Hogwarts - Sotterranei
Hogwarts - Sotterranei


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Stefano_Draems




    Ultima modifica di Stefano_Draems oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    *Quella che fino a poche ore prima, nella città di Londra dove il Ministro lavorava, si stava rivelando una splendida e tiepida giornata di un autunno avanzato, una volta che Stefano si era materializzato a Hogsmeade sembrava tutto, fuorchè qualcosa che si potesse definire tiepido.
    Le foglie degli alberi erano già state spazzate via dal vento, e una leggera nebbia si propagava fin dove l'occhio poteva arrivare, nascondendo con il suo grigiore alberi, case, montagne e persino le persone a pochi passi.
    Non che nelle Highlands il Ministro si aspettasse di trovare un clima caldo e favorevole, ma quantomeno sperava che il bel cielo terso che da qualche giorno aveva iniziato a coprire Londra, fosse giunto fin li, ma soprattutto che i caldi colori autunnali, di cui Londra si era solo da poco pregiata, fossero ancora visibili anche nei dintorni del castello. Non era così.*



    *Stefano fece lentamente la strada che lo avrebbe portato al Castello, incontrando di tanto in tanto qualche ragazzo nei dintorni della Scuola, ma anche qualche mago che faceva la strada inversa alla sua e da Hogwarts tornava verso il villaggio*

    Beati Loro!

    *pensò il Ministro Stefano, mentre tra uno sbuffo e l'altro stava arrivando al Viadotto che lo averebbe poi condotto al Castello. Sotto di lui il grande Lago Nero in tutta la sua magnificenza, allietava la vista della valle altrettanto scura. L'unica cosa maestosa e illuminata, oltre al piccolo villaggio di Hosmeade, era il meraviglioso edificio di Hogwarts, con le sue torri e torrette, che si stagliava maestoso verso il cielo*

    Salve Ministro! Cosa ci fa qui di bello?

    *Chiese un manipoli di studenti che incontrò nell'attraversare il Viadotto*

    Ho ricevuto un invito per la Festa di Complemorte di Nick Quasi Senza Testa!

    *Rispose Stefano tutto d'un fiato, incuriosito dalla domanda. Riflettendo solo a fine frase che forse sarebbe stato meglio non rivelare il motivo, nel caso gli stessi studenti non fossero stati invitati*

    Davvero c'è anche lei? Wow! Quale onore! Anche noi abbiamo ricevuto un invito!

    *Risposero invece loro molto tranquilli e sereni*

    Perfetto, ci rivediamo dentro tra qualche ora allora!

    *Tagliò breve il Ministro che stava cominciando a sentire il freddo entrargli nelle ossa e non vedeva l'ora di entrare nel tiepido Castello per riposarsi e riscaldarsi un poco.*



    Appena varcata la grande soglia e otlrepassato il pendolo che si muoveva nell'atrio, sentì già il calore invaderlo. Prese tra le mani gelate il suo invito, e lo scorse lentamente*

    Citazione:
    Salve Caro Ministro,
    Se sta ricevendo questa mia di certo non è per tediarla o disturbarla, ma solo per darle avvertimento e renderla edotto di un fatto assai importante. Come probabilmente lei ben ricorda sono morto il 31 ottobre 1492. Quest'anno in onore di tale evento, essendo passati ben 524 anni, ho chiesto alla Direzione del Castello di consentirmi di fare una festa assai grandiosa.
    Mi è stato accordata la possibilità di invitare chi volevo, quindi mi permetto di scrivere anche a lei per farle conoscere che sarebbe un qual grandissimo onore averla al mio desco in quella che si presupporrà essere una delle feste più divertenti del secolo.
    Attendo sue nuove tramite gufo, ricordandosi di non chiudere la lettera, in quanto essendo senza mani non ho modo di aprirla.
    Con molto affetto

    Nick Quasi Senza Testa


    *Il Ministro, rileggendo il testo, non poté che farsi ancora una risata. Ma proprio per quel fatto, per la schiettezza di Nick e la divertente situazione, Stefano aveva deciso di prendere parte all'evento.*

    Chissà cos'hanno ricevuto nella loro lettera gli altri invitati?

    *si chiese tra se mentre attraversava infine la Sala d'ingresso e si accingeva a raggiungere la Sala al piano Interrato, dove si sarebbe tenuta la festa*




    Ciao a tutti i nuovi arrivati e ai vecchi giocatori.
    Questa Role organizzata dell'AS 2016/2017 servirà soprattutto ai nuovi per capire come interagire con gli altri, ma anche ai "vecchi" per festeggiare un evento decisamente importante, il Complemorte di Nick Quasi Senza Testa!

    Cosa dovete fare? Molto semplice!
    Fate come ho fatto io e raggiungete (gironzolando un po' per il castello) la Sala nei Sotterranei.
    Nel primo post vi consiglio di raggiungere semplicemente la stanza, proprio come ho fatto io, e fermarvi fuori dalla porta o addirittura sulle scale, appena alcuni avranno risposto, Nick uscirà dalla stanza e vi accoglierà alla festa Very Happy

    SPECIALE:
    In questo primo giro di Post inventate anche il vostro personale invito (proprio come ho fatto io)... quello più originale avrà un premio extra oltre alla classica retribuzione di 5 Falci per Post!


    @Angela_Stone (Grifondoro), @Victoria_Watson (Grifondoro), @Tris_Roth (Grifondoro), @Chiara_Smith (Corvonero), @Elizabeth_Peverell (Grifondoro), @Penelope_Lockwood (Corvonero), @Aaron_Blade (Grifondoro), @Angela_Aleotti (Grifondoro), @Aurelie_Dobois (Serpeverde), @Alessia_Errante (Tassorosso), @Cassie_Robets (Grifondoro), @Allison_Argent (Serpeverde), @Anna_Bluemark (Corvonero), @Giada_Finco (Grifondoro), @Pix_Poltergeist (VIP), @Elanor_Weiss (Corvonero), @Vall_Green (Corvonero), @Lydia_Pierce (Serpeverde), @Melissa_Johnson (Grifondoro), @Simon_Walker (Grifondoro), @Alexander_Bradford (Grifondoro), @Keira_Swan (Corvonero), @Emily_Green (Grifondoro), @Eren_Frost (Tassorosso), @Gama_Clark (Serpeverde), @Serenity_Hunter (Corvonero), @Olympe_Holmes (Grifondoro), @Marco_Soriano (Corvonero), @Mirtilla_Malcontenta (VIP), @Nymeria_Lbennet (Serpeverde), @Cilla_Pillo (Tassorosso), @Elfa_Winky (VIP), @Bermione_Miger (Tassorosso), @Ezra_Addenbrooke (Corvonero), @Kimmy_Schmidt (Tassorosso), @Phil_Lancaster (Serpeverde), @Juliet_Love (Grifondoro), @Muna_Basil (Grifondoro), @Esse_Cubed (Corvonero), @Anele_Orgen (Corvonero),


  • Esse_Cubed

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 53
        Esse_Cubed
    Corvonero
       
       


    *L'autunno era di gran lunga la sua stagione preferita e anche se cominciava a fare davvero freddo a Esse non importava. Quel mattino si era svegliata di buon ora e dopo aver consumato una ricca colazione nella Sala Grande si era diretta al suo albero. Era un posto tranquillo e poco frequentato a est del castello, un prato verde popolato di querce e pini. Aveva portato con sé una coperta patchwork e si era appoggiata alla sua quercia preferita annusando la fresca aria mattutina. Aveva ancora 4 ore prima che cominciasse la lezione e voleva ripassare il capitolo sulle pozioni rallegranti per essere certa di non sbagliare ancora, visto che 3 giorni prima provandoci era riuscita solo a deprimere in maniera preoccupante un suo compagno di classe. Da lontano si scorgeva il Lago Nero e un chiacchiericcio di sottofondo le suggerì che non era l'unica a essersi svegliata presto quella mattina. Era il 31 ottobre e tutta Hogwarts si stava preparando per i grandi festeggiamenti di Halloween. Tutti erano entusiasti, sopratutto quelli del primo anno, che non vedevano l'ora di scoprire cosa li aspettava.
    Aveva appena finito di leggere la terza pagina del suo blocchetto di appunti, che d'un tratto fu destata dal battito d'ali di Johnny, il suo allocco.

    Strano, non aspettavo nessuna lettera

    *pensò Esse allarmata. Guardando il piccolo gufo però non riusci a contenere una risata. Il foglio che portava John era di una pesante carta color melanzana.

    Sei ridicolo, davvero.



    *disse Esse al suo amico pennuto dandogli un buffetto sulla testa paffuta. Sfilò il pezzo di carta dalla sua zampetta e lo ringraziò con un pezzo di biscotto al miele. Lui sgranocchiò felice e soddisfatto il dolce e si appallottolò sulle gambe della ragazza emettendo strani suoni gutturali. Esse cercò di leggere quello che c'era scritto nel biglietto, la calligrafia era quasi illeggibile sullo sfondo scuro ma alla fine riuscì a interpretarla.

    CARA STUDENTESSA CORVONERO DI CUI NON CONOSCO IL NOME, SONO LIETO DI ANNUNCIARTI LA MIA FESTA DI COMPLEMORTE RISERVATA ESCLUSIVAMENTE A UN SELEZIONATO GRUPPO DI PERSONE A ME CARE.


    *Un'espressione confusa dovuta al più che ovvio paradosso, si dipinse sul volto della giovane, continuò a leggere*

    SONO GIA' PASSATI 524 ANNI E SEMBRA IERI CHE SONO MORTO, AH... COME VOLA IL TEMPO QUANDO NON SI VIVE PIU'.
    IL PIACERE DI MORIRE E' FATTO DI TANTE PICCOLE COSE, UNA DI QUESTE E' L'AMICIZIA CHE CI LEGA. PER QUESTO MOTIVO TI ATTENDO QUESTA SERA NEI SOTTERRANEI PER FESTEGGIARE INSIEME QUESTO LIETO EVENTO. ATTENDO TUE NOTIZIE VIA GUFO, RICORDA DI NON CHIUDERE LA LETTERA, IN QUANTO ESSENDO SENZA MANI NON HO MODO DI APRIRLA.
    CON MOLTO AFFETTO,

    NICK QUASI SENZA TESTA


    *La ragazza lesse tre volte l'invito, per assicurarsi di aver capito tutto. Nick quasi senza testa, l'aveva invitata alla sua festa. Esse era sicura di non aver mai parlato col fantasma ed era quasi certa che l'invito fosse arrivato a tutti. I sotterranei non potevano contenere molta gente, quindi era probabile che di solito le feste di Nick non fossero molto frequentate, così il fantasma dei Grifondoro aveva invitato più persone possibili nella speranza di un'affluenza dignitosa. Ma erano solo supposizioni, ovvio.
    Un po' per pietà, un po' per curiosità, e attratta dalla possibilità di fare nuove conoscenze, la ragazza decise di andare alla festa. Avrebbe indossato la salopette arancione che le aveva inviato suo padre il giorno prima. O doveva indossare la divisa? Questo non era specificato nell'invito. Avrebbe messo la salopette, ma avrebbe indossato anche il mantello nero, così sarebbe andata sul sicuro. Come ci si vestiva per un'occorrenza del genere? Doveva portare un regalo?
    Esse passò il resto del mattino a pensare all'evento della serata mettendo da parte il ripasso di pozioni.

    [SALA COMUNE DEI CORVONERO]

    *Erano ormai le 18:45 e la giovane corvonero camminava avanti e indietro per la stanza, cercando il coraggio di raggiungere il luogo dell'evento. Alla fine si decise, uscì dalla sala e si catapultò giù dalle scale. Percorso il secondo corridoio a sinistra vicino all'entrata principale del castello, trovò la piccola rampa di scale che portava ai sotterranei. Pregando di non essere l'unica ad aver accettato l'invito si incamminò e si ritrovò di fronte a una porta*.

    Beh, posso aspettare giusto un altro po'. Non devo entrare subito, no?

    *mormorò ad alta voce la ragazza. E con gli occhi sgranati attese...cosa di preciso non lo sapeva nemmeno lei.



    Ultima modifica di Esse_Cubed oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 390
       
       

    *Claire vagava per i corridoi del castello con un foglietto di pergamena in mano. Di solito a mandarle lettere erano i suoi genitori o i suoi amici, a volte anche tra compagni si mandavano le lettere per darsi appuntamenti importanti e per ritrovarsi da qualche parte, organizzare qualche gruppo di studio e di ripasso per gli esami o, nella bella stagione, per un tuffo in piscina. La Tassorosso era rimasta molto sorpresa quando aveva aperto la sua lettera e aveva scoperto che a spedirgliela erano stati i fantasmi del castello per invitarla a un genere di festa di cui lei non aveva neanche mai sentito parlare: il Complemorte. La biondina aveva passato giorni a chiedersi che cosa aspettarsi da un evento di quel tipo, essendo la sera di Halloween in ogni caso avrebbe approfittato dell'enorme banchetto preparato dagli elfi come d'abitudine, ma forse con la scusa di un Complemorte le cose si sarebbero fatte più interessanti.*

    Si portano regali, ai Complemorte?

    *Si era poi chiesta la quindicenne rileggendo più volte quel biglietto. Non riuscendo a darsi una risposta decisa, sentenziò che fosse comunque meglio non arrivare a mani vuote. Così, nella mano che non teneva la pergamena, teneva saldamente un piccolo mazzo di crisantemi bianchi e candidi come la neve. Claire era un po' agitata all'idea di arrivare nella Sala dei Sotterranei, non aveva mai avuto così tanti rapporti con Sir Nicholas, almeno non così tanto confidenziali da aspettarsi la lettera d'invito alla sua festa. Aveva passato anche diverso tempo a cercare di indossare qualcosa di adatto all'occasione, ma doveva ammettere che neanche la più originale e stravagante rivista di moda - babbana o magica che fosse - poteva sognarsi di dover consigliare, a un certo punto, l'abito adatto a un Complemorte. La Biovero si lisciò l'abito e si avvolse ancora più stretta la giacca, cercando un po' di coraggio per continuare a scendere le scale e per combattere contro il freddo che si faceva più pungente a ogni gradino sceso in più.*



    Ci sarà qualcun altro che conosco?

    *Meditò scendendo l'ultima rampa di scale e raggiungendo l'ingresso della sala. Davanti alla porta riconobbe il Ministro della Magia Draems, anche lui sicuramente un invitato alla festa, che doveva essere decisamente in grande stile, se era stata richiesta la sua presenza. Claire avvicinandosi lo salutò un po' imbarazzata, soprattutto per via del mazzo di fiori che aveva in mano, ancora indecisa se quella fosse stata una buona idea oppure no.*

    Buonasera, Ministro!

    *Era arrivata anche una giovane Corvonero che Claire aveva conosciuto quello stesso anno sull'Espresso per Hogwarts e pareva anche lei altrettanto intimidita dalla situazione.*

    Ciao Esse! Come va? Anche tu qui, eh?!

    *Claire salutò l'undicenne con il suo sorriso dolce, come se quella situazione non le stesse dando del gran filo da torcere, ma dentro di lei risuonavano le parole della lettera ricevuta qualche giorno prima.*

    Citazione:
    Alla Cortese attenzione della Signorina Claire Biovero.

    Gentile Signorina Biovero,
    Voglia considerare questo un invito formale alla mia annuale festa di Complemorte.
    Correva l'anno 1492 e il 31 Ottobre io venni decapitato, senza molto successo.
    Da allora continuo a stare qui, e ogni Halloween organizzo una festa per ricordare l'incompetenza del mio boia.
    La invito a prendere parte al grande banchetto nella Sala dei Sotterranei, che si terrà la sera del 31 Ottobre.
    Non mancheranno né cibo, né bevande, né buona musica.
    Resto in attesa di una Sua risposta.
    Nella speranza di vederLa la sera del 31,
    Distinti saluti,
    Sir Nicholas de Mimsy-Porpington

    PS: Carissima Claire,
    ci sarò anche io alla festa di Complemorte di Sir Nicholas.
    Non mancare, mia dolce Tassetta,
    Frate Grasso


    *Con quelle parole impresse nella testa, Claire aveva risposto via gufo a Sir Nicholas confermandogli la sua partecipazione alla festa. Ci sarebbe stato anche il Frate Grasso, il fantasma di Tassorosso, quindi potenzialmente anche tutti gli altri fantasmi che abitavano il castello. In cuor suo, però, la ragazzina sperava che anche altri studenti e altri vivi, oltre a lei, il Ministro ed Esse avessero accettato l'invito alla festa di Complemorte del fantasma di Grifondoro. così restò in attesa che succedesse qualcosa, vestita di tutto punto e con invito e fiori in mano, sull'uscio della Sala, come gli altri che erano lì con lei.*

    @Vanessa_Torton, @Phil_Lancaster, @Nymeria_Lbennet, @Gama_Clark, @Lydia_Pierce, @Aurelie_Dobois, @Allison_Argent, @Emma_Argent, @Juliet_Love, @Muna_Basil, @Olympe_Holmes, @Alexander_Bradford, @Simon_Walker, @Melissa_Johnson, @Giada_Finco, @Cassie_Robets, @Emily_Green, @Aaron_Blade, @Angela_Stone, @Victoria_Watson, @Esse_Cubed, @Anele_Orgen, @Ezra_Addenbrooke, @Serenity_Hunter, @Marco_Soriano, @Keira_Swan, @Vall_Green, @Elanor_Weiss, @Anna_Bluemark, @Chiara_Smith, @Penelope_Lockwood, @Emily_Finch,
    @Kimmy_Schmidt, @Cilla_Pillo, @Eren_Frost, @Bermione_Miger, @Alessia_Errante, @Amaljia_Underhill, @Leonard_Rainsworth, @Ashton_Mitchell, @Nadia_Moonlight, @Helena_Tudor, @Ayumu_Haibara, @Emma_Lloyd, @Nihal_Argent, @Edith_Knight, @Elis_Fray, @Cristina_Fairchild, @Rhune_Shane, @Elen_Snow, @Sylvia_Turner, @Marcus_Largh, @Pierre_Locomotor, @Dragonis_Witch, @Angelina_Largh, @Lavinia_Grent, @Charlotte_Mills, @Daenerys_Martin, @Ryan_Cullen, @Miranda_Doro, @Robert_Dippett, @Yasmine_Holmes, @Mirco_Mcqueen, @Marina_Lightwood, @Maya_Newton, @Gianna_Fields, @Elena_Apefrizzola, @Jane_Casterwill, @Achilles_Davids, @Kristal_Thratchet


  • Sylvia_Turner

    Tassorosso Certificato

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 8
    Galeoni: 1791
        Sylvia_Turner
    Tassorosso Certificato
       
       

    * Era una bella e fredda serata al castello di Hogwarts, le lezioni erano finite da qualche ora e tutti si stavano rilassando e organizzandosi per la serata, se fare compiti, studiare, o semplicemente giocare e passare del tempo con gli amici.
    Una ragazza di diciotto anni aveva passato una buona mezz'ora a girovagare per i corridoio del castello, senza una metà. Sylvia Turner adorava passeggiare per i corridoi, la rilassava molto.
    Si divertiva a osservare i quadri e a scambiarci quattro chiacchere, riscaldarsi al calore delle torce appese.
    Era stata una giornata molto studiosa per Sylvia, aveva a malapena alzato gli occhi dai libri, tranne che per il pranzo. Dopo aver girovagato per il castello, si era rifugiata in bagno per una bella doccia calda, ed era rimasta sotto l'acqua per una ventina di minuti buoni. Arrivata in camera , non aveva voglia di rindossare la divisa, cosi aprì' il suo baule ai piedi del letto a baldacchino e prese uno smanicato bianco e nero, con sotto una maglia a maniche lunghe nera, e dei jeans con scarpe da ginnastica.*



    * Sylvia si stava per sdraiare sul letto, quando vide qualcosa appoggiato sulla scrivania. Sylvia si avvicinò guardando incuriosita. prima quel foglio non c'era, ne era sicura, aveva guardato bene. Si avvicinò e lesse quel foglio.*

    Citazione:
    All'attenzione della signorina Turner.

    Gent.ssima signorina Turner,
    Voglia considerare la presente come un invito, in quanto con grande piacere la informo che quest'oggi si terrà una festa molto speciale.Nel 1492 come lei ricorderà, venni decapitato molto maldestramente da un boia incapace e festeggerò il 524° anniversario della mia morte.
    La sua presenza sarebbe davvero assai gradita e mi renderebbe davvero felice che prendesse parte ai festeggiamenti. Quindi la invito a prendere parte al grande banchetto nella Sala dei Sotterranei, che si terrà la sera del 31 Ottobre.
    Non mancheranno leccornie di ogni genere, buona musica e ottima compagnia. Con la speranza di poterla vedere alla festa, la saluto caramente.

    Cordialmente

    Sir Nicholas de Mimsy-Porpington




    * Sylvia rimase molto sorpresa! Non pensava che Sir Nicholas si ricordasse di lei. Certo, avevano parlato molto durante quei sette anni di scuola, anche se lui non era il fantasma dei tassorosso, ma si erano sempre trovati bene insieme. Veloce come un flash , Sylvia prese piuma e un piccolo pezzetto di pergamena dando conferma della sua a presenza alla festa e aveva consegnato il pezzo di pergamena aperto, nel becco di Horus, pregandogli di consegnarlo a Sir Nicholas e di fare in fretta. Il gufo spiccò il volo velocemente, come se avesse capito l'importanza del compito assegnatogli. Chissa chi avrebbe incontrato? Sicuramente avrebbe trovato il Frate Grasso, Sylvia sapeva che erano molto amici. Avrebbe incontrato solo fantasmi o si sarebbe presentato anche qualcuno dei suoi compagni e compagne? Sylvia ci sperava davvero molto. Doveva cominciare ad avviarsi se voleva arrivare in orario, ma non poteva presentarsi a mani vuote. Cosa si regalava a un fantasma? Ecco , quello era uno dei momenti critici! All'improvviso ebbe un idea. Dei crisantemi! Certo, un Italia, non era proprio il fiore da regalare, ma li in Inghilterra e Scozia era il simbolo della
    riconoscenza, e Sylvia gli era davvero grata per tutte le volte che l'aveva tirata su di morale e per essere sua amica.
    Li fece comparire con un incantesimo, uscì dalla sala comune dei Tassorosso, e si avviò a passo spedito verso la sala dei sotterranei, dove si sarebbe tenuta la festa.*

    [Sala dei Sotterranei]

    * In una decina di minuti, Sylvia arrivò davanti alla porta e vide che c'erano già tre persone ad attendere. Sylvia riconobbe immediatamente due di loro e sorrise felicissima. C'erano il ministro della magia @Stefano_Draems, in persona e la sua grande amica e concasata @Claire_Biovero. Insieme a loro c'era un terza persona che però Sylvia non conosceva. @Esse_Cubed, una corvonero, che sembrava avere undici anni e poi c'era anche @Yasmine_Holmes, che la tassorosso aveva conosciuto pochi giorni prima. Sylvia si avvicinò gentile e sorridente e disse.*

    Buonasera signor Ministro, è un vero piacere rivederla signore, come sta? Claire è meraviglioso rivederti! Come stai? Ciao Yasmine, sono molto contenta di rivederti! Siamo tutti qui per Sir Nicholas vero? Sono davvero contenta che ci siate anche voi

    @Charlotte_Mills, @Marcus_Largh, @Jane_Casterwill, @Marina_Lightwood, @Gianna_Fields, @Mirco_Mcqueen, @Ryan_Cullen, @Dragonis_Witch,




    Ultima modifica di Sylvia_Turner oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    [CORRIDOI]




    *Era un giorno davvero bello per essere la fine di ottobre e Yasmine, incerta su cosa fare, si trovava nel corridoio che dava sul giardino occupata a leggere "Grandi maghi del Ventesimo secolo", un libro preso in prestito dalla biblioteca qualche giorno prima. Nonostante fuori ci fosse il sole, la temperatura non era delle più calde, ma tutto cio rendeva la giornata piacevole. Stava seduta nel silenzio più totale sopra al muretto del corridoio, quando senti planare accanto a lei un'uccello: era Kolah la sua nuova civetta regalatele un mese prima dai genitori.
    Con fare un po' impacciato, atterrò poco lontano da lei, rilasciando dal becco una lettera giallastra che la giovane prese prima che toccasse terra.*

    Bravo Kolah, per essere la tua prima missiva non è andata male!

    *Accarezzò la testa bianca del volatile che sembrava gradire le sue attenzioni e riprese a guardare la strana busta che sembrava fatta di una pergamena antica. Non le era solito ricevere lettere a quell'ora, di solito le uniche lettere che riceveva erano da amiche o dai fratelli che però a quell'ora erano tutti sicuramente impegnati. La aprì leggendo il contenuto.*

    Citazione:
    Cara signorina Holmes,
    vorrei rinnovarle e ufficializzarle l' invito, già precedentemente posto a voce, alla mia festa di Complemorte.
    Sarei veramente grato se lei, il 31 Ottobre, si unisse al banchetto nella Sala dei Sotterranei per festeggiare il giorno della mia decapitazione, o quasi.
    Nella speranza di vederla presto, resto pazientemente in attesa di una sua risposta.
    Saluti,

    Sir Nicholas


    *Lesse quella lettera più volte chiedendosi chi potessero essere gli invitati ad una festa del genere, di certo fantasmi. Non era mai stata ad un Complemorte ed era entusiasta di sapere come poteva essere.*

    [SALA DEI SOTTERRANEI]


    *Uscì dal dormitorio vestita con un paio di jeans scuri e un maglioncino nero, non era il suo abbigliamento preferito ma era di certo il più comodo per una festa. Non sapeva dove si trovasse la Sala, non vi si era mai recata prima di quel momento ma conosceva bene i sotterranei e ben poche erano le stanze chiuse dentro cui non aveva messo piede. Passeggiava tra i corridoi pensando a se gli altri fantasmi del castello avrebbero partecipato, non ne conosceva quasi nessuno se non Pix, Mirtilla e il Barone, e quest'ultimo non sembrava molto un tipo da festa: si domandava se lo avesse trovato li.
    Trovò facilmente la porta d'ingresso e si accorse di non essere la prima arrivata.*

    Ciao ragazze, come state?

    *Spuntò alle spalle delle tre ragazze, di cui di due non conosceva il nome. All'apparenza non le sembrava di averle mai viste: una sulla sua divisa portava lo stemma di Corvonero, di certo era del primo anno. Dell'altra sapeva solo che era una Tassorosso, sua coetanea, l'aveva vista parecchie volte a lezione, ma non ci aveva mai parlato, e poi c'era Sylvia, lei l'aveva gia incontrata nel castello. E così, nel silenzio dei sotterranei, attese l'arrivo degli altri invitati.*

    @Claire_Biovero, @Esse_Cubed, @Phil_Lancaster,@Gama_Clark, @Vanessa_Torton @Keira_Swan,@Elanor_Weiss, @Gianna_Fields, @Elena_Apefrizzola, @Sylvia_Turner




    Ultima modifica di Eurus_Holmes oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Gianna_Fields

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 8
    Galeoni: 1505
        Gianna_Fields
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Gianna si trovava nella sua camera e stava controllando o meglio cercando disperatamente qualcosa di "adatto", se cosi si poteva definire, per la festa di complemorte di Sir Nicholas. Aveva ricevuto l'invito qualche giorno prima e ora la pergamena giaceva sul letto. Si avvicinò di nuovo la prese in mano e rilesse:*

    Citazione:
    Carissima signorina Fields,
    come lei certamente ricorderà il 31 Ottobre festeggerò il mio 524° "compleanno". Ahimè ogni anno ricordo la mia sorte crudele e mi sembra ancora vivido il ricordo di quella maledetta ascia sula mio collo e quel "boia" che tentò invano di decapitarmi. Ma parliamo di cose allegre! Sarei davvero onorato se lei partecipasse alla mia festa ed essendo una fiera Grifondoro confido che non mancherà. L'aspetto nei sotterraei! Un "caloroso abbraccio".
    Sir Nicholas de Mimsy-Porpington


    * Gianna sorrise ancora leggendo le sue parole. Non poteva mancare infondo Sir Nicholas era l'illustre fantasma che rappresentava la sua casata. Rovistò ancora e trovò qualcosa di più o meno adatto alla festa.*



    Cosi pu.uò andare.

    * Disse parlando alla sua immagine rifelssa. Poi salutò il suo cucciolo e, preso l'invito, usci dalla camera per dirigersi ai sotterranei. Sperava di trovare qualcuno che conosceva cosi potevano scambiare due chiacchiere in attesa che iniziasse la festa. Arrivata all'ultima rampa di scale per il sotterraneo vide altre ragazze in attesa in compagnia del Ministro. Riconobbe subito Yaz, Sylvia e Claire* l'altra ragazzina non la conosceva. Cosi disse:*

    Ehi ciao è bello rivedervi. Piacere io sono Gianna.

    * Salutò le sue conoscenza e si presentò alla ragazza nuova. Erano li tutti in attesa che il festeggiato andasse ad accoglierli. Avevano tutti abiti diversi tra loro chi più eleganti di lei chi in jeans come lei. Più o meno come abbigliamento non sono la solita sciagurata! pensò sorridendo. Non le piaceva particolarmente vestirsi in modo elegante.*

    @Yasmine_Holmes, @Stefano_Draems, @Sylvia_Turner, @Claire_Biovero, @Esse_Cubed,




    Ultima modifica di Gianna_Fields oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Esse_Cubed

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 53
        Esse_Cubed
    Corvonero
       
       

    *Aveva parlato ad alta voce senza accorgersi che non era sola. Dall’altra parte della stanza c’era infatti un uomo molto elegante che Esse riconobbe come Stefano_Draems, il ministro della magia in persona*.

    Mi avrà sentito? Per la barba di Merlino, ma perché devo sempre mettermi in queste situazioni imbarazzanti?

    *Si trattava di un evento molto importante se perfino il ministro della magia era stato invitato. Esse si sentiva sempre più a disagio e stava tornando in sala comune quando a un tratto vide arrivare Claire, la biondina tassorosso che aveva incontrato sull’espresso per Hogwarts.

    Ciao Esse! Come va? Anche tu qui, eh?!

    Ciao Claire, che piacere vederti! Non capita certo tutti i giorni di partecipare a una festa di complemorte no?

    *era davvero felice che ci fosse almeno una faccia conosciuta. Cominciava a sentire davvero freddo ed era grata di aver portato con sé il pesante mantello che adesso la avvolgeva completamente facendola sembrare ancora più minuta.
    Il silenzio fu interrotto da un altro arrivo, una ragazza che Esse aveva visto di sfuggita nella Sala Grande, era una Tassorosso e sembrava simpatica*.

    Buonasera signor Ministro, è un vero piacere rivederla signore, come sta? Claire è meraviglioso rivederti! Come stai? Ciao Yasmine, sono molto contenta di rivederti! Siamo tutti qui per Sir Nicholas vero? Sono davvero contenta che ci siate anche voi

    *Esse bofonchiò timidamente un saluto e tornò a fissare la porta*.

    Ciao ragazze, come state?

    *Era la voce di un’altra ragazza, con la coda dell’occhio Esse vide che portava dei jeans e un maglioncino nero e tirò un sospiro di sollievo nell'apprendere che non era l’unica a essere vestita in maniera poco elegante*.

    Ciao!

    *Disse Esse presa alla sprovvista. Stava arrivando altra gente, e più gente arrivava, maggiore era la possibilità di non essere notata*.

    Ehi ciao è bello rivedervi. Piacere io sono Gianna.

    *Era la voce di Gianna_Fields, Esse non la conosceva personalmente ma sapeva che lavorava ai Tre Manici di Scopa. Si era riproposta molte volte di andarci, ma non aveva mai avuto il tempo*.

    Ciao, io sono Esse.

    *Disse sorridendo e cercando di apparire sicura di sé. Il gruppo stava diventando numeroso, ma del festeggiato neanche l’ombra. Sempre che di ombra si possa parlare, quando si tratta di un fantasma.


  • *Un manipolo di studenti si era radunato davanti al tendone scuro che copriva l'ingresso della Sala nei sotterranei dove si tenevano alcune feste abbastanza lugubri. Era una grande sala molto spaziosa, conosciuta anche come "sala dei Fantasmi" ovvero dove tutti gli spettri di Hogwarts si trovavano quando necessitavano di un momento tutto loro.
    Come se non fosse certo che sarebbe giunto all'anno dopo, anche se non poteva morire quindi certamente ci sarebbe arrivato, il Fantasma Nick aveva organizzato l'ennesima festa di Complemorte.
    Solitamente non invitava maghi ed essere vivi a questo tipo di feste, ma commosso da alcuni ragazzi che erano stati messi in punizione per una marachella che il birbante Pix aveva siffatto, il nobile Fantasma dei Grifondoro aveva scelto una stretta cerchia di studenti per onorarli del piacere della compagnia dei suoi amici spettri.



    Nick passò fluttuante attraverso la tenda, come se la stessa non esistesse, si tolse il largo cappello e fece solo un cenno di saluto*

    Ciao ragazzi e benvenuti!
    Che piacere vedere che tutti voi avete ricevuto il mio candido invito e vi siete davvero presentati qui


    *allungò gli occhi verso il fondo della sala e scorse anche alcuni studenti più grandi, in compagnia del Ministro della Magia e di alcuni professori*

    Come forse avete notato cari giovani studenti, tra noi stasera vi sono anche membri del consiglio insegnanti e l'onorevole Ministro della Magia. Oltre a loro mi son permesso di invitare anche alcuni degli studenti più anziani, coloro che mi hanno fatto ridere e hanno colmato di chiacchiere le mie giornate spesso vuote, pallide e noiose

    *Il fantasma si chinò e chiese a un ragazzo di tirare per lui la tenda che nascondeva la sala*



    *Dentro essa una fioca luce filtrava da delle finestre ad arco, come non ve ne erano molte nei sotterranei.
    Nick battè le mani e si cominciò a sentire una triste e malinconica musica di accompagnamento e dopo pochi secondi qualche luce si accese rivelando una moltitudine di fantasmi intenti a parlottare tra loro.*



    Prego accomodatevi!

    *aggiunse Nick inchinandosi ancora e facendo cenno ai ragazzi di entrare*

    Sul banco in fondo alla sala troverete un gustoso buffet di cibo che potrete assaggiare, per provare la deliziosa cucina di noi fantasmi!








    Ben Arrivati e Benvenuti!
    Accomodatevi nella sala e disperdetevi, fantasticate su quello che può esserci a una festa di Complemorte e siate stupiti di vedere così tanti fantasmi ;)

    SPECIALE:
    In questo secondo giro di Post arrivate infine al bancone del buffet dove troverete i piatti che son stati inventati da @Elena_Apefrizzola in questo post... sceglietene uno che non sia già stato scelto da qualcun'altro e descrivetelo... la descrizione più originale avrà un premio extra oltre alla classica retribuzione di 5 Falci per Post!


    PS: Vincitrice del primo "Premio Speciale" di questa Role è @Esse_Cubed per il suo divertentissimo biglietto di invito!


    @Angela_Stone (Grifondoro), @Victoria_Watson (Grifondoro), @Tris_Roth (Grifondoro), @Chiara_Smith (Corvonero), @Elizabeth_Peverell (Grifondoro), @Penelope_Lockwood (Corvonero), @Aaron_Blade (Grifondoro), @Angela_Aleotti (Grifondoro), @Aurelie_Dobois (Serpeverde), @Alessia_Errante (Tassorosso), @Cassie_Robets (Grifondoro), @Allison_Argent (Serpeverde), @Anna_Bluemark (Corvonero), @Giada_Finco (Grifondoro), @Pix_Poltergeist (VIP), @Elanor_Weiss (Corvonero), @Vall_Green (Corvonero), @Lydia_Pierce (Serpeverde), @Melissa_Johnson (Grifondoro), @Simon_Walker (Grifondoro), @Alexander_Bradford (Grifondoro), @Keira_Swan (Corvonero), @Emily_Green (Grifondoro), @Eren_Frost (Tassorosso), @Gama_Clark (Serpeverde), @Serenity_Hunter (Corvonero), @Olympe_Holmes (Grifondoro), @Marco_Soriano (Corvonero), @Mirtilla_Malcontenta (VIP), @Nymeria_Lbennet (Serpeverde), @Cilla_Pillo (Tassorosso), @Elfa_Winky (VIP), @Bermione_Miger (Tassorosso), @Ezra_Addenbrooke (Corvonero), @Kimmy_Schmidt (Tassorosso), @Phil_Lancaster (Serpeverde), @Juliet_Love (Grifondoro), @Muna_Basil (Grifondoro), @Esse_Cubed (Corvonero), @Anele_Orgen (Corvonero), @Vanessa_Torton (Serpeverde), @Esse_Cubed, @Gianna_Fields, @Yasmine_Holmes, @Sylvia_Turner, @Claire_Biovero,




    Ultima modifica di Stefano_Draems oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       

    *Stefano stava parlando con @Sylvia_Turner che lo aveva fermato per un saluto e gli stava raccontando che l'ultimo periodo era stato davvero molto impegnativo. Cominciava a sentirsi sul collo i suoi molti anni e certamente non era facile di questi tempi in cui i babbani si interessavano anche troppo agli eventi poco normali, condividendoli su quelle cose che loro chiamano Social Network, far si che tutto il loro magico mondo restasse segreto e nascosto.*

    Sono tempi duri Sylvia Cara, decisamente duri. Fortuna che vi son lieti eventi come questi, una bella festa di Complemorte è proprio quello che mi serve per rilassarmi e divertirmi un poco.
    Sai cara? ci tengo molto a partecipare ogni anno perchè Nick è mio caro conoscente fin da quando ero studente qui, cosa che pare oramai essere successa secoli fa talvolta, mentre solo ieri in altre occasioni.
    Sei mai stata a una festa di Complemorte?


    *Ma il Ministro non era riuscito a udire la risposta della ragazza, in quanto il Fantasma ospite della festa si era presentato loro sbucando da dietro una lunga e scura tenda rossa*

    Ciao ragazzi e benvenuti!
    Che piacere vedere che tutti voi avete ricevuto il mio candido invito e vi siete davvero presentati qui


    *iniziò il Fantasma, per poi notare anche la sua presenza e quindi salutarlo adeguatamente*

    Come forse avete notato cari giovani studenti, tra noi stasera vi sono anche membri del consiglio insegnanti e l'onorevole Ministro della Magia. Oltre a loro mi son permesso di invitare anche alcuni degli studenti più anziani, coloro che mi hanno fatto ridere e hanno colmato di chiacchiere le mie giornate spesso vuote, pallide e noiose

    *Il Ministro ricambiò al saluto con un lieve cenno del capo, sebbene non gradisse essere chiamato onorevole, da un fantasma che spesso parlava ancora come si usava 500 anni prima, era già un ottimo risultato non sentirsi chiamare "sua veneranda eccellenza". Diciamo che Stefano poteva considerarlo oramai un successo, visto anche tutte le pazzesche avventure in cui si era cacciato quando frequentava Hogwarts per le cui il caro fantasma di Grifondoro, sebbene non fosse quello del suo dormitorio, gli aveva sovente "guardato le spalle".*



    *Quando il Fantasma terminò il breve discorso di introduzione, invitò tutti ad entrare. Stefano si rivolse nuovamente a Sylvia*

    Accomodiamoci cara, possiamo parlare anche dentro.. il volume di certo non sembra troppo alto a mio avviso per scambiarci ancora qualche chiacchiera e così potrai raccontarmi come sta andando la tua vita in questo meraviglioso castello!



  • Ryan_Cullen

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 3
    Galeoni: 31
        Ryan_Cullen
    Serpeverde
       
       

    *Ryan ridacchiò dopo aver letto l'invito al Complemorte di Nick,doveva sbrigarsi comunque. Lanciò un'occhiata allo specchio guardandosi per qualche minuto. Aveva indossato una camicia bianca lasciando aperti i primi due bottoni e dei jeans neri stretti con paio di scarpe elenganti,sorrise all'immagine che rifletteva lo specchio. Nonostante Ryan avesse solamente 13 anni ne dimostrava molti di più soprattutto per il suo fisico. Si passò una mano tra i capelli scompigliandoli un pochino e poi uscì dalla stanza. Raggiunse la cosiddetta " Sala dei Fantasmi " e vide molti volti conosciuti tra cui: Sylvia e Yasmine,più avanti notò anche il ministro. Si avvicinò a Nick*

    Buonasera Sir Nicholas,davvero un Complemorte preparato benissimo! I miei complimenti.

    *Disse ridendo,non stava mica scherzando! Peter gli aveva parlato di questo tipo di feste e non erano proprio come lui le aveva descritte! Dopo essersi complimentato con il fantasma si avvicinò alle ragazze e le salutò per poi passare al Ministro*

    Buonasera Ministro,io sono Ryan Cullen

    *Disse tendendo la mano a quest'ultimo.*

    @Sylvia_Turner @Yasmine_Holmes @Stefano_Draems
    @Cristine_Cullen

  • Elena_Apefrizzola

    Corvonero Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 2966
       
       

    [QUINTO PIANO - DORMITORIO CORVONERO]

    *La giornata autunnale ricca di colori, aveva lasciato una strana malinconia nella mente di Elena. La giovane corvonero, non avrebbe saputo descriverne il motivo. Forse per la prima volta le mancava la casa in Italia, dove la festività di Halloween non era così radicata.Certamente anche nella sua patria si conosceva festeggiava il 31 Ottobre, ma non era una tradizione, come invece era nei paesi anglosassoni. In Italia, si festeggiavano una volta i morti, il giorno seguente. Il primo giorno di Novembre, infatti, gli italiani si recano presso i vari cimiteri, dove rendono omaggio ai propri defunti. Le mancavano le Fave dei morti, il dolcetto che sua nonna sapeva preparare così abilmente. Ma molto di più le mancava l'affetto di chi aveva perduto, e le dispiaceva di non poter essere lì dove riposavano. Il freddo intenso di Hogwarts, rischiarato quel giorno da dei deboli raggi di sole e dai colori delle foglie, la rendeva quindi ancora più malinconica, acuendo il suo malessere.
    Proprio mentre si dirigeva alla sua camera, dopo un'intensa giornata di studi e ricerche in biblioteca, notò alla finestra delle scale un allocco che la fissava. Aprì quindi l'uscio e vide che il volatile portava una lettera viola non sigillata.
    Elena, senza preoccuparsi che il suo gatto Jiji addentasse il gufo, aprì velocemente la lettera e la lesse. Rimase sorpresa, scoprendo che si trattava di un invito alla festa di complemorte di Nick QuasiSenzaTesta. Il fantasma di Grifondoro aveva invitato lei e molti altri studenti, durante la punizione nelle cucine. La corvonero in quella situazione aveva accettato l'invito, più per curiosità che altro. Era già tarda sera, così, senza attendere ulteriormente, si avviò verso i sotterranei, dove la festa si sarebbe tenuta.*

    [SOTTERRANEI - SALA DEI FANTASMI]


    Non credo di essere particolarmente in ritardo.

    *Pensava tra se la studentessa, correndo comunque per i corridoi della scuola. Arrivata nel luogo della festa, Elena vide un manipolo di studenti e adulti entrare nella stanza, e senza fare troppo clamore si aggregò ad essi.*

    Prego accomodatevi!
    Sul banco in fondo alla sala troverete un gustoso buffet di cibo che potrete assaggiare, per provare la deliziosa cucina di noi fantasmi!


    *Fece gli onori di casa Sir Nicholas, entrando nella stanza della cerimonia. A un suo battito di mani, era iniziata una tetra nenia, che accompagnava l'ondeggiare di numerosi fantasmi. Elena, passando vicino al festeggiato, circondato da altre eteree figure, lo salutò con un compunto.*

    Buon complemorte Sir Nicholas.

    *Sperando che fosse la cosa giusta da dire al 524° complemorte del fantasma. Poi la corvonero, si diresse verso il buffet, sperando di incontrare qualche volto noto. Probabilmente non avrebbe assaggiato nulla, dati i forti e nauseanti odori che i cibi emanavano. Prese comunque un piatto e vi adagiò quella che sembrava una brutta frittata di pane con sopra una marmellata rossa... o forse erano pomodori. Intanto vide le sue amiche Gianna e Yaz, quindi si avvicinò a loro per salutarle. Con loro vi erano altre persone perciò si presentò.*

    Piacere, mi chiamo Elena Apefrizzola!
    Yaz, Gianna, come state? Anche per voi questo è il primo complemorte?


    @Stefano_Draems, @Nick_QuasiSenzaTesta, @Esse_Cubed, @Gianna_Fields, @Yasmine_Holmes, @Sylvia_Turner, @Claire_Biovero,


  • Juliet_Love

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 119
        Juliet_Love
    Grifondoro
       
       

    [SETTIMO PIANO- DORMITORIO GRIFONDORO]

    *Juliet, quella mattina si era trovata una lettera sul suo comodino. Era una lettera che la invitava alla festa di complemorte di Sir Nicholas. Il fantasma della sua casata. Con un po' di titubanza aveva letto quella lettera. La invitava alle festa di compleanno, o meglio di complemorte del fantasma. Quella lettera fu una docvia fredda per la ragazza. Un conto era un solo fantasma, ma tutti quei fantasmi alla festa, non li avrebbe proprio retto*

    Pazzi, sono pazzi. Non metterò piede ad una festa solo di fantasmi

    *Gridò la ragazza. Ma sapendo che lei aveva un carattere lunatico, sapeva che prima o poi sarebbe entrata nella stanza dove si svolgeva la festa. Sì preparò e guardò i vestiti che c'erano lì. Non sapeva che cosa mettere. Quale completo sarebbe andato bene per quella "festa". Alla fine decise di mettere la divisa del Grifondoro, e sopra avrebbe messo il mantello nero con il cappuccio. Si preparò e poco dopo uscì dalla Sala Comune e si avviò alla volta del luogo della festa. Vagò per i corridoi e le scale del Castello per una decina di minuti. Mancò per un soffio un gradino e ruzzolò giù dalla scale, fortunatamente senza farsi male.*

    [SOTTERANEI - SALA DEI FANTASMI]

    *Dopo che vagava per i corridoi, notò un manipolo di studenti che prendeva un corridoio e sentì uno stralcio della loro conversazione, che fortunatamente verteva sulla festa di Sir Nicholas. Juliet li seguì e giunsero davanti alla porta di un'aula. Si sentiva una musica lugubre provenire da quella stanza. Con un po' di titubanza aprì la porta e la varcò. Ma rimase paralizzata sulla soglia. Quello che le si presentò davanti, era ben lontano dalla sua immaginazione. C'era una marea di fantasmi. Juliet fu investita in pieno da un fantasma, e si sentì gelate le ossa, come se avesse fatto una doccia gelata. Guardò con occhi sgranati quell'accozzaglia di esseri viventi, che non erano del tutto viventi. Da lontano vide @Gianna_Fields e la salutò con la mano. Era una ragazza gentile con cui aveva fatto una bella chiacchierata al pub dei Tre Manici di Scopa lo scorso sabato.*

    Gianna, ciao. Come stai?

    *Poco dopo si avvicinò al bancone del buffet su invito del fantasma festeggiato, e c'era pure il primo ministro @Stefano_Dreams, che con faccia quasi paonazza guardava il menù. Guardò anche lei. E il suo stomaco a quella vista ebbe un sussulto. Uno strano odore di muffa proveniva dal buffet. Un odore di morte. Prese un piatto e con faccia quasi schifata si riempì di quelle che sembravano stracetti di carne e da quel che diceva il menù era Il Capriccio di Scure. Sì allontanò tanto quel che bastava per non sentire ancora quell'odore nauseante. Si sedette su una seggiola e guardò il suo piatto. Sembravano piccoli vermicciatoli che si contendevano quel minuscolo spazio ed erano tutti sovrapposti, che sembravano muoversi, come tanti tentacoli. Il tutto era ricoperto da un sugo rosso. Si preoccupò di quel rosso. Era sangue? Guardò con faccia sconsolata quel piatto e guardò il festeggiato, che la stava fissando, e con fare sicuro, lo salutò, e senza offenderlo, prese la forchetta e infilzò quella carne, e la assaggiò. Si stava per strozzare con quella roba, e, vedendo ancora che alcuni fantasmi la stavano fissando, con coraggio ingoiò quella roba immangiabile. E deglutì*

    @Gianna_Fields, @Claire_Biovero, @Stefano_Dreams, @Nick_QuasiSenzaTesta




    Ultima modifica di Juliet_Love oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    *Il corridoio si affollò presto di persone di ogni casata ed età. Tra tutti notò una figura che non aveva precedentemente notato, una persona che non faceva parte dei professori di Hogwarts : Stefano, il Ministro della Magia . In cinque anni era solo la seconda volta che lo vedeva e non aveva mai fatto la sua conoscenza, ma sperava che presto ne avrebbe avuto l'occasione.*

    Salve Ministro, che piacere vederla al castello!

    *Colse l'occasione di salutarlo anche se già era occupato in un'intensa conversazione con la giovane Tassorosso.*

    Come forse avete notato cari giovani studenti, tra noi stasera vi sono anche membri del consiglio insegnanti e l'onorevole Ministro della Magia. Oltre a loro mi son permesso di invitare anche alcuni degli studenti più anziani, coloro che mi hanno fatto ridere e hanno colmato di chiacchiere le mie giornate spesso vuote, pallide e noiose.
    Prego accomodatevi!


    *Dal nulla comparve Nick Quasi Senza Testa fantasma di Grifondoro, nonchè il festeggiato. Invitò i ragazzi ad entrare e ad assaggiare la deliziosa cucina fantasma che Yasmine aveva già assaggiato e che ancora rimembrava. Le porte si spalancarono e un'immensa sala piena di fantasmi si presentò ai loro occhi lasciandoli di stucco. Era piuttosto tetro come party ma Yaz non diede modo alla propria mente di avere ripensamenti, di certo ciò avrebbe offeso Nick che con fare più che garbato si era proposto di invitarla. Entrò e si diresse subito al buffet per non farsi scappare gli assaggi migliori. Al tavolo delle delizie, accanto a lei, riconobbe dei volti.*

    Ciao Ryan! Ciao Gianna!

    *Tra tutti i piatti si buttò negli antipasti. Vide un piatto scuro con dei gusci neri in un brodo color senape. Emanavano un odore di mare, o meglio di sale e acido, un odore tanto forte da intorpidire l'olfatto. Si guardò attorno alla ricerca di qualcosa di più succulento ma nient'altro attirava la sua attenzione: nessuna pizza o torta alla panna c'era quella sera. Prese un po' di quel piatto e guardandolo da più vicino riconobbe cos'erano: cozze. Anche se il pesce era il suo piatto preferito, le cozze, con il loro essere così gommose e viscide e con il loro colore arancione, non la invogliavano. Erano semplici cozze, come quelle babbane, con un filo di prezzemolo e senza pensarci due volte, le assaggiò. Il sapore inebriò il suo palato e scoprì cosa differenziava quel piatto dal solito piatto babbano:il condimento. Erano cozze alla Burrobirra. Il sapore pacato e salato del pesce si scontrava con il sapore dolce e acceso della bevanda: erano in contrasto ma creavano un gusto da interpretare. Buonissimo, ma per eccesso di saporosità, anche stancante.*



    *Mentre mangiava sentì una voce famigliare.*

    Piacere, mi chiamo Elena Apefrizzola!
    Yaz, Gianna, come state? Anche per voi questo è il primo complemorte?


    Ciao Elena, non ti avevo visto. Credo di aver trovato qualcosa di commestibile e mi ci sono tuffata.
    Comunque, per me è il secondo, ma mi piace sempre un sacco partecipare. Per te è il primo?


    *Rispose alla giovane che l'aveva colta di sorpresa.*

    @Stefano_Draems, @Nick_QuasiSenzaTesta, @Elena_Apefrizzola @Esse_Cubed, @Gianna_Fields@Sylvia_Turner, @Claire_Biovero @Juliet_Love @Ryan_Cullen




    Ultima modifica di Eurus_Holmes oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Claire_Biovero

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 390
       
       

    *Claire si era fermata sull'uscio insieme a tutti coloro che stavano raggiungendo la sala nei sotterranei. Erano tutti curiosi di sapere che cosa avrebbero trovato ad attenderli al di là della porta prima della quale si erano arrestati e nel frattempo chiacchieravano. La Tassorosso aveva ritrovato una corvetta che aveva conosciuto sul treno, mentre la più piccola si apprestava a cominciare il suo primo anno a Hogwarts.*

    Cara, è un piacere rivederti anche per me! Sì, anche per me questo è il primo Complemorte, e a essere sincera non so bene cosa aspettarmi, sai?!

    *Disse con un sorriso la quindicenne rivolta alla piccola vicino a lei. Mentre erano lì sulla porta furono gli altri i visi noti a comparire, compreso quello della sua amica di vecchia data Sylvia, la quale sorrise felice nel vedere che era presente anche Claire a quell'occasione (oltre)mondana.*

    Sylvia, ciao! Come stai? Sir Nicholas quest'anno ha voluto fare le cose in grande, vedo!

    *Commentò affascinata la bionda, riferendosi alla grande affluenza di persone del castello e di personalità del mondo magico. Non tutti potevano vantarsi di avere avuto come ospite a una propria festa il Ministro della Magia in persona.
    Negli attimi successivi Claire si voltò a salutare gli ultimi giunti che riconosceva.*

    Ciao Gianna! Come stai, cara? Ciao Yasmine! Come vanno le cose ai 3MDS?

    *Chiese loro cortesemente.
    Le chiacchiere vennero poi interrotte, sull'uscio fece la sua apparizione il festeggiato, lo spettro di Sir Nicholas fluttuava a qualche centimetro da terra, guardando le persone che avevano risposto positivamente al suo invito con un certo orgoglio e annunciando che quell'anno le cose erano state organizzate in grande. Dopo aver salutato tutti, il fantasma li invitò a entrare nella Sala allestita per l'occasione. Era tetra, ma meno spaventosa di quanto si sarebbe aspettata la giovane Tassorosso, la temperatura era un po' più bassa rispetto a quella del corridoio, ma ancora sopportabile e la quindicenne non poté che lasciarsi andare a un'espressione di puro stupore.*



    Wow!

    *Sussurrò la biondina mentre varcava la soglia insieme agli altri invitati e si avvicinava al buffet presentandosi a studenti dei primi anni che non aveva ancora avuto modo di conoscere.*

    Ciao, ragazzi, non credo abbiamo mai avuto modo di presentarci... Io sono Claire Biovero!

    *Disse con un sorriso cordiale la biondina porgendo la mano ai tre ragazzi con i quali non si era mai presentata formalmente.
    Voltandosi verso il tavolo vide che le pietanze in molti casi non erano molto commestibili da parte di persone in vita, tutte tranne le cozze che era riuscita a scovare Yasmine.*

    Il cibo mi sembra piuttosto dedicato ai non-vivi, ma quelle cozze sembrano anche a me commestibili, credo ne assaggerò anche io una porzione, Yasmine!



    *Sentenziò Claire prendendosi un piattino e mettendoci qualche cozza per assaggiare la cucina di quella festa di Complemorte circa la quale si era fatta sempre più curiosa, con il passare dei minuti.*

    @Esse_Cubed, @Yasmine_Holmes, @Juliet_Love, @Elena_Apefrizzola, @Ryan_Cullen, @Gianna_Fields, @Sylvia_Turner,



Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo