• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Daphne_Harris




    Ultima modifica di Daphne_Harris oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    [Vie di Hogsmeade - ore 12.00]

    *Daphne Dianne Harris, giovane Sindaco del Villaggio di Hogsmeade, si trovava a percorrere le vie in direzione del Town Hall. L'edificio era una costruzione situata quasi al centro della cittadella, ove era possibile gestire ogni mansione riguardante quel luogo magico. Era il centro del caos più totale, dove si lavorava ogni giorno per rendere possibile ogni evento, ogni licenza dei negozi, delle visite e dei rapporti con il Ministero della Magia e il castello di Hogwarts: insomma, non si smetteva mai. Vi era sempre un gran via vai e arrivavano spesso gufi e lettere e avvisi o richieste, dando grandi responsabilità ai due Sindaci in particolare, oltre all'intero staff che collaborava con loro. L'idea di Daphne e Charlotte, l'altro Sindaco del Villaggio, era proprio di avere (almeno per quel giorno) un piccolo aiuto extra, rendendo divertente l'attività. E poi, poteva essere un modo per i più grandi di puntare a quel lavoro una volta terminati gli studi alla scuola.*

    Non ho nulla da preparare, per una volta.

    *Pensò la brunetta avvicinandosi al grande portone ed entrando al Municipio del Villaggio.*

    [Town Hall - ore 12.30]

    *Daphne era all'ingresso, nel grande atrio che portava al resto dei piani della struttura. Insomma, vi era un attimo di pace. Molti dipendenti il sabato avevano terminato la loro mole di lavoro, ma nonostante tutto i gufo erano comunque in arrivo e vi erano molte lettere da smistare.*

    Ecco perché mi occorrerà l'aiuto di ogni partecipante alla gita quest'oggi.

    *Dando una leggera occhiata all'orologio appeso alla parete alla sua sinistra, si appoggiò al Desk dell'ingresso in attesa dei ragazzi: mancava pochissimo.
    Ed eccoli arrivare... come un fiume dopo una tempesta, gli studenti si riversavano dentro la struttura, appostandosi intorno a lei per ascoltare il programma della giornata.*

    Spero non mi uccidano...

    *Rifletté con un sorriso, rivolgendolo delicato agli studenti e salutando l'intero gruppo.*



    Buon giorno a tutti! Oggi avremo un po' da fare e una gita un po' particolare. Infatti, io e il resto del Consiglio di Hogsmeade abbiamo pensato di farvi "lavorare" qui nel pomeriggio. Ovviamente non avrete mansioni difficili, ma sarà un modo per farvi comprendere il lavoro del Municipio e, oserei anche dire, un modo per iniziare a scegliere la vostra carriera dopo la scuola.

    *Disse con voce chiara la giovane, ponendo lo sguardo su ogni studente presente, perplesso e un po' scoraggiato.*

    Al momento ci troviamo nell'atrio e nello stesso piano, dietro una porta in fondo a quel corridoio...

    *Continuò indicando una strada alla sua sinistra.*

    ...vi è la Sala Stampa. Al primo piano possiamo trovare la Guferia e l'Ufficio oggetti smarriti, al secondo la Stanza del Consiglio e l'Ufficio Legale.

    *Spiegava la Harris sotto i riflettori di moltissimi occhi, incuriositi e perplessi.*

    Al terzo c'è l'Ufficio del Commercio (per le nuove licenze), al quarto l'Ufficio dei Sindaci e ovviamente dei nostri segretari. Detto questo, prima di iniziare a dividervi il lavoro come preferite, potete anche cambiare attività nel corso del pomeriggio, vedere dove siete più portati o cosa vi intriga di più, io e gli altri Membri del Consiglio dobbiamo osservare se avete tutti il permesso. Disponetevi in fila così possiamo iniziare. Buona giornata a tutti.

    *Detto ciò, con sguardo serio, iniziò la parte più meticolosa del lavoro della giornata, poi, per il resto, avrebbero ovviamente avuto dei supervisori per non creare danni in un solo pomeriggio e rendere vano il lavoro dell'intera settimana dei dipendenti del Town Hall.*

    Citazione:
    Dettaglio della gita

    L’attività è aperta a tutti! A studenti e anche ad adulti..

    la gita durerà 2 giorni reali che corrispondono a un giorno di GDR, alla fine di tale attività i sindaci analizzeranno i vari post degli utenti che hanno partecipato per poi proclamare i migliori ruolatori, se volete quindi vincere un premio davvero speciale scrivete post ben fatti e ricchi di dettagli.

    (*)Gli studenti del primo e secondo anno e quelli sprovvisti di regolare autorizzazione potranno comunque postare nell'attività, ma correranno il rischio di essere visti dai consiglieri e quindi puniti.
    L’unico modo per beccare uno studente ‘’fuori legge’’ è se uno dei consiglieri posta entro il terzo post da quello del trasgressore.
    Quindi se Reina è trasgressiva e scrive un post, e Charlotte scrive subito dopo di lei, Reina sarà scoperta, se invece tra Reina e Charlotte postano anche Geordie, Drag e Shana, allora Reina è salva per il resto dell’attività.
    Chi viene beccato potrà comunque continuare l’attività, ma dovrà poi scontare una punizione.

    Si ricorda che la punizione sarà solo simbolica, quindi non comporta alcuna perdita di galeoni, né qualsiasi altra limitazione all' interno del gioco, ma serve solo per avere più divertimento!

    I membri del Consiglio addetti alla sorveglianza sono: @Jane_Casterwill, @Daphne_Harris, @Claire_Biovero, @Lavinia_Grent,
    @Charlotte_Mills, @Artemisia_Altair,


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    Town Hall - Ore 12.30


    *Percy, insieme ai suo compagni, si trovava al municipio di Hogsmeade.
    Sarebbe stata una gita meravigliosa, così hanno convinto Percy.
    Ma già sembrava una gita molto noiosa. Il giovane non avette solo quel pensiero ma anche un altro, di cui sarebbe stata una gita meravigliosa, se almeno lui lo pensasse.
    Era già passata una mezz'ora, e loro stavano aspettando una persona. Chi sarà mai? Non lo sapeva nessuno apparte le professoresse.
    Fin quando non gli dissero che avevano sbagliato stanza e il sindaco li stava aspettando.*

    Quale sindaco? Harris o Mills?

    *Tutti appena vedendo il Sindaco Harris, la salutarono, con un bel sorriso bianco splendente.*

    Buongiorno Sindaco Harris!

    *Dissero tutti quanti come un coro stonato, senza il maestro.
    Poi Percy si avvicinò al tavolo per appoggiarsi e continuò a sentire.*

    Buon giorno a tutti! Oggi avremo un po' da fare e una gita un po' particolare. Infatti, io e il resto del Consiglio di Hogsmeade abbiamo pensato di farvi "lavorare" qui nel pomeriggio. Ovviamente non avrete mansioni difficili, ma sarà un modo per farvi comprendere il lavoro del Municipio e, oserei anche dire, un modo per iniziare a scegliere la vostra carriera dopo la scuola.

    Al momento ci troviamo nell'atrio e nello stesso piano, dietro una porta in fondo a quel corridoio...
    ...vi è la Sala Stampa. Al primo piano possiamo trovare la Guferia e l'Ufficio oggetti smarriti, al secondo la Stanza del Consiglio e l'Ufficio Legale.

    Al terzo c'è l'Ufficio del Commercio (per le nuove licenze), al quarto l'Ufficio dei Sindaci e ovviamente dei nostri segretari. Detto questo, prima di iniziare a dividervi il lavoro come preferite, potete anche cambiare attività nel corso del pomeriggio, vedere dove siete più portati o cosa vi intriga di più, io e gli altri Membri del Consiglio dobbiamo osservare se avete tutti il permesso. Disponetevi in fila così possiamo iniziare. Buona giornata a tutti.

    *A Percy piaceva gia la guferia, per lo smistamento delle lettere.*

    Mi scusi sindaco Harris, mi potrebbe dire cosa devo fare di preciso per lo smistamento delle lettere? Cioè da dove inizio?

    *Chiese curioso il ragazzo, ma non si fermo di parlare, doveva consegnare l'autorizzazzione, cosa che stava dimenticando. Probabilrnte avrebbe fatto parlare il Sindaco dopo che gli e l'aveva data.*

    Ecco qui l'autorizzazzione. Non si preoccupi ora sto zitto!





    Ultima modifica di Percy_Smith oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    [TOWN HALL - QUARTO PIANO]

    *Charlotte si trovava al municipio, in quella giornata si sarebbe svolta la tradizionale gita, che per quella volta di tradizionale non aveva molto.
    I due Sindaci avevano optato per una giornata al Town Hall dove gli studenti avrebbero potuto svolgere qualche compito, quasi come se lavorassero li come gli impiegati che ogni mattina si recava nell'edificio e si impegnava per portare a termine i loro compiti.
    L'ex Serepverde non era scesa subito insieme a Daphne, la sua collega più giovane, aveva qualche documento da firmare molto importante.
    Aveva molto da fare ma, come se nulla fosse dopo aver portato a termine il suo compito si addormentò come una ragazzina.
    La sera prima non aveva dormito per colpa di Kyle che aveva pianto tutta la notte per quel dentino che stava crescendo e lo faceva penare ma, alla fine, a notte inoltrata era riuscita a farlo addormentare. O meglio l'aveva fatto addormentare tenendolo in braccio. Er difficile però liberarsi dal suo piccolo abbraccio perché appena cercava di liberarsene per riporlo sul suo lettino lui si svegliava e iniziava di nuovo a piangere.
    Insomma Charlotte aveva passato la notte in bianco.
    Aveva dormito si e no per qualche minuto ed era comprensibile che, nella solitudine di quell'ufficio si fosse appisolata, fin quando qualcuno non bussò alla porta dell'ufficio che divideva con Daphne.



    A Bussare alla porta era Spencer, il suo segretario che lavorava per lei da ormai un paio di anni.
    Alcuni sindaci prima di lei avevano avuto molti segretari, ma lei si era tenuta quello che aveva assunto al suo primo giorno di mandato. Spencer sapeva molte cose di lei, sapeva come "trattarla" ed era la persona migliore su cui Charlotte poteva fare affidamento.
    IL mago aveva bussato alla porta per ricordarle, una volta entrato, della gita che era iniziata da qualche minuto.
    Sistemandosi il grigio vestito Charlotte percose le scale dell'edificio e si fiondò al piano terra dove un gruppo di studenti stava ascoltando la sua socia.



    [TOWN HALL - PIANO TERRA]

    *Era fiera di avere una compagna-socia come lei, era quella che era riuscita meglio a portare a termine, insieme a lei, i compiti di un sindaco.
    Alla fine delle sue parole gli studenti, come sempre si misero in fila per mostrare le loro autorizzazioni agli addetti alla sorveglianza.*

    Buongiorno.

    Buongiorno Daphne. Tutto ok?


    *Chiese la donna alla sua collega proprio nel momento in cui qualcuno si avvicinò alla più giovane.*

    Signor Smith! Che piacere vederla.
    La sua autorizzazione va bene, per sua fortuna. Riguardo la sua domanda sono scura che Daphne le risponderà nel migliore dei modi, dopotutto è lei che ha organizzato la gita di quest'oggi.


    *Affermò Charlotte sorridendo verso il ragazzino del quarto anno, smistato nella stessa sua casata.
    Molti erano gli studenti che aspettavano di mostrare le loro autorizzazioni, proprio come aveva appena fatto Percy in quel momento.*


    @Shireen_Firewet, @Daphne_Harris, @Percy_Smith, @Lavinia_Grent, @Claire_Biovero, @Randall_Kristansen, @Angie_Smith, @Filippo_Neri, @Arya_Magic, @Lythande_Lynch, @Samus_Ferrerus, @Reina_Shiny, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Buffy_Cenere, @Artemisia_Altair, @Linda_Sforza,@Clary_Morgenstern, @Marylove_Sniper,@Edward_Cullen, @Mark_Cooper, @Eoran_Brodie, @Spencer_Rosewood, @Jordan_Harris, @Dramione_Weasotter, @Delilah_Boston, @Elena_Summers, @Elena_Parker, @Nero_Deld, @Nicholas_Hippogriff, @Dylan_Houseli, @Sadie_Moore, @Helen_Coogan, @Giorgia_Fenice, @Anhoa_Wood, @Orelei_Strongale, @Dahlia_Hammond, @Alhena_Devon, @Erin_Hawkins, @Rastaban_Noovle,
    @Alysha_Sullivan, @Versus_Zero, @Electra_Chalmers, @Moony_Lune, @Loki_Laufeyson, @Daphne_Scintille, @Pintus_Defentis, @Thalita_Revenger, @Stella_Hanson, @Percy_Smith, @Emma_Swan, @Benjamin_Burton, @Salvo_Bryant, @Elisabeth_Whitenight, @Emily_Beards,
    @Eltanin_Dream, @Eltanin_Avonhale, @Kira_Darkblood, @Arwen_Dynastar, @Alexis_Morgan, @Julie_Steals,


  • Daphne_Harris

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 7
    Galeoni: 2095
        Daphne_Harris
    Tassorosso
       
       

    *I sussurri dei presenti iniziavano a farsi sentire e intanto venivano visionati i permessi. Non si era accorta nemmeno che @Charlotte_Mills, era al suo fianco, salutandola prima di osservare il permesso di @Percy_Smith, un giovane Serpeverde.*

    Dunque signor Smith, in base ai colori dei sigilli delle lettere, deve smistarle negli appositi scomparti, così che queste vengano poi aperte direttamente dai dipendenti del Town Hall.

    *Rispose a Percy con un sorriso, congedandolo. Voltando poi il capo rispose alla collega.*

    Buon giorno Charlotte, tutto bene grazie, tu?

    *Chiese alla sua socia e amica, prima che qualche altro studente presentasse il permesso.*

  • Samus_Ferrerus

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 736
       
       

    [DORMITORIO SERPEVERDE]

    *quella mattina samus si era alzato tardi e veva deciso si recarsi a Hogsmeade per partecipare alla gita al municipio di Hogsmeade che gli sembrava una gita interessante chi sa se si sarebbe divertito prese dall'armadio una camicia che si mise e si avvio a Hogsmeade*




    [TOWN HALL - MUNICIPIO DI HOGSMEADE ]

    *appena arrivato davanti al municipio samus salutò i due sindaci e gli motrò la sua autorizazione per poter partecipare alla gita *

    buongiorno sindaco Harris bungiorno anche a lei professoressa Mills ecco la mia autorizzazione




    *poi il serpeverde saluto il compagno di casata Percy*

    ciao percy come stai è da molto che non ci vedia mo io peso che questa gita al municipio di Hogsmeade sarà molto divertente e interessante

    * in quel preciso momento il sindaco Harris disse*

    Buon giorno a tutti! Oggi avremo un po' da fare e una gita un po' particolare. Infatti, io e il resto del Consiglio di Hogsmeade abbiamo pensato di farvi "lavorare" qui nel pomeriggio. Ovviamente non avrete mansioni difficili, ma sarà un modo per farvi comprendere il lavoro del Municipio e, oserei anche dire, un modo per iniziare a scegliere la vostra carriera dopo la scuola.

    Al momento ci troviamo nell'atrio e nello stesso piano, dietro una porta in fondo a quel corridoio...
    ...vi è la Sala Stampa. Al primo piano possiamo trovare la Guferia e l'Ufficio oggetti smarriti, al secondo la Stanza del Consiglio e l'Ufficio Legale.

    Al terzo c'è l'Ufficio del Commercio (per le nuove licenze), al quarto l'Ufficio dei Sindaci e ovviamente dei nostri segretari. Detto questo, prima di iniziare a dividervi il lavoro come preferite, potete anche cambiare attività nel corso del pomeriggio, vedere dove siete più portati o cosa vi intriga di più, io e gli altri Membri del Consiglio dobbiamo osservare se avete tutti il permesso. Disponetevi in fila così possiamo iniziare. Buona giornata a tutti.


    *Samus decise di andare a provare l'Ufficio oggetti smarriti allora chiese al sindaco Harris*

    cosa dovrei fare l'Ufficio oggetti smarriti?

    @Percy_Smith @Daphne_Harris @Charlotte_Mills





    EDIT BY CHARLOTTE MILLS:
    @Samus_Ferrerus, ti chiedo di stare attento.
    Il narrato non va inserito colorato, proprio come hai fatto tu ed inoltre sarebbe meglio non copia-incollare tutto il parlato di un altro utente, allungando inoltre il tuo narrato che è quasi sempre inesistente.
    Questa volta ho editato io, le prossime ti chiedo di farlo tu nel caso il post fosse scorretto.

    Firmato
    il sindaco Mills




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Shireen_Firewet

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 907
       
       

    [Hogwarts – Quarto Piano – Biblioteca]


    *Se qualcuno con la testa sulle spalle (incluso Sir Nicholas de Mimsy-Porpington?), in quella mattinata uggiosa di aprile, avesse cercato una ligia Corvonero dove l’avrebbe individuata? Ovviamente in Biblioteca. La Firewet era rinchiusa nella Stanza del maggior sapere di Hogwarts in quanto doveva svolgere i numerosi compiti che i Professori avevano impartito agli studenti. Con spirito di buona volontà, dopo aver effettuato un’abbondante colazione, si era diretta nel locale custodito dall’arcigna Bibliotecaria e non si era più scollata dai libri e dalle pergamene. Quando alzò lo sguardo le sembrò che fosse passato un giorno intero ma, visualizzando un orologio posto su una parete, si accorse, con estremo sconforto, che erano passate solamente due ore e mezza. Sbatté la riccia testa sul ripiano in quercia e produsse un forte TOC.*

    Secondo me è vuota.

    *Con la mancina grattò la sua scatola cranica come per cancellare via quella voce. Doveva continuare, non poteva arrendersi di fronte a quella marea di compiti. Quindi si rituffò di testa sulle pergamene in cui galleggiavano le domande di Trasfigurazione: Merlino cosa doveva scrivere sull’Incanto di Duplicazione? Alla sua sinistra vi era un libro aperto ed un paragrafo sottolineato (la Bibliotecaria non si era accorta di quella profanazione?) recitava:*
    Citazione:
    Geminio:
    Incantesimo utile per creare copie perfette ma, nel caso l’originale possegga dei poteri magici, il doppione non li avrà. Può duplicare qualsiasi cosa tranne i soldi, che sono protetti magicamente dai Goblin. È un incanto che richiede grande concentrazione, inoltre, tanto più l’originale è prezioso e potente tanto maggiore è la difficoltà di duplicarlo.

    Il volume di testo adottato dalla Professoressa non impartiva molte informazione utili. Sconfortata, chiuse il libro.*

    Pensa, Firewet, pensa...

    *Ma certo, come aveva fatto a non pensarci prima! La docente aveva esplicitamente detto che se avevano dei dubbi potevano andare a trovarla nel suo ufficio per chiedere delucidazioni in merito. Però era sabato: magari la docente non si trovava nel Castello ed avrebbe effettuato un giro a vuoto. Mentre la giovane cercava di trovare una soluzione al suo problema, un trio di Grifondoro passò vicino a lei. Gli studenti bisbigliarono tra loro e la sedicenne riuscì a percepire le parole “oggi” e “gita a Hogsmeade”. Come aveva potuto dimenticarsene! A breve si sarebbe svolta la tradizionale gita al borgo magico alla quale non poteva assolutamente mancare: avrebbe risolto in un secondo tempo i suoi problemi con Trasfigurazione. La ragazza, quindi, si affrettò a fare armi e bagagli, racchiudendo tutti i suoi accessori alla rinfusa nella borsa a tracolla nera e depositando i libri che aveva prelevato dagli alti scaffali. Dopo aver chiuso la porta della Biblioteca dietro di sé, un pensiero la accompagnò quando mise il piede destro sulle scale per scendere ai piani inferiori:*

    Speriamo che non decidano di cambiare proprio ora…


    [Hogsmeade – Town Hall – Piano Terra]


    *La Firewet giunse ad Hogsmeade con un po’ di affanno. Era partita in ritardo dal Castello e quindi aveva percorso il sentiero che lo congiungeva al borgo magico correndo. Prima di lasciare il Castello, era ritornata nella Torre Corvonero per cambiare la divisa bronzo blu con qualcosa di comodo. La giovane scelse, infatti, di indossare una graziosa camicia bianca, al di sopra della quale pose un leggero mantello, ed un paio di pantaloni in cotone di colore grigio scuro. Grazie a Rowena, quando entrò nell’Atrio del Municipio, vi erano alcuni studenti posti dinanzi ad uno dei Sindaci del borgo magico ossia Daphne Harris. La Professoressa di Cura delle Creature Magiche, all’improvviso, salutò i partecipanti alla gita di quel mese ed affermò che in quel particolari pomeriggio gli studenti avrebbero provato a svolgere alcuni lavori presso il Municipio della cittadina. La giovane donna elencò i vari uffici che si trovavano nel Town Hall: al piano terra vi era la Sala Stampa, al primo piano la Guferia e l'Ufficio Oggetti Smarriti, al secondo piano la Stanza del Consiglio e l'Ufficio Legale, al terzo piano l'Ufficio del Commercio e, infine, al quarto piano l'Ufficio dei Sindaci e dei segretari. I giovani avrebbero presto iniziato delle piccole mansioni e, nel frattempo, avrebbero dovuto consegnare il loro permesso per partecipare all’attività. Velocemente una piccola fila si creò dinanzi a lei e la giovane estrasse il permesso che aveva riposto all’interno di una tasca del suo mantello. Shireen riconobbe due ragazzi appartenenti alla Casa di Salazar Serpeverde: salutò Percy e Samus con un cenno della mano destra. La fila defluì di fronte a lei e poté notare che al fianco del Sindaco Harris era giunto anche il Sindaco Mills. Con un tono gentile, quindi, la giovane si rivolse loro:*

    Buongiorno Sindaci! Ecco il mio permesso.
    Potrei svolgere alcune mansioni nell’Ufficio del Commercio?



    *Domandò Shireen mentre porgeva la delicata ed importante pergamena. Con la mancina tesa in direzione delle donne, attese che queste ritirassero il suo permesso e che rispondessero alla sua domanda. La Firewet era molto interessata a svolgere delle piccole mansioni nel Town Hall. La giovane pensava che, forse, l'Ufficio che aveva proposto alle due donne l'avrebbe stimolata maggiormente. Magari, in un secondo tempo, avrebbe fatto una visita all'Ufficio Legale.*

    @Daphne_Harris, @Percy_Smith, @Charlotte_Mills, @Samus_Ferrerus,


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    *Percy avevs mostrato la sua autorizzazione, che contrallarono entrambi i sindaci, il sindaco Mills, si fece vedere dopo che Miss Harris aveva già detto qualcosa.
    Il giovane aveva fatto una domanda, sulla determinazione dello smistamento delle lettere, a cui Miss Harris rispose con molto affetto.*

    Dunque signor Smith, in base ai colori dei sigilli delle lettere, deve smistarle negli appositi scomparti, così che queste vengano poi aperte direttamente dai dipendenti del Town Hall.

    *Poi affianco a Mrs.Harris apparse Miss Mills che stava anche lei notando l'autorizzazzione.

    Signor Smith! Che piacere vederla.
    La sua autorizzazione va bene, per sua fortuna. Riguardo la sua domanda sono scura che Daphne le risponderà nel migliore dei modi, dopotutto è lei che ha organizzato la gita di quest'oggi.


    Sisi qualche secondo fa mi ha risposto la sua collega!

    *Detto questo Percy velocemente cercò di arrivare alla porta della guferia, superò la soglia e fu fiero di se. Era come una gara, solo che era un pò diversa, doveva evitare altre persone!



    Era arrivato alla guferia, fece un sorriso e via. Si sedette sulla poltrona e inizio a lavorare.*

    Dunque, dove sono quelle rosse? Ah eccole!



  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    [PIANO TERRA - ATRIO]

    *Charlotte osservò sorridente quelle giovani menti che decidevano dove dirigersi.
    Daphne aveva dato a loro carta bianca riguardo il piano, e di conseguenza l'ufficio, in cui per quella giornata si sarebbero dilettati a lavorare.*

    Una bellissima idea.

    *Pensava Charlotte osservando alcuni di quegli studenti dirigervi verso la meta che avevano deciso.
    La voce di Daphne però la portò alla realtà.*

    Buon giorno Charlotte, tutto bene grazie, tu?

    Tutto bene si, forse un pochino stanca ma per il resto va a gonfie vele.

    *Affermò la donna cercando di nascondere uno sbadiglio. Non aveva dormito quella notte e lo si poteva capire dal suo volto.
    Ad avvicinarsi a loro quella volta fu Samus Ferrerus, un serpeverde anche lui del quarto anno che mostrò ai due sindaci la sua autorizzazione.*

    Samus la tua autorizzazione va benissimo.. *fece per dire quando il ragazzino chiese qualcosa a Charlotte e Daphne.*

    cosa dovrei fare l'Ufficio oggetti smarriti?

    Oh, hai scelto quell'ufficio? Molto bene.
    Vieni con me e ti spiegherò.


    *Charlotte si allontanò insieme a Samus e si avviò verso il primo piano. Per fortuna le scale non erano tante per arrivare a quel piano del municipio.
    L'ufficio oggetti smarriti era uno degli uffici più caotici di quell'edificio.*

    [PRIMO PIANO - UFFICIO OGGETTI SMARRITI]

    Eccoci qua.

    *Affermò il sindaco MIlls una volta raggiunta una grande porta in legno con una terga in ottone che recitava "Ufficio oggetti smarriti".
    Bussò e poi entrò in compagnia del quattordicenne.*

    Dunque Samus, il compito è semplice.
    Ovviamente al villaggio vengono smarriti molti oggetti, oggetti che vengono raggruppati in questo ufficio. Ogni giorno qualcosa viene smarrito e il giorno dopo gli impiegati di questo ufficio si occupano di smistarli nelle apposite "mensole".
    Peer esempio li puoi vedere la "mensola" solo per i cappelli. Cappelli di tutti i tipi! Sciarpe, mantelli...
    Ma anche ombrelli, orologi e molte altre cose.
    Qualsiasi cosa tu abbia perso la puoi trovare qui.


    *Spiegò la donna indicando tutto quanto al ragazzino che aveva scelto quell'ufficio per quella giornata.
    Charlotte era sicura che Samus, ragazzo volenteroso, avrebbe svolto un magnifico lavoro in compagnia degli impiegati di turno quel sabato.*

    Quindi il tuo compito, ovviamente se hai bisogno di aiuto ci sono gli impiegati che ti possono aiutare, è quello di catalogare gli oggetti e riporli insieme agli altri suoi simili.
    Semplice.


    *Affermò Char, così la chiamavano gli amici, sperando di essere stata chiara.
    Una volta che tutto fu chiaro al ragazzino lo lasciò al suo lavoro tornando al piano terra dove avrebbe poi condotto qualche altro studente in qualche altro ufficio di quell'edificio.*

    [PIANO TERRA - ATRIO]

    *Al suo arrivo al piano terra notò che molti altri erano i ragazzi che dovevano ancora mostrare la propria autorizzazione agli addetti alla sorveglianza.
    Una di quelle era Shireen, ragazzina del quinto anno appartenente alla casa di Corvonero. Era una ragazza che rispettava al 100% la sua casa e le caratteristiche che la fondatrice di quella casa amava vedere nelle giovani mente.
    Porgeva ai due sindaci la sua autorizzazione dopo averle salutate.*

    Buongiorno Sindaci! Ecco il mio permesso.
    Potrei svolgere alcune mansioni nell’Ufficio del Commercio?


    Buongiorno Shireen, la tua autorizzazione va benissimo, come al solito.
    Quanto riguarda l'ufficio del commercio: certo che puoi. Ti accompagno così intanto ti spiego a grandi linee cosa si fa.


    *Affermò il sindaco Mills, lasciando Daphne di nuovo sola.
    Quella era la centesima volta che Charlotte saliva quelle scale, era sicura che alla fine della giornata si sarebbe ritrovata ancora più stanca di quello che già era. Fino al terzo piano i gradini di quelle grandi scale erano tanti!

    [TERZO PIANO - UFFICIO DEL COMMERCIO]

    Ecco qua, sono sicura che gli impiegati di questo ufficio saranno felici di averti tra loro anche solo per un giorno.
    Per oggi non credo che ti facciano fare qualcosa di complesso, magari smistare i vari tipi di posta tra cui le varie richieste per l'apertura di qualche nuovo locale che poi dovrai inviare alla sala del consiglio.


    *Spiegò Charlotte cercando di essere il più semplice e concisa possibile.
    ricordando le varie richieste di nuove licene per qualche negozio, richieste che aveva sia accettato e in alcuni casi rifiutato.
    Iniziava a ringraziare Daphne e alla sua organizzazione per quella gita, una gita che avrebbe aiutato sia loro sindaci, sia l'intero Town Hall, sia gli studenti che prima o poi dovevano iniziare a pensare al loro futuro, in particolare gli studenti dal quinto anno in su.
    Qualche nuovo e futuro impiegato al Town hall sarebbe stata molto gradito, soprattutto da Char e Daph, in particolare se la sua voglia di fare avrebbe contagiato gli altri impiegati.*




    OT:
    Per rendere il tutto più chiaro vi chiedo di specificare, all'inizio di ogni vostro post il luogo dove vi trovate.
    PIANO TERRA - ATRIO E SALA STAMPA
    PRIMO PIANO - UFFICIO OGGETTI SMARRITI e GUFERIA
    SECONDO PIANO - STANZA DEL CONSIGLIO e UFFICIO LEGALE
    TERZO PIANO - UFFICIO DEL COMMERCIO
    QUARTO PIANO - UFFICIO DEI SINDACI


    @Percy_Smith, @Shireen_Firewet, @Samus_Ferrerus, @Samus_Ferrerus, @Daphne_Harris,


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    *Erano le 12:30 di una giornata di metà aprile. Lavinia stava percorrendo a piedi la strada che portava da Hogwarts a Hogsmeade. Il cielo era coperto di nuvole e l'aria era fresca nonostante la primavera fosse già iniziata. Nell'aria c'era già il profumo dei fiori primaverili che aveva anche invaso gli orti del The Noble Horntail. In quei giorni aveva lavorato poco al negozio per via di numerosi impegni da insengnante. Erano passati quasi due mesi da quando aveva ricevuto quell'incarico e andava tutto bene. Anche la gravidanza proseguiva alla grande. Ormai era al sesto mese e stava per entrare nel settimo. Mancavano poco più di tre mesi e poi avrebbe conosciuto la sua bambina. Si stava recando a Hogsmeade in veste di Consigliere per la gita mesile che i Sindaci avevano organizzato.
    In poco tempo arrivò all'entrata del Villaggio di Hogsmeade e raggiunse Magic's Square dove c'era il Town Hall, sede del Municipio. La gita si sarebbe svolta lì. Entrò nell'edificio.*



    *Arrivò nell'ingresso e vide Daphne, o meglio il Sindaco Harris, pronta ad accogliere tutti. Lei l'avrebbe aiutata a controllare le licenze. C'era anche l'altro Sindaco di Hogsmeade, la sua carissima amica Char. Si avvicinò alle due donne.*

    Buongiorno Daph! Buongiono Char! Come state?

    *Chiese gentilmente e rivolgendo un sorriso ai suoi due "capi". In quel momento arrivò il primo partecipante, un ragazzo con la divisa di Serpeverde del quarto anno. Charlotte controllò la sua autorizzazione e vide che era tutto a posto. La gita di quel mese avrebbe riguardato il lavoro al municipio, ovvero i partecipanti avrebbero lavorato un giorno lì. Daphne spiegò che nella porta in fondo che lei indicò c'era la Sala Stampa, la primo piano la Guferia e l'Ufficio degli oggetti smarriti e al secondo la Stanza del Consiglio, che Lavinia conosceva bene, e l'Ufficio Legale. La giovane biondina si rese conto in quel momento che non aveva mai fatto un giro del palazzo. La donna continuò spiegando gli uffici degli altri piani.
    Poi arrivò anche un ragazzo di Serpeverde che lei conosceva molto bene e la sua socia Shireen.*

    Ciao Shireen! Buon divertimento!

    *Le disse quando le passò davanti. La sua migliore amica mostrò la sua autorizzazione e poi chiese di poter lavorare all'ufficio del commercio nel quale Char l'accompagnò. Lavinia a quel punto non sapeva che fare. Doveva rimanere lì a controllare le autorizzazioni o doveva partecipare anche lei all'attività? Decise di chiedere. Si avvicinò a Daphne.*

    Daphn! Io adesso che faccio? Rimango qui ad aspettare che arrivino gli altri per controllare le autorizzazioni o devo fare qualcos'altro di utile?

    *Chiese gentilemente sorridendo. Era felice di trascorrere una giornata diversa e di rendersi utile. Ricevere la convocazione come Consigliere di Hogsmeade era un grande onore per lei. I Sindaci avevano grande fiducia in lei e non le avrebbe deluse.*

    @Samus_Ferrerus, @Daphne_Harris, @Shireen_Firewet, @Charlotte_Mills, @Percy_Smith,




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    [PIANO TERRA - ATRIO]

    *Charlotte, anche se Serpeverde, amava aiutare gli altri.
    Aiutare gli studenti in quella giornata d'Aprile le sembrava una cosa molto positiva, talmente positiva che poteva quasi azzerare tutto ciò che aveva fatto in passato.
    Quando tornò al piano terra vide che Daphne era forse troppo sommersa dalle persone che chiedevano a lei spiegazioni e formulavano domande.
    Vide che tra le altre persone c'era anche Lavinia, una giovane donna che conosceva da molto tempo ma che solo nell'ultimo periodo aveva conosciuto meglio.*

    Buongiorno Lavinia.

    Probabilmente Daph non ha sentito la tua domanda dato i vari studenti che le gironzolano intorno.
    Ti rispondo io: ovviamente anche tu puoi partecipare come tutti gli altri.




    *Affermò il sindaco Mills sorridente.
    Doveva ammetterlo: voleva bene a Lavinia, erano colleghe a Hogwarts, erano entrambi donne single e madri.
    Charlotte aveva un piccolo maghetto di un anno e quattro mesi, mentre Lavinia aspettava una piccola streghetta e si vedeva, il suo ventre continuava a crescere ogni volta che la vedeva.
    Era felice di vederla li nonostante i vari impegni che poteva avere. Era uno dei membri del consiglio e Char trovava di aver fatto una giustissima scelta nel nominare la bionda ex Corvonero.*


    @Lavinia_Grent,


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    [ PRIMO PIANO - GUFERIA ]


    *Percy aveva già sorpassato la soglia della porta, iniziando già a lavorare. Aveva intenzione di fare prima tutte le buste con in sigillo rosso. Poi quello col sigillo a fantasia. E il rimanente in categoria altre.
    Quel lavoro che sembrava cosi facile non lo era, anzi era un a faticaccia. Però continuando così il giovane serpeverde sarebbe giunto molto lontano, e avrebbe anche potuto visitare qualche altra stanza.
    Il municio di Hogsmeade era molto grande, sia dall'esterno che dall'interno.
    Aveva diversi piani, e sezioni in ogni esso.
    Percy si trovava al primo piano nella sezione guferia, dove lavoravano quelle persone che smistavano le lettere.
    Ovviamente quelle persone usavano la magia ed erano molto bravi, invece per Percy era solo la prima volta.
    Continuando Percy aveva già sistemato le buste con il sigillo rosso da una parte e stava iniziando a fare quelle con il sigillo a fantasia.*

    Uh che faticaccia!

    *Disse il giovane asciugando il sudore della fronte col braccio.*

    @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent, @Daphne_Harris, @Samus_Ferrerus, @Shireen_Firewet,




    Ultima modifica di Percy_Smith oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Thalita_Revenger

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 761
       
       

    [DORMITORIO SERPEVERDE - CAMERA DI THALITA]


    *Thalita era impiedi davanti alla cassettiera della sua camera, era un mobile in quercia scura, sormontato da un grosso specchio. La ragazza si osservò un attimo per poi decidere che andava bene quel look, comodo e giovanile, per andare all'uscita al Town Hall. Si sistemò un attimo i capelli dai colori cangianti, che quel giorno avevano morbidi boccoli.



    Poi prese una borsa di cuoio e uscì.*

    [TOWN HALL]


    *La ragazza entrò nel antico palazzo, c'era davvero molta gente. Ma l'attenzione della tredicenne era rivolta al palazzo, che era davvero stupendo. Vedendo che alcuni ragazzi stavano andando a fare i loro doveri decise di affrettarsi, non poteva aspettare oltre. Si guardò attorno e vide la Professoressa Mills che parlava con Lavinia. Si avvicinò alle due giovani donne, quando ebbero finito di parlare si rivolse a quella già mamma.*

    Buon giorno professoressa! Che posto magnifico! Emm... che dovrei fare? O giusto, l'autorizzazione, eccola quì!

    *Disse educatamente, porgendo la pergamena alla docente.*



    *Poi si rivolse all'altra docente.*

    Buon giorno professoressa Grent, come sta?

    *Poi rivolse la sua attenzione all'altra donna, ex serpeverde, per farsi indicare il lavoretto da svolgere, non vedeva l'ora, era davvero molto agitata, l'adrenalina le girava in corpo come una pazza, e la ragazza non poteva fare a meno di scrocchiarsi le dita per sfogare quella foglia di fare, o si pesava da un piede all'altro.*

    @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent,








    O.T.
    Qualcuno mi potrebbe spiegare come mettere l'immagine tra i puntini (non so come altro spiegare) o editare il post in modo che ci sia il Link della foto? Mi rivolgo a quella del permesso, grazie in anticipo!




    Ultima modifica di Thalita_Revenger oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    *La bionda Lavinia Grent aveva appena chiesto al Sindaco Daphne cosa avrebbe dovuto fare oltre a controllare le autorizzazioni, ma la donna era troppo occupata e non si accorse della sua domanda. In quel momento Char tornò dai piani superiori e si accorse della sua domanda, quindi le rispose. Le disse che oltre a svolgere il suo compito poteva partecipare come tutti gli altri e provare a lavorare in uno degli uffici del palazzo. Da quando era successo tutto ciò con Rick, Lavinia aveva iniziato a riprendersi anche se le ferite erano ancora aperte. Charlotte l'aveva aiutata molto. Anche lei era una madre single e probabilmente era la persona più adatta a comprendere il suo stato d'animo in quel periodo. Comunque, adesso psocologicamente si sentiva molto meglio. Aveva definitivamente abbandonato il suo appartamento a Oxford Street, era stato suo padre a riportare tutte le sue cose nella villetta dei suoi genitori. Aveva anche messo in ventita l'appartamento perchè non voleva ritornarci mai più. Quando sarebbe nata la bimba sarebbe stata nella villetta in riva al lago fino a quando non avrebbe trovato un'altra casa che voleva pagare con i suoi soldi. I suoi genitori stavano già facendo molto per lei.*

    Grazie mille Char!
    Mi piacerebbe aiutare la signorina Firewet all'Ufficio del Commercio, se è possibile ovviamente.


    *Rispose la bionda donna sorridendo. In quel momento però entrò una ragazzina che indossava la divisa di Serpeverde e che lei aveva visto durante la sua prima lezione di Antiche Rune. La studentessa mostrò la sua autorizzazione alle due donne e poi salutò l'insegnante e le chiese come stava.*

    Buongiorno signorina Ravenge! La sua autorizzazione è ok.
    Tutto bene, grazie mille. Lei come sta?


    *Le disse controllando la pergamena che la ragazzina aveva mostrato. Non conosceva molto la studentessa, ma era stata una delle migliori durante la sua precedente lezione. Thalita Revenge le ricordava una sua compagna di Casata che si trovava insieme a lei a Hogwarts. Era la tipica corvetta dedita allo studio che se ne stava sempre sulla torre dei Corvonero a studiare e usciva fuori solamente per le lezioni e per mangiare. Le due non erano molto amiche per via dei differenti caratteri.*

    @Thalita_Revenger, @Charlotte_Mills


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    [PIANO TERRA - ATRIO]


    *Charlotte e Lavinia erano molto simili.
    Era quasi come se l'ex Corvonero fosse la nemesi buona della Serpeverde: bionda, gentile, buona... Proprio tutto il contrario di Charlotte.

    Mi piacerebbe aiutare la signorina Firewet all'Ufficio del Commercio, se è possibile ovviamente.

    *Curiosa scelta.
    Era vero, al terzo piano c'era molto da fare, ma quasi nessuno dei presenti aveva scelto quell'ufficio forse perché lo trovava il più noioso?
    Char, così la chiamavano gli amici, era però sicura che Lavinia, in compagnia di Shireen e degli impiegati di turno, avrebbe svolto un meraviglioso lavoro.
    Come sempre dopotutto.*

    Ma certo Lav.

    *Affermò Charlotte sorridente ma con gli occhi assonnati per la notte in bianco che aveva passato.
    I medici del S.Mungo le avevano sconsigliato di somministrare pozioni curative al piccolo Yle, per i probabili effetti collaterali e di conseguenza aveva passato l'intera nottata a tenere in braccio il figlio che piangeva.
    Non si sarebbe sorpresa se, proprio in quel momento, fosse tornata casa e avrebbe trovato Kyle dormire nel suo lettino.
    I pensieri di Charlotte vennero un attimo sovrastati da una voce di ragazzina, una ragazzina che conosceva.*

    Buon giorno professoressa! Che posto magnifico! Emm... che dovrei fare? O giusto, l'autorizzazione, eccola quì!

    *A precederla fu proprio Lavinia, donna con cui stava chiacchierando in precedenza e che faceva parte del corpo di "sorveglianza" durante le varie gite.
    Il sindaco Mills no potè che associarsi alle parole della collega.*

    Thalita in questa gita, un po' diversa dal solito, puoi scegliere in quale piano del Town Hall passare qualche ora come una vera impiegata.
    E' molto utile, vi può servire per farvi immedesimare, anche se per poco, nella vita lavorativa che vi aspetterà al di fuori di Hogwarts.


    *Disse la donna curiosa di scoprire in quale piano Thalita avrebbe passato quelle ore che rimanevano alla fine della gita mensile diversa da tutte le precedenti.*


    @Lavinia_Grent, @Thalita_Revenger,



Vai a pagina 1, 2  Successivo