Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    [ HOGSMEADE - ORE 12.30]


    *Un nuovo mese era arrivato e con lui una nuova gita al bellissimo villaggio di Hogsmeade.
    Quel giorno Charlotte non stava nella pelle, aveva deciso: anche lei per quell’occasione si sarebbe divertita, come poteva rimanere inerme difronte a tanto divertimento.
    Sorrise al piccolo Kyle che si trovava al suo fianco. Aveva deciso anche di portarlo con lei. Di certo non si sarebbero divertiti come gli studenti più grandi del piccolo mago ma anche loro si sarebbero divertiti durante quella gita tanto speciale.
    Per organizzare tutto quanto per quel sabato i due Sindaci di quel villaggio avevano speso molta fatica, oltre molte ore del loro tempo ma alla fine erano riuscite ad ottenere ciò che desideravano.
    Sistemandosi la sciarpa dai colori tendenti al verde la donna guardava Kyle, maghetto che aveva adottato e che amava più della sua stessa vita.*



    Sei pronto per il Luna Park?

    *Il piccolo però non le rispose, era ancora troppo piccolo per parlare e in quel momento era troppo occupato a tirare il braccio di un orsachiotto per prestarle attenzione.
    Insieme, madre e figlio, si avviarono verso l’entrato del grande parco del villaggio, dove ovviamente avrebbe aspettato gli studenti di Hogwarts.
    Il parco del Villaggio era infatti il posto più adatto ad ospitare il grande Luna park magico che, Charlotte e Daphne, avevano deciso di ospitare un paio di settimane.
    Fortunatamente l’ex Serpeverde arrivò per prima davanti alle grandi porte del parco che erano aperte e tutti: studenti, adulti della comunità magica e abitanti del villaggio.*

    Avrei fatto un brutta figura se fossi arrivata in ritardo.

    *Pensò la donna.
    Dopo pochissimi secondi alcuni studenti iniziarono a vedersi in lontananza. Una massa che sembrava aumentare ad ogni passo che facevano verso di lei.*

    Speriamo che questa gita attiri numerosi partecipanti, mi scoccerebbe di vederne assai pochi.

    Buongiorno a tutti quanti.


    *Disse la donna salutando i giovani che osservavano ‘imponente e bellissima strettura alle sue spalle.*



    Come ben saprete questo mese il villaggio di Hogsmeade ha deciso di ospitare uno dei più famosi “Magic Luna Park” del Regno Unito.
    Ovvimente come ben saprete dovete prima mostrare l’autorizzazione a me o ad uno dei consiglieri che, per questa gita come per le altre, sono gli addetti alla sorveglianza insieme ai sindaci.

    Non perdiamo quindi altro tempo, vi rammento però che le gite al villaggio sono per agli studenti dal terzo anno in poi, chiunque di età inferiore o privo di autorizzazione firmato sarà trovato in flagrante sarà passabile di una punizione.


    *Affermò il sindaco Mills notato l’agitazione l’euforia suo volti dei giovani studenti difronte a lei che, alle sue ultime parole si misero in fila ordinata aspettando di porgere a qualcuno la propria autorizzazione firmata.*




    Citazione:



    Dettaglio della gita

    L’attività è aperta a tutti! A studenti e anche ad adulti..

    la gita durerà 2 giorni reali che corrispondono a un giorno di GDR, alla fine di tale attività i sindaci analizzeranno i vari post degli utenti che hanno partecipato per poi proclamare i migliori ruolatori, se volete quindi vincere un premio davvero speciale scrivete post ben fatti e ricchi di dettagli.

    (*)Gli studenti del primo e secondo anno e quelli sprovvisti di regolare autorizzazione potranno comunque postare nell'attività, ma correranno il rischio di essere visti dai consiglieri e quindi puniti.
    L’unico modo per beccare uno studente ‘’fuori legge’’ è se uno dei consiglieri posta entro il terzo post da quello del trasgressore.
    Quindi se Reina è trasgressiva e scrive un post, e Charlotte scrive subito dopo di lei, Reina sarà scoperta, se invece tra Reina e Charlotte postano anche Geordie, Drag e Shana, allora Reina è salva per il resto dell’attività.
    Chi viene beccato potrà comunque continuare l’attività, ma dovrà poi scontare una punizione.

    Si ricorda che la punizione sarà solo simbolica, quindi non comporta alcuna perdita di galeoni, né qualsiasi altra limitazione all' interno del gioco, ma serve solo per avere più divertimento!

    I membri del Consiglio addetti alla sorveglianza sono: @Daphne_Harris, @Claire_Biovero, @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills, @Lythande_Lynch,


    LA GITA AVRA' INIZIO DALLE 12.30 DI SABATO DICIASSETTE GENNAIO.
    QUALUNQUE POST PUBBLICATO PRIMA DI TALE ORARIO VERRA' CONSIDERATO NULLO E POI CANCELLATO


    @Gandalf_Derweiss, @Mirco_Mcqueen, @Alexander_Morgenstern, @Maya_Mondlicht, @Shana_Sakai, @Phoebe_Hamilton, @Gabriel_Master, @Dragonis_Witch, @Lythande_Lynch, @Samus_Ferrerus, @Reina_Shiny, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Buffy_Cenere, @Artemisia_Altair, @Linda_Sforza,@Clary_Morgenstern, @Marylove_Sniper,@Edward_Cullen, @Mark_Cooper, @Eoran_Brodie, @Spencer_Rosewood, @Jordan_Harris, @Dramione_Weasotter, @Delilah_Boston, @Elena_Summers, @Elena_Parker, @Nero_Deld, @Nicholas_Hippogriff, @Dylan_Houseli, @Sadie_Moore, @Helen_Coogan, @Giorgia_Fenice, @Anhoa_Wood, @Orelei_Strongale, @Dahlia_Hammond, @Alhena_Devon, @Erin_Hawkins, @Jack_Nightmare,
    @Alysha_Sullivan, @Versus_Zero, @Electra_Chalmers, @Jane_Casterwill, @Effy_Casterwill, @Sylvia_Turner, @Lorence_Eminwey, @Sinfo_Arfen,


  • Jordan_Harris

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 494
        Jordan_Harris
    Serpeverde
       
       

    [Dormitorio Serpeverde 11:30]


    *Quel mattino Jordan si era svegliato molto tardi, giusto in tempo per ricordarsi della tanto attesa gita ad Hogsmeade. Quel fine settimana, infatti, il piccolo villaggio di maghi avrebbe ospitato il Luna Park più bello di tutto il mondo magico.
    Incominciò a prepararsi indossando un paio di pantaloni neri, una felpa e la giacca. Avviandosi poi verso l’uscita della sala comune.*



    [Villaggio di Hogsmeade 12:20]


    *Jordan arrivò puntuale, come al suo solito. Il villaggio di Hogsmeade non distava parecchio dal castello e il giovane era arrivato con estrema calma, trovando già lì l’insegnante di Arti Oscure, Jordan si avvicinò alla donna cercando intanto con lo sguardo Jane.*

    Buongiorno professoressa Mills! Buongiorno anche a te Kyle! Ecco il mio permesso…

    *Disse il ragazzo rivolgendo un sorriso alla donna e al piccolo mago che era con lei. Le porse poi la pergamena firmata dal padre, autorizzandolo a prendere parte alle gite.*



    *Sapeva che quel giorno si sarebbe divertito, amava le gite, per di più amava anche i luna park, avrebbe sicuramente fatto tutte le giostre che comprendevano giri della morte, altezze e velocità.*

    @Jane_Casterwill @Charlotte_Mills


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Un debole sole, oscurato da qualche nuvola, riscaldava l'aria invernale.
    Un venticello freddo soffiava su Hogsmeade e Hogwarts, costringendo i presenti a coprirsi con sciarpe e cappotti.
    Forse ospitare il più famoso Magic Luna Park in quei mesi freddi e grigi non era stato molto azzeccato, ma il divertimento che si prospettava azzerava ogni pensiero negativo.
    Charlotte, quando ebbe finito di parlare, vide gli studenti mettersi in fila ordinata, uno dei primi a porgerle l'autorizzazione fu un Serpverde.*

    Buongiorno professoressa Mills! Buongiorno anche a te Kyle! Ecco il mio permesso…

    *Disse il ragazzino porgendole la sua pergamena ingiallita.
    L'autorizzazione di Jordan portava la firma di suo padre, lei conosceva quella calligrafia, il quattordicenne lo sapeva ma nessun'altro ne era al corrente.*

    Buongiorno signor Harris.

    *Affermò la donna rigirandosi tra le mani quell'autorizzazione in cerca di anomalie, ma per fortuna non ne trovò.*

    La tua.. Volevo dire la sua autorizzione va benissimo.
    Buon divertimento!


    *Disse la donna correggendosi.
    In rare occasioni dava de tu agli studenti e in quel momento, accorgendosi del suo errore, si era corretta.
    Qualcuno doveva meritarsi la sua stima e ammirazione se voleva avere un rapporto più stretto con l'ex Serpeverde.
    Forse Jordan sarebbe diventato uno di quelle poche persone, ma non in quel momento.
    Il giovane Harris, figlio di Hesper Harris, poteva varcare quel grande arco che divideva le piccole stradine del villaggio dal arco che ospitava il Luna Park dove, tutti gli studenti e altre persone, potevano divertirsi.*


    @Jordan_Harris,


  • Dragonis_Witch

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 5084
       
       

    *Dragonis era molto allegra quella mattina, non aveva più l'influenza che l'aveva fatta rimanere a letto per circa una settimana e appena scesa in sala comune aveva letto che quel giorno ci sarebbe stata la gita a Hogsmeade e che durante quella giornata avrebbe ospitato il grande Luna Park, era molti anni che non andava in un parco divertimenti e era sicura che quel giorno sarebbe stata davvero felice di condividere le sue emozioni con amici e conoscenti, indossò degli abiti comodi e non sconvenienti*



    *Poi decise di mettersi in fila mentre cercò con la coda dell'occhio il suo ragazzo, @Pierre_Locomotor, che doveva già essere lì, o almeno la ragazza così credeva, dopo che @Charlotte_Mills, aveva controllato un'autorizzazione di un ragazzo Serpeverde, arrivò il suo turno*

    Buongiorno sindaco Mills, come cresce bene il piccolo Kyle e lei è sempre vestita benissimo, ecco la mia autorizzazione, spero che non ci siano problemi

    *Espose la ragazza speranzosa mentre mostrava il documento*



  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *La consigliera Claire Biovero anche quel weekend era impegnata come sorvegliante alla gita degli studenti di Hogwarts al villaggio di Hogsmeade. Quella era anche la prima gita del nuovo anno solare e come tale sarebbe stata molto importante. Il punto di ritrovo per tutti era il Parco del Villaggio dove, quando arrivò Claire, erano già arrivati il Sindaco Mills e il Serpeverde Jordan Harris, conosciuto dalla Tassorosso qualche tempo prima.
    La giovane consigliera era molto contenta di poter rendersi utile al villaggio svolgendo quel servizio di supporto alle attività proposte per gli studenti della scuola, studiate dai due sindaci di Hogsmeade.*

    Buongiorno, Sindaco Mills. Buongiorno, Jordan.



    *Salutò cordialmente sorridendo mentre raggiungeva il gruppetto già formatosi in corrispondenza dell'ingresso del parco. La ragazza sperava che la gita di quel giorno sarebbe andata bene come sperava per ogni gita che si teneva al villaggio di mese in mese.
    Mentre salutava il Sindaco e il ragazzo di Serpeverde, sopraggiunse anche una compagna di casata della Biovero, Drsgonis Witch, munita di regolare autorizzazione compilata e firmata.*

    Buongiorno, Drag. La tua autorizzazione è a posto, puoi entrare!

    *Disse sorridendo la consigliera dopo aver controllato l'autorizzazione e aver salutato la sua amica. Quel giorno sarebbe passato bene e in spensieratezza.*

    @Charlotte_Mills, @Dragonis_Witch, @Jordan_Harris,




    Ultima modifica di Claire_Biovero oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte sorrise nel vedere così tante facce conosciute presenti a quella gita.
    Erano li perché attirati dalle belle attrazioni del Luna Park? In fin dei conti chi rinunciava a un po' di sano divertimento?
    Mentre la mente di Charlotte era assorta da quei bei pensieri una voce da lui conosciuta le disse qualcosa.
    Si trattava di Dragonis, una Tassorosso del settimo anno che le porgeva la sua autorizzazione che Char, così la chiamavano gli amici, non potè far altro che accettare.
    Ad unirsi a lei arrivò uno dei consiglieri del villaggio: Claire Biovero.
    Era felice di vedere che la giovane aveva tenuto fede ai suoi impegni come consigliera nonostante alcuni problemi he aveva accennato alla precedente riunione.*

    Buongiorno, Sindaco Mills. Buongiorno, Jordan.

    Buongiorno sindaco Mills, come cresce bene il piccolo Kyle e lei è sempre vestita benissimo, ecco la mia autorizzazione, spero che non ci siano problemi

    *Disse la ragazza mentre mostrava il proprio documento.
    La donna non potè che sorridere a quel piccolo complimento. Lei, come quasi tutte le donne, amava vestire bene e, ricoprendo una carica importante come quella di Sindaco di Hogsmeade per lei era quasi un'obbligo.
    Salutò anche Claire con educazione e poi, insieme a lei osservò l'autorizzazione della diciasettenne.*

    Buondì anche a te cara.
    La tua autorizzazione, come ha detto il consigliere Biovero, va benissimo puoi entrare e divertirti come non mai.


    *Affermò allegra l'ex Serepverde, felice di non aver ancora trovato imbucati o studenti senza l'autorizzazione.
    Era una bellissima giornata e sarebbe stato "triste" rovinarla con qualche punizione.*

    @Dragonis_Witch, @Claire_Biovero,


  • Jane_Casterwill

    Grifondoro Insegnante Responsabile di Casa Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 3110
       
       

    [DORMITORIO FEMMINILE GRIFONDORO - STANZA DI JANE E EFFY ]

    *La giovane Casterwill era in camera sua a prepararsi per la gita a Hogsmeade che c'era quel giorno. Il paese sarebbe stato animato da un Luna Park, sarebbe stato divertente per questo Jane aveva deciso di non poter mancare.
    Indossò un paio di jeans chiari con sopra un maglione giallo, delle scarpe comode, i capelli rossi lasciati liberi con un capello. Infine prese la sua borsa. Un look semplice ma adatto a quell'occasione.*



    *In pochi minuti era pronta e visto che era ancora abbastanza presto pensò che avrebbe potuto andare con calma. *

    [HOGSMEADE]

    *Arrivata vide che non era così in anticipo come credeva, infatti era già arrivata un po' di gente ma prima di cercare i suoi amici la ragazza andò dal sindaco, @Charlotte_Mills. Quando fu davanti alla donna le rivolse un sorriso prima di dire*

    Buongiorno professoressa e ciao a te piccolino!

    *Si rivolse anche al figlio della donna, il piccolo Kyle, facendogli una carrezzina sulla mano. Jane avevo avuto il piacere di conoscere meglio il piccolo maghetto in occasione del suo compleanno e si era affezionata, era un bambino molto dolce. Ma non era il momento di fargli le coccole, così tirò fuori il suo permesso*



    Ecco il mio permesso!

    *Aggiunse porgendo il foglio alla donna. In quel momento si guardò attorno e vide una figura che ben conosceva. Sorrise subito mentre fissava quel ragazzo, aveva sperato di trovarlo li e eccolo! La giornata si faceva sempre più interessante.*

    @Jordan_Harris,



    Inviato da HW Mobile



  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    [Hogsmeade – Morgana Street – The Noble Horntail]

    *Quella mattina la Firewet si era alzata molto presto. Aveva da sbrigare alcuni lavoretti all’interno del negozio che lei e Lavinia avevano aperto in Morgana Street e, all’ora di pranzo, sarebbe iniziata l’usuale gita a Hogsmeade proposta per il mese di gennaio. La giovane, dopo aver indossato abiti comodi e caldi, si diresse insieme al suo furetto Oberyn nella Sala Grande per effettuare un’abbondante colazione (durante la quale infilò nella sua borsa due cupcakes al cioccolato nel caso, più tardi, il suo stomaco avrebbe iniziato a fare i capricci) e, una volta terminato di abbuffarsi, si diresse di gran carriera verso il borgo magico. Giunta nel negozio più naturale di tutta Hogsmeade, Shireen si mise subito all’opera. Per prima cosa, dopo aver lasciato Oberyn a ruzzolare nel giardino, controllò la quantità degli ingredienti per gli infusi e per le pozioni predisposti per la vendita. Con gli occhi smeraldini effettuò una precisa cernita e su una pergamena un po’ ingiallita trascrisse tutti gli elementi da richiedere ai loro rivenditori. Una volta compiuta quest’operazione, si accinse a controllare la quantità delle pozioni che lei e Lavinia preparavano per i loro clienti. Contò con l’indice della mano destra numerose provette nelle quali erano contenute piccole quantità di Pozione Scacciabrufoli, Pozione Calmante e..all’improvviso si accorse che era rimasta solamente una provetta di Pozione Risvegliante. Gli studenti di Hogwarts avevano per caso consumato tutte le scorte? Era dunque il caso di preparare una giusta quantità di Pozione Risvegliante. Controllò il grande orologio che si trovava al di sopra del bancone e pensò che in quel tempo sarebbe riuscita a portare a termine la Pozione. Si diresse dunque nel Laboratorio posto al di là del locale. Da uno scaffale posto vicino all’entrata prelevò il libro “Infusi e pozioni magiche” di Arsenius Brodus. Quindi, con un colpo di bacchetta, tramite l’incanto Accio depose sul bancone gli ingredienti necessari che ormai ricordava a memoria: un sacchetto di tela marrone chiuso da una corda contenente delle zanne di serpente; un'ampolla blu dal tappo argenteo colma di pungiglioni di billywig; un secondo sacco di tela contenente dell'ingrediente base ed un profumato mazzetto di aconito. La Firewet, dunque, aprì velocemente il suo libro a pagina duecentosettanta. Iniziò a leggere attentamente il primo passo del procedimento che si trovava all’interno del libro.*


    *Shireen piegò le lunghe maniche della sua felpa azzurra e si mise all’opera. Prese un mortaio in marmo, che si trovava vicino al suo calderone, ed aprendo il cassetto sotto al suo piano di lavoro impugnò con la mancina un pestello e lo pose all’interno del mortaio. Quindi si appropinquò a disfare il nodo che teneva chiuso il sacchetto di tela all’interno del quale vi erano le zanne di serpente. Faticò un po’ a sbrogliare la matassa ma alla fine apparvero dinanzi a lei le zanne color avorio. Ne selezionò esattamente sei, prendendo quelle che sembravano più lucide, e le depose all’interno del mortaio. Quindi mise da parte il primo sacchetto e ne afferrò un altro che conteneva l’ingrediente base. Quando aprì il contenitore un profumo di erbe selvatiche avvolse le sue narici. La Firewet aprì nuovamente il cassetto contenete gli utensili per Pozioni e ne estrasse un misurino per prendere la giusta quantità dell’ingrediente. Riempì il misurino quasi fino all’orlo e, con movimenti lenti, fece attenzione a non versarne nella traversata dal sacchetto al mortaio. Versati quattro misurini abbondanti, impugnò con la destra il pestello e tenendo fermo il mortaio con la sinistra iniziò a triturare i reagenti. Svolse quest’attività molto velocemente e quando il suo braccio iniziò a darle delle piccole fitte smise l’attività. Controllò dunque il risultato: gli ingredienti erano stati tritati molto finemente ed i colori delle zanne ed il mix di erbe si erano mescolati. Ultimato il procedimento, spinse da una parte il mortaio contenente la fine polverina e controllo la prosecuzione della pozione sul libro.*


    *Con la mancina prese l’ampolla blu da cui prelevare i pungiglioni di billywig. Con la mano destra sfilò il tappo argenteo che la racchiudeva e, dopo averlo posato sul bancone, inclinò lievemente l’ampolla e fece scivolare sulla sua mano esattamente sei pungiglioni, prestando particolare attenzione a non pungersi dal momento che erano molto appuntiti. Quindi, come da istruzioni, li fece scivolare all’interno del calderone alla sua destra sotto il quale si trovava il fuoco ancora spento. Richiuse dunque la piccola ampolla e la allontanò dal calderone. Quindi, con l’indice della mancina, proseguì nella lettura della “ricetta”:*


    *Era giunto il momento di accendere il fuoco sotto il calderone: girò la manovella a sinistra in senso orario e le fece compiere una rotazione di novanta gradi. Osservando che la fiamma aveva raggiunto la consistenza giusta per riscaldare a media temperatura i pungiglioni, la sedicenne iniziò a tenere mentalmente il tempo richiesto per la preparazione della Pozione.*

    1, 2, 3, 4 , 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30.

    *Allo scoccare del numero trenta Shireen, con la destra attuando un movimento fluido, girò la manovella con la quale spense il fuoco sotto al calderone. Quindi, lasciando il contenuto nel calderone, continuò a seguire le istruzioni:*


    *La Firewet dopo aver letto e controllato più volte, prese il mortaio che aveva messo lievemente distante dal calderone. Muovendo il pestello all’interno controllò che il tutto fosse ben tritato: le sei zanne di serpente e i quattro misurini sembravano essere stati finemente. Quindi, impugnò il misurino che aveva abbondonato sul ripiano in legno, e lo riempì per vuotarlo nel calderone. Replicò dunque quest’azione per altra tre volte. Per l’ennesima volta la ragazzina controllò il libro di Arsenius Brodus.*


    *La Corvetta cercò all’interno del cassetto posto al di sotto banco di lavoro un mestolo per compiere l’operazione utile per completare la pozione. Un mestolo di rame scintillò sotto i suoi occhi. Lo impugnò con la mano destra, lo fece scivolare all’interno del calderone e lo roteò per tre volte seguendo il senso orario. Quindi, posando delicatamente il mestolo sul bancone, lesse che l’intruglio doveva essere lasciato fermentare per cinquantacinque minuti. La figlia di Rowena andò a controllare l’orario dall’orologio posto nel negozio: sarebbe riuscita a finire in tempo per partecipare alla gita. Ritornando nel Laboratorio, la Corvetta decise di leggere come proseguisse la Pozione:*


    *La Firewet, per far passare il tempo, slegò il suo mazzetto di aconito e dispose i quattro singoli fusti sul piano di lavoro. Passò all’analisi visiva grazie alla quale scelse due rametti di un bel colore verde smeraldo. Quindi posizionò gli ingredienti prescelti vicino al calderone. La campanella, posta sopra alla porta del negozio, richiamò la sua attenzione. Shireen, alla velocità di un fuoco forsennato Weasley, si catapultò nel locale ed effettuò le richieste della donna. Quest’ultima comprò alcuni ingredienti per pozioni ed una grossa scatola nella quale erano racchiusi tutti gli ingredienti per preparare gli infusi dedicati ai fondatori delle Case di Hogwarts. Quando l’adulta strega uscì dopo aver effettuato le compere, si manifestarono altri due figure: si trattava della commessa che sostituiva Lavinia e Shireen quando non erano presenti nel locale e di Oberyn. Dopo aver salutato la nuova venuta, le disse che nel pomeriggio avrebbe dovuto sistemare la pozione che stava preparando nelle provette. Controllando nuovamente l’orologio, ritornò nel locale e lesse sul volume quello che doveva ancora fare:*


    *Quello, finalmente, era l’ultimo passaggio. Dunque, dopo aver aggiunto i due rametti di aconito, immerse il mestolo all’interno del calderone e lo girò con delicatezza per tre volte all’interno di esso osservando il senso antiorario. Quindi, compiuta quest’ultima operazione, posò il mestolo sul bancone in legno e tirò un sospiro di sollievo: la Pozione aveva assunto il colore indicato. Era giunta l’ora di abbandonare il The Noble Horntail.*



    [Hogsmeade – High Street – Parco del Villaggio]

    *Una volta conclusa la Pozione Risvegliante, Shireen si era diretta tranquillamente in High Street con un furetto allegro sulla spalla destra. Il sole brillava sulle costruzioni di Hogsmeade e riscaldava tutti i passanti che stavano raggiungendo il Parco del Villaggio dove era stata installata una particolare attività: il Luna Park. Oberyn, all’improvviso, decise di scendere dalla spalla della sua amica umana ed iniziò a trotterellare a ritmo del suo passo. Anche se era gennaio inoltrato la Firewet aveva molto caldo: quel giorno era stato clemente con i partecipanti alla gita. Si sfilò il pesantissimo mantello di lana al di sotto del quale apparve una spessa felpa ed un paio di pantaloni neri che le avvolgevano in modo perfetto le snelle gambe. La sedicenne ed il furetto giunsero infine al Parco del Villaggio: il profumo di alcuni fiori invernali che erano sbocciati in quel periodo li avvolse completamente. L’attenzione della ragazzina venne dunque attirata dalle strutture che formavano il Luna Park: vi era una enorme ruota panoramica, altissime giostre e diverse altre strutture che dovevano contenere attrazioni particolari. Il viso di Shireen assunse un’espressione entusiastica mentre contemplava quelle fantastiche costruzioni in metallo.*



    *Da lontano la Corvetta localizzò un piccolo gruppetto che si trovava al di sotto dell’ingresso del Luna Park. Con il pimpante Oberyn alla sua sinistra, la sedicenne si mise in coda per entrare all’interno del parco divertimenti. In lontananza scorse il Sindaco Mills e Claire che, in quel giorno, doveva rivestire l’incarico di Consigliere. La Firewet cercò nella tasca del suo mantello ripiegato sul suo braccio l’autorizzazione a partecipare alle gita a Hogsmeade che il padre le aveva firmato all’inizio di quell’anno scolastico. La fila defluì di fronte a lei nella quale riconobbe molti volti incontrati nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. In pochi minuti, la giovane si ritrovò dinanzi al Sindaco e al Consigliere di Hogsmeade. La Corva osservò, per pochi secondi, la donna che teneva in braccio suo figlio e la giovane ragazza. Con un tono deciso quindi si rivolse loro:*

    Buongiorno! Ecco il mio permesso.



    *La quattordicenne terminò la frase con un sorriso a trentadue denti rivolto soprattutto al piccolo bambino. Shireen porse dunque la delicata ed importante pergamena. Con la mancina tesa in direzione delle due streghe, attese che queste ultime controllassero il suo permesso. Intanto il furetto stava iniziando a scalpitare vicino a lei: come la giovane era desideroso di esplorare quel luogo.*

    @Charlotte_Mills, @Claire_Biovero, @Jordan_Harris, @Dragonis_Witch, @Jane_Casterwill,


  • Pierre_Locomotor

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 1017
       
       

    *Era una settimana che non vedeva la sua ragazza @Dragonis_Witch; un loro compagno gli aveva riferito che era influenzata perciò era meglio non si vedessero per evitare contagi. Per fortuna durante quella settimana,era apparso un'avviso in bacheca nel quale veniva annunciata la prima gita dell'anno ed era molto felice perchè sarebbe stata al Luna Park ospitato da Hogsmeade*



    *Una volta arrivato sul luogo del divertimento notò una coda allucinante che finiva davanti al sindaco @Charlotte_Mills che controllava che le autorizzazioni fossero esatte e quando arrivò il suo turno le porse l'autorizzazione*



    Ecco signor sindaco,spero l'autorizzazione sia a posto e che riesca a divertirmi un po'

    *Nel mentre le parlava,il ragazzo pensava a Dragonis,non sapeva se l'avrebbe vista e che quindi fosse guarita,ma di sicuro se non l'avesse vista le avrebbe portato un pensiero dal Luna Park*



    Ultima modifica di Pierre_Locomotor oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    [Dormitorio Serpeverde]

    *Samus quella mattina si alzo dal letto era emozionatissimo perché quel giorno era stata organizzata la gita al Villaggio di Hogsmeade il quale ospitava un grande Luna park magico, serpeverde prese il suo marsupio e inizio a fare l'elenco delle cosa da metterci dentro*

    ho preso tutto allora soldi, album da disegno, succo di zucca dovrebbe esserci tutto
    *poi gli venne un dubbio e disse*

    ho preso l'autorizzazione firmata da mio padre

    *il giovane mago guardo nel marsupio e si accorse che non la aveva presa allora la cerco in camera quando la trovo la mise nel marsupio *

    adesso ho tutto posso andare

    *apri l'armadio e prese la giacca e si avviò*



    è meglio che vado se non voglio perdermi il più bello

    [Villaggio di Hogsmeade ]

    *quando arrivo al parco di Hogsmeade vide che erano gia arrivati altri allievi quindi si mise in coda all'entrata aspettando il suo turno con in mano la sua autorizzazione firmata dal padre quando arrivo il suo turno salutò la professoressa Mills e gli porse la propria autorizzazione*

    buongiorno professoressa questa è la mia autorizzazione


    *il giovane mago aspetto che la professoressa gli rispose*
    @Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Samus_Ferrerus oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte salutó Claire, guardò le autorizzazioni degli studenti proprio come quella si Jane Casterwill, una Grifondoro del quarto anno.
    la donna conosceva jane, la conosceva meglio di Jordn, o di Dragonis, era una ragazzina con cui aveva instaurato un rapporto di confidenza nonostante i numerosi anni di differenza.
    Il leggero venticello invernale, insieme ai deboli raggi del sole che ogni tanto era nascosto da qualche nuvola di passaggio, contribuiva a sciogliere la neve che nei giorni precedenti era caduta a fiocchi.
    Quella neve si era depositata sui tetti delle casette del villaggio e sull'erba del parco.



    Buongiorno professoressa e ciao a te piccolino!

    *Disse la ragazzina avvicinandosi al sindaco di Hogsmeade che si occupava di quella magnifica gita.
    Si avvicinò anche a Kyle che, notando quella chioma rossa così famigliare ai suoi grandi occhi verdi non potè che far altro che sorriderle.

    Ecco il mio permesso!

    Buongiorno Jane.
    Il tuo permesso va benissimo, prego puoi raggiungere i tuoi amici.


    *Affermó la donna dai capelli scuri e corti, proprio dello stesso colore degli occhi.
    Dopo la giovane Grifondoro dalla chioma color fuoco, che tanto attirava l'attenzione di Kyle, anche una Corvonero e un Tassorosso.
    Charlotte si sentiva felice e fiera: felice e fiera che così tanti studenti avesero deciso di prendere parte a quella gita così diversa da quelle dei mesi precedenti.*

    @Shireen_Firewet, e @Pierre_Locomotor, le vostre autorizzazioni, proprio come quella di Jane vanno benissimo.
    Potete entrare e divertivi su qualsiasi attrazione del Luna Park vogliate.


    *Affermó la donna.
    Osservò intorno a se i presenti, non erano ancora tantissimi decise quindi di aspettare di parlare di parlare di nuovo.*

    Buongiorno professoressa questa è la mia autorizzazione

    *La voce di qualcuno attiró di nuovo la sua attenzione.
    Di fronte a lei si stagliava una figura di un giovane studente del quarto anno.
    Dai capelli scuri e occhi bruni Samus, Serpeverde sui quattordici anni, le porgeva la propria autorizzazione, che Charlotte non potè far altro che accettare.*

    Signor Ferrerus la sua autorizzazione non presenta errori o problemi..
    Non posso far altro che dirle: Buon divertimento.




    *Affermò la donna sorridente che poi tornò a pensare tra se e se.
    Forse, era finalmente giunto il momento di andarsi a divertire.*

    Adesso mi pare il momento giusto

    *Charlotte, ex Serpeverde, estrasse la propria bacchetta lunga nove pollici e fatta in Ebano e realizzò un incantesimo molto semplice che le permise di farsi sentire da quelle quelle giovani menti.*

    SONORUS!

    Ragazzi potete finalmente, addentrarvi nel divertimento più sfrenato.
    Potete infatti salire su qualsiasi attrazione del Luna park voi vogliate, ovviamente dove pagare per salire.
    Non allarmatevi basta solo un singolo galeone ad attrazione.


    Citazione:

    ATTRAZIONI DEL LUNA PARK

    Ruota Panoramica


    Autoscontro


    Casa degli specchi


    Casa degli orrori


    MusikExspress


    Montagne Russe


    MagicAss


    E moltissime altre attrazioni!





    OT:

    Vi ricordo che a fine gita verrà decretato il "miglior partecipante-ruolatore".
    Se volete vincere questo titolo e il piccolo premio che ne consegue scrivete post ben scritti e pieni di sensazioni oltre che di descrizioni.
    Altro fattore che verrà preso in considerazione sarà se avrete "inventato" altre attrazioni oltre a quelle indicate poco sopra e se, e come, vi siete divertiti su essa.



    *fece notare il sindaco di quel villaggio.
    Notando alcune espressione incuriosite degli studenti decise, finalmente, di fare da parte e lasciare gli studenti di prendere d'assalto le varia attrazioni.
    Oltre a quelle poche attrazioni che si riuscivano a vedere da quella posizione ne erano presenti molte altre.
    Sicuramente c'era anche qualche attrazione per i più piccoli e, anche qualche banchetto dove riposarsi e mangiare qualcosa.*
    Charlotte respirò l'aria fresca.

    @Pierre_Locomotor, @Samus_Ferrerus, @Shireen_Firewet, @Jane_Casterwill, @Claire_Biovero, @Dragonis_Witch, @Jordan_Harris,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Jane_Casterwill

    Grifondoro Insegnante Responsabile di Casa Certificato

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 3110
       
       

    *Il sindaco Mills disse che l'autorizzazione di Jane andava benissimo e che quindi era libera di andare. Con un cenno del capo si congedò dalla donna e dal piccolo Kyle, per dirigersi verso @Jordan_Harris. Mentre camminava si ricordò di quando era ancora ai suoi primi anni al castello, delle tante volte che avrebbe voluto partecipare alle gite ma non poteva perché era piccola e di quando aveva pensato di intrufolarsi a una di queste con il rischio di essere scoperta. Gli anni stavano passando oramai e Jane non se ne rendeva conto, credeva ancora di essere una bambina.
    Arrivata dietro al Serpeverde gli mise le mani sugli occhi e disse, camuffando la voce*

    Indovina chi sono?!

    *Cercò il più possibile di trattenere una risata che l'avrebbe smascherata di sicuro. Quel ragazzo l'aveva sentita ridere tante volte, la Grifondoro si divertiva con lui, quindi non ci avrebbe messo molto a riconoscere quella risata che alla fine uscì dalla bocca della ragazza. Come poteva non ridere? Era felice, spensierata, non le importava più di niente, stava vivendo la sua gioventù come una ragazza normale, per quanto poteva.
    Intanto sempre più gente arrivava alla grande festa. Quella volta avevano organizzato una cosa veramente stupenda, come sempre dopotutto. Jane voleva provare tutte le giostre, tranne le montagne russe che non amava particolarmente, anzi per convincerla ad andarci avrebbero dovuto legarla e trascinarla sopra.*

    @Claire_Biovero, @Samus_Ferrerus, @Charlotte_Mills, @Shireen_Firewet, @Dragonis_Witch, @Pierre_Locomotor,



    Inviato da HW Mobile



  • Dragonis_Witch

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 5084
       
       

    *Dragonis dopo aver sorriso al sindaco Mills cercò con lo sguardo il suo ragazzo, ormai era molto tempo che non si vedevano e la sua mancanza si stava facendo sentire, si girò intorno e le emozioni che provava in quel istante erano davvero molte, si sentiva felice come non lo era da tempo e anche un po' malinconica perché non vedeva un luogo così pieno di giochi e armonia da quando era bambina, vide che alla sua destra era presente il tunnel dell'amore e si ricordò di un evento*

    Flashback

    *Dragonis stava correndo con il mano lo zucchero filato mentre la voce a perdifiato dei suoi genitori le raccomandava di stare attenta:*

    Drag non correre perché se cadi ti fai male e poi non potrai divertirti come vuoi anche perché sai che non ti compriamo un altro zucchero quindi sta attenta mi raccomando piccola mia.

    *Disse il padre sorridendole bonariamente e accarezzandole la nuca con delicatezza come amava sempre fare, ma la bambina fece finta di non sentirlo quando poi si fermò all'improvviso vedendo una scritta luminosa di colore rosa e disegnati diversi cuori*

    Mamma mamma che cos'è questa giostra? Ci possiamo andare? Possiamo vero?

    *Chiese la bambina con un tono esasperante e con uno strano luccichio negli occhi che però si spense piano piano dopo aver sentito le parole delle sua adorata mamma*

    No piccola mia perché quella giostra non è adatta a noi, si chiama tunnel dell'amore e quando avrai accanto a te qualcuno che ti vuole bene come ce ne vogliamo io e papà vedrai che ti divertirai molto ad entrare lì dentro

    *Rispose la signora Witch in tono mogio e dispiaciuto*

    Sta tranquilla mammina, sono sicura che quando ci andrò mi divertirò moltissimo, ce ne saranno di occasioni o almeno lo spero

    Fine Flashback

    *Vedere quell'attrazione le faceva pensare ancora di più al suo dolce ragazzo, sapeva che amava divertirsi ed era sicura che non si sarebbe perso per nulla al mondo un evento da mozzare il fiato*

    @Pierre_Locomotor,


  • Jordan_Harris

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 494
        Jordan_Harris
    Serpeverde
       
       

    *Jordan stava attendendo solamente che la professoressa @Charlotte_Mills desse il permesso di entrare nel luna park. Dava la schiena alla fila di studenti rigirandosi fra le mani il biglietto di pergamena con l'autorizzazione, quando, due mani gli coprirono gli occhi lasciandolo al buio.*

    Chi sono?

    *Aveva domandato una voce che aveva tentato goffamente di mascherarsi, il ragazzo decise peró di stare al gioco.*

    Dalla tua voce profonda e spaventosa potrei dedurre che si tratti di...

    *Proprio un quel momento si voltó di scatto trovandosi davanti la grifondoro che tentava di soffocare le risate. Jordan la guardó in volto, con le guance leggermente arrossate e un bel sorriso. Si avvicinó baciandola a fior di labbra per pochi istanti.*

    Pronta a divertirti?

    @Jane_Casterwill



    Inviato da HW Mobile




Vai a pagina 1, 2  Successivo