Hogwarts - 2° Piano
Hogwarts - 2° Piano



Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Topic Precedente :: Topic Successivo

  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 4 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    Citazione:
    II ESERCITAZIONE DI ARTI OSCURE



    [UFFICIO DI CHARLOTTE MILLS]


    *Charlotte si trovava nel suo ufficio, doveva ammettere che essere mamma non era per nulla semplice.
    Si, Charlotte era diventata mamma.
    Quasi da due settimane a Charlotte era stato affidato un bambino che sarebbe diventato suo figlio per il resto della vita: Kyle l' aveva chiamato.
    Ma i bambini non erano semplici da “gestire”. Piangevano e mangiavano in continuazione, sopratutto a quella tenera età.
    Ma la bellezza era unica, anche quando piangevano a dirotto per motivi incomprensibili.*

    Oh Kyle perchè continui a piangere.
    Se solo potessi dirmi cosa c'è che non va....


    *Disse l' ex Serpeverde a quei grandi occhi verdi che la fissavano pieni di lacrime.
    La donna aveva fatto tutto quello che doveva fare: gli aveva dato la pappa, l' aveva cambiato l' aveva coccolato e lui continuava a piangere.
    Char diede un dolce bacio sulla guancia rossa del pargoletto che, misteriosamente smise di piangere. Un grande sorriso apparse sul volto di madre e figlio.



    Il bambino sistemato poi nel suo seggiolino da passeggio si appisolò quasi subito.*

    Piccolo monello mi farai far tardi all' esercitazione

    *Sussurrò la donna ironicamente che portò con se il pargoletto.
    Il suo elfo domestico Milo, che faceva anche da Babysitter quando Charlotte non c' era, quel giorno non poteva occuparsi del bambino e quindi toccava a lei tenerlo con se.
    Gioia più bella per una donna appena diventata mamma non c' era, anche se in quel caso diventare mamma era sinonimo di adozione.
    Il grande orologio della torre di Hogwarts aveva già segnalato l' inizio dell' esercitazione di Arti Oscure, che doveva iniziare alle 09:00, da qualche minuto e Char era leggermente in ritardo.
    Quando entrò sorpresa non trovò molti studenti, infatti alcuni come lei erano in ritardo.*

    [AULA DI ARTI OSCURE]


    Ehm.. Buongiorno

    *Disse la donna salutandogli studenti, rendendosi conto poi di non aver presentato suo figlio a nessuno dei presenti. Solo Sibilla sapeva della sua adozione ma non l' aveva ancora conosciuto, mentre la sua collega sindaco ad Hogsmeade era la sola che l' aveva incontrato fino a quel momento.*

    Prima di iniziare aspettiamo che l' aula si riempia e intanto che ci sono vi informo che non ripasseremo nulla di già spiegato a lezione ma affronteremo qualcosa di nuovo.
    Analizzeremo alcune cose che hanno fatto parte della storia, la si può considerare un' esercitazione molto diversa dalle altre.

    Inoltre quest' oggi doveva venirci a trovare un personaggio molto illustre nel mondo magico, ma purtroppo non è potuto venire per motivi di lavoro.


    *Affermò Charlotte ai pochi studenti presenti, mentre altri entravano dalla grande porta che dava sui corridoi dei sotterranei.
    Il personaggio illustre che doveva prendere parte a quell' esercitazione aveva uno stretto legame con l' argomento che avrebbero trattato quel giorno in quell' aula, ma Charlotte comprendeva benissimo la sua assenza che secondo lei non era affatto per motivi di lavoro. Tutto quello per lui, o per lei era una ferita tutt' ora aperta.
    Pazienza, Charlotte se la sarebbe cavata egregiamente anche da sola.
    mentre Charlotte osservava gli studenti che prendevano posto dei lievi e dolci versi provenivano dal seggiolino appoggiato sulla grande scrivania di Charlotte.
    Kyle si era destato dal suo pisolino e sembrava curioso di quello che lo circondava.
    Curiosi erano anche gli studenti, straniti dal fatto che la loro professoressa di Arti Oscure recava con se un neonato.
    Char sorrise, anche lei alla loro età sarebbe stata curiosa di sapere.*

    Ragazzi lui è Kyle... Mio figlio.
    Oggi passerà la mattinata qui con noi.




    *Affermò Charlotte seguita da sussurri di sorpresa e da studentesse che si avvicinavano ad ammirare tanta meraviglia in un corpicino così piccolo.
    Per quanto era felice di vedere gli studenti incuriositi l' esercitazione doveva incominciare, quindi dopo un breve sguardo li "rispedì" verso i loro banchi.*

    Quando sarete tutti al vostro posto incomincieremo finalmente l' esercitazione.




    OT:

    L' esercitazione avrà inizio venerdì 7 febbraio alle 9:00 e terminerà alle 23.30 di domenica 9 febbraio.

    Vi ricordo che questa è un esercitazione quindi TUTTI QUANTI possono partecipare e alla fine il migliore potrà ricevere un piccolo “premio”.

    Ma vi ricordo anche, come detto più volte durante le esercitazione-gite-lezioni ect, che ebbene non sia espressamente vietato dal Regolamento del Sito, è fortemente sconsigliato ricorrere troppo spesso e con eccessiva disinvoltura alla citazione testuale di quanto scritto da altri nei propri post.
    Per rendere i testi più avvincenti, gradevoli e, scusate la franchezza, stilisticamente migliori, eccetto che nei rari casi in cui ciò sia realmente essenziale all'incipit della narrazione, è sempre preferibile parafrasare ciò che altri hanno detto usando parole proprie.


    @Shana_Sakai, @Pervinca_Periwinkle, @Gabriel_Master, @Phoebe_Hamilton, @Dragonis_Witch, @Gandalf_Derweiss, @Cosetto_Silverwing, @Maya_Mondlicht, @Sibilla,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Era una bella mattina sul castello di Hogwarts. Nel dormitorio di Tassorosso, una ragazza sedicenne, mise la testa sotto il cuscino, per non sentire il suono della sveglia, che le stava rimbombando nelle orecchie. Noo, dai, altri 5 minuti pensò Silvy mentre si girava su un fianco, sempre con la testa sotto al cucino. All’ennesimo trillo, si girò di scatto verso la sveglia e diede una manata a quell’aggeggio infernale e aprì lentamente gli occhi. Si stiracchiò e poi sempre molto lentamente si mise seduta. Una volta che fu collegata con la realtà, si alzò dal letto, rabbrividendo quando i suoi piedi nudi toccarono il freddo pavimento. Si sentiva riposata, era una delle poche volte in cui era riuscita a dormire per 8 ore di fila. Dopo aver svolto le pulizie personali tornò in camera e indossò la divisa. Mise un po’ a posto la camera e poi si avviò in sala comune. Trovò pochissimi studenti davanti alla bacheca. Cosi si avvicinò anche lei e lesse che quel giorno si sarebbe svolta un esercitazione di Arti oscure, con la professoressa Mills. Potrebbe essere interessante. Silvia corse in camera, prese alcuni fogli di pergamena , due boccette d’inchiostro, e una piuma. Mise tutto nella borsa e passando di nuovo in sala comune uscì salutando alcuni con casati. Non doveva nemmeno fare molta strada, visto che l’aula della professoressa era nei sotterranei, e lei era già li. Appena uscì dalla sala comune, percorse i corridoi a passo svelto. Ok, non era lontano, ma non voleva nemmeno arrivare in ritardo. Arrivò davanti alla massiccia porta dell’aula. Prese un lungo respiro Coraggio Silvy, resisti ancora per qualche ora e poi potrai andrai a Dublino da Leira e Robert..Aprì delicatamente la porta. Entrò vide che alla cattedra era già seduta la professoressa @Charlotte_Mills. Silvia avrebbe voluto avvicinarsi alla cattedra per salutarla meglio, ma vide che c’erano già alcuni studenti. Stavano osservando qualcosa , sorridevano inteneriti. Chissà cosa stanno guardando. Silvia pensava che non l’avrebbe scoperto mai. Cosi salutò allegramente alzando un mano in segno di saluto *

    Buongiorno professoressa Mills!

    Si sedette a un banco della seconda fila. Non mi sono mai avvicinata alle Arti oscure, ma questa potrebbe essere una buona occasione per capirne di più, soprattutto adesso per il possibile ritorno di Voldemort. Inoltre e’ meglio essere il più preparati possibile.. Ammetto che sono anche molto curiosa di sentire di che cosa parlerà Charlotte . Dopo qualche minuto la professoressa disse che avrebbero aspettato ancora un pò, in modo che l’aula si riempisse e che per quell’esercitazione avrebbero parlato di qualcosa di nuovo. Alcuni ragazzi erano ancora attorno alla cattedra, ma stavolta uno di loro, lasciò uno spiraglio cosi anche la tassorrosso potè vedere. Non riusciva pero’ a capire bene. Cosi si alzò dal banco e tornò alla cattedra. Una volta avvicinata, ma non tantissimo, vide …un neonato? La professoressa disse che si chiamava Kyle e che era suo figlio. Silvia prima sgrano’ un po’ gli occhi, sorpresa e poi sorrise davvero contenta per la professoressa. Il piccolo sgambettava sul seggiolino appoggiato alla cattedra, ed emetteva dei versetti davvero dolci. Silvia rimase a guardare come incantata. Era la creatura piu’ dolce e tenera del mondo. La tassorosso adorava i bambini, parecchie volte aveva preso in braccio e giocato con i suoi cugini più piccoli. Guardò Charlotte sorridendo e le disse sussurrando per fare in modo che solo la professoressa la sentisse*

    Sono sicura che sara’ una splendida madre, professoressa. Le mie congratulazioni, davvero

    * Silvia lo pensava davvero, con tutto il cuore. Avrebbe tanto voluto prenderlo in braccio ma dubitava fortemente che la prof l’avrebbe concesso. Magari l’avrebbe concesso a Daphne. In fondo si conoscevano da più tempo e poi avevano stretto un le game molto profondo. La tassorosso era davvero felicissima per la professoressa. Era sicura che non ci fosse gioia più grande del diventare una madre e mostrare a tutto il proprio pargoletto. Silvia rimase ancora qualche minuto, sorridendo intenerita e poi sospirando tornò al suo posto, aspettando che l’esercitazione*



    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Quenya_Faraway

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 1260
       
       

    [Bagno del Primo Piano]


    ...e così, all'improvviso, sono stata uccisa. Uh, certo! Ovvio che abbia scelto una ragazzina indifesa, fragile...

    Va bene Mirtilla, adesso devo proprio andare.

    *Quenya implorò il fantasma di Mirtilla Malcontenta di lasciarla andare, poiché da tre abbondanti quarti d'ora la stava tenendo sotto assedio con i suoi lunghi ed esasperanti racconti. Non molti donavano un briciolo di considerazione alla ex Corvonero, dunque, non appena lei riusciva a trovare studenti gentili come la Faraway, li incatenava alla sua infinita parlantina e non voleva più lasciarli andare.*


    *Alle parole di Quenya, il fantasma sbuffò ed aggrottò le sopracciglia, come una bambina capricciosa.*

    Dai, non fare così. Se soltanto tu evitassi di ossessionare chi viene a trovarti... Adesso vado all'esercitazione di Arti Oscure. Cerca di non prendertela troppo, ok?

    *Mirtilla fece finta di non capire e dette le spalle alla ragazza, per poi scomparire in una delle cabine verdi del bagno. Quenya alzò gli occhi al cielo, certa che presto le sarebbe passata, e si incamminò verso i sotterranei del Castello.*

    Santi numi! Sono entrata nel bagno per lavarmi le mani e sono uscita 45 minuti dopo.



    [Aula di Arti Oscure]


    *L'aula di Charlotte Mills era avvolta nelle nere tenebre dei sotterranei ed era già occupata da pochi studenti. Senza momentaneamente riconoscere alcun compagno, Quenya si posizionò ad uno dei primi banchi, appoggiò la cartella a terra, siflò quadernino, penna e calamaio e li posizionò ordinatamente sul ripiano.*

    L'Insegnante arriverà a momenti. Chissà cosa faremo in questa esercitazione; gira la voce che sia parecchio interessante!

    *Circa cinque minuti dopo, la Professoressa entrò in Aula sotto lo stupore di tutti i suoi alunni. Infatti, tra le braccia teneva un seggiolino ed, al suo interno, un bambino dalla carnagione rosea e gli occhioni verdi emetteva dei teneri vagiti. Charlotte, accortasi di aver generato nei suoi studenti una forte curiosità, svelò loro che il pargolo era suo figlio Kyle. Quenya, senza resistere in silenzio per un altro minuto, parlò.*

    Buongiorno Professoressa Mills. E' così carino! E poi quelle guanciotte... sono felice per lei!

    *La donna accolse ogni commento da parte delle giovani streghe che si erano avvicinate al figlio, ma li inviò presto ai propri banchi, poiché era ora di iniziare l'esercitazione. Quenya, che fremeva dalla voglia di scoprire di cosa si trattasse, seguì il suo ordine e si preparò a prendere appunti.*

    @Charlotte_Mills, @Shana_Sakai, @Laura_Alderbow, @Angie_Smith @Pervinca_Periwinkle, @Holibus_Skett, @Therar_Rothiem, @Mary_Alliwell,



    Inviato da HW Mobile



  • Cinthia_Manavella

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 92
       
       

    [DORMITORIO FEMMINILE TASSOROSSO]

    *Cinthia si sveglió un'ora prima del solito, con il sorriso sulle labbra, il giorno prima aveva chiacchierato con il ragazzo che le piaceva @Lorence_Eminwey, e giá solo il fatto che lui le avesse parlato le pareva un miracolo. Cinthia inizió la giornata con il suo solito ottimismo. Mentre si stava vestendo si ricordó improvvisamente che quel giorno ci sarebbe stata l'esercitazione di Arti oscure. La materia era interessante anche se a Cinthia pareva un po' inquietante e non se la sarebbe persa per nulla al mondo, cosí finí di vestirsi e gettando uno sguardo alla sua compagna di stanza @Sidney_Jones, concluse che non si sarebbe svegliata tanto presto e si precipitó in sala grande dove fece una lauta colazione. Poi si diresse verso l'aula di Arti Oscure.*

    [AULA DI ARTI OSCURE]

    *Nell'aula c'era giá la professoressa @Charlotte_Mills, e la sua amica @Silvia_Ghivarello, mentre Cinthia stava prendendo posto sentí un vagito di un neonato e gardandosi intorno vide che il rumore proveniva da una culla posata vicino alla cattedra. La professoressa fugó subito i dubbi, dicendo che quello era suo figlio. Cinthia con un sorriso disse alla professoressa*

    Congratulazioni professoressa é uno splendido bambino.

    *Poi si sedette aspettando che il resto della classe arrivasse*


    Inviato da HW Mobile



  • Mary_Alliwell

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 33
        Mary_Alliwell
    Grifondoro
       
       

    *Mary entrò in aula di arti oscure, varcò la soglia nervosa come sempre. Era in ritardo e sperava solo che non fosse già in aula la professoressa. Si guardò intorno spaesata, e notò con terrore che la lezione era già iniziata.*

    s-scusi il ritardo..mi ero persa..

    *parlò balbettando, mentre si avvicinava a prendere posto come tutti suoi compagni che la guardavano. Accidenti! disse tra se, arrossendo come lo stemma dei grifoni. Si accomodò senza fiatare prese pergamena e calamaio e la sua penna prendi appunti e si preparò ad ascoltare la lezione. In quel momento però notò che la professoressa teneva imbraccio un bel bimbo, era davvero stupendo ma non disse nulla e sperò che l'insegnante non le desse una punizione.*

  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Silvia era seduta e aspettava che l'esercitazione iniziasse mentre cominciava a sentire una certa ansia. Aveva paura di fallire in quella materia e inoltre non sapeva cosa aspettarsi. Da qualche giorno, la voglia di scappare a Dublino si era fatta forte e adesso era aumentata ancora di più. Spero solo di riuscire a combinare qualcosa . Improvvisamente senti' un movimento accanto a lei e vide che era entrata @Quenya_Faraway, la quale si era avvicinata anche lei a Kyle e si stava congratulando con la professoressa. Subito dopo di lei entrò @Cinthia_Manavella. Silvia salutò entrambe le ragazze sorridendo , mentre l'ansia cresceva in lei di minuto in minuto. Non voleva deludere la professoressa, nei suoi amici. Cominciò a intrecciare nervosamente le dita , poggiate sul banco. Alzò lo sguardo e vide entrare anche una Grifondoro con la quale però non aveva mai parlato, @Mary_Alliwell. La salutò educatamente con un sorriso *



    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Mary_Alliwell

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 33
        Mary_Alliwell
    Grifondoro
       
       

    *Mary ogni tanto faceva vagare il suo sguardo in giro, e vide @Quenya_Faraway che già conosceva, la salutò contenta e notò con sorpresa che c'era pure @Chinthia_Manavella, seduta più in la'. Una ragazza seduta di fianco a @Quenya_Faraway la salutò con un sorriso gentile, Mary le sorrise imbarazzata e si impegnò a prendere appunti per quello che capiva della lezione. Si portò i capelli in avanti per coprirsi il viso, lo faceva sempre per non farsi notare, si sistemò bene la cascata di riccioli castani che aveva mentre continuava a prendere i suoi appunti così velocemente da macchiarle la divisa con l'inchiostro. no..cavoli! pensò irritata vedendo la macchia propagarsi sulla divisa.*

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte osservava intorno a se.
    Molti dei presenti dopo aver osservato il piccolo Kyle che stava per addormentarsi, si erano diretti versoi banchi che avevano scelto.
    I banchi erano tutti quanti occupati, a quando pareva era girata voce dell' esercitazione e di sicuro nessuno si sarebbe pentito di trovarsi li quella mattina.*

    Bene, ora che l' aula è piena possiamo incominciare.

    *Disse Charlotte osservando i vari volti degli studenti. Riconobbe alcuni di quelli, solo perchè avevano preso parte alle sue precedenti lezioni.*

    Oggi tratteremo argomenti inusuali, che nessun professore di Arti Oscure ha mai analizzato e spiegato.
    Non preoccupatevi non parleremo di cose troppo complicate o troppo oscure, devo sempre rimanere nei limiti imposti da Hogwarts e dalla nostra amata Preside.
    Di questi due argomenti faremo anche una prova pratica e per l' occasione divideremo l' aula in due stanzette più piccole... Più tardi capirete il perchè.


    *Affermò la docente introducendo un po' gli argomenti di quel giorno. Anche lei era su di giri, era davvero felice di spiegare certe cose ed era ancora più felice che la preside fosse d'accordo con lei.*

    Come voi tutti saprete le Arti Oscure hanno plasmato la storia come noi la conosciamo.
    Se esse non fossero esistite nessuno le avrebbe messe in pratica e nessuno avrebbe mai ucciso nessuno.
    Nella storia del mondo magico, storia in cui possiamo anche comprendere la storia di Hogwarts, le Arti Oscure hanno avuto un ruolo molto importante.
    Io in particolare mi riferisco ad alcuni episodi, legati alla magia nera, “messi in atto” da una singola persona.

    Secondo voi di che episodi sto parlando?


    *Chiese Charlotte curiosa anche se era lei la professoressa di Arti Oscure voleva sapere cosa pensavano gli studenti presenti quel giorni in aula.*

    Parlate pure con tranquillità.
    Nessuna risposta sarrà sbagliata e nessuna risposta sarà corretta.
    Solo dopo che avrete espresso le vostre idee vi dirò quali sono gli episodi a cui mi riferisco io, e che andremo ad analizzare durante l' esercitazione. Prima però voglio sentire cosa pensate voi...


    *Un rumore di penna rotta l' attirò. In un angolino una Grifondoro del primo anno stava osservando una macchia d' inchiostro propagarsi sulla sua divisa.*

    Signorina Alliwel faccia attenzione con le penne d' oca, sono molto fragili

    *Affermò Charlotte che, puntanto la bacchetta contro il maglione della giovane alunna, fece scomparire la macchia scura.*




    OT:
    informo gli studenti che posteranno per la prima volta dopo questo mio post di scrivere nel post di essere già in aula, quindi è inutile scrivere di arrivare in ritardo se no non termineremo mai l' esercitazione e i vari argomenti da trattare.

    Agli altri posso dire: parlate pure a ruota libera, entro oggi scoprirete tutti quanti quali sono i misteriosi argomenti che tratteremo nell' esercitazione.




    @Mary_Alliwell, @Silvia_Ghivarello, @Cinthia_Manavella, @Quenya_Faraway,


  • Cinthia_Manavella

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 92
       
       

    *Mentre stava aspettando che la lezione iniziasse vide che erano entrate @Quenya_Faraway, una gifondoro del 5 anno e la sua amica @Mary_Alliwell, una grifetta molto simpatica che aveva conosciuto la sera prima ai tre manici di scopa. Mary si sedette a un banco isolato e inizió a prendere appunti freneticamente e senza farlo apposta si macchió la divisa cosí Cinthia si avvicinó con un sorriso e le disse*

    aspetta!

    *poi puntó la bacchetta sulla macchia e disse*

    tegereo

    *e la macchia venne aspirata della bacchetta*

    Ecco fatto disse con un sorriso


    Inviato da HW Mobile



  • Mary_Alliwell

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 33
        Mary_Alliwell
    Grifondoro
       
       

    *Mary diventò color porpora*

    grazie mille professoressa..ehm..vorrei rispondere alla domanda di prima se è possibile..

    *attase qualche secondo, non voleva dire una stupidaggine, ma si buttò*

    si trattava percaso di Lord Voldemort?

    *chiese titubante mentre tirava fuori un'altra piuma prendi appunti..*

  • Shana_Sakai

    Grifondoro Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 2450
        Shana_Sakai
    Grifondoro Certificato
       
       

    [Cortile di Pietra]


    *Era una giornata incredibilmente soleggiata, davvero piacevole. Certo, il clima invernale si faceva ancora sentire, ma quei timidi raggi di sole riuscivano a scaldare la pelle di Shana, che si godeva quel tepore approfittando di un breve momento libero.*

    "Penso che potrei restare qui per sempre."

    *Pensò con un sorriso. Ma sapeva che non se lo sarebbe potuto permettere; troppe cose a cui pensare in quel periodo.
    Per quella giornata, però, aveva deciso di mettere da parte l'aspetto burocratico del suo lavoro per concentrarsi sull'esercitazione della sua collega di Arti Oscure. L'aveva sentita decantare le lodi dell'idea che aveva avuto, ed era molto curiosa di scoprire di che cosa si trattava. Ma se anche non l'avesse attirata con parole misteriose, avrebbe fatto di tutto pur di non mancare.
    Con un ultimo sguardo a quell'insolito sole, si alzò, recuperando la sua borsa e dirigendosi a passo veloce verso l'aula della collega Mills.*

    [Aula di Arti Oscure]


    *Quando varcò la soglia di rese conto che non era da sola; già un folto gruppo di studenti aveva preso posto tra i banchi. Nel gruppo riconobbe la sua cara amica e compagna di Casata Quenya; le si avvicinò chiedendole se poteva accomodarsi nella sedia accanto a lei.
    Non fece in tempo a sentire l'eventuale risposta che la porta si spalancò e, sotto lo stupore di tutto i presenti, fece il suo ingresso la Professoressa. Davanti a lei una carrozzina con un bimbo dagli occhi verdi che sorrideva felice.
    Quando le sentì dire che era si trattava di suo figlio, Kyle, non potè fare a meno di essere felice per la giovane collega. Si avvicinò, come quasi tutti i presenti, per osservare più da vicino quella splendida meraviglia; raramente aveva visto un bambino così carino.*

    Sono contenta per te cara, sono certa che sarai una madre fantastica!

    *Le sorrise, prima di tornare tra i banchi, sistemandosi per poter cominciare a seguire la lezione.
    Ascoltò la domanda che la donna porse ai presenti, ed attese che qualche studente rispondesse per primo; non voleva rubare loro la parola.*

    @Quenya_Faraway, @Silvia_Ghivarello, @Mary_Allywell, @Cinthia_Manavella, @Charlotte_Mills, @Laura_Balzarotti, @Therar_Rothiem


  • Quenya_Faraway

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 1260
       
       

    *Quenya, compostamente seduta al proprio banco in prima fila, si guardò intorno nel tentativo di individuare qualche conoscente con cui trascorrere e condividere l'esperienza dell'esercitazione di Arti Oscure. Ne scovò ben quattro: le Tassorosso Cinthia Manavella e Silvia Ghivarello, le Grifondoro Mary Alliwell, nonché sua nuova sorellina, e Shana Sakai. Con un sorriso, si sporse dal banco verso il gruppetto di ragazze e ruppe il ghiaccio nel tentativo di intraprendere una conversazione con loro.*

    Ehi, ragazze, come state?

    *Quenya conosceva bene Silvia e Shana, mentre aveva avuto molte meno occasioni per incontrare Cinthia e Mary, dato che erano più piccole e di conseguenza frequentavano Hogwarts da minor tempo. Con occhio ridente, la Grifondoro del quinto anno si accorse che Mary si era impiastricciata, infilò la mano nel taschino del mantello per sfilare la bacchetta, ma Cinthia la precedette e, gentilmente, ripulì le macchie fastidiose.*


    *Quando l'aula fu gremita di studenti, la Professoressa Mills dette avvio all'esercitazione con una introduzione circa il programma della giornata e gli argomenti da trattare. L'ex Serpeverde chiese agli studenti se conoscessero episodi di Magia Oscura, nella storia dell'uomo, derivati da un solo individuo, dunque nell'aula si alzarono diverse mani, tra cui quella di Quenya. Charlotte passò la parola alla giovane Mary, che rispose con il nome "Lord Voldemort", un Mago Oscuro tra i più recenti e conosciuti da tutto il mondo magico. Quando fu il turno della Faraway, lei si schiarì la gola e parlò con voce ferma.*

    Molti episodi malvagi sono accaduti sotto il "dominio" di Lord Voldemort. L'uso stesso delle Maledizioni Senza Perdono ha generato numerose crudeltà, tra cui le tante uccisioni di innocenti da parte dei Mangiamorte e l'uso smisurato della Maledizione Cruciatus.

    *Rendendosi conto di aver fornito notizie troppo generiche, Quenya aggiunse l'episodio che più di tutti la faceva imbestialire per la sua crudeltà. Mentre parlò, le nocche le diventarono bianche da quanto strinse forte i pugni.*

    Un episodio che mi è rimasto particolarmente impresso per la malvagità della sua esistenza, è la sottomissione di Ginny Weasley da parte di Voldemort attraverso il Diario di Tom Riddle. Egli non si arrestò neanche difronte ad una ragazzina innocente e la ipnotizzò facendole aprire la camera dei segreti e liberando il basilisco, il quale compito era quello di eliminare i Mezzosangue. Certi atti di razzismo, proprio non li sopporto. Non so se anche i purosangue conoscono ciò che un babbano di nome Hitler fece subire ad un gruppo di persone per ragioni razziali, ecco, rivendo molte sue ideologie nel Signore Oscuro.

    *Talvolta Quenya non riusciva a comprendere le ragioni per cui in una scuola di magia non si insegnasse la storia di babbani, oltre a quella dei maghi. Insomma, gli errori commessi, più o meno, erano sempre i soliti, che fossero privi di magia o meno. La ragazzina avrebbe voluto aggiungere molti altri avvenimenti, ma tacque per rispetto dei suoi compagni e lasciò loro la parola.*


    @Charlotte_Mills, @Cinthia_Manavella, @Silvia_Ghivarello, @Mary_Alliwell,


  • Maya_Mondlicht

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 7073
       
       

    *Arti Oscure non era una delle materie preferite di Maya, anzi, se doveva essere del tutto sincera non le piaceva affatto. Tuttavia, la professoressa @Charlotte_Mills, con le sue spiegazioni coinvolgenti e "poco macabre" era riuscita a conquistare la stima della Corvonero che, nonostante i tenti impegni, aveva deciso di seguire anche l'esercitazione extra che si sarebbe svolta quel venerdì mattina. Purtroppo, però, si era attardata in Sala Comunque ed era arrivata in aula appena un attimo prima che l'insegnante, iniziasse a porre agli studenti alcune domande che, evidentemente avrebbero svelato loro l'argomento del giorno. Silenziosamente, salutò la professoressa con un cenno della mano ed un sorriso imbarazzato, poi, si sedette un po' defilata in ultima fila, per non distrarre né la docente né i compagni. Mentre estraeva dalla propria cartella la penna, l'inchiostro e la pergamena ascoltava con attenzione le parole della Mills. Poi, vide che la sua amica *@Quenya_Faraway, aveva già alzato la mano per rispondere ed attese con curiosità di sentire che cosa avrebbe detto.*

    Fantastico esempio, Quen colpisce sempre nel segno!

    *Pensò ammirata mentre appuntava sul foglio l'esempio portato dalal compagna, quindi, a sua volta, alzò educatamente la mano e, quando la professoressa le accordò il permesso di parlare, intervenne.*

    L'episodio scelto dalla Quenya è sicuramente uno dei più interessanti ed emblematici, tuttavia, io credo che ve ne sia anche un altro piuttosto importante... mi riferisco a quando, nel fra il 1996 ed il 1997 Drago Malfoy riuscì a riparare l'Armadio Svanitore rotto che si trovava nella Stanza delle Necessità... perché ciò permise, mesi dopo, se non erro esattamente il 30 giugno del 1997, ai Mangiamorte di entrare ala Castello superando le difese imposte dal Preside Silente, semplicemente utilizzando l'armadio gemello che si trovava nel negozio del Signor Sinister a Notturn Alley.

    *La voce di Maya era un po' titubante perché, più proseguiva nel proprio ragionamento meno era sicura di aver scelto un esempio calzante... infatti, anche era vero che Draco aveva agito da solo, le conseguenze più devastate si ebbero per via dell'intervento di altri che, in realtà, erano molto più malvagi di lui.*

  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Una volta che fuono tutti seduti, la professoressa @Charlotte_Mills, comincio'a spiegare che le Arti Oscure avevano avuto importanza nella stotria magica. Se non fossero esistite nessuno le avrebbe messe in pratica e non ci sarebbero stati omicidi. Nella storia di Hogwarts, le Arti Oscure avevano avuto un ruolo molto importante. La donna continuo' spiegano che si riferiva
    in particolare ad alcuni episodi, molto legati alla magia nera, e che erano stati messi in attoda una singola persona. Si rivolse agli astudenti chiedeno di quali episodi stava parlando, secondo loro. La atssorosso senza fare rumore, comincio' a prendere dei fogli , una piuma d'oca, e dell'inchiostro dalla borsa. Una volta pronta per scrivere, Charlotte disse*

    Parlate pure con tranquillità.
    Nessuna risposta sarrà sbagliata e nessuna risposta sarà corretta.
    Solo dopo che avrete espresso le vostre idee vi dirò quali sono gli episodi a cui mi riferisco io, e che andremo ad analizzare durante l' esercitazione. Prima però voglio sentire cosa pensate voi...


    * Azioni oscure svolte da una sola persona, ad Hogwarts.. Sta parlando sicuramente di Lord Voldemort.Improvvisamente molte mani erano scattate in aria, per poter rispondere alla domanda e @Quenya_Faraway, rispose appunto che molti episodi terribili e malvagi erano accaduti nel periodo in cui Voldemort era al potere, scandito dall'uso frequente di Maledizioni senza Perdono, le quali avevanmo causato orrori come la morte, di persone innocenti da parte dei suoi seguaci Mangiamorte. Quanya parlo' ahche del famoso episodio di Ginny Weasley, con Lord Voldemort. Il Signore oscuro aveva ipnotizzato la piccola Weasley tramite un diario, facendole aprire la camera dei Segreti, liberando il Basilisco che aveva il compito di epurare la scuola, dai Mezzosangue*

    Certi atti di razzismo, proprio non li sopporto. Non so se anche i purosangue conoscono ciò che un babbano di nome Hitler fece subire ad un gruppo di persone per ragioni razziali, ecco, rivendo molte sue ideologie nel Signore Oscuro.

    *Quenya aveva ragione. Silvia essendo mzzosangue, conosceva molto bene quel personaggio storico.Quando andava nella scuola babbana, ne avevano parlato tantissimo. Quell'uomo era stato una vera calamità per tutta l'umanita. Lui e il Sgnore oscuro erano uguali. Silvia si trovo' a stringere talmente forte la piuma d'oca, mentre cominciava a tremare per la rabbia,Il ricordo della morte di suo nonno, davanti ai suoi occhi, quando aveva solo 7 anni, torno' prepontemente nella sua mente. Improvvisamente sentì rispondere un'altra studentessa. Era @Maya_Mondlicht. Era arrivata da poco forse perchè Silvia prima non l'aveva vista. La corovonero rispose anche lei alla domanda posta dalla professoressa Mills, ricordando un'altro eposopdio di arti Oscure. Tra il1996 e il 1997, Draco malfoy era riuscito a riaprare un armadio svanitore rotto, nella stanza delle necessità. Quell'armadio, ne giugno del 1997 sarebbe poi servito per far entrare i mangiamorte a Hogwarts, tramite l'altro armadio che si trovava nel negozio di "Magie Sinister", a Notturn Alley. Silvia voleva provare a rispondere, ma era come se qualcosa la bloccasse. Aveva paura di sbagliare e inoltre l'argomento la stava torturando, ma ormai era li e non poteva tornare indietro. Cosi disse timidamente *

    Mi è venuto in mente un'altro eposodio, anche se ..forse sbaglio. Prima Quenya ha parlato di Ginny Weasley. A me è venuito in emnte " possesione del corpo" tramite spirito. Lord Voldemort, come tutti sappiamo ha preso il controllo del corpo del professor Raptor, non so se sotto il consenso, ma comunque l'ha fatto

    * Concluse la atssorosso, abbassando il volto sul foglio. Sicuramente ho sbagliato. Adesso mi dirà che ho detto una cavolata..5,4,3,2,1...

    , @Shana_Sakai, @Cinthia_Manavella, @Mary_Alliwel




    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 8 volte in totale



Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo