Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Elanor_Weiss


  • Elanor_Weiss

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 332
        Elanor_Weiss
    Corvonero
       
       

    *Aveva sperato in un sabato di sole, ma purtroppo quel giorno Elanor non era stata accontentata. Pioveva, pioveva decisamente a dirotto e lei, che aveva deciso di fare un bel giro per i negozi di Hogsmade, si ritrovò a correre come una matta con la borsa in testa in cerca di un riparo. Anche se era Sabato aveva passato tutta la mattina in Biblioteca per portarsi avanti con i compiti e subito dopo panzo aveva fatto un salto in Guferia per scrivere ai suoi genitori, trepidanti d'attesa nel sapere come si stava trovando nella scuola e soprattutto tra i Corvonero. Eh si, perchè ricordava bene quando aveva scritto loro l'ultima volta, due settimane prima, per informarli dell'esito dello Smistamento: ai suoi nonni paterni quasi era venuto un colpo nell'apprendere che dopo generazioni, sarebbe stata la prima della famiglia a non essere Serpeverde; invece sua madre e suo padre erano stati comunque contenti di come fossero andate le cose e lei, d'altro canto, si sentiva veramente bene in quella Casata, non avendo mai potuto negare in cuor suo, di esserne affine. Continuando a correre tra le vie di Hogsmade, si ritrovò ad un certo punto davanti ai "Tre Manici di Scopa" e decise che tanto valeva attendere che smettese un pò, sperando di poter poi continuare il suo giro. Appena entrata notò che non era stata l'unica a cercare riparo in quel luogo, visto che tutti i tavoli erano occupati, ma fortunatamente una sedia davanti al bancone era ancora libera e allora svelta si accomodò posando la borsa per terra. Il barista era girato di schiena, intento a pulire dei bicchieri e non l'aveva notata, quindi si schiarì un attimo la voce e provò a chiamarlo.*

    Ehm..scusami, potrei avere un Succo di Zucca?

    *Disse cercando di essere cortese, nonostante l'acquazzone appena preso l'avesse fatta innervosire non poco.*

    @Benjamin_Lasnier

  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Claire Biovero era tornata al villaggio di Hogsmeade dopo la lunga estate passata al caldo dalla sua famiglia in Italia. Adorava tornare alle origini per un po', così come adorava il mare che bagnava quella penisola a forma di stivale e adorava l'altra sua patria di origine, la Francia. Il ritorno in Gran Bretagna era stato piacevole come sempre, così come era stato piacevole ritornare alla sua normale routine e ai suoi impegni da Sindaco di quel piccolo e ridente villaggio.
    Quei giorni di inizio anno scolastico erano stati frenetici, gli impegni per organizzare tutte le gite per gli studenti della vicina scuola di Hogwarts erano stati moltissimi e tutti si erano impegnati a dare la propria disponibilità affinché tutto procedesse nel migliore dei modi. Nonostante questo gli imprevisti erano sempre dietro l'angolo e la bionda era di turno per coprire un'assenza per cause di forza maggiore ai Tre Manici di Scopa, storico pub del villaggio e noto luogo di incontro, famoso soprattutto per la sua Burrobirra dalla ricetta unica e pressoché inimitabile.*

    Due pinte di Burrobirra, una di whisky incendiario, quattro bottiglioni di succo di zucca. Zuccotti. Biscotti alla cannella. Direi che ci siamo...

    *Disse riflettendo ad alta voce il giovane sindaco alle prese con l'inventario nel retro del pub. Con una giornata da lupi come quella l'unica cosa che si poteva fare era dedicarsi alle incombenze di scartoffie, perché difficilmente qualcuno si sarebbe mosso dal castello. Proprio mentre passava a fare l'inventario del resto degli scaffali, valutando la possibilità di comprare altro materiale per far fronte a tutti gli studenti che prima o poi sarebbero arrivati, una volta finita la pioggia, Claire sentì un rumore provenire dal davanti, dove fino a poco tempo prima c'era Benjamin che però era dovuto andare via, motivo per cui lei era andata a dargli una mano sul retro.
    La Biovero uscì dal retro e vide una giovane ragazzina seduta su uno sgabello davanti al bancone, le si fece vicina e rispose alla sua richiesta con il suo dolce sorriso.*



    Ciao cara! Certo, arriva subito! Sei la prima ad avere sfidato questo tempaccio!

    *Disse cordialmente la bionda preparando un bicchierone di succo di zucca alla giovane, doveva essere una delle sue prime volte al pub, a giudicare dall'aria con cui si guardava intorno e dalla titubanza con cui aveva chiesto da bere. Claire le sporse il bicchiere e si soffermò a parlare con lei, il lavoro sul retro poteva aspettare e, sino all'arrivo di nuovi clienti, avrebbe potuto conversare con la piccola, facendole conoscere il loro gioiello di pub, così come il loro bel villaggio.*

    Ecco a te il succo di zucca, fa 1 galeone e 35 falci, puoi pagare comodamente dopo, ora gustatelo tranquillamente! E' la prima volta che vieni ai Tre Manici di Scopa?

    *Chiese con tono cortese il giovane sindaco, poi ricordandosi di non essersi presentata le tese la mano destra sorridendo e scusandosi per la dimenticanza.*

    Ti chiedo scusa, io sono Claire Biovero, sono Sindaco del villaggio, ma in momenti di "crisi" in cui i baristi sono assenti mi cimento dietro questo bancone, spero di non fare pasticci!
    Tu sei al primo anno di Hogwarts, vero?


    *Il sindaco Biovero non era male nei rapporti con il pubblico, forse per quello non si trovava a disagio nel servire succo di zucca dietro quel bancone e non si sentiva a disagio agli eventi organizzati al villaggio, tutto quello che sperava era non fare danni con la strumentazione del pub o con i conti, cose che le davano un po' di agitazione per la responsabilità che comportavano.*

    @Elanor_Weiss,


  • Elanor_Weiss

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 332
        Elanor_Weiss
    Corvonero
       
       

    *Appoggiò pigramente il gomito sul bancone, cercando di mettersi più comoda, per quanto lo sgabello lo concedesse, e posando la testa sulla mano.*
    Non mi avrà sentito..
    *Pensò sospirando e vedendo il barista sparire dietro una porta, che probabilmente dava sul retro dal locale. Fortunatamente dalla stessa porta entrò subito una ragazza bionda, tutta sorridente, che si offrì prontamente di esaudire la sua richiesta, chiedendole poi se fosse una matricola e la sua prima volta nel pub, presentandosi come @Claire_Biovero, il Sindaco del villaggio.*

    Piacere, io sono Elanor Weiss e si sono una "primina"!

    *Esclamò sorridendo e stringendole la mano che ella le aveva allungato. Non sapeva dire perché ma il sorriso di lei le trasmetteva allegria, poi continuò*

    Si non ero ancora stata qui. Oggi volevo fare il mio primo giro a Hogsmade per fare qualche acquisto, ma devo dire di non aver azzeccato propriamente il giorno migliore..

    *Disse ironicamente, guardando la piccola finestrella nella parete alla sua sinistra, da cui continuava a picchiare il tintinnio forte e incessante della pioggia, poi il suo sguardo tornò su Claire. Le aveva detto che sperava di non fare casini, visto che non era suo solito stare dietro al bancone, ma Elanor pensò subito che ci sapeva molto fare. Molte volte un bel sorriso era la cosa migliore per accogliere e gestire i clienti e se si fosse rotto qualche bicchiere, non sarebbe stata la fine del mondo.*

    Non ti preoccupare comunque, sembri cavartela molto bene li dietro..oh.. forse dovrei darle del Lei, è sempre il Sindaco in fin dei conti..

    *La guardò leggermente allarmata, sperando di non essersi già fatta una pessima figura.*



    Ultima modifica di Elanor_Weiss oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Claire, nei panni della barista, aveva appena servito una delle sue prime clienti, una giovane studentessa di Hogwarts che le aveva detto di chiamarsi Elanor. Come aveva prontamente intuito la bionda, la piccola era al suo primo anno a scuola e quella era la sua prima visita al pub del loro villaggio, doveva assolutamente fare una buona pubblicità e darle un caloroso benvenuto.*

    Allora benvenuta a Hogsmeade e ai Tre Manici di Scopa, cara Elanor! Questo è uno dei nostri vanti, e spero ti piacerà!

    *Esclamò con un sorriso la giovane Sindaco. Il sorriso timido della ragazzina le trasmetteva tenerezza, sicuramente essere appena arrivati in un posto nuovo doveva essere una grande emozione, doveva essere così curiosa di esplorare quel nuovo mondo. Lo sguardo della piccola brunetta vagava oltre le finestre dove imperversava uno dei primi temporali della stagione, l'autunno stava arrivando senza ombra di dubbio, Claire ne era convinta.*

    E come è stato il primo impatto con Hogwarts, se posso permettermi?
    E' sempre interessante vedere come ognuno di noi reagisce al suo arrivo, al treno, alla Sala Grande, allo Smistamento, il Cappello Parlante, i fantasmi... Io ero un'undicenne curiosa, ma anche spaventata da tutta questa novità, poi ha prevalso la curiosità e mi sono ambientata benissimo, ho un ricordo così bello di quei sette anni...


    *La Biovero stava iniziando a fantasticare a occhi aperti, i suoi primi passi al castello, il suo diventare una Tassorosso, la sua emozione e la sua grande curiosità, tutto le riaffiorava alla mente, ma poi si rese conto che di quell'amarcord, forse, alla piccola non importava granché.*

    Scusa, ti starò tediando...
    Ecco, sì, forse non vedrai Hogsmeade al massimo della sua forma con questa pioggia, ma di sicuro ti sei meritata questo zuccotto caldo come premio per la tua gita qui e per scaldarti, devi aver preso abbastanza freddo là fuori!


    *Claire si riscosse subito dai suoi pensieri e si rimise i panni di barista. Con una giornata così, da sola al pub, le faceva piacere scambiare qualche parola con una giovane avventrice, ma non poteva di certo annoiarla con i suoi racconti dei suoi anni di scuola.
    Eleanor fu molto gentile con lei e le fece i complimenti per come stava gestendo il pub, disse che se la stava cavando bene e poi la guardò un po' allarmata per averle dato del tu, accorgendosi solo in quel momento che forse in quanto sindaco si sarebbe aspettata che le fosse dato del lei. La bionda le sorrise e abbassò la voce.*

    Ti ringrazio, cara... E non ti preoccupare, qui sono solo Claire, la barista temporanea dei Tre Manici di Scopa, niente formalità, qui!

    *La rassicurò con il suo sorriso. Era felice di sentirsi dare del tu senza problemi, la spontaneità nelle persone l'affascinava da sempre e, dopotutto, lei non era che una giovane ex studentessa della scuola, in quel momento facente veci di barista, nominata altrettanto in giovane età Sindaco del villaggio di Hogsmeade.*

    @Elanor_Weiss,


  • Elanor_Weiss

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 332
        Elanor_Weiss
    Corvonero
       
       

    *Fortunatamente, la ragazza non dava peso alle formalità, dicendole subito che in quel caso poteva benissimo darle del tu. Le aveva inoltre chiesto come fosse stato il suo primo impatto con questa nuova avventura e Elanor notò che alla Sindaca si erano illuminati gli occhi, ripensando a quando era stata un'undicenne anche lei, al suo primo impatto con la scuola e al ricordo dei suoi ultimi sette anni.*

    Va bene, allora ti darò del tu..

    *Rispose, facendole l'occhiolino.*

    Comunque bene, è tutto nuovo, ma fortunatamente sono stata istruita adeguatamente, o meglio dovrei dire letteralmente subissata, dai racconti dei miei genitori, quindi di molte cose ero a conoscenza; certo, viverlo è completamente diverso. Purtroppo non sono riuscita a conoscere ancora molti compagni, ma penso che avendo sette anni davanti non sia un grosso problema. Sono stata Smistata in Corvonero, per la gioia dei miei nonni. Tu di quale casa facevi parte?

    *Finì l'ultima frase quasi ridendo, poi iniziò a sorseggiare il suo delizioso Succo di Zucca.*

    @Claire_Biovero



    Ultima modifica di Elanor_Weiss oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *La giovane studentessa aveva acconsentito di buon grado a darle del tu, sarebbe stato sicuramente molto meno agevole conversare dandosi del lei, per cui la minor formalità avrebbe anche giovato alla qualità delle chiacchiere, aveva pensato subito Claire, osservando Elanor di fronte a lei.
    L'undicenne le raccontò che sì, tutto era nuovo, ma che in realtà i suoi genitori le avevano raccontato molte cose prima che lei partisse per Hogwarts, quindi le novità erano tali solo perché vissute in prima persona, ma in realtà ne serbava già una descrizione accurata. La bionda dietro al bancone si appoggiò e si versò un bicchiere d'acqua, non c'era molto da fare e sino a che non fosse entrato qualcun altro avrebbe potuto parlare con la piccola.*

    Sicuramente avere avuto la possibilità di sentire i racconti sulla scuola dai tuoi genitori sarà stato un vantaggio!

    *Commentò allegramente la Biovero sorridendo a Elanor. Lei non aveva avuto nessun racconto di Hogwarts, lei era stata la prima, lei probabilmente non aveva che un'infinitesima parte di sangue magico nelle vene, lei era arrivata lì senza sapere cosa avrebbe potuto trovarsi davanti. La piccola le chiese in che casa era stata smistata, lei era una neo smistata in Corvonero e, a quanto pareva, molto felice di esserlo, anche per via dei suoi nonni, forse Corvonero a loro volta.*

    Ah! Una giovane Corvetta! Avrei dovuto capirlo subito, ecco perché mi ricordavi così tanto me alla tua età...
    Io sono risultata una Testurbante, un bel testa a testa tra Corvonero e Tassorosso. Sono stata smistata tra gli eredi di Tosca, ma sono affine agli eredi di Rowena allo stesso modo!


    *Si confidò la bionda alla giovane sullo sgabello che, nel frattempo, aveva iniziato a sorseggiare il suo succo di zucca. Chissà se quella bevanda poteva essere una buona pubblicità per il pub.*

    Com'è il succo? Ti piace? E lo zuccotto?

    *Chiese premurosamente la giovane donna, sorseggiando un goccio d'acqua, chiacchierare e lavorare erano due cose che le facevano venire una gran sete.*

    @Elanor_Weiss,


  • Elanor_Weiss

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 332
        Elanor_Weiss
    Corvonero
       
       

    Ah, Tassorosso! Non mi parlare di testurbanza, anche con me il cappello ha avuto un pò di problemi. Arrivo da generazioni di Serpeverde. Era ironico il "la gioia dei miei nonni", non so se mi parleranno ancora.

    *Disse Elanor facendo un sospiro mentre il suo sguardo si rabbuiava Quella situazione le faceva un pò male, nonostante cercasse di non darle troppo peso. Benché i suoi genitori fossero contenti, l'avere i suoi nonni paterni contro, causare litigi o dissapori famigliari, le dispiaceva. Anche se, doveva ammettere, che ai genitori di suo padre non fosse legata come a quelli di sua madre, forse proprio per il loro modo di pensare, carattere e valori.Tentò poi, di abbozzare un mezzo sorriso e continuò guardandola*

    Ammetto di avere affinità anche con la casa di Salazar ma probabilmente la mia parte corvo ha preso il sopravvento...Comunque si, è tutto buonissimo, grazie!

    *Esclamò, dopo aver iniziato ad assaggiare lo zuccotto.*



    Ultima modifica di Elanor_Weiss oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Elanor sembrò rabbuiarsi non appena sentì pronunciare da Claire la parola "testurbante", il suo tono, infatti si fece un po' più cupo nel raccontarle che la gioia dei suoi nonni non era che una triste ironia, veniva da una lunga stirpe di Serpeverde ed essere stata smistata in Corvonero doveva rappresentare una bella sfida sia per lei che per la sua famiglia. La piccola però sembrava abbastanza matura da poter gestire la cosa in maniera magistrale, per cui non sembrava eccessivamente preoccupata, almeno all'apparenza.*

    Mi spiace molto... Posso solo immaginare come devi sentirti... Io sono stata una vera e propria sorpresa, praticamente non sappiamo con certezza chi altri, prima di me, potesse essere un mago o una strega... Puoi immaginare lo spavento per una coppia di genitori gabbani quando si sono visti recapitare una lettera via gufo, per una scuola di magia e stregoneria per la figlia undicenne!

    *Commentò Claire lasciandosi andare a una risata cristallina sulla scia di quei ricordi che a tratti parevano estremamente lontani, anche se non erano passati così tanti anni.
    La Biovero bevve un altro sorso d'acqua e ascoltò la piccola, si sentiva affine a entrambe le case, un caso di Testurbanza da manuale.*

    Oh, sei una perfetta testurbante, mia cara! Ed essendo tu così matura sono sicura che trarrai vantaggio dall'aver accettato entrambe le sfumature del tuo carattere...!

    *Aggiunse infine Claire sorridendo dolcemente alla piccola e svuotando il suo bicchiere d'acqua che finalmente era riuscito a dissetarla completamente.*

    Sono contenta ti sia piaciuto tutto!

    @Elanor_Weiss,


  • Elanor_Weiss

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 332
        Elanor_Weiss
    Corvonero
       
       

    *Claire sembrò aver notato il suo cambio di umore, allora le raccontò di essere nata in una famiglia Babbana e di non sapere se e quando avesse avuto discendenti maghi. I suoi genitori, disse, erano stati veramente sorpresi quando arrivò la sua lettera per Hogwarts.*

    Mannaggia, ci credo che i tuoi furono così sorpresi! Non sapevano, presumo, nemmeno che la magia esistesse!

    *Esclamò, tra un morso e l'altro allo zuccotto. Forse, pensò la Corvonero, il fatto di essere nata in una famiglia tale era un vantaggio. Il non essere sotto pressione, nessuno che avesse aspettative nei tuoi confronti, tutte cose che lei non conosceva, ma questa riflessione decise di tenersela per sè. Ingoiò l'ultimo pezzettino di dolce e si voltò nuovamente verso la finestrella per controllare se ci fossero stati, nel mentre della chiacchierata, cambiamenti del tempo. Con sua grande gioia, il tintinnio era sparito e il cielo pareva farsi più chiaro. Con un gran sorriso allora si rivolse a Claire dopo aver ultimato con un sorso il succo...*

    Sembra abbia smesso di piovere, forse la giornata non è completamente persa! Posso provare a fare un giro veloce in qualche negozio prima di rientrare al castello...

    *Detto ciò, guardò l'ora e si rese conto che non aveva poi così tanto tempo e sbuffando riprese*

    Forse ho cantato vittoria troppo presto, mi sa che riuscirò a passare solo da Madama Mcclan...

    *Raccolse la borsa da terra, e rialzato lo sguardo incontrò nuovamente gli occhi di Claire.*

    Grazie della chiacchierata, mi ha fatto molto piacere conoscerti. Quanto ti devo?

    *Chiese sorridendo, mentre iniziava a frugare nella borsa alla ricerca del portafoglio.*

    @Claire_Biovero



    Ultima modifica di Elanor_Weiss oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 395
       
       

    *Claire ottenne il risultato sperato, il racconto dei suoi genitori spaventati dalla lettera via gufo non aveva fatto sorridere solo lei ma anche la sua giovane avventrice cui migliorò un poco l'umore con quelle chiacchiere lievi. La bionda rise di rimando alla piccola che, nel frattempo monitorava la situazione temporale che, proprio in quel momento pareva essere migliorata, il che poteva permettere all'undicenne di tornare ai suoi giri di esplorazione del villaggio.*

    Hai ragione, finalmente ha smesso di fare temporale!

    *Rispose sollevata la giovane dietro al bancone, probabilmente con un miglioramento nel tempo ci sarebbe stato anche un aumento delle visite al pub, magari qualcuno si sarebbe avventurato per una Burrobirra ai Tre Manici di Scopa, ora che il tempo non era più così proibitivo.
    Il pomeriggio era quasi finito, ma c'era ancora un'oretta di buono, anche Elanor fece questa riflessione perché si accorse che non c'era troppo tempo per girare a vuoto, ma avrebbe potuto fare un giro alla rivendita di Madama McClan.*

    Buone spese, cara! Qui sono 1 galeone e 35 falci...
    Mi auguro di vederti presto di nuovo qui ai Tre Manici di Scopa! Ciao Elanor!


    *Disse Claire prendendo i soldi che la giovane le porgeva dal suo borsello e salutandola prima che uscisse dal pub, pronta per il suo giro di spese, a pioggia finita. Era stato un pomeriggio piacevole, sperava che stare lì dietro quel bancone potesse essere sempre così, incontrare persone, chiacchierare, conoscere, confrontarsi e ridere un po'. La Biovero rifletté che quello fosse proprio un bel lavoro, ed era il suo, anche se solo momentaneamente.*

    @Elanor_Weiss,


  • Elanor_Weiss

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 3
    Galeoni: 332
        Elanor_Weiss
    Corvonero
       
       

    *Anche Claire sembrò sollevata dalla fine del temporale, probabilmente perché così sarebbe aumentato il numero dei clienti, pensò Elanor, mentre le porgeva i soldi richiesti con un sorriso.*

    Ecco a te! Sicuramente ritornerò, mi ha fatto veramente piacere. Ciao Claire!

    *Esclamò allontanandosi dal bancone e facendo un cenno di saluto con la mano. Poi, sempre sorridente si voltò e appena aprì la porta una folata di vento la investì, così da farla stringere maggiormente nel leggero cappotto che portava.*
    Certo che avrebbe potuto anche alzarsi un minimo la temperatura eh..!
    *Pensò con disappunto, mentre usciva dal locale. Intanto che si allontanava si volse un'ultima volta, ripensando a quanto le fosse piaciuto parlare con quella ragazza e sperò, in cuor suo, di ritrovarla ancora nel pub al suo prossimo giro ad Hogsmade, nonostante sapesse che Claire, in quanto Sindaco, sarebbe sempre stata molto impegnata. Continuò poi a camminare, ricordandosi dell'ora e dirigendosi spedita verso il negozio di Madama Mcclan.*