• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Shireen_Firewet




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    [Hogwarts – Torre dei Corvonero – Stanza Harper Lee]

    *Quella mattina la Firewet si era svegliata molto presto. Ancora con il pigiama addosso si alzò velocemente dal letto (rischiando di schiacciare il suo furetto Oberyn) e scostò la tendina della finestra vicino al suo letto. Attraverso la vetrata della camera, condivisa con altre due studentesse di Corvonero, poté vedere sorgere un limpido sole velato da leggere nubi. Merlino, per quella giornata di dicembre, aveva concesso un tempo magnanimo per il grande evento che lei e Lavinia avrebbero tenuto quel pomeriggio: alle tre in punto gli studenti di Hogwarts e gli adulti del mondo magico erano stati invitati alla festa di inaugurazione del The Noble Horntail, negozio che le due ragazze erano riuscite ad aprire nella cittadina di Hogsmeade, precisamente in Morgana Street. Shireen era entusiasta si poter presentare al pubblico la bottega che lei e Lavinia avevano ideato e realizzato. Però, dal momento che nella sua testa risaltava la frase:*

    prima il dovere, poi il piacere,

    *si era alzata all’alba per dedicare parte della giornata ai compiti di Difesa Contro le Arti Oscure e di Erbologia dal momento che quella mattina il suo orario scolastico non comprendeva lezioni. La bronzo blu preferiva portarsi avanti con il lavoro per poi godersi a pieno la giornata e non aver sensi di colpa. Si tolse il pigiama che ripiegò sul letto ed indossò gli abiti che aveva preparato la sera prima. Indosso un paio di pantaloni grigio tortora, una semplice maglietta nera a maniche corte e un maglioncino in lana verde acqua che era stato fatto da sua nonna. Di fronte ad uno specchietto sul suo comodino raccolse i suoi ricci capelli in una coda alta con la fascia rossa che preferiva.*


    *Oberyn, che ormai era sveglio e piuttosto attivo, osservò tutti i suoi movimenti con gli occhietti indagatori. Quando la Corva fu pronta e con la giacca in lana nera nella mano destra (aveva preparato la sua borsa con gli oggetti utili per finire i compiti e alcuni utensili che le sarebbero serviti nel pomeriggio) fece un piccolo segno al furetto con la mano in direzione della porta per indicargli che dovevano uscire. L’intelligente animale si fiondò subito dalla porta (anche perché sapeva che molto probabilmente dopo ci sarebbe stata una ricompensa in cibo). Aprendo l’uscio uscirono entrambi dal locale e, mentre Oberyn ruzzolava giù per le scale, lei chiuse la porta cercando di non farla sbattere per non svegliare le sue compagne di Casa. Quindi compiuta con successo l’operazione uscì dalla stanza cercando di non far sbattere la porta e scese le scale del dormitorio e si diresse nella Sala Comune. In quest’ultima non vi era nessuno a parte un saltellante furetto che aspettava il suo cibo. La giovane quindi posò la sua borsa su un tavolo: da una tasca laterale ne estrasse una piccola ciotola, la posò per terra e la riempì con delle crocchette che le avevano consigliato al Serraglio Stregato. Quindi la Corva si sedette su un comodo divanetto dinanzi ad un tavolo ed iniziò a revisionare i suoi compiti accompagnata dallo sgranocchiante furetto. Erano passate più di tre ore (diversi studenti si erano svegliata ed avevano iniziato a circolare per la Sala Comune) quando lo stomaco della Firewet iniziò a protestare ma la tenace Corvonero aveva deciso, quella mattina, di resistere ai morsi della fame per poi sbizzarrirsi durante il pranzo che avrebbe svolto a Hogsmeade con la nonna che la voleva incontrare e consegnarle alcune cose per il negozio. Quindi riprese a correggere qualche frase con una non eccellente sintassi e iniziò a ricopiare i compiti di Erbologia sulla copia di bella. Mentre stava scrivendo, Oberyn saltò sul divanetto accanto a lei e le diede un leggero colpo con il muso sulla coscia destra. Shireen si girò per vedere la richiesta della bestiola: mentre effettuava quest’operazione vide un orologio appoggiato su un tavolino vicino al suo. Erano le undici e mezza: era tardissimo. La Firewet scattò in piedi e rinchiuse all’interno della sua borsa le pergamene e piume varie che aveva sparpagliato sul tavolo. Fatto ciò mise la tracolla sulla sua spalla sinistra e sulla destra vi fece posizionare il piccolo Oberyn. Con uno scatto felino, facendo leggermente ondeggiare la riccia testa, uscì dalla Sala Comune.*



    [Hogsmeade – Morgana Street – The Noble Horntail]
     
    *Shireen si era rigenerata con un abbondante pasto presso i Tre Manici di Scopa insieme a sua nonna. Quest’ultima le aveva consigliato uno scatolone contenente degli oggetti che sarebbero serviti, due ore dopo, a lei e Lavinia per la festa di inaugurazione del The Noble Horntail. La giovane quindi, dopo aver riempito abbondantemente la sua pancia, si trovava proprio davanti al negozio in Morgana Street. Il furetto sulla spalla sinistra era eccitato di trovarsi in luogo: gli piaceva molto scorrazzare per il verde giardino che la bottega comprendeva. La bronzo blu, dopo aver rivolto un piccolo sorriso all’insegna con l’Ungaro Spinato, superò la siepe che circondava il locale e si affrettò a raggiungere la porta in noce che la separava dal reparto vendita. Prima di aprire l’uscio, fece saltare la bestiola dalla sua spalla all’agrifoglio che si trovava proprio sulla sua destra. Quindi gli lanciò alcune raccomandazioni:* 

    Mi raccomando Oberyn, non combinare troppi danni. E soprattutto non disturbare i clienti che oggi ci verranno a trovare. 

    *Il furetto le rivolse uno sguardo altezzoso, come se volesse indicare che lui non combinava mai pasticci al contrario di qualcun altro. Quindi si arrampicò sulla corteccia liscia e si insinuò tra le foglie coriacee dell’alto arbusto. La ragazza rivolse quindi la sua attenzione alla porta e, posando per terra lo scatolone che teneva tra le braccia, aprì la sua borsa e andò alla ricerca di quello che le sarebbe servito. Prelevò dal fondo della tracolla nera una piccola pergamena e una puntina in metallo. Dunque adagiò il foglio di carta alla porta e lo attaccò al robusto legno.* 

     
    *La Firewet aveva precedentemente scritto quel piccolo appunto seguendo il programma che lei e la sua socia avevano deciso per quel particolare pomeriggio. Non si preoccupò di lasciare quel piccolo appunto sulla lastra in legno in quanto era convinta che Lavinia sarebbe arrivata in anticipo e avrebbe accuratamente rimesso la pergamena. Ultimata quest’operazione e dopo aver prelevato la robusta chiave del negozio, la inserì nella serratura ed entrò finalmente nella parte addetta alle vendite del The Noble Horntail. Appena varcata la soglia in noce, un vortice di intensi profumi la avvolse. Gli infusi e le spezie erano stati ordinatamente esposti sugli scaffali che contornavano l’intera stanza e sul tavolo al centro vi erano numerosi prodotti cosmetici: il tutto formava un impressionante caleidoscopio di colori e profumi. Shireen era estremamente soddisfatta della maniera in cui il locale aveva preso forma. Dopo aver osservato la piccola “creatura” che lei e Lavinia avevano plasmato, appese la sua giacca sull’appendiabiti vicino alla porta, e decise che era venuto il momento di rimboccarsi le maniche. Prelevando la sua bacchetta in palissandro dalla fondina che si trovava sul suo fianco destro, la figlia di Priscilla appellò la scatola che si trovava ancora sul viale del negozio:*

    Accio scatola! 

    *Enunciò con un tono deciso della voce ed un movimento fluido della bacchetta. Lo scatolone si librò nell’aria e si adagiò proprio dinanzi ai suoi piedi sul pavimento del locale. Quindi la giovane chiuse la porta che era ancora spalancata. Avendo ancora tra le mani il suo catalizzatore magico decise di applicare l’incanto Gratta e Netta sulle superfici del negozio: lei e Lavinia avevano compiuto quell’operazione qualche giorno prima, ma la puntigliosa Corvonero voleva che quel giorno tutto fosse alla perfezione e apparisse almeno interessante ai visitatori. Le superfici del tavolo, degli scaffali e del bancone accuratamente decorato sembravano brillare grazie all’incantesimo che la quindicenne aveva effettuato su di essi. Ultimata l’operazione, Shireen rimise la sua bacchetta nella fondina e decise di preparare le piccole sorprese che Lavinia e lei avevano progettato per gli ospiti. Mentre la ragazzina apriva lo scatolone, la sua mente si domandò ripetutamente se quel giorno si sarebbe presentato qualcuno. E se nessuno avesse letto il loro annuncio? La giovane, mentre eseguiva delle semplici operazioni, era estremamente curiosa di sapere se la comunità magica avrebbe apprezzato l’idea del nuovo negozio che aveva aperto i battenti a Hogsmeade. Ora però si doveva concentrare: doveva assolutamente finire le piccole sorprese per gli ospiti. Lavinia si sarebbe occupata dell’arrivo degli ospiti e la bronzo blu era estremamente convinta che l'amica avrebbe fatto un lavoro perfetto.*



    Citazione:
    OT: 

    A partire dalle ore 15 di oggi si terrà la festa di inaugurazione del 
    The Noble Hornail.
     
    L’evento durerà tre giorni ma nel GdR si tratta di un solo giorno. 
    Di seguito viene riportato il programma (indicativo) della festa. 

    - Venerdì 5 dicembre dalle ore 15 alle ore 18: visita del Giardino; 
    - Venerdì 5 dicembre a partire dalle ore 18 fino a Sabato 6 dicembre alle ore 17: presentazione dell’Orto e del Negozio interno; 
    - Sabato 6 dicembre dalle ore 17 fino a Domenica 7 dicembre alle ore 22: Ora del Tea, buffet e conclusione festa nella Sala da Tea. 

    Lavinia e Shireen vi aspettano ;)


    @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills, @Daphne_Harris, @Maya_Mondlicht, @Alexander_Morgenstern, @Shana_Sakai, @Dragonis_Witch, @Gandalf_Derweiss, @Gabriel_Master, @Phoebe_Hamilton, @Sinfo_Arfen, @Sylvia_Turner, @Marcus_Largh, @Claire_Biovero, @Daniel_Collins, @Lythande_Lynch, @Jordan_Harris, @Sadie_Moore, @Anhoa_Wood, @Axel_Frost, @Lorence_Eminwey, @Lucilla_Pupillo, @Jane_Casterwill, @Orelei_Strongale, @Clary_Morgenstern, @Sarah_Grant,




    Inviato da HW Mobile





    Ultima modifica di Shireen_Firewet oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte stava lavorando al Town hall.
    Quella mattinata era stata davvero piana di impegni, sia al villaggio che al castello di Hogwarts e, finalmenmte, aveva trovato del tempo per svagarsi.
    Per fortuna alle quindici avrebbe partecipato all'inaugurazione di un nuovo locale del villaggio di cui Charlotte, insieme a Daphne, era sindaco.
    Lasciando il suo ufficio al quarto paino del municpio, si avviò verso Morgana Street, una delle vie principali di Hogwarts, dove erano presenti alcuni importanti negozi e locali.
    The Noble Horntail era una novità assoluta in quel villaggio, mai nessuno aveva avuto un idea simile e Charlotte, con il resto del consiglio di Hogsmeade era felice che una attivitò del genere iniziasse a prendere piede anche in quel villaggio abitato da soli maghi.
    Con un giacchino, sopra un abto semplice e bianco arrivò a destinazione.



    Già esternamente quel nuovo negozio era davvero bellissimo. chissà come sarebbe stato all'inrterno!
    Charlotte varcò la grande porta e fu accolta da mille colori e profumi, proprio nel momento in cui una delle due proprietarie, entrambe Corvonero, l'accolse.*

    @Shireen_Firewet, @Lavinia_Grent @Sylvia_Turner, @Charlotte_Mills, @Gabriel_Master, @Phoebe_Hamilton,
    @Lythande_Lynch, @Samus_Ferrerus, @Reina_Shiny, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Buffy_Cenere, @Artemisia_Altair, @Linda_Sforza,@Clary_Morgenstern, @Marylove_Sniper,@Edward_Cullen, @Mark_Cooper, @Eoran_Brodie, @Spencer_Rosewood, @Jordan_Harris, @Dramione_Weasotter, @Delilah_Boston, @Elena_Summers, @Elena_Parker, @Nero_Deld, @Nicholas_Hippogriff, @Dylan_Houseli, @Sadie_Moore, @Helen_Coogan, @Giorgia_Fenice, @Anhoa_Wood, @Orelei_Strongale,


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    *Quello era un giorno davvero importante e Lavinia non poteva permettersi di arrivare in ritardo. Eppure il suo solito vizio era rimasto. Come sempre era in ritardo. Si era appena materializzata davanti il "The Noble Horntail", ma era in ritardo mostruoso. Gli ospiti sarebbero arrivati a momenti e lei avrebbe fatto sicuramente la figura della stupida e della persona non professionale.
    Guardò l'insegna appesa sulla siepe d'entrata. L'Ungaro Spinato sorrideva mentre sorseggiava il suo fumante tea. Sperava che quell'insegna sarebbe servita ad attirare clienti. Sperava che l'evento di quella giornata, ovvero l'innaugurazione del negozio che aveva appena aperto con la sua amica Shireen, sarebbe riuscito e che tutti gli ospiti sarebbero stati soddisfatti della loro organizzazione. Avevano pianificato tutto: la visita del giardino, del negozio e dell'orto e poi all'ora del tea tutti i potenziali clienti avrebbero potuto sorseggiare ed assaporare i vari tea che le due socie avrebbero venduto nel negozio. Si sarebbero aperte anche le inscrizioni per il "Tea Club". La biondina accarezzò la micetta che portava in grembo.*



    Fai la brava piccolina..

    *Blacky, la sua micetta, quel giorno non poteva rimanere da sola in casa, quindi Lavinia l'aveva portata con sè. Le avrebbe fatto bene un po' d'aria, visto che la teneva sempre dentro il suo appartamento di Londra.
    La lasciò andare e la micetta saltò verso il giardino del negozio. Si sarebbe divertita un bel po' quel giorno, dal momento che lì c'era molto spazio per poter correre e giocare. Era sicura che Blacky avrebbe esplorato ogni spazio, alla fine della festa sarebbe stato difficile trovarla.
    Oltrepassò la siepe in fretta per via del suo ritardo. Vide un bigliettino che aveva lasciato Shireen (riconobbe la sua inconfondibile calligrafica) sulla porta che l'avvisava che era dentro il negozio per ultimare gli ultimi preparativi per la festa. Sentì però una voce provenire dall'interno del negozio. Pensò che magari qualche invitato era arrivato in anticipo ed era entrato non sapendo che la prima parte della festa si sarebbe svolta in giardino.*

    Sei sempre la solita ritardataria..

    *Si disse a sè stessa scuotendo la testa. Aprì la porta del negozio e vide che dentro c'era il Sindaco, nonchè professoressa, Charlotte Mills, una sua grande amica. Era stato grazie e a lei e a tutto il Consiglio di Hogsmeade che lei e Shireen avevano potuto aprire il loro negozio e realizzare quel sogno. E ovviamente c'era pure Shireen.*

    Ciao Char!
    Grazie di essere venuta. La prima parte della nostra festa si svolgerà in giardino. Vieni con me che ve lo mostro.


    *Le disse sorridendo, Poi guardò la sua amica corvetta che era intenta a maneggiare uno scatolone. Le fece l'occhiolino e poi si guardò nel piccolo specchio che era stato sistemato dalle due ragazze nella parete di sinistra accanto la porta. Per l'occasione aveva indossato un maglioncino bianco e grigio pieno di paillettes e un paio di jeans scuri. Ai piedi dei stivaletti con il tacco e indossava degli orecchini a fiore di perla. Aveva acconciato i capelli in un elegante chignon morbido e un po' disordinato.*



    *Pensò che il suo look fosse adatto all'occasione, sorrise e poi uscì fuori dal locale chiudendosi la porta alle spalle.*

    @Shireen_Firewet, @Samus_Ferrerus, @Jane_Casterwill, @Sylvia_Turner, @Sadie_Moore, @Lorence_Eminwey, @Gabriel_Master, @Claire_Biovero, @Victoria_Cohen, @Cosetto_Silverwing, @Charlotte_Mills, @Matte_Webber, @Clary_Morgenstern, @Jordan_Harris,





    OT.
    Come avrete già capito, la festa inizialmente si svolge in giardino. Quindi quando posterete il vostro arrivo, scrivete che arrivare nel giardino. Wink




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    [Vie di Hogsmeade.]


    *Nonostante il tempo fosse quel giorno più clemente e riservasse, tra le nuvole, qualche raggio di sole, la temperatura dell'autunno britannico non si smentiva e il freddo e l'umido entravano nelle ossa. La giovane Consigliera del villaggio Claire Biovero stava passeggiando per le vie di Hogmseade pensando e ripensando ai fatti suoi mentre canticchiava motivati orecchiabili dalle melodie tintinnanti natalizie a fior di labbra.
    Le strade, le vetrine, i palazzi e gli alberi erano già tutti vestiti a festa. Gli occhi della ragazza si soffermarono molto su tutti i giochi di luce e i tanti colori che brillavano intensamente rendendo l'atmosfera magica. Era incantata da tutto quello sfavillio.*

    E' bellissimo vedere che lo spirito natalizio non si esaurisce mai...

    *Rifletté la brunetta con un sorriso leggero sulle labbra. Era semplicemente estasiata. Mentre continuava a camminare pensando che forse anche lei avrebbe dovuto correre per acquistare i regali migliori, che sicuramente se ne sarebbero andati per primi, la sua attenzione venne attirata da un cartello: proprio quel pomeriggio c'era una grande inaugurazione per una nuova attività. Claire spalancò gli occhi alla vista dell'annuncio, sapeva perfettamente quale negozio sarebbe stato inaugurato, l'ultimo nato: The Noble Horntail, e lei non poteva di certo mancare, non solo in qualità di Consigliere del Villaggio, ma anche come amica di una delle due proprietarie, Lavinia.*

    Devo correre! Sarò vestita abbastanza decentemente per l'occasione?!

    *Si chiese rapidamente la ragazza mentre cercava una superficie su cui controllare il suo riflesso. L'ultima cosa che desiderava era arrivare in ritardo, ma anche presentarsi in maniera inadeguata, non avrebbe potuto sopportare nessuna delle due cose. Claire affrettò il passo per cercare una vetrina, ma già avvicinandosi al nuovo negozio dove voleva arrivare il più in fretta possibile, come aveva fatto a non pensare prima a quella grande festa.
    Finalmente, dopo qualche momento di ricerca, la brunetta trovò una porta che rifletteva le immagini alla perfezione come il migliore degli specchi e si avvicinò per controllare che tutto fosse perfetto.*



    Andiamo!

    *Sussurrò entusiasta la ragazza prima di voltare le spalle al suo specchio improvvisato e di andare in direzione della grande festa prevista per quel pomeriggio. Era molto curiosa di vedere che cosa aveva preparato la sua amica che in quell'ultimo periodo non aveva più visto, proprio perché impegnata in quel grande progetto. Sperava che tutto andasse per il meglio per lei e per la sua socia e che quel pomeriggio ci fossero molte persone alla festa, proprio come modo di incoraggiarle.*

    [The Noble Horntail - Giardino]


    *La ragazza giunse all'ingresso del giardino dove poté già notare molte decorazioni per quella festa, oltre che per il Natale che stava giungendo rapidamente. I suoi occhi si muovevano molto velocemente per scattare istantanee di tutto ciò che le si presentava davanti. Era emozionata, e tanto, in quel progetto era stata messa tutta l'anima delle due ragazze che avevano richiesto la licenza e non poteva che essere molto felice di vedere la luce del loro progetto così in fretta: si erano impegnate davvero molto e questo la rendeva ancora più convinta della decisione che era stata presa.
    Facendo qualche passo all'interno del giardino, Claire vide che il Sindaco Mills era già arrivata sul posto, elegante e austera come sempre, per presenziare a quell'evento speciale.*

    Buongiorno, Sindaco Mills! Buongiorno anche a te Lavinia, che splendido lavoro avete fatto tu e Shireen!

    *Salutò la ragazza avvicinandosi al duo di giovani donne che si stava salutando. Sicuramente di lì a poco sarebbero arrivati anche gli altri ospiti e Claire era curiosa di vedere e sentire che cosa avevano preparato le due proprietarie per la grande apertura. Sicuramente le sorprese sarebbero state tante, se già l'accoglienza era stata così speciale, in quel giardino che era un piacere sia per lo sguardo che per il cuore, tanto era bello.*

    @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills, @Shireen_Firewet, @Kristi_Harridan,


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    [The Noble Hornail - Giardino esterno]


    *Lavinia fece strada a Charlotte verso il giardino. Intanto vide che era arrivata anche un'altra ospite: Claire, un'altra sua grande amica. Era felice che le persone a cui voleva bene erano venute alla loro festa. Claire faceva parte del Consiglio di Hogsmeade e quindi era anche grazie a lei che avevo potuto aprire il locale.*

    Ciao Claire!
    Benvenuta! Vieni che sto per mostrarvi il giardino del negozio.


    *Disse l'ex corvetta con un bel sorriso. Era felice di poter realizzare il suo sogno e quel giorno era davvero importante. Da quel venerdì il "The Noble Horntail" sarebbe stato attivo e aperto a tutti gli effetti. E poi avere Shireen come socia era meraviglioso. Era una ragazza piena di vitalità che le faceva tornare sempre il sorriso.
    Lavinia si diresse verso il laghetto e lo guardò emozionata, era tutto come l'aveva immaginato nella sua mente. Poi si voltò verso le amiche.*

    Qui potete vedere che c'è un piccolo laghetto e se vi avvicinate e guardate bene vedrete che ci sono anche i pesciolini rossi.



    *Pronunciò indicandolo. Sperava che la sua micina Blacky non avesse già adocchiato i pesciolini. Però la gattina era ancora troppo piccola per poter afferrare un pesce dall'acqua e papparselo, quindi sicuramente quel problema non si sarebbe presentato.
    Poi Lavinia si voltò verso la serra 1, quella più grande del giardino.*

    Questa, invece, è la serra esterna più grande che abbiamo. Io e Shireen l'abbiamo progettata per poterci coltivare varie specie particolari che hanno bisogno di molta luce e per questo prima di decidere dove posizionarla abbiamo studiato molto bene il terreno del negozio.



    *Spiegò sorridendo, ma ebbe la strana sensazione di aver parlato come una professoressa. Scrollò le spalle e pensò che non c'era niente di male nel fornire delle spiegazioni sul perchè avevano fatto costruire il giardino e il negozio in quel modo.
    Pensò anche se in quel momento sarebbero potuti arrivare altri invitati che non sapevano da che parte andare.*

    Che ve ne pare giardino?
    Ancora non l'avete visto tutto.. c'e l'ultima parte che si trova in fondo. Scusate se non proseguo con voi, ma devo andare a controllare se sono arrivate altre persone e devo accoglierle e indirizzarle qui.
    Voi proseguite e arrivate fino in fondo dove c'è un'altra serra, quella più piccola, un piccolo orto e la parte del giardino dedicata alla "Sala Horntail" che si trova sotto un gazebo.
    Io torno subito.








    *Disse scusandosi di non poter continuare la visita insieme alle due amiche. Aveva il timore che gli altri ospiti non avrebbero capito da che parte andare e che la prima parte della festa si sarebbe svolta nel giardino, anche se sarebbe durata poco per via del freddo che c'era. Anche se era primo pomeriggio, l'aria invernale si faceva sentire.
    Aveva notato anche che le strade di Hogsmeade erano già piene di addobbi natalizi. Il Natale era alle porte. Si toccò il ventre e lo accarezzò con cura. La sua vita stava per cambiare nettamente.*

    @Sadie_Moore, @Sarah_Grant, @Sylvia_Turner, @Lorence_Eminwey, @Jane_Casterwill, @Kristi_Harridan, @Daphne_Harris, @Shireen_Firewet, @Gabriel_Master, @Matte_Webber, @Angie_Smith, @Claire_Biovero, @Alberto_Aimo, @Samus_Ferrerus,




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sarah_Grant

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 210
        Sarah_Grant
    Grifondoro
       
       

    [Hogwarts-Dormitorio femminile Grifondoro]

    *Sarah aveva letto l'annuncio riguardo l' inaugurazione del negozio, infatti si era programmata l'intera mattinata in modo da non arrivare in ritardo. Aveva dedicato l'inizio giornata a fare i compiti, odiava non rispettare le scadenze e non essere in regola con il programma. Purtroppo però la sua tempistica non era mai perfetta, l'ora d'inizio era indicata infatti come le 15 ed ovviamente lei a quell'ora doveva ancora cambiarsi. Si affrettò ad aprire il suo armadio e trovò un vestito che forse faceva al caso giusto. Si riuscì a cambiare abbastanza velocemente ma, prima di uscire, si guardò allo specchio per vedere se i capelli e tutto il resto fosse in ordine, effettivamente il suo vestito date le temperature forse non era perfetto ma, con il cappotto giusto sicuramente non avrebbe sentito il freddo.*



    Chissà come sarà questo negozio

    *pensava, mentre si incamminava. Certo, non conosceva le proprietarie essendo arrivata da soli pochi mesi alla Scuola di Magia e ancora non aveva avuto il tempo di visitare tutti i negozi, ma dopotutto era anche un modo come farsi conoscere.

    [The Noble Horntail - Giardino]

    *La Grifondoro arrivò davanti l'ingresso del giardino. Notò già le tante decorazioni, che servivano per dare un tocco in più alla festa. Fece uno dei suoi migliori sorrisi e allungò il passo per entrare. All'interno c'era già Lavinia, pronta ad accogliere gli ospiti, il Sindaco Mills, e @Claire_Biovero. Si avvicinò verso la proprietaria*

    Ciao Lavinia! Complimenti per questo bellissimo posto! Ancora non ho avuto modo di vedere l'interno, ma sono sicura che sarà strabiliante!

    *Disse mentre allungò la mano verso Lavinia, per stringerla.*



    Ultima modifica di Sarah_Grant oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    *Lavinia aveva lasciato Claire e Char nella loro visita alla parte finale del giardino, e si era recata all'ingresso per accogliere gli ospiti che sarebbero venuti. Blacky le passò tra le gambe tutta contenta di avere quello spazio libero a disposizione per saltare, correre e giocare.*

    Sfogati quanto vuoi piccolina..

    *Le disse mentre la micetta stava già saltando da qualche altra parte. Non passarono neanche due minuti che vide una bionda ragazzina che si stava avvicinando. Non la conosceva ed era piccola, probabilmente era nel primo anno di Hogwarts. La dolce ragazzina le si avvicinò e la salutò allegramente.*

    Ciao! Piacere di conoscerti!

    *La salutò porgendole la mano. Poi la ragazza le fece i complimenti per il negozio e le disse che non vedeva l'ora di vedere l'interno.*

    Ogni cosa a suo tempo.. per adesso potrete visitare il giardino.. si trova da questa parte..

    *Rispose l'ex corvetta in modo gentile e indicandole la via per raggiungere il resto del giardino. Sicuramente Shireen aveva quasi finito di sistemare l'interno del locale e quindi a momenti sarebbe uscita.*

    Non mancherà molto e potrai vedere pure l'interno!

    *Le disse sorridendo. Poi si accorse che anche altri invitati stavano per arrivare. Non vedeva l'ora di osservare le loro facce quando avrebbero visto il giardino estrerno, il locale e sopratutto le meraviglie di quello interno. Sicuramente nessuno si sarebbe aspettato di quello che c'era dentro il negozio.*

    @Samus_Ferrerus, @Sadie_Moore, @Shireen_Firewet, @Charlotte_Mills, @Matte_Webber, @Sarah_Grant, @Sylvia_Turner, @Arianna_Sanguinosa, @Jane_Casterwill, @Marcus_Largh, @Noah_Super, @Lorence_Eminwey, @Orelei_Strongale, @Kristi_Harridan,




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Lorence_Eminwey

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 454
       
       

    [Hogwarts - Sotterraneo dei Tassorosso - Stanza Eminwey e Largh]


    *Lorence si trovava davanti allo specchio, nel suo classico abbigliamento: in mutande.
    Era in uno stato di profondo panico, proprio come una ragazza si trovava in bilico tra un abito e un altro, giacca o maglione? Jeans o pantaloni di tela? In quel momento nella testa del biondino fluttuavano miriadi di pensieri negativi, era convinto di arrivare in ritardo come ad ogni festa organizzata ad Hogsmead...*

    Beh... Visto che sono già in ritardo sulla tabella di marcia metto questo!

    *Il giovane si infilò una maglietta bianca e una camicia simile ad una tovaglia da picnic, e si cosparse di profumo, prese dall'armadio un paio di pantaloni neri e li indossò.
    prese dalla scarpiera un paio di scarpe eleganti e le indossò in un baleno, le sue amate scarpe, finalmente aveva l'occasione di indossarle in pubblico.*



    *Prese un golf abbastanza pesante e mentre si incamminò diretto alla festa lo indossò gesticolando in modo strano e confuso.*

    [Hogsmead - The Nobble Horntail - Giardino]


    *Il biondino entrò nella giardino sfoggiando il suo nuovo "outfit".
    Subito si diresse verso gli unici arrivati, si avvicinò al gruppo e con un ampio gesto salutò tutti.*

    Salve Sindaco Mills, sempre splendida ed in ottima forma!! Ciao Shereen, ciao Lavinia, siete fantastiche avete reso questa location strabiliante, davvero tanti complimenti!! Ciao anche a te Claire come va?



    *Il giovane sorrise al gruppo di adulte e ragazze, si accorse che fino ad ora era l'unico ragazzo, anche se per lui non era un grave problema una festa di tutte donne e un solo maschio, ci avrebbe anche guadagnato magari, al pensiero sciocco manifestò una breve risata, sperando solo che le ragazze nona vrebbero destato attenzione a questo suo momento di reclusione tra se e se, lo avrebbero creduto pazzo, oppure solamente immaturo!*

    Chissà cosa hanno architettato quelle due, sarà sicuramente una serata divertentissima!

    *Il ragazzo si voltò verso l'entrata, in modo da avvistare ogni altro ospite che varcava la soglia, per accoglierlo e fare nuove conoscenze.*

    @Lavinia_Grent, @Shireen_Firewet, @Claire_Biovero, @Charlotte_Mills,




    Ultima modifica di Lorence_Eminwey oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    *Era una giornata davvero strana per Sylvia Turner , tassorosso del sesto anno. Inoltre la giornata non era ancora finita. Si era rinchiusa in camera dopo aver terminato le lezioni pomeridiane, anche se non era stata molto concetrata. Avrebbe dovuto studiare ma era troppo stanca, ed era crollata sul letto dopo notti insonni.
    Shadow si era rannichiato vicino a lei facendole compagnia e facendo tornare il sorriso a Sylvia che si era svegliata dopo un ora di mezza di pennichella.
    In quel momento si trovava ancora distesa a letto, non aveva molta voglia di alzarsi veramente. Fosse stato per lei avrebbe passato il week end chiusa in camera, e anche tutta la settimana.*

    Dai Sylvy, non risolvi nulla stando qui chiusa da sola. Cosa credi? Di poter evitare tutti?

    *C'erano stati molti momenti in quella giornata che l'avevano fatta sentire lontana da li, come se si trovasse in un'altra dimensione e che le avevano fatto pensare che la sua vicinanza recava solo danno agli altri.
    Poi come riscuotendosi, sentì dei rumori in sala comune. Cosi indossando solo una maglietta e dei sempilici pantaloni della tuta, si era recata in sala. Una volta scese le scale del dormitorio, si era avvicinata alla bacheca e aveva letto un annuncio.*

    Capperi, che stupida! La festa di Shireen e Lavinia! Presto!

    *Come un lampo andò in bagno, una bella ripulita anche se si vedeva che qualcosa l'aveva scossa negli ultimi giorni. Tornò in camera indossando un vestitino blu scuro, dei collant pesanti, scarpe con poco tacco e coprì il tutto con un cappotto.*



    *Una volta pronta uscì dalla camera mentre Shadow continuava a dormire beatamente. Chiuse piano la porta per non svegliarlo, uscì dalla sala comune, e ricambiò il saluto di alcuni concasati con un piccolo sorriso e un cenno della mano. Prese un passaggio segreto dietro un quadro dei sotterranei e arrivò nel salone d'ingresso e spalancò il portone.
    Appena fu fuori si strinse nel cappotto, inspirando profondamente l'aria fredda.*


    [Hogsmeade]

    *Dopo circa mezz'ora a passo normale, arrivò al negozio di Lavinia e Shireen, usando il volantino che aveva trovato in bacheca, con le indicazioni. Cercò e cerco, finche finalemente giunse davanti al negozio. Si sentiva stanchissima e forse le si leggeva in faccia, ma doveva essere allegra e sorridente come sempre. Appoggiò la mano sulla maiglia ed entrò. Una volta dentro, salutò timidamente.*

    E' permesso? Si puo'?

    * Sentì un forte chiacchericcio in una stanza accanto e poi vide uno sprazzo di quello che sembrava un giardino. Sylvia si avviciò seguendo il chiacchericcio che sentiva. Quando poi si fermò, vedendo il giardino piu' bello che avesse mai visto. Era un tripudio di colori, aromi, profumi. I suoi occhi catturarono, come una foto, dei blu, dei rosa, dei rossi,,gialli. Sicuramente fiori, e un profumo rilassante le invase le narici, rilassandola immediatamente. C'erano anche dei piccoli gazebo. Doveva essere bellissimo sedersi la sotto e lasciarsi cullare da quelle fragranze, insieme al leggero mormorio dell'acqua, sotto forma di piccoli ruscelletti che scorrevano. Era davvero un posto magico, in tutti i sensi. Aveva aftto bene a uscire! *

    @Shireen_Firewet, @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent, @Claire_Biovero, @Sarah_Grant, @Lorence_Eminwey,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    [Hogwarts - dormitorio serpeverde- Stanza di Samus ]
    *Quel pomeriggio Samus era davanti al suo armadio perché era indeciso su cosa indossare per l'inaugurazione del The Noble Horntail poi a un certo punto pensò*

    "posso mettermi questo"



    *e prese un vestito molto elegante che di solito usava durante il riti del the pomeridiani organizzati a casa sua anche perché nella famiglia era una tradizione che si tramandava da anni, mentre si mise il vestito disse *

    quale occasione migliore di indossarlo per l'inaugurazione del nuovo negozio di Lavinia e Shireen

    *poi usci dalla stanza e si diresse verso il villagio*

    [Hogsmead - The Nobble Horntail - Giardino]

    *arrivato nel giardino del The Noble Horntail vide Shireen e la salutò facendoli i complimenti per i bel giardino*

    ciao come stai complimenti il giardino e bellissimo

    *poi gli disse che sarebbe stato un cliente abituale anche perché per lui l'ora del the era un rito, poi gli disse *

    non vedo l'ora di assaggiare i the che vendete

    *poi gli consegno un pacchetto dicendole*


    ho pensato di farvi un piccolo pensiero per l'inaugurazione del negozio

    *Samus gli aveva regalato un servizio di the*


    @Sadie_Moore, @Sarah_Grant, @Sylvia_Turner, @Lorence_Eminwey, @Jane_Casterwill, @Kristi_Harridan, @Daphne_Harris, @Shireen_Firewet, @Gabriel_Master, @Matte_Webber, @Angie_Smith, @Claire_Biovero, @Alberto_Aimo,


  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    [The Noble Horntail – Negozio]

    *Mentre Shireen stava preparando dei piccoli ricordini che lei e Lavinia avrebbero consegnato agli ospiti alla fine della festa, la porta in noce del locale si aprì. Il volto diafano della giovane si diresse nella direzione dell’entrata: forse Lavinia voleva salutarla e controllare che tutto stesse andando alla perfezione? Dopo aver messo a fuoco la retina dei suoi occhi, analizzò che la figura elegantemente vestita che era entrata nel locale era il sindaco Mills. La Corvetta posò sul tavolo centrale gli oggettini che stava preparando e si affrettò ad accogliere colei che, insieme al Sindaco Harris e al Consiglio di Hogsmeade, avevano acconsentito all’apertura della nuova attività delle due ragazze.*

    Buon pomeriggio Sindaco Mills! La ringrazio per essere venuta alla festa!

    *Esclamò la ragazzina con un tono estremamente affabile ed un sorriso a trentadue denti dipinto sul viso. Ma dove era Lavinia? Le era successo qualcosa? La visita, da programma, sarebbe dovuta iniziare dal giardino e sarebbe durata poco meno di un’ora a causa del clima rigido che si trovava all’esterno. Mentre pensava a quelle piccole problematiche una nuova figura apparve alle spalle di Charlotte: grazie a Rowena si trattava di Lavinia. La sua socia si rivolse immediatamente alla Professoressa di Arti Oscure e la invitò a seguirla nel Giardino per mostrarglielo. Le due donne lasciarono il locale e Lavinia, prima di allontanarsi da esso, lanciò un occhiolino nei confronti della ragazzina. Quest’ultima le rivolse un sorriso incoraggiante: era sicura che Lavinia avrebbe illustrato al meglio la parte esterna del locale agli ospiti. Mentre i minuti passavano e la bronzo blu ultimava i pensierini per i nuovi clienti, una domanda continuava ad incunearsi tra le profonde strade della sua mente:*

    Sarà arrivato qualcuno?

    *La Firewet era terrorizzata all’idea di trovare, quando si fosse presentata nel giardino, Lavinia circondata solamente da Oberyn e da un grillo che friniva lentamente. Mentre quell’immagine prendeva forma in lei, ultimò il suo lavoro: depose nuovamente il tutto all’interno dello scatolone e, coadiuvata dal Wingardium Leviosa, posizionò lo scatolone in un ripiano al di sotto del bancone per nasconderlo alla vista degli avventori. Era giunta l’ora della verità: dopo aver indossato la pesante giacca di lana si sarebbe diretta nei pressi del Giardino e lì avrebbe potuto scoprire se la comunità magica aveva accolto con buon occhio l’apertura del The Noble Horntail.*



    [The Noble Hornail – Giardino]

    *Shireen, spiccando una pesante camminata sul sentiero in pietra, raggiunse velocemente il giardino del The Noble Horntail. Anche se era inverno una vasta gamma di piante e fiori risaltavano rigogliose in quella particolare zona verde. Da lontano il suo sguardo scrutò un piccolo gruppetto di persone che stava circondando Lavinia. Effettuando una corsetta, la ragazzina li raggiunse entusiasticamente e manifestò la sua presenza esclamando:*

    Buon pomeriggio a tutti!

    *Era felice che un buon numero di persone fosse intervenuto alla festa di inaugurazione. Posò i suoi occhi sui numerosi giovani: alla sua destra vi era una ragazzina bionda ben vestita, due Tassorosso che conosceva molto bene ed infine un conosciuto appartenente della Casa di Salazar. Rivolse ad ognuno di loro una parola di benvenuto. Per prima cosa si presentò alla ragazza che non aveva mai visto nemmeno all’interno del Castello.*

    Ti ringrazio per essere venuta. Non ci siamo mai incontrate vero? Io sono Shireen.

    *Dopo essersi presentata, si rivolse ai due Tassorosso. Era contenta che sia Sylvia che Lorence avessero preso parte alla festa in quanto li considerava estremamente cordiali e simpatici.*

    Lorence, Sylvia! Grazie per essere qui. Spero che questa parte del negozio vi piaccia.

    *La bronzo blu, contenta dall’essere circondata dai numerosi compagni di Scuola, si rivolse infine a Samus che, molto gentilmente, aveva portato un regalo per l’apertura del negozio.

    Grazie anche a te, Samus! Sono sicura che il tuo regalo sarà molto bello, ma non dovevi disturbarti. Dopo insieme a Lavinia lo apriremo.

    *Dettò ciò prese il regalo saggiamente incartato e lo posizionò nella sua mano destra per trasportarlo al meglio. Quindi si rivolse nuovamente al piccolo gruppo che si era creato:*

    Che ne dite se ci trasferiamo al di là di quel cancello laggiù? Ci sono alcune cose che vorrei farvi vedere, ma dobbiamo fare presto perché fra poco farà ancora più freddo.

    *Mentre affermava ciò indicò il meraviglioso cancello battuto in ferro che voleva replicare dei tulipani. Era un oggetto che aveva particolarmente colpito l'attenzione delle proprietarie del locale che, appena lo avevano visto, avevano deciso di comprarlo. Al di là di esso si trovava un’altra parte del giardino e Shireen era felice di presentare al pubblico quel luogo nel quale, insieme a Lavinia, avrebbe potuto donare delle piccole sorprese. Si mise quindi all’inizio del gruppo ed iniziò a camminare: qualcuno l’avrebbe seguita?*



    Citazione:
    OT:
    Mi scuso per il ritardo sulla tabella di marcia.



    @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent, @Sarah_Grant, @Lorence_Eminwey, @Sylvia_Turner, @Samus_Ferrerus,


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Lavinia aveva condotto Claire e il Sindaco Mills in una visita per tutto il giardino. La brunetta di Tassorosso era meravigliata da quell'ambiente così curato e riccamente decorato, si vedeva in ogni parte del giardino del nuovo negozio che le due proprietarie si erano impegnate a fondo per fare di quel posto il posto in cui tutti avrebbero voluto andare.
    Proprio quando la visita si faceva più interessante, la giovane proprietaria tornò ad accogliere i nuovi arrivati, scusandosi per abbandonarle così, ma spiegando che, giustamente, non le sarebbe stato possibile fare in altro modo.*

    Tranquilla, cara! Continuerò ad ammirare il vostro lavoro!

    *Aveva detto comprensiva salutando la sua amica e tornando a concentrarsi sulla visita.
    Mentre proseguiva il suo cammino curiosando in giro, si accorse che erano arrivate diverse persone, tra cui due suoi grandi amici che non vedeva da un po'. Corse incontro ai suoi due compagni di casata, Sylvia e Lorence, e li abbracciò forte, entusiasta di rivederli finalmente, si era accorta in quel preciso istante quanto le fossero mancati.*

    Ciao Sylvi! Ciao Lorence! Come state? Vi trovo benissimo!

    *Esclamò con un sorriso enorme la quindicenne. Poi arrossì violentemente, forse aveva spiazzato i suoi amici, forse li aveva messi a disagio e in quel momento era lei a sentirsi un po' a disagio per l'eccesso di entusiasmo che sprizzava dalla sua voce e dai suoi abbracci affettuosi, forse l'avevano considerata un po' fuori luogo.
    A salvarla dal momento imbarazzante fu l'altra proprietaria del nuovo negozio, Shireen, che li invitò a proseguire la visita, nel resto del giardino, prima che scendesse ancora di più il freddo che, però, con tutta quella felicità che per tanto tempo le era mancata, non sentiva più.*



    Venite anche voi, ragazzi...?!


    *Chiese timidamente Claire ai suoi due amici, curiosa di sapere se anche loro non vedevano l'ora di visitare il resto di quel magnifico locale con enorme giardino e se era riuscita a dissimulare, almeno in parte, il suo grande imbarazzo che ancora le tingeva di porpora le gote.
    Era felice di essere lì in quel momento, ed era anche molto felice per le due proprietarie di vedere che la risposta all'evento era stata positiva. Era sempre più curiosa di proseguire il suo viaggio nel The Noble Horntail, e sperava di poterlo fare con i suoi due cari amici. Al pensiero di come li aveva appena salutati arrossì di nuovo, ma dissimulò l'imbarazzo con un leggero colpo di tosse, poi tornò a sorridere ai due Tassorosso vicini a lei.*

    @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent, @Shireen_Firewet, @Lorence_Eminwey, @Sylvia_Turner


  • Sarah_Grant

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 210
        Sarah_Grant
    Grifondoro
       
       

    *Dopo che fece conoscenza con Lavinia, Sarah, osservò attentamente il giardino. La colpì molto e venne affascinata di come le ragazze lo avevano fatto diventare. Forse era uno dei più belli che aveva visto fin ora. Nel frattempo arrivarono anche altri invitati, tra cui @Samus_Ferrerus, -che aveva conosciuto ai Tre Manici- e ben vestito, aveva in mano un pacco che sicuramente era un pensierino per le due proprietarie. Non passò molto tempo che uscì Shireen, le si avvicinò presentandosi.

    E' un piacere mio essere qua. Non ci siamo mai incontrate, ma piacere Sarah. Il giardino è fantastico e l'ho trovato molto delizioso, però sarò ben felice di seguirti all'interno del negozio.

    *Disse a Shireen, con un gran sorriso.*



    Ultima modifica di Sarah_Grant oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte fu accolta da Lavinia, ragazza che aveva frequentato Hogwarts insieme a Charlotte, solo con qualche anno di differenza.
    La donna dall'abito bianco le sorrise cordialmente.*

    Ciao Char!
    Grazie di essere venuta. La prima parte della nostra festa si svolgerà in giardino. Vieni con me che ve lo mostro.


    *Disse la bionda Corvonero a Char.
    Insieme si avviarono verso il giardino: dera davvero bellissimo, pieno di verde e qualche sprazzo di colore qua e la. Era davvero felice di aver approvato, insiem al resto del consiglio, l'apertura di quell'edificio.*

    che bel posrto accogliente.

    *Per fortuna quell'inaugurazione aveva avuto molta pubblicità e i partecipanti iniziarono ad essere numerosi.*

    Salve Sindaco Mills, sempre splendida ed in ottima forma!

    Salve anche a te Lorence, anche tu ti tieni in ottima forma però

    *Quel giardino era davvero delizioso. C'erano molte cose da guardare, avrebbe quindi passato la maggior parte di quell'evento a guardarsi attorno affascinata dalla natura e dal resto delle cose.*



    @Lavinia_Grent, @Lorence_Eminwey, @Sylvia_Turner,



Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo