Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Joey_Puma


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *joey dopo un intenso pomeriggio di studio dedicato alla sua ultima lezione di arti oscure che l'aveva appassionata molto constatando il clima freddo di dicembre e guardando dalla finestra l'assenza di pioggia decise di dedicarsi una buona bevanda calda ai tre manici di scopa, luogo adatto per incontrare vecchi amici e magari fare nuove conoscenze anche se lei era molto timida e soprattutto riservata.
    Si precipitò fuori dal castello di Hogwarts e immersa nel suo gran cappotto caldo si sistemò la sciarpa verde ed argento che mostrava con molto orgoglio in modo da coprirsi la bocca preoccupata che le sue labbra non si seccarono per quell'aria fredda.*

    Oh per la barba di merlino, si gela! Non vedo l'ora di gustarmi una buonissima cioccofuoco ai tre manici. Ho davvero bisogno di riscaldarmi un po'.

    *pensò fra sè e sè. Per il gran freddo Joey decise di mettersi il berretto di lana che si era comprata prima di prendere per la sua prima volta l'Hogwarts Express, lo tirò fuori dal suo borsello e si mise in testa sopra la sua chioma di capelli castani sempre lisci ed in ordine quella berretta verde muschio con un buffo pon-pon in cima color bianco. Joey si sistemò la berretta e dopo una breve passeggiata arrivò davanti ai tre manici di scopa. Aprì la porta sentendo già scorrere in sè il calore che quel posto riusciva a trasmetterle.*


    @Yasmine_Holmes, @Emily_Banks, @Gianna_Fields, @Freyja_Moonlight, Axel_buster



    Ultima modifica di Joey_Puma oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    *Era ormai il suo quinto giorno di lavoro come barista ai Tre Manici di Scopa, e fin da subito si era innamorata di questo suo nuovo impegno, amava ogni suo aspetto. Le piaceva chiacchierare con le signore anziane del posto, fare nuove conoscenze e scherzare e parlare di tutto e di più insieme ai suoi amici, che venivano per staccare la spina dallo studio, per sorseggiare qualche bevanda calda o anche per farle compagnia. Quel pomeriggio non c'erano tanti clienti, solamente qualche studente seduto ai tavoli che aveva già servito, così ne approffittò per buttarsi avanti con lo studio. Si sedette su uno sedia, e dopo aver preso il suo libro di opzioni cominciò a leggerlo, e a sottolineare le parti più salienti... non amava particolarmente quella materia, ma era sempre meglio di storia della magia o di Antiche Rune nella quale era completamente negata. A distoglierla dalla sua lettura fu il rumore del campanello, che indicava l'entrata di un nuovo cliente; così si alzò di scatto dalla sedia e ci buttó il libro, e si avvicinò al balcone per vedere chi fosse entrato. Fu molto felice di vedere che si trattava della sua amica Joey, avvolta nel proprio cappotto e coperta fino al naso dalla sua sciarpa e per finire un delizioso cappellino pon-pon bianco, Emily le sorrise e le disse. *

    Ciao Joey vieni, starai congelando. Cosa posso portarti di caldo?

    *Le chiese Emily dolcemente, spostando uno sgabello per farla accomodare; per poi ritornare dietro al balcone rimettendo nello zaino il libro di pozioni, che oco prima aveva lanciato sulla sedia. *

    @Yasmine_Holmes,@Gianna_Fields, @Freyja_Moonlight, Axel_buster,@Joey_Puma,


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Joey entrò in quella stanza così accogliente, quel pomeriggio non c'erano molte persone, solo qualche studente venuto a gustarsi il caldo del camino e una bevanda calda, l'ideale per questo tempo così freddo. Una volta entrata Joey vide Emily, una sua amica conosciuta poco dopo il suo arrivo a scuola ed un po' più grande di lei. La ragazza le sistemò uno sgabello per indicarle di accomodarsi vicino al balcone e poi con grande sorpresa di Joey si mise dietro al balcone chiedendole*

    Ciao Joey vieni, starai congelando. Cosa posso portarti di caldo?

    *Joey si mise a sedere lentamente fissando la sua amica e spalancando i suoi occhietti piccolini le chiese*

    Emily ma da quando sei diventata barista?

    *Joey nel frattempo si tolse quell'ingombrante giubbotto che aveva appoggiandolo nello sgabello di fianco a lei piegandolo con cura. Non si tolse la sciarpa poichè le piaceva sentire il collo al caldo e decise che se la sarebbe tolta quando il calore del posto avrebbe preso il sopravvento sulla sua pelle. Poi si tolse quel buffo cappello di lana e lo mise dentro il borsello che portava sempre con sè con tutte le cose che LEI riteneva indispensabili come qualche galeone, indumenti come guanti e berrette, due libri di vario genere letterario e tanti elastici per capelli, penne e taccuini dove scriveva appunti sui libri che leggeva o semplicemente abbozzava qualche disegno di persone o paesaggi. Joey era molto brava a disegnare e decise infatti di fare un ritratto alla bellissima Emily mentre le due avrebbero chiacchierato magari mentre Joey avrebbe sorseggiato una bollente cioccofuoco e così ripose ad Emily*

    Comunque mentre mi spieghi tutto mi faresti una cioccofuoco? Adoro quella bevanda.

    *Joey le sorrise senza mostrare la sua dentatura perfetta e nel frattempo iniziò a scarabocchiare un taccuino ormai verso la sua fine.

    @Emily_Banks

  • Freya_Hansen

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
    AUROR

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 2383
        Freya_Hansen
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Gianna era nella sua camera sdraiata sul letto a fissare il soffitto. Non sapeva come impegnare il tempo poichè aveva voglia di studiare pari a zero. Aveva terminato il suo lavoro ai Tre manici di scopa da appena cinque giorni e gia ne sentiva la mancanza. Ma dopotutto sapeva che prima o poi avrebbe dovuto cedere il suo posto a qualcun'altro e almeno era felice di sapere che l'aveva lasciato alla sua amica Emily. Si mise a sedere sul letto e decise di andare a vedere come se la cavava e avrebbe colto l'occasione per sorseggiare una burrobirra. Prese il mantello e usci dal castello. Le strade erano poco affollate, faceva abbastanza freddo cosi la Grifondoro si avvolse nel suo mantello e a passo veloce arrivò al locale ed entrò. Vide l'inconfondibile chioma bionda aggirarsi dientro al bancone vicino al quale c'era un'altra ragazza seduta. Un sorriso spontaneo le si allargò sul viso vedendo l'amica. Tolse il mantello e lo appese all'appendiabiti per poi raggiungere il bancone:*

    Ehi ciao Em! Devo ancora abituarmi a vederti qui dietro. Come stai? Mi annoiavo a morte in camera cosi ho deciso di venire qui! Mi porteresti una burrobirra per favore?

    * disse sorridendole e mandandole un bacio con la mano. Poi si volto verso la ragazzina con la quale non aveva mai parlato prima e si presentò:*

    Ciao io sono Gianna Fields, Grifondoro. Piacere di conoscerti!

    * Disse allungando una mano verso la giovane aspettando di stringergliela.*

    @Emily_Banks, @Joey_Puma, @Yasmine_Holmes, @Freyja_Moonlight, @Axel_Buster,


  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    *Joey si mise a sedere lentamente sullo sgabello, e si tolse cappello e giubbotto adagiandoli con cura sullo sgabello libero vicino a lei, e la giovane serpina davanti all'affermazione di Emily splancó gli occhi sorpresa e le chiese. *

    Emily ma da quando sei diventata barista?

    *Emily le sorrise, e dopo aver appellato dei boccali vuoti e messi nel lavabo per essere puliti, si rivolse nuovamente all'amica e rispose alla sua domanda. *

    Lavoro dal pirmo di dicemnre... ho appena iniziato. Il contratto di Yasmine e Gianna era terminato, e quindi hanno dovuto scegliere altri dipendenti e quando mi hanno detto che ero stata presa ero felicissima. Allora dimmi cosa ti porto da bere?

    *Chiese Emily mentre si raccoglieva i lunghi capelli biondi con un colpo di bacchetta, in una coda ordinata, lasciando il viso libero da ciuffi fastidiosi e mettendo in risalto i suoi occhi azzurri come il ghiaccio. E vide Joey che prese un taccuino dalla sua borsa e cominciò a scriverci sopra, prima di rispondere. *

    Comunque mentre mi spieghi tutto mi faresti una cioccofuoco? Adoro quella bevanda.

    *Emily ubbidì immediatamente, andò nel retro e preparò la cioccofuoco per l'amica, facendo attenzione a non saltare nessun passaggio e a non dimenticarsi nessun ingrediente. Dopo aver preparato la bevanda all'amica, uscì dalla stanza e si diresse al balcone, appoggiandoci sopra la tazza. Vedendo che la ragazza era ancora impegnata a scrivere, la osservò curiosa per poi limitarsi a dire. *

    Ecco qua la tua cioccofuoco, spero ti piaccia e bevila con calma è bollente. Una volta un bambino non mi ha preso sul serio e ha fatto come ha voluto lui... e mi sa proprio che si sarà pentito.
    Posso sapere cosa stai scrivendo di bello?


    *Pronunciata l'ultima parola, la porta del locale si aprì nuovamente, e fece capolino la figura di Gianna. Era contentissima di vederla, era molto buffa quella situazione, sembrava che si fossero invertite di ruolo; e questo suo pensiero venne letto da Gianna che disse. *

    Ehi ciao Em! Devo ancora abituarmi a vederti qui dietro. Come stai? Mi annoiavo a morte in camera cosi ho deciso di venire qui! Mi porteresti una burrobirra per favore?

    Ciao Gianna! Sto pensando la stessa cosa... diciamo che fa un certo effetto. Io sto bene grazie e te? Be sono contenta che tu sia venuta a trovarmi!

    *E si avvicinó allo spillatore per riempire il boccale di burrobirra per l'amica, mentre la sentiva che si presentava a Joey. Qualche secodno dopo Emily le raggiunse con la bevanda di Gianna, e gliela appoggiò sul balcone come aveva fatto con qeuella di Joey. *

    Ecco qua Gianna! Spero ti piaccia.

    *Disse Emily, prendendo uno straccio e cominciando a pulire il balcone, che in certi punti era leggermente appiccicoso a causa delle bevande che venivano servite. *

    @Gianna_Fields, @Joey_Puma, @Yasmine_Holmes, @Freyja_Moonlight, @Axel_Buster,




    Ultima modifica di Emily_Banks oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Axel_Buster

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 201
        Axel_Buster
    Serpeverde
       
       

    *Axel stava letteralmente congelando dal freddo. La sua sciarpa color verde smeraldo non riusciva a coprirlo totalmente dal freddo che si trovava in quella giornata nel piccolo villaggio di Hogsmeade. Il vento fischia e rallentata il suo passo. Decise quindi prima di tornare al castello di fare una sosta ai tre manici di scopa. Quando vide la luce accogliente del locale illuminare la strada non esitó ad entrare. La porta cigoló ed egli si ritrova circondato da un caldo familiare. Intravidè vicino al bancone le due sue piú care amiche: Joey ed Emily.*

    Ehy ragazze....anche voi qui? Brr...fuori si gela.

    *Disse facendosi strada verso il bancone. Notó con stupore che dietro al bancone non si trovava Yasmine ma un altra giovane ragazza.*

    Oh...scusa che maleducato non ti avevo proprio visto. Tu devi essere Gianna giusto? L'altra barista del locale.
    Emily anche tu sei diventata barista?

    *Disse notando le due ragazze dietro al bancone. Quel locale era da molto il suo posto preferito. Qui avevo conosciuto le sue migliori amiche ed altre persone fantastiche che non avrebbe mai dimenticato.*



    Ultima modifica di Axel_Buster oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Freya_Hansen

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
    AUROR

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 2383
        Freya_Hansen
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Ciao Gianna! Sto pensando la stessa cosa... diciamo che fa un certo effetto. Io sto bene grazie e te? Be sono contenta che tu sia venuta a trovarmi!

    Bè sarà che siamo telepatiche! Fa piacere anche a me vederti!

    * Disse Gianna sorridendole. Poi l'amica le portò la burrobirra dicendo:*

    Ecco qua Gianna! Spero ti piaccia.

    Oh non ho alcun dubbio Em.

    * Diede un sorso abbondande facendo poi un segno di ok all'amica. Intanto entrò un altro ragazzo nel locale che salutò le due ragazze, era evidente che si conoscessero bene poi si rivolse a lei:*

    Oh...scusa che maleducato non ti avevo proprio visto. Tu devi essere Gianna giusto? L'altra barista dire locale.

    * Gianna lo guardò alzando un sopraciglio e rispose:*

    La mia fama mi precede! Piacere Gianna Fields ex barista. Tu sei?

    * Disse squadrandolo da capo a piede poi una lampadina le si accese in testa ma sarà fose.... guardò Emily e mettendosi con una mano di fianco alla bocca in bodo che solo lei potesse vedere il suo labbiale mimò:*

    E' lui?

    * Non aggiunse altro era sicura che lei l'avrebbe capita al volo.*

    @Axel_Buster, @Emily_Banks, @Joey_Puma,


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    *La lezione di Pozioni era conclusa da qualche minuto e Yasmine, stanca e distratta non riusciva a concentrarsi sul suo studio per i G.U.F.O., cosi nell'attesa di ripristinare la propria voglia di studiare si diresse ad Hogsmeade per bersi qualcosa di caldo e salutare Emily che da poco era diventata la nuova barista.
    Cosi, dopo aver preso la sua sciarpe verde argento e la sua cuffia nera con le orecchiette si diresse ad Hogsmeade e entrò in quel pub che per due mesi era stato la sua seconda casa.
    Appena entrata notò che il locale era pieno di gente che conosceva.*

    Ehi ciao a tutti! Che bello rivedervi qui, pensavo di non trovare nessuno....Posso unirmi a voi?

    *Salutò Axel, Joey e Gianna con un enorme sorriso. Era felice di trovare qualcuno. Emily stava portando le bevande ai ragazzi e avvicinandosi a loro, si rivolse alla grifetta.*

    Emily, complimenti per il tuo nuovo incarico...vedrai che ti mancherà poi, come un po' manca a me alzarmi per venire qui! Mi porteresti un the caldo al limone?

    *Si tolse la sciarpa e la cuffia appoggiandole nella borsa. Proprio in quel momento Gianna sussurrò qualcosa a Emily e essendo accanto a lei, le parve di leggere dal suo labbiale le parole "è lui?" ma non voleva essere impicciona chiedendole a cosa si riferisse, anche se un po' se lo immaginava. Era curiosa ma odiava essere impicciona.*

    @Axel_Buster, @Emily_Banks, @Joey_Puma,@Gianna_Fields,


  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Joey era impegnata ad abbozzare i capelli legati in una coda della nuova barista nonchè sua amica quando la porta si aprì e sentì una voce del tutto nuova che disse*

    Ehi ciao Em! Devo ancora abituarmi a vederti qui dietro. Come stai? Mi annoiavo a morte in camera cosi ho deciso di venire qui! Mi porteresti una burrobirra per favore?

    *Joey però non volle distrarsi dal disegnare la ragazza che poco prima le aveva chiesto che cosa aveva da scrivere su quel taccuino senza avere però nessuna risposta in quanto la conversazione era stata interrotta proprio dalla ragazza appena entrata la quale sirridendo a Emily si avvicnò al balcone e tese la mano a Joey presentandosi*

    Ciao io sono Gianna Fields, Grifondoro. Piacere di conoscerti!

    Joey mise la matita con la quale scarabocchiava il foglio appoggiata sul balcone e allungò la sua mano stringendo quella della grifondoro dicendo*

    Piacere, Joey Puma, Serpeverde primo anno.

    Disse con un tono abbastanza pacato e freddo, le sue gote si arrossarono per la sua timidezza e subito dopo si rimise a disegnare.
    La porta si riaprì poco dopo e una voce a Joey familiare disse*

    Ehy ragazze....anche voi qui? Brr...fuori si gela. Oh...scusa che maleducato non ti avevo proprio visto. Tu devi essere Gianna giusto? L'altra barista del locale. Emily anche tu sei diventata barista?

    *Joey riconobbe Axel e per non perdere troppo la concentrazione decise di salutarlo porgendogli un sorriso come solo lei sapeva fare, era sempre contenta di vedere Axel anche se non conosceva bene la situazione tra lui ed Emily. Ma era troppo presa a disegnare perchè lei era fatta così, se si concentrava il mondo intorno a lei diventava meno importante. Si riise a disegnare mentre in sottofondo sentiva le voci dei suoi amici chiacchierare.*


    @Gianna_Fields, @Yasmine_Holmes, @Emily_Banks, @Axel_Buster,



    Ultima modifica di Joey_Puma oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Axel_Buster

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 201
        Axel_Buster
    Serpeverde
       
       

    *Axel guardó la barista che intanto si era presentata*
    Oh...beh..
    *Fu sul punto di rispondere quando notó Gianna compiere un movimento strano con le mani. Fece intemperie a leggere un labiale rivolto ad Emily.*

    É lui

    *Axel afferra al volo. Gianna era amica di Emily e sicuramente lei gli aveva raccontato cos'era successo tra di loro. *

    Fantastico....un'altra persona che mi odierá....

    *Penso tra se è se. Col cuore a pezzi guardó Gianna e gli rispose in modo da non mostrare ció che provava.*

    Piacere...sono Buster...Axel...del serpeverde. Scusate ragazze non mi sento tanto bene mi vado a sedere vicino al camino.

    *Disse rivolto alle ragazze. Mentre si alzava vide la sua alllemica Yasmine entrare nel locale. Gli fece un cenno amichevole per salutarla e si postó davanti ql camino.
    In quel momento avrebbe voluto piangere. Si sentiva odiato dal mondo. Avrebbe voluto tornare indietro nel tempo per non aver mai commesso i suoi errori. Una lacrima fece breccia nel suo viso. Per non farsi vedere si giró dalla parte della finestra coprendosi con la sciarpa quasi tutto il viso. *

  • Joey_Puma

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 4
    Galeoni: 447
        Joey_Puma
    Serpeverde
       
       

    *Joey aveva finalmente finito il suo "capolavoro" e con molta soddisfazione saltò giù dallo sgabello sventolando quel maledetto taccuino e urlando*

    Ho finito! Et Voila!

    *porse il taccuino tutta sorridente ad Emily aspettando un suo commento e sperando che fosse positivo. Nel frattempo si guardò intorno e si accorse che era entrata Yasmine nel gruppo, perciò la abbracciò sorridendole e dicendole*

    Yas! Non ti avevo visto! Sai ero nel mio mondo haha!

    *Joey si staccò da Yasmine sorridendole poi però si accorse che Axel non era più lì a divertirsi con loro, cosa molto insolita. Joey si guardò in giro e lo vide seduto su una seggiola vicino al camino che guardava fuori dalla finestra con la sciarpa che gli copriva il volto.
    Joey si sentiva che c'era in lui qualcosa che non andava allora si scusò con il gruppo e si diresse verso il camino.*

    Axel...hey tutto okey?

    *domandò la piccola serpina mentre prendeva una sedia per sedersi davanti al fuoco insieme al suo migliore amico.*

    @Yasmine_Holmes, @Gianna_Fields, @Emily_Banks, @Axel_Buster

  • Emily_Banks

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 119
        Emily_Banks
    Grifondoro
       
       

    Bè sarà che siamo telepatiche! Fa piacere anche a me vederti!

    Mi sa che hai proprio ragione Gianna!

    *Disse Emily facendole l'occhiolino, ed osservò Gianna che beveva la burrobirra preparata poco prima facendole segno di ok... le era piaciuta. Il campanello suonò nuovamente, e fece il suo ingresso Axel che stava morendo dal freddo, e passo svelto le raggiunse al balcone e disse. *

    Ehy ragazze....anche voi qui? Brr...fuori si gela.

    Eh sì, io adesso ci valoro qui.

    *Gli rispose Emily facendole l'occhiolino, per poi ascoltare il ragazzo che si rivolgeva a Gianna. *

    Oh...scusa che maleducato non ti avevo proprio visto. Tu devi essere Gianna giusto? L'altra barista dire locale.

    *Emily trattenne a stento una risata per la battuta di Gianna. Tipico di Gianna. Pensò tra sé, quella ragazza riusciva sempre a farla sorridere. L'attenzione della ragazza venne catturata proprio da Gianna che mettendo con una mano di fianco alla bocca in bodo che solo lei potesse vedere il suo labbiale mimò. *

    È lui?

    *Emily immediatamente diventò color pomodoro per l'imbarazzo, e le fece un cenno veloce con il capo, ma il rumore della porta del locale la salvò da quella imbarazzante situazione. Il nuovo cliente era Yasmine, ex barista del locale e amica di Emily, con la quale aveva condiviso una piccola avventura nella foresta. La giovane serpeverde raggiunse il gruppetto di ragazzi. *

    Ehi ciao a tutti! Che bello rivedervi qui, pensavo di non trovare nessuno....Posso unirmi a voi?
    Emily, complimenti per il tuo nuovo incarico...vedrai che ti mancherà poi, come un po' manca a me alzarmi per venire qui! Mi porteresti un the caldo al limone?


    Certo Yasmine accomodati! Grazie mille, mi sono già innamorata di questo lavoro, spero che il tempo passa più lentamente possibile. Ora vado a prepararti il the caldo

    *E dicendo ciò andò nel retro per preparare la bevanda, per poi portargliela adagiandola delicatamente sul balcone. *

    Ecco qui! Attenta che è molto caldo.

    *Disse Emily gentilmente, per poi tornare a pulire il balcone con lo straccio, la sua attenzione venne catturata da Joey con lo sguardo fisso sul taccuino. *

    Joey sono compiti quelli? Se ti aerve una mano chiedimi pure.

    *Per poi ritornare a pulire, e nel mentre ascoltava i discorsi dei ragazzi, in particolare la presentazione tra Gianna e Alex, che disse infine. *

    Piacere...sono Buster...Axel...del serpeverde. Scusate ragazze non mi sento tanto bene mi vado a sedere vicino al camino.

    *Emily guardò il ragazzo allontanarsi dal gruppo andandosi a sedere su una sedia, con la faccia rivolta alla finestra. *

    Ci penso io ragazze.

    *Uscì dal balcone e raggiunse a passo svelto il ragazzo e quando li fu davanti poté vedere una lacrima. *

    Axel che ti succede, qualcosa non va? Se te la senti puoi parlarne con me... siamo amici.

    *Disse Emily accucciandosi, posando delicatamente la sua piccola mano su quella del ragazzo in segno di conforto, e guardando Axel con i suoi occhi color ghiaccio, mentre un ciuffo biondo che era sfuggito dalla coda, le ricadeva morbido sulla guancia. *

    @Axel_Buster, @Joey_Puma, @Yasmine_Holmes, @Gianna_Fields,


  • Freya_Hansen

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
    AUROR

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 2383
        Freya_Hansen
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Mentre chiacchieravano tra loro e Gianna aspettava la risposta dell'amica, anche se non le serviva poi la confeema entrò Yaz che salutò dicendo:*

    Ehi ciao a tutti! Che bello rivedervi qui, pensavo di non trovare nessuno....Posso unirmi a voi?

    Ciao Yaz certo siediti pure è da tanto che non ci incontraimo se non di fretta per il cambio turno. Mi manca gia questo lavoro!

    * Disse sorridendole e facendole un occhiolino. La piccola serpeverde intanto si era presentata e Gianna aveva capito che era molto timida infatti arrossi leggermente e continuò a fare quello che stava facendo. Fece spallucce e intanto si accorse che il suo labbiale non era poi passato tanto inosservato come pensava. Infatti il diretto interessato disse:*

    Oh...beh..
    Piacere...sono Buster...Axel...del serpeverde. Scusate ragazze non mi sento tanto bene mi vado a sedere vicino al camino.

    * Gianna vide il suo imbarazzo, rammarico poichè il giovane Serpeverde aveva capito che lei sapeva. Ma quello che non aveva capito era che non era assolutamente sua intenzione giudicare o dire qualsiasi cosa. Lei era la migliore amica di Emily ed era naturale che lei si fosse sfogata con Gianna circa l'accaduto. La Grifondoro dal canto suo voleva solo il bene dell'amica. Aveva saputo che le cose tra loro andavano bene, erano amici per cui per lei non c'era nessun tipo di problema. Le dispiaceva se in qualche modo per colpa sua il ragazzo aveva rivissuto quei momenti o si fosse imbarazzato. Vide Joey andare verso il ragazzo seguita poi da Emily. Gianna non sapeva cosa fare. Se sarebbe tornato le avrebbe detto che non aveva di certo cattive intenzioni e che non doveva sentirsi a disagio con lei.*

    @Yasmine_Holmes, @Joey_Puma, @Emily_Banks, @Axel_Buster,


  • Eurus_Holmes

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 7
    Galeoni: 420
        Eurus_Holmes
    Serpeverde
       
       

    *Mentre si spogliava dal cappotto e da tutti gli altri accessori invernali, si sedette accanto a Gianna che sorseggiava la sua bevanda e a Joey che sembrava troppo concentrata sul suo lavoro per accorgersi di cio che stava accadendo. Dopo pochi secondi, la sepreverde alzò la testa e con un sincero abbraccio salutò Yaz che nonostante non fosse abituata e quel tipo di dimostrazioni di affetto, ricambiò l'abbraccio felice di rivederla.*

    Yas! Non ti avevo visto! Sai ero nel mio mondo haha!

    Ohw! Non ti preoccupare Joey, lo immaginavo!

    *Ben presto Axel, che sembrava disturbato da cio che era appena successo si allontanò da loro. Avrebbe voluto andare da lui, parlargli, spiegargli che qualsiasi cosa fosse successa non era grave e che l'importante era dimostrare di essere cambiato. Voleva dirgli che anche lei, come lui, appena arrivata faceva fatica ad ambientarsi e come lui aveva avuto a che dire con un compagno, con cui presto si era chiarita. Ma Joey e Emily l'anticiparono, e non volendo essere troppo impicciona si limitò a seguire il discorso da lontano facendo compagnia a Gianna.*

    Ciao Yaz certo siediti pure è da tanto che non ci incontraimo se non di fretta per il cambio turno. Mi manca gia questo lavoro!

    A chi lo dici, mi ero ormai abituata ai ritmi! Che mi dici? Come va con le lezioni?

    *In quel momento intervenne Emily*

    Certo Yasmine accomodati! Grazie mille, mi sono già innamorata di questo lavoro, spero che il tempo passa più lentamente possibile. Ora vado a prepararti il the caldo
    Ci penso io ragazze.


    *Mentre la giovane barista si allontanava, Yaz la ringraziò iniziando a sorseggiare la buonissima ed inebriante bevanda.*

    @Axel_Buster, @Emily_Banks, @Joey_Puma,@Gianna_Fields,



Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo