• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Aprile era alle porte e, insieme a lei, la primavera.
    In quel giorno, in quel sabato, il sole splendeva in cielo e con i suoi raggi riscaldava tiepidamente qualsiasi cosa.
    Charlotte quel giorno, anche se avrebbe preferito passare il suo tempo all'aria aperta, si trovava al negozio di bacchette che gestiva insieme a Daphne.
    Insieme le due formavano un duo esplosivo e le loro idee erano sempre meravigliose, soprattutto quelle della sua collega.
    Era proprio una sua idea l'evento di quel giorno: una mostra di bacchette, in tema con quel negozio che gestivano.
    Qualche tempo prima avevano svolto dei corsi di formazioni per poter gestire un negozio di bacchette e poterle vendere.
    Era grazie a quei corsi (che Charlotte aveva seguito qualche tempo prima di Daphne) che Hogsmeade poteva affermare di avere un negozio di bacchette nella piazza principale del villaggio.
    Magic Square era la piazza principale del villaggio, proprio quella piazza dove si affacciavano alcuni dei negozi e locali più “famosi” di Hogsmeade oltre al Town Hall.
    Il Negozio di Bacchette, la Radio ufficiale del villaggio, il Municipio e molti altri si affacciavano proprio li.
    Sallils, un nome che aveva scelto Charlotte insieme al precedente collaboratore, era un piccolo negozio ma aveva il suo giro d'affari molto intensi.



    All'interno c'erano moltissime scatole di tanti colori contenenti la bacchette, elemento principe di quel negozio.
    In quel giorno però c'era qualcosa di diverso.
    Nella grande stanza quadrata delle teche erano appoggiate su dei piedistalli e, quelle teche, contenevano i catalizzatori magici più noti al mondo.
    Ogni teca trasparente conteneva una bacchetta unica nel suo genere accompagnato da una targhetta. Su tali targhette erano indicati le caratteristiche dei catalizzatore e a chi apparteneva.
    Ovviamente si trattava di riproduzioni.*

    Draco Malfoy: Biancospino, crine d'Unicorno. Dieci pollici, poco flessibile (dura).
    E' bello conoscere nei minimi dettagli I compagni di magia dei personaggi famosi.


    *Pensava Charlotte osservando una delle numerose teche.
    Come sottofondo una musica davvero molto gradevole ( https://www.youtube.com/watch?v=1yydcG9woWA ) usciva dal grammofono incantato che l'ex Serpeverde aveva portato da casa sua.
    Il sindaco Mills guardò l'orologio a pendolo proprio dietro il grande tavolo di legno dove era posto un buffet solo di bevande e dove, di solito, c'era il registratore di cassa.
    Era giunto il momento di aprire al pubblico finalmente quel negozio dove, tutti gli undicenni che vivevano in quel villaggio o nei pressi di Hogsmeade.



    La donna si sistemò la giacca dal colori bianco e nero, guardò di nuovo che intorno a lei fosse tutto ok a attese I primi arrivati.
    Chissà chi avrebbe preso parte che avrebbe reso diverso e speciale quel sabato di inizio primavera.*






    OT

    Chiunque può postare e prendere così parte a questo sabato diverso dai soliti.
    Al negozio di Bacchette Sallils infatti si svolge una mostra molto carina e interessante.



    Vi attendiamo numerosi Smile


    @Shireen_Firewet, @Mirco_Mcqueen, @Ariana_Harrison, @Shana_Sakai, @Filippo_Neri, @Helen_Benlor, @Dragonis_Witch, @Millennium_Falcon, @Matte_Webber, @Lythande_Lynch, @Samus_Ferrerus, @Reina_Shiny, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Buffy_Cenere, @Artemisia_Altair, @Linda_Sforza,@Clary_Morgenstern, @Marylove_Sniper,@Edward_Cullen, @Mark_Cooper, @Eoran_Brodie, @Spencer_Rosewood, @Jordan_Harris, @Dramione_Weasotter, @Delilah_Boston, @Elena_Summers, @Elena_Parker, @Nero_Deld, @Nicholas_Hippogriff, @Dylan_Houseli, @Sadie_Moore, @Helen_Coogan, @Giorgia_Fenice, @Anhoa_Wood, @Orelei_Strongale, @Dahlia_Hammond, @Alhena_Devon, @Erin_Hawkins, @Jack_Nightmare,
    @Alysha_Sullivan, @Versus_Zero, @Electra_Chalmers, @Moony_Lune, @Loki_Laufeyson, @Daphne_Scintille, @Pintus_Defentis, @Thalita_Revenger, @Stella_Hanson, @Percy_Smith, @Emma_Swan, @Benjamin_Burton, @Salvo_Bryant, @Elisabeth_Whitenight, @Emily_Beards,


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    Sala comune Serpeverde




    *Era una giornata di sole e Percy non voleva stare davanti al camino della sala comune senza far nulla.*

    Che noia! Ho sentito che ci sarà qualcosa a Magic's Square!

    Magic's Square - Salills Negozio di bacchette




    *Percy era arrivato a Magic's Square, precisamente al Salills Negozio di bacchette.
    Era un posto molto ampio, vendevano bacchette infatti girandoci intorno potevamo trovare tanti cassetti con dentro le bacchette.
    Percy aveva l'intenzione di comprarsi un al'altra bacchetta lì.
    Charlotte Mills e Daphne Harris erano i sindaci di Hogsmeade e di cui solo la Mills era fondatrice del Salills Negozio di bacchette.
    Il giovane ragazzo vide La professoressa Mills affianco un bancone e gli andò incontro*

    Buonasera Miss Mills!

    @Charlotte_Mills,




    Ultima modifica di Percy_Smith oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    *quel pomeriggio samus aveva deciso di andare alla mostra di bacchette magiche che si sarebbe tenuta al Salills Negozio di bacchette di Hogsmeade il negozzio che la professoressa Mills gestiva aveva saputo della mostra da una locandina vista appesa alla bacheca di Hogsmeade una volta arrivato davanti al negozzio entro e vide che c'era già altra gente quindi saluto i presenti*

    buon pomeriggio professoressa Mills piacere anche a te Percy

    *poi si guardo attorno in quel negozzio nel quale non era mai stato prima e fece i complimenti alla propietaria anche per la scelta dell'evento*

    professoressa posso farle i complimenti per il negozio a un bell'arredamento,una mostra sulle bachette dei grandi maghi che anno fatto la storia della magia lo trovo molto interessante come tema

    @Charlotte_Mills @Percy_Smith




    Ultima modifica di Samus_Ferrerus oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Non ci volle molto a far si che qualcuno arrivò al negozio di Charlotte e Daphne.
    L'ex Serepverde sorrise nel vedere alcuni ragazzi smistati nella sua vecchia casata varcare la porta del negozio che gestiva e che anni prima aveva aperto.*

    Buonasera Miss Mills!

    Buona sera anche a te Percy.

    *Affermò la donna salutando quel ragazzino del terzo anno che venne raggiunto da un suo compagno di casata: Samus.
    C'era un anno di differenza tra i due Serpeverde che si trovava difronte ma era bello vedere che avevano comunque stretto amicizia.*

    Anche a te Samus, e grazie per i complimenti.
    Venite vi introduco la mostra.
    Qui potete trovare il buffet di sole bevande.




    La mostra invece si divide in cinque parti: quattro come le case di Hogwarts più una parte che riguarda le personalità che non hanno studiato al castello.
    Ogni bacchetta, che è ovviamente una riproduzione e possiede una targhetta per esempio queste che si trovano qui.



    Citazione:
    REMUS LUPIN
    Cipresso, crine di Unicorno, 10 pollici e 1/4



    Citazione:
    FLEUR DELACOUR
    9 pollici e 1/2, palissandro e capello di Veela.



    [quote]NEVILLE PACIOCK
    Ciliegio, 13 pollici, crine d'unicorno


    *Mostrò la donna ai primi partecipanti a quella piccola mostra che era riuscita ad organizzare grazie ad alcune riproduzioni che il signor Olivander le aveva inviato via posta.
    Era proprio con lui che, prima Charlotte, e poi Daphne, avevano svolto dei corsi di formazione per vendere poi al pubblico catalizzatori magici.*


    @Percy_Smith, @Samus_Ferrerus,


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    *Tutto stava andando bene, Percy era molto felice. La prof.ssa Mills li aveva invitati a vedere il buffet, e la mostra delle riproduzioni delle bacchette di grandi maghi al tempo della battaglia contro Lord Voldemort*

    La mostra invece si divide in cinque parti: quattro come le case di Hogwarts più una parte che riguarda le personalità che non hanno studiato al castello.
    Ogni bacchetta, che è ovviamente una riproduzione e possiede una targhetta per esempio queste che si trovano qui.


    *Percy stava osservando attentamente quelle meravigliose bacchette, poi da come le descriveva bene Miss Mills, sembrava dettare un romanzo*



    *Quella di Remus Lupin era quella che a gli occhi di Percy piaceva di più!*

    Signora Mills, ma la vostra raccolta di bacchette quanto ne contiene più o meno?

    @Charlotte_Mills, @Samus_Ferrerus,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte era felice di vedere che la mostra stava destando così curiosità in Percy e Samus, soprattutto nel primo che osservava con grande interesse la riproduzione della bacchetta di Remus Lupin, uno dei professor di Difesa Contro Le arti Oscure a Hogwarts.
    Chissà cosa lo aveva attirato così tanto.*

    Signora Mills, ma la vostra raccolta di bacchette quanto ne contiene più o meno?

    *Chiese il tredicenne.
    Charlotte ci pensò un po' su. Cercava di ricordare tutte le riproduzioni che il signor Olivander le aveva fornito, riproduzioni che poi sarebbero andate al museo di Hogsmeade, luogo migliore dove lasciarle.*

    Se ricordo bene dovrebbero essere circa una ventina o poco più...

    *Affermò, come l'aveva chiama Percy in precedenza, miss Mills infondo anche se aveva ventisei anni e non si era sposata poteva essere ancora chiamata miss o signorina.
    Lo sguardo di Charlotte poi su posò su una bacchetta poco distante da lei.


    Citazione:
    LUCIUS MALFOY
    Olmo, corda di cuore di Drago, 18 pollici, rigida.


    Lesse la bianca targhetta posta affianco al catalizzatore magico chiuso nella teca trasparente.
    Lucius malfoy era una figura davvero interessante e complicata, allo stesso tempo, da comprendere.
    La cosa che può la sorprese era la lunghezza di quella bacchetta: era più lunga del normale, era.. Esagerata, un po' come la personalità dell' ex Serpeverde dai lunghi capelli biondi.*


    @Percy_Smith, @Sylvia_Turner,


  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    *samus si avvicino ad una teca e vide una delle bacchette che secondo lu era molto interessante per il disegno che era inciso sulla impugnatura e si soffermo a vederla mentre sorseggiava l'acqua viola che aveva preso al buffet *




    *lesse la targhetta sotto che citava*

    pioppo, 37cm, corda di cuore di drago

    *poi dopo aver letto la targhetta sorseggiò il suo drink*




    @Charlotte_Mills @Percy_Smith




    Ultima modifica di Samus_Ferrerus oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    *Percy ammirava quella collezione, d'altronde dove ne poteva trovare una identica a questa; la mostra stava continuando per il meglio, i partecipanti era felice specialmente Percy.
    Che aveva mostrato la sua felicità verso Miss Mills*

    Carina quella di Lucius Malfoy! Ma che bella anche questa



    *Percy maestoso di guardare si accorse di una bacchetta di un certo Albus Silente*

    Citazione:

    Albus Silente
    Sambuco, Crine di Thestral, 14 pollici


    @Charlotte_Mills, @Samus_Ferreus,


  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    [Hogwarts – Sala Grande – Tavolo Corvonero]

    *In quel tardo pomeriggio di marzo, la Firewet si trovava nella Sala Grande, seduta al tavolo dei Corvonero. Circondata da una marea di pergamena bianche e scarabocchiate e da alcuni pesanti volumi, la ligia studentessa stava cercando di portare a termine gli impegnativi compiti di Arti Oscure e di Storia della Magia. Quel sabato la Sala Grande era piuttosto vuota dal momento che gli studenti, probabilmente, avevano deciso di passare la giornata all’esterno delle mura di Hogwarts. All’imrpovviso, però, un forte cicaleccio circondò la Sala Grande: dove erano i Professori quando servivano? Forse un tempo erano più severi: durante il suo primo anno nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts i docenti controllavano costantemente gli alunni che svolgevano i compiti nella Sala Grande e li inducevano al silenzio alla prima sillaba che usciva dalle loro corde vocali. Vicino a lei, un trio di Corvetti la deconcentrò ulteriormente: imperterriti continuarono il loro discorso su una mostra che in tarda serata si sarebbe tenuta presso un negozio di bacchette a Hogsmeade. La ragazza domandò ai suoi Concasati dove si stava tenendo quell’interessante attività. I giovani le risposero all’unisono: la mostra di bacchette si trovava nel negozio “Salills” a Magic’s Square ed il tutto era stato organizzato dalla Professoressa Mills. La bronzo blu pensò a quelle parole che i giovani le avevano rivolto. Perché non andare a Hogsmeade? In fondo era tutto il pomeriggio che era rinchiusa in quel luogo a svolgere i compiti e poteva permettersi una pausa. La giovane si alzò così dalla panca in legno ed indossò il mantello nero che si trovava vicino a lei. Rivolse un’ultima occhiata di ringraziamento ai giovani bronzo blu e, dopo aver raccolto tutte le sue cose sul tavolo, si affrettò ad uscire dalla Sala Grande. Mentre percorreva il lustro corridoio, volse i suoi occhi verso i componenti degli altri tavoli. Pochissimi Serpeverde, stranamente, erano silenziosi e dediti allo studio. Cosa stava succedendo, i ruoli si erano forse invertiti? Anche alcuni Tassorosso sembravano concentrati sui libri mentre altri stavano dedicando le loro attenzioni all’ora del tea. Al tavolo dei Grifondoro vi erano due studenti: sembravano impegnati in un’accesa discussione. Shireen era giunta quindi velocemente nei pressi della porta spalancata della Sala Grande e, con un lieve ondeggiamento del mantello, girò a destra per entrare all’interno del Salone di Ingresso dove si trovava la grande porta che dava sul cortile antistante la Scuola. Dal momento che non voleva impiegare le sue forze nell’aprire la pesantissima porta in quercia, la Firewet sfoderò la sua bacchetta in palissandro localizzata in una fondina sopra al suo fianco destro. Puntò dunque la punta del suo catalizzatore magico sulla serratura dell’uscio e sussurrò tra le sue sottili labbra:*

    Alohomora.

    *La porta si aprì meccanicamente e una leggera brezza si insinuò tra la fenditura appena aperta. Il sole stava ormai tramontando e la ragazza, vestita con un semplice paio di pantaloni ed una felpa sormontati dal mantello, si avventurò sull’acciottolato che l’avrebbe portata nel borgo magico di Hogsmeade.*



    [Hogsmeade – Magic’s Square – Salilss Negozio di Bacchette]

    *La sedicenne, ovviamente, era in ritardo. La mostra era iniziata sicuramente da almeno un’ora, ma era stata trattenuta presso il “The Noble Horntail” dove alcuni Gerani Zannuti, in quella giornata primaverile, avevano causato parecchi disastri. Per scusarsi con la Professoressa Mills aveva deciso di portare in dono un vaso contenente una pianta di Plumeria che la giovane aveva personalmente prelevato dai giardini del negozio che gestiva insieme a Lavinia. Con il piccolo vaso racchiuso nella mano destra, Shireen giunse presso Magic’s Square. La Firewet localizzò velocemente il negozio: non vi era mai stata al suo interno in quanto aveva comprato la sua Pantarei a Diagon Alley. La Corvetta si avvicinò all’entrata del negozio e, con un movimento deciso, spinse la porta in legno del negozio. La giovane venne accolta in una stanza quadrata nella quale vi erano moltissime teche di vetro. Gli scaffali, invece, era stracolmi di scatole rettangolari di vari colori, contenenti le bacchette, che arrivano fino al soffitto. Shireen si fece avanti e raggiunse la Professoressa di Arti Oscure che si trovava vicino a due studenti di Serpeverde:*

    Buonasera a tutti!

    *Affermò con tono giovale gioviale la bronzo blu. Un largo sorriso comparve sul suo viso diafano e si affrettò a rivolgersi al Sindaco di Hogsmeade:*

    Professoressa, mi scusi per il ritardo. Mi sono però permessa di portarle una piantina con gli omaggi del “The Noble Horntail”.


    *La ragazza porse il piccolo vaso nei confronti della donna. Era estremamente soddisfatta di come erano cresciute bene quelle piante dalle foglie coriacee ed era ancora più contenta di presentare bellissimi fiori bianchi dai contorni giallo vivace. Sperava sinceramente che la Professoressa accettasse quel piccolo dono per il suo negozio. Mentre la giovane attendeva una risposta dal Sindaco, una vetrina attirò la sua attenzione: vicino a lei vi erano una riproduzione eccellente della bacchetta di Remus Lupin, un appartenente all’Ordine della Fenice ucciso anni prima durante la Battaglia di Hogwarts dai sostenitori di Voldermort.*

    @Charlotte_Mills, @Percy_Smith, @Samus_Ferrerus,


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    *Erano passate più di due ore e Percy si stava divertendo un mondo, la mostra era enorme ed pochi erano venuti quel giorno, così buon per Percy, aveva più cose da vedere.
    Alcune bacchette erano delle riproduzioni di Olivander, ma sembravano quelle vere*

    Miss Mills, ma queste bacchette sono originali? Perchè lei aveva detto solo quelle nuove erano riproduzione.

    *Poi affianco a Percy passò una ragazza del 5°anno, Shireen, era una dolce ragazza secondo Percy perchè salutava, rispettosa ed altre buone cose.
    Ma Percy non aveva nessun sentimento per lei, era solo una brava persona.
    A Percy piaceva già una persona, ma che nessuno sapeva.
    Poi il giovane vide una piccola collezione di bacchette.*



    Miss Mills ma queste bacchette?? A chi appartengono, non vedo la targhetta?!

    @Charlotte_Mills, @Shireen_Firewet, @Samus_Ferreus,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte stava osservando quelle bacchette insieme ad alcuni dei partecipanti quando sentì la porta del locale aprirsi.
    Un campanellino era posto proprio all'entrata per avvertire le proprietarie, Charlotte e Daphne, che un nuovo cliente era entrato.
    Ad entrare in quel momento però non era un cliente ma solo uno una strega che aveva deciso di partecipare a quell'evento e prendere parte alla mostra sulle bacchette.*

    Shireen benvenuta.
    Grazie mille per questo pensiero è davvero apprezzato.


    *Disse l'ex Serpeverde accettando di buon cuore quel dono così bello che appoggiò sul tavolo che poi avrebbe portato nel retrobottega.
    Quando tornò nella stanza quadrata dove lungo il perimetro si trovavano le teche con i vari catalizzatori magici. Decise di godersi anche lei il buffet di sole bevande, optando per un semplice bicchiere di idromele.



    Quando però iniziò a sorseggiare quella bevanda però qualcuno le chiese qualcosa. Percy, un tredicenne molto volenteroso le domandò qualcosa a cui lei rispose praticamente subito.*

    Miss Mills, ma queste bacchette sono originali? Perchè lei aveva detto solo quelle nuove erano riproduzione.

    Tutte quante sono delle riproduzioni realizzate dal signor Olivander appositamente per questa mostra, mostra che poi avrà un suo spazio al Magic Museum.
    Ovviamente nessuna di queste bacchette è originale, è risaputo che ogni mago e strega viene seppellito con la propria bacchetta.


    *Affermò la mora proprietaria di quel negozio frequentato da molti undicenni e dai loro genitori, in particolare quelli che abitavano a Hogsmeade e nei pressi del villaggio.*

    Miss Mills ma queste bacchette?? A chi appartengono, non vedo la targhetta?!

    Questa invece è un'altra collezione. E' una collezioni che rappresenta le bacchette delle personalità note al mondo magico grazie alle biografia di Harry Potter.
    Infatti se ci fai caso alcune di queste bacchette le abbiamo già viste nelle teche poco fa.



    @Percy_Smith, @Shireen_Firewet,


  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    *mentre samus si avvicinava a una teca con delle bachette che non avevano l'etichetta notò che era arrivata Shireen Firewet una sua amica appartenente alla casata di corvonero quindi la saluto*

    ciao Shireen anche tu hai deciso di venire a vedere questa bellissima mostra di bachetta organizata dalla Mills

    *poi il serpeverde noto la pianta che la corvonero aveva portato per regalarla alla proprietarie del negozio e domando alla corvonero*

    che bella pianta viene dalla serra del tuo negozio?

    *il quel preciso momento si avvicino alla teca Percy che disse*


    Miss Mills ma queste bacchette?? A chi appartengono, non vedo la targhetta?!

    *samus rispose al compagno *

    se non sbaglio la seconda appartiene a Viktor Krum cercatore della nazionale bulgara di Quidditch e campione della scuola di magia Durmstrang durante l'evento tre maghi ai tempi in cui harry potter frequentava la scuola
    la terza appartiene a campionessa Fleur Delacour della scuola di magia Beauxbatons durante il torneo tre maghi, la sesta se non sbaglio dovrebbe essere la famosa bachetta di sambuco uno dei tre doni della morte della famosa storia inserita nelle fiabe di Beda il Bardo tra i maghi a noi noti che l'hanno posseduta ci sono Antioch Peverell, Emerich il Maligno, , Gregorovich,Albus Silente, Draco Malfoy e Harry Potter.
    l'ottava dovrebbe essere sempre se non smaglio la bacchetta di Lord Voldemort uno dei piu potenti e conosciuti maghi oscuri le altre invece non lo so




















    @Charlotte_Mills @Percy_Smith @Shireen_Firewet




    Ultima modifica di Samus_Ferrerus oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Thalita_Revenger

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 761
       
       

    [CAMERA DI THALITA-SOTTERRANEO SERPEVERDE]


    *Thalita era davanti allo specchio della camera, si diede un occhiata, i capelli quel giorno erano rosa pastello, con qualche leggera ciocca bianca... Thalita non sapeva bene perchè si ostinava a tingersi, ma le piaceva così, giusto per essere vista come "strana" anche come aspetto fisico, forse?*



    *La ragazza si girò verso l'armadio e ne estrasse qualche semplice vestito: Una maglia bianca, il maglione beige, dei jeans blu scuro e poi dalla scarpiera i buon vecchi anfibi, che andavano su tutto.*



    *La tredicenne era stata informata dalla compagna di stanza che quel giorno avrebbe tenuto una mostra nel suo negozio di bacchette, e tra la curiosità e la voglia di trascorrere il tempo con Charlotte, una delle poche vere amiche che avesse, seppur molto più grande di lei, era troppo, quindi non aveva potuto non voler andare.*

    [SALILLS NEGOZIO DI BACCHETTE]


    *A Thalita brillavano gli occhi nel vedere il negozio, tutte le bacchette impilate sugli scaffali e le mille teche che occupavano l'ambiente... Il suo paradiso! La giovane verde-argento si aggiustò la borsa in cuoio sulla spalla e si diresse a passo spedito verso la Docente di Arti Oscure.*

    Professoressa! E' davvero bellissimo questo posto! Complimenti! Come le è venuta l'idea?!

    *Chiese con un largo sorriso, sorriso che concedeva solo ai suoi amici più cari, chiunque fosse la persona che lo riceveva era partecipe ad un fatto più unico che raro!*

    @Charlotte_Mills,




    Ultima modifica di Thalita_Revenger oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Eltanin_Dream

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 188
        Eltanin_Dream
    Serpeverde
       
       

    [SALA COMUNE SERPEVERDE]

    *quel pomeriggio Eltanin non aveva nulla da fare,stava girovagando per la sala comune quando un annuncio attaccato alla bacheca la colpì, si avvicinò e lesse*

    la professoressa Mills aveva organizzato,per quella giornata, una mostra di bacchette magiche al Salills ,un Negozio di bacchette di Hogsmeade, sarebbe una buona idea andare giusto per prendere un po d'aria e svagarsi un po

    *pensò Eltanin tornando velocemente nella sua camera, prese dall'armadio le prime cose che le capitarono in mano per poi mettersele in fretta e furia,appena prima di uscire recuperò il suo adorato mantello serpeverde e lo indossò ormai pronta ad uscire*

    [SALILLS NEGOZIO DI BACCHETTE]

    *non era la prima volta che entrava in un negozio di bacchette ma ne rimase comunque folgorata,moltissime bacchette di diversi colori erano impilate negli appositi scaffali come fossero libri in una biblioteca, sparse per il perimetro della stanza vi erano alcune teche di vetro al cui interno erano poste le bacchette dei maghi più famosi del mondo magico,aveva sentito dire che fossero riproduzioni, ma erano comunque magnifiche.
    Si aggirò per qualche minuto per tutto il negozio con gli occhi spalancati intenti a non perdersi nessun dettaglio.
    Eltanin scorse poi un bancone pieno di bevande dentro recipienti di vetro,la gola le si seccò in un botto,non si era nemmeno accorta di aver sete, era troppo concentrata su tutte quelle magnifiche bacchette; si avvicinò al bancone e scelse di bere della burrobirra calda*



    *ne versò un po in un bicchiere e con esso in mano continuò la sua visita, una bacchetta in particolare la colpì molto,la bacchetta di Hermione Granger*



    *era fantastica con tutte quelle rifiniture in legno che sembravano proprio rami di un albero,non aveva mai sentito parlare di quella maga,dopotutto era appena arrivata, ma doveva esser stata davvero molto famosa.
    Era ormai tardi,la burrobirra era finita e le persone cominciavano a tornare al castello,Eltanin ripensò alle tonnellate di compiti che la stavano aspettando sopra la scrivania accanto al suo letto nel dormitorio serpeverde,bastò questo a farla correre velocemente verso il castello*