DiagonAlley - Negozi
DiagonAlley - Negozi


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 15
    Galeoni: 584736
       
       



    Role Aperta da Percy_Smith




    Ultima modifica di Charlotte_Mills 2 settimane fa, modificato 2 volte in totale


  • Percy_Smith

    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 52
        Percy_Smith
    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web
       
       

    *Era una calda giornata d'autunno molto importante per Percy. In quella mattinata avrebbe sostenuto un colloquio per la richiesta di impiego al Ministero della Magia come Spezzaincatesimi. Era emozionato, era la seconda volta nella sua vita che sosteneva un colloquio, difatti, due anni prima era stato scelto come insegnante di Volo dopo aver svolto un colloquio con la preside di allora, Sibilla Strangedreams. L'ex-Serpeverde aveva un buon ricordo di quest'ultima, era una strega zelante e carismatica, molto affascinante e intelligente che, purtroppo secondo Percy lasciando Hogwarts "si perse in un bicchier d'acqua". Non aveva idea di chi avrebbe presieduto il colloquio e che genere di domande gli avrebbe fatto, non gli restava altro che sperare in bene ed affidarsi alla sua conoscenza. Il giovane docente di Volo stava camminando tra le vie principali di Diagon Alley in cerca dell'Ufficio di Collocamento. Quando lo trovò, vi entrò e iniziò a cercare, accanto alle porte, il nome del lavoro che avrebbe desiderato svolgere e che più gli era consono. Qualche giorno prima aveva ricevuto tramite gufo una lettera in cui vi era scritta la data fissata per il colloquio del lavoro da "Spezzaincantesimi". Il docente di Volo camminò lungo il corridoio in cerca dell'ufficio, appena lo trovò, bussò due volte alla porta ed entrò.*

    Permesso...?

    *Il giovane docente di Volo entrò e si avvicinò all'uomo che già conosceva e che anni prima li fece da insegnante di Astronomia: Cosetto Silverwing. Lo salutò e li strinse la mano. Con un sorriso sul viso, tirò fuori dalla sua giacca la lettera che li era stata recapitata a nome dell'Ufficio Collocamento.*

    Buongiorno professor Silverwing. Non so, si ricorda di me, sono Percy Smith? Lei è stato il mio professore di Astronomia per pochi anni; è passato così tanto tempo...

    Come penso sappia, sono qui per un colloquio di lavoro, per essere preciso il lavoro di Spezzaincatesimi.




    *Disse l'ex-Serpeverde mentre sorrideva all'uomo che gli stava difronte. Aveva lavorato tanto per ottenere quel lavoro e sperava di non rovinare tutto in una sola mattinata. Era sicuro però, che se si sarebbe dimostrato se stesso, avrebbe fatto un successone ottenendo quel lavoro all'istante.*

    @Cosetto_Silverwing,




    Ultima modifica di Percy_Smith circa 3 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Cosetto_Silverwing

    Corvonero Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 107216
       
       

    *Una bellissima mattinata di lavoro si apprestava ad iniziare quel giorno per Cosetto, tutto indaffarato da chissà cosa. Spostava carte a destra per poi rimetterle a sinistra, secondo una sua logica del tutto senza senso, ma nella mente contorta anche questo senso di spazio era definito ordine. Vestito come al suo solito di tutto punto, con i soliti pantaloni che avevano ormai visto troppe primavere e inverni passare, le scarpe quasi senza suola, smagrite e ormai arrotondate nella forma, scure, una camicia tenuta al proprio posto da due bretelle ed un gillet che faceva da ciliegina sulla torta in quello strano connubio di arte antica e moda dei tempi che furono. Ma a Cosetto stava bene cosi: a lui non importava esser guardato storto o in maniera bislacca, ma piuttosto assecondare il proprio gusto e rimanere comodo con qualcosa addosso. Nel mentre di quella che pareva una normalissima mattinata di lavoro, seppur le presenze e le visite presso l'ufficio erano cosa assai rara, un suono interruppe la tranquillità della mattinata. Due suoni che parevano proprio simili a qualcuno che bussava, ed era anche la sua porta, perlopiù. Due tocchi ed una figura si palesò dinanzi al funzionario*

    Permesso...?

    Disse il giovane entrando adagio e con modo nell'ufficio. Era da tempo che nessuno faceva vista a Cosetto, e di primo acchito rimase fermo lì, dietro quella vecchia, grande scrivania.

    Buongiorno professor Silverwing. Non so, si ricorda di me, sono Percy Smith? Lei è stato il mio professore di Astronomia per pochi anni; è passato così tanto tempo...Come penso sappia, sono qui per un colloquio di lavoro, per essere preciso il lavoro di Spezzaincatesimi

    *Continuò sempre il giovane ragazzo, allungando la mano in segno di saluto, stringendola e mettendo la mano al petto come per prendere qualcosa. Cosetto rimase dapprima immobile, perplesso, e poi finalmente muovendosi e destandosi dal quel torpore rispose*

    Ma certo, mi ricordo di lei, signor Smith...

    *Che la cosa fosse vera o meno questo non ci è certo dato saperlo, ma tra tutti gli studenti che il professor Silverwing aveva visto, anche il solo ricordare il volto di uno di loro era cosa assai ardua. Sta di fatto che lo salutò distintamente con un mano, mentre con l'altra arrancava sulla scrivania a tastoni in cerca dei suoi occhiali. Il giovane ormai ex Serpeverde aveva con sè una lettera, e presala in mano Cosetto ne cominciò la lettura*

    Bene, bene, vediamo allora di cosa si tratta...Ah...Oh...Benissimo, abbiamo qui un aspirante spezzaincantesimi...professione davvero di valore, e di molta importanza per tutto il mondo magico. Lo Spezzaincantesimi é una delle professioni che si svolgono presso la banca magica internazionale, la Gringott.
    Viene riconosciuta come una professione molto pericolosa, sia per gli incontri spiacevoli in cui si può essere coinvolti, che per le maledizioni stesse che si vanno a spezzare: occorrono studi in Aritmanzia, ma anche in Rune Antiche, e più importante ancora è Difesa Contro le Arti Oscure...Devi essere davvero in gamba ragazzo...Ne conobbi uno anni fa che era davvero molto bravo nella Tracciatura, riusciva a seguire le Tracce degli incantesimi, anche vecchie di anni. Epoi avrai anche a che fare con diversi tipi di incantesimo, buoni o malvagi che siano. Anche se devo dire che spesso i Goblins non si curano del loro aspetto, tanto che non hanno alcuna uniforme, ma basta solo che facciano il loro lavoro. Complimenti per la scelta ed il percorso effettuato...


    *Continuò Cosetto. era affascinato dalla scelta del ragazzo e lo guarda con un misto di ammirazione e invidia. Lui non era mai stato portato per l'azione e l'avventura ed uno sfoggio tale non passava certo inosservato agli occhi di uno che al massimo era stato bibliotecario, se si può definire avventuroso. Poi poggiando la lettere continuò ad interrogarlo*

    Ma...mi dica un pò, signor Smith: come mai questa scelta? Questa attinenza? Cosa l'ha spinta a intraprendere questo percorso? Mi dica qualcosa di più su di lei, e su questi miei perchè...

    *Erano tante, persino troppe le domande che l'addetto all'Ufficio aveva posto al giovane, e non vedeva l'ora di sentire le risposte*





    @Percy_Smith


  • Percy_Smith

    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 52
        Percy_Smith
    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web
       
       

    Ma certo, mi ricordo di lei, signor Smith...
    Bene, bene, vediamo allora di cosa si tratta...Ah...Oh...Benissimo, abbiamo qui un aspirante spezzaincantesimi...professione davvero di valore, e di molta importanza per tutto il mondo magico. Lo Spezzaincantesimi é una delle professioni che si svolgono presso la banca magica internazionale, la Gringott.
    Viene riconosciuta come una professione molto pericolosa, sia per gli incontri spiacevoli in cui si può essere coinvolti, che per le maledizioni stesse che si vanno a spezzare: occorrono studi in Aritmanzia, ma anche in Rune Antiche, e più importante ancora è Difesa Contro le Arti Oscure...Devi essere davvero in gamba ragazzo...Ne conobbi uno anni fa che era davvero molto bravo nella Tracciatura, riusciva a seguire le Tracce degli incantesimi, anche vecchie di anni. E poi avrai anche a che fare con diversi tipi di incantesimo, buoni o malvagi che siano. Anche se devo dire che spesso i Goblins non si curano del loro aspetto, tanto che non hanno alcuna uniforme, ma basta solo che facciano il loro lavoro. Complimenti per la scelta ed il percorso effettuato...


    *Disse il Signor Silverwing. Il docente di Volo sorrise, era affascinato da quel lavoro, gli piaceva utilizzare gli incantesimi fin da quando era un bambino piccolo. Ascoltò con attenzione le parole dell'ex-Corvonero che sembrava quasi ammirare quel ragazzo per la scelta che aveva fatto.*

    Oh, la ringrazio!

    *Disse l-ex-Serpeverde mentre faceva scrocchiare le mani. Era abbastanza in tensione, aveva paura per eventuali domande a cui lui non avrebbe potuto rispondere facendo così, una brutta figura.*

    Ma...mi dica un pò, signor Smith: come mai questa scelta? Questa attinenza? Cosa l'ha spinta a intraprendere questo percorso? Mi dica qualcosa di più su di lei, e su questi miei perchè...

    Si, certo. Innanzitutto vorrei dirle che fin da quando ero bambino amavo lanciare incantesimi per rompere le cose. *Disse ridendo il giovane docente di Volo.* Quando entrai ad Hogwarts non pensai che il mio "divertimento" si potesse presentare anche come un lavoro. Devo ammettere che sono molto dotato negli Incantesimi, inoltre credo che quest'ultimi vanno a termine soltanto se colui che li lancia ci mette l'impegno e l'amore per questa affascinante arte. Insomma, credo che se chi lavora si diverte nello stesso momento e mette passione ed entusiasmo come me negli incantesimi, sicuramente potrà fare del bene, aiutare gli altri e chissà, magari diventare famoso nella Comunità Magica.

    *Disse prendendo infine un bel respiro e sorridendo a colui che gli stava davanti. Sperava di essersi spiegato bene e di non aver detto qualcosa senza senso... *

    @Cosetto_Silverwing,


  • Cosetto_Silverwing

    Corvonero Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 107216
       
       

    *Le parole del ragazzo avevano rassicurato Cosetto, facendogli capire che davvero c'era passione in quello che l'ormai ex Sepeverde sarebbe andato a svolgere. Ma la curiosità era tanta ed il funzionario voleva sapere perchè mai avrebbe intrapreso un avventura persino pericolosa e senza sicurezza alcuna. In cuor suo non era mai stato avventuroso, e quindi aveva avuto paura persino a mettere un piede fuori dalla contea. Ma la sola conoscenza non comportava eccessivi rischi, quindi il bisogno di nutrirsi di informazioni lo spingeva a desiderare di conoscere sempre di più, di estrapolare da quel ragazzo tutti ciò che era possibile.*

    Bene carissimo...ti sento motivato e presumo anche pronto, però davvero hai scelto una bella gatta da pelare: sarà un lavoro che ti porterà anche a girare parecchio, a conoscere sempre più gente...

    *Sembrava quasi diventato invidioso e affascinato al tempo stesso per l'avventura di Percy, che a piccoli passi ma anche a grandi balzi stava per entrare nel mondo degli adulti e stava per intraprendere la sua prima professione vera e propria. Tutti i difetti che quel genere di lavoro poteva riservare erano ormai finiti nel dimenticatoio, mentre Cosetto rifletteva su quanto bello sarebbe stato poter viaggiare così tanto e visitare ogni luogo.*

    ...Se poi penso a tutto ciò che potrà capitare, gli incontri che si potranno fare, la stravolgente vita che si andrà via via così formando...Ma mi dica un pò, signor Smith: oltre al lavoro, che ora come ora ricopre la maggior parte dei suoi pensieri, come intende organizzare la sua vita? Cosa ha intenzione di fare fuori dal lavoro intendo...Moglie, figli e famiglia? Oppure vuole dedicare anima e corpo al lavoro, cieco del mondo esterno che si muove?

    *Forse inappropiato, forse al limite della curiosaggine, Cosetto aveva lanciato l'interrogativo, ben conscio di esser andato persino oltre quelle che erano le domande concesse. Ma si sentiva in dovere di formare quasi quel ragazzo, che di formazione ad una prima vista proprio non aveva bisogno, ma bensì di uscire da quell'ufficio prima che Cosetto diventasse troppo insistente. Era quasi imbarazzante l'approccio che si era andato via via a formare, mentre il funzionario muoveva le mani sulla scrivania in cerca di alcuni incartamenti.*



    @Percy_Smith


  • Percy_Smith

    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 52
        Percy_Smith
    Serpeverde Ad Honorem Insegnante Giornalista Moderatore Web
       
       

    *Il colloquio procedeva alla perfezione, l'uomo rivolto di fronte a Percy sembrava essere soddisfatto dei requisiti che il giovane docente di Volo gli aveva presentato. Inoltre il tema stava per fuorviare, infatti, iniziarono a parlare, non solo di lavoro, ma anche della vita che conduceva l'ex-Serpeverde e dei suoi desideri nel futuro. Al giovane insegnante non dispiaceva quel clima che si respirava in quella stanza, anzi, era molto familiare ed accogliente. *

    ...Se poi penso a tutto ciò che potrà capitare, gli incontri che si potranno fare, la stravolgente vita che si andrà via via così formando...Ma mi dica un po', signor Smith: oltre al lavoro, che ora come ora ricopre la maggior parte dei suoi pensieri, come intende organizzare la sua vita? Cosa ha intenzione di fare fuori dal lavoro intendo...Moglie, figli e famiglia? Oppure vuole dedicare anima e corpo al lavoro, cieco del mondo esterno che si muove?

    *Il giovane drizzò le orecchie e pensò un attimo prima di rispondere, perché in realtà non sapeva neanche lui quale sarebbe stata la risposta. Non aveva ancora pensato né al matrimonio né tanto meno a dei figli.*

    Beh, al momento non sono in cerca di una coniuge e di certo il mio pensiero non sta sui i figli. Diciamo che mi dedico, al momento, anima e corpo al lavoro, sia quello al Ministero della Magia, sia quello al Castello di Hogwarts.

    *Disse l'ex-Serpeverde con viso un po' incerto, sperando di aver risposto completamente alle domande del suo ex insegnante di Astronomia. Il tempo in compagnia passava molto velocemente, infatti erano quasi le dodici e la pancia di Percy iniziava a lamentarsi perché aveva fame.*

    Chissà se qui vicino vi è un ristorante...

    *Pensò il giovane mentre allontanava i suoi pensieri dal lavoro. La pancia gli brontolava sempre di più e il professore di Volo non poteva mica fermarla.*

    Mi scusi, diciamo che a quest'ora la pancia fa i suoi capricci. Che ne dice se andiamo a mangiare qualcosa qui vicino? Le va?

    @Cosetto_Silverwing,




    Ultima modifica di Percy_Smith 6 giorni fa, modificato 1 volta in totale


  • Cosetto_Silverwing

    Corvonero Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 9
    Galeoni: 107216
       
       

    *La conversazione stava andando avanti piacevolmente, si stava creando un bel rapporto tra i due e si stava svagando su più temi e in ogni parte. Tutto sommatto c'era si voluto del tempo per trovare un pò di tempo per conversare, ma quello che ne stava uscendo era davvero piacevole, ed i due parevano intendersela a meraviglia, tra scambi di opinioni, pareri favorevoli, suggerimenti, richieste...*

    Bene bene, signor Percy, davvero ben detto, e ben fatto aggiungerei

    *Percy aveva fatto davvero una buona impressione al responsabile Cosetto, che era uscito dalla conversazione più volte svariando su più temi ma tenendo ben presente perchè fosse là. Giunse quindi il momento del conged, al termine di una lunga e piacevolissima chiaccherata. Inoltre Percy aveva espresso il bisogno di cibarsi al più presto quindi Cosetto esordì...*

    Devo dire che mi ha fatto un ottima impressione, e davvero direi che lei è pronto pe ril mondo del lavoro: sono sicuro che avrà una bellissima carriera dinanzi, e ricca di soddisfazioni. Ma sa signor Percy che direi anche io che la sua è un ottima idea? Il languorino è salito...Andiamo, conosco un posticino, davvero magico! Ah, a proposito, troverà tutti gli incartamenti bollati e firmati per l'inizio della sua carriera, ed ora andiamo, muoio dalla fame...

    *E così dicendo i due proseguirono uscendo dall'ufficio, tra risate compiaciute ed approvazione*