Hogwarts - 4° Piano
Hogwarts - 4° Piano


  • Samuel_Zeccara

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 5
    Galeoni: 668
       
       

    *Samuel si scusò per la sua negligenza nel non essersi presentato al ragazzo di tassorosso*


    Ciao! Piacere, mi chiamo Samuel e sono uno studente di serpeverde, vedo che sei al quarto anno, cosa stavi studiando? Qual'è la tua materia preferita? Io sono un amante di pozioni ed astronomia, anche se la seconda ancora non posso ancora affrontarla...

    *Seguì sucessivamente il discorso tra Beatrix e Hattori sul fatto di andare ad Hogsmeade per una passeggiata, ma ripensando a tutta la mole di materiale da studiare, decise di comunicare ai due di preferire a continuare i suoi compiti*

    Ragazzi mi unirei volentieri a voi ma purtroppo come vedete dalla catasta di fogli ho ancora un mucchio di cose da fare, e, passerei una brutta giornata domani se tralasciassi tutta questa roba..spero ci saranno in futuro altre occasioni dove potremo conoscerci meglio e svolgere magari qualche attività insieme!

    *Salutò calorosamente i due ragazzi e si immerse nuovamente nel suo studio*

    @Beatrix_Olives
    @Hattori_Uchiha

  • Beatrix_Olives

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 5
    Galeoni: 764
       
       

    *Dopo l'introduzione fatta da Beatrix i due ragazzi si presentarono l’un l’altro dopodiché il Tassorosso rivolse nuovamente l'attenzione verso la ragazza continuando la conversazione che poco prima era stata interrotta dalla comparsa del Serpeverde. Hattori sembrò entusiasta, agli occhi della castana, ad un'uscita di esplorazione del magico villaggio, e infine chiese a Beatrix quando volesse andare.
    La Corvonero abbassò lo sguardo e si spostò i capelli dal volto, un gesto che ultimamente faceva sempre più spesso, non se ne rendeva neanche conto ma quando si sentiva un po' in imbarazzo adottava quella tecnica come per nascondersi momentaneamente mentre cercava la frase giusta da dire. Beatrix stava per rispondere quando Samuel prese la parola, il giovane avrebbe volentieri gatto un giro con la ragazza e Hattori ma purtroppo aveva troppo da studiare e non voleva rimanere indietro. Detto questo il Serpeverde si sedette al tavolo e ricominciò a studiare. La Olives rimase un attimo intontita dalla piega che aveva preso la situazione e poi rispose ad Uchiha*

    Per me è lo stesso, scegli pure tu.

    *Mentre parlava la ragazza mantenne lo sguardo sugli occhi, di un profondo color nocciola, del ragazzo*

    @Hattori_Uchiha,


  • Hattori_Uchiha

    Tassorosso

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 610
       
       

    * Lo studente appartenente alla casa dei serpeverde si presentò a sua volta ad Hattori scusandosi per la sua negligenza, tanto che l'Uchiha lo guardò e sorrise come se volesse dire 'non ti preoccupare, tutto apposto'. Finito il giro di presentazioni il tassorosso si girò verso Beatrix fissando i suoi occhi profondi i quali davano un segno evidente che stesse per dire qualcosa*

    Per me è lo stesso, scegli tu

    * Le parole dette dalla ragazza fecero capire ad Hattori che per lei non avrebbe cambiato nulla riguardo la scelta del giorno, infatti l'Uchiha si rivolse a lei nuovamente.*

    Allora dai domani ci vediamo nel giardino della scuola e piano piano ci dirigiamo verso Hogsmeade, poi una volta li vedremo dove andare

    * Il tassorosso si rivolse così a Beatrix, si erano messi d'accordo riguardo il giorno e il posto. Hattori guardò la ragazza fissandola negli occhi, i quali accendevano in lui quella voglia di conoscerla così a fondo che lo faceva già pensare al giorno seguente. Mentre fissava la giovane ragazza pensava già a che discorsi proporre, riguardo a cosa potevano parlare tanto che per un momento il suo sguardo perse nel vuoto. Hattori non era il classico che arrossiva o si emozionava facilmente, ma in quel momento rimase come incantato, e in seguito ripresa coscienza girò il suo sguardo verso Beatrix e la fisso a fondo negli occhi.*


    @Beatrix_Olives,

  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    Oh, ciao Elisabeth! Che bello avere un po' di compagnia! Io sto bene cara, tu invece? Ti piacciono le lezioni?

    *Beatrix le sembrò felice di vederla ed Elisabeth fu contenta di accomodarsi accanto a lei al tavolo. Non appena si sedette e si girò verso l'amica per risponderle furono interrotte da Hattori, un ragazzo tassorosso che Elisabeth aveva già avuto il piacere di conoscere ai Tre Manici di Scopa.
    Il ragazzo cercava qualcosa da leggere ed Elisabeth si guardò intorno, pensando che non sarebbe stato facile neanche per lei, accanita lettrice, trovare qualcosa in quel posto immenso.
    Beatrix prese parola immediatamente e diede un consiglio al Tassorosso.*


    Ciao, non ti preoccupare non disturbi affatto. La tua è una domanda difficile, dipende se vuoi un romanzo o un libro interessante che magari possa aiutarti anche nello studio.

    *E subito dopo..*

    Ho detto una frase proprio da Corvonero! In ogni caso se ti piace il Quidditch ti consiglio "il Quidditch attraverso i secoli" è molto interessante, e anche divertente.

    *Hattori sembrò illuminarsi non appena sentì parlare di Quidditch e fu ben felice di accettare il consiglio della Corvetta*

    Si, mi hai dato una buona idea, libro sul Quidditch andrà più che bene. Almeno ne approfitterò per studiare un po' di tattica.

    *Elisabeth, che era andata in Biblioteca per studiare un po' le lezioni dei giorni successivi, si rese conto che con tutta probabilità non sarebbe riuscita neanche ad aprire uno dei libri. Non le dispiaceva distrarsi per qualche ora, soprattutto in buona compagnia.
    Beatrix e Hattori cominciarono a parlare dei loro ruoli nelle squadre di Quidditch e presto fu chiaro che si sarebbero trovati faccia a faccia nella prima sfida dell'anno, Corvonero contro Tassorosso.
    I due giovani erano molto affiatati, e i discorsi cominciarono a deviare su argomenti leggermente più personali, come un appuntamento al di fuori delle mura scolastiche. Elisabeth si sentì presto di troppo e decise di lasciare il tavolo per dirigersi nuovamente nel suo dormitorio.
    Cercò di non fare troppo rumore, per non ricevere un'occhiataccia dalla bibliotecaria, e si alzò.*

    Ehm... Beatrix io torno nel dormitorio..

    *disse la giovane strizzando l'occhio alla compagna di Casata, poi si rivolse ad Hattori.*

    Hattori, è stato un piacere rivederti! Ci vediamo alla partita di Quidditch!

    *Elisabeth si diresse verso la porta della Biblioteca e nonostante avesse quasi sussurato, la bibliotecaria le rifilò un'occhiata di fuoco. La giovane Corvetta fece uno sguardo di scuse e corse fuori dalla stanza.*











    @Beatrix_Olives, @Hattori_Uchiha,



Vai a pagina Precedente  1, 2