addobbata la Sala Grande e su come sarebbero stati vestiti i partecipanti. Contava le ore che la separavano dall'inizio dello Yule Ball.*

    Non mi sembra vero...

    *Pensò Dora. Uno dei più grandi sogni della sua vita stava per realizzarsi: partecipare al Torneo Tre Maghi. La ragazza lo ripeté più volte ad alta voce ma non riuscì ad abituarsi all'idea.
    Verso le 5 Dora era praticamente pronta. Aveva acquistato un lungo abito nero dalla gonna ampia, con ricami dorati che correvano sinuosi per tutta la lunghezza del vestito.*





    *Guardò l'orologio corrucciata: mancava ancora un'ora all'inizio del Ballo. Cominciò a girovagare per il dormitorio di Grifondro, in trepidante attesa, dove tanti altri ragazzi e ragazze si stavano preparando per quella fantastica serata. Quando sentì le campane della Torre dell'Orologio suonare le 5 e 45 si avviò energicamente verso la Sala Grande insieme a delle compagne che come lei non stavano più nella pelle.*

    [Sala Grande]


    *Dora non riuscì a trattenere un'esclamazione di stupore quando varcò la soglia della Sala Grande, addobbata per festa. L'atmosfera era fatata.*



    *La sua attenzione venne catturata dalla professoressa Strangedreams che stava facendo il discorso introduttivo, subito seguita dal Ministro della Magia.*

    Sarà una simpatica occasione per socializzare, giocare e divertirsi: ogni ora vi saranno nuove attività da svolgere e fantastiche sorprese. Durante tutta la Festa, potrete partecipare a gare, concorsi e giochi a premi, infine, si terrà la cerimonia di chiusura che culminerà con l’assegnazione dei premi ai vincitori delle diverse categorie....

    *Dopo queste parole Dora si sentì ancora più emozionata. Era veramente felice di prendere parte allo Yule Ball.*

    So che siete tutti trepidanti di iniziare questa bellissima festa, e so che siete molto curiosi di sapere chi ha ottenuto più punti per il Torneo Tre Maghi, premiazione che vi avevamo promesso sarebbe stata fatta oggi. Ma proprio perché ci piace tenervi sulle spine, vi vogliamo lasciare un po' di tempo per ambientarvi e salutarvi, prima di svelarvi quanti punti ognuno di voi ha conquistato!


    *Aggiunse il Ministro. Dora non vedeva l'ora di sapere di più. Si guardò intorno per cercare qualche volto conosciuto e fare due chiacchiere.*

    @Katniss_Everdeen @Jane_Casterwill @Celine_Randall


  • Dubhe_Dolohov

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 6
    Galeoni: 757
        Dubhe_Dolohov
    Corvonero
       
       

    *No, dannazione, non c'era. Non c'era e forse non sarebbe venuto. Forse avrebbe voluto che ci fosse. Forse lo voleva accanto a lei, solo perché li, in quella stanza grandissima, sapere che c'era qualcuno che conosceva la tranquillizzava di più. Dubhe infatti non era un'amante della confusione come quella che c'era in Sala Grande. Figurarsi quella della Stanza delle Feste! Era pieno di persone, sia adulti che studenti del Castello e lei non aveva la più vaga idea di cosa fare li tutta sola.
    Non sapeva se sarebbe arrivato, ma doveva fare conto che, fino a quando lui non si fosse presentato, lei era sola. E non poteva brancolare per la sala per tutto il tempo. Doveva trovare una soluzione.
    Ecco cosa voleva dire avere un carattere particolare, un carattere per il quale è difficile anche solo starti vicino.*

    Adoro la neve magica!

    *Una ragazza accanto a lei aveva parlato, dopo che un fiocco di neve si era posato sulla punta del suo naso, sciogliendosi all'istante. Dubhe osservò la ragazza che aveva accanto. Se non errava era Celine, una ragazza che aveva intravisto alla Festa di Halloween e che, non sapeva perché, l'aveva incuriosita.*

    Su, cosa aspetti a parlarle?

    *La sua "adorabile" vocina dispettosa aveva parlato ancora. Però aveva ragione. Se non si sbrigava a rivolgerle la parola, Celine se ne sarebbe andata, alla ricerca di chissà chi. Se continuava a chiedersi se era meglio parlarle o no, rischiava che una possibile prossima volta dove poterle parlare, arrivasse tra tempo remoto. Magari poteva fare amicizia, perché no! Ma... come doveva parlarle? Cavolo, era così difficile certe volte sostenere la parte della ragazza schiva! Insomma, doveva fare l'impulsiva, quella sera!*

    Ancheamepiacelanevemagica.

    *Eh? Probabilmente nessun sano di mente avrebbe capito quello che aveva detto alla velocità della luce. Quando mai era stata così timida con qualcuno? Neppure lei lo sapeva, né sapeva il perché dovesse esserlo proprio con lei. Perché aveva paura di sbagliare? Insomma... non aveva mai avuto questo timore. Forse, il pensiero che Celine potesse farsi un'impressione sbagliata di lei -oppure quella giusta- la inquietava.
    Forse.*

    Ehm... anche a me piace la neve magica.

    *Le sorrise appena, mentre traduceva quello che aveva detto in precedenza. Ora che la guardava negli occhi, si accorse che anche i suoi erano azzurri. Cavoli, doveva proprio andare di moda il colore azzurro! Che stupida, era solo una coincidenza.*

    Sono Dubhe... seguiamo delle lezioni insieme. Tu devi essere Celine?

    *Si presentò, ricordando solo in quel momento che anche Celine era del 5° anno. Sorrise, apertamente e finalmente. Ora che si era presentata... boh, la Tassorosso avrebbe potuto anche presentarsi a sua volta e sparire tra la gente, così come avrebbe potuto far finta di non averla neppure sentita.*

    @Celine_Randall,




    Ultima modifica di Dubhe_Dolohov oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Jane_Casterwill

    Grifondoro Insegnante Responsabile di Casa Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 2228
       
       

    *Jane prese coraggio e si buttò fra la mischia di persone, che aumenteva man mano. Gironzolando vide dei visi conosciuti, fra i quali @Dubhe_Dolohov, che stava parlando con @Celine_Randall*

    Ma guarda chi c'è!! Finalmente almeno posso parlare con qualcuno.

    *Pensò la ragazza andando dalle sue amiche*

    Ciao ragazze!!

    *disse quando fu difronte alle due, con un lieve cenno del capo e un gran sorriso splendente. Mentre aspettava una lor risposta le guardò, erano entrambe molto belle ed eleganti, in confronto si sentiva solo una bambina ridicola*

    @Emerald_Campbell


  • Klaus_Skett

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 130
        Klaus_Skett
    Grifondoro
       
       

    [Villa Skett - Parigi]





    *Era una fredde mattinata di Dicembre, e qualsiasi cosa, anche la più banale, era decorata nello stile natalizio. Maghi e babbani, festeggiavano quei giorni così meravigliosi insieme alle famiglie, scambiandosi regali, doni e riempiendo ogni loro attimo di felicità e amore. I paesaggi erano decorati da una soffice neve candida, e il sole, nascosto da nuvole che tappezzavano il cielo azzurrino, emanava un perfetto calore. Holibus Skett, quell'anno decise di trascorrere le feste insieme alla sua famiglia tranne il Natale, dove quell'anno avrebbe regalato una delle feste più attese nelle scuole di magia e stregoneria del mondo... Il ballo del Ceppo, con la proclamazione dei vincitori estratti dal Calice di Fuoco, che si sarebbero sfidati nelle impegnatissime sfide all'ultimo sangue, che avrebbero proclamato il vincitore del Torneo Tre Maghi. Il tempo passò in fretta e l'ora di prepararsi a partire era arrivata. Il giovane Skett si preparò poer una di quelle meravigliose feste che solo Hogwarts poteva regalare, così finito scese in cucina per utilizzare la Polvere Volante.*



    Mamma, io vado ad Hogwarts... Passo da casa prendo la moto e poi arrivo al castello.

    Disse avvicinandosi al fuoco e prendendo nella mano un groviglio di Polvere Volante.

    Stai attento tesoro, e buon viaggio. In caso, prendi la scopa non la moto, tanto la tua Firebolt è li a casa.

    Perfetto mamma. Preferisco la moto, adesso vado ciao...

    Socchiuse gli occhi, gettò la Polvere nel fuoco e nell'arco di un millesimo di secondo, la fiamma rossa scarlatta si trasformò in un fuoco verde. smeraldo, dove, dopo aver contato nella mente fino a tre e pronunciato le parole "Grimmauld Place numero 11" si gettò nel fuoco. Fu un'altra volta una delle sensazione più bizzarre che avesse mai provato. Aveva viaggiato molte volte all'interno dei camini magici, ma ogni volta provava qualcosa di nuovo.

    [Grimmauld Place N°11- Londra]




    *Grimmauld Place, mancava molto ad Holibus. Li aveva vissuto per circa dieci anni, prima di ricevere la sua lettera per Hogwarts. Ogni anno, nelle vacanze estive, pasquali e natalizie era andato li per trascorrere quegli attimi insieme alla sua famiglia. Arrivato e notando l'orario, per cui era in pieno ritardo, andò nel retro, prese la moto, modificata grazie alla magia e partì a tutta velocità, nei cieli di Londra, verso la magica Hogwarts.*



    [Hogwarts - Stanza delle feste]




    *Volando nei cieli limpidi londinesi, arrivò in circa mezz'ora davanti ai cancelli della scuola. La sua moto, modificata magicamente, era molto simile a quella del grandissimo Sirius Black, infatti aveva un sistema di invisibilità e un turbo con fiamme di drago e in oltre raccoglieva l'aria esterna e aumentava la velocità arrivando circa a 450 km/h. Inoltre poteva diminuire le sue dimensioni grazie ad un'incantesimo fatto da Holibus, pur essendo illegale incantare oggetti babbani. Arrivato nella maestosa stanza, vide che anche altri ragazzi erano arrivati così, aspettando l'arrivo della sua cara @Quenya_Faraway, si sedette in uno dei tavoli al centro, rivolgendo un saluto a tutti i suoi amici presenti. Aveva ascoltato il discorso della preside @Sibilla_Strangedreams, e del Ministro @Stefano_Draems, e così decise di avvicinarsi a loro per augurarle una buona serata e disse*

    Buona sera professoressa Strangedreams e buona sera anche a lei signor ministro e davvero un immenso piacere rivederla, spero di parlare con lei molto presto, adesso la devo lasciare, vado ad unirmi ai miei cari compagni scolari. A più preso e i miei più distinti saluti.

    *Si allontanò dai signori e si avviò verso il gruppo dei suoi cari amici, sperando nell'arrivo della sua cara Quenya.*

    Il mio colore è


  • Celine_Randall

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 892
       
       

    *Celine aveva appena finito di commentare la buffa neve magica quando una ragazza con grazioso abitino blu poco accanto a lei intervenne dicendo qualcosa di incomprensibile. Celine rimase un po' interdetta e la guardò in imbarazzo.*

    "E ora che le rispondo? Merlino, fa che ripeta quello che ha detto!"

    *Per fortuna la ragazza pensò bene di riformulare la frase e Celine le fu molto grata per averlo fatto con calma e tranquillità. La ragazza in questione disse che anche lei adorava la neve magica e subito dopo si presento: era @Dubhe_Dolohov, Corvonero.*

    Ma certo! Dubhe Dolohov, di Corvonero! Ti ho vista a qualche lezione, siamo dello stesso anno!

    *Celine era contentissima di aver incontrato qualcuno del suo stesso anno e per di più qualcuno che non fosse un Tassorosso. Adorava conoscere gente di altre casate.*

    Sì, io sono Celine, Tassorosso. Anche tu adori la neve magica eh? E ci credo! Guarda che meraviglia!

    *Celine fece una giravolta guardando verso l'alto: sembrava davvero di essere sotto un cielo innevato, con l'unica differenza che non c'era umido, bagnato e freddo! Stava per pensare a cosa dire a Dubhe per fare una buona impressione, quando arrivò @Jane_Casterwill che, a quanto pareva, conosceva entrambe.*

    Ciao Jane! Che bello rivederti! Come stai?

    *Celine rimase accanto ad entrambe le ragazze, contenta di aver già trovato una piacevola compagnia e sperando di potersi divertirsi con loro durante la serata.*


Vai a pagina 1, 2, 3 ... 21, 22, 23  Successivo