• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Anastasia_Gray


  • Anastasia_Gray

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 165
       
       

    *Quell'anno scolastico era giunto al termine e il giorno dopo sarebbe tornata a casa ad abbracciare dei famigliari che non erano veri. Aveva saputo di essere adottata, di non appartenere a quella famiglia. Sospirò mentre si sedeva sul prato soffice in cerca di un po' di conforto. Guardò il sentiero che s'inerpicava nella foresta e gli alberi così alti e maestosi. Sembrava che il tempo passasse fin troppo velocemente e per questo la Grifa era un po' nostalgica di tutte le pazzie che aveva compiuto durante quei quattro anni. Sorrise scuotendo la testa pensando alla sua prima 'gita' nella foresta proibita in compagnia di persone che non conosceva ma che poi si erano rivelate amiche. Il sole scaldava la sua pallida pelle mentre si stendeva con tutto il corpo su quel soffice manto d'erba. Inspirò a fondo mentre teneva gli occhi chiusi. Doveva ancora preparare il baule; non si meravigliava più di tanto poiché in quel caso era molto pigra e disordinata. Ricordava che era sempre sua madre ad impartirle ordini attraverso delle lettere che le mandava continuamente. Era anche il periodo in cui la sua civetta si stancava di più e quindi mangiava molto di conseguenza. Si morse il labbro pensando che forse ignorare coloro che l'avevano cresciuta non era stata una buona idea ma dopotutto dovevano aspettarselo visto che le avevano nascosta sempre la verità. Era arrabbiata anche con i suoi fratelli che nonostante il loro buono rapporto non le avevano nemmeno accennato qualcosa. Sì alzò di scatto dalla sua posizione per reprimere quei pensieri.*

    Resterò ancora un po' qui

    *Concluse pensando la giovane mentre si risedeva sul prato verde smeraldo.*

    @Gianna_Fields, @Percy_Smith, @Benjamin_Lasnier, @Sylvia_Turner, @Katherine_Marshall, @Charlotte_Mills, @Kribja_Armstrong, @Lucy_Summers, @Serenity_Hunter, @Daenerys_Martin, @Emily_Banks, @Mihos_Renny, @Angela_Dimaggio


  • Lucy_Summers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 206
        Lucy_Summers
    Grifondoro
       
       

    [SALA COMUNE GRIFONDORO]

    *Lucy stava prendendo della roba che aveva lasciato sul tavolo la sera prima, per metterla nel suo baule, dopo aveva finito completamente, la roba dal suo dormitorio l'aveva tolta tutta sperando di non essersi scordata niente, si mise a sedere un po' sul divano o meglio sdraiarsi sfaticatamene. Si ricordò che non aveva ancora salutato tutti i suoi amici così decise di fare un piccolo giro del castello. Si alzò in piedi di scattò ed andò verso l'uscita.*

    [TORRE DELL'OROLOGIO]

    *La sua prima tappa era la torre, non sa il perché ma molte volte nel corso dell'anno ci si era recata per scrivere lettere, o solo per pensare e stare da sola, anche quell'anno era finito e sarebbe dovuta tornare a casa, se quell'anno era stato stupendo non si immaginava gli anni che sarebbero arrivati. Salì fino in cima alla torre e notò che con sua grande fortuna qualcuno si trovava già lì, girò la torre e trovò Anastasia seduta sull'erba, si avvicinò piano e si sedette vicino a lei.*

    Ei che fai di bello? Già preparato il baule?

    *Lucy si scostò i capelli dagli occhi e sorrise dopo aver pronunciato quelle parole con calma.*

    @Charlotte_Mills, @Kribja_Armstrong, @Gianna_Fields, @Percy_Smith, @Benjamin_Lasnier @Sylvia_Turner, @Katherine_Marshall, @Serenity_Hunter @Daenerys_Martin, @Emily_Banks @Mihos_Renny @Angela_Dimaggio.

  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    [Dormitorio di Serpeverde - Stanza di Daenerys]

    *Un velo di tristezza si intravide sul viso di Daenerys nel momento stesso in cui, quella mattina del 30 giugno, si svegliò. Quella era la sua ultima giornata ad Hogwarts, l'ultima nel vero senso della parola, perché l'anno dopo non sarebbe tornata più in quella scuola che per sette anni le aveva fatto da casa. Il suo lato della stanza del dormitorio in cui aveva sempre alloggiato durante i mesi scolastici era sempre stato molto decorato, pieno di vita, mentre ora era così spoglio che quasi non lo riconosceva più. Aveva preso Rahena, il suo serpente femmina, l'estate prima del suo quarto anno, ed anche lei stessa sembrava essersi affezionata al castello e a quella camera, dove inizialmente non era del tutto ben accetta dalle coinquiline di stanza di Daenerys, forse un po' impaurire dal rettile. Ma fortunatamente ci misero poco ad affezionarsi e a rendersi conto che nei loro confronti sarebbe stata del tutto innocua, visto che era molto ubbidiente bei confronti della sua padrona.*

    Assah, Rhaena. Namsi shissè na. (Ci siamo, Rhaena. Domani mattina si parte.)

    *Disse rivolgendo uno lieve dolce sorriso al rettile dal colore completamente nero. Quest'ultima nemmeno le rispose, abbassò la testa e se ne strisciò via, nascondendosi da qualche parte. La verde-argento sospirò, la sua valigia era già pronta, così decise di uscire dal dormitorio.*

    [Torre dell'orologio]

    *Le ore passarono, Daenerys si era fatta un bel giro del castello per assaporare fino a che poteva ogni sua remota parte. Erano tanti persino i passaggi segreti e le stanze nascoste che aveva scoperto in quei sette anni, perché erano tante anche le volte in cui era strisciata fuori dal suo dormitorio nel pieno della notte, infrangendo le regole e fregandosene del coprifuoco. Era sempre stata molto brava a non farsi scoprire.
    In quel momento erano le 14:20, aveva finito di mangiare il pranzo venti minuti prima. Stava salendo le scale della Torre dell'Orologio, uno dei suoi posti preferiti da sempre. Tante volte era sgattaiolato in quella torre, per stare da sola e lontana da tutti, era raro trovarci qualcuno quando andava lei, forse per gli orari, ma quella volta era pieno giorno, era possibile anche incontrare qualche studente che ancora doveva lasciare Hogwarts. È proprio come pensava, arrivata definitivamente in cima, trovò qualcuno. Si trattava di Anastasia Gray, Grifondoro che, se la Serpe non ricordava male, aveva appena finito il suo quarto anno, e Lucy Summers, altra Grifonodoro, ma più piccola. Erano sedute una vicino all'altra.*

    Ciao ragazze.
    Vedo che non sono l'unica ad aver optato per la torre dell'orologio l'ultimo giorno.


    *Loro, a differenza di Daenerys, l'anno dopo sarebbero tornate ad Hogwarts ancora come studentesse. Chissà, invece, cosa l'aspettava alla figlia di Salazar in futuro.*


    @Anastasia_Gray, @Lucy_Summers




    Ultima modifica di Daenerys_Martin oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Lucy_Summers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 206
        Lucy_Summers
    Grifondoro
       
       

    *Daenerys era una ragazza del settimo anno che Lucy aveva visto parecchie volte in giro per il castello, la torre dell'orologio doveva essere una specie di calamita per studenti durante l'ultimo giorno di scuola.*

    Ciao! come stai?

    *Lucy sorrise all'affermazione della ragazza davanti a lei, e gli fece segno di mettersi a sedere con loro , giocherellò per un po' con i sassolini facendo piccole montagnette per poi distruggerle. Osservava il paesaggio davanti a loro, poi iniziò a giocherellare con le stringhe delle scarpe creando dei piccoli nodi piano piano, Anastasia era silenziosa ma non ne conosceva il motivo forse per lo stesso di Lucy, era finita la scuola e si tornava a casa, chissà cosa avrebbe fatto la serpeverde vicino a lei l'anno prossimo, non voleva sembrare troppo ficcanaso così decise di stare in silenzio e godersi i rumori che le circondavano quel pomeriggio.*

    @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray,

  • Freya_Hansen

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
    AUROR

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 2383
        Freya_Hansen
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * La mattinata era passata ormai, lasciando spazio al pomeriggio. Gianna si trovava in giardino seduta su un muretto di pietra. Era appoggiata con la schiena contro un pilastro e aveva la faccia rivolta al cielo con gli occhi chiusi per non essere accecata dal sole. Cercava di prendere un minimo di colorito per evitare di accecare con il suo colorito bianco tutti coloro che l'avessero vista al mare. Stava iniziando a sudare, faceva decisamente troppo caldo per continuare a prendere il sole. Decise di salire sulla torre per prendere un pò d'aria e rilassarsi un momento. Stava pensando ancora se tornare nella casa dei suoi genitori o meno. Ma probabilmente non l'avrebbe fatto. Nulla la spingeva ad andare a trovarli, non erano quasi più niente per lei. C'era voluto del tempo ma l'aveva capito e ora era in pace con se stessa. Salì alla volta della torre dalla quale si poteva ammirare lo spettacolo più bello che si potesse desiderare. Ci vedeva a stento, essendo stata per cosi tanto tempo esposta al sole ma riusci a centrare la porta d'ingresso! Vide delle sagome vicino al cornicione, non era sola! Alzò gli occhi al cielo, pensava ormai di essere l'unica abitante del castello ma si sbagliava. Si avvicinò alle ragazze strofinandosi gli occhi per metterle a fuoco. Poi le riconobbe. Si stattava di due Grifondoro, Lucy e Anastasia e una Serpeverde Daenerys, un'amica di vecchia data.*

    Pensavo di essere ormai rimasta solo io al castello. Mi sentivo già la padrona di casa! Come va?

    * Disse abbozzando un sorriso.*

    @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Lucy_Summers,




    Ultima modifica di Freya_Hansen oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    *Si avvicinò ad una delle ringhiere in legno della torre e ci si poggiò con le braccia, restando in piedi a differenza di Anastasia e Lucy. La prima Grifa l'aveva già incontrata parecchie volte, oltre che di vista per i corridoi di Hogwarts, anche ad aventi come la festa in piscina, o ancora prima di quello quando i gufi erano scappati dalla guferia e lei aveva iniziato a sbraitare a terra, comportandosi in un modo completamente differente da Daenerys, che mai si sarebbe buttata a terra in quel modo abbandonando i suoi attegiamento nobili, tra cui il passo aggraziato e i movimenti lenti e sensuali. Facevano parte di lei.*

    Ciao! come stai?

    *Disse la piccola Lucy, rispondendo al saluto della Martin e chiedendole come stava. Molto tempo prima Daenerys lesse un libro nel quale venivano citate queste esatte parole: La domanda più indiscreta, più insolente, più insoffribile, e la più comune anche, la più poliglotta, la più persecutoria, la domanda che mette alla tortura chi ama la verità perché la si formula per avere in risposta una miserabilissima bugia è "come stai?". In un certo senso, anche la Martin reputava quella domanda abbastanza inutile, soprattutto se rivolta ad una come lei, che se anche non fosse stata bene, non l'avrebbe mai rivelato.*

    Sto più che bene, grazie.


    *Rispose mentendo, ma sembrando la persona più sincera di questo mondo. Era sempre stata brava con le bugie. Notò nel frattempo che la Summers le fece segno di sedersi li accanto a loro. Di certo non era proprio questo che si era aspettata. Passare il tempo con una ragazzina del quarto anno e una del primo, per lo più Grifondoro. Ma dopotutto che altre alternative aveva? Così staccò le braccia dalla ringhiera e si sedette, anche se un po' più distante da loro. Poi si rese conto che, in effetti, avrebbe dovuto anche lei chiedere a quella ragazzina come stesse, non che in realtà fosse realmente interessata alla risposta. Ma insomma, sempre meglio che risultare maleducate.*

    E tu come stai?

    *Chiese rivolgendole per qualche secondo lo sguardo, per poi portarlo subito alle sue spalle. La Martin girò la testa non appena un rumore proveniente da dietro raggiunse le sue orecchie. A quanto pare anche Gianna si era rinatanata nella torre quel giorno. Era la seconda volta che la incontrava in pochi giorni. Solo quattro giorni prima l'aveva incontrata nella foresta proibita.*

    Pensavo di essere ormai rimasta solo io al castello. Mi sentivo già la padrona di casa! Come va?

    *Disse la castana, anche lei Grifondoro. A quanto pare era l'unica figlia di Salazar presente su quella torre, quel 30 giugno.*

    Gianna, ci si rivede.
    Già, anche io sono ancora qui come vedi. O almeno, lo sarò fino a domani mattina.


    @Anastasia_Gray, @Lucy_Summers, @Gianna_Fields




    Ultima modifica di Daenerys_Martin oltre 1 anno fa, modificato 2 volte in totale


  • Lucy_Summers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 206
        Lucy_Summers
    Grifondoro
       
       

    E tu come stai?

    *Quelle furono le parole uscite dalla bocca della serpeverde davanti a lei dopo un po' di ripensamenti per la risposta alla grifa, Lucy senza tanti ripensamenti rispose, alzando lo sguardo verso la ragazza che ancora era poggiata alla ringhiera e sistemandosi una ciocca di capelli dietro l'orecchio.*

    Anche io sto bene, niente di speciale.

    *Finendo la frase rivolse uno sguardo a terra che era diventato molto interessante e stette in silenzio, estrasse dalla sua borsa un elastico nero per capelli e se li raccolse in una crocchia disordinata per via di quell'odiosa ciocca che sembrava avesse intenzione di coprirgli la visuale per tutta la mattinata, si rigirò i pollici nelle mani non sapendo cosa fare ed iniziò a guardarsi il braccialetto che gli avevano regalato le sue amiche nel mondo babbano, era un braccialetto semplice con vari colori che lo circondavano, nel mentre era arrivata Gianna, che iniziò a parlare con Daenerys che ora anche se un po' più distante da loro, si era seduta in terra abbandonando la ringhiera grigia da qui erano circondate.*

    @Daenerys_Martin, @Gianna_Fields @Anastasia_Gray



    Ultima modifica di Lucy_Summers oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Freya_Hansen

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
    AUROR

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 2383
        Freya_Hansen
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    Gianna, ci si rivede.
    Già, anche io sono ancora qui come vedi. O almeno, lo sarò fino a domani mattina.


    * Gianna fece spallucce e, sorridendo, rispose:*

    Eh si, passiamo davvero da un eccesso a un altro mia cara Serpina!

    * Disse strizzandole l'occhio. In effetti le due avevano passato molto tempo senza vedersi e poi in meno di una settimana si erano incontrate casualmente per ben due volte! Ad un tratto si guardò intorno e, incorciando le braccia al petto disse:*

    Ma a proposito dov'è la tua adorabile bestionina? Vedo tutti lucidi qui quindi deduco sia nella tua stanza!

    * Concluse scoppiando a ridere. Le altre avrebbero potuto pensare che la ragazza fosse impazzita, ma lei sapeva che Daenerys aveva capito a cosa alludeva! Poi Lucy rispose a una domanda fatta dalla Sperpeverde per poi legarsi i capelli e giocherellare con un bracciale. Sembrava essere imbarazzata o a disagio, ma non ne capiva il motivo. Certo per chi non la conosceva, Daenerys con suo modo di fare poteva creare disagio ma ormai la Grifondoro la conosceva e su di lei non aveva più effetto quel tipo di sensazione. Anzi era una delle poche che Gianna apprezzasse davvero e sicuramente ciò era dovuto al suo carattere forte, deciso e a tratti spavaldo. Si rivedeva molto in lei!*

    @Daenerys_Martin, @Lucy_Summers, @Anastasia_Gray


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    Anche io sto bene, niente di speciale.

    *Rispose Lucy, distogliendo lo sguardo dalla diciottenne e puntandolo in punto vuoto a terra. Risultò un po' intimidita da Daenerys, anche se quest'ultima questa volta non aveva fatto nulla che potesse provocare tale reazione.*

    Non sono mica un basilisco che se mi guarda negli occhi muore all'istante.

    *Pensò Daenerys. La grifa dai capelli biondi si sistemò poi i capelli in una crocchia disordinata e iniziò a rigirarsi i pollici. Daenerys alzò un sopracciglio e dopodiché rivolse nuovamente il suo sguardo a Gianna, che rispose poi alla risposta data dalla Serpeverde.*

    Eh si, passiamo davvero da un eccesso a un altro mia cara Serpina!
    Ma a proposito dov'è la tua adorabile bestiolina? Vedo tutti lucidi qui quindi deduco sia nella tua stanza!


    *La verde-argento scoppiò in una lieve risata, proprio come Gianna, ricordando come qualche giorno prima il suo serpente, Rhaena, aveva quasi spaventato a morte una ragazzina del primo anno, o secondo, neanche ricordava più. Le persone che non le suscitavano alcun interesse se le dimenticava facilmente, in particolar modo dettagli come quelli.*

    Hai dedotto bene, è nella mia stanza.
    Oggi non è di buon umore, e quando è in quello stato è meglio non portarla in luoghi dove potrebbe esserci gente!


    *In effetti Rhaena somigliava molto alla sua padrona, che quando non era di buon umore era meglio restarle lontana. Poi lo sguardo della Fields andò a posarsi nuovamente su Lucy, e allora anche quello della Martin fece lo stesso. La ragazzina continuava a girare i suoi pollici e, nel frattempo, ad osservare il suo braccialetto colorato. La Serpe sospirò, per poi rivolgersi a quella che doveva avere suppergiù undici anni, se non ricordava male.*

    Guarda che mica ti mordo.



    @Gianna_Fields, @Lucy_Summers, @Anastasia_Gray


  • Lucy_Summers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 206
        Lucy_Summers
    Grifondoro
       
       

    Guarda che mica ti mordo.

    *Lucy sorrise lievemente a quelle parole, le due ragazze fino a poco fa stavano parlando del serpente di Daenerys e ora avevano tutte e due lo sguardo fisso su di lei, e per questo arrossì un pochino sperando di non darlo a vedere.
    Si alzò in piedi e si scosse un po' la gonna per poi appoggiarsi al muro.*

    Si beh stavo solo pensando, che farete quest'estate?

    *Lucy guardò le due ragazze e poi iniziò a fantasticare nel suo mondo aspettando una risposta, doveva essere bello avere un serpente come animale, vederlo strisciare per la stanza, anche a Lucy sarebbe piaciuto, subito dopo prese una bottiglietta d'acqua e ne bevve un sorso per poi rimetterla al posto e guardare le ragazze. Gianna e Daenerys erano due ragazze molto belle e sicuramente forti, solo che non riusciva ad immaginare come si sentissero dato che quello per loro era la fine dell'ultimo anno.*

    @Daenerys_Martin, @Gianna_Fields @Anastasia_Gray



    Ultima modifica di Lucy_Summers oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Freya_Hansen

    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
    AUROR

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 9
    Galeoni: 2383
        Freya_Hansen
    Grifondoro Sindaco di Hogsmeade Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Daenerys, alla domada della Grifondoro, scoppiò a ridere e rispose:*

    Hai dedotto bene, è nella mia stanza.
    Oggi non è di buon umore, e quando è in quello stato è meglio non portarla in luoghi dove potrebbe esserci gente!


    * Gianna alzò le mani continando a sorridere, e disse:*

    Dio ce ne scampi! Buon per noi allora!

    * Concluse, fingendosi sollevata per l'assenza del serpebte. Ma la verità era che non la temeva assolutamente. Nei suoi confronti non si era mai mostrata minacciosa, forse perchè Gianna e la sua padrona erano amiche! In ogni caso i serpenti non le mettevano paura, non poteva farci nulla! Poi guardarono entrambe la sua compagna di casata che se ne stava ferma con lo sguardo basso, in imbarazzo forse. La Serpeverde sospirando disse:*

    Guarda che mica ti mordo.

    * Gianna annuì bisbigliando all'orecchio di Daenerys in modo che solo lei potesse sentirla:*

    Ultimamente ci eviatano tutti non trovi?

    * DIsse facendo spallucce. Proprio in quel momento Lucy si alzò e si appoggiò al muro dicendo:*

    Si beh stavo solo pensando, che farete quest'estate?

    * Gianna strinse gli occhi a fessura. Cosa diavolo doveva rispondere? Di certo non sarebbe scesa nei dettagli, così si limitò a dire:*

    Mh bè non c'ho ancora pensato ma suppongo mare, castello, cercare casa e castello di nuovo!

    @Daenerys_Martin, @Anastasia_Gray, @Lucy_Summers,


  • Daenerys_Martin

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 9
    Galeoni: 49
       
       

    Dio ce ne scampi! Buon per noi allora!

    *Disse Gianna, fingendosi sollevata, in reazione alla spiegazione di Daenerys riguardo la splendida serpe nera. Stranamente, con lei, Rhaena non si era mai mostrata minacciosa, in realtà neanche ci si era avvicinata nel momento in cui, qualche giorno prima, Gianna era arrivata nella foresta. Era come se sapesse già che di lei ci si poteva fidare, essendo amica della Serpeverde.
    All'affermazione di Daenerys rivolta alla Grifa più piccola, riguardo il fatto che seppur l'avesse guardata negli occhi non l'avrebbe ne morsa ne fatto qualcosa di brutto, Gianna annuì e bisbigliò qualcosa all'orecchio della bionda.*

    Ultimamente ci eviatano tutti non trovi?

    *A quella domanda, che era abbastanza retorica, Daenerys subito rispose confermando.*

    Facciamo davvero quest'effetto?

    *Per poi sorridere subito dopo. La sua attenzione venne attirata da Lucy, che sembrò essersi decisa a fare conversazione.*

    Si beh stavo solo pensando, che farete quest'estate?

    *Gianna rispose di non averci ancora pensato e che supponeva che le sue mete saranno state mare, castello, cercare casa e di nuovo castello. Daenerys ci pensò su un attimo. Cosa avrebbe fatto quell'estate? Cercare suo fratello, trovare suo fratello, farla pagare a suo fratello. Soloco poco tempo prima lui stesso aveva dato inizio alla partita, uccidendo la gatta di Daenerys, Kali. Chissà se, in effetti, i vari studenti si erano accorti dell'assenza di quella gatta nera che spesso e volentieri, quando era al castello, vagava ovunque. Oh, e poi avrebbe anche fatto cose più semplici come cercare anche lei casa e smetterla di dipendere dai suoi genitori.*

    Seppellirò un cadavere.


    *La risposta uscì automatica dalla sua bocca, con un'espressione completamente rilassata e un lieve sorriso. Lucy era probabilmente confusa dall'affermazione della Serpeverde, quest'ultima si voltò poi verso Gianna, curiosa di sapere se anche lei la stava fissando. Poi senza pensarci oltre aggiunse qualcosa.*

    Sto scherzando.

    *Disse ridendo. Anche se c'era un fondo di verità nelle sue parole, visto che non sapeva come sarebbe andata nel momento in cui avrebbe incontrato suo fratello. Poteva finire con una vendetta senza finali troppo tragici, come poteva finire proprio in quel modo.*

    Ma si, anche io mare, cercare lavoro e casa e cose del genere. Nulla di speciale.
    Tu, Lucy?


    @Gianna_Fields, @Lucy_Summers




    Ultima modifica di Daenerys_Martin oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Lucy_Summers

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 1
    Galeoni: 206
        Lucy_Summers
    Grifondoro
       
       

    [...]Tu, Lucy?

    *Lucy aveva ascoltato con attenzione i progetti delle due ragazze e quando arrivò il suo turno rispose decisa.*

    Io starò a Londra e poi verso Agosto andrò in Italia, e mare.

    *Lucy sorrise alle due ragazze e iniziò a pensare alle vacanze che avrebbe passato, sorrise cercando di non farlo notare troppo e iniziò ad osservarsi i vestiti senza sapere che fare, il sole batteva forte e c'era abbastanza caldo così si passò una mano sulla fronte e poi la riabbassò senza sembrare troppo strana. Controllò se si era portata dietro i suoi pacchi di cioccorane così rovistò un po' e le trovo chiuse in un sacchettino trasparente, le estrasse e sfilò l'elastico e le sembrò scortese non porgerle alle compagne*

    Volete?

    *Fece uno dei suoi sorrisi migliori e non voleva sembrare scortese, non le sembrava giusto.*


    @Daenerys_Martin, @Gianna_Fields,



    Ultima modifica di Lucy_Summers oltre 1 anno fa, modificato 1 volta in totale


  • Anastasia_Gray

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 5
    Galeoni: 165
       
       

    *Daenerys, Lucy e la sopraggiunta Gianna incominciarono a chiacchierare mentre la Grifa se ne stava silenziosa nel suo angolo al sicuro. In qualche modo non poté non sorridere alla battuta della Serpe e notò che Lucy era un po' intimorita. Nonostante questo quando ella offrì delle cioccorane. La giovane rifiutò con un diniego della testa e con una smorfia quasi disgustata in faccia. Non sopportava le cioccorane, quasi le odiava. Il cioccolato le andava a genio ma non si era mai abituata a del cibo 'saltellante' che le faceva perdere la pazienza.*

    Allora... Avete già fatto il baule?

    *Era la prima cosa che le era venuta ma si diede mentalmente della stupida per la domanda banale. Si sforzò di sorridere mentre si torturava una ciocca di capelli.*



    @Daenerys_Martin, @Gianna_Fields, @Lucy_Summers



Vai a pagina 1, 2  Successivo