• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Charlotte_Mills



    Allenamento aperto per Serpeverde
    prenotazione campo ore 10.00-12.00

    POTRETE A POSTARE DALLE 13.00 DI OGGI, 18 LUGLIO, FINO ALLE 23.00 DI DOMENICA 24 LUGLIO.




    Per qualsiasi dubbio, potete leggere il posto completo con tutte le informazioni QUI






    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 8 volte in totale


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 253950
       
       

    *Quidditch, amava il Quidditch.
    Charlotte mentre si trovava negli spogliatoi per indossare la sua divisa da gioco, divisa he indossava addirittura da quando era studentessa, non potè far altro che sorridere a ripensare ai vari allenamenti a cui aveva preso parte.
    Erano davvero tanti, ma alcuni di quelli erano davvero indimenticabili, come per esempio quello dove il suo amico Bellator Rosier l'aveva disarcionata dalla scopa mandandola in Infermeria, o dove un ragazzo che Charlotte aveva cercato di dimenticare per molto tempo l'aveva baciata.

    [INIZIO FLASHBACK]

    Gabriel qualsiasi cosa succeda tu ci vuoi portare in infermeria! Cadi dalla scopa? Vai in infermeria! Ti sbucci un ginocchio? Vai in infermeria!
    Sono stufa!


    *Si sfogò Charlotte. Era tanto tempo che voleva dirglielo ma prima non aveva mai avuto il coraggio di farlo.
    Era caduta sugli spalti che, per fortuna erano vuoti. Tutta colpa di un bolide che il suo compagno di ruolo le aveva mandato contro e che lei non era riuscita a deviare.

    Io sto bene.

    *Affermò la serpeverde e poi tornò a prendere la sua scopa che si trovava poco lontana da lei ma fu fermata da un ragazzo.
    Quello studente poco piú giovane di lei aveva appena afferrato il boccino quando sentì ciò che non avrebbe mai voluto sentire: Charlotte Mills, aveva ormai quasi concluso la sua carriera ad Hogwarts, ma sinceramente pensava che avesse almeno concluso il suo ultimo anno, ma evidentemente non fu così, Charlotte era riuscita a finire subito ed entrare così nel mondo degli adulti...definitivamente.
    Il ragazzi si fermò di colpo proprio in direzione degli spalti dove era adagiata la sua amica, la sua migliore amica, la prima che aveva conosciuto nel castello e di cui si era fidato...quasi subito. Mentre i due amici si guardavano, il giovane vide passare le immagini dei momenti passati insieme all'amica: molti furono i litigi sia per gelosia che per arroganza di entrambi, ma molti furono anche i momenti belli passati insieme, durante le lezioni, nella sala comune, la sera, a sorseggiare bevande calde e chiacchierare, le avventure avute durante l'estate e poi...e poi il bacio, il bacio che Charlotte aveva rubato a lui, un bacio che aveva lasciato al ragazzo un non so che di diverso, un bacio che lo aveva fatto crescere ma non accettare quello che sarebbe potuto essere un vero rapporto tra le due serpi.
    Salazar si trovava così, a mezz'aria, ad osservare Charlotte e ad osservare, contemporaneamente, le loro vicissitudini. Con la mente vuota, il ragazzo si avvicinava di più, sempre di più all'amica...fino a raggiungerla e scendere sugli spalti per poi chinarsi su di lei e, mentre lei stava per parlare.
    Salazar le soffocò le parole con un bacio, lo stesso che avrebbe dovuto darle parecchi mesi fa.
    Riprendendosi, il ragazzo riprese la sua scopa e decollò lontano, lasciando tutti compresa Charlotte e le prof, senza parole...Si poteva dire che finalmente il serpino, aveva aperto il suo cuore e mostrato i suoi sentimenti.

    ehy! Aspetta...

    *Affermò Charlotte ma ormai il ragazzo non poteva sentirla.. Era troppo lontano*

    [FINE FLASHBACK]

    *Un sorriso malinconico comparve sul volto della donna.
    Da quando quel ragazzo l'aveva lasciata, mesi e mesi dopo quel bacio sul campo da Quidditch, Charlotte non aveva provato più u sentimento forte come quello. lei non era fatta per provare amore. Aveva provato a dimenticare quelle situazioni che l'avevano resa felice quando era giovane, ci aveva provato ma nulla sembrava farle battere il cuore come una volta.*

    Il passato è passato.

    *Pensò l'ex Serepverde che era cresciuta, il tempo era passato e lei si era fatta una vita, aveva accolto Kyle nella sua vita ed era la gioia migliore che le fosse capitata mai.
    Arrivata al centro del verde campo da Quidditch si osservò attorno: il sole era alto in cielo e per fortuna quella volta non pioveva a dirotto come durante l'allenamento precedente.
    Charlotte si sistemò un po' la divisa un po' rammendata, quella divisa era come una seconda pelle per l'ex Serpeverde che, per quell'anno non ricopriva la carica di Capitano.
    Ad avere tale carica era infatti Gabriel, sua amica e collega. Era più che giusto che lei ricoprisse quel ruolo invece che Charlotte. La mattina era un buon orario per allenarsi a Quidditch: il sole non splendeva abbastanza alto in cielo e non causava malori ai giocatori. Faceva caldo si, ma era un caldo sopportabile data l' ora.
    Probabilmente molti dei giocatori di Serpeverde si sarebbero lamentati dell'ora e della deliziosa colazione che non avevano ancora digerito, ma di sicuro Gabriel li avrebbe messi in riga da buon capitano. Finalmente, per una volta, poteva godersi il Quidditch senza troppi pensieri e preoccupazioni nella testa.
    Decise di non perdere troppo tempo in ricordi o pensieri che l'avrebbero distratta da quell'allenamento. Salì subito in sella alla sua scopa, una Firebolt non nuovissima, e iniziò a volare lungo il perimetro del campo attendendo gli altri componenti della squadra o qualche altro studente che avrebbe preso posto sugli spalti del campo.*




    Citazione:
    Alla fine di ogni turno di allenamento verrà premiato con 3 galeoni per ciascun post valido ai fini del GdR.
    Saranno premiati anche i post dei partecipanti agli allenamenti ma non membri della squadra ufficiale (ad esempio studenti che ruolano nella conversazione facendo il tifo, o raccontando la telecronaca degli allenamenti, o semplicemente che sono in panchina, purchè ovviamente siano post di GdR validi)

    I post GdR validi sono in linea di massima dei post con più di 15 righe, composte da almeno due parti di discorso diretto, e almeno tre parti di discorso narrativo (tra asterischi).


    @Gabriel_Master, @Charlotte_Mills, @Phoebe_Hamilton, @Samus_Ferrerus, @Elena_Gilbert, @Dramione_Weasotter, @Orelei_Strongale, @Thalita_Revenger, @Elena_Salvatore, @Percy_Smith, @Elena_Dambrosio, @Benjamin_Lasnier, @Michelle_Hodny, @Cornelius_Strange, @Sophia_Hale, @Daenerys_Martin, @Kaylee_Blankenheim, @Percival_Clever, @Emanuel_Pinto, @Oscar_Scorpius, @Tessa_Herondale, @Nathan_Dormer, @Achilles_Davids, @Malcolm_Breakhearts, @Liam_Lloyd, @Adina_Lastrenge, @Samantha_Collen, @Allison_Smith, @Given_Stan, @Cristine_Cullen, @Siria_Smith, @Ludwig_Beilschmidt, @Miriale_Regus, @Lara_Stinat, @Jessamine_Young, @Gabriexz_Demon, @Bisi_Owen, @Sofia_Rickman, @Iris_Lavoone, @Rachel_Clint, @Alayra_Skulter, @Keith_Connington, @Simons_Dowson, @Alexia_Dixon, @Ellen_Caulfield, @Nova_Starling, @Ailey_Killian, @Crystal_Hopstader, @Emma_Snow,
    @Hayley_Emerson, @Charlotte_Cavery, @Annabeth_Lightwood, @Phedre_Nuit, @Marta_Bonanni, @Chiharu_Suzuya, @Tobias_Edison, @Beatris_Prior, @Nathalie_Fournier, @Yasmine_Oropherion, @Jade_Roberts, @Sofia_Alighieri, @Sarah_Pressley, @Ryan_Cullen,




    Ultima modifica di Charlotte_Mills oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Alexia_Dixon

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 82
        Alexia_Dixon
    Serpeverde
       
       

    [Dormitorio Serpeverde]


    *Alexia si stavapreparando per scendere in sala grande dove avrebbe fatto una buona ma breve colazione a motivo degli imminenti allenamenti di quella mattina. Il sole fuori splendeva e il caldo sole riscaldava tutto. Era la giornata perfetta per volare. Finì di allacciare la cravatta verde e argento e, dopo aver sistemato la divisa da Quidditch nel suo zaino e aver preso la sua scopa, scese in sala comune e poi fuori nei sotterranei diretta infine in sala grande per la calda colazione che la attendeva*

    Non vedo l'ora di volare!

    *Si ripeteva emozionata la piccola serpe. Il Quidditch le era sempre piaciuto e adorava salire in scopa e volare. Librarsi nell'aria era una sensazione che le dava potere. La faceva sentire bene, felice e potente. Invincibile. Suo padre, Henry Dixon, che ai suoi tempi ad Hogwarts faceva parte della squadra di Quidditch di Serpeverde, le aveva passato la passione per quello sport. Era la cosa che più li accumunava. Era tanto ormai che non salia sulla sua scopa. Era una scopa che si era comprata lei con i suoi risparmi, senza chiedere niente al padre o alla madre. Dato che i suoi risparmi non erano tanti di certo uno si poteva permettere una Firebolt o una Nimbus ma era pur sempre una scopa che la faceva volare. E poi aveva anche un legame affettivo. Con quella Scopalinda aveva imparato a volare. Aveva da più di 5 anni quella scopa volante. Cinque anni al suo fianco senza mai deluderla.*

    [Sala Grande]


    *Pensando pensando non si era nemmeno accorta di essere ormai arrivata in Sala Grande. Si riscosse dai suoi pensieri e si diresse spedita verso il tavolo dei Serpeverde per la breve colazione. Si era seduta in mezzo a dei suoi amici e aveva cominciato a servirsi del ottimo porridge mentre allegramente chiaccerava con i suoi amici*

    Buongiorno Alexia. Hai gli allenamenti oggi o vieni a fare un giro con noi?

    *Le aveva domandato una sua amica al tavolo*

    Mi dispiace ma ho gli allenamenti con la squadra, facciamo un'altra volta? Che ore sono?

    *Avevachiesto preoccupata*

    Quasi le dieci

    *Le aveva risposto la ragazza. Quasi le dieci! Doveva sbrigarsi, gli allenamenti stavano per iniziare e lei doveva ancora finire di fare colazioni. Si affrettò a finire e quando successe salutò con uno sbrigativo ciao i suoi amici al tavolo diretta di corsa al campo da Quidditch*

    [Campo da Quidditch]


    *Aveva corso a perdifiato per i corridoi diretta verso il Campo e appena lo ebbe raggiunto tirò un sospiro di sollievo vedendo che anche altri non erano arrivati, quindi con piùcalma si diresse agli spogliatoio e si cambiò di divisa. Uscì e si desse nel centro del campo dove già volava una ragazza che, però non aveva identificato. Si mise in sella alla sua ScopaLinda e partì. Si librò in aria come un uccello libero. Aveva dimenticato tutto ora c'erano solo lei, la sua scopa e il cielo. Volava libera. Fece un giro intorno gli anelli, che dopotutto erano il suo posto dato che era portiere e poi accerchiò tuttoil campo.*

    Finalmente

    *Si sentiva potente. Invincibile.*



    @Gabriel_Master, @Charlotte_Mills @Percy_Smith, @Cristine_Cullen, @Achilles_Davids, @Benjamin_Lasnier, @Daenerys_Martin,


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    [SALA GRANDE]


    *Quel giorno Yasmine si era alzata presto, faceva molto caldo e come sempre non riusciva a dormire. Si era recata in Sala Grande per leggere i libri presi dalla biblioteca e allenarsi un po' con i compiti. Nella stanza c'erano pochi alunni e qualche professore, di Serpeverde ancor meno.
    Dopo qualche ora che stava leggendo il libro "Storia di Hogwarts" alzò lo sguardo accorgendosi che accanto a lei si erano seduti alcuni compagni Serpeverde. Due ragazze stavano parlando di Quidditch, in particolar modo del fatto che di li a breve sarebbero cominciati gli allenamenti. A Yasmine piaceva un sacco il quidditch e non poté fare a meno di chieder loro qualcosa.*

    Salve ragazze, ho sentito che oggi ci sono gli allenamenti di Serpeverde, sapete dirmi a che ora?

    *Una delle ragazze si voltò e mi rispose.*

    Primo anno eh? Comunque stanno per iniziare, se vuoi partecipare ti consiglio di iniziare ad andare al campo.

    *La Serpeverde le ringraziò, prese i suoi libri, li mise nella sua borse e si incamminò felice verso il campo. Era la prima volta che assisteva ad un allenamento e avrebbe tanto voluto partecipare come giocatore il prossimo anno.*

    [CAMPO DA QUIDDITCH]


    *Fece un po' fatica a trovare la strada ma finalmente arrivò al campo, si sentiva impacciata, chissà se tutti al primo anno si sentivano come lei. Sali sugli spalti Serpeverde e osservò il panorama attorno a lei. Da quel posto vedeva e tutto ciò che lo circondava, la foresta proibita, il lago e tutto il resto. Il campo era immenso, anche se dall'esterno sembrava più piccolo. Si sedette in alto così riusciva meglio a vedere tutto, probabilmente non era il posto migliore ma si sentiva a suo agio là. Vide i primi giocatori entrare in campo e scaldarsi ma molti ancora ne mancavano. La prima era Alexia Dixon, di lei aveva sentito parlare ma era la prima volta che la vedeva da quando era arrivata al castello.
    Aspettò qualche minuto ma gli altri giocatori non erano ancora in campo così decise di tornare alla sua lettura.*

  • Gabriel_Master

    Serpeverde Certificato

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 8
    Galeoni: 4026
       
       

    [Campo Di Quidditch]


    *Ah, il Quidditch. Lo sport dei maghi, dei forti e degli astuti. Uno sport che premiava sia la forza che la strategia e, spesso, anche la fortuna. O il gioco sporco, perchè no? Occhio non vede, cuore non duole, dicono i Babbani, e Gabriel incrociava le dita che l'arbitro non vedesse i piccolissimi sgarri che compivano i suoi Serpeverde. La foga di voler vincere non era certo estranea alla squadra verde-argento e, di certo, questo non era passato inosservato: avevano già conquistato la Coppa delle Case invernale, surclassando tutte le altre Casate e portando onore a Serpeverde. Ora, la Coppa verde-argento era in bella mostra nella Sala dei Trofei e, presto, ad accompagnarla ci sarebbe stata anche la Coppa del Quidditch.
    Gabriel aspettava in campo, sempre prima ad arrivare per godere un po' della solitudine e del silenzio. In pochi minuti sarebbe arrivata la squadre e avrebbe detto addio alla pace. Per il momento si accontentava di stare su uno dei sedili sugli spalti ad apprezzare l'arietta fresca e piacevole.
    Sospirò, i primi ragazzi stavano arrivando e sarebbe stato meglio se fosse scesa ad accoglierli. Erano quasi tutti volti nuovi, nuove persone che attraversavano le soglie di Hogwarts, nuove reclute che volevano distinguersi dagli altri. @Charlotte_Mills, sua inseparabile socia, era in campo e, compagna fedele di molte partite, stava già salutando i ragazzi che, entusiasti, non vedevano l'ora di iniziare l'allenamento. Si avvicinò per dare il suo contributo mentre gli spalti si riempivano dei compagni di Casata della sua squadra, pronti a fare il tifo per i giocatori verde-argento.*

    Benvenuti! Per molti di voi questa è la prima volta in una squadra vera e propria ma è per questo che servono gli allenamenti. Impegnatevi e porteremo a casa anche questa Coppa!

    *Disse a tutti, cercando di spronare i ragazzi. In genere, i Serpeverde non erano tipi da impegnarsi ma, in quanto a competitività, non scherzavano. Con un mezzo o con l'altro, sarebbero usciti vincitori anche da quella sfida.*

    Allora, bando alle ciance. Abbiamo molto lavoro ancora da fare e per non perdere la grinta dobbiamo continuare ad allenarci. Inforcate le scope, ragazzi, e ringraziate se questa sera avrete solo qualche dolorino al fondoschiena perchè ci sarà da sudare.

    *Aspettò che tutti fossero in sella alle scope e poi diede il via all'allenamento. Qualche minuto di riscaldamento e poi avrebbero iniziato con l'allenamento vero e proprio. Con un po' di pratica per mettersi in moto, le altre case non avrebbero avuto scampo.*




    Vi ricordo che non è necessario far parte della squadra per poter postare, ma ogni post valido di qualsiasi membro della casata (anche facendo il tifo dagli spalti!) farà guadagnare punti a Serpeverde!

    @Gabriel_Master, @Charlotte_Mills, @Samus_Ferrerus, @Elena_Gilbert, @Dramione_Weasotter, @Orelei_Strongale, @Thalita_Revenger, @Elena_Salvatore, @Percy_Smith, @Elena_Dambrosio, @Benjamin_Lasnier, @Michelle_Hodny, @Cornelius_Strange, @Sophia_Hale, @Daenerys_Martin, @Kaylee_Blankenheim, @Percival_Clever, @Emanuel_Pinto, @Oscar_Scorpius, @Tessa_Herondale, @Nathan_Dormer, @Achilles_Davids, @Malcolm_Breakhearts, @Liam_Lloyd, @Adina_Lastrenge, @Samantha_Collen, @Allison_Smith, @Given_Stan, @Cristine_Cullen, @Siria_Smith, @Ludwig_Beilschmidt, @Miriale_Regus, @Lara_Stinat, @Jessamine_Young, @Gabriexz_Demon, @Bisi_Owen, @Sofia_Rickman, @Iris_Lavoone, @Rachel_Clint, @Alayra_Skulter, @Keith_Connington, @Simons_Dowson, @Alexia_Dixon, @Ellen_Caulfield,
    @Nova_Starling, @Ailey_Killian, @Crystal_Hopstader, @Emma_Snow,
    @Hayley_Emerson, @Charlotte_Cavery, @Annabeth_Lightwood, @Phedre_Nuit, @Marta_Bonanni, @Chiharu_Suzuya, @Tobias_Edison, @Beatris_Prior, @Yasmine_Oropherion, @Achilles_Davids, @Benjamin_Lesnier




    Ultima modifica di Gabriel_Master oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    [SALA COMUNE SERPEVERDE]

    *Cristine aveva appena finito da prepararsi così uscì dalla Sala Comune con un piccolo ghigno in volto. Quel giorno ci sarebbe stato il primo allenamento di Quidditch ed era davvero entusiasta! Aveva sempre amato il Quidditch ed anche se entrare nella squadra non faceva parte dei suoi piani quando aveva saputo dei posti liberi non potè evitare! Dopo aver raggiunto i corridoi si ritrovò nel campo così andò a cambiarsi per mettersi la divisa per poi tornare con la sua Firebolt. C'erano Charlotte Mills,Gabriel Master ed Alexia Dixon,salì sulla scopa e volò fino a loro*

    Buongiorno!

    *Era abbastanza brava con il volo e sapeva anche giocare abbastanza bene a Quidditch,con suo fratello lo facevano sempre nel campo che suo padre aveva fatto mettere dietro la villa proprio per loro,ma ovviamente essere in una squadra vera e propria è diverso,dovevano impegnarsi e vincere le partite per poi arrivare a vincere la Coppa! Dopo che il capitano diede il via al riscaldamento iniziarono a svolazzare per il campo*

    @Charlotte_Mills @Gabriel_Master @Alexia_Dixon @Achilles_Davids @Percy_Smith

  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 868
       
       

    * Il volto di Achilles non tradiva alcuna emozione, quella mattina. Era sceso al campo da solo, in compagnia della sua fidata Scopalinda 5.Era stato uno sfizio che aveva voluto togliersi tempo prima, un manico di scopa acquistato esclusivamente con suoi guadagni. Appena giunse al campo di Quidditch salutò gli altri membri della squadra, e fece un volo, per prendere contatto con quello che sarebbe stato il suo elemento. Avrebbe giocato da Cacciatore, e non avrebbe disdegnato un gioco fisico. Non aveva il fisico per essere piccolo, rapido e sgusciante. Ma avrebbe potuto sfruttare in altro modo centimetri e chili. Ad esempio nei corpo a corpo, prendendo a spallate i Cacciatori avversari. Certo era che avrebbe dato tutto per quei colori. I Serpeverde erano notoriamente competitivi, e lui non era da meno. Gabriel Master richiamò i vari componenti della squadra, ed Achilles planò vicino a lui. Gabriel li spronò a dare il meglio, e li avvertì che non erano lì per divertirsi *

    Allora, bando alle ciance. Abbiamo molto lavoro ancora da fare e per non perdere la grinta dobbiamo continuare ad allenarci. Inforcate le scope, ragazzi, e ringraziate se questa sera avrete solo qualche dolorino al fondoschiena perchè ci sarà da sudare.

    * Achilles rifluttuò in cielo, e si avvicinò a Cristine, Cacciatrice come lui. Non aveva ancora avuto modo di salutarla, e ne approfittò in quel momento. *

    Buongiorno Cristine, come stai? Sei in forma?

    * Le fece l'occhiolino. Da bravi Cacciatori avrebbero cercato di far entrare la Pluffa, in uno degli anelli avversari. Erano lì, immobili. Ma sapeva bene che non era uno scherzo centrarli. Specie con tre Cacciatori, un Portiere e due Bolidi sapientemente indirizzati dai Battitori. Tutti coalizzati per impedire che riuscissero a segnare. Ma credeva molto nelle loro capacità. Non vedeva l'ora di iniziare seriamente l'allenamento. *

    @Charlotte_Mills, @Cristine_Cullen, @Gabriel_Master, @Alexia_Dixon, @Percy_Smith,



    Ultima modifica di Achilles_Davids oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Ryan_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 31
        Ryan_Cullen
    Serpeverde
       
       

    *Quella mattina Ryan era pieno d'energie,le giornate in quelle scuola erano sempre molto stressanti soprattutto per le lezioni,ma stranamente quella mattina si sentiva rilassato. Camminava per i corridoi fino ad arrivare al Campo,quel giorno ci sarebbero stati gli allenamenti di Quidditch e un appassionato come lui non poteva mica perderseli! Amava sia il Quidditch che il volo erano una delle sue passioni infatti si era messo in testa che l'anno successivo avrebbe fatto il provino per diventare il cercatore della squadra. Non ci mise molto ad arrivare al campo e una volta lì salì sugli spalti e notò una ragazzina con la divisa Serpeverde,doveva essere una primina anche lei. Senza prestarle troppa attenzione la superò per poi guardarsi intorno. Il riscaldamento era iniziato e non ci mise molto a riconoscere alcuni volti. C'era la professoressa Mills,il capitano della squadra e riconobbe anche Achilles Davids il ragazzo con cui il primo giorno aveva avuto una piccolo discussione e c'era anche Cristine. Ghignò guardandola sulla scopa,ci sapeva proprio fare*

    Ce l'ha proprio nel sangue

    *La professoressa Mills schizzò vicino gli spalti così la salutò*

    Buongiorno professoressa

    @Charlotte_Mills @Gabriel_Master @Cristine_Cullen @Achilles_Davids @Yasmine_Oropherion



    Ultima modifica di Ryan_Cullen oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    Buongiorno Cristine, come stai? Sei in forma?

    *Cristine voltò la testa incontrando lo sguardo di Achilles e sorridendo rispose*

    Buongiorno a te Achilles! Tutto bene mi serviva proprio volare un po'

    *Ed era vero. Gli mancava quella sensazione che le dava volare,ormai era quasi un anno che non toccava la sua Firebolt e si sentiva davvero leggera in quel momento. Mentre volevano si accorse che qualcuno stava salendo sugli spalti e quando riconobbe quei capelli biondi per poco non perse l'equilibrio. Si drizzò nuovamente sulla scopa cercando di non cadere e si fermò a mezz'aria. Non parlava con Ryan da giorni,da quella litigata e un po' gli mancava dopotutto avevano sempre avuto un bellissimo rapporto.Agitò una mano per salutarlo e poi si voltò verso Achilles*

    E tu? Come mai hai scelto di entrare nella squadra

    @Achilles_Davids @Ryan_Cullen @Alexia_Dixon @Charlotte_Mills @Gabriel_Master @Percy_Smith

  • Alexia_Dixon

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 82
        Alexia_Dixon
    Serpeverde
       
       

    *Alexia volava, rapita dalla bellezza del vento su di se, senza badare a ciò che attorno a lei succedeva. Quando solo dopo una manciata di minuti si accorse delle altre presenze si diresse attera come il resto della squadra che nel frattempo era arrivata.
    Scese a terra per ultima ma appena in tempo per sentire le parole del capitano*

    Allora, bando alle ciance. Abbiamo molto lavoro ancora da fare e per non perdere la grinta dobbiamo continuare ad allenarci. Inforcate le scope, ragazzi, e ringraziate se questa sera avrete solo qualche dolorino al fondoschiena perchè ci sarà da sudare.

    *Aveva informato @Gabriel_Master . Tutti erano saliti sulle proprie scope compresa Alexia.
    Appena alzata in volo andò a salutare e vedere chi come lei facevano parte della squadra. La Cullen parlava amichevolmente con un ragazzo che spesso aveva visto per i corridoi e in sala comune ma con cui non aveva mai parlato se in una isolata occasione ai tre manici di scopa.*

    Buongiorno

    *Aveva semplicemente salutato senza rubare troppo tempo in chiacchere. Nel frattempo la professoressa Mills passando accanto agli spalti era stata salutata da un compagno di casata. Lì vicino una ragazza dai lunghi capelli castani leggeva immersa in un libro. La stessa che a colazione quella mattina aveva notano. Era di certo una primina, aveva ancora quello sguardo un po' perso che hanno tutti al primo anno. Non ci si soffermò troppo e si diresse come una scheggia alla sua postazione: davanti ai tre anelli da difendere, pronta ad un duro allenamento mentre aspettava che tutti si mettessero in posizione o che il capitano desse altre istruzioni*

    Si comincia

    @Yasmine_Oropherion,
    @Achilles_Davids @Ryan_Cullen @Cristine_Cullen @Charlotte_Mills @Gabriel_Master @Percy_Smith


  • Gabriel_Master

    Serpeverde Certificato

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 8
    Galeoni: 4026
       
       

    *Era ora di velocizzare un po' le cose e, soprattutto, di fare ciò per cui si erano radunati quel giorno nel campo da Quidditch. Non sarebbero riusciti a battere proprio nessuno se non si fossero impegnati per migliorare e migliorarsi. Gabriel gettò uno sguardo alle scope che sfrecciavano sopra di lei, ormai i ragazzi si sarebbero dovuti essere scaldati e avrebbero già dovuto prendere confidenza con l'ambiente e con i propri compagni. Sistemò il primo percorso che aveva preparato, una fila di coni che galleggiavano in aria, all'inizio fermi e poi, via via, che si avvicinavano tra di loro.
    Il primo esercizio era mirato a migliorare i riflessi e la velocità, la capacità di manovrare la scopa in situazioni improvvise. La prima cosa, e la più importante da imparare, era sterzare.
    Fischiò forte con il fischietto che portava al collo, per attirare l'attenzione dei giocatori e farli avvicinare per spiegare l'esercizio a tutti. Odiava ripetere le cose più di una volta.*



    Allora, vedete i coni? Sono difficili da mancare.
    Dovete evitare di toccarli, anche minimamente! Mettetevi in fila, quando il compagno davanti a voi avrà fatto il percorso avanti e indietro, si metterà alla fine della fila e il prossimo potrà partire. Man mano, i coni si avvicineranno, fino a iniziare a muoversi a caso, cercate di prevedere i movimenti all'ultimo momento e di muovervi di conseguenza. Nel caso doveste inciampare e cadere, non vi preoccupate, abbiamo preso precauzioni.


    *Con un colpo di bacchetta fece apparire un grosso materasso morbido sotto il percorso, pronto a prendere chiunque fosse caduto. Non aveva bisogno di infortuni.*

    Tutto chiaro? Iniziate!

    @Charlotte_Mills, @Alexia_Dixon, @Cristine_Cullen, @Ryan_Cullen, @Achilles_Davids, @Yasmine_Oropherion, @Percy_Smith


  • Alexia_Dixon

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 82
        Alexia_Dixon
    Serpeverde
       
       

    *Il capitano aveva disposto una spece di percorso ad ostacoli con dei birilli che fluttuavano in aria.*

    Allora, vedete i coni? Sono difficili da mancare.
    Dovete evitare di toccarli, anche minimamente! Mettetevi in fila, quando il compagno davanti a voi avrà fatto il percorso avanti e indietro, si metterà alla fine della fila e il prossimo potrà partire. Man mano, i coni si avvicineranno, fino a iniziare a muoversi a caso, cercate di prevedere i movimenti all'ultimo momento e di muovervi di conseguenza. Nel caso doveste inciampare e cadere, non vi preoccupate, abbiamo preso precauzioni.


    *Aveva spiegato @Gabriel_Master facendo poi apparire un grande materasso sotto il percorso così se in caso di caduta non ci sarebbero stati gravi infortuni. Ad Alexia l'idea del percorso ad ostacoli piaceva da morire tanto che appena il capitano si era spostata aveva d'istinto volato per essere la prima della fila. Attese che tutti prendessero posto nella fila e al via cominciò a fare lo slalom attraverso i cilindri. Faceva attenzione a non toccarne nessuno ma man mano che si andava avanti diventata sempre più difficile. Sterzava di qua, sterzava di la*

    No no no, bene

    *Aveva pensato quando stava quasi per prenderne uno. Il fatto che non fosse per la prima volta su una scopa aiutava tanto. I suoi riflessi erano allenati e finora non ne aveva preso nemmeno uno.*

    Perfetto


    *Si era ripetuta quando aveva terminato il percorso all'andata. Ora il problema era il ritorno. I cilindri si muovevano continuamente rendendole quasi impossibile poter ricominciare senza prenderne uno. Presa dall'adrenalina serrò la stretta sul manico di scopa e si fiondò tra i birilli. Ne stava quasi prendendo uno ma con una mossa fortunata lo schivò. Era quasi giunta alla fine. Si era rilassata, forse un po' troppo da prendere l'ultimo birillo prima della fine. Ci rimase un po' male ma dopotutto era il primo allenamento ed era andato anche bene perciò il suo umore si risollevò e contenta affermò*

    Dai, non sono stata male.


    *Sorrise e poi sfrecciò all'ultimo posto dietro a tutti guardando a chi toccava fare il percorso*


    @Charlotte_Mills, @Gabriel_Master, @Cristine_Cullen, @Ryan_Cullen, @Achilles_Davids, @Yasmine_Oropherion, @Percy_Smith




    Ultima modifica di Alexia_Dixon oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Cristine_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 244
       
       

    *Cristine sorrise ad Alexia che aveva salutato sia lei che Achilles e qualche secondo dopo sentì fischiare e voltandosi vide il capitano che cercava di attirare l'attenzione di tutti i membri. Sfrecciarono ritrovandosi davanti il capitano che fece apparire un percorso con dei birilli che fluttuavano in aria e Cristine mise su un piccolo ghigno. Dopo la spiegazione del capitano la mora annuì e vide apparire un materasso sotto di loro nel caso qualcuno fosse caduto. La prima a partire fu Alexia che non se la stava cavando male per niente prese solo un birillo, l'ultimo,ma nell'insieme aveva fatto un bel percorso! Cristine strinse forte la scopa prima di partire e poi iniziò a fare lo slalom tra i birilli stando attenta a non prendere neanche uno. Per un secondo perse l'equilibrio e per poco non prese l'ultimo birillo,ma all'ultimo momento riuscì a tornare dritta e tirò un sospiro di sollievo.
    L'andata l'aveva fatta abbastanza bene evitando quel piccolo sbaglio,per fortuna non aveva toccato il birillo. Ora doveva fare bene anche il ritorno,ma era molto più complicato i birilli si muovevano velocemente. Strinse nuovamente la scopa facendo passare lo sguardo da un birillo all'altro e quando vide un piccolo spazio schizzò in mezzo a questo e riuscì ad evitare i primi birilli. Li schivò tutti,ma ebbe qualche problema col penultimo,ma piegando la scopa riuscì a schivarlo e a finire il percorso. Sorrise e mentre andava all'ultimo posto lanciò un'occhiata ad Achilles*

    Prova a fare di meglio

    *Disse ridacchiando al Serpeverde*

    @Charlotte_Mills @Gabriel_Master @Achilles_Davids @Alexia_Dixon @Percy_Smith @Ryan_Cullen

  • Achilles_Davids

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 868
       
       

    * Cristine rispose al suo saluto con un sorriso. Pareva assai soddisfatta di essere lì quel giorno. *

    Buongiorno a te Achilles! Tutto bene mi serviva proprio volare un po'

    * Il ragazzo annuì, anche lui aveva davvero poco tempo da dedicare al volo. Ma gli piaceva un sacco la sensazione di libertà ed euforia che solo un manico di scopa sapeva dare. Cristine salutò qualcuno dietro di lui, presumibilmente dietro di lui. Ritenendo poco educato girarsi per vedere chi fosse restò in posizione. Non fu per lui un grande sacrificio, non era una persona particolarmente curiosa. Cristine tornò poi a rivolgersi a lui. *

    E tu? Come mai hai scelto di entrare nella squadra

    Competitività. Da bravo Serpeverde mi piace mettermi in mostra. Ammetto che sarà una sfida, sovente in passato ho giocato come Portiere. Ma credo di potermela cavare degnamente anche come Cacciatore. Tu giochi a Quidditch da molto?

    * Gabriel richiamò l'attenzione. Era finito il tempo del riscaldamento. Ora il Capitano aveva altri programmi, esercizi più mirati. Il primo consisteva in uno slalom tra dei coni fluttuanti. Richiedeva velocità, precisione e concentrazione. Tutte doti che si sarebbero rivelate preziose in qualsiasi incontro. La prima a partire fu Alexia, che urtò soltanto un cono. La seconda fu Cristine, fece un ottimo slalom, riuscendo a non urtarne manco uno. Tornata indietro gli lanciò una frecciatina. *

    Prova a fare di meglio

    * Il ragazzo si lanciò, con sicurezza. La sua scopa scivolava tra i coni in movimento. Il percorso d'andata fu buono, il ritorno meno. Si accorse di aver calibrato male il movimento del cono successivo, l'avrebbe preso in pieno, frenò e fece per raggirarlo, ma con una spalla urtò quello che aveva appena superato. Maledì la sua stazza e continuò il suo percorso, senza commettere altri errori. Recuperò il suo posto alle spalle di Cristine e le rispose con tono calmo, ma non acido. *

    Questa volta hai vinto tu. Mi rifarò.


    @Charlotte_Mills, @Cristine_Cullen, @Ryan_Cullen, @Gabriel_Master, @Alexia_Dixon, @Percy_Smith,



    Ultima modifica di Achilles_Davids oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    *Finalmente arrivarono tutti i giocatori della squadra, Yaz decise che era il caso di rimettere a posto il libro e di iniziare a capire come venivano svolti gli allenamenti. Guardava i giocatori, alcuni li aveva già conosciuti altri no. Tra i giocatori c'era la ragazza dai capelli neri che aveva incontrato poco prima, Alexia le pareva si chiamasse. La squadra iniziò l'allenamento dal riscaldamento, ogni giocatore si destreggiava sulla propria scopa un po' per bravura un po' in aria di sfida. Nel frattempo osservava il campo.*

    Non dev'essere facile centrare quegli anelli!

    *La Serpeverde si accorse di non averlo solo pensato ma anche sussurrato. Poco lontano da lei c'era un altro primino, doveva essere arrivato da poco, ma qual giorno non era lui ad attrarre la sua attenzione. L'allenamento ebbe inizio, Gabriel, il Capitano, aveva disposto dei coni, un esercizio apparentemente difficile. I ragazzi non esitarono, iniziarono a sfrecciare nell'esercizio, uno meglio dell'altro, sfidandosi e congratulandosi tra loro. Un membro della squadra urtò accidentalmente un cono, era Achilles. I ragazzi che non avevano passato le selezioni erano tutti presenti nelle tribune,proprio come lo era lei e proprio come lei tifavano come ad una vera partita.*

    Noo!

    *Disse la ragazza approfittando del coro di voci che seguivano l'allenamento concentrate quanto lo era lei. Assisteva cercando di capire ogni cosa che i giocatori facevano, ogni movimento e ogni scelta, era certa che le sarebbe servito nel caso un giorno avesse giocato. L'allenamento si fece sempre più duro e sempre più impegno c'era in campo. Diventava difficile ora seguirli, le scope sfrecciavano da una parte all'altra con sempre più perfezione.*

    @Charlotte_Mills, @Achilles_Davids, @Alexia_Dixon, @Cristine_Cullen, @Gabriel_Master,


Vai a pagina 1, 2  Successivo