• Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    "C'è una gioia nei boschi inesplorati,
    C'è un'estasi sulla spiaggia solitaria,
    C'è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo,
    e c'è musica nel suo boato.
    Io non amo l'uomo di meno, ma la Natura di più."
    George Byron.

    Ottobre era giunto al termine e, con questo, anche quelle poche giornate di sole che restavano. Mancavano solo pochi giorni al giorno di Halloween e la scuola era in fermento. Gli Elfi Domestici del Castello si apprestavano a ricorrere ai preparativi degli allestimenti e della cena, i docenti cercavano di controllare gli studenti euforici e le lezioni proseguivano una dietro l'altra a ritmo ferrato, ma con scadenze più lunghe per rendere felici a tutti l'ultimo del mese. Era proprio vero, le vacanze, seppur si trattasse di un solo giorno, mettevano tutti di buon umore e Daphne Dianne Harris, giovane docente di Cura delle Creature Magiche, non poteva che essere allegra tanto quanto i suoi studenti. Aveva in mente una lezione che, sperava, avrebbe coinvolto i giovani ascoltatori cercando di dar loro un motivo in più per avvicinarsi alla sua materia. Del resto, lei era innamorata del suo lavoro, adorava le Creature e ne era completamente e incondizionatamente affascinata. La donna era già al limitare della Foresta Oscura, luogo di incontro delle loro lezioni, pronta come sempre per dar inizio al nuovo argomento. La giornata era nuvolosa e fresca, temperatura tipica di quel periodo in Scozia e, anche se non poteva considerarsi perfetta, trascorrere le due ore all'aria aperta era ciò che anche gli studenti avrebbero preferito. Passavano già abbastanza tempo dentro le mura del castello e restarne fuori per un po' non avrebbe di certo nuociuto a nessuno.

    *Chissà, potrebbero apprendere più nozioni e aprire le loro menti se sono invogliati dalla natura tutto attorno.*


    Un sorriso sincero apparve nel volto della docente, raggiante alla vista della classe che, riunita a piccoli gruppetti o composta da alcuni singoli studenti, si avvicinavano a lei. Era raggiante nel suo vestito azzurro, i capelli sciolti mossi dalla leggera brezza e un caldo mantello blu notte che sventolava e le manteneva le spalle al caldo. Aveva parecchi mantelli, quasi di tutti i colori e solo perché era solita portare abiti babbani, che le stavano meglio e non la rendevano... stramba. Attese che la classe si riunì attorno a lei prima di mostrare con un cenno i ceppi di legno e i tronchi d'albero che avrebbero fatto da sedie e banchi. Non erano di certo i banchi delle aule, ma si sarebbero resi subito conto di quanto, in realtà, fossero comodi.

    *Un piccolo incantesimo non ha mai fatto male a nessuno, soprattutto se ci troviamo nel mondo magico.*

    I ragazzi continuavano a salutare la docente e, quando tutti ebbero preso posto, Daphne si avvicinò a quella che somigliava lontanamente ad una cattedra. Era un tronco di un albero parecchio grande, uno della Foresta Proibita, sufficiente per la sua pila di libri, la borsa e la sua micia Luna. Oggi era lì con lei, una novità per gli studenti, ma dato che restava appollaiata ad osservare la classe non era poi una cattiva idea.

    "Buon giorno ragazzi, spero che presterete attenzione oggi, nonostante tra pochissimi giorni sia Halloween."

    Annunciò la giovane donna facendosi carezzare il volto da alcune ciocche di capelli che fluttuavano leggere e avvicinandosi al suo ceppo di albero, appoggiandosi e osservando la classe.

    "Dunque, oggi ho un argomento di cui non si è mai parlato e che potrebbe interessarvi. Molti di voi sono di esame quest'anno, chi di G.U.F.O. chi di M.A.G.O. Dovrete fare una scelta e impegnarvi al massimo per ottenere i punteggi necessari per la vostra carriera dopo Hogwarts. Qualcuno di voi ha capito di cosa sto parlando?"

    Chiese la docente, curiosa di scoprire chi si sarebbe avvicinato all'argomento. Dopotutto, non erano in molte le carriere dove la sua materia era praticamente alla base.

    "Potrebbe essere l'allevatore di Draghi?"

    Azzardò l'ipotesi un promettente studente di Corvonero che aveva in mente di fare proprio quel mestiere pericoloso e affascinante.

    "Signor Morgenstern, c'è andato vicino, ma no, non si tratta degli allevatori di Draghi."

    Rispose la Harris al ragazzo che, probabilmente un po' dispiaciuto, sollevò le spalle con disinvoltura, facendo una faccina che diceva chiaramente: "pazienza, ci ho provato". Qualche "banco" più indietro alzò la mano una studentessa del quinto anno e, con un cenno del capo, prese parola.

    "Io credo che stiamo per parlare della Magizoologia."

    Disse Shireen Firewet un po' titubante, mantenendo però il suo sguardo sicuro e deciso.

    "Esatto. La Magizoologia, come dovreste già sapere, si occupa dello studio delle Creature Magiche e il Magizoologo è il mago o la strega che si dedica a queste ricerche; in pratica possiamo paragonarlo a uno zoologo babbano."

    Iniziò a spiegare l'insegnante, con la stessa cura e passione che avrebbe dedicato persino ad un suo libro.

    "Il termine Magizoologia deriva dall'unione di due termini: magi, da "magia" e "zoologia", che nel mondo non magico è una parte della biologia, che si concentra sulla struttura, funzione, comportamento e l'evoluzione degli animali. Ovviamente magia perché sappiamo già che le Creature possiedono alcune capacità, doti o poteri che un semplice animale non riesce ad avere."

    Daphne si spostò un po', muovendosi verso destra e girando dietro la sua cattedra improvvisata.

    "Per aspirare a questa carriera bisogna ottenere degli ottimi risultati agli esami di Cura delle Creature Magiche ed Erbologia, ovviamente il mestiere comporta parecchi viaggi e avere spirito di adattamento. Bisogna avere cura e prestare molta attenzione e non è sempre facile mantenere il sangue freddo. E per ultimo, ma non proprio, avere una forte passione per gli esseri magici che popolano il nostro mondo."

    Concluse una prima parte della lezione, lasciando per qualche istante che i ragazzi chiacchierassero tra loro o che finissero di appuntare le ultime nozioni.

    "Chi di voi, per esempio, saprebbe citarmi almeno un Magizoologo?"

    Chiese la docente con un sorriso, sicura che quella domanda non era per nulla difficile. Infatti, in molti avevano già qualche nome da citare le voci si accavallavano l'una all'altra.

    "Newt Scamandro!"

    Esclamò entusiasta Sylvia Turner, Tassorosso del sesto anno sempre molto partecipe nella sua materia.

    "Luna Lovegood."

    Dichiarò allegramente Dragonis Witch, un'altra Tassorosso, ma del settimo anno.

    "Anche il nipote di Newton Scamandro, Rolf Scamandro è un Magizoologo."

    Rispose Maya Mondlicht, Corvonero del quinto anno, sempre attenta e preparata, proprio come una perfetta erede di Rowena.

    "Molto bene, direi che ci siamo. Dunque, tutti loro sono stati o sono tutt'ora dei Magizoologi, ma soffermiamoci prima su lui."

    Disse l'insegnante che nel frattempo aveva puntato la bacchetta nella sua borsa e fatto fluttuare e ingrandire una foto che, probabilmente i ragazzi conoscevano già e che avevano citato numerose volte.


    Citazione:
    "Ho visitato covi, tane e nidi nei cinque continenti, ho osservato le curiose abitudini delle bestie magiche in un centinaio di paesi, testimoniato dei loro poteri, guadagnato la loro fiducia e, talvolta, le ho percosse con il mio bollitore in viaggio."

    Pronunciò a memoria quel periodo tratto dal libro del più famoso Magizoologo della storia magica, prima di riprendere il discorso e approfondire l'argomento.

    "Queste sono alcune parole che Newton Artemis Fido "Newt" Scamander nel suo libro, il testo che tutti voi possedete: Gli Animali Fantastici: dove trovarli. Le sue avventure hanno fatto in modo che giovani maghi e streghe potessero apprendere con cura questo mondo, aiutando tutte le generazioni, diventando non solo un libro di testo, ma una guida usata anche fuori dalle mura scolastiche. Se nel prato di casa vostra vi ritrovate degli Gnomi potrete usare il libro per aiutarvi a disinfestarlo."

    Dichiarò la donna attirando su di sé gli sguardi della classe, ormai del tutto immersi e presi dalla lezione. Aveva così tante cose da dire che non sapeva se sarebbe riuscita a dirle tutte. Tra le interruzioni e le domande, il tempo sembrava stesse volando via, veloce come un Golden Snidget.

    "Vi parlo sommariamente della sua vita, altrimenti ci perderemmo in dettagli che, al momento, non sono necessari."

    Scherzò la Harris con un sorriso, prendendo fiato e respirando la fresca aria di fine Ottobre.

    "Newt nasce del 1897 nel Regno Unito. La madre era una Magizoologa, un'appassionata allevatrice di Ippogrifi di razza scelta, la quale diede l'esempio al figlio che si avvicinò subito alle Creature. Infatti, all'età di sette anni, il piccolo aveva a che fare con degli Horklump smembrandoli nella sua cameretta.
    Dal 1908 al 1015 ha frequentato la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts e venne smistato nella casata dei Tassorosso; al suo terzo anno scelse Cura Delle Creature Magiche tra le materie facoltative, direi ovviamente.
    Dopo essersi diplomato ha lavorato al Ministero della Magia nell'Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche. La sua carriera al Ministero include anche due anni nell'ufficio per il Reinserimento degli Elfi Domestici e un impiego alla Sezione Animali dove, grazie alle sue conoscenze approfondite dell'argomento, si è assicurato una rapida e brillante carriera."


    Daphne udiva solo le piume d'oca grattare sulle pergamene e il vento che passava tra le fronde dietro di loro. Tutto taceva e Luna non aveva fatto nemmeno un movimento, quasi fosse pietrificata su quel ceppo-cattedra.

    "Il lavoro presso l'"Ufficio Ricerca e Regolazione Draghi" ha consentito al mago di effettuare numerosi viaggi e ricerche; proprio grazie a questo che Scamandro ha scritto il suo libro più conosciuto e che tutti voi conoscete." Questo lo ha reso il Magizoologo più famoso e importante del mondo, guadagnandosi l'Ordine di Merlino, Seconda Classe nel 1979. Come sapete, è anche raffigurato nelle figurine Streghe e Maghi famosi presente nelle Cioccorane che tutti noi amiamo mangiare."



    Con un altro movimento del polso fece apparire la figurina da lei citata, la numero 19 della collezione, che come tutti, aveva iniziato a collezionare quando era entrata a far parte del mondo magico.

    "Come potete immaginare, l'uomo è in pensione e vive nel Dorset con sua moglie Porpentina e i loro tre Kneazle: Hoppy, Milly e Maglio. Come avete detto anche voi, ha un nipote che si chiama Rolf sposato con Luna Lovegood, da cui sono nati due gemelli Lorcan e Lysander. Anche Rolf e Luna sono dei Magizoologi e le ricerche di quest'ultima l'hanno portata alla scoperta di tante nuove specie, ma niente sui Ricciocorni Schiattosi; ha capito, infatti, che quelli non esistono e che li ha inventati suo padre."

    La figurina delle Cioccorane, che fino a poco prima girava tra gli studenti, una vola completato il suo "tour" tornò fluttuando verso la sua borsa e, con un dolce sorriso, Daphne continuò.

    "Se qualcuno di voi ha visitato l'ufficio della Preside o avete dato uno sguardo più a fondo nella vita di Scamandro, vi renderete conto che è anche stato un Preside di Hogwarts, per un periodo breve e prima del 1956. Tra l'altro, il suo libro, pubblicato con la casa editrice Obscura Books, è arrivata alla sua cinquantaduesima edizione!"

    La docente era certa di aver visto alcuni sguardi sorpresi dalla notizia, altri invece, sembravano esserne già a conoscenza, cosa che faceva sempre piacere. Ormai mancava poco al termine delle sue due ore e voleva dire le ultime cose, prima che i ragazzi corressero verso la scuola per la prossima lezione.

    "Adesso vorrei citarvi altri Magizoologi, alcuni di cui non si parla molto tanto quanto Scamandro, o come Luna e Rolf tra i più recenti. Per esempio, Edwardus Lima, l'autore del Libro Mostro dei Mostri, Lord Stoddard Withers uno dei più famosi allevatori di Cavalli Alati, Havelock Sweeting Magizoologo esperto sugli Unicorni di cui, tra l'altro, si è occupato delle loro riserve in Gran Bretagna. Gondoline Oliphant si è dedicata allo studio dell'habitat e della vita dei Troll, Quong Po, mago cinese, si è dedicato allo studio dei Petardi Cinesi, una razza di Draghi, così come Charlie Weasley è considerato un Dragologo, esperto in Draghi della Romania, che si è immerso in questo modo una volta terminati gli studi a Hogwarts. Infine troviamo Gulliver Pokeby, esperto degli uccelli magici, che lo portò alla stesura del libro Perché non sono morto Quando l' Augurey cantò, rivelando a tutti che il canto di questa Creatura è solo presagio di pioggia in arrivo e non di morte imminente."

    Gli studenti stavano scrivendo tutti i nomi citati dalla docente, personaggi visti, probabilmente e distrattamente, nelle figurine delle Cioccorane. Li aveva riempiti di informazioni, ma adesso, era lei che voleva riceverne. Come? Ovviamente lasciando i compiti ai ragazzi e attendendo i loro elaborati.

    "Bene, siccome mancano pochi minuti, vi distribuisco i compiti. Vi raccomando, non voglio leggere testi copiati dai libri o le mie parole pronunciate oggi in classe. Se ciò dovesse accadere, il compito verrà penalizzato."

    Con un tocco leggero sulla pila di fogli presenti sul suo ceppo-cattedra, questi fluttuarono distribuendosi ordinatamente agli studenti, parecchi visibilmente stanchi dai compiti che continuavano ad accumularsi.

    Citazione:


    COMPITO:
    Svolgi il seguente QUIZ


    Da non svolgere
    MODULO A ( Indica se le seguenti frasi sono VERE o FALSE – Max 10 punti.)

    1. La Magizoologia studia le Creature Magiche;
    2. Newt Scamandro non è stato importante nella scoperta di nuove Creature;
    3. Il più famoso Magizoologo del mondo è Charlie Weasley;
    4. Fido non si è mai creato una famiglia;
    5. Luna Lovegood ha scoperto i Ricciocorni Schiattosi;
    6. Molti dei Magizoologi citati a lezioni sono raffigurati nelle figurine Streghe e Maghi famosi;
    7. Gulliver Pokeby ha studiato approfonditamente tutti i tipi di uccelli;
    8. La madre di Scamandro allevava Ippogrifi;
    9. Hagrid può essere considerato un Magizoologo;
    10. Il Dragologo è colui che si studia i Draghi.

    MODULO B (Rispondi alle seguenti domande aperte – Max 10 punti)

    B1) Parla della Magizoologia e approfondisci l’argomento con le tue personali opinioni; (5 punti)

    B2) Fai un confronto tra il Magizoologo e lo Zoologo del mondo babbano, parlando delle loro similitudini e differenze. (5 punti)

    MODULO C (Scegli UNA delle seguenti domande – Max 10 punti)

    C1) Fingi di essere un giornalista per il Mensile delle Streghe e intervista un Magizoologo. Informa il mondo magico sulla Creatura che ha scoperto, sui suoi studi e viaggi. (Inventa a tua discrezione i dati necessari);

    C2) Scrivi in formato GDR una tua avventura, come se fossi un Magizoologo in carriera, narrando uno degli episodi che non dimenticherai mai.

    C3) Fai una ricerca sugli altri Magizooloci citati in classe e, se necessario, arricchisci inventando ulteriori informazioni.

    (N.B. Non inventate informazioni troppo immaginarie, ma cercare di restare vicini al mondo creato dalla Rowling.)


    "Oh, prima che andate, sappiate che anche Rubeus Hagrid è considerato un Magizoologo, non solo perché è stato un docente di Cura delle Creature Magiche, ma anche per i suoi numerosi amici animali. Ricordiamo Norberto, scoperto poco dopo si trattasse di una femmina, di Fuffy il cane a tre teste, Tenebrus, il Thestral che accudiva, Aragog, il suo amico Acromantula dai tempi della scuola e ovviamente Fierobecco l'Ippogrifo. Tra l'altro, anche se non vi piacerà saperlo, ma è stato lui a scoprire gli Schiopodi Sparacoda. Se ricordate la biografia su Harry Potter, fu grazie agli studenti che iniziò a comprendere e studiare le abitudini di queste particolari Creature."

    Aggiunse la Harris come se avesse dimenticato qualcosa di vitale alla classe che, rapidamente, appuntò anche queste ultime cose, giusto in tempo. Infatti si udirono i rintocchi in lontananza delle 11.00: la lezione era finita. Con un sorriso cordiale e con cenni del capo, la docente congedò tutti.

    "Buona giornata e alla prossima!"

    Rimasta sola, ripose tutto il suo occorrente, dirigendosi per ultima al Castello: destinazione? Sala insegnanti e poi nel suo Ufficio.

    *E anche questa è andata.*

    Pensò incamminandosi nel prato soffice sollevata e sorridente. Ormai si sentiva a suo agio, come se fosse sempre stata insegnante.



    Ultima modifica di Marcus_Largh oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *Daphne Dianne Harris, giovane docente di Cura delle Creature Magiche, aveva appena terminato di correggere gli elaborati dei suoi studenti ed era rimasta un po' delusa dai componenti della casata a cui era appartenuta. Infatti, nessun Tassorosso aveva consegnato il compito assegnato all'inizio del mese e doveva ammettere a sé stessa di esserne molto amareggiata. Cercando di lasciare andare via quel pensiero, facendolo fluttuare al vento che si era alzato fuori dalle mura del castello, la sola cosa che poteva fare era dirigersi vicino alle fronde della Foresta Proibita per consegnare i risultati di coloro che avevano fatto il loro meglio nella sua materia. Attese solo pochi minuti prima che la classe si riunisse, il vento gelido di fine Novembre.*

    Eccovi qui. Sarò breve, prima che tutti ci ritroviamo a fluttuare per aria spinti dal forte vento.

    *Annunciò diretta l'insegnante, avvolta nel suo lungo mantello blu notte, i capelli fluttuanti e gli occhi socchiusi cercando di non osservare ugualmente i presenti.*

    Avvicinatevi uno alla volta a prendere il vostro compito corretto: attendete il vostro nome.

    Citazione:
    @Samus_Ferrerus – Serpeverde

    Modulo A: 9/10 punti
    Errori: 7.

    Modulo B: 2/10 punti (B1: 1 punto; B2: 1 punto)
    Il punteggio è così basso perché non solo le definizioni sono quasi del tutto inesistenti, ma non esiste una punteggiatura e vi sono errori grammaticali e sintassiche. Ti consiglio vivamente di prestare attenzione a ciò che scrivi e di prenderti maggior tempo per rispondere nei compiti: c’è un mese! Spero di poter leggere un tuo compito in futuro, applicando i miei consigli. Ricerca, pensa e spazia anche con la fantasia se necessario, sempre entro i limiti e restando nel mondo creato dalla Rowling.

    Modulo C1: 3/10 punti.
    Tesoro, mi spiace di dover dare un punteggio tanto basso, ma la tua ricerca e il tuo approfondimento si è solo limitato allo scopiazzare in internet quelle poche nozioni presenti sui Magizoologi e non c’è niente di tuo pugno eccetto, forse, la traduzione ricavata dai siti inglesi.

    Tot. 14/30 Scadente
    Il compito è poco approfondito e scritto alla rinfusa. Non contiene particolari nozioni e non vi è traccia della tua opinione personale o qualche frase che possa essere allegata a te. Lo considero asettico e forzato, come se ti fossero avanzati pochi minuti da dedicarvi.

    Nota: Caro, presta particolare attenzione per i prossimi compiti, perché vi sono docenti che sono meno magnanimi di me. Se io ti ho abbassato il voto, altri magari potrebbero addirittura considerarlo nullo. Se dovessi avere bisogno di consigli e aiuti, potresti benissimo chiedere o agli stessi insegnanti, rivolgerti al gruppo studio creato appositamente per questo scopo o ai Responsabili della tua casata.


    Citazione:
    @Elena_Summers - Serpeverde

    Modulo A: 6/10 punti.
    Errori: 4, 6, 7, 9.

    Tot. 6/30 Desolante
    Hai risposto solo al modulo A e le altre non le hai fatte. Se avevi dubbi o problemi nello svolgimento del resto del compito potevi contattarmi in privato o partecipare al gruppo studi, aperto e funzionante proprio per chi necessita di chiarire o ricevere consigli/aiuti.


    Citazione:
    @Lucilla_Pupillo – Corvonero

    Modulo A: 8/10 punti
    Errori: 6, 7.

    Modulo B: 6/10 punti
    B1) 3/5 punti: il testo, seppur scritto bene, non presenta particolari approfondimenti né opinioni personali, ma comunque corretto. Bene! Very Happy
    B2) 3/5 punti: molto bene, anche se avresti potuto ampliare maggiormente la risposta. Vanno bene gli elementi da te citati, anche perché è il tuo primo compito che ricevo.

    Modulo C3: 6/10 punti
    Il testo si presenta bene, hai inserito i tratti della vita del tuo personaggio e il suo carattere. Molto bene, anche se avresti potuto narrare molte più cose, visto e considerato che di Hagrid si sa davvero tanto. Non solo la sua passione per gli animali, ma anche le sue ricerche nei confronti degli Schiopodi, della sua vita a scuola e di tante altre cose.

    Tot: 20/30 Accetabile
    Come lavoro non è affatto male e spero di poter leggere ancora dei tuoi compiti. Sei una ragazza in gamba e continuando su questa strada sono certa che farai elaborati sempre migliori.


    Citazione:
    @Sadie_Moore - Serpeverde

    Modulo A: 9/10 punti
    Errori: 7

    Modulo B: 4/10 punti
    B1) 2/5 punti: il testo è breve e scarno, non parli per niente della Magizoologia, ma ti sei soffermata soltanto sulla tua opinione personale.
    B2) 2/5 punti: seppur le definizioni non sono errate, sono particolarmente corte. Ti consiglio di usare i mezzi a tua disposizione (ricerche, libri, lezioni) per ampliare i tuoi compiti e sono certa che migliorerai in fretta! Very Happy

    Modulo C1: 6/10 punti
    Apprezzata la fantasia e l’intervista, ma sono presenti numerose incongruenze. L’errore più grande è stato quello di interagire con un Magizoologo deceduto: è quello che più colpisce. Ti consiglio, dunque, di prestare più attenzione quando usi personaggi del mondo Potteriano, cercando di restare nei tratti conosciuti e inventando a discrezione ciò che occorre per completare e ampliare.

    Tot. 19/30 Accetabile
    Sono certa che prestando più attenzione e sfruttando meglio le fonti di ricerca, i tuoi compiti saranno sempre più precisi e accurati. Per essere il tuo primo compito che ricevo non è stato per niente male, quindi brava! Alla prossima! Very Happy


    Citazione:
    @Anhoa_Wood – Serpeverde

    Modulo A: 8/10 punti
    Errori: 6, 7

    Modulo B: 4/10 punti
    B1) 2/5 punti: definizioni personali e non scorrette, ma molto brevi e poco approfondite.
    B2) 2/5 punti: mi spiace non poterti dare un punteggio maggiore, ma il testo è davvero corto, contenente quindi poche nozioni. Ciò che hai scritto, però, non è scorretto e sono certa che con il tempo riuscirai a fare compiti migliori.

    Modulo C: 4/10 punti
    Hai risposto a tutte e tre le domande, di cui la risposta C1, incomprensibile e per niente attinente a ciò che era richiesto e quindi non l’ho presa in considerazione. La C2 non è scritta in formato GDR, che ti ricordo bisogna usare sempre il metodo che si utilizza nelle Stanze Incantate del sito. La C3 non è proprio una ricerca e, anche se ho voluto considerarti tutte e tre le risposte, non sono riuscita a darti un punteggio maggiore. Ti consiglio, per la prossima volta, di contattare in privato o nel gruppo studi i docenti, così da farti chiarire i dubbi.

    Tot. 16/30 Scadente


    Citazione:
    @Shireen_Firewet – Corvonero

    Modulo A: 8/10 punti
    Errori: 2, 7

    Modulo B: 10/10 punti
    B1) 5/5 punti: il testo è molto ricco e approfondito e, persino il punteggio massimo non mi sembra abbastanza dopo aver letto la tua risposta. Molto bene, complimenti.
    B2) 5/5 punti: molto bene, brava.

    Modulo C1: 10/10 punti
    Mi piace la tua intervista, come l’hai resa interessante e affascinante e come hai spaziato tra il mondo babbano e quello magico. Ottimo lavoro, davvero, mi hai colpita! Very Happy

    Tot. 28/30 + 3 punti Miglior Compito = 31 Eccezionale
    Spero di leggerti ancora! Bravissima.


    Citazione:
    @Maya_Mondlicht – Corvonero

    Modulo A: 9/10 punti
    Errori: 9
    N.B. Nonostante tu abbia dato le motivazioni per entrambe le affermazioni, la risposta è una. Siccome come ben sai i compiti possono essere consegnati anche dopo, nel caso desideri delle precisazioni puoi contattarmi in privato.

    Modulo B: 9/10 punti
    B1) 4/5 punti: la tua risposta è ben impostata e ben fatta, solo che potevano essere presenti delle nozioni in più. Per una volta sono rimasta colpita dalla tua sorellina e dalla sua risposta, la quale era così ricca di particolari e ben svolta che ti ha negato il punteggio pieno.
    B2) 5/5 punti: mi piace che sia stata l’unica a citare anche un Magizoologo di mia creazione! Buona risposta, complimenti.

    Modulo C1: 10/10 punti
    Davvero avvincente, ricco ed dettagliato: perfetto. Un articolo ben fatto, con la premessa, la foto e una lunga intervista, senza passare mai al lato noioso. Complimenti!

    Tot. 28/30 + 3 punti Miglior Articolo = 31 Eccezionale
    Il tuo Articolo ti ha fatto guadagnare il premio, peccato per la risposta del Vero/Falso! Comunque è sempre un piacere leggerti, ottimo lavoro!


    Citazione:
    Serpeverde: 55 punti
    Corvonero: 82 + 3 punti Bonus Casata = 85


    Per qualunque chiarimento riguardo le valutazioni potete venire a trovarmi nel mio Ufficio o mandarmi un Gufo (MP). Grazie a tutti, alla prossima lezione!

    *I ragazzi, avvolti anche loro nei mantelli, si recarono a passo veloce verso il castello, dove li attendeva il dolce tepore dei camini accesi.*

    E anche questa è andata!

    *Diede uno sguardo alla Foresta Oscura alle sue spalle, prima di incamminarsi verso la Sala insegnanti: aveva delle faccende da sbrigare e poi preparare la nuova lezione.*