Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Francy_Scalliver


  • Emma_Swan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 253
        Emma_Swan
    Serpeverde
       
       

    [SALA COMUNE SERPEVERDE]
    *Per quel giorno le lezioni erano finite ed Emma se ne stava spaparanzata in poltrona, senza far niente. In effetti si stava annoiando, ma non le veniva in mente nient'altro da fare...*
    Che noia! Mi scoccio a stare qui a far niente!
    *pensava tra sé e sé. Ad un certo punto un'idea le frullò in testa e si diede una manata in fronte*
    Per le mutande a pois di Merlino! Come ho fatto a non pensarci?!
    *con questa esclamazione fece girare molte persone che la guardarono perplessi*
    Ehm... Scusate!
    *disse, grattandosi la testa. Bene, ecco qui la sua brutta figura giornaliera! Si alzò dalla poltrona e uscì di corsa dalla Sala Comune*
    Andrò in Biblioteca per leggere un po', ma non mi va di stare da sola...
    *Detto questo prese un biglietto e scrisse:
    "@Arya_Magic, @Francy_Scalliver, se avete tempo vi va di venire in Biblioteca con me?!
    Aspetto una risposta,
    Emma"

    Fece un origami e lo spedì ai suoi due amici. Infine si recò in biblioteca.*

    [BIBLIOTECA]
    *Emma entrò tutta sorridente: amava quel luogo. Passò tra gli scaffali pr decidere cosa leggere e, alla fine, optò per Storia di Hogwarts. Prese il grosso libro e si sedette ad un tavolo, iniziando a leggere.*
    Questo libro l'avrò letto tantissime volte, ma è troppo bello per non rileggerlo!
    *Detto questo si isolò dal resto del mondo, concentrandosi solo sulla lettura*

  • Arya_Magic

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 117
        Arya_Magic
    Corvonero
       
       

    [Sala Comune di Corvonero, Dormitorio]

    *Arya stava leggendo un libro nel suo dormitorio che condivideva con Katrin. Il libro parlava di Trasfigurazione, era uno dei libri del settimo anno intitolato Trasfigurazione Avanzata La Materia. L'aveva preso in Biblioteca tre giorni fa, ed ormai l'aveva letto quasi tutto il libro. Ad un certo punto le finestre della stanza circolare si aprirono sbattendo, entrò un civetta bianca, Lyn, la civetta delle nevi di Arya. Lyn iniziò a borbottare qualcosa nella sua lingua, sembrava voler dire che un ragazzo di Serpeverde aveva dato alla civetta una pergamena, che ora Lyn aveva avvolta al piede.
    La Corvetta prese velocemente la pergamena arrotolata con su scritto:
    "Arya_Magic, @Francy_Scalliver, se avete tempo vi va di venire in Biblioteca con me?!
    Aspetto una risposta,
    Emma"

    *Arya lesse e rilesse la pergamena, non le era mai capitato che qualcuno l'invitasse per andare nel suo posto preferito, era strano. La Corvonero accarezzò Lyn, che poi volò via. Arya guardò la civetta andare via, poi prese la sua borsa con dentro 103 libri, la Corvetta aveva messo due incantesimi sulla borsa: un'incantesimo era quello che l'interno era enorme e l'esterno era normale e il secondo incantesimo era quello per far restare sempre leggera la borsa.
    Arya corse velocemente per tutto il quarto piano, era così agitata che non vide neanche che un gruppetto di bulle; che la prendevano in giro, l'aveva lasciata stare. Arya finalmente vide la Biblioteca ed entrò rapidamente.*

    [Biblioteca, Quarto Piano]

    *Tutte le volte che la Corvetta entrava nella Biblioteca era come una magia, ogni volta sentiva una diversa energia ed emozione dentro al suo piccolo corpo. C'erano lunghi e piccoli tavoli circondati da una o più sedie ricoperte di morbido velluto rosso, gli scaffali colmi di libri arrivavano fino al soffitto sembrando intere mura clorate, il silenzio non era assoluto; c'era gente che rideva e parlava, ma la Bibliotecaria sembrava non accorgersene. La solita atmosfera calda e invitante era aggiunta dalla felicità immensa di Arya che andò a cercare @Emma_Swan.
    La trovò seduta su un divano dall'aspetto comodissimo, la Corvonero si andò a sedere accanto ad Emma e le disse*

    Storia di Hogwarts, bella scelta! Anche se io la preferisco in francese!

    *E sorrise allegramente.

  • Emma_Swan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 253
        Emma_Swan
    Serpeverde
       
       

    *Emma stava leggendo il libro che aveva scelto con molto interesse, quando la voce allegra di @Arya_Magic le arrivò alle orecchie, facendole alzare il capo dal libro*
    Ciao Arya! Mi fa piacere che tu sia venuta!
    *rispose al sorriso con un altro*
    Si, Storia di Hogwarts è un bellissimo libro, m anch'io lo preferisco in Francese... Aspetta, tu conosci il Francese??
    *le chiese interessata. Sfortunatamente aveva conosciuto poche persone che conoscessero la sua lingua natale... Emma trovava il Francese una lingua meravigliosa e se poteva parlarla con qualcuno le faceva molto piacere!*
    Sai, io sono nata in Francia... Per la precisione a Parigi! Durante un viaggio di affari di mio padre... Alla fine ci sono rimasta fino a quando avevo 9 anni perché mio padre si era voluto trasferire lì per far felice mia madre, lei è proprio francese!
    *Incominciò a pensare alla sua infanzia... Quanti bei ricordi che aveva! Ricordava ancora benissimo la Torre Eiffel... Va beh che l'aveva rivista quell'estate, ma era solo un inutile dettaglio! Un po' le mancava la Francia, ma anche in Inghilterra si era trovata benissimo!*

  • Arya_Magic

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 117
        Arya_Magic
    Corvonero
       
       

    Ciao Arya! Mi fa piacere che tu sia venuta!

    *Rispose @Emma_Swan, sorridendo e disse*

    Sì, Storia di Hogwarts è un bellissimo libro ma anch'io lo preferisco in Francese... Aspetta, tu conosci il Francese??

    *Così Arya iniziò a raccontare la sua storia*

    Mia madre è una strega e mio padre e babbano, lei inglese e metà Francese anche lui. Ho vissuto in Francia e ci sono nata, a differenza adì mia sorella che è nata a New York ma è stata cresciuta a Parigi. Dove sono nata e vivo durante le vacanze. Io e mia sorelle ne facevamo di tutti i colori, abbiamo allevato ogni sorta di animale addomesticabile. Ormai abbiamo una storia di disastri che ci metterei una vita a raccontare. Ma insomma tu? Come fai a sapere il Francese???

    *Chiese la Corvetta curiosa dell'amica. @Francy_Scalliver doveva arrivare a minuti.
    Emma incominciò a parlare*
    Sai, io sono nata in Francia... Per la precisione a Parigi! Durante un viaggio di affari di mio padre... Alla fine ci siamo rimasti fino a quando avevo 9 anni perché mio padre si era voluto trasferire lì per far felice mia madre, lei è proprio Francese!

    *L'esatto contrario di me, pensò Arya ancora ascoltando assorta le parole di Emma. Emma sapeva molto su la famiglia di Arya, ma Arya sapeva poco della famiglia di Emma dopo l'avventura nella vecchia residenza Magic.*

  • Emma_Swan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 253
        Emma_Swan
    Serpeverde
       
       

    *Quindi anche Arya era nata in Francia e Emma ne fu molto felice. Le loro vite erano molto diverse, ma tutte e due avevano vissuto a Parigi.*
    Mio padre è un famoso mago inglese Purosangue che lavora al Ministero della Magia, anche mia madre è Purosangue ed è proprietaria di una boutique che si trova a Parigi, ma c'è ne è una che vende i suoi indumenti anche qui in Inghilterra. Io sono nata a Parigi, come ho detto prima, durante un viaggio di lavoro di mio padre, ma alla fine siamo rimasti lì... Mio padre si è fatto trasferire ed io sono cresciuta affianco ai miei nonni materni, quelli paterni non erano proprio... Come dire... Affettuosi! Quando avevi 5 anni e mezzo è nato il mio fratellino, anche lui a Parigi. Quando avevo 9 anni siamo tornati in Inghilterra... Io ci ho messo un po' di tempo, ma alla fine mi sono ambientata... Qui ho anche approfondito la mia passione per la musica... Nella Stamberga avevo visto quel pianoforte e mi erano tornati alla mente tutte le volte che in Francia avevo suonato quello di mia madre... Oppure i concerti che avevi fatto con la mia chitarra, che ora mi aspetta a casa... Mi è sempre piaciuta la musica e qui in Inghilterra ho potuto avere degli insegnanti privati che mi hanno insegnato a suonare meglio quei due strumenti.
    *La giovane strega aveva raccontato tutta la sua vita con tranquillità perché @Arya_Magic aveva fatto lo stesso... Aveva tralasciato la storia dei suoi nonni paterni perché non era piacevole per lei parlare di quello che aveva saputo per puro caso... I suoi non gliene avevano mai parlato e quindi non trovava giusto raccontare...*
    Comunque anch'io e mio fratello non sai quante ne abbiamo combinate! Siamo tremendi!!!!!!
    *ammise, scoppiando a ridere*
    Siamo sempre stati complici... Ora mi manca molto, a dir la verità! Tu invece che rapporto hai con tua sorella?
    *le chiese curiosa. Supponeva buono a giudicare da quanto le aveva detto prima!*

  • Giuseppe_Morleo

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 51
       
       

    *Era una bella giornata ma Giuseppe era costretto a starsene seduto a fare il suo dovere, ovvero finire i compiti, tra i quali quelli di storia della magia necessariamente. Questi gli erano stati assegnati nei giorni precedenti, ma con il passar del tempo non si rese conto che gliene restava sempre meno per la fine a sua disposizione per un buon voto. In caso contrario sarebbero stati degli arretrati scolastici e di certo non farebbero bene a nessuno.
    Proprio perché gli mancavano solo due giorni per una consegna puntuale, la notte precedente della giornata attuale, ovvero poche ore prima, cominciò a riguardare dal dormitorio dei grifondoro un libro, fino poi andare la mattina in sala grande per continuare. Stette lì per tutto il tempo della giornata, fece ovviamente la sua pausa pranzo ma riprese. Quello che usava era un libro molto utile, basato su storia della magia e che specificava molto quello che il professore aveva trattato in lezione, essendo un libro preso dalla biblioteca del castello subito poco dopo la spiegazione, in caso fosse caduto in qualche distrazione di perdita di tempo come questa. Ovviamente non se lo poteva manco tenere per sempre lui, sarebbe pure dovuto servire ad altri studenti prima o poi e quindi doveva essere riportato al suo posto, specialmente perché era da tanto tempo che lo aveva e lo stava leggendo solo ieri lo smemorato!!!!!
    Arrivata una certa ora pomeridiana Giuseppe per lo stress e per aver oramai rivisto troppo sempre sulla stessa cosa poggiò il libro e lo chiuse.*
    Sono pronto, mi serve solo qualcosa per risvegliarmi, tutto questo leggere mi ha dato alla testa. forse una buona camminata fino alla torre mi farà bene. O forse no, devo rimettere il libro al suo posto.

    [BIBLIOTECA]
    *Arrivato in biblioteca mise subito quel vecchio libro di storia della magia a suo posto. Si rese però conto di una cosa strana, la biblioteca quel giorno era deserta, tutti fuori per la bella giornata anche se per il calar del sole mancavano solo un paio d'ore o meno. Solo per lui poteva essere strano dopo la giornata passata sotto quel libro.
    Ma ne eravamo sicuri che era davvero deserta al 100%? E no si sbagliò.
    Guardando con più attenzione Giuseppe notò due ragazze della sua età e come molti avrebbero fatto, curiosò!!*
    Salve ragazze, io sono Giuseppe Morleo e sono tornato qua su solo per sistemare alcune cose, ma voi due, così giovani, della mia stessa età, cosa fate qui da sole disperse in biblioteca...... qualcuno potrebbe pensare che tramiate qualcosa, due di due casate diverse riunite di nascosto in biblioteca.
    Ho ragazze scherzo, sapete quando si è stanchi si cerca di rimanere svegli in ogni modo, ci sto provando con un po di risate.
    Posso sedermi con voi, sapete tenermi sveglio chiacchierando su qualcosa o qualche incantesimo per tenermi in piedi?

  • Emma_Swan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 253
        Emma_Swan
    Serpeverde
       
       

    *Emma e @Arya_Magic stavano chiacchierando animatamente, quando un altre voce si sovrappose alla loro...*
    "Salve ragazze, io sono Giuseppe Morleo e sono tornato qua su solo per sistemare alcune cose, ma voi due, così giovani, della mia stessa età, cosa fate qui da sole disperse in biblioteca...... qualcuno potrebbe pensare che tramiate qualcosa, due di due casate diverse riunite di nascosto in biblioteca. Ho ragazze scherzo, sapete quando si è stanchi si cerca di rimanere svegli in ogni modo, ci sto provando con un po di risate."
    *Emma osservò @Giuseppe_Morleo attentamente: aveva i capelli neri e gli occhi di un bel marrone, inoltre indossava la divisa divisa di Grifondoro. Le sembrò subito simpatico, quindi decise di scherzare un po' anche lei.*
    Ciao Giuseppe! Io sono Emma. Si, io e la mia amica Arya stavamo programmando il piano per liberare la scuola dai Grifoni e i Tassi che personalmente troviamo inutili! Forse possiamo incominciare con te!
    *Disse con un ghigno, ma subito dopo scoppiò a ridere*
    Ovviamente scherzo! Noi adoriamo i Grifoni e i Tassi, non potremmo mai ucciderli... Forse solo affatturare quelli che ci stanno antipatici!
    *ammise sorridendo e grattandosi la testa*
    "Posso sedermi con voi, sapete tenermi sveglio chiacchierando su qualcosa o qualche incantesimo per tenermi in piedi?"
    *La strega era felice di conoscere nuove persone, quindi gli diede il permesso di sedersi con loro.*
    Certo! Mi fa piacere avere compagnia! Tu invece che dici Arya?!
    *Spostò così lo sguardo sulla sua amica che, nel frattempo, non aveva ancora detto nulla.*

  • Arya_Magic

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 117
        Arya_Magic
    Corvonero
       
       

    Mio padre è un famoso mago inglese Purosangue che lavora al Ministro della Magia, anche mia madre è Purosangue ed è proprietaria di una boutique che si trova a Parigi, ma c'è ne è una che vende i suoi indumenti anche qui in Inghilterra. Io sono nata a Parigi, come ho detto prima, durante un viaggio di mio padr, ma alla fine siamo rimasti lì... Mio padre si è fatto trasferire ed io sono cresciuta affianco hai miei nonni materni, quelli paterni non erano proprio... Come dire... Affettuosi! Quando avevo 5 anni e mezzo è nato mio fratellino, anche lui a Parigi. Quando avevo 9 anni siamo tornati in Inghilterra... Io ci ho messo un pò di tempo, ma alla fine mi sono ambientata... Qui ho anche anche approfondito la mia passione per la musica... Nella Stamberga avevo visto quel pianoforte e mi erano tornati alla mente tutte le volte che in Francia avevo suonato quello di mia madre... Oppure i concerti che avevo fatto con la mia chitarra, che ora mi aspetta a casa... Mi è sempre piaciuta la musica è qui in Inghilterra ho potuto avere degli insegnanti privati che mi hanno insegnato a suonare meglio quei due strumenti.

    *Arya era rapita dalla storia, era davvero speciale. @Emma_Swan disse scoppiando a ridere*

    Comunque anch'io e mio fratello non sai quante ne abbiamo combinate! Siamo tremendi!!!!

    *Arya sorrise a quel commento e disse*

    Voi avete portato, letteralmente, una ruota panoramica per tutta Parigi, fino alla Tour Eiffel? Io si, con l'aiuto di mia sorella!!!

    *E rise con Emma. Poi Emma chiese curiosa*

    Siamo sempre stati complici... Ora mi manca molto, a dir la verità! Tu invece in che rapporto hai con tua sorella?

    *Arya guardò Emma seria negli occhi e poi scoppiò a ridere dicendo*

    Oh, molto bene. Lei è andata in Grifondoro. È l'unica dei Magic, come hai visto dai ciondoli che portavano i fantasmi, erano blu con un'aquila sopra.

    *Ad un tratto Arya sentì una voce maschile che parlò, Arya prima pensò che era @Francy_Scalliver, poi si girò di scatto e vide un ragazzo di Grifondoro del loro stesso anno. Lei sorrise e lui disse*

    Salve ragazze, io sono Giuseppe Morleo e sono tornato qua su solo per sistemare alcune cosa, ma voi due, così giovani, della mia stessa età, cosa fate qui da sole disperse in Biblioteca... Qualcuno potrebbe pensare che tramiate qualcosa, due di due Casate diverse riunite di nascosto in Biblioteca. Ho ragazze scherzo, sapete quando si è stanchi si cerca di rimanere svegli in ogni modo, ci sto provando con un pò di risate.

    *Ma Arya non riuscì neanche a rispondere che loro non stavano facendo niente contro nessuno, quando Emma dice*

    Ciao Giuseppe! Io sono Emma . Si, io e la mia amica Arya stavamo programmando il piano per liberare la scuola dai Grifo e i Tassi che personalmente troviamo inutili! Forse possiamo incominciare con te!

    *Emma diede un ghini a @Giuseppe_Morleo che poi si trasformò in una risata, ma Arya rimase atterrita dalla risposta di Emma. Poi capì che era la cosa più ovvia, poi aprì bocca per parlare, e di nuovo Emma è più veloce e disse*

    Ovviamente scherzo! Noi adoriamo i Grifoni e i Tassi, non potremmo mai ucciderli... Forse solo affatturare quelli che ci stanno antipatici!

    *Arya sorrise sconvolta poi Giuseppe chiese*

    Posso sedermi con voi, sapete tenermi sveglio chiacchierando su qualcosa o qualche incantesimo per tenermi in piedi?

    *E di nuovo, prima che Arya potesse rispondere Emma disse*

    Certo! Mi fa piacere avere compagnia! Tu invece che ne dici Arya?!

    *La Corvetta finalmente aprì la bocca e disse*

    A me va benissimo che lui resta qui! Ti volevo chiedere quale'è il tuo incantesimo, maledizione, trasfigurazione che preferisci! A me piace da matti l'Expecto Patronum. Wow!!!!

  • Giuseppe_Morleo

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 51
       
       

    *Povero Giuseppe, quella si che stava diventando una giornata tra le più pesanti che gli capitasse mai di aver trascorso, o almeno così credeva lui dopo che parlò con le studentesse di corvonero e serpeverde avendogli detto ciò.*
    Salve ragazze, io sono Giuseppe Morleo e sono tornato qua su solo per sistemare alcune cose, ma voi due, così giovani, della mia stessa età, cosa fate qui da sole disperse in biblioteca..... qualcuno potrebbe pensare che tramiate qualcosa, due di due casate diverse riunite di nascosto in biblioteca. Ho ragazze scherzo, sapete quando si è stanchi si cerca di rimanere svegli in ogni modo, ci sto provando con un po di risate.
    *Una delle due gli parlò subito. Si rivolse con un tono di voce molto strano, inizialmente quasi come se lo volesse male, esprimendo tali parole.*
    "Ciao Giuseppe! Io sono Emma. Si, io e la mia amica Arya stavamo programmando il piano per liberare la scuola dai Grifoni e i Tassi che personalmente troviamo inutili! Forse possiamo incominciare con te!"
    *Con ciò che aveva sentito, il Grifondoro fece qualche passo indietro per la paura e dentro di se si disse ciò.*
    Per la barba di merlino, ma chi me la fatta fare a venire in biblioteca oggi. Potevo farlo domani, accidenti a me e alla passione dei libri e degli.......
    *Ma neppure smise di pensare che mentre faceva passi indietro dalla paura Emma scoppiò a ridere e disse a Giuseppe*
    "Noi adoriamo i Grifoni e I Tassi"
    *Dopo aver sentito questo giuseppe tornò in pace con se stesso e si riavvicinò chiedendo di accomodarsi. Subito Emma disse di si ma chiese anche alla sua compagna Arya che in seguito senza esitare confermò. In seguito Arya chiese a Giuseppe quale incantesimo, maledizione o trasfigurazione lui preferisse.*
    Purtroppo non posso dire al 100% che è quello che preferisco visto che non lo so ancora praticare essendo al primo anno, lo solo letto, mi piace curiosare tra i libri essendo un nato babbano. È una maledizione. Avada Kedavra.
    Certo che tu Emma con gli scherzi ci sai fare bene, me ne stavo per scappare se non ti fossi messa a ridere non lo avrei capito. Proprio un fifone sono stato.
    Ho cielo ma che ho detto!! *Fu quello che Giuseppe pensò dopo aver parlato. Infatti sarebbe stato meglio se avesse tenuto la bocca chiusa, Emma e Raya scoppiarono a ridere per il grifone fifone che aveva appena confessato la sua paura di pochi minuti prima*
    Non so tenere nemmeno la bocca chiusa ragazze neppure per i miei pensieri...........
    *E le studentesse scoppiarono a ridere ancora di più per tali parole. Ma per fortuna mentre le due ridevano a crepapelle questa non la sentirono.*
    Che schiocco che sono peggio di un trombino che non smette mai di suonare......
    *Ma le ragazze sembrarono voler essere amiche e di Giuseppe e gli fecero togliere quel broncio che si era fatto sulla faccia.*


    @EDIT BY Sibilla_Strangedreams

    @Giuseppe_Morleo, ho editato perché è vietato dal regolamento scrivere post consecutivi, se ti rendi conto di voler correggere oppure ampliare ciò che hai scritto, non devi far altro che usare il tasto EDIT e potrai modificare tutte le volte che vorrai.
    A tale proposito ti invito a servirtene per correggere gli errori di ortografia, grammatica e punteggiatura presenti nel tuo testo.
    CON L'OCCASIONE TI RICORDO CHE I PUNTINI DI SOSPENSIONE SEMPRE E SOLO TRE, INOLTRE, TI SUGGERISCO DI LASCIAR UNA RIGA FRA LA NARRAZIONE E IL DISCORSO DIRETTO.




    Ultima modifica di Sibilla_Strangedreams oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Francy_Scalliver

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 210
       
       

    [SALA COMUNE DI GRIFONDORO]
    *Per quel girno le lezioni erano finite,e Francy era seduto a terre a finire il suo puzzle,e a scherzare e ridere con dei ragazzi più grandi di lui,quando sulla bacheca magica spuntò un messaggio,che diceva*

    "@Arya_Magic, Francy_Scalliver, se avete tempo vi va di venire in Biblioteca con me?!
    Aspetto una risposta,
    Emma"

    *Francy voleva andare in biblioteca da tempo,perche aveva quasi finito il suo libro,però tra i compiti e il freddo,aveva sempre preferito stare al calduccio nella sala comune,invece di stare in locali freddi come nella biblioteca.Francy si alzò da terra,sistemò il puzzle al suo posto,prese qualche segnalibro,e si precipitò fuori dal dormitorio,e camminando molto velocemente raggiunze la biblioteca e aprì il portone.*

    [BIBLIOTECA]
    *Francy cercò con lo sguardo le amiche in biblioteca,e notò che loro due,e un altro ragazzo erano gli unici in biblioteca.si avvicinò lentamente,cercando di capire chi fosse il nuovo ragazzo.Non lo conosceva,ma era sicuro che fosse un posto dopo di lui nello smistamento.Nel frattempo che si avvicinava cercava qualche libro da leggere,e ne trovò uno che sembrava interessante solo a vedere la copertina:la rilegatura in pelle sfoggiava un titolo in oro:REMEMBER...chissà di che cosa parlava.Francy lo prese e lo mise nella sacca dove teneva tutti gli altri libri.Arrivato nel tavolo dove si trovavano i tre ,si sedette su di una sedia antica,e disse rivolgendosi ad Arya ed Emma*

    Hei,ragazze,chi è lui?

    *e poi al ragazzo stesso*

    come ti chiami?

    *Francy era molto curioso,perchè non aveva socializzato molto con altri tranne che con Arya ed Emma*

    @Giuseppe_Morleo,



    Ultima modifica di Francy_Scalliver oltre 1 anno fa, modificato 7 volte in totale


  • Emma_Swan

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 253
        Emma_Swan
    Serpeverde
       
       

    *@Giuseppe_Morleo sembrò spaventarsi per le parole di Emma, infatti indietreggiò di qualche passo, ma poi capì che scherzava e si riavvicinò. @Arya_Magic chiese al ragazzo quale fosse il suo incantesimo preferito e lui spiegò che era l'Avada Kedavra, anche se lo aveva solo letti su i libri.*
    L'Avada Kedavra fa parte delle tre Maledizioni Senza Perdono, chiamate così perché, come dice il nome, sono imperdonabili. Le altre due sono l'Imperio e la maledizione Cruciatus... L'Imperio ti fa controllare la mente della persone che ne è colpita, facendole fare tutto ciò che vuoi. Il Crucio penso sia la maledizione peggiore perché fa soffrire una persona terribilmente, ma i dolori sono interni, infatti sul corpo non appaiono né graffi né altro. L'Avada Kedavra uccide chiunque venga colpito... Sono tutti e tre incantesimi molto affascinanti comunque, ma non ci tengo ad impararli!
    *Disse Emma, con un risatina. Aveva letto anche lei tutto sui libri e tutte le cose lette le erano rimaste impresse nella mente... Come dimenticarsi di incantesimi cosi?!*
    I miei incantesimi preferiti sono il Legilismen e l'Oblivion... Una volta ho anche visto qualcuno farli! A me piacerebbe un sacco leggere nella mente! Oppure modificare la memoria! Arya ho letto anche dell'Expecto Patronum, purtroppo si studia al quinto anno e, per avere un Patronus corporeo, si deve fare molta pratica...
    *Aggiunse, rivolta principalmente ad Arya.*
    "Certo che tu Emma con gli scherzi ci sai fare bene, me ne stavo per scappare se non ti fossi messa a ridere non lo avrei capito. Proprio un fifone sono stato."
    *Sentendo questa confessione di Giuseppe, Emma scoppiò a ridere. Non pensava do averlo spaventato davvero!*
    Beh... Grazie! Hahahaha Sono sempre stata brava a recitare, quindi sono molto credibile! E poi, se non lo hai notato, sono una Serpe... E questo dice tutto!
    *La strega continuò a ridere per un bel po' poi, vedendo l'espressione imbronciata del povero Giuseppe, si fermò.*
    Dai! Non volevo ridere di te... Mi perdoni?!
    *disse, facendo gli occhioni dolci. In quel preciso momento arrivò @Francy_Scalliver che chiese alla Swan e ad Arya chi fosse quel ragazzo...*
    Lui è Giuseppe! Un Grifone come te! Sai, ti stavano aspettando, quindi hai ricevuto il mio messaggio?! Comunque siediti!
    *E gli fece spazio sul divano, un po' affollato.*

  • Francy_Scalliver

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 210
       
       

    Lui è Giuseppe! Un Grifone come te! Sai, ti stavano aspettando, quindi hai ricevuto il mio messaggio?! Comunque siediti!

    *Disse così la serpeverde@Emma_Swan,che fece un pò di spazio sul divano a Francy.*

    Di che cosa parlavate?

    *chiese Francy,per niente felice che fosse arrivato in ritardo.
    Prese il pesante libro e lo ripose nella sua sacca e uscì i libri di scuola,e disse*

    se non sbaglio abbiamo gli stessi compiti:Trasfigurazione,Storia,Pozioni.chi ha preso appunti?

    *Francy sperò che qualcuno lo avesse fatto,perche lui aveva avuto una febbre alta,ed era restato in sala comune davanti al caminetto al caldo*

  • Giuseppe_Morleo

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 51
       
       

    *Giuseppe solo poco prima era con la decisione di andarsene da quella biblioteca per lo scherzo spaventoso fattogli da Emma. O almeno per lui lo era, specialmente da come gli fu fatto, con una credibilità molto convincente, ma solo poco dopo era seduto sui divani della biblioteca con la dispettosa serpe. Che però con lui gentile fu.
    Quando sentì parlare il ragazzo della vergogna di essersi spaventato per poco, essa a ridere iniziò, ma poi vide che si demoralizzava ancor di più e si fermò, smise di ridere.*

    "Dai! Non volevo ridere di te... Mi perdoni?!"

    *Queste furono parole dolci e tenere che subito riportarono Giuseppe alla normalità. Altro che serpe, erano parole provenienti da chi vuole l'amicizia.*

    Si ti perdono. La prossima volta però questi scherzi falli a chi se li merita davvero che sei molto credibile con le tue doti di attrice.

    *Mentre in biblioteca parlavano, arrivò un altro ragazzo che quando si avvicinò catturò l'attenzione di Giuseppe. Era uno della sua casata smistato da poco come lui. Egli era già intenzionato a presentarsi in biblioteca proprio per incontrare Emma e Arya. Avvicinatosi sembrava pure lui incuriosito di sapere chi fosse seduto già.*

    "Hei, ragazze,chi è lui?"
    "Lui è Giuseppe! Un Grifone come te! Sai, ti stavano aspettando, quindi hai ricevuto il mio messaggio?! Comunque siediti!"
    "Giuseppe lui è Francy"

    *Emma terminò una piccola presentazione ma non sapeva che per Giuseppe non era la prima volta che vedeva Francy.*

    Francy credo che ci siamo già incontrati noi due, nello smistamento, al tavolo eri a pochi posti difronte a me, solo che non abbiamo avuto modo di conoscerci per bene ancora. Sai passeremo l'anno nella stessa casa, immagino vogliamo essere amici.
    E pure con voi ragazze, non mi dispiace avere amicizie fuori casa.
    Vi dico chi sono. Un nato babbano che non ha mai conosciuto magie fino a pochi mesi fa quando ho aperto il mio primo libro già fuori dalla scuola. Non so, potrebbe anche essere disprezzante per chi di voi è nato purosangue avere amicizie come la mia. Si dice che quelli come me sono da scartare perché sporcano la purità della magia..... Non so perché però sono qui come vedete..... A voi decidere cosa fare, forse sono di troppo in questa stanza, siete voi i tre amici ne volete un quarto uno entrato nella magia solo adesso?......

  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    *Da lontanto Percy vedeva cravatte gialle rosse, e una più diversa*

    Non mi farà male parlare un po, e fare nuove conoscenze

    *Camminando verso loro sentì: "Non so, potrebbe anche essere disprezzante per chi di voi è nato purosangue avere amicizie come la mia. Si dice che quelli come me sono da scartare perché sporcano la purità della magia...

    *Allora Percy si intromise dicendo*

    Non sei disprezzante, e non sei da scartare, almeno per me, perchè purtroppo hai un pò ragione, esistono quei PuRoSaNgUe che si vantano per il sangue puro, ma tu lasciali stare.

    *Poi Percy notò che non si era presentato..*

    Oh, scusatemi io sono Percy... Percy_Smith, un serpeverde. Penso che l'unica che mi conosce è Emma. .

    @Emma_Swan, @Giuseppe_Morleo, @Francy_Scaliver



Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo