Hogwarts - 5° Piano
Hogwarts - 5° Piano



Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Topic Precedente :: Topic Successivo

  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Lavinia_Grent


    Citazione:
    Regole di scrittura:
    - il tempo verbale è il passato (andò NON va)
    - la persona è la terza singolare (lei/lui NON io)
    - le descrizioni vanno fra asterischi **
    - il discorso diretto deve essere scritto senza nulla (ed eventualmente colorato)
    - i pensieri vanno in corsivo (ed eventualmente fra virgolette "")




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    [QUINTO PIANO - AULA ANTICHE RUNE - ore 9.55]

    *Era una bella giornata di inizio febbraio. Appena qualche giorno prima c'era stato il diluvio, invece, quella mattina il sole aveva deciso di risplendere vivamente nel cielo su Hogwarts. La giovane professoressa Grent percorreva il corridoio del quinto piano. Era in ritardo, come sempre d'altronde. Era reduce da un fine settimana particolarmente duro e stressante. Aveva passato sabato sera e tutta la domenica a preparare ordini di Pozione Rigenerante al laboratorio del The Noble Horntail. Aveva trascorso pochissimo tempo con sua figlia Joy e si era beccata una leggera influenza per via della sua uscita sotto la pioggia. Accelerò il passo e raggiunse il fretta la porta della sua aula di Antiche Rune. Era aperta. Vi entrò dentro e vi trovò solo una persona. Si trattava di Charlotte Mills, insegnanti di Arti Oscure e sua carissima amica. La donna era arrivata prima di lei. Le sorrise con gentilezza. Era un po' imbarazzata per il suo ritardo, ma sollevata perchè i partecipanti non erano ancora arrivati.*

    Buongiorno Char! Perdona il mio ritardo, ma Joy questa mattina faceva i capricci.

    *Fu il suo saluto. Era proprio vero. Il suo ritardo era causato ai capricci di Joy. Ormai la sua bimba non era più tanto piccola e capiva come farsi valere e ottenere la sua attenzione. Sorrise ancora mentre si toglieva il cappotto e appoggiava la sua borsa sulla cattedra. Si guardò intorno. Tutto era al proprio posto e ciò era merito degli Elfi Domestici del Castello che, come sempre, svolgevano un lavoro straordinario. Il motivo per cui quella mattina Char si trovava nella sua aula era perchè avevano deciso di collaborare nell'organizzazione di un'esercitazione congiunta di Antiche Rune e Arti Oscure. Lavinia era eccitata all'idea. Avevano organizzato tutto con cura. L'argomento era un po' particolare, in quanto si sarebbe parlato di Rune oscure e di un'incatesimo malefico.*

    Siamo pronte?

    *Chiese alla sua collega rivolgendole ancora un bel sorriso. Non era una vera e proprio domanda, ma un incoraggiamento. Si sentiva un po' nervosa, in quanto non aveva mai tenuto un'esercitazione insieme a un altro insegnante. Non passò neanche un minuto che dalla porta dell'aula vide entrare i primi ragazzi. Era felice che qualcuno aveva deciso di partecipare.*



    *Fece un profondo respiro e si preparò a parlare.*

    Buongiorno a tutti miei cari ragazzi! Prendete posto...

    *Disse senza perdere il suo bel sorriso. Si voltò verso Charlotte e le fece un cenno come per dirle che i loro dubbi erano stati vani dal momento che qualcuno era venuto. Non erano ancora tanti, ma sperava che gli altri sarebbero arrivati. Lo sentiva. Adesso era il momento di iniziare a fare una breve introduzione su cosa riguardava quell'esercitazione e perchè aveva coinvolto le Arti Oscure.*

    Inanzitutto ringrazio la professoressa Mills per aver accettato la mia proposta di collaborazione. Oggi abbiamo deciso di parlarvi di qualcosa che riguarda in un certo senso le Arti Oscure. Durante questa esercitazione conoscere un lato delle Rune del quale ancora non vi ho parlato. Si tratta delle possibilità di evocare maledizioni attraverso l'incisione runica. Alla fine di questa mattinata probabilmete avrete imparato a usare un nuovo incatesimo oscuro.

    *Fece una prese introduzione esponendo ciò che si sarebbe affrontato durante quelle ore. Era prevista anche un'eservitazione pratica di quell'incantesimo che Lavinia aveva appreso durante un suo studio personale sulle Rune.*

    Adesso lascio la parola alla professoressa Mills.

    *Concluse indicando Char.*





    OFF TOPIC

    Sarà possibile postare in questo topic
    dalle 10:00 di martedì 9 alle 23:59 di mercoledì 11,
    tenete però conto che, nel GDR,
    l'Esercitazione durerà circa tre ore,
    dalle 10.00 alle 13:00 del 9 febbraio,
    quindi, regolatevi di conseguenza.


    @Charlotte_Mills, @Laura_Alderbow, @Jane_Casterwill, @Gandalf_Derweiss, @Dragonis_Witch, @Alexander_Morgenstern, @Shireen_Firewet,, @Charlotte_Mills, @Gabriel_Master, @Lavinia_Grent,, @Daphne_Harris, @Phoebe_Hamilton, @Samus_Ferrerus, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Ashley_Thompson,@Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Artemisia_Altair, @Clary_Morgenstern, @Edward_Cullen, @Eoran_Brodie, @Dramione_Weasotter, @Elena_Summers, @Orelei_Strongale, @Alhena_Devon, @Moony_Lune, @Daphne_Scintille, @Thalita_Revenger, @Elena_Salavatore, @Stella_Hanson, @Percy_Smith, @Emma_Swan, @Benjamin_Burton, @Elisabeth_Whitenight, @Eltanin_Dream, @Eltanin_Avonhale, @Arwen_Dynastar, @Jordan_Harris, @Alexis_Morgan, @Julie_Steals, @Emma_Stone, @Siadora_Sunlight, @Elena_Dambrosio, @Echo_Daydreaming, @Berenice_Greenblood, @Cheryl_Johnson, @Diana_Greens, @Lilith_Jackson, @Benjamin_Lasnier, @Andrea_Thompson, @Lexa_Lively, @Leticia_Valdez, @Martolds_Disti, @Cornelius_Strange, @Sophia_Hale, @Alexander_Moran, @Daenerys_Martin, @Jessica_Random, @Alessia_Esposito, @Federica_Bordoni, @Emery_Bates, @Bethany_Priscott, @Alexia_Fenice, @Luanna_Perez, @Saadet_Mutisovska, @Amanda_Roger, @Aleksej_Zaytsev, @Haydra_Emeraudes, @Laura_Rubino, @Linda_Stuart, @Kaylee_Blankenheim, @Gaia_Smith, @Layla_Lewis, @Achilles_Davids, @Lorelay_Turner, @Jace_Mayse, @Ella_Miller, @Liam_Lloyd, @Laurie_Tenth




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 300697
       
       

    *Finalmente quel martedì era giunto e Charlotte, professoressa di Arti Oscure, era super agitato ed eccitata.
    Quello era il giorno dell'Esercitazione di Arti Oscure insieme ad Antiche Rune, un idea della su collega e amica Lavinia che l'ex Serpeverde aveva accettato molto volentieri. Ovviamente quella era la sua prima esercitazione a quattro mani, ma sapeva che alla fine se la sarebbe cavata grazie a quella professoressa al suo fianco.
    Charlotte Lavinia non erano mai state amiche in adolescenza. Una era più grande dell'altra ma non di molto, ma alla fine quando si erano “ritrovate” in età adulta era come se quell'amicizia che non c'era stata anni prima si fosse manifestata solo in quel momento.
    La professoressa Mills camminava per i corridoi fino a raggiungere il Quinto piano, proprio dove si trovava l'aula di Lavinia, sede della loro Esercitazione.
    Quel piano di Hogwarts era estremamente dai sotterranei dove Charlotte insegnava Arti oscure, una delle materie più misteriose che venivano insegnate in quel castello.
    Non sapeva quanti studenti avrebbero preso parte all'esercitazione, ma sperava di aver attirato l'attenzione di quelle giovani menti. Proprio qualche giorno prima, quando la donna aveva appeso l'annuncio nella bacheca della sua sala comune, sala comune di cui era a Responsabile, aveva parlato con alcuni Serpeverde, convincendoli a partecipare.
    Alcuni, al solo sentire la parola “”Arti Oscure” si tiravano in dietro, lo stesso valeva per “Antiche Rune” di certo non una delle materie più semplici, ma era proprio quello il bello di quelle due materie, così strane e per certi versi complesse, ma allo stesso tempo semplici da comprendere.
    Mentre raggiungeva l'aula di Lavinia la sua mente vagò per ricordi che credeva di aver dimenticato.
    Nella sua mente c'era una giovane Charlotte adolescente alle prese con i compiti di Antiche Rune dell'allora professore di materia. Ciò che si ricordava era che ogni Runa possedeva un profondo significato che poteva venire usato sia per interpretare le influenze in atto, esterne ed interne a se stessi, sia per invocare un potere della natura o sintonizzarsi ad esso. Era ciò che l'aveva fatta avvicinare al mondo delle Antiche Rune e della Arti Oscure.
    In alcuni suoi viaggi, dopo aver lasciato quel castello dopo il suo settimo anno, aveva trovato molti riferimenti alle Antiche Rune nella magia Oscura che aveva radici antichissime, quasi quanto le Rune.
    Quando entrò in quell'aula era già pronta a salutare la sua collega, ma con suo grande stupore non la trovò.
    Quell'aula era luminosa, le “grandi” finestre illuminavano la stanza estremamente diversa dalle altre. Ogni aula rispecchiava l'animo del professore che ci insegnava e quella rappresentava Lavinia per molti versi.


    Charlotte faceva molto affidamento su Lavinia, sopratutto per gli argomenti riguardanti le rune che si, lei comprendeva, ma non appieno come lei.
    Qualche mese prima era stato proprio lei a farle notare un punto di coincidenza tra le loro materie, proprio quel punto di coincidenza che avrebbero sviluppato quella mattina al quinto piano del castello di Hogwarts.
    Qualche minuto dopo la professoressa Grent arrivò un po' di corsa.*

    Buongiorno Char! Perdona il mio ritardo, ma Joy questa mattina faceva i capricci.

    Buon giorno, tranquilla ti capisco peerfettamente.


    *Affermò Charlotte sorridente verso Lavinia.
    Entrambe erano madri, anche se la Serpeverde lo era da più tempo, ma era bello poter condividere quello con qualcuno di così vicino a se stesso e con cui aveva molto in comune.
    Ovvio che erano pronta, aspettava quella giornata da moltissimo tempo. Passò davvero poco per far si che i primi banchi iniziarono ad essere occupati dagli studenti di varie casate ed età.
    Quando tutti presero posto, o almeno la maggior parte dei partecipanti. La professoressa Grent iniziò a spiegare il perchè della sua presenza li. Era bello sentir parlare un altro professore.*

    Adesso lascio la parola alla professoressa Mills.

    *Disse l'ex Corvonero lasciandole la parole.
    Era abituata a svolgere lezioni ed esercitazioni, ma insieme a qualche altro docente no, era del tutto nuovo e non sapeva bene come muoversi.*

    Innanzitutto benvenuti anche da parte mia.
    Come ha detto la mia collega, quest'oggi tratteremo, tutti insieme, un argomento che ha a che fare sia con le Arti Oscure, sia con le Antiche Rune.


    *Affermò la professoressa Mills iniziando a spiegare qualcosa di Arti Oscure legato alle Antiche Rune, materia che insegnava la sua amica e collega Lavinia.
    Era strano pensare che lei, ex Corvonero, durante il banchetto di inizio anno dove Charlotte aveva raccontato a tutta Hogwarts il suo passato, non si fosse “arrabbiata” con lei per avere nascosto una cosa così importante.
    Mentre osservava curiosa gli studenti che avevano preso posto tornò a parlare. Ciò che aveva da dire non era affatto noioso, anzi a suo dire era molto, molto interessante.*

    Dovete sapere che in età vichinga il modo più spettacolare per effettuare una maledizione ad un nemico era erigere il cosiddetto Polo Niding altrimenti chiamato anche Níðstang.


    Il Polo Niding non è altro che un palo alto quasi tre metri con una testa di cavallo recentemente tagliata, e talvolta la pelle dell'animale, su cui venivano intagliati insulti e maledizioni in caratteri runici.
    Ovviamente come per ogni maledizione, anche il Níðstang necessita di “cerimonie”. Durante quest'ultime durante le quali veniva issato al palo un teschio di equino, come detto poco fa, il palo veniva bloccato al suolo con il cranio rivolto verso la casa della persona maledetta.


    *Raccontò Charlotte osservando poi Lavinia.
    Le sorrise, un po' a ringraziarla per ciò che aveva fatto. Le aveva fatto conoscere una parte delle Antiche Rune e Arti Oscure che lei non conosceva. All'inizio era rimasta sbalordita che l'ex Corvonero avesse pensato a lei appena letto quell'argomento, ma una volta letto ancche lei capì subito il perchè le era venuta in mente lei.
    Le piume d'oca sgraffiavano sulle pergamene.*

    Qualcuno di voi aveva già sentito parlare del Níðstang?

    *Domandò curiosa Charlotte.
    Sapeva che lei e Lavinia avevano una tabella di marcia per quelle tre ore di Esercitazione, ma l'idea di sapere se gli alunni erano a conoscenza di quel misterioso oggetto era troppo forte.*

    @Gabriel_Master, @Charlotte_Mills, @Phoebe_Hamilton, @Samus_Ferrerus, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Ashley_Thompson,@Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Artemisia_Altair, @Clary_Morgenstern, @Edward_Cullen, @Eoran_Brodie, @Dramione_Weasotter, @Elena_Summers, @Orelei_Strongale, @Alhena_Devon, @Moony_Lune, @Daphne_Scintille, @Thalita_Revenger, @Elena_Salavatore, @Stella_Hanson, @Percy_Smith, @Emma_Swan, @Benjamin_Burton, @Elisabeth_Whitenight, @Eltanin_Dream, @Eltanin_Avonhale, @Arwen_Dynastar, @Jordan_Harris, @Alexis_Morgan, @Julie_Steals, @Emma_Stone, @Siadora_Sunlight, @Elena_Dambrosio, @Echo_Daydreaming, @Berenice_Greenblood, @Cheryl_Johnson, @Diana_Greens, @Lilith_Jackson, @Benjamin_Lasnier, @Andrea_Thompson, @Lexa_Lively, @Leticia_Valdez, @Martolds_Disti, @Cornelius_Strange, @Sophia_Hale, @Alexander_Moran, @Daenerys_Martin, @Jessica_Random, @Alessia_Esposito, @Federica_Bordoni, @Emery_Bates, @Bethany_Priscott, @Alexia_Fenice, @Luanna_Perez, @Saadet_Mutisovska, @Amanda_Roger, @Aleksej_Zaytsev, @Haydra_Emeraudes, @Laura_Rubino, @Linda_Stuart, @Kaylee_Blankenheim, @Gaia_Smith, @Layla_Lewis, @Percival_Clever, @Emanuel_Pinto, @Oscar_Scorpius, @Michelle_Hodny, @Tessa_Herondale, @Halinor_Gaunt, @Nathan_Dormer, @Phoebe_Tonkin, @Achilles_Davids, @Malcolm_Breakhearts, @Liam_Lloyd, @Adina_Lastrenge, @Samantha_Collen, @Allison_Smith, @Given_Stan, @Cristine_Cullen, @Siria_Smith, @Ludwig_Beilschmidt @Miriale_Regus,
    @Laura_Alderbow, @Jane_Casterwill, @Gandalf_Derweiss, @Dragonis_Witch, @Alexander_Morgenstern, @Shireen_Firewet,, @Lavinia_Grent,, @Daphne_Harris, @Phoebe_Hamilton, @Samus_Ferrerus, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Ashley_Thompson,@Jane_Hyperion, @Clary_Morgenstern, @Lorelay_Turner, @Jace_Mayse, @Ella_Miller, @Liam_Lloyd, @Laurie_Tenth, @Lauren_Sangster, @Stefano_Draems, @Purple_Rose, @Sylvia_Turner, @Jack_Turbin, @Claire_Biovero, @Laura_Mellera, @Elena_Gilbert, @Geordie_Rogers, @Bennarella_Turner, @Helen_Benlor, @Paola_Candeo, @Effie_Casterwill,@Vincenza_Dream, @Katrin_Hopkirk, @Alexander_Wayland,@Robert_Dippett,@Shireen_Firewet, @Seraphine_Arcaden, @Elisabeth_Estend,


  • Bennarella_Turner

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 1
    Galeoni: 221
       
       

    *Bennarella entrò nella classe dove si sarebbe tenuta una lezione sulle Antiche Rune e le Arti Oscure. Si sentiva sovreccitata, soprattutto dalla materia delle Arti Oscure così misteriosa. C'erano dei maghi cattivi? incantesimi che potevano procurare cose brutte alle persone che le stavano intorno? Se fosse stato così aveva tutte le intenzioni di imparare a difendersi e a proteggere i suoi cari. Era, poi, affascinata dal mondo antico sin da piccola. Con i genitori aveva letto mille libri sull' antichità e si era recata in milioni di Musei per assaporare un pò della bellezza del mondo passato. Il fatto che anche il mondo magico, dove era entrata da poco, fosse anch'esso così antico la emozionava enormemente.*

    QUI INSERISCI DEI PENSIERI

    *Quando i banchi furono più o meno pieni una delle due professoresse presenti, che sembrava essere un' ex Corvonero prese la parola per poi cederla, poco dopo alla collega che introdusse l'argomento. Bennarella cercava di prendere più appunto possibile, quasi come un assetato nel deserto. La professoressa chiese se qualcuno avesse mai sentito parlare del Niõstang. Ma Bennarella non aveva la più pallida idea di cosa fosse. Così, come ogni nuovo studente che si rispetti fu presa da un momento di umiliazione e vergogna. Perchè durante l'estate non aveva letto nulla sul mondo magico? Doveva informarsi più che poteva.*




    Edit by Lavinia

    @Bennarella_Turner, innanzitutto io e Charlotte siamo davvero contente che hai deciso di partecipare all'esercitazione.
    Ti ho editato il post perchè dal punto di vista del formato in GDR non era corretto. Gli asterischi vanno messi uno all'inizio dell'azione narrata e uno alla fine, non ogni volta che si va a capo. Edita il post e inseristi dove ti ho indicato dei pensieri.




    Ultima modifica di Lavinia_Grent oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Kristal_Thratchet

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 741
       
       

    *Che bello, Kristal avrebbe partecipato alla sua prima esercitazione. Era Febbraio e lei non a e a mai partecipato a cose del genere per via della timidezza che ogni tanto aveva e anche per colpa dello studio.
    Voleva dare il meglio di se e rendere i suoi genitori fieri di lei.*

    Salve professoresse.

    *Disse con educazione la bionda dagli occhi chiari.


    Come tutti i suoi compagni non conosceva l'argomento di quel giorno, ma per fortuna la professoresse in piedi difronte a loro risposero velocemente al suo dubbio, quasi come se le avessero letto nella mente. Magari una di loro ne era davvero capace.
    La professoressa Mills, che Kristal nono conosceva se non per "fama" e reputazione spiegò tutto quanto. Kristal sorrise nello scoprire che, anche se poco, conosceva giá l'argomento.
    La Grifondoro alzó la mano e poi parló.*

    Io vengo dall'Islanda e li i Niõstang ci sono tutt'ora.
    Mi ricordo che, quando ero piccola, ha fatto tanto scalpore un Niõstang (con una testa di vitello) eretto da un signore contro un suo coetaneo. Lo aveva fatto perché l'uomo aveva investito il suo cucciolo.


    *Affermò Kristal che si ricordava sempre quella strana notizia. Ad attirare la su attenzione era stata la motivazione. Sicuramente l'uomo che aveva eretto il Niõstang aveva avuto le sue buone ragione, ma al suo posto Kristal non avrebbe mai fatto una cosa del genere, anche se si poteva trattare del suo amato cucciolo.*

    @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills,@Bennarella_Turner,




    Ultima modifica di Kristal_Thratchet oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Purple_Rose

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 176
        Purple_Rose
    Grifondoro
       
       

    *Purple non aveva idea del perché si era unita a quell'esercitazione. Innanzitutto non era nota per la sua capacità di attenzione, specie riguardo ad una materia come Rune Antiche, che era sempre un'ottima occasione per pensare a nuove tecniche di schianto nel mentre di noiose spiegazioni. Forse erano state le Arti Oscure ad attirarla, ma di certo non per il motivo al quale qualunque altro avrebbe pensato: lei odiava quella materia. Per il semplice motivo che, con gli allenamenti di arti marziali assieme allo zio del suo migliore amico, aveva imparato i valori puri legati all'armonia, l'equilibrio e la pace, oltre al dovere di essere sempre nel giusto. Sapeva bene che conoscere dettagli su quella materia non implicava essere malvagi, ma il suo atteggiamento sospettoso non si spegneva mai e in quella classe, così luminosa rispetto a quell'inquietante materia, pulsava ad intermittenza come le frecce della macchina volante di suo padre*
    Ebbene... eccoci...
    *Probabilmente l'aveva incuriosita la presenza della professoressa Mills, della quale aveva già sentito parlare. Inoltre di certo non si sarebbe fatta mettere i piedi in testa da una materia oscura! Lei lottava per la luce, l'aveva sempre fatto anche nelle arti marziali e avrebbe continuato come strega! Le due professoresse emersero dopo qualche minuto di attesa, entrambe evidentemente desiderose di condividere le proprie conoscenze. Strano a dirsi, quando una di loro prese a parlare, lo sguardo smeraldino di Purple non fu coperto da palpebre stanche; anzi si accentuò, seguendo la spiegazione del Niõstang del quale non aveva mai sentito parlare prima. Si stupì di immaginarsi a lanciare una maledizione al suo amico babbano Cole dopo che questi le aveva rubato l'ultima fetta di torta e si lasciò scappare una risatina. La repressa ad un'occhiata della professoressa Grent, abbassando gli occhi ma continuando a sorridere. Forse quella materia congiunta sarebbe stata più interessante del previsto*

  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    *Cristine era seduta al terzo banco accanto ad una Serpeverde e ascoltava le due professoresse che spiegavano la lezione. Una di loro era @Charlotte_Mills..nonché professoressa di Arti Oscure e responsabile della casata Serpeverde. Cristine ammirava quella donna,non c'era un vero e proprio motivo,ma fin da subito le era sembrata una persona interessante. Affianco alla professoressa Mills c'era @Lavinia_Grent,l'insegnante di Antiche Rune.*

    Qualcuno di voi aveva già sentito parlarei dei Niõstang?


    *Aveva domandato la professoressa Mills e una ragazza di Grifondoro aveva alzato la mano rispondendo alla domanda. Cristine aveva sentito i suoi genitori parlarne,ma non aveva mai chiesto informazioni in più..con la massima sincerità non le era mai importato molto,ma la curiosità stavolta era maggiore,così alzò la mano e parlò *

    I miei genitori parlavano spesso di un fatto accaduto anni fa,ma non intraprendevano mai un discorso lungo. Dicevano che era meglio non parlarne

    *Rispose alternando lo sguardo dalla professoressa Mills alla professoressa Grent. Una domanda balenò nella testa della Serpeverde ed aggiunse*

    Ma ci sono ancora?..Voglio dire la maggior parte delle persone non userebbe un Niõstang per effettuare una maledizione..

    *Disse guardando la Grifondoro che aveva raccontanto di ciò che era accaduto in Islanda.*

  • Lauren_Sangster

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 253
       
       

    *Lauren quella mattina si era svegliata tardi. Fortunatamente l'aula della lezione a cui doveva partecipare era sullo stesso piano del suo dormitorio, per cui riuscì a raggiungerla abbastanza velocemente. Si sedette defilata in uno degli ultimi banchi e prese un paio di pergamene stropicciate dalla borsa insieme ad una penna e un calamaio per prendere appunti.
    Non vedeva l'ora che la lezione iniziasse: Arti oscure e Rune antiche erano solo alcune delle sue materie preferite e il fatto che fossero insieme la entusiasmava parecchio.
    Il suo entusiasmo scemò un po' quando la professoressa Mills iniziò a parlare, lei non aveva mai sentito parlare di questo Niõstang e l'idea di uccidere dei poveri animali innocenti solo per eseguire una maledizione spettacolare la inorridiva parecchio.
    Durante quei suoi primi cinque mesi di scuola aveva scoperto che la magia era praticamente dappertutto. Si chiedeva spesso come avesse fatto a non accorgersi dell'esistenza del mondo magico durante la sua permanenza nel mondo babbano, quando ogni cosa che la circondava o che faceva senza accorgersene era magia. Come quella volta in cui per uscire di casa era saltata dalla finestra del secondo piano e non si era fatta niente. O anche quando un bottone del suo peluche preferito si era scucito ed lei era riuscito ad aggiustarlo senza aver apparentemente fatto nulla.
    La magia l'affascinava e molto spesso stava china sui libri per ore anche durante la notte pur di mettersi in pari con i suoi compagni che avevano sempre vissuto nel mondo magico.
    Era per questo che non si spiegava come mai fosse rimasta tanto sconvolta dall'esistenza di questo tipo di maledizioni, in fondo c'erano cose ben peggiori dell'uccidere dei cavalli.
    Due ragazze, rispettivamente grifondoro e serperverde intervennero nella spiegazione della professoressa Mills, dicendo che ne avevano sentito parlare. Quest'ultima domandò*

    Ma ci sono ancora?..Voglio dire la maggior parte delle persone non userebbe un Niõstang per effettuare una maledizione..

    *Lauren si trovava perfettamente d'accordo, e sperò con tutto il cuore che la risposta a quella domanda fosse negativa.*

    In fondo abbiamo moltissime maledizioni con celebrazioni più brevi ed efficaci a disposizione, perché ricorrere proprio a questa?

    *Si ritrovò a domandare*



    Ultima modifica di Lauren_Sangster oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Era in ritardo , per la barba di Merlino, tremendamente in ritardo! Sylvia correva come una pazza per i corridoio, la borsa a tracolla che sbatteva sul fianco e alcuni ciuffi di capelli le danzavano davanti agli occhi.
    Si stava recando a un esercitazione che sapeva da tempo doveva svolgersi. Quella di Arti oscure e Antiche Rune. Purtroppo era in ritardo perchè si era recata in biblioteca per prendere in prestito alcuni libri che le sarebbero serviti durante l'esercitazione. Ci teneva moltissimo a partecipare a quella lezione.
    Corse come non aveva mai fatto e in un attimo si ritrovò al corridoio del quinto piano. Una volta giunta davanti alla porta dell'aula, si sistemò velocemente i capelli e la divisa. Cercò inoltre di calmare il respiro affannoso e vide che la porta era socchiusa. Sperando di non fare brutta figura , entrò piano piano cercando di non disturbare e una volta entrata disse timidamente e sorridendo allegramente.*

    Buongiorno professoresse. Scusate il ritardo

    * Disse la tassorosso, cercando un posto dove sedersi. Vide un banco libero in seconda fila, cosi si andò a sedere, prese un rotolo di pergamena, una piuma d'oca e una boccetta. La professoressa @Lavinia_Grent aveva parlato pochi minuti da quello che era riuscita a sentire da dietro la porta e le sembrava che avesse parlato della possibilità di evocare maledizioni attraverso l'incisione runica. Aveva capito bene, perchè la professoressa @Charlotte_Mills, in quel momento stava spiegando qualcosa riguardo una maledizione della quale però Sylvia non aveva mai sentito : Il Polo Niding, che era un palo alto quasi tre metri con una testa di cavallo tagliata,su cui venivano intagliati insulti e maledizioni in caratteri runici. Sylvia cominciò a prendere appunti , era molto interessata riguardo tutto quello che riguardava le Antiche Rune e le Arti Oscure. Dopo un attimo la professoressa Mills chiese.*

    Qualcuno di voi aveva già sentito parlare del Níðstang?

    *Sylvia non ne aveva mai sentito parlare, ed era curiosa di saperne il più possibile. Molte sue compagne avevano già sentito parlare invece del Polo Niding, come @Kristal_Thratchet. Per quanto riguardava il Niostang, una corvonero @Lauren_Sangster, sembrava già conoscerli, ma Sylvia non riusciva a capire di che oggetto si trattasse, sempre se di oggetto si trattava.

    @Bennarella_Turner, @Purple_Rose, @Cristine_Cullen,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Kristal_Thratchet

    Grifondoro Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 741
       
       

    *Kristal abbassò la mano per parlare. Raccontò ciò che si ricordava e del Niostang che anni e anni prima era apparso su uno dei quotidiani del suo paese d'origine.
    Una Serpeverde prese la parola proprio dopo di lei, rivolegendo una domanda quasi come se la stesse facendo a lei.

    Ma ci sono ancora?..Voglio dire la maggior parte delle persone non userebbe un Niõstang per effettuare una maledizione..

    *Non aveva tutti i torti, ma una cosa l'aveva imparata nel leggere i libri di testo, in particolare quelli della professoressa Mills: la magia oscura non era nota solo ai maghi e alle streghe, ma anche ai babbani.

    In fondo abbiamo moltissime maledizioni con celebrazioni più brevi ed efficaci a disposizione, perché ricorrere proprio a questa?

    Penso che si utilizzano questo tipo di maledizione perché è possibile utilizzarla anche da chi non è un mago.
    La magia nera e le rune sono conosciute anche dai Babbani e loro, con il, Níðstang, lanciano maledizioni come noi lo facciamo con la bacchetta.
    Non so se è davvero così, è quello che penso...


    *Affermò la biondissima ragazzina con la pelle diafana e gli occhi azzurri come zaffiri.
    Non aveva la più pallida idea se quello che aveva detto era corretto o meno, ma era quello che pensava e voleva esprimerlo. Il suo sguardo passava dalla sua compagna Grifondoro alla Serepverde che avevano porto quelle domande davvero interessanti.
    Non sapeva che un esercitazione potesse essere così stimolante, era felice di aver deciso di partecipare*


    @Purple_Rose, @Cristine_Cullen, @Lauren_Sangster, @Sylvia_Turner,


  • Lavinia_Grent

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 8
    Galeoni: 1555
        Lavinia_Grent
    Corvonero
       
       

    *L'esercitazione di Antiche Rune e Arti Oscure era appena iniziata. La professoressa Grent aveva spiegato qual era l'argomento di quella lezione speciale che si sarebbe conclusa con una vera e propria esercitazione per far usare agli studenti un vero incantesimo runico oscuro. Quella branca della materia era particolare e poco nota. Lavinia l'aveva scoperta poco tempo prima, ma ancora non l'aveva approfondita molto bene. Non amava le Arti Oscure, ma riteneva che si dovevano conoscere. Se si conosce il proprio nemico si ha più possibilità di batterlo. Era questo il pensiero della bionda donna riguardo quella disciplina. Prese parola anche Charlotte, salutò i presenti e iniziò a parlare di un argomento particolare. Si trattava del Níðstang, una pratica davvero crudele e inquietante. Vide i ragazzi tirar fuori piume, calamai e pergamene e iniziare a prendere appunti. La sua collega introdusse l'argomento in modo impeccabile. Le lanciò un'occhiata sorridendole.*

    Brava Char..

    *Pensò, poi Charlotte si fermò e chiese alla classe se avesse mai sentito parlare del Níðstang. Inizialmente ci fu un silenzio e nessuno osava alzare la mano. Era sempre così in quei casi, anche se qualcuno conosceva la risposta aveva paura a parlare. Poi però una ragazzina di Grifondoro alzò la mano con aria molto convinta. Char le diede il permesso di parlare. Le sue parole furono interessanti.*

    Bene signorina Thratchet! La sua esperienza è interessante. Avevo il sospetto che il Níðstang venisse praticato ancora e lei me ne ha dato la conferma.

    *Intervenne Lavinia. La studentessa aveva raccontato che quella pratica veniva ancora effettuata e che una volta nel paese ad cui proveniva lei un signore ne aveva costruito uno per maledire un suo coetaneo. La bionda professoressa ne fu sorpresa poichè credeva che il Níðstang non venisse più praticato in quanto troppo crudele e faticoso da fare. Subito dopo alzò la mano un'altra studentessa, una serpina di nome Cristine Cullen. Questa volta fu la bionda donna a concederle la parola.*

    Sì, signorina Cullen. Come ha appena detto la sua compagna, viene praticato ancora. Lei, però, ha ragione. La maggior parte delle persone non utilizza una cosa del genere per lanciare una maledizione. Le pratiche più usate sono quelle che voi studiate in Arti Oscure con la professoressa Mills, eppure in alcune zone è solito usare un particolare incantesimo che serve per maledire attraverso le Rune. E' quello che vi mostreremo oggi.

    *Fu la risposta dell'insengnante alla domanda che la ragazza aveva fatto. Quasi contemporaneamente la signorina Kristal Thratchet intervenne nuovamente. Espose il suo pensiero, ovvero che secondo lei il Níðstang veniva utilizzato perchè poteva essere creato anche senza una bacchetta, quindi dai babbani.*



    Il suo ragionamento non è errato signorina Thratchet, però i babbani non possiedono doti magiche, quindi come fanno a creare un Níðstang efficace? Eppure ci riescono. Questo credo che sia uno dei tanti interrogativi che la vita ci pone.

    *Commentò Lavinia con quelle parole. Non aveva dato una risposta chiara, ma non sempre c'era un spiegazione a tutto. C'erano delle cose che anche gli insegnanti non sapevano. La bionda donna corrucciò la fronte per un attimo, ma poi si rilassò. Non doveva farsi intimorire da certe domande. Ritrovò il suo sorriso e riprese la spiegazione da dove Charlotte l'aveva interrotta.*

    Il Níðstang è efficace perchè convoglia le forze distruttive della dea norrena della morte, Hela. Questa magia viene raccolta nel palo e poi proiettata sulla persona "vittima" attraverso il teschio utilizzato. La cosa più importante, però, sono le Rune incise su di esso perchè caratterizzano la direzione della maledizione. Di solito vengono utilizzate Thurisaz e Isa. La Runa Thurisaz, infatti, scatena il potere del demone Moldthurs contro la persona da maledire. Il teschio, invece è un riferimento alla Runa Ehiwaz. Viene utilizzato maggiormente quello di cavallo perchè è un animale sacro a Odino che, come sapete, è un dio buono che codanna le maledizioni. Quindi, quel teschio è uno sfregio verso di lui. Inoltre, è possibile incidere sia una sola Runa, ma anche una serie di segni runici che possono anche comporre una frase di senso compiuto.

    *Terminò quel suo intervendo voltandosi verso la sua collega per cederle la parola.*


    @Laura_Alderbow, @Jane_Casterwill, @Gandalf_Derweiss, @Dragonis_Witch, @Alexander_Morgenstern, @Shireen_Firewet,, @Charlotte_Mills, @Gabriel_Master, @Daphne_Harris, @Phoebe_Hamilton, @Samus_Ferrerus, @Elena_Gilbert, @Scarlett_Greengrass, @Ashley_Thompson,@Jane_Hyperion, @Alberto_Aimo, @Artemisia_Altair, @Clary_Morgenstern, @Edward_Cullen, @Eoran_Brodie, @Dramione_Weasotter, @Elena_Summers, @Orelei_Strongale, @Alhena_Devon, @Moony_Lune, @Daphne_Scintille, @Thalita_Revenger, @Elena_Salavatore, @Stella_Hanson, @Percy_Smith, @Emma_Swan, @Benjamin_Burton, @Elisabeth_Whitenight, @Eltanin_Dream, @Eltanin_Avonhale, @Arwen_Dynastar, @Jordan_Harris, @Alexis_Morgan, @Julie_Steals, @Emma_Stone, @Siadora_Sunlight, @Elena_Dambrosio, @Echo_Daydreaming, @Berenice_Greenblood, @Cheryl_Johnson, @Diana_Greens, @Lilith_Jackson, @Benjamin_Lasnier, @Andrea_Thompson, @Lexa_Lively, @Leticia_Valdez, @Martolds_Disti, @Cornelius_Strange, @Sophia_Hale, @Alexander_Moran, @Daenerys_Martin, @Jessica_Random, @Alessia_Esposito, @Federica_Bordoni, @Emery_Bates, @Bethany_Priscott, @Alexia_Fenice, @Luanna_Perez, @Saadet_Mutisovska, @Amanda_Roger, @Aleksej_Zaytsev, @Haydra_Emeraudes, @Laura_Rubino, @Linda_Stuart, @Kaylee_Blankenheim, @Gaia_Smith, @Layla_Lewis, @Achilles_Davids, @Lorelay_Turner, @Jace_Mayse, @Ella_Miller, @Liam_Lloyd, @Laurie_Tenth, @Bennarella_Turner, @Kristal_Thratchet, @Lauren_Sangster, @Cristine_Cullen, @Purple_Rose,


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Dopo l'intervento di Kristal e @Cristine_Cullen, la professoressa @Lavinia_Grent, rispose a entrambe dicendo a Kristal che la sua esperienza in Islanda era stata interessante e che era quasi sicura che il Níðstang venisse praticato ancora e lei gliene aveva dato la conferma, mentre rispose a Cristine che la maggior parte delle persone non utilizzava il Niostang per lanciare una maledizione. La professoressa Grent cominciò poi a spiegare alcuni punti fondamentali del Niostang e Sylvia continuò a scrivrere, la testa china sul foglio e le orecchie tese per captare tutte le informazioni e non perdersi nulla*-

    Citazione:

    Il Níðstang : convoglia le forze distruttive della dea norrena della morte, Hela.
    La magia viene raccolta nel palo e poi proiettata sulla persona "vittima" attraverso il teschio utilizzato.
    Le Rune incise su di esso indicano la direzione della maledizione.
    Di solito vengono utilizzate Thurisaz e Isa. La Runa Thurisaz,scatena il potere del demone Moldthurs contro la persona da maledire.
    Il teschio, invece è un riferimento alla Runa Ehiwaz. Viene utilizzato maggiormente quello di cavallo perchè è un animale sacro a Odino .
    il teschio è uno sfregio verso di lui.


    *L'esercitazione era appena iniziata e stava già prendendo tantissimi appunti. La professoressa Grent si girò poi verso la professa @Charlotte_Mills per cederle la parola.*

    @Lauren_Sangster, @Bennarella_Turner,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 390
       
       

    *Claire arrivò all'esercitazione congiunta di Arti Oscure e Antiche Rune con qualche minuto di ritardo. Alcune cose erano state già dette, ma lei aveva tentato di non attirare troppo l'attenzione su di sé mentre entrava in aula dopo tutti. Fece un cenno educato con il capo in direzione delle professoresse in piedi, intente a spiegare e a introdurre l'argomento di quella lezione particolare, dicendo un "Buongiorno" a bassa voce, vergognandosi molto per aver tardato. Avanzando nell'aula aveva trovato un banco libero, e aveva salutato la sua amica e compagna di casata Sylvia, poi si era guardata attorno: tutti intorno a lei erano già immersi nell'argomento e lei sapeva a malapena di cosa si trattasse. Cosa che la fece sentire ancora più in difetto era il fatto di essere arrivata in ritardo, dopo tutti i più giovani, cui avrebbe dovuto dare lei il buon esempio arrivando puntuale, non il contrario.



    Sarà meglio che mi allinei.

    *Pensò la quindicenne estraendo dalla sua tracolla delle pergamene e una piuma autoinchiostrante per prendere quanti più appunti possibili su quello di cui avrebbero parlato quel giorno, ovvero il Níðstang.
    Claire appuntò subito quella parola sulla sua pergamena, poi estrasse anche un libro che si era portata dietro per qualunque evenienza e cercò se al suo interno potesse trovare qualche altra informazione in merito, per non apparire troppo disinformata.*

    Citazione:
    "(...) The nithing pole was directed towards the enemy and target of the curse. The curse could be carved in runes on the pole. (...)


    *La biondina rimase a fissare quella riga con attenzione aspettando che la spiegazione da parte delle insegnanti si facesse più chiara e più approfondita. Sapeva che andando a un'esercitazione del genere si sarebbe ritrovata davanti ad argomenti che avrebbero potuto impressionarla, specie in quel particolare periodo della sua giovane vita, ma non era mai eccessivamente preparata. Avrebbe dovuto fare più attenzione in futuro, ma in quel momento non le restava che tirare fuori la sua curiosità accademica tipicamente Corvonero e assorbire quante più nozioni interessanti possibili. Specie dopo che la professoressa Grent aveva lasciato la parola alla professoressa Mills che avrebbe introdotto l'elemento di Arti Oscure all'interno di quella conversazione, ancora ferma agli stadi preliminari.*

    @Sylvia_Turner, @Charlotte_Mills, @Lavinia_Grent


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    *Cristine guardò con un sopracciglio alzato la Grifondoro..i Babbani conoscono la magia scura a e le rune? Scagliano maledizioni proprio come noi maghi? No ovviamente no.*

    Professoressa non vorrei sembrare scortese,ma non sono d'accordo su una cosa. Stiamo parlando di magia scura..come fanno i...babbani a conoscere queste cose? Insomma se un babbano sa lanciare una maledizione sa dell'esistenza del mondo magico! E non mi sembra sia così..tralasciandone alcuni

    *Aveva cercato di rimanere il più possibile calma,ma non era facile. Fin da bambina i suoi genitori l'hanno cresciuta con l'idea che un babbano fosse qualcosa di inferiore. Non che lei credesse davvero in quello,ma sul fatto della magia non ci piove.*

    Insomma sono chiamati appunto babbani! " uno senza poteri magici "..come fanno a praticare magia oscura?

    * Si guardò intorno e notò una ragazza bionda che prima non c'era. Deve essere entrata qualche minuto fa e lo capì anche dal fatto che tirava fuori una pergamena con un libro in fretta e furia*.



    Ultima modifica di Cristine_Cullen oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 783
       
       

    * Achilles entrò nell'aula, la squadrò con i suoi occhi di ghiaccio e con voce chiara disse:*

    Buongiorno Professoresse

    *Vide un banco vuoto e sedette. Aveva letto sulla bacheca che quel giorno ci sarebbe stata un'esercitazione speciale di Arti Oscure e Antiche Rune. Non ebbe alcun dubbio, sarebbe andato. Achilles provava un grande interesse per le Arti Oscure, e stava cercando di apprendere tutto il possibile a riguardo. Lo preoccupava un po' l'esercitazione, aveva paura che i suoi poteri non fossero sufficenti. D'altronde era solo al suo secondo anno ad Hogwarts.

    Le Professoresse iniziarono a parlare del Níðstang e Achilles, che era ignorante a riguardo, iniziò a riempire la propria pergamena. Trovava l'argomento molto interessante. La lezione prometteva di essere molto interessante.

    In particolar modo catturò la sua attenzione il fatto che questa magia fosse accessibile anche ai Babbani. Quando sentì questa informazione smise di scrivere e alzò un sopracciglio. Sapeva che i Babbani talvolta praticavano riti del genere, specie in alcune zone. Ma credeva fossero riti simbolici, senza poteri effettivi. *



    Ultima modifica di Achilles_Davids oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale



Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo