• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Angelina_Largh


  • Angelina_Largh

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 95
       
       

    [HOGSMEADE
    VISITA UFFICIALE DI UN CONSIGLIERE DI HOGSMEADE]

    *Angelina quel martedý di settembre lo stava passando a Hogsmeade. Per fortuna non aveva avuto lezioni alla mattina cosý si era presa del tempo per se e per la radio che da poco gestiva insieme al fratello da poco diventato Prefetto della sua casata.
    Quel giorno per˛ non sarebbe rimasta all'Hogsmeade Wonder Network ma avrebbe svolto il suo compito di consigliera. Angerlina ricopriva infatti da poco quella carica, da inizio mese quando era tornata a frequentare la scuola come tutti gli altri studenti. Era stata davvero felicissima di ricere la lettera firmata dal neo sindaco, insieme alla lista dei libri per il suo quarto anno al castello. Essere consigliere era un grande onoro e lei voleva svolgerlo al meglio delle sue possibilitÓ.
    L'ora di pranzo era da poco passata e Angelina aveva pranzato con un semplice panino che si era fatta nella zona ristoro di quel locale.*

    Meglio che vada, se no la signorina Mills potrebbe andarsene...

    *Pens˛ la Corvonero non conoscendo l'orario di apertura e di chiusura del negozio di bacchette, negozio che doveva visitare quel giorno.
    Era fortunata perchŔ il negozio della professoressa Mills era proprio nella stessa piazza dove si trovava anche il "locale" di Angelina e Marcus. La quattordicenne che, per la sua etÓ, era bassa risetto i suoi coetane, indoss˛ una giacca ed uscý. Il sole splendeva in cielo, coperto da qualche sporadica nuvola. tirava una leggera arietta fresca, dovuta ai temporali incessanti del giorno prima.*

    per fortuna che ho pensato di prendere la giacchetta.



    *Pens˛ la ragazzina che si avvi˛ verso Salills, il negozio di bacchette di Hogsmeade. Si ricordava la sua prima visita a quel villaggio, si era trovava li insieme a suo fratello e suo padre e aveva comprato il proprio catalizzatore magico proprio nel negozio in cui si stava dirigendo. L'esternodel negozio di bacchette era ben curato, come sempre, ma era davvero carino.
    per fortuna il cartello sulla porta indicava "Aperto", il neo consigliere di Hogsmeade allora entr˛ senza pensieri nella testa.*

    E permesso? Signorina Mills?

    *Domand˛ la ragazzina, con voce flebile, entrando in quel negozio dalle dimensioni modeste.*


    @Charlotte_Mills,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    [HOGSMEADE - Salills negozio di bacchette]

    *Lo sguardo fisso verso l'esterno, la finestrella del retrobottega dove si trovava Charlotte era l'unica cosa che le mostrasse il mondo esterno stando in quella piccola stanza piena di libri sull'arte delle bacchette.
    Charlotte, una delle proprietarie di quel negozio ne aveva letti quasi quasi tutti, ma in quel momento non stava scorrendo le parole sulle pagine gialle dei vecchi loibri, stava osservando fuori dalla finestra.
    Da li riusciva a vedere il Town Hall, luogo che era stato la sua casa per molto tempo. Lo osservava e pi¨ lo osservava pi¨ gli sembrava un mondo lontano, ma la vita che stava creando le piaceva, lo faceva per suo figlio, un picco,lo maghetto che si meritvava il meglio dalla vita.
    Non volevava fargli vivere le stesse cose che sua madre aveva fatto con lei, voleva crescerlo in modo migliore. Di certo non l'avrebbe viziato, ma neanche privato dei piaceri chela vita poteva offrire.
    La donna era talmente assorta dai suoi pensieri che non udý il piccolo campanello della porta d'ingresso indicare l'arrivo di un nuovo cliente, si dest˛ solo nell'udire una voce femminile che la costrinse a recarsi nel cuore del negozio di bacchette.


    Era un locale di modeste dimensioni, ma allo stesso tempo sembrava grande abbastanzaper svolgere il suo compito.
    Quando Charlotte si trov˛ nella stanza quadrata si trov˛ difronte ad una ragazzina che non conosceva bene, aveva visto al castello o al villaggio tempo prima, ma non ci aveva mai parlato o altro.*

    Buon pomeriggio signorina.. Largh giusto?
    A cosa devo la sua compagnia?


    *Chiese curiosa la donna a quella ragazzina. Sapeva che a Hogwarts frequentava il quarto anno, se non sbagliava era la sorella del nuovo prefetto di tassorosso, ma di lei altro non sapeva. ChissÓ il perchŔ era li. Aveva qualche problema con la bacchetta che, tra l'altro, era stata proprio lei a venderle?*


    @Angelina_Largh,


  • Angelina_Largh

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 95
       
       

    *La professoressa @Charlotte_Mills, si ricordˇ di averla giß incontrata. Alcuni mesi prima si erano intraviste alla festa alla radio e Angelina aveva seguito un paio delle sue lezioni.
    Angelina le sorrise timidamente, non aveva mai avuto a che fare a quattr'occhi con un adulto, sopratutto del calibro di miss Mills..*

    sono qui in qualitÓ di consigliere, stiamo infatti svolgendo il solito censimento annuale e sono stata incaricata dal sindaco Grent e dal sindaco Harris di censire questo negozio.

    *Affermˇ timidamente la Corvonero, sicuramente la professoressa Mills sapeva dell'imminente censimento dato che aveva ricoperto la carica di Sindaco di Hogsmeade per molto tempo.*

    Come-come vanno gli affari?

    *Domandˇ Angelina mentre slacciava i bottoni della giacca scura che indossava in quel momento.
    Era da tantissimo tempo che non metteva piede in quel negozio, proprio da quando da undicenne aveva comprato la sua bacchetta. Gliel'aveva venduta proprio la donna con cui stava chiacchierando in quel momento.*


    @Charlotte_Mills,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte fu sorpresa nel sapere che Angelina ricopriva la carica di consgliere di Hogsmeade, ma la donna doveva aspettarselo. UN po' conosceva i meccanismi del Town Hall e delle sue cariche e doveva immaginarsi che Daphne e Lavinia avessero optato per un nuovo consigliere per corvonero.
    L'ex Serpeverde per˛ non sembrava essere sorpresa nello scoprire che la pi¨ piccola dei fratelli Largh si trovava li per il censimento annuale, qualche giorno prima aveva accolto Claire alla Bottega dei rettilofoni.
    Angelina le fece una domanda, una domanda che ormai aveva sentito varie volte, dato che possedeva uei due negozi al villaggio di Hogsmeade da molto tempo. Il primo che aveva aperto era proprio quello in cui si trovava in quel momento. Quel negozio all'inizio era stata un po' come una copertura per i suoi loschi affari da Mangiamorte, li si trovava a poca distanza da Hogwarts, vera destinazione di un allora Mangiamorte con la vendetta nel cuore.*

    Gli affari?
    Siamo in un piccolo villaggio e non nel centro di una gande cittÓ, gli affari sono fiorenti durante i mesi estivi, durante l'inverno invece cerchiamo di andare avanti con sconti o cose del genere.


    *Afferm˛ la professoressa Mills.
    Gestire un negozio di bacchette non era facile, soprattutto se la vendita nei mesi invernali era pari a zero. Si cercava di andare avanti: organizzavano eventi, progettavano sconti sui kit di manutenzione dei vari catalizzatori magici ma, fare di pi¨, non ne erano in grado.
    Charlotte e Daphne formavano una macchina ben oliata, testata nel tempo, ma non sapeva se quella macchina avrebbe retto ancora per molto e se ne dispiaceva.*

    Tutto o con la sua baacchetta?

    *Chiese la donna ricordando di essere stata proprio lei, anni prima, a vendere a quella ragazzina il suo catalizzatore magico, se lo ricordava ancora data la particolaritÓ della bacchetta.
    Acacia, nove pollici e 1/4, con capello di Veela nel nucleo.
    Non aveva venduto molte bacchette in Acacia ed era proprio per quello che si ricordava la vendita ad Angelina che, se ricordava bene, era stata accompagnata da suo padre e dal suo fratello di qualche anno pi¨ grande di lei.*

    @Angelina_Largh,


  • Angelina_Largh

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 95
       
       

    *La professoressa Mills non aveva tutti i torti, quel villaggio era molto frequentato ma la vendita di una bacchetta avveniva prevalentemente durante i mesi estivi quando i nuovi studenti di Hogwarts facevano compere per il loro primo anno.
    La donna le chiese se con la sua bacchetta era tutto ok. Lei sorrise nel sapere che miss Mills si ricordava della sua fidata bacchetta e che era stata proprio lei, anni prima, a venderla.
    Era stata la prima volta che suo padre aveva messo piede nel mondo dei maghi, in particolare a Hogsmeade. Lui era un babbano e tutto gli pareva strano.*

    sisi tutto ok.

    *Affermˇ Angelina prendendo la bacchetta in Acacia tra le mani e rigirandola mentre l'osservava.
    Tornˇ ad osserva la proprietaria di quel negozio. Forse aveva qualcosa di meglio che stare li a chiacchierare con lei, inoltre la pausa che si era presa dalla radio non poteva essere troppo lunga, aveva delle cose da svolgere come scartoffie da riempire.*

    Professoressa Mills Ú stato un piacere chiacchierare con lei, perˇ si Ŕ fatto tardi ed Ú meglio che vada.

    *Disse la ragazzina dalla statura bassa e lunghi capelli castani.
    Doveva tornare da dove era venuta, per poi terminare i suoi "lavoretti" e poi tornarsene a Hogwarts prima che il sole calasse.*


    @Charlotte_Mills,