Hogwarts - 7° Piano
Hogwarts - 7° Piano



Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Topic Precedente :: Topic Successivo

  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Pervinca_Periwinkle




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 5 volte in totale


  • Pervinca_Periwinkle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 6
    Galeoni: 2035
       
       

    Citazione:
    I Esercitazione Di Divinazione : La Tasseomanzia + La Lettura Dei Fondi di Tè


    Citazione:
    Stanza della Professoressa



    *La giovane professoressa Periwinkle quella notte non riusciva a chiuder occhio, troppo impaziente e nervosa poichè il giorno seguente si sarebbe tenuta la sua prima esercitazione pratica di Divinazione. Ogni occasione era per lei una possibilità di trasmettere ai propri allievi la passione per quella materia di cui solo poche persone ne capiscono realmente l'utilità. *


    Citazione:
    Aula di Divinazione


    *Quando il sole fu alto e splendente nel cielo, per quanto freddo e poco invitante vista la stagione, la giovane donna terminò di sistemare la propria aula, tenuta in una calda e confortante penombra mentre nell'aria si poteva percepire un lieve odore di incenso, mentre su ogni tavolino bolliva dolcemente del tè. Ad un tratto un miagolio la distrasse dai propri pensieri. Si trattava della sua gatta Fran, che aveva deciso di raggiungerla. Pervinca si inchinò e la prese in braccio, mentre le prime persone fecero il loro ingresso in aula. Quando a suo parere il numero fu sufficiente si portò al centro della stanza affinchè tutti potessero sentirla e vederla *


    Benvenuti a tutti quanti! Mi fa piacere vedere in quanti vi siate presentati!
    Come ben sapete le esercitazioni servono ad esercitarsi ed ad approfondire determinati argomenti, nel mio caso legati alla Divinazione. Ecco, con voi mi piacerebbe approfondire la Tasseomanzia. Chi di voi vuole cominciare a parlarmene?


    *Chiese la professoressa, mentre con lo sguardo fiducioso osservava i suoi interlocutori*




    OT:
    L'Esercitazione inizierà giovedì 28 novembre alle ore 12.30 e terminerà sabato 30 novembre alle 23:30.
    In questi tre giorni "reali" (che corrispondono a uno SOLO in gdr, cioè giovedì) chiunque può partecipare a questa esercitazione.
    Alla fine dei tre giorni verrà nominato il "miglior partecipante" che si aggiudicherà un piccolo premio.
    QUIpotete trovare la lezione da consultare ^^
    Buon Lavoro


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *”DRIN, DRIN” Mmmm,nooo, altri cinque minuti pensò Silvia non appena sentì il rumore della sveglia. Stramente era riuscita a dormire per almeno 5 ore. Era raro per la tassorosso riuscire a dormire decentemente per qualche ora. La sveglia continuò a suonare e la ragazza alzò le coperte sopra di se , come se quel gesto potesse far smettere la sveglia, ma non fu cosi. Dopo l’ennesimo trillo, Silvia con un colpo secco, spense la sveglia e si alzò, un po’ traballante e ancora addormentata, avviandosi in bagno. Dopo le quotidiane pulizie personali, tornò in camera e indossò dei comodi jeans e una maglia bianca a maniche lunghe,scarpe da ginnastica e infine il mantello con lo stemma dei tassorosso. Mentre sistemava un po’ la camera, si ricordò di aver letto, nella bacheca in sala d’ingresso che quel giorno si sarebbe svolta un esercitazione di Divinazione. Silvia non si era mai avvicinata a quella materia, ma pensò che poteva essere interessante. Sicuramente era un materia un po’ difficile, ma non sarebbe stato quello a fermare Silvia. Cosi prese la sua borsa con dentro alcuni libri di divinazione che aveva preso in biblioteca qualche giorno prima , percorse la sala comune ancora deserta e si trovò davanti alla scalinata principale. Stando attenta a non farsi beffare della scale, salì fino al settimo piano, all’aula della professoressa @Pervinca_Periwinkle. Una volta arrivata stava per bussare, ma vide che la porta dell’aula era già aperta. Silvia salutò allegramente *

    Buongiorno professoressa Periwinkle! Spero di non essere in ritardo!

    *Sentì la donna dare il benvenuto agli studenti. Le esercitazioni servivano oltre che ad esercitarsi, ad approfondire alcuni argomenti e quel giorno avrebbero parlato di tasseomanzia e chiese chi voleva cominciare a parlarne. Silvia aveva letto qualcosa nei libri che aveva preso in prestito in biblioteca, ma non sapeva se fosse abbastanza, quello che sapeva. Oh, andiamo Silvia, buttati. Almeno potrai dire di averci provato. Decise di rispondere*

    La Tasseomanzia è l'arte divinatoria che si occupa della lettura dei fondi di tè e se non ricordo male,è nata in Cina, nel IV secolo. Era conosciuta solo dai cinesi fino al 1609. poi questa pratica fu consociuta anche dagli Olandesi quando cominciarono a esportare il tè

    *Concluse la tassorosso , sperando che bastasse come informazione iniziale*



    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Freddo, freddo e ancora freddo. Per quanto il sole splendesse nel cielo, la neve si era abbattuta su Hogwarts durante la notte, lasciando uno spesso strato di bianco che circondava i dintorni del castello. La giovane Daphne Harris osservò per una attimo il panorama dalla piccola finestrella della sua camera, ancora in pigiama, avvolta da un maglione regalatole dal ragazzo, che non riusciva mai a tenere più distante da lei. Un'altro giorno ricco di lezioni e di esercitazioni era giunto e per iniziare la giornata, aveva proprio Divinazione. Aveva molta strada da fare per recarsi nella Torre di Divinazione, dove vi era l'aula della docente Periwinkle, la quale conosceva da qualche anno in carica per quel ruolo. Era ancora presto, dunque aveva tutto il tempo di una doccia calda, un'abbondante colazione e il viaggio verso l'aula dell'insegnante, per l'esercitazione del giorno. Fece tutto quasi senza accorgersene, poiché la testa era tra le nuvole, distratta dal pensiero del suo ragazzo, che desiderava vedere. Come al solito, il pensiero era più a lui che alle lezioni, cosa errata, dal momento che si avvicinavano i M.A.G.O. ma di minore rilevanza per la Tassorosso, che vagava con la mente al suo amato.
    Scale. Odiose scale.
    Loro adoravano cambiare direzione e più di una volta era dovuta tornare indietro o cambiare corridoi per puntare al settimo piano, dirigendosi dopo mezz'ora di strada, verso gli stretti gradini della Torre, ammirando qualche altro istante, il paesaggio innevato. Tutto era circondato dal bianco candido della neve, con qualche traccia di scarpe, da quei poveri studenti che tenevano le lezioni all'aria aperta o nelle Serre di Erbologia.*

    Non vorrei essere al posto loro.

    *Quel giorno fortunatamente, Daphne Harris non aveva alcuna lezione fuori dalla scuola, ma tutte al caldo e al chiuso, cosa che tanto amava, dato la natura gelida delle sue mani. Una volta entrata nel caldo ambiente dell'aula, iniziò ad osservarsi intorno e prendere posto in un tavolino all'angolo, dove giungeva il calore del grande camino acceso. Tazzine di tea erano adagiate ai tavoli, e lei le osservò un solo istante prima di capire di cosa avrebbero parlato quel giorno. Si mise comoda sul cuscino, prendendo il libro dalla grande borsa, sorridendo Silvia qualche tavolino più a destra, prima di udire le parole della docente. *

    Ecco qui, Tasseomanzia, come credevo.

    *La giovane sorrise, poiché era riuscita ad intuire l'esercitazione dal contenuto dell'aula, prima di posare di nuovo lo sguardo su Silvia che stava rispondendo alla domanda della docente. Era stata parecchio brava, ma quel giorno voleva prendere parte anche lei in maniera attiva e non come bella statuina, in fase di riposo dallo studio.*

    La Tasseomanzia, come ha già detto Silvia, è l'arte di leggere i fondi di tea. Non tutti sono in grado di usare l'occhio interiore per capirne il significato, quindi non ne sono portati, ma a volte occorre anche un po' di apertura mentale, per vedere ciò che la nostra vista non vede.

    *Spiegò Daphne tranquillamente, sperando di non dire cavolate e di non mettere in cattiva luce la sua figura.*

    I fondi di tea, sono leggibili dopo aver compiuto un rito ben preciso, dopo aver bevuto il contenuto, lasciandone ovviamente qualche goccio, che useremo per girare tre volte in senso orari, capovolgendo poi la tazzina sul piattino per qualche minuto, per poi tornare a consultare i fondi rimasti. Più sono vicini al bordo della tazzina, prima si avvereranno.

    *Concluse la ragazza che forse era andata un po' avanti con l'esercitazione, ma sicura di non aver detto delle cose false e senza senso.*


    @Pervinca_Periwinkle, @Silvia_Ghivarello,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Silvia appena finito di rispondere a @Pervinca_Periwinkle, quando vide entrare in aula @Daphne_Harris, la quale si andò a sedere qualche tavolo in la, e poi rispose continuando la risposta di Silvia, che non tutti erano in grado di usare l'occhio interiore per capire il significato dei fondi del te' e passo poi a spiegare il rito. Bisognava lasciare un po' di liquido sul fondo della tazzina e poi girarla in senso orario. Inoltre si doveva capovolgere la tazza per qualche minuto su un piattino e poi consultare i fondi che erano rimasti. Come al solito Daphne aveva dato una riposta perfetta. Silvia non si scompose , sapeva di non essere una cima nello studio , così si limitò a fare un piccolo sorriso a Daphne per incoraggiarla anche se sicuramente la tassorosso più grande non ne aveva bisogno. Prese dalla sua borsa, un libro di divinazione nel quale si spiegava un po' la tasseomanzia. Chissa se sarebbe riuscita a capurci qualcosa. saerebbe riuscira a leggere qualcosa nei fondi del tè? Sbuffo', come cercando di concentrarsi*



    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 313434
       
       

    [LONDRA - RESIDENZA MILLS]


    *Charlotte quel giorno si svegliò estremamente tardi, la sera prima aveva passato tantissimo tempio alla ricerca di un volume nel reparto proibito della biblioteca di Hogwarts.. Con scarsi risultati.
    fece colazione, si vestì ed uscì in direzione Hogwarts.

    [HOGWARTS]


    *Quel giorno Charlotte era davvero curiosa, non aveva intenzione di chiudersi nel suo studio ma voleva assistere all' esercitazione della collega @Pervinca_Periwinkle, quella sarebbe stata la su prima esercitazione e Char era curiosa di sapere come se la sarebbe cavata e l' argomento trattato.
    Quando Charlotte entrò salutò solo con un cenno del capo i presenti e rimase in fondo all' aula.*

    Benvenuti a tutti quanti! Mi fa piacere vedere in quanti vi siate presentati!
    Come ben sapete le esercitazioni servono ad esercitarsi ed ad approfondire determinati argomenti, nel mio caso legati alla Divinazione. Ecco, con voi mi piacerebbe approfondire la Tasseomanzia. Chi di voi vuole cominciare a parlarmene?


    *Chiese la professoressa di divinazione.
    Charlotte non sapeva se le esercitazioni erano rivolte a tutti quanti quindi decise di non intervenire, dato che non era più una studentessa da ormai un sacco di tempo.*

    La Tasseomanzia se non erro si tratta di leggere i fondi di the, la professoressa Evans ci faceva sempre bere delle gran tazze di the alla fine di ogni lezione.

    *Pensò l' ex serpeverde ricordando le lezioni a cui aveva preso parte da studentessa.
    Si sorprese inoltre a sapere ancora qualcosa delle nozioni scolastiche apprese ad Hogwarts.
    Allora il suo cervello non aveva resettato tutto quanto! C' era ancora qualcosina che gironzolava per la sua capoccia.*



    @Gabriel_Master, @Lady_Snape, @Helena_Blaack, @Reina_Shiny, @Alberto_Aimo, @Charlotte_Turnbow, @Angelica_Lafalce, @Kaytlin_Selvyn, @Elena_Stoker,
    @Roonil_Wazlib, @Valerie_Marconi, @Artemisia_Altair, @Ellis_Bell, @Cristine_Opsord, @Benjamin_Brown, @Jennifer_Burton, @Phoenix_Pernox,@Mira_Bones, @Silvia_Ghivarello, @Daphne_Harris,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Silvia stava acercando di leggere qualcosina per avantaggiarsi un pò, quando arrivo' anche la professoressa @Charlotte_Mills. La donna sembrava pensare a un qualche episodio, forse risalente a quando era studentessa, riguardo la domanda che aveva posto la professoressa @Pervinca_Periwinkle. Silvia fece un cenno di rispetto col capo, per salutare la donna. Penso' a come avrebberofatto a capire il signoficsto dei fondi. Fose la professoressa avrebbe dato loro una tabella con le figure, e il signioficato*



    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Pervinca_Periwinkle

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 6
    Galeoni: 2035
       
       

    * La giovane docente di Divinazione ascoltò con attenzione l'intervento di @Silvia_Ghivarello, una giovane Tassorosso*

    La Tasseomanzia è l'arte divinatoria che si
    occupa della lettura dei fondi di tè e se non
    ricordo male,è nata in Cina, nel IV secolo. Era
    conosciuta solo dai cinesi fino al 1609. poi
    questa pratica fu consociuta anche dagli
    Olandesi quando cominciarono a esportare il tè.


    *Come punto di partenza non era male e stava per aprir bocca per chiedere se qualcuno volesse aggiungere qualcosa, ma @Daphne_Harris la precedette*

    La Tasseomanzia, come ha già detto Silvia, è
    l'arte di leggere i fondi di tea. Non tutti sono
    in grado di usare l'occhio interiore per capirne
    il significato, quindi non ne sono portati, ma a
    volte occorre anche un po' di apertura
    mentale, per vedere ciò che la nostra vista
    non vede.
    I fondi di tea, sono leggibili dopo aver compiuto
    un rito ben preciso, dopo aver bevuto il
    contenuto, lasciandone ovviamente qualche
    goccio, che useremo per girare tre volte in
    senso orari, capovolgendo poi la tazzina sul
    piattino per qualche minuto, per poi tornare a
    consultare i fondi rimasti. Più sono vicini al
    bordo della tazzina, prima si avvereranno.


    *Pervinca sentí il suo cuore riempirsi di gioia al pensiero che ci fosse qualcuno che prendesse le sue lezioni seriamente, ma rimase ancor più sorpresa quando la sua collega @Charlotte_Mills , insegnante di Arti Oscure , fece il suo ingresso nell'aula. La osservò mentre si metteva leggermente defilata e con un cenno del capo ed un sorriso la invitò a sedersi ad uno dei tavolini*

    Bene, ciò che avete detto é corretto! Ma ora vorrei approfondire con voi un altro aspetto molto importante della Tasseomanzia, la pianta del Té. Qualcuno sa parlarmi di questa magnifica pianta?


    Inviato da HW Mobile



  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Dopo aver ascoltato con attenzione le riposte di @Daphne_Harris e Silvia, la professoressam, @Pervinca_Periwinkle, disse che voleva approfindire il discorso sulla pianta del tè. Silvia cerco' di ricordare quelle poche cose che aveva letto sui libri e disse anche se non del tutto convinta*

    I primi a usare la pianta del tè furono i Monaci Buddhisti, che lo adottarono come bevanda rituale e come tonico.Iil tè si diffuse in tutto il paese, grazie al contributo del “Canone del Tè” scritto da Lu Yo. Le prime traccie del tè risalgono a un testo europeo è contenuto nei resoconti del veneziano Giovan Battista Ramusio. In Europa invece il tè non fu da subito molto popolare, in quanto i miedi dell'epoca,lo ritenevano dannoso per la salute dei loro pazienti,ma poi con il passare del tempo alcuni medici ne promossero il consumo come rimedio contro tutti i mali.
    Il primo locale a servire il tè in Inghilterra fu la caffetteria di Thomas Garway nel 1657. nazionale.


    *Sapeva benissimo di non essere portata per quella materia, ma già il fatto che fosse lì a provarci, era un gran cambiamento per lei*

    @Charlotte_Mills


  • Maya_Mondlicht

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 7073
       
       

    *Maya era molto impaziente di assistere all'esercitazione di Divinazione: infatti, aveva trovato estremamente interessante la lezione sulla Tasseomanzia ed era curiosa di approfondire l'argomento. Purtroppo, però, vi era stato un piccolo imprevisto in Sala Comune e, sebbene si fosse precipitata sul per le scale, aveva raggiunto l'aula con un certo ritardo.*

    Buongiorno professoressa Perivinkle... scusi il ritardo!

    *Disse abbassando lo sguardo, mentre passava, davanti alla cattedra. Poi si diresse verso uno degli ultimi banchi, non essendo arrivata puntuale, non meritava di stare nei primi posti che, fra l'altro erano già tutti occupati da diverse Tassorosso.*

    Bene, ciò che avete detto é corretto! Ma ora vorrei approfondire con voi un altro aspetto molto importante della Tasseomanzia, la pianta del Té. Qualcuno sa parlarmi di questa magnifica pianta?

    *L'insegnante, dopo averla salutata con gentilezza, proseguì la propria spiegazione e rivolse ai presenti una domanda, cui @Silvia_Ghivarello si affrettò a rispondere.*

    Sì, in effetti, ciò che dice la tassetta è esatto ma, secondo me, non è ciò che ha chiesto la professoressa...

    *Rifletté Maya, alzando la mano ed aspettando che l'insegnante le accordasse il permesso di parlare.*

    Ciò che ha detto Silvia è esatto... ma, parlando specificatamente della pianta del té penso che si debba specificare che il nome scientifico è Camellia Sinensis e che si tratta di un arbusto sempreverde che produce piccoli fiori bianchi e frutti simili alla noce moscata. Le foglie di questo arbusto, la cui raccolta avviene due volte l’anno, vengono “accartocciate” e messe ad essiccare. Bisognosa di un clima caldo e umido, la pianta del tè può essere coltivata fino a tremila metri di altitudine, come avviene in alcuni giardini nella regione del Darjeeling, ai piedi dell’Himalaya. La coltivazione avviene principalmente in Cina, India, Giappone e Kenia.

    *La Corvonero fece una breve pausa poi, vedendo che la professoressa annuiva, prese coraggio e proseguì.*

    Esistono due varietà di Camellia Sinensis: quella cinese che cresce fino a circa 3 metri di altezza e quella assamica, originaria del nord est dell’India, che può arrivare fino a 20 metri di altezza. La prima da un tè più delicato e chiaro, mentre la seconda produce un tè più forte e scuro. Per facilitarne la raccolta le piante vengono potate in modo da non superare il metro e mezzo di altezza.
    Non tutte le foglie della pianta si utilizzano per fare il tè ma vengono raccolte solamente le prime quattro, cioè quelle più giovani. Nei paesi caldi le piante producono foglie in continuazione dando luogo ad un tè dalle caratteristiche costanti, mentre in quelli dove il clima varia tra inverno e estate a seconda del periodo di raccolta il tè assume qualità differenti.


    *Concluse Maya tornandosi a sedere. avrebbe voluto aggiungere molto altro ma si rese conto che, se lo avesse fatto, sarebbe sembrata arrogante e secchiona, nonché egocentrica.*


    @Pervinca_Periwinkle, @Charlotte_Mills, @Daphne_Harris,




    Ultima modifica di Maya_Mondlicht oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Dopo che Daphne aveva preso attivamente parte alla lezione, notò con piacere che anche l'insegnante di Arti Oscure era passata per una visita all'esercitazione di Divinazione, rendendo felice e sorpresa la docente Periwinkle. Le risposte che avevano detto lei e l'amica Silvia erano corrette e l'insegnante continuò ponendo un'altra domanda, alla quale la Tassorosso del sesto anno non esitò a rispondere. Dal canto suo, Daphne iniziava ad amare quell'ora nel caldo ambiente dell'aula, sempre molto accogliente e intimo, oltre che emozionante riuscire ad interpretare simili metodi. Era sempre un modo particolare l'interpretare le foglie di tea o la sfera di cristallo, cosa in cui non era particolarmente portata, ma che non smetteva mai di provare e tentare. A supporto di ciò che aveva detto Silvia, voleva aggiungere anche lei la sua, ma doveva stare bene attenta a cosa in realtà poter aggiungere. Presa di coraggio, continuò la spiegazione da dove l'aveva lasciata proprio la Ghivarello.*

    Inoltre, possiamo dire che in Gran Bretagna si usa come tradizione, in un determinato orario. Le 17 infatti, è proprio l'ora in cui si siedono a prendere il tea, ormai nella loro tradizione, accompagnato da biscottini e pasticcini. Con il tempo iniziarono anche loro a coltivare e produrre del tea nelle loro colonie in India.

    *Prese un attimo il respiro, avvolta dal gradevole odore di tea e del fuoco nel camino, che scoppiettava allegramente scaldando l'ambiente. Si stava così bene in quell'aula, che non voleva andare via da quell'aula. Sì, perché dopo sarebbe dovuta andare a studiare Storia della Magia e Difesa Contro le Arti Oscure, materie in cui doveva impegnarsi al massimo per i M.A.G.O.*

    Ma è verso la metà del XVII secolo che si inizia la pratica divinatoria legata ai fondi delle foglie versate nelle tazze del tea. Non è un'idea nuova però, perché a Roma, in Italia, veniva usata l'Oinomanzia, l'arte di leggere i fondi del vino lasciati in una coppa, mentre gli indovini Mediavali usavano la Ceromanzia, l'arte di leggere i resti della cera rimasta dalla candela.

    *Dopo ciò che aveva detto anche la Corvonero Maya, non era più tanto sicura delle sue parole, ma nonostante tutto, aveva preferito buttarsi a capofitto e dire qualcosa anche lei. Dopo tutto, non aveva detto nulla di errato.*

    @Pervinca_Periwinkle, @Silvia_Ghivarello, @Maya_Mondlicht, @Charlotte_Mills,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Silvia aveva appena risposto alla domanda della professoressa , quando arrivò una corvonero ,@Maya_Mondlicht che Silvia non conosceva e si andò a sedere tra gli ultimi banchi. Dopo qualche secondo , la corvonero disse che la risposta che aveva dato Silvia era esatta ma poi cominciò a parlare più specificatamente della pianta . Bene , c'era sempre qualcuno che la faceva sentire un incapace, più del solito. La ragazza cerco' comunque di ascoltare e di prendere qualche appunto. Aveva deciso di partecipare , incuriosita e lo ammetteva, anche per tenere un po' la mente occupata . Invece come studio si ritrovava sempre al punto di partenza. Sospirando , torno' con lo sguardo sul libro e cominciò scrivere su un pezzo di pergamena alcune informazioni. Anche Daphne aveva risposto parlando dell'Oinomanzia , pratica simile alla tasseomanzia ma nella quale si usava il vino , nella Roma antica e inoltre parlo' della tradizione inglese , il te alle 17.00*

    @Daphne_Harris, @Charlotte_Mills,@Pervinca_Periwinkle




    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Maya_Mondlicht

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 7073
       
       

    *Dopo che Maya si fu seduta di nuovo, notò che @Silvia_Ghivarello, la Tassorosso che era intervenuta poco prima, la stava fissando e, anche se l'aveva vista uno sola volta alla festa di compleanno della professoressa Mills l'agosto precedente, avrebbe giurato che fosse arrossita.
    La Corvonero le sorrise e le fece un cenno di saluto con la mano, ma subito la sua attenzione fu attratta da @Daphne_Harris, che aveva preso la parola e stava aggiungendo altro riguardo la pianta del tè, nonché alle tradizioni ed alle pratiche mantiche ad essa legate.*

    Scusi, circa l'arrivo in Europa del té, secondo me, si dovrebbe precisare che i primi paesi importatori furono l’Olanda e il Portogallo grazie ai floridi rapporti commerciali con il lontano Oriente. Tuttavia, come ha detto la mia compagna, fu l’Inghilterra in particolare a occupare una posizione di avanguardia nella nuova moda di bere il tè. Infatti, dopo il matrimonio di Re Carlo II d’Inghilterra con la Principessa portoghese Caterina di Braganza, il tè divenne la bevanda preferita a corte e ben presto si diffuse prima tra le classi borghesi poi tra il resto della popolazione.
    In principio l’Inghilterra importava il tè dalla Cina, ma in seguito alla guerra dell’Oppio, che incrinò i rapporti commerciali tra i due Paesi, gli inglesi furono costretti a cercare nuove vie per soddisfare la grande richiesta di questa bevanda. Una fortuita scoperta della pianta del tè, la Camellia Sinensis, in India consentì alle colonie britanniche di diventare nel giro di pochi anni le maggiori produttori di tè del mondo.


    *Intervenne Maya, appena Daphne smise di parlare, anche se era di un'altra Casa considerava la Tassorosso una cara amica.*



    Ultima modifica di Maya_Mondlicht oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1831
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Una volta finito di scrivere alcuni appunti , Silvia alzò lo sguardo e vide che @Maya_Mondlicht, la stava salutando con un cenno della mano. Silvia rimase sorpresa, non si conoscevano , ma penso' di ricambiare il saluto. Ricambiò il saluto, ma forse Maya non lo vide, in quanto la sua attenzione si sposto' su Daphne la quale stava parlando del te e delle sue proprietà. Anche se Silvia sapeva di non essere portata per quella materia , era curiosa di vedere che cosa sarebbe comparso nei fondi del suo te'. Sicuramente qualcosa inerente alla situazione che stava passando in quelle settimane*

    @Charlotte_Mills,@Daphne_Harris, @Pervinca_Periwinkle


  • Gandalf_Derweiss

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 4059
       
       

    [SALA COMUNE DI TASSOROSSO]


    Cattivo, sei un ermellino molto cattivo!

    *Esclamò Gandalf mentre usciva dalla cappa del Camino della Sala Comune, tenendo stretto fra le mani Ziegler che, di solito era candido come la neve ma era completamente copero di funiggine.*

    Ma come diavolo ti è venuto in mente di ficcarti là dentro? E se il camino fosse stato acceso? Volevi forse finire arrostito?

    *Gli chiese stringendolo forte a sé la bestiola che, non amando le eccessive effusioni del suo "spellicciato", cercava di divincolarsi.*

    Ora io devo andare che sono già in ritardo, ma tu resta qui e non andare in giro, intesi?

    *Così dicendo, il ragazzo posò l'ermellino su una delle poltrone e, puntandogli addosso la sua bacchetta, lo ripulì magicamente, per evitare che sporcasse ovunque la bella tappezzeria giallo accesso della Sala Comune. Quindi, prese la propria bosa e si precipitò fuori della porta a forma di botte.*

    [AULA DI DIVINAZIONE]


    *Il Tassorosso salì i gradini che lo separavano dalla propria meta tre a tre, cercando così di guadagnare un po' di tempo, ma rischiado solo di cadere quando le scale capricciose cambiavano posizione.*

    Salve profe professoressa Periwinkle, scusi il ritardo... sono davvero mortificato!

    *Esordì il ragazzo mentre precipitava letteralemnte nella soffitta di Divinazione.*

    Spero di non essermi preso troppo...

    *Aggiunde sorridendo all'insegnante, era imbarazzato ma aveva la coscienza pulita, sapendo che il ritardo no era stato causato dalla sua negligenza ma, piuttosto, dall'affetto che provava per il suo piccolo amico peloso.*

    Ecco, c'è Maya... che faccio? Mi siedo in fondo vicino a lei, oppure mi metto qui con Daphne e Silvia?

    *Si domandò il giovane mago, non riuscendo a decidere dove sedersi. Infatti, se fosse stato saggio e zelante si sarebbe seduto vicino alle proprie compagne di Casata, dovre avrebbe seguito la spiegazione con maggior attenzione ma, se si fosse messo vcino alla Corvonero avrebbe potuto cercare una scusa per attaccar bottone.*

    Al diavolo Divinazione... mi metto vicino a Maya, tanto, di sicuro, non sarò mai un veggente!

    *Decise alla fine e, dopo aver salutato con un cenno della mano @Daphne_Harris, e @Silvia_Ghivarello, si diresse verso gli ultimi banchi dov'era seduta @Maya_Mondlicht che, per lui, era la ragazza più carina del Castello.*

    @Pervinca_Periwinkle,



Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo