Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Sole_Young




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sole_Young

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 188
        Sole_Young
    Tassorosso
       
       

    *Sole_Young entrò nel bar Tre Manici di Scopa e vide @Shireen_Firewet lavorare dietro il bancone. Si avvicinò per ordinare una burrobirra e salutò*
    Salve, son appena arrivato in questo bel villaggio, potrei avere una burrobirra?
    *in attesa del risposta Sole si guardò in giro e vide tante facce che non aveva mai visto prima ma che sicuramente piano piano inizierà a conoscere. Era ormai tardi quando arrivò e diventare una Tassorosso l'aveva emozionata tanto quindi pensò che prendere qualcosa da bere non le avrebbe di certo fatto male*

  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    *Quel sabato mattina il locale era piuttosto affollato: i maghi e gli studenti avevano deciso di mettere il naso fuori dalle loro case e dalla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts per effettuare compere nel borgo magico. Era giunta l'ora di pranzo e molti degli acquirenti dei negozi di Hogsmeade avevano deciso di prendersi una pausa dalle compere raggiungendo i Tre Manici di Scopa, spinti anche dall'arrivo improvviso di una violenta nevicata. La Firewet, mentre riempiva boccali e bicchieri da distribuire tra i tavoli ed il bancone in legno, focalizzò la sua attenzione sugli avventori del pub. La giovane iniziò a far fluttuare i suoi occhi smeraldini in direzione dei tavolini: i clienti abituali ridevano e scherzavano mentre sorseggiavano dai boccali di burrobirra e giocavano a carte. Vi erano diversi studenti e la giovane riconobbe molte facce e altri li identificò semplicemente dalla divise che portavano. Quella mattina Shireen si era diretta allegramente a Hogsmeade. Per le vacanze natalizie era rimasta al Castello a causa dei numerosi compiti che doveva portare a termine e del suo lavoro presso il villaggio. Durante la colazione, la bronzo blu avevano accolto i principali frequentatori del locale e alcuni ragazzi che si volevano scaldare con una burrobirra. Quel lavoro la affiatava molto: era contenta di sentirsi indipendente per la prima volta nella sua vita e capiva perfettamente che quella era un’eccellente opportunità per iniziare ad integrarsi nel mondo del lavoro, nel quale sarebbe sicuramente entrata a pieno regime dopo la fine della Scuola. Non aveva trovato particolari difficoltà a gestire il locale: Lavinia, la precedente proprietaria, le aveva illustrato il modo corretto per spillare la burrobirra e come servire le bevande ai clienti con i relativi bicchieri indicati. Sua nonna, invece, le aveva insegnato come cucinare i piatti presenti sul menù del locale. La Corvetta non aveva mai provato a cimentarsi in cucina ma, con pratica assidua, riusciva finalmente a comporre dei piatti buoni e ben presentati. La mente caleidoscopica della giovane venne distratta dalla porta del locale che si aprì: la giovane concentrò la sua attenzione su possibili nuovi venuti e vide che si trattava di una ragazzina. La Firewet, assumendo una posizione eretta, si rivolse a lei:*

    Buongiorno e benvenuta!

    *Affermò la giovane, accompagnando le sue parole ad un cordiale sorriso. La nuova venuta avanzò titubante nel locale e, dopo averla raggiunta lentamente dinanzi al bancone, domandò alla barista se poteva avere una burrobirra.*

    Ma certo! Te la preparo subito. Accomodati pure dove ti piace di più.

    *Rispose affabile nei confronti della giovane. Prelevò dunque un boccale dai ripiani inferiori del bancone e, avvicinandosi allo spillatore dal quale scendeva l’ambrata burrobirra, lo posizionò inclinato al di sotto del rubinetto. Facendo attenzione che il bicchiere non venisse in contatto con il rubinetto, azionò il meccanismo di apertura e la burrobirra iniziò a defluire nel contenitore in vetro. In pochi secondi il boccale si riempì e, dopo aver chiuso il rubinetto, la bronzo blu lo depose sul bancone dinanzi alla giovane che le aveva rivelato che era giunta a Hogsmeade da qualche mese ma aveva difficoltà ad ambientarsi.*



    Sono felice che tu ti sia fermata proprio qui. E spero che la burrobirra sia di tuo gradimento.

    *Affermò decisa la barista del pub. Le piaceva dialogare con tutti gli avventori che si venivano a trovare all'interno del locale ed era d'obbligo comportarsi con loro in maniera educata. Continuò, dunque, a rivolgersi alla ragazzina dai capelli neri:*

    Se ti può far piacere qualcosa da mettere sotto i denti, visto che è l'ora di pranzo, qui c'è il menù.


    *La giovane fece scorrere sul bancone una pergamena ingiallita, che qualcuno aveva abbandonato lì e si trovava adagiata a pochi centimetri della ragazzina, sulla quale erano scritti i piatti che venivano proposti ai clienti dei Tre Manici di Scopa. Con un largo sorriso attese la sentenza e una risposta da parte della giovane.*

    @Sole_Young,


  • Sole_Young

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 188
        Sole_Young
    Tassorosso
       
       

    *Sole si diresse si sedette su uno degli sgabelli di fronte al bancone e sorrise alla barista dai capelli ricchi e scusi. Fra se e se pensò che erano davvero bellissimi, le sorrise* ehm..buongiorno *le arrivo in qualche secondo quello che aveva deciso di prendere prima e ne assaggiò un sorso, rivolgendosi alla ragazza disse sorridendo*è buona, non ne avevo mai bevuta una
    *sentiva un certo brontolio allo stomaco, d'altronde si era svegliata tardi e per non arrivare tardi alle lezioni non aveva neppure fatto colazione. Forse la barista sentìì i brontolii del suo stomaco e le porse il menu della locandina.
    Era così indecisa, sembrava tutto molto buono ma si buttò sulle crocchette di patate sul hot dog.
    Sorridendo alla ragazza dai capelli neri* scusami... potrei avere delle crocchette di patate de un hot dog?
    *nell'aspettare la risposta si guardò attorno un'altra volta e bevve un'altro sorso di burrobirra*

  • Laila_Moods

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 217
        Laila_Moods
    Grifondoro
       
       

    *Laila Moods entrò nel "i tre manici di scopa", aveva sentito parlare tanto di quel bar da amici che già stavano a hogwarts.Dall' entrata notò che non c'era molta gente, vide anche una ragazza che lavorava dietro al bancone @shireen_firewet.* Buongiorno..ehm posso avere una burro birra? Grazie mille. *Disse la ragazzina avvicinandosi al bancone. Così si andò a sedere in un tavolo libero e intanto che aspettava leggeva uno dei suoi libri di incantesimi, la affascinavano fin da piccola i libri. Ancora non poteva credere di essere ad hogwarts*

  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    *Shireen si appoggiò lievemente al mobiletto in legno, posto alle spalle del bancone, ma la sua attenzione viene all'improvviso catturata dalla ragazza che affermò che trovava la burrobirra buona. Quest'ultima, decise di ordinare delle crocchette di patate ed un hot dog. La Firewet effettuò un cenno positivo con la sua riccia testa per far comprendere alla giovane che avrebbe espletato al più presto la sua ordinazione. La sedicenne prelevò da un cassetto, posizionato nel ripiano in legno, un tovagliolo, una forchetta ed un coltello e li depose educatamente dinanzi alla ragazzina.*

    Vado in cucina a preparare i tuoi piatti, cercherò di farli il prima possibile!

    *Detto ciò, con la velocità di un Fuoco Forsennato Weasley, si catapultò nella cucina del locale. Ovviamente, le crocchette di patate erano già state preparate qualche ora prima e, grazie ad un incantesimo di conservazione degli alimenti che le aveva insegnato la nonna, erano pronte per essere cucinate. Le crocchette erano state preparate con una base di purea di patate e parmigiano e poi erano state ricoperte da pangrattato. Shireen prelevò da un grosso cassetto una padella in acciaio e la posizionò su uno dei fornelli. Quindi da uno scompartimento della cucina prelevò una bottiglia in vetro di olio di semi per friggere. Ne versò il necessario contenuto nella padella ed accese il piano cottura magico. La giovane aspettò dunque che l’olio raggiungesse una temperatura adeguata e vi immerse cinque crocchette di patate. Mentre la quindicenne aspettava che quest’ultime cuocessero, iniziò a preparare gli ingredienti utili per l'hot dog. Su un tagliere in legno posizionò un panino, un wustel di carne di maiale, alcune salse che erano conservate in piccoli barattolini di vetro, e..all'improvviso si ricordò di non aver chiesto alla giovane se all'interno dell'hotdog preferisse cipolle o crauti. La bronzo blu controllò la cottura delle crocchette di patate: avevano assunto una panatura dorata e croccante. La giovane chiuse il fuoco al di sotto della padella e prelevò, tramite l’ausilio di pinze da cucina, le crocchette che depose sopra un foglio di carta da fritti per far scolare l’olio in eccesso. Trasferì dunque le crocchette su un piatto bianco e vi aggiunse una ciotolina con all’interno del pomodoro tagliato a cubetti e una foglia di insalata. La streghetta prese il piatto con la mancina ed uscì dalla cucina per consegnarlo alla giovane.*


    Ecco le crocchette di patate per ingannare l’attesa! Mi sono dimenticata di chiederti una cosa: nell'hot dog preferisci cipolle o crauti?

    *Posizionò il piatto sul bancone dinanzi alla ragazzina e aspettò una sua risposta prima di procedere alla formazione del piatto che aveva richiesto. Mentre la figlia di Rowena aspettava una sentenza da parte della giovane, poté notare che una nuova ragazzina si era avvicinata al bancone e le aveva chiesto una burrobirra.*

    Ciao! La burrobirra arriva subito.

    *Affermato ciò, con un allegro sorriso sul volto diafano, si avvicinò allo spillatore della burrobirra e replicò tutte le operazioni che effettuava ogni volta per riempire i boccali. Prelevò dunque un boccale dai ripiani inferiori del bancone e, avvicinandosi allo spillatore dal quale scendeva l’ambrata burrobirra, lo posizionò lievemente inclinato al di sotto del rubinetto. Azionò, dunque, il meccanismo di apertura e la burrobirra iniziò a defluire nel contenitore in vetro. In pochi secondi il boccale si riempì e, dopo aver chiuso il rubinetto, la bronzo blu lo depose davanti alla giovane che, nel frattempo, si era comodamente seduta presso un tavolino e aveva iniziato a leggere un tavolino. Ormai, il procedimento per servire la burrobirra, era diventato completamente meccanico. Dalla prima volta in cui glielo aveva insegnato Lavinia, la sua tecnica si stava sempre più affinando.*


    Ecco qui. Spero che sia di tuo gradimento.

    *Sancì la riccia barista dopo aver raggiunto il tavolino vicino al bancone e dopo aver adagiato il boccale sul piano in legno. Aveva portato con sé anche la lista in cui erano contenuti i piatti offerti dai Tre Manici di Scopa e, posando anch'essa sul tavolino, si rivolse nuovamente nei confronti della ragazzina:*

    Se hai fame, qui c’è il menù del locale. Se decidi di prendere qualcosa fammi un cenno e sarò da te.


    *Shireen, con un sorriso cordiale disegnato dalle sue sottili labbra, si allontanò velocemente dalla nuova venuta e ritornò dietro al bancone, precisamente, di fronte all'altra ragazzina per comprendere cosa avesse scelto e per ritornare velocemente in cucina.*

    @Sole_Young, @Laila_Moods,




    Citazione:
    OT:

    Cara Sole,
    ricorda di citare sempre nel tuo post le persone con cui stai ruolando ^^

    Inoltre, se ad entrambe facesse piacere, potreste scegliere un colore per il vostro parlato.
    Se volete, potete scegliere un colore nel "Font Color" che appare nell'anteprima oppure utilizzare un colore in HTML.
    Vi faccio un esempio: [ color=darkblue]Harryweb[/color] - lo spazio tra la prima parentesi e "color" non ci deve essere, l'ho messo solo per spiegarvi il codice.

    Se non mi sono spiegata bene, chiedetemi pure in privato, sarò lieta di rispondere ad ogni vostro dubbio.

    Buon proseguimento ^^