Hogsmeade
Hogsmeade


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 15
    Galeoni: 584736
       
       



    Role Aperta da Livia_Kira


  • Livia_Kira

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 360
        Livia_Kira
    Grifondoro
       
       

    *Livia quel giorno era stanca. Aveva riordinato la sua stanza e dato una pulita a fondo. Ora aveva bisogno di rilassarsi un po' e pensò di fare un salto a Hogsmade...I tre manici di scopa era il suo posto preferito. Qui poteva assaggiare un'ottima Burrobirra sedendosi al tavolino vicino alla finestra. Il via vai delle persone lungo la strada acciottolata le ricordava i momenti passati nel villaggio di sua nonna. La nonna abitava in un paesino di pochi abitanti fatto di tante piccole stradine che sembravano quasi un labirinto. Livia aveva passato tante estati lì con sua nonna che le aveva insegnato a cucinare, le aveva trasmesso la passione per la lettura e ogni tanto le aveva fatto vedere qualche incantesimo...lei era stata una delle maghe più famose ma un giorno improvvisamente aveva deciso di ritirarsi e di vivere lontano da tutti. Livia entrò nel locale e vide una ragazza dietro al bancone. Si avvicinò e disse:*

    Ciao! Posso avere un bicchiere di Burrobirra, per favore?

    *La ragazza aveva un volto molto grazioso e si muoveva con destrezza e agilità. Le porse il bicchiere con un gran sorriso. Livia pensò che il suo lavoro sicuramente era molto faticoso ma regalava anche la possibilità di conoscere tante persone e magari fare amicizia. Poi si mise seduta e cominciò a sorseggiare quella prelibatezza. Ad un certo punto entrò un ragazzo. Livia lo conosceva di vista e lo salutò.*

    Ciao!Anche tu qui?

    *Il ragazzo rispose al saluto. Poi prese una burrobirra e si sedette in fondo alla sala.*

  • Gianna_Fields

    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 7
    Galeoni: 204
        Gianna_Fields
    Grifondoro Insegnante Membro del Consiglio di Hogsmeade
       
       

    * Era ormai notte inoltrata, mancava una mezz'ora per la mezzanotte ed il locale, come era ovvio, era quasi vuoto. C'era solo qualche anziano mago che sorseggiava l'ennesimo Whisky incendiario. Gianna ogni tanto guardava nell sua direzione per assicurarsi che fosse ancora coscente, non voleva di certo che quasi alla fine del suo turno gli svenisse li sul tavolo. Diede un'ultima occhiata per poi iniziare a sistemare il bancone e i tavoli abbandonati dai precedenti clienti. Prese una pezza e iniziò a pulire i tavoli dal fondo facendo lievitare con un incantesimo i boccali vuoti di Burrobirra. Non impiegò molto tempo in quel lavoro e subito tornò dietro al bancone per provvedere a pulire e sistemare i bicchieri sporchi. Poi diede un'accurata pulita al bancone in modo da farlo trovare impeccabile per l'arrivo della sua collega Beatrix. Ad un tratto la porta si aprì e con sua grande sorpresa mista a stupore, fece capolino una ragazzina della sua stessa casata, a giudicare dal mantello, che non poteva avere più di undici anni. Si chiese come mai fosse fuori a quell'ora della notte quando sapeva benissimo che non poteva girovagare dopo le nove di sera. La ragazza di avvicinò dicendo:*

    Ciao! Posso avere un bicchiere di Burrobirra, per favore?

    * Gianna la guardò attentamente e allo stesso tempo si guardò intorno per assicurarsi che nessun prefetto o professore fosse fuori. Poi disse:*

    Ciao, sono Gianna la tua barista e una Grifondoro come te! E' molto stano che tu sia ancora in giro a quest'ora. Il coprifuoco è passato ormai da più di due ore! Spero che non entri nessuno che possa infliggerti una punizione.

    * Disse accennando un sorriso alla piccola per poi preparare la bibita e dargliela. Poi aggiunse:*

    Ecco a te. Non appena finisci aspettami cosi torneremo insieme al castello e magari riuscirò a non farti scoprire. Ti raggiungo tra un minuto così magari possiamo chiacchierare un po' mentre aspetto di finire il turno se ti va.

    * Concluse sorridendo alla ragazza. Non se la sentiva di sgridarla eccessivamente primo perche non la conosceva secondo perchè anche lei come la ragazzina aveva violato il corpifuoco più di una volta. La piccola Grifondoro andò a sedersi a un tavolo vicino alla finestra, sorseggiando la sua bevanda. Qualche minuto dopo Gianna la raggiunse e si sedette di fronte a lei.*

    Eccomi! Allora sei felice di essere stata smistata in Grifondoro? O avevi qualche altra preferenza?

    * Chiese sorridendole.*

    @Livia_Kira,


  • Livia_Kira

    Grifondoro

    Dormitorio: Grifondoro
    Livello: 3
    Galeoni: 360
        Livia_Kira
    Grifondoro
       
       

    *Livia quando la ragazza si sedette al tavolo pensò che era stato un rischio uscire a quell'ora dalla scuola e che sicuramente tornare con Gianna le avrebbe fatto molto piacere. Capì anche che era una cosa che non doveva ripetere perché aveva tanto desiderato andare ad Hogwards ed essere una studentessa modello. Essere scoperta e ricevere una punizione poteva rendere tutto più complicato. Così guardò la ragazza negli occhi e rispose alla domanda.*

    Sono molto contenta di essere stata smistata dal Cappello Parlante in Grifondoro. Io veramente ero un po' indecisa su quale casata mi sarebbe piaciuta di più, se Grifondoro o Corvonero. Ora però sono felicissima di come sia andata. Ma tu a che anno sei?

    *Mentre parlava osservava l'orologio. Si stava facendo veramente tardi e forse doveva chiedere alla ragazza di rimandare quella piacevole chiaccherata ad un altro momento. Ma Gianna si era offerta di accompagnarla e ora le sembrava molto scortese metter fine alla conversazione in modo così brusco.:E disse:*

    Pensi che ora potremmo tornare al castello? Mi sta salendo il senso di colpa e ho paura di essere scoperta. Scusami ma per me tutto è così nuovo e ti ringrazio dell'aiuto che mi hai offerto.

    *Livia spero' di non essere stata troppo scortese e attese la risposta di Gianna.*