• Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584328
       
       



    Role Aperta da Jeiden_Hatwood


  • Jeiden_Hatwood

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 6
    Galeoni: 1014
       
       

    *quel giorno Jey adempì ad uno dei tanti impegni da spuntare silla sua lista invisibile.
    Con felpa e cappuccio bel sceso sul capo e mani affondate nelle tasche dei jeans, si diresse nel negozio di bacchette gestito e diretto niente di meno, che dalla preside di Hogwarts.
    Alzò gli occhi al cielo sapendo che almeno in questo caso doveva sfoggiare la sua migliore maschera, quella che mostrava un ragazzo dal volto pulito con una mente brillante ed affabile.
    Non che sarebbe stato un problema, gli riusciva piuttosto bene, ma in quel primo pomeriggio assolato, non si sentiva particolarmente in vena...al contrario più il tempo passava, più abbracciava la sua solitudine nella quale si sentiva a proprio agio.
    Giunse all'ingresso del negozio varcando la soglia, un leggero tintinnio avvertì l'ingresso del ragazzo che subito prese a guardarsi attorno, una miriade di bacchette erano impilate ai lati delle pareti, pensò subito all'enorme mole di lavoro che si celava dietro alla nobile arte delle bacchette, la più antica tra tutte. *

    "Buongiorno, sono Jeiden Hatwood, vorrei acquistare una bacchetta"

    *Disse con un sorriso mostrando la sua dentatura bianca e perfetta, incrociando le braccia al petto in attesa di risposta. *

  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte amava passare il suo tempo a Hogsmeade, quel villaggio l'aveva accolta fin da giovane e da quel momento era diventata la sua casa.
    Aveva aperto un paio di negozi, aveva preso una casa a Hogsmeade, ma piano piano la sua vita era cambiata e l'unico momento in cui si trovava al villaggio. Quel giorno si trovava al Salills, il negozio di bacchette di quel villaggio, per finire di impilare alcune delle scatole delle bacchette che aveva iniziato ad impilare la sua socia, una stega appartenuta alla casa di Tassorosso.
    L'ex Serpeverde stava finendo il suo lavoro quando udì da poco distante il campanello suonare.. Era arrivato un nuovo cliente. La donna osservò l'orologio da polso che sempre indossava.
    Erano le due del pomeriggio, era strano che qualcuno si trovasse li a quell'ora.*

    "Buongiorno, sono Jeiden Hatwood, vorrei acquistare una bacchetta"

    *Disse quel piccolo ragazzino dai grandi occhi verdi.*

    Buona pomeriggio, non mi aspettavo qualcuno quest'oggi, prego accomodati pure.


    *Affermò la professoressa Mills che, oltre ad essere una commerciante di Hogsmeade, era la Preside di Hogwarts.
    La professoressa estrasse la propria bacchetta e appellò un magico metro che iniziò a prendere le misure del ragazzo: dal gomito alla punta delle gita, dalle dita alla spalla, dal mignolo al pollice e così via.*

    Nel frattempo raccontami qualcosa di te.
    Sai, non tutti sanno che anche il carattere influisce nella scelta della Bacchetta, perché sono questi catalizzatori magici a scegliere il mago e non viceversa..


    Proviamo prima con questa: Peccio, Lunghezza: 13" e 1/4, Corda di Cuore di Drago.


    *Affermò la ventinovenne porgendo quella nuova bacchetta al ragazzino che si era recata li dopo cena. Forse era solo in ritardo con i suoi acquisti oppure chissà per quale altro motivo, magari successivamente gliel'avrebbe chiesto.. Charlotte adorava scambiare qualche parola con i suoi clienti, in particolare con i più giovani.*


    @Jeiden_Hatwood, @Sylvia_Turner, @Percy_Smith,


  • Jeiden_Hatwood

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 6
    Galeoni: 1014
       
       

    *Jeiden guardava con ammirazione la donna di nanzi a lui. Così sicura di se ed anche un po' impacciata tra metri e bacchette.
    Seguì alla lettera le sue indicazioni senza battere ciglio, sapeva perfettamente che la bacchetta giusta sarebbe giunta a lui senza troppe pretese.
    Come ben immaginava, la domanda tipica della preside non tardò ad arrivare, che tipo era? Da dove iniziare o come farsi capire con poche semplici frasi era un mistero.
    Tuttavia il serpeverde si schiarì la voce con un piccolo colpo di tosse *

    "Beh mi coglie un po' impacciato in questa domanda, ma con molta probabilità sono certo di essere un ragazzo sicuro di sé, egocentrico e sicuramente con un pessimo temperamento, tuttavia do tanto a chi lo merita"

    *Le parole del giovane uscirono come un vortice di pensieri senza tregua, non sapeva se fosse sufficiente per la scelta della bacchetta, tantomeno se fosse bastato alla Mills, quantomeno aveva tentato.
    Assottigliò di poco lo sguardo quasi per captare segnali da parte della donna, incurvando in seguito le labbra in un piccolo sorriso, era ansioso di conoscere la sua nuova alleata. * @Charlotte_Mills



    Ultima modifica di Jeiden_Hatwood oltre 1 anno fa, modificato 3 volte in totale


  • Percy_Smith

    Serpeverde

    Dormitorio: Serpeverde
    Livello: 10
    Galeoni: 231
        Percy_Smith
    Serpeverde
       
       

    *Era una calda giornata di Dicembre e Percy si trovava non tanto distante dal Castello di Hogwarts per far una visita a sua cugina Charotte Mills che era la proprietaria di un negozio di bacchette a Magic's Square. Era da molto tempo che non vedeva la giovane preside di Hogwarts, stava sempre nel suo ufficio o era occupata a fare altro. Era anche andato a casa sua ma aveva trovato l'elfo domestico e il figlio della ventinovenne, Kyle. Perciò decise di andare a trovarla nel negozio, perché era sicuro che l'avrebbe trovata in quell'ora a Hogsmeade, nella piccola cittadina di maghi e streghe. Prima di varcare la soglia della porta, guardò fuori dal vetro per vedere se ci fosse o meno e fortunatamente la trovò. *

    Buongiorno.

    *Disse il giovane docente di Volo varcando la soglia dell'entrata e avvicinandosi al bancone dove vi stava la cugina e davanti ad essa un ragazzo che Percy conosceva. Era Jeiden Hatwood, un Serpeverde del primo anno che Percy incontrava spesso nei sotterranei verde-argento o anche ad Hogsmeade, ad esempio al famoso pub dei Tre Manici di Scopa.*

    Anche tu qui, giovanotto?



    *Disse l'ex-Serpeverde sorridendo e dando una leggera pacca sulle spalle del ragazzino che sembrava stare provando delle bacchette. Il professore di Volo ricordava ancora bene quando prese la sua prima bacchetta perché aveva fatto quasi scoppiare un'interno negozio provandone cinque prima di trovare quella giusta che sembrò subito legare con il suo possessore.*

    Preside Mills, a che ora stacca per la pausa pranzo?

    *Disse il ventenne in modo da sapere quando avrebbe potuto parlare con sua cugina che sembrava essere sola dietro al bancone di quel negozio molto famoso in tutta Hogsmeade, specialmente da quando Char prese il posto della zelantissima Sibilla Strangedreams.*

    @Jeiden_Hatwood, @Charlotte_Mills,


  • Charlotte_Mills

    Serpeverde Amministratore Preside Insegnante Moderatore Web Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 11
    Galeoni: 254436
       
       

    *Charlotte Mills, ventinovenne, stava ascoltando le parole del giovane maghetto, quando qualcuno entrò nel negozio di sua proprietà. Si trattava di Percy Smith, professore di Volo ma anche suo cugino, anche lui ex Serpeverde.*

    Buondi' professor Smith.
    A cosa devo la sua visita'


    *Affermò la donna rimanendo sorpresa nel vedere il giovane mago varcare la porta del suo negozio. Chissà cosa lo portava nel negozio di bacchette di Hogsmeade.*

    Preside Mills, a che ora stacca per la pausa pranzo?

    *Domandò il ventenne.
    La donna sorrise a quella curiosa domanda. Purtroppo affermò che la sua pausa pranzo, per quel giorno, c'era già stata e da poco si era rimessa ad aggiornare l'inventario.
    Lo sguardo della professoressa di Arti Oscure poi si posò dall'ex Serpeverde all'undicenne difronte a lei. Le aveva raccontato qualcosa di lui.. Tutte caratteristiche che stavano a pennello ad un giovane Serpeverde. La donna porse al piccolo studente una prima bacchetta e attese che l'agitasse, solo in quel modo potevano scoprire se tale catalizzatore magico andava bene o meno per il misterioso alunno.*

    Agitala pure.


    *L'attenzione della donna, in quel momento, si focalizzò tutta sulla bacchetta che appena indicato allo studente, porgendogliela con cautela. Le bacchette erano vari e tutte diverse, erano loro a scegliere il mago e non il contrario, e loro erano li proprio per quello.
    Magari quella prima bacchetta non era la giusta alleata del giovine, ma lei era li proprio per aiutare i clienti che varcavano la porta principale.*


    @Jeiden_Hatwood, @Sylvia_Turner, @Percy_Smith,