Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Michelle_Hodny


  • Michelle_Hodny

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 2
    Galeoni: 304
       
       

    *Era la prima volta che Michelle_Hodny si trovava a passeggiare per le stradine del piccolo villaggio di Hogsmeade; nonostante fosse una strega purosangue, non era mai stata lì con i propri genitori.
    Ad un tratto, si accorse di avere una gran sete e subito decise di fermarsi ai Tre Manici di Scopa; entrò dentro il locale e si guardò intorno scrutando nei minimi dettagli il luogo. Dopodiché si avvicinò al bancone e si mise seduta su uno degli sgabelli e vide le due bariste, @Vincenza_Dream e @Daenerys_Martin, indaffarate nel servire i diversi clienti.
    Con gentilezza chiese, sperando che una delle due potesse sentirla.*

    Potrei avere una Burrobirra?

    *Non aveva mai assaggiato quella bevanda, ma per come ne parlavano i propri compagni, doveva essere squisita.
    Mentre attendeva l'arrivo di ciò che aveva ordinato, intravide accanto a se un ragazzo con il volto abbastanza familiare.
    Dopo pochi minuti capì chi era; era @Nightingale_Darkrose, uno studente Corvonero, più grande di se, che aveva intravisto più volte tra i corridoi della scuola.*

    Ciao, io sono Michelle. Ti ho visto parecchie volte tra i corridoi della scuola.

    *Disse mentre distendeva le labbra in un sorriso mentre gli porgeva la mano e con l'altra sistemava la lunga treccia sulla spalla. *

  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    *Pioggia. Questa era la parola che descriveva in modo perfettamente esatto quella giornata di Novembre. Tutti, anche i muri, le pietre ed i sassi sapevano quanto Daenerys amasse la pioggia e l'inverno. Forse era il rumore che facevano le goccie nel momento in cui toccavano terra, arrivando alle orecchie della bionda come un dolce e rilassante suono. Al contrario, l'estate era per lei una vera agonia, anche se non era un vero odio, in fin dei conti l'aria estiva le piaceva, se non diventava tanto afosa da soffocarla completamente.
    Ma quella mattina si era svegliata abbastanza contenta, e lo diventò ancor di più nel momento in cui, nella Sala Comune, qualcuno aveva nominato il fatto che fuori stava piovendo. Uscita da Hogwarts si era goduta la pioggia come mai prima, ben conscia che avrebbe potuto finire di piovere da un momento all'altro, rovinando la sua felicità. Ma non aveva intenzione di lasciarsi abbattere, no. Si sarebbe goduta quella gioia momentanea.
    Era ancora tutta sorridente quando arrivò ai Tre Manici di Scopa, aveva sistemato ciò che c'era da sistemare ed aveva eretto il suo scudo "anti-infrangimento-positività". Certo, c'erano quei clienti che cercavano sempre di fargli esplodere qualche vena, che la facevano girare da un tavolo all'altro come un'idiota ma, quel giorno, nessuno glie l'avrebbe rovinato. Era ancora di ottimo umore quando una ragazzina si avvicinò al bancone per fare il suo ordine.*

    Potrei avere una Burrobirra?

    Nonostante la signora di poco prima, di cui non ricordava neanche il nome, che aveva fatto di tutto per irritare Daenerys con la sua arroganza, la sua positività era ancora alle stelle. Difatti neanche lei e le sue richieste improbabili, la sua cocciutaggine e quell'aria da superiore poteva intacccare il suo umore.*

    Salve! Benvenuta ai Tre Manici di Scopa!
    Certamente, torno subito con la tua burrobirra, intanto ti lascio il menu nel caso desiderassi qualcosa da mangiare.



    *Disse gioviale salutando la ragazzina con un sorriso beato. Probabilmente qualcuno avrebbe iniziato a pensare che aveva fatto uso di qualche nuova droga, ma poco importava. Subito dopo si allontanò dal bancone e, dopo aver preso un boccale andò a riempirlo. Birra bionda alla spina, burro fuso, uova, zucchero, e chiodi di garofano: ed ecco che esce fuori così la famosa burrobirra, la bevanda più diffusa nel mondo magico. Non appena fu pronta, Daenerys tornò dalla cliente e gli porse il boccale, mantenendo ancora quel sorriso sul viso.*

    Ecco a te!


    Non ti ho mai vista prima qui, ma hai qualcosa di familiare.. Per caso è il tuo primo anno ad Hogwarts? Magari ti vidi a inizio anno, allo smistamento.


    @Michelle_Hodny




    Ultima modifica di Daenerys_Martin oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Jack_Turbin

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 221
        Jack_Turbin
    Corvonero
       
       

    *Quel giorno non aveva per niente voglia di andare a mangiare in Sala Grande, con tutti gli altri studenti. Era uscito presto, per andare a fare un giro ad Hogsmeade, nonostante la leggera pioggerella che gli arrivava sui capelli. Lui amava l'inverno e la pioggia.
    Poco dopo però, la pioggerella si trasformò in una vera pioggia forte, e lui era uscito pure senza cappello. Decise quindi di rifugiarsi nel suo pub preferito, I Tre Manici di Scopa. Suo papà non avrebbe accettato un'altra influenza di Jack.
    Appena entrato si tolse il cappotto fradicio per non bagnare tutto il pavimento. Data l'ora, non c'era quasi nessuno, fatta eccezione per Daenerys e una ragazzina probabilmente del primo anno.*

    Buongiorno.

    *Dopo aver messo il cappotto sull'appendiabiti si avvicinò al bancone dove stavano parlando le due ragazze. Si sedette alla destra della ragazzina -che aveva una faccia abbastanza conosciuta, con quei capelli bruni e gli occhi marroni.*

    Scusate se disturbo… Come stai Daenerys? Potrei avere un tè Earl Grey senza zucchero, per favore?

    *Si sentiva particolarmente tranquillo quando c'era la ragazza, nonostante -in fondo- non l'avesse vista poi tante volte.
    Poi, dopo un attimo di incertezza, si rivolse alla ragazzina di fianco a lui.*

    Beh… piacere. Sono Jack Turbin.

    @Daenerys_Martin, @Michelle_Hodny


  • Nightingale_Darkrose

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 4
    Galeoni: 408
       
       

    *il corvo nero era entrato ai tre manici di scopa per studiare e prendere una burro birra come suo solito, si era seduto al bancone.*

    "miss martin, posso chiederti una burro birra"

    *la bevanda era arrivata a lui in pochi secondi, la ringrazio e si mise a leggere, un libro di Dostoevskij che gli aveva mandato suo nonno, ormai stava imparando il russo alla perfezione, beh a parlarlo forse era un po piu complicato, ma a capirlo almeno quello che leggeva ci riusciva con tranquillità.
    poco dopo entro una ragazza che egli gia conosceva l'aveva vista allo smistamento era del primo anno serpeverde, Michelle Hodny, la quale conosceva di vista e di nome, ma non di persona; la ragazza dopo averlo visto per qualche secondo, si presento.*

    Ciao, io sono Michelle. Ti ho visto parecchie volte tra i corridoi della scuola.

    "piacere Nightingale, anche io vi ho visto svariate volte miss Hodny."

    *chissa perche le aveva iniziato a parlare, beh ma non importava, se egli poteva fare qualcosa per lei allora era ok, ma sentendo la voce della ragazza diretta a lui e lui che rispondeva, i suoi 4 piccoli amici decisero di farsi vedere, Ryu, lo spinato il basilisco e la piccola fenice che erano sotto la sua sciarpa, di certo erano curiosi e allo stesso tempo volevano vedere se dovevano difendere il padrone o meno.*


    @Michelle_Hodny, @Daenerys_Martin, @Vincenza_Dream,


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    *Non appena rivolse la parola alla nuova ragazza, il suo sguardo andò poi su uno studente vicino, Nightingale Darkrose era il suo nome, un Corvonero che aveva conosciuto la sera prima alla Torre dell'Orologio di Hogwarts.*

    Miss martin, posso chiederti una burro birra

    *Disse lui, e Daenerys annuì facendo anche un piccolo sorriso. L'aveva chiamata per cognome, ma almeno le aveva dato del tu come richiesto dalla ragazza. In quel momento lui, che la sera prima l'aveva visto come solamente una quindicenne di nobili origini, stava per scoprire una Daenerys che forse non si sarebbe aspettato. Una Martin che si metteva a fare la barista in un pub? Scandaloso, eppure era così. Era la barista dei Tre Manici di Scopa, ma i genitori non lo sapevano affatto. Se l'avessero scoperto avrebbero fatto di tutto per mandarla via da quel pub e probabilmente le avrebbero imposto regole ancora più serie. Ma lei era stanca di fare sempre tutto quello che loro le dicevano, era stanca di seguire le regole, voleva essere più indipendente. Per questo aveva accettato quel lavoro, e le dispiaceva altrettanto che mancava poco alla fine di esso, dato che a inizio gennaio sarebbe stata sostituita. Era il contratto, doveva accettare le cose come stavano.
    Andò a preparare la burrobirra e tornò poi dal Corvo, porgendogliela.*

    Ecco la tua burrobirra, spero sia di tuo gradimento.

    *Subito dopo entrò nel pub un altro studente, Jack Turbin, con cui già aveva avuto l'occasione di chiacchierare con lui in precedenza, lo aveva già servito un po' di tempo prima.*

    Scusate se disturbo… Come stai Daenerys? Potrei avere un tè Earl Grey senza zucchero, per favore?

    *Ricordava l'ossessione di Jack per il tè all'Earl Grey, così senza pensarci due secondi andò subito a prendere l'ordine. Ci mise poco, ormai era abituata a fare il suo lavoro la sua velocità era aumentata tantissimo. Non poteva ancora pensare al fatto che mancava poco e avrebbe dovuto abbandonare quel lavoro che le aveva fatto conoscere tantissimi studenti di Hogwarts e non solo.*

    Un tè all'Erl Grey senza zucchero per Jack! Ecco qui.



    @Jack_Turbin, @Nightingale_Darkrose, @Michelle_Hodny


  • Jack_Turbin

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 221
        Jack_Turbin
    Corvonero
       
       

    *Subito dopo il suo arrivo, nel pub entrò Darkrose, che aveva conosciuto qualche giorno prima sempre dentro I Tre Manici di Scopa. Si sedette al bancone e ordinò una Burrobirra. Che cosa strana: tutte le persone che vedeva lì prendevano solo Burrobirra: o era una mania, oppure il pub era conosciuto solamente per questa bevanda. Eppure erano così bravi là dentro…
    Rivolse la parola alla ragazzina Serpeverde, entrata poco prima di lui.*

    Buongiorno Night. Come sta?

    *Disse, appena Nightingale ebbe finito di parlare con la ragazza. Jack notò, oltre i piccoli animali appena tirati fuori dalla sciarpa, un nome sulla copertina di un libro: Dostoevskij: quanti "problemucci" gli avevano causato le pronunce e le letture dei nomi di Delitto e Castigo? Sicuramente il ragazzino davanti a lui, anche se Turbin non voleva tanto accettarlo, era molto più bravo nelle lingue di quanto lo fosse lui. Certamente nel Russo sì…*



    Ehm… non è che per caso ti intendi un po' di Russo? Perché -il mese scorso- stavo leggendo per l'appunto Delitto e Castigo di Dostoevskij, e avevo qualche problema col pronunciare i nomi: Raskol'nikov l'ho imparato -più o meno-, ma gli altri… proprio no.

    *Poco dopo tornò Daenerys con l'Earl Grey per Turbin.*

    Grazie.

    *Fece il suo abituale mezzo sorriso -perché un sorriso vero non gli veniva mai, o quasi-, prese la tazza di tè e tornò con lo sguardo sull'altro Corvonero in attesa di una risposta.*

    @Michelle_Hodny, @Daenerys_Martin, @Nightingale_Darkrose




    Ultima modifica di Jack_Turbin oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Lorelay_Turner

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 248
       
       

    *Lorelay aveva ottenuto il permesso per un giro ad Hosmeade. Così si diresse in uno dei Bar più conosciuti di quella zona e vi entò*
    Buongiorno!
    *disse a gran voce. Quel giorno era di una bellezza incantevole, i suoi lunghissimi capelli raccolti per la metà all'indietro da una mollettina, faceva si che la sua frangia si ringofiasse; La sua divisa evidenziava le forme ben curate che, un po grazie a madre natura e un po per forza di volontà, erano più che eccellenti per una ragazzina di soli undici anni.

    Quel giorno decise di mettersi uno dei suoi profumi preferiti, uno Chanel n°5 proveniente direttamente dal mondo babbano, spedito con cura dalla sua famiglia, fece si che una scia profumata invadesse il Bar.
    Si avvicinò al bancone*
    Salve! Posso chiederle una Burrobirra, gentilmente?
    *sorrise alla barista che l'aveva accolta con un caloroso sorriso. Poi continuò*
    Sa, io ancora non conosco tante persone, e questo posto è la prima volta che lo frequento, volevo chiederle... che zona è? Nel senso, da quali persone è frequentata, quanti ragazzi vengono qui per fare un giretto?
    *Era una domanda stupida, ma voleva iniziare a conoscere qualcuno.. e di certo Lorelay, non s'intimoriva nel cominciare per prima una bella chiacchierata..*




    @Daenerys_Martin




    Ultima modifica di Lorelay_Turner oltre 1 anno fa, modificato 4 volte in totale


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    *Subito dopo aver ricevuto un ringraziamento da parte di Jack, un corvo del terzo anno, ad entrare nel pub fu quella che sembrava essere un'undicenne. Aveva la divisa scolastica di Hogwarts il che fece ben capire alla barista che si trattava probabilmente di una studentessa del primo anno. La ragazzina aveva i capelli castani e dei bellissimi occhi azzurri, proprio come Daenerys, e nella sua entrata nei Tre Manici di Scopa lasciò dietro a sé una scia di profumo molto buono che persino la bionda da dietro al bancone riuscì a sentire.*

    Salve! Posso chiederle una Burrobirra, gentilmente?
    Sa, io ancora non conosco tante persone, e questo posto è la prima volta che lo frequento, volevo chiederle... che zona è? Nel senso, da quali persone è frequentata, quanti ragazzi vengono qui per fare un giretto?


    *Disse con gentilezza ed un sorriso sul volto, il che non poté evitare a Daenerys di sorridere altrettanto. Quella non era una giornata molto movimentata nel pub, in effetti c'era meno gente del solito ed era più facile per lei avere qualche minuti di riposo ogni tanto e soprattutto avere qualche piccola conversazione con i suoi clienti. Era il suo ultimo mese di lavoro e voleva farlo nel modo giusto, e rapportarsi anche con i clienti era un buon modo per farlo. Mentre puliva la parte del bancone davanti al quale si era posta quella che dalla spilla sulla divisa doveva essere una Grifondoro, e mentre recuperava un boccale pulito da sotto il bancone, le rispose.*

    Certo, ci vorrà un attimo.
    Comunque be', ci troviamo nel Villaggio di Hogsmeade, che come forse hai potuto vedere è abitato solo da maghi. Questo pub è frequentato da maghi di tutte le età, ma anche da tantissimi studenti di Hogwarts, difatti come puoi vederti attorno ce ne sono alcuni, le divise scolastiche lo confermano. I ragazzi amano fare dei giretti qui ad Hogsmeade, e lo stesso vale per me.



    *Rispose per poi fare un cenno di aspettare pochi secondi, il tempo di andare a preparare la burrobirra richiesta. Ormai preparare quella bibita analcolica era diventato facilissimo, ci metteva poco e veniva sempre perfetto, soprattutto il burro in più che metteva in cima, ai clienti piaceva sempre tanto e dava anche quel tocco artistico in più. Dopo averla preparata tornò dalla ragazzina che, seppur la casata diversa, sembrava avere degli atteggiamenti simili a Daenerys. Persino con la divisa si vedevano bene le sue forme curate, e lo stesso valeva per Daenerys che in qualsiasi modo era vestita le sue forme erano sempre ben caratterizzate, forse anche alla sua eleganza nel portare un qualsiasi tipo di abbigliamento. Anche quando era vestita in modo casual era sempre bella, forse aiutata anche dal suo passo aggraziato e i suoi movimenti lenti e sensuali. Essendo di stirpe nobile, conservava tutti quei gesti da donna di alta società, nonostante a volte cercasse di non ricordarsi di essere una Martin e accettava persino di lavorare di nascosto dai suoi genitori in quel famoso pub di Hogsmeade.*

    Ecco la tua burrobirra, spero sia di tuo gradimento.
    Comunque hai davvero un buon profumo, come si chiama? Non l'ho mai sentito prima ma mi piace un sacco.


    @Lorelay_Turner


  • Lorelay_Turner

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 248
       
       

    *La barista porse il boccale alla giovane Grifondoro, e dopo un sorso rispose*

    Chanel n°5, è di gran voga nel mondo babbano.. e non solo questo! Lo adoro

    *Chiuse per un attimo gli occhi per enfatizzare il grazioso profumo, poi li riaprì*

    Ci sono cose nel loro mondo, davvero sensazionali! Mi creda, da urlo!

    *Le sorrise.
    Adorava elogiare il mondo babbano, in quanto fosse vissuta in un paese dove maghi e streghe coalizzavano con questi ultimi. Fece un altro sorso di burrobirra, poi girò la testa verso alcuni ragazzi con la divisa, sicuramente di qualche anno più avanti al suo, che erano presi da una discussione decisamente divertente, viste le loro facce*

    Spero di riuscire ad integrarmi il prima possibile, non vedo l'ora di poter ritornare qui con qualche amico, direi che è davvero un posto molto carino!

    *Tornò con lo sguardo sulla ragazza, anche lei, molto bella e con due occhi da sballo, e quel portamento e modi di fare molto simili ai suoi.*

    Comunque il mio nome è Lorelay, piacere!

    *Posò la Burrobirra sul bancone ed allungò la mano destra in segno di presentazione; Quella ragazza era davvero molto bella, ed anche molto cordiale. Lorelay pensava che il mondo avrebbe avuto bisogno di persone di questo genere*



    @Daenerys_Martin




    Ultima modifica di Lorelay_Turner oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    Chanel n°5, è di gran voga nel mondo babbano.. e non solo questo! Lo adoro. Ci sono cose nel loro mondo, davvero sensazionali! Mi creda, da urlo!
    Spero di riuscire ad integrarmi il prima possibile, non vedo l'ora di poter ritornare qui con qualche amico, direi che è davvero un posto molto carino!
    Comunque il mio nome è Lorelay, piacere!


    *Disse l'undicenne, allungando in fine la mano destra verso Daenerys, posando poco primare il boccale di burrobirra sul bancone. La verde-argento strinse la mano della cliente, nonché sua compagna di scuola ad Hogwarts, nonostante di casata diversa, presentandosi altrettanto.*

    Io sono Daenerys, studentessa di Hogwarts del quinto anno, Serpeverde. Il piacere è mio.

    *Si presentò un po' più dettagliatamente dato che, essendo in quel momento a lavoro, non portava la sua divisa scolastica e in questo modo Lorelay non poteva di certo sapere che anche la bionda era una studentessa di Hogwarts e soprattutto a quale casa apparteneva. Una casa che nominava sempre con tanta fierezza. Tutta la sua famiglia, da generazioni e generazioni, era stata smistata in quella grande casa dove i studenti raggiungono fini ed onori. Chi non la conosceva davvero e vedeva solo il carattere che mostrava esteriormente, si chiedeva come fosse possibile che fosse una Serpeverde e non una Grifondoro, ma bastava conoscerla più in fondo per rendersi conto che non era propriamente adatta a quella Casa. Certo, aveva il coraggio, l'audacia e con la gente era abbastanza cortese. Ma più di tutto questo era ambiziosa, troppo determinata a realizzare i suoi scopi, aiutata da quei tratti che caratterizzavano tutti i Martin: l'intelligenza, la furbizia e la determinazione. Tratti che li rendevano tutti dei perfetti Serpeverde. Lei si sentiva completamente parte di quella Casa ed era fiera di esserci stata smistata, e poi se non fosse accaduto di sicuro i suoi genitori ne sarebbero rimasti veramente delusi. E poi non era affatto un caso se molti la adoravano, ma tanti altri pensavano che ci fosse il diavolo nascosto dietro il suo viso d'angelo.*

    Comunque non conoscevo quel profumo, forse perché non conosco proprio tutto del mondo dei Babbani. Era mia nonna l'unica purosangue della mia famiglia ossessionata da loro, ma veramente l'unica, gli altri non volevano nemmeno sentirli nominare. Io posso dire che sono stata molto condizionata da mia nonna, ma non ho un'ossessione come l'aveva lei, per questo so ben poco di loro e delle loro usanze.

    @Lorelay_Turner


  • Lorelay_Turner

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 248
       
       

    Wow, Serpeverde! Gran bella casata!

    *Si complimentò la giovane*

    I miei sono Grifondoro da generazioni e i loro migliori amici sono Ex Serpeverdi! Sono come dei fratelli per loro! E pensare che ho messo in difficoltà il cappello, perchè se avessi potuto scegliere, avrei scelto o Grifondoro o Serpeverde sicuramente!

    *Lorelay si congratulò con la giovane ragazza; Serpeverde, una casata che l'aveva sempre affascinata, come Grifondoro.. probabilmente ecco svelato il vero motivo per cui il cappello parlate fu parecchio dubbioso su dove smistarla; sapeva bene che Lorelay, aveva coraggio da vendere, ma allo stesso tempo, poteva dar l'idea di essere un po distaccata dalle persone, probabilmente per via del suo sguardo glaciale. *

    Porto lo stemma dei Grifondoro con onore! Ma avrei fatto altrettanto anche se fossi capitata in Serpeverde, sarò sincera!

    *Indicò prima il suo stemma e poi quello di Daenerys. La sua attenzione poi si rivolse ad un altro paio di ragazzi che entrarono nel locale, salutando la barista in modo molto familiare e poi si andarono a sedere*

    Noto che sei molto apprezzata in questo locale.. è una bella cosa! Lavorativamente parlando: non c'è cosa migliore di trovarsi bene nel luogo in cui si ha un impiego,non credi?

    *Fece un altro sorso di Burrobirra, ma si accorse che le rimase della schiuma sul labbro superiore, così prese un tovagliolo li nelle vicinanze e si pulì delicatamente; poi tornò a risponderle*

    No, essere fissati per qualcosa io credo che sia sbagliato a prescindere, anzi, piuttosto sarebbe meglio esserne incuriositi e tenersi sempre informati... a mio parere



    @Daenerys_Martin




    Ultima modifica di Lorelay_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    (..) Porto lo stemma dei Grifondoro con onore! Ma avrei fatto altrettanto anche se fossi capitata in Serpeverde, sarò sincera!
    Noto che sei molto apprezzata in questo locale.. è una bella cosa! Lavorativamente parlando: non c'è cosa migliore di trovarsi bene nel luogo in cui si ha un impiego,non credi?
    No, essere fissati per qualcosa io credo che sia sbagliato a prescindere, anzi, piuttosto sarebbe meglio esserne incuriositi e tenersi sempre informati... a mio parere


    *In effetti a prima vista Lorelay dava l'impressione di essere una Serpeverde, forse per il suo aspetto, ma probabilmente se il cappello aveva deciso di smistarla in Grifondoro un buon motivo ci doveva essere, e non solo per il coraggio. Nella sua famiglia erano stati tutti dei Grifondoro, il che fece pensare a Daenerys che probabilmente per quanto potessero avere delle cose in comune, una cosa di queste non erano le tipologie di famiglie. La bionda non parlava mai della sua famiglia e soprattutto di suo fratello che era probabilmente la persona più orribile che avesse mai conosciuto. Non che avesse molto da dire di loro, i Martin erano già conosciuti in quasi tutta l'Inghilterra per essere una delle famiglie di maghi più ricche da tempi immemori, ma anche per azioni compiute in passato da lontani parenti. Anche i suoi genitori avevano compiuto azioni orribili, ma l'avevano sempre scampata a differenza di altri familiari che in quel momento erano rinchiusi da anni ad Azkaban. In un certo senso non parlava della sua famiglia perchè sapeva che altri l'avrebbero potuta subito giudicare senza conoscerla, nonostante conoscerla fosse in effetti difficile dato il suo modo di farsi amici le persone, conoscere tutto di loro ma nascondere allo stesso tempo tante cose della propria vita.*

    Si be', sono abbastanza apprezzata e mi trovo benissimo qui, è un luogo molto accogliente, ma tanto questo è il mio ultimo mese da barista. Chissà, magari in futuro lo sarò di nuovo, ma da gennaio sarà meglio che io mi concentri più sulla scuola e metti da parte il lavoro.

    *Dopotutto era al suo quinti anno e doveva impegnarsi per i G.U.F.O., doveva passare quegli esami, per forza.*

    @Lorelay_Turner




    Ultima modifica di Daenerys_Martin oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale