Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da Adelide_Holmes


  • Lilly_William

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 271
        Lilly_William
    Corvonero
       
       

    Il mio primo test ad Hogwarts! Chissà come sarà andato..
    Per rispondere anche alla domanda facoltativa, dovrò fare almeno una breve ricerca.

    *pensava la giovane Lilly, dopo aver sostenuto il test di Erbologia.

    Il sole era appena tramontato, e dalle vetrate solo un lieve bagliore rossiccio dei migliori Cieli del Nord, lasciavano auspicare che la ricerca sarebbe andata bene.
    *Lilly si guardò intorno per scegliere un posto, decise di mettersi comoda e scelse un posto in un angolo, con un divanetto e un tavolino su cui avrebbe poggiato i libri selezionati. Raggiunse l'angolo e si tolse il cappotto, posò la sua borsa e accese la lampada ad olio. Poi si diresse verso gli scaffali per cercare qualcosa di utile.*

    Adoro i libri antichi! Contengono la Verità sull'Antico Sapere che ormai sembra svanire nel mondo.. tranne che qui, ad Hogwarts!
    Questo posto mi rende felice!


    *E così la giovane strega scelse dei volumi che potevano aiutarla nella sua ricerca e, ritornata al divanetto, si mise comoda e iniziò a leggere... man mano che chiudeva un libro lo rimetteva sul tavolino, ma avrebbe potuto farlo levitare al suo posto, se solo avesse avuto con sè la sua bacchetta.
    Ripensò allora, al momento in cui decise di rompere la bacchetta di sua madre per comprarne un'altra sua.. Ed ancora non l'aveva scelta, per cui ne rimaneva ancora sprovvista.*



  • Adelide_Holmes

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 218
       
       

    *Adelide si aggirava per le vie del castello con lo sguardo perso nel vuoto. Si stava annoiando! Aveva deciso di farsi un giro per il castello sperando le capitasse qualcosa di interessante, ma tranne imprecare contro le scale mobili non aveva fatto altro!
    Non sapeva dove andare o cosa fare, dato che aveva un paio d'ore libere e di fare i compiti ne aveva piene le scatole!
    Così aveva iniziato a vagare, era stata prima in giardino, poi in sala Grande, e infine era andata a visitare la torre dell'orologio. Tutto molto interessante, ma niente di emozionante infondo!*

    Che noia, ora sono anche stanca! Ho bisogno di riposare un po'!* pensò la Corvonero. Del resto aveva camminato da una parte all'altra del castello, facendo varie rampe di scale, è stancante!
    Pensò allora a quale fosse il posto più vicino dove potesse andare, e come per incanto, in risposta alle sue preghiere, vide la porta a vetri della biblioteca!*

    Ehi, ora che ci penso non ci sono mai entrata in biblioteca! Per una Corvonero deve essere uno scempio!* si disse sorridendo.
    Così spinse la porta che si aprì ed entrò. La biblioteca le sembrò bellissima! Era piena di divanetti, tavoli, scaffali e, ovviamente, libri.
    In tutta la sua vita non aveva mai visto tanti libri in un solo luogo (e lei era figlia di un bibliotecario!), e rimase a bocca aperta! A Southampton le scuole non erano rifornite di una così ricca quantità di libri, al massimo ce ne erano due o tre per classe!
    Adelide decise che si sarebbe fermata per un po', del resto leggere le piaceva!
    Andò verso il primo scaffale, la cui targhetta diceva "sezione Quiddich". Adelide storse il naso. Non le piaceva più di tanto il Quiddich! Forse era perché non era portata, o perché non le piacevano gli sport troppo violenti, ma fatto sta che decise di passare ad un altro scaffale!
    Il secondo diceva "fiabe e racconti per ragazzi".*

    Chi sa se i maghi hanno i nostri stessi racconti! Del resto noi babbani siamo affascinati dal mondo magico quando siamo piccoli! Chi sa se qui è il contrario...* e spinta dalla sua solita curiosità Adelide cominciò a guardare i libri che conteneva quella sezione. L'attirò in particolare un piccolo libricino, chiamato "Le Fiabe di Bedel Bardo". Prese quel libro e guardò dietro cosa diceva l'introduzione: "Le più belle fiabe del mondo dei maghi" diceva la prima riga.
    Adelide allora si decise: si mise a sedere su una delle sedie di legno a un tavolo lì vicino, e cominciò a leggere! Almeno aveva rimediato alla noia!

