• Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 140
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    Che dire ... ho vissuto in Italia fino a Settembre e fino ad allora non sapevo nulla di magia anche se ora, a pensarci bene, qualche danno l'ho combinato senza farlo a posta. Una volta, per esempio, ho fatto esplodere la penna stilografica della prof di Francese perché quella maledetta nana malefica non la smetteva di interrogarmi. Avevo sei voti più dei miei compagni e tutti sotto al quattro. Se prendevi la mia pagella, sia in francese che in matematica avevo lo schema della nazionale Italiana: 4-4-2. Non sono mai stata bravissima con i numeri, non li ho mai digeriti tanto. Ho un fratello minore che ha un nome più normale del mio, si chiama Stefano ed è il mio orgoglio. I miei genitori non sono un granché anche perché, se faccio due più due, non credo nemmeno siano i miei genitori biologici. Dopotutto sono qui, in una scuola di maghi Inglesi e loro sono entrambi Italiani.

    * Gianna l'ascoltava attentamente e si accorse che anche lei come Gianna aveva qualche problema con i genitori ma le assicurò che non aveva problemi a parlarne.....anche lei a scuola non era un granché anzi spesso e volentieri fingeva di far credere a sua nonna di entrare e poi sgaiattolava fuori dalla porta sul retro. Le dispiaceva per la nonna che non vedeva da tempo e che aveva fatto preoccupare in diverse occasioni ingiustamente. I suoi a stento sapevano dove andava a scuola. Poi Shadow le chiese:*

    E tu? Che mi dici di te?

    * Ci pensò su per un po' cercando di trovare le parole giuste. Poi disse:*

    Be non c'è molto da dire. Io ho un padre babbano, mamma strega. I miei nonni paterni sono italiani e con loro ho vissuto e frequentato i primi anni di scuola. I miei nemmeno sapevano che scuola frequentavo. L'ultimo anno l'ho frequentato a Londra e più volte scappai di casa e molte volte trovai i poliziotti a casa!

    * Disse sorridendo al ricordo. Poi continuò :*

    Avevo bisogno di libertà quella che avevo in Italia. Non di certo potevano ricordarsi di me quando ero ormai già grande. Fui messa in castigo diverse volte ma non mi importava alla prima occasione mi rifugiavo in una casetta sull'albero che stava vicino casa mia e stavo li quasi l'intero giorno. Poi finalmente con Hogwarts ho trovato e ottenuto la libertà. Non vedo ne sento i miei da tempo ormai. Ho due sorelle nessuna delle due ha ereditato la magia e per questo ci sono ecco....tensioni.

    * Disse facendo un ghigo. Voleva bene alle sorelle nonostante tutto. Ma preferiva stare per fatti suoi. *

    Scusami ti sto annoiando nonché rovinando l'allegria di questa serata. In più mi sorprende come riesca a parlare senza riserve con te.

    *Concluse sorridendole. *

    @Shadow_Clare,


  • Shadow_Clare

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 286
        Shadow_Clare
    Grifondoro
       
       

    *Ascoltò attentamente ciò che la ragazza le disse. Era uno spirito libero con l'animo ribelle e anche abbastanza incasinato, più o meno come lei in un certo senso*

    Scusami ti sto annoiando nonché rovinando l'allegria di questa serata. In più mi sorprende come riesca a parlare senza riserve con te

    *Le confessò. Le faceva piacere che potesse sfogarsi un po' con lei, le era sempre piaciuto essere di aiuto e non aveva mai avuto problemi ad affrontare i dolori e la tristezza altrui. Infondo era abituata con la sua. Aveva uno spirito Romantico nel vero senso della parola e trovava che le varie peripezie dell'animo umano non facessero che nobilitare l'essere umano in sé e per sé.*

    Non preoccuparti, fa ben parlare dei propri crucci. Se non lo si fa poi va a finire che si esplode. Per una strega trattenere le proprie mozioni potrebbe essere l'escamotage vincente per scatenare una bomba nucleare. Bisogna imparare a convivere con sé stessi prima che con gli altri. E noi esseri umani siamo un casino ambulante. Davvero un casino.

    *Mormorò con un sorriso sulle labbra*

    Posso chiederti come mai con le tue sorelle c'è tensione? Puoi non rispondere se vuoi, ovviamente. In fin dei conti non sono affari miei ma la curiosità purtroppo è una brutta bestia.

    *Aggiunse poi, guardando dritta davanti a sé. Il castello pareva quasi del tutto buio se non per alcune regioni illuminate dalla debole luce fioca delle candele accese. Forse qualche studente o professore non riusciva a dormire per via degli stessi problemi, simili ai loro, che gli rubavano il sonno. Dopotutto anche i professori erano esseri umani e spesso, gli studenti, se lo dimenticavano, mitizzandoli quasi come una razza a parte, lontana dai giochi dell'umano sentire*





    @Gianna_Fields,

  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 140
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    Non preoccuparti, fa ben parlare dei propri crucci. Se non lo si fa poi va a finire che si esplode. Per una strega trattenere le proprie mozioni potrebbe essere l'escamotage vincente per scatenare una bomba nucleare. Bisogna imparare a convivere con sé stessi prima che con gli altri. E noi esseri umani siamo un casino ambulante. Davvero un casino.

    * Gianna annui dicendo:*

    Si hai perfettamente ragione.

    * Poi Shadow le fece un'altra domanda:*

    Posso chiederti come mai con le tue sorelle c'è tensione? Puoi non rispondere se vuoi, ovviamente. In fin dei conti non sono affari miei ma la curiosità purtroppo è una brutta bestia.

    * La Grifondoro ci pensò su. In realtà lono non le avevano mai detto il vero motivo ma l'avevano dimostrato in varie occasioni. E lei aveva dedotto da se i motivi. Non era mai stata una stupida, una sempliciotta anzi aveva la capacità di capire le cose molto prima che ci arrivassero gli altri. Cosi rispose:*

    Figurati, la curiosità fa parte del nostro essere. Bè io credo che sia subentrata un po di invidia. Il fatto che io avessi poteri e loro no è stato sempre un boccone amaro da mandare giù. Motivi non ne avevano perchè non ero trattata diversamente da loro anzi. Per i guai che combinavo ero sempre sulla bocca di tutti sia dei miei che dei vicini. Mi guardavano di traverso giudicandomi come quella "strana" della famiglia. Pensavano che avessi delle rotelle fuori posto e in effetti una normale figlia diligente non lo sono mai stata. E ne sono felice. Non mi sono mai vantata del fatto di essere una strega a differenza di loro, semplici babbane. Se fossi stata come loro forse tante stranezze non le avrei fatte.

    * Disse scuotendo la testa. Poi disse:*

    Quindi i tuoi genitori sono entrambi babbani?

    @Shadow_Clare,


  • Shadow_Clare

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 286
        Shadow_Clare
    Grifondoro
       
       

    Figurati, la curiosità fa parte del nostro essere. Bè io credo che sia subentrata un po di invidia. Il fatto che io avessi poteri e loro no è stato sempre un boccone amaro da mandare giù. Motivi non ne avevano perchè non ero trattata diversamente da loro anzi. Per i guai che combinavo ero sempre sulla bocca di tutti sia dei miei che dei vicini. Mi guardavano di traverso giudicandomi come quella "strana" della famiglia. Pensavano che avessi delle rotelle fuori posto e in effetti una normale figlia diligente non lo sono mai stata. E ne sono felice. Non mi sono mai vantata del fatto di essere una strega a differenza di loro, semplici babbane. Se fossi stata come loro forse tante stranezze non le avrei fatte.

    *Shadow ridacchiò un po' non per mancarle di rispetto ma perché dubitava altamente che il suo carattere fosse legato ai suoi poteri.*

    Non credo che saresti stata diversa se fossi stata babbana anche tu. Trovo che l'essere "strani" sia molto più interessante che essere "ordinari". Ci sono più cose da raccontare.

    *Disse con un sorriso*

    Comunque si, babbanissimi. Nessun tipo di potere. Nessuna affinità con la magia. Niente di niente e sia ringraziato il cielo. Non saprei quanti danni sarebbero stati in grado di combinare se ne fossero stati capaci. E io con le punizioni me la sarei vista brutta.

    *Concluse ridacchiando. Solo l'idea non le piaceva per nulla. In più immaginava il tono di sua madre e suo padre mentre le lanciavano contro un'incantesimo capace di chiuderla in camera o robe simili. No, per nulla simpatica come prospettiva.
    Sentì il suono di un gufo dietro di loro. Si voltò a fissare la bella civetta marrone che se ne stava tranquillamente appollaiata sull'albero. Era davvero bella. Si ripromise che non appena avesse raccimolato più galeoni ne avrebbe comprata una.*

    La prossima volta dovremmo portarci qualcosa da fare, che dici? una pluffa, un boccino, qualcosa così. Almeno mi insegni qualche trucchetto e magari la smetto di avere paura delle altezze. Se riuscissi anche solo a staccare una mano dal manico della scopa sarei già contenta

    *Sorrise*

    Tu sei molto brava, hai un talento innato, credo






    @Gianna_Fields,

  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 140
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    Comunque si, babbanissimi. Nessun tipo di potere. Nessuna affinità con la magia. Niente di niente e sia ringraziato il cielo. Non saprei quanti danni sarebbero stati in grado di combinare se ne fossero stati capaci. E io con le punizioni me la sarei vista brutta.

    * Gianna sorrise almeno lei sembrava avere rapporti civili con i suoi genitori. Poi aggiunse:*

    La prossima volta dovremmo portarci qualcosa da fare, che dici? una pluffa, un boccino, qualcosa così. Almeno mi insegni qualche trucchetto e magari la smetto di avere paura delle altezze. Se riuscissi anche solo a staccare una mano dal manico della scopa sarei già contenta
    Tu sei molto brava, hai un talento innato, credo

    * La Grifondoro sorrise ancora pensando alle parole di Shadow, per dire la prossima volta voleva dire che si era divertita o che per lo meno aveva passato una bella serata. Cosi aggiunse:*

    Si potremmo farlo sicuramente, magari non di notte altrimenti passeremmo l'intera serata a cercare le pluffe e il boccino....addio! Magari possiamo farlo di pomeriggio. Di notte potremmo giocare a quei scacchi magici. Ne ho sentito molto parlare a ad onor del vero non ho mai avuto tempo per imparare a giocarci. E sono sicura che ben presto dimenticherai di star volando e viaggerai con le mani alzate. A quidditch...be me la cavo abbastanza. Non mi posso lamentare. Mi piace volare, mi piace l'altezza e il brivido del gioco. L'adrenalina a schivare uno di quei maledetti bolidi e la felicità di vedere qualche avversario disarcionato per merito mio! E' un bel modo per sfogare la tensione o rabbia senza far male a qualcuno....più o meno.

    * Quell'ultima affermazione la disse con un sorriso in più. Non era felice di disarcionare qualcuno ma infondo era il gioco e le regole lo prevedevano. Anche lei molte volte in allenamento era stata colpita e qualche volta si era svegliata in infermieria. Ma non aveva paura di nulla e aveva continuato a giocare nella squadra.*

    @Shadow_Clare,


  • Shadow_Clare

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 286
        Shadow_Clare
    Grifondoro
       
       

    Si potremmo farlo sicuramente, magari non di notte altrimenti passeremmo l'intera serata a cercare le pluffe e il boccino....addio! Magari possiamo farlo di pomeriggio. Di notte potremmo giocare a quei scacchi magici. Ne ho sentito molto parlare a ad onor del vero non ho mai avuto tempo per imparare a giocarci. E sono sicura che ben presto dimenticherai di star volando e viaggerai con le mani alzate. A quidditch...be me la cavo abbastanza. Non mi posso lamentare. Mi piace volare, mi piace l'altezza e il brivido del gioco. L'adrenalina a schivare uno di quei maledetti bolidi e la felicità di vedere qualche avversario disarcionato per merito mio! E' un bel modo per sfogare la tensione o rabbia senza far male a qualcuno....più o meno.

    *Rise di gusto davanti alla sua espressione tra il divertito e il colpevole. Le sarebbe davvero piaciuto giocare una volta a Quidditch con tutti gli attrezzi del caso.*

    Non vedo l'ora di vedere la prima partita che disputerete. Sarò sugli spalti a fare il tifo per te. Per quanto riguarda gli scacchi non ho proprio idea di come siano le regole, a malapena so giocare a dama, ma potremmo imparare insieme.

    *Propose*

    Sempre se ti va di ripetere l'esperienza.

    *Aggiunse poi, sorridendo incerta. Dopotutto non sapeva se anche lei si fosse o meno divertita o le fosse piaciuta la serata come a lei*







    @Gianna_Fields,

  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 140
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    Non vedo l'ora di vedere la prima partita che disputerete. Sarò sugli spalti a fare il tifo per te. Per quanto riguarda gli scacchi non ho proprio idea di come siano le regole, a malapena so giocare a dama, ma potremmo imparare insieme.
    Sempre se ti va di ripetere l'esperienza.

    Si ma non troppo tifo altrimenti potrei emozionarmi! Si certo dobbiamo assolutamente imparare, saremo il disonore dei Grifondoro e dell'intera scuola! E mi chiedi se mi va di ripetere una serata con te? Ma non mi potrei mai rifiutare sono stata molto bene, davvero.

    * Disse infine sorridendo. Poi si alzò di scatto e propose:*

    Facciamo una corsa fino alla torre? Chi arriva prima??

    * Disse divertita e prima che potesse rispondere spiccò il volo a tutta velocità verso la torre. Si voltò e vide che la stava seguendo e aggiunse:*

    Dai lumaca!

    * Disse sorrideno. Una bellissima serata senza dubbio. Proprio mentre stava per arrivare, una stella squarciò il cielo sereno e quasi ebbe la sensazione che le venisse addosso.*

    Wow, l'hai vista?

    * Chiese con gli occhi luccicanti. Adorava vedere le stelle cadenti quando aveva fortuna. Ne aveva viste diverse alla torre, al lago e perfino nel campo di Quidditch. Rendevano Hogwarts più....magica se si poteva.*

    @Shadow_Clare,


  • Shadow_Clare

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 286
        Shadow_Clare
    Grifondoro
       
       

    *La ragazza era partita spedita con la scopa, sfidandola. Lei sorrise e salì sulla sua partendo il quanto più veloce potesse all'inseguimento ma non c'era storia. Lei era più veloce.*

    Dai lumaca!

    *Le urlò Gianna, sorridendo in preda all'adrenalina della sfida. Lei rise ma poi la vide frenare appena e anche lei rallentò, osservando il punto in cui la ragazza stava indicando. Non aveva visto che di sfuggita ma era abbastanza sicura fosse una stella cadente.*

    Wow, l'hai vista?

    *Le chiese la giovane. Annuì guardando il cielo.*

    Di sfuggita ma si ... magico, vero?

    *Disse incantata. Poi sorrise e ricominciò la sua folle corsa verso la torre tentando in qualche modo di seminare l'altra Grifondoro anche se sapeva che non sarebbe durata a lungo. L'avrebbe sicuramente ripresa e bruciata sul tempo. La torre intanto si avvicinava e l'orologio suonava un'ora dall'ora delle streghe. Sorrise e alzò il manico della scopa per poi tenerlo nella stessa posizione fino a ritrovarsi a testa in giù e poi di nuovo in posizione normale. Urlò forte in preda all'adrenalina, vedendo che il prato era decisamente più vicino a quanto non pensasse ma non si era schiantata il che era un bene. Si ricordò solo dopo di aver piantato un urlo quando non avrebbe nemmeno dovuto essere fuori. Tremava per via dell'adrenalina. Era caricata a molla*

    Mi dispiace non volevo urlare!

    *Si ritrovò a dire con la voce strozzata dall'emozione e la paura e tutta quella scarica di cose a cui non riusciva a dare nemmeno un nome*








    @Gianna_Fields,

  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 140
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    Di sfuggita ma si ... magico, vero?

    Oh si!

    * La giovane Grifondoro riparti sorprendendola cosi la lasciò dietro. Gianna sorrise amava le sfide e amava vincere anche se in quel caso non le importava. Poco dopo vide Shadow fare un giro della morte o quasi con la scopa e per poco non si schiantò a terra. Gianna, che guardando la scena si era portata le mani sulla bocca, si ritrovò ad applaudire per la prodezza fatta dalla promettente ragazza e senza rompersi nulla! Shadow urlò in preda alla sorpresa, all'adrenalina e forse felice del fatto che in una sola sera aveva affrontato due delle sue paure e le aveva superate alla grande da quel che vedeva.*

    Wow vai cosi bravissima!

    * Disse Gianna e l'amica disse:*

    Mi dispiace non volevo urlare!

    * Gianna sorrise dicendo:*

    Sai che c'è non mi importa. Se ci scoprono pazienza è una tale sensazione che non mi interessa. Ma nel caso tu scappa su quella benedetta scopa ormai sei diventata esperta.

    * Disse facendole l'occhiolino e ripartendo a tutto gas approfittando del senso di disorientamento della piccola Grifondoro dovuto all'acrobazia. Finalmente atterrò sul parapetto della torre e, mantenendo un equilibrio precario sul cornicione fece spazio all'amica che atterrava.*

    Allora hai voglia di fare altro? Oppure ci vogliamo concedere qualche ora di sonno? Sarà meglio che domani indossi qualcosa intorno agli occhi altrimenti non mi vedranno come una strega ma come uno zombie. E non voglio pensare nemmeno un secondo al mio turno di lavoro! Ma tutto sommato grazie per questa splendida serata sono stata benissimo e mi sono divertita troppo.

    * Concluse sorridendo.*

    @Shadow_Clare,


  • Shadow_Clare

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 286
        Shadow_Clare
    Grifondoro
       
       

    Sai che c'è non mi importa. Se ci scoprono pazienza è una tale sensazione che non mi interessa. Ma nel caso tu scappa su quella benedetta scopa ormai sei diventata esperta

    *Fece Gianna.Sorrise per la sua proposta ma non avrebbe mai accettato se fosse successo. Non avrebbe mai lasciato nessuno da solo nei guai. Quando si commetteva un'azione contro le regole bisognava anche pagarne le conseguenze se si veniva beccati. Si avvicinò al cornicione e scese dal parapetto. Le gambe le tremavano ma non riusciva a smettere di essere contenta per non essersi schiantata e per aver passato davvero una buona serata.*

    *Allora hai voglia di fare altro? Oppure ci vogliamo concedere qualche ora di sonno? Sarà meglio che domani indossi qualcosa intorno agli occhi altrimenti non mi vedranno come una strega ma come uno zombie. E non voglio pensare nemmeno un secondo al mio turno di lavoro! Ma tutto sommato grazie per questa splendida serata sono stata benissimo e mi sono divertita troppo*

    *Sorrise di più,contentissima del fatto che anche lei fosse contenta.*

    È stata davvero una serata splendida. Non credo di essermi mai divertita tanto e non vedo l'ora di rifarlo ma forse,pensando soprattutto al fatto che domani devi lavorare,ci conviene andare a dormire almeno un po'. Per questa sera direi che l'abbiamo sfangata alla grande.

    *Disse sorridendo guardando ancora un attimo il cielo notturno sopra al Castello per poi mettere una mano sulla spalla di Gianna e darle una pacca amichevole *

    Hai espresso un desiderio?


    @Gianna_Fields

  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 140
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS
       
       

    È stata davvero una serata splendida. Non credo di essermi mai divertita tanto e non vedo l'ora di rifarlo ma forse,pensando soprattutto al fatto che domani devi lavorare,ci conviene andare a dormire almeno un po'. Per questa sera direi che l'abbiamo sfangata alla grande.

    * Gianna sorrise ne era davvero felice. Ci voleva proprio per entrambe. Poi disse:*

    Si sono d'accordo con te al cento per cento. La prossima volta magari andremo da qualche altra parte.

    * Poi Shadow guardò il cielo e, dandole una pacca sulla spalla disse:*

    Hai espresso un desiderio?

    * In effetti non l'aveva fatto. Non aveva mai espresso un desiderio guardando le stelle aveva smesso molto tempo prima non ci credeva più. Così rispose:*

    No in realtà non ho espresso nessun desiderio.

    * Disse sorridendo. Poi prese le scope le avvolse nella coperta e si avviò all'uscita. *

    Prima di tornare devo passare a mettere le scope al loro posto prima che scoprono che non ci sono. Avviati pure e stai attenta. Ci vediamo domattina. Buonanotte Shadow è stato un vero piacere.

    * Disse sorridendo e abbracciandola d'istinto. *

    @Shadow_Clare,


  • Shadow_Clare

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 2
    Galeoni: 286
        Shadow_Clare
    Grifondoro
       
       

    *Shadow si ritrovò stretta in un abbraccio senza che se ne accorgesse. Dopo un attimo di esitazione dovuto al fatto che non era abituata a quelle dimostrazioni d'affetto, si ritrovò a ricambiare con un sorriso, battendo appena la mano destra dietro alla schiena dell'amica*

    Ti accompagnerei ma forse è davvero più saggio dividerci per non farci beccare. In due saremmo facilmente individuabili.
    Allora ci vediamo domani al tavolo dei Grifondoro prima delle lezioni.

    *Disse staccandosi dall'abbraccio con un sorriso sulle labbra. Avrebbero dovuto fare molta attenzione a come si muovevano nel castello: la ronda era in piena attività e di fantasmi e quadri chiacchieroni ce n'erano a bizzeffe.*

    Grazie di tutto, Gianna. A presto

    *Aggiunse poi, prima di farle l'occhiolino ed entrare dietro alla porta che conduceva alla torre. I corridoi erano semibui e il castello sembrava essere immerso in un silenzio quasi spettrale. Strinse la mano sulla bacchetta sentendo un senso di sicurezza invaderle il corpo. Quella notte, anzi, in quella giornata aveva davvero sfidato la sorte e, per una volta, la sfortuna non le aveva giocato un brutto scherzo. Era davvero molto contenta del fatto che Gianna l'avesse invitata, che avesse sentito il bisogno di approfondire la loro conoscenza nonostante si fossero appena incontrate e le piaceva come si stavano sviluppando gli eventi. Era davvero una ragazza simpatica e ribelle, con le sue ferite, come tutti, ma non si lasciava scoraggiare. Pensò che fosse una ragazza forte e che probabilmente era una buona amica e sperò che la loro conoscenza continuasse nonostante i mille impegni della sua compagna di casata. Tra gli esami, le partite, gli allenamenti, il lavoro e i compiti non sapeva come avrebbero potuto trovare del tempo per folleggiare, ma era sicura che due come loro ne sarebbero state sicuramente in grado*






    @Gianna_Fields


Vai a pagina Precedente  1, 2