    @Lucieannette_Orafer

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Lucie Annette Orafer era solita trascorrere i pomeriggi in biblioteca, soprattutto in quell'anno visto che avrebbe dovuto affeontare iil temuti G.U.F.O. Era solita studiare molto e più volte si chiese perché il cappello parlante non l'avesse smistata tra i Corvonero, aveva tutti i requisiti necessari. Con il passare degli anni aveva poi compreso che non era la casata a fare il mago e aveva imparato a farsi amicizie privenienti dai diversi dormitori. Alcuni giorni prima aveva iniziato a tradurre alcune rune per esercitarsi in vista dei Giudizi Unici per Fattucchieri Ordinari e se l'era cavata molto bene. D'altronde Antiche Rune era sempre stata la sua materia preferita.
    Dopo molte ore passate a studiare si accorse che i capelli erano più disordinati del solito. Sciolse la rossa treccia e la rifece con cura. Era un'acconciatura che portava sempre e la rendeva riconoscibile tra i corridoi. Dopo decise di alzarsi per sgranchirsi le gambe e, per alleggerire la tensione, si recò nel reparto della biblioteca dedicato alla fiabe per bambini e ragazzi. Aveva preso in prestito molti di quei libri e a volte adorava rileggerli. Quando si ritrovò davanti allo scaffale notò una piccola ragazza estrarre il libro "Le fiabe di Beda e il Barto". Sembrava curiosa di iniziare a leggerlo e Annie non voleva disturbarla. Il fatto avvenne ugualmente poiché, impegnata a prendere un manuale troppo in alto, scivolò sulla testa della piccola.*

    Per la barba di Merlino, perdonami! Non volevo farlo apposta.

    *Le guance di Annie si colorarono di rosso per l'imbarazzo e unite ai capelli sembrava proprio un pomodorino ddell'orto della zia.*

    @Adeline_Holmes


  • Lilly_William

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 271
        Lilly_William
    Corvonero
       
       

    *Lilly William era ancora immersa nei libri alla ricerca di approfondimenti sull'elleboro nero.*
    Questa pianta mi sta facendo impazzire! Per fortuna è un rimedio per la pazzia!
    *Pensò, ironica tra sè e sè. Voleva fare bella figura con la prof. Arfen e prendere un voto alto, anche perchè, con le piante era piuttosto preparata.
    Ma c'era anche tanto intuito: non sapeva ancora bene per quale motivo, ma Lilly aveva un ottimo fiuto per le cose sbagliate o nascoste e, anche in quel caso, immersa nella ricerca, aveva capito che anticamente, il colore del fiore era riferito a due specie diverse di elleboro ed aveva trovato la conferma a ciò che pensava, in un vecchio manoscritto.*
    Anche questa volta il mio intuito mi ha portato sulla strada giusta.
    *si compiacque la giovane studentessa e, ormai stanca, decise di andarsene, per cui si accingeva a chiudere tutti libri che aveva sul tavolino, pensando già al calduccio del lettino, quando sentì la voce di una ragazza in lontananza, che diceva:*
    Per la barba di Merlino, perdonami! Non volevo farlo apposta.
    *alzò gli occhi e vide due ragazze, una delle quali aveva una bellissima treccia rossa, fatta con cura.
    Lilly pensò che avesse proprio dei bei capelli, e mentre conservava tutto, decise di andare a fare conoscenza, per cui indossò il cappotto, prese la sua borsa e si incamminò verso di loro. Si accorse allora che la seconda ragazza era piccola quanto lei e indossava la divisa dei Corvonero.*

    @Adelide_Holmes, @Lucieannette_Orafer,


  • Fabiola_Cantervilles

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 290
       
       

    Finalmente una bella giornata!

    *Pensò Fabiola guardando fuori dalla finestra del dormitorio delle ragazze. Un'osservazione molto curiosa, considerando i grandi nuvoloni neri che coprivano Hogwarts quel giorno. Ma per la giovane Corvonero non poteva esserci un clima migliore per recarsi in biblioteca e leggere in tutta calma un libro. Radunò le sue cose, uscì attraversando la sala comune, dove vide un gruppo di maghi e streghe intenti in quelli che le parvero gli Scacchi dei Maghi, e si diresse verso la biblioteca.
    Era uno del luoghi che più amava nella scuola. Essere circondata da quegli enormi volumi, sentirne l'odore, le trasmetteva tranquillità.
    Una volta entrata nella biblioteca sperò di trovare un posticino tranquillo e quanto più isolato possibile, in modo da potersi concentrare su ciò che avrebbe letto. Con suo grande sollievo, circa a tre quarti della grande sala, scorse una poltrona accando a un finestrone.*

    Un punto perfetto per leggere!

    *Pensò. Si diresse in tutta fretta verso quello che sarebbe stato il suo rifugio per le prossime due ore.
    Dopo aver posato la borsa, per assicurarsi il posto, si rese contò che non aveva ancora deciso che cosa avrebbe letto. Quindi si gettò a caso nella prima fila di scaffali."

    Quidditch. Mh..bello. Sicuramente più entusiasmante del calcio.

    *Disse tra se, rigirandosi tra le mani un manuale interamente dedicato allo sport magico. Ma non era ciò che le interessava.
    Continuò la ricerca, e finì nella zona deducata alle fiabe. Vide una ragazza afferrare il libro di favole di Bedel Bardo e non potè trattenersi.*

    Oh quelle si che sono favole degne di tale nome!
    Ma perdonami, non era mia intenzione interromperti..comunque piacere, io sono Fabiola!


    *Disse alla giovane in tono gentile, sperando di non essere stat troppo invadente.*

    @Adelide_Holmes



    Ultima modifica di Fabiola_Cantervilles oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Adelide_Holmes

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 218
       
       

    Oh quelle si che sono favole degne di tale nome!
    Ma perdonami, non era mia intenzione interromperti..comunque piacere, io sono Fabiola!
    * le aveva detto una ragazza sorridendole.
    Adelide non aspettandosi che qualcuno le parlasse alzò la testa distrattamente e sorrise all persona che le aveva rivolto la parola!*

    Adelide Holmes, molto piacere! Comunque non ne ho mai sentito parlare* disse riferendosi al libro* ma del resto io sono nata babbana, e quindi per me le favole erano Cenerentola e Biancaneve* spiegò la Corvonero cominciando come suo solito a squadrare la ragazza di fronte a lei.
    Corvonero, di altezza media, magra con i capelli abbastanza corti e castani come gli occhi! Forse aveva un anno più di lei, ma Adelide decise di non dare troppo peso alla cosa!
    Invece finita la sua analisi sorrise e disse:*

    Beh, piacere di averti conosciuta. Se vuoi ci sediamo e chiacchieriamo, ma mi sento stupida a stare qui in piedi con un libro in mano! * disse avviandosi verso un tavolo in legno. Prima che potesse fare alcunché un grosso libro le franò in testa facendola gemere dal dolore e dallo spavento.*


    Per la barba di Merlino, perdonami! Non volevo farlo apposta.* disse la ragazza che aveva fatto cadere accidentalmente il libro.
    Adelide, dopo che il dolore fu scomparso sorrise per non far preoccupare la ragazza e la disse:*

    Ma di che, figurati! Non è successo niente! Io sono Adelide comunque! *
    Adelide aveva già incontrato due ragazze quel giorno, e dire che pensava solo di leggere un po'!
    E in quel momento con la coda dell'occhio vide arrivare una terza persona...



    @Fabiola_Cantervilles, @Lucieannette_Orafer, @Lilly_William,

  • Fabiola_Cantervilles

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 290
       
       

    Adelide Holmes, molto piacere! Comunque non ne ho mai sentito parlare, ma del resto io sono nata babbana, e quindi per me le favole erano Cenerentola e Biancaneve

    *Disse la ragazza, presentandosi. Fabiola sapeva perfettamente di che cosa stava parlando, Biancaneve e Cenerentola erano state anche sue amiche d'infanzia.*

    Non ti preoccupare, sono una nata babbana anche io. Conosco bene Cenerentola, Biancaneve, La Sirenetta e anche La Bella e la Bestia. Conosco quelle storie perché, affascinata dal nome dell'autore, ho letto quel libro. La mia preferita è quella che parla dei Doni della Morte..ma non so a che punto tu sia arrivata, quindi non ti voglio spoilerare nulla.

    *A quel punto, Fabiola affermò un libro totalmente a caso perche le due stavano per andarsi a sedere ad un tavolo noi vicino..quando improvvisamente un libro caldo rovinosamente sulla testa della sua nuova amica.*

    Oddio stai bene?!

    *Si affretto a chiedere la giovane Corvonero alla povera Adelide, il cui sorriso sembrò rivelare un dolore appena sopportabile. Entrambe sentirono una vocina che chiedeva frettolosamente scusa.*

    Per la barba di Merlino, perdonami! Non volevo farlo apposta.

    *Entrambe la guardarono e sorrisero. Fabiola colse quindi l'occasione per presentarsi nuovamente alla seconda ragazza, la cui divisa suggeriva essere una Tassorosso. Evidentemente più grande penso Fabiola.*

    Piacere, io sono Fabiola..Corvonero, secondo anno.

    *Le disse sorridendo.
    Nel frattempo senti dei passi venire verso di loro e girandosi notò un'altra giovane Corvonero, che probabilmente aveva sentito l'esclamazione della Tassorosso. La guardò e pensò che probabilmente quello non sarebbe stato un pomeriggio di lettura, ma un pomeriggio di presentazioni.*

    Ciao..io sono Fabiola

    Disse anche a lei, sorridendo
    Sembravano tutte molto socievoli.*

    @Adelide_Holmes , @Lily_William , @Lucieannette_Orafer

  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    *Adelide attese alcuni istanti poi sorrise alla tassa e si presentò*

    Ma di che, figurati! Non è successo niente! Io sono Adelide comunque!

    *Annie non ebbe tempo a presetarsi che un'altra ragazza fece altrettanto*

    Piacere, io sono Fabiola..Corvonero, secondo anno.

    *Lucie Annette allora abbozzò un sorriso e, dopo essersi sistemata una ciocca di rossi capelli dietro l'orecchio sinistro porse la mano alle due ragazzine.*

    Lucie Annette Orafer, quinto anno e Tassorosso. Ma chiamatemi Annie, può andare benissimo.

    *Aspettò che le due le stringessero l'arto in quanto amava quel gesto. Era un modo per comunicare ad una persona che si era a par livello.
    Poi, a riguardo della conversazioni che le due stavano tenendo disse.*

    *Io sono una mezzosangue ma sono cresciuta da babbana. Diciamo che potevo conoscere la mia vera natura solo nei momenti con mia madre.
    Quindi, Cenerentola e Biancaneve sono state anche le colonne sonore della mia infanzia![/color]

    *Si ricordò i numerosi pomeriggi trascorsi con sua madre quando le confidava ciò che fosse veramente e le numerose volte in cui aveva dovuto giurare che quelle cose non sarebbero mai arrivare alle orecchie di suo padre.
    Ma non era tempo di rattristarsi bensì di vincere nuove persone. Scacciò allora via i ricordi per indossare un luminoso sorris.*

    @Fabiola_Cantervilles, @Adelide_Holmes, @Lilly_William


  • Lilly_William

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 271
        Lilly_William
    Corvonero
       
       

    *Lilly era molto compiaciuta della sua ricerca per il compito della prof.ssa Arfen: si era impegnata tanto e la ricerca l'aveva portata a scoprire delle cose interessanti su quella pianta. Era talmente entusiasta, che desiderava poter coltivare quella pianta fantastica, ma avrebbe dovuto procurarsi una radice per farlo, oppure dei semi.

    Nel mentre pensava, la giovane si avvicinava alle due ragazze, notò che con loro ce n'era anche una terza, che indossava anche lei un'uniforme della sua casa.*
    Ciao..io sono Fabiola
    *si presentò la ragazza, guardando Lilly, che salutò e si presentò:*
    Ciao, io sono Lilly e sono del primo anno. Molto lieta di conoscerti.
    *quindi sorrise e porse la mano a @Fabiola_Cantervilles.

    *Lilly guardò l'altra ragazza, e le disse:*
    Tutto bene? Ti sei fatta male?
    *si accorse allora, che la giovane aveva in mano "Le fiabe di Beda il Bardo".
    Lilly non potè fare a meno di ricordare il giorno in cui sua nonna glielo regalò per il suo settimo compleanno: lo aveva letto tutto in una volta, perdendosi in quei racconti, uno dei quali, le aveva cambiato la vita.*
    Si trattava della fiaba "La fonte della buona sorte".
    *Da quando l'aveva letta, infatti, la sua vita era cambiata: era diventata una grande guaritrice e aveva potuto sconfiggere la povertà causatale da una maledizione che non le permetteva di essere se stessa e di avere la fortuna che meritava. Erano poi morti tutti quelli che la tenevano in catene, e poi arrivò l'ammissione ad Hogwarts: era riuscita a liberarsi dal maleficio e mettersi sulla sua vera strada.*




    @Fabiola_Cantervilles, @Adelide_Holmes, @Lucieannette_Orafer,




    Ultima modifica di Lilly_William oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Hillary_Palmer

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 681
       
       

    *Hillary camminava velocemente in direzione della biblioteca tenendo Ascesa e declino delle Arti Oscure stretto in una mano. Era decisamente seccata. Aveva provato ad andare a leggere in Sala Comune ma c'erano quegli stupidi ragazzi del terzo anno che continuavano a urlare e a far rumore. Aveva provato a dirgli di non fare casino perché voleva leggere ma loro l'avevano completamente ignorata, così aveva deciso di andare in biblioteca dove sperava di trovare un po' di pace. Varcò la porta della biblioteca con un sorriso: non volava una mosca!
    Ma fu subito smentita da un gemito di dolore che proveniva da dietro uno scaffale. Corse per vedere cos'era successo e vide 4 ragazze, tre Corvonero e una Tassorosso che si scusò per qualcosa con una delle Corvonero.*

    Per la barba di Merlino, perdonami! Non volevo farlo apposta.

    Ma di che, figurati! Non è successo niente! Io sono Adelide comunque!

    *Solo in quel momento la Grifa riconobbe la ragazzina con cui la Tassorosso si era scusata come Adelide, una Corva che aveva conosciuto tempo prima. Hillary stava ancora guardando Adelide quando anche l'altra Corvonero si presentò alla Tassorosso, che sembrava molto più grande di tutte loro.*

    Piacere, io sono Fabiola..Corvonero, secondo anno. Ciao..io sono Fabiola

    *Aggiunse infine rivolta alla terza Corvonero che era un po' più distante dalle altre. Probabilmente anche lei era arrivata lì in quel momento.*

    Lucie Annette Orafer, quinto anno e Tassorosso. Ma chiamatemi Annie, può andare benissimo.

    *Annie sorrise a Fabiola e Adelide. A quanto pareva non si era accorta della presenza di Hillary e dell'altra Corvonero.*

    Io sono una mezzosangue ma sono cresciuta da babbana. Diciamo che potevo conoscere la mia vera natura solo nei momenti con mia madre.
    Quindi, Cenerentola e Biancaneve sono state anche le colonne sonore della mia infanzia!


    *Hillary non sapeva proprio di cosa stesse parlando ma decise di non indugiare oltre e di farsi avanti.*

    Ehi, Adelide! Ti ricordi di me? Hillary Palmer, è da un po' che non ci vediamo vero?

    *Disse la Grifa con energia facendo un grande sorriso alla Corva.*

    Tutto bene? Ti sei fatta male?

    *Chiese la Corvonero che stava parlando con Fabiola, che Hillary aveva sentito chiamarsi Lilly, a Adelide. Hillary si rivolse ad Annie, Fabiola e a Lilly.

    Piacere io sono Hillary Palmer, secondo anno.

    *Si presentò stringendo la mano a tutte e tre.*

    @Adelide_Holmes, @Lilly_William, @Lucieannette_Orafer, @Fabiola_Cantervilles

  • Adelide_Holmes

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 218
       
       

    Lucie Annette Orafer, quinto anno e Tassorosso. Ma chiamatemi Annie, può andare benissimo.* Adelide strinse volentieri la mano alla nuova ragazza che, probabilmente avendo ascoltato la conversazione avuta prima tra le due Corvonero, spiegò le sue origini:*

    Io sono una mezzosangue ma sono cresciuta da babbana. Diciamo che potevo conoscere la mia vera natura solo nei momenti con mia madre.
    Quindi, Cenerentola e Biancaneve sono state anche le colonne sonore della mia infanzia!
    * Adelide non capiva come una bambina con il dono della magia avesse potuto crescere come una babbana! Per carità, non aveva niente contro i babbani, anzi, li adorava, ma la magia semplificava in modo straordinario la vita di una persona, e coltivarla sarebbe stato fantastico per lei quando era piccola! Purtroppo l'unico con un po' di magia era suo fratello, che però era un mago-no e aveva deciso di vivere una vita da normale umano!
    Si risvegliò dai pensieri della sua infanzia quando Fabiola disse gentilmente a una ragazza Corvonero appena arrivata:*

    Ciao..io sono Fabiola* Adelide aveva intravisto la ragazza prima, ma del resto in biblioteca c'era tanta gente, e la streghetta non pensava che la ragazza sarebbe venuta a parlare proprio con loro!*

    Ciao, io sono Lilly e sono del primo anno. Molto lieta di conoscerti.* rispose la nuova arrivata. In quel momento un'altra ragazza si aggiunse alla conversazione! Questa volta però non una sconosciuta, ma una persona che Adelide non vedeva da un bel po'!*

    Ehi, Adelide! Ti ricordi di me? Hillary Palmer, è da un po' che non ci vediamo vero?* la Corvonero si girò e rivide la ragazza con la quale aveva fatto una più che piacevole conversazione una volta ai Tre Manici di Scopa!*

    Oh, certo Hillary! Ovvio che mi ricordo di te, come va?

    Poi la ragazza di nome Lilly interruppe la loro conversazione chiedendo gentilmente:*

    Tutto bene? Ti sei fatta male?* Adelide si picchiettò con la mano sul punto dove le era caduto il libro in testa e scosse leggermente la testa rispondendo:*

    Ma che, non era nulla! Così imparo a camminare sotto alle persone che stanno prendendo grossi libri!* disse strizzando l'occhio a Annie*Comunque io sono Adelide, tanto piacere Lilly* disse la Corvonero alla sua coetanea. Poi anche Hillary si presentò alle altre:*

    Piacere io sono Hillary Palmer, secondo anno.

    Certo che alla fine Adelide la noia l'aveva sconfitta! Anche se non nel modo in cui aveva pianificato!


    @Lucieannette_Orafer, @Lilly_William, @Fabiola_Cantervilles, @Hillary_Palmer,

  • Lilly_William

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 271
        Lilly_William
    Corvonero
       
       

    *Lilly vide allora @Adelide_Holmes che si picchiettava con la mano sul punto dove le era caduto il libro in testa.*

    Ma che, non era nulla! Così imparo a camminare sotto alle persone che stanno prendendo grossi libri!
    Comunque io sono Adelide, tanto piacere Lilly

    *disse la Corvonero.
    Lilly, le diede la mano e le sorrise, mentre le prortava via il dolore guardandola negli occhi.
    Era contenta di conoscere un'altra corvonero della sua età. Da quando era arrivata si stava ancora ambientando e non aveva conosciuto molte persone. Sperava avessero potuto fare amicizia.*
    Piacere mio, Adelide!
    *rispose Lilly.*
    Che bel nome, cosa signfica?
    aggiunse, nel mentre un'altra ragazza si univa a loro:

    Piacere io sono Hillary Palmer, secondo anno.
    Piacere mio, Hillary!
    *Anche Lilly strinse la mano ad @Hillary_Palmer, poi notò che stringeva nell'altra Ascesa e declino delle Arti Oscure.

    E' interessante?

    @Lucieannette_Orafer, @Fabiola_Cantervilles




    Ultima modifica di Lilly_William oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Lucieannette_Orafer

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 5
    Galeoni: 324
       
       

    Piacere io sono Hillary Palmer, secondo anno.

    *@Hillary_Palmer si presentò stringendo a tutte la mano e Annie ricambiò felice per poi fare altrettanto.*

    Lucie Annette Orafer, Annie per tutti, quinto anno.

    *Anche @Adelide_Holmes ripeté lo stesso gesto e, mentre la corvetta continuava a spaziare tra i suoi pensieri finché @Fabiola_Cantervillas non si rivolse a lei direttamente. Dovevano aver passato una bella giornata e di certo alle due fece piacere incontrarsi in biblioteca: fu evidente dai loro sguardi.
    Adelide rispose poi a @Lilly_James che non si era fatta nulla di che ma che doveva prestare più attenzione a ciò che faceva.*

    Se si parla di sbadataggine nessuno può concorrere con me! Adelide, mettiamola così, è stato un modo originale per conoscerci!



    *Sperando di aver alleggerito il clima si sedette ad un tavolo aspettando l'arrivo delle altre.*

  • Fabiola_Cantervilles

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 2
    Galeoni: 290
       
       

    *Dopo aver stretto le mani di Annie, la giovane Tassorosso , Lilly la corvetta e Hillary, la Grifondoro appena arrivata, Fabiola notó che la prima si dirigeva verso un tavolo vicino. Decise di seguirla, nella speranza di spostare la conversazione in un luogo più comodo del polveroso scaffale. Teneva ancora fra le mani quel libro che non conosceva minimamente, ma non le andava molto di leggere. Preferiva conoscere le nuove ragazze; era contenta di aver conosciuto anche qualcuno al di fuori della sua Casa.*

    È interessante?

    *Sentì dire da Lilly, e subito si accorse che faceva riferimento al libro che la Grifondoro teneva stretto in mano. Ascesa e declino delle Arti Oscure era il titolo, e subito Fabiola si sentì altrettanto interessante interessante quella lettura.
    Rispose quindi a Lilly, cercando in realtà una risposta dalla proprietaria del libro.*

    Beh dal nome sembra proprio di si..è la materia che preferisci?

    *E subito volle estendere la domanda a tutte le altre, per approfondire la conoscenza.*

    E voi ragazze, avete delle preferenze riguardo alle materie?

    *Disse infine,prendendo posto accanto ad Annie.*

    @Lucieannette_Orafer , @Adelide_Holmes , @Lilly_William , @Hillary_Palmer


Vai a pagina 1, 2  Successivo