Hogwarts - Piano Terra
Hogwarts - Piano Terra


  • Stefano_Draems

    Fondatore Amministratore Ministro Ad Honorem Certificato

    Dormitorio: VIP
    Livello: 16
    Galeoni: 584673
       
       



    Role Aperta da James_Sirius_Potter




  • *In una giornata tempestosa come quella che James stava passando era davvero difficile trovare qualcosa di divertente da fare. Fuori diluviava ed in aggiunta non aveva niente da studiare in quanto aveva consegnato i compiti in largo anticipo quella settimana... Stranamente.
    Preso dalla fame il Grifondoro, oltre ad aver udito l'orologio della torre rintoccare le sette di sera, decise di incamminarsi verso la Sala Grande dove era sicuramente pronta la splendida e squisita cena che gli Elfi Domestici preparavano ogni sera con tanta cura.*

    Speriamo ci sia rimasto del pasticcio di carne!

    *Pensò tra sè e sè il dodicenne mentre accellerava il passo verso il grande portone che dava sulla Sala Grande.


    Quando varcò la soglia dell'entrata, notò che i vari tavoli delle diverse casate erano pieni di studenti delle varie età. Con passo svelto e deciso il ragazzo si fermò al tavolo di Grifondoro, sedendosi sulla panca guardò alcuni sui compagni di casa intenti a sfogliare la Gazzetta del Profeta. Anche lui era curioso di leggere qualcosina che riguardasse il mondo attorno a lui e non solo ciò che accadeva nella scuola, così con fare tranquillo si rivolse d un compagno vicino a lui che, ovviamente, sembrava non essere più interessato a leggere.
    Senza nemmeno riflettere prese, nel frattempo, un piccolo pasticcio di carne e lo addentò con la sua solita bramosia e avidità. Nel frattempo il suo sguardo vagava attorno a lui, notando che piano piano la Sala Grande iniziava a riempirsi di più e attorno a lui arrivavano sempre più persone*


    @Leonardo_Alfieri, @Kathrine_Summers, @Jake_Tyler, @Camilla_Canonico, @Livia_Kira, @Elizaveta_Volkova, @Kaycee_Dunn, @Hermy_Grange, @Kathlyn_Sewell, @Miriana_Pilu, @Amanda_Abotton, @Maryrose_Fire, @Gily_Argent, @Rino_Oshere, @Valentina_Felix, @Bianca_Barbagli, @Clara_Lespierre, @Irene_Sugars, @Hermaini_Grender, @Arvenig_Cave, @Clotilde_Cadeau, @Alessia_Lightwood,
    @Enrico_Belleri, @Beatrix_Anello, @Nicola_Castiglione, @Edward_Payne, @Giordano_Colombo, @Jeiden_Hatwood, @Ellis_Grint, @Gretchen_Declare, @Christopher_Hoodwink, @Deanerys_Targaryen, @Simona_Blake, @Karis_Tenebris, @Maximum_Pitter, @Polaris_Mcright, @Anna_Puckle, @Chicca_London, @Luke_Cerovaz, @Alastor_Umbra, @Oliver_Zambini, @Elisabeth_Boleyn, @Miraha_Gaiamens, @Kate_Luviana, @Helen_Daniels, @Chloe_Lightwood, @Vale_Fachin, @Allison_Martin, @Samantha_Mitchell, @Opal_Saphirblue, @Fire_Demon, @Damian_Hammers, @Margherita_Uchiha, @Luisa_Welch, @Andrea_Braga, @Hope_White, @Esperanza_Fuentes, @Annalisa_Ziliani, @Debby_Seghezzi, @Valentina_Zanelli, @Amanda_Gomes, @Hattori_Uchiha, @Emily_Parks, @Emanuele_Santella, @Stefania_Newt,
    @Emily_Banks, @Livia_Kira, @Elisabeth_Boleyn, @Mihos_Renny, @Kribja_Armstrong, @Gianna_Fields, @Maximum_Pitter, @Lavinia_Grent, @Royal_Buckett, @Daenerys_Martin, @Jane_Casterwill, @Marina_Lightwood, @Hattori_Uchiha, @Beatrix_Olives, @Achilles_Davids, @Cristine_Cullen, @Kevin_Mitchell,


  • Maximum_Pitter

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 37
       
       

    [Dormitorio maschile Corvonero camera Merlino ore 18:00]

    *Maximum quella sera piovosa dopo aver ripassato il compito di Aritmanzia e aver dato la pappa a Fuffi e giocato un po con lui, si cambiò e si avviò verso la sala grande per cenare insieme a tutti i suoi compagni di scuola ma soprattutto a i suoi fratelli e sorelle Corvonero, scendendo le scale a chiocciola in pietra dopo aver chiuso la porta della sua camera. Si mise a canticchiare la sua canzone preferita che era la ninna nanna che i suoi genitori gli cantavano da piccolo e faceva più o meno così:*

    Ninna nanna ninna oh dormi mio piccolo maghetto ninna nanna ninna oh ... .

    *Continuando a scendere le scale a chiocciola in pietra, Maximum continuò a cantarla. Poi arrivò nella sala comune Corvonero.*

    [Sala comune Corvonero ore 18:30]

    *Maximum dopo essere sceso dalle scale attraversò la sala comune e aprì la porta, dopo aver chiuso la porta si avviò verso la sala grande.*

    [Sala grande ore 19:00]

    *Maximum dopo aver attraversato mezzo castello arrivò nella sala grande, entrato cercò un posto a sedere nella tavolata dei Corvonero, quando finalmente trovò un posto si sedette e vide che gli altri avevano già iniziato a mangiare, così dopo essersi servito con un po di tutto iniziò a mangiare.*

  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 25
       
       

    [IN RIVA AL LAGO]

    *Opal si stava godendo l'aria frizzante del pomeriggio passeggiando tranquillamente vicino alle sponde del Lago Nero, mentre alcune nuvole perlacee lambivano le acque scure. Respirare aria fresca e fondersi con la natura circostante le faceva ritrovare l'equilibrio e fluire tutti i pensieri che affollavano la sua mente. Le scarpe verniciate lasciavano piccoli solchi sull'erba verde, mentre, accanto ad esse, le zampette del suo amico peloso Nox disegnavano impronte cicciotte. La ragazzina era distratta: stava osservando una pianta dalle particolari inflorescenze violacee che parevano piccole astronavi chiazzate di blu e bianco. Un blocco da disegno e un carboncino spuntarono all'istante e Opal iniziò a ritrarre la bizzarra pianta. La sua passione non la abbandonava mai... Ma forse quello non era il momento giusto: poco dopo notò piccoli cerchi umidi punteggiare la carta e un miagolìo preoccupato risuonarle nelle orecchie. Alzò lo sguardo e scrutò il cielo, ora più tetro e all'improvviso minaccioso. Sbuffando, ripose il quaderno nella sacca e si diresse veloce verso il Castello, per evitare di infradiciarsi come un pulcino sotto la doccia (se poi i pulcini si facevano la doccia).*

    [CORRIDOI DI HOGWARTS e SALA GRANDE]

    *Appena arrivata nell'atrio, Opal tirò un sospiro di sollievo, ansimando a causa dell'umida corsa. Nox scrollò la pelliccia nera, spruzzando goccioline dappertutto, mentre la strega tentò di ricomporre i capelli turchini con una rapida spazzolata, che li rese esattamente come degli spinaci lessi. Blu. Celatasi dunque in un angolo, decise di praticare un semplice incantesimo Essiccante e la sua testolina divenne subito più asciutta e ordinata.*

    A chi servono gli asciugacapelli?

    *Pensò divertita, ricordandosi gli apparecchi babbani che era solita utilizzare quando ancora viveva a Dublino. Non fece tempo a perdersi nei suoi ricordi che il gatto goloso zampettò verso la Sala Grande, dove schiere di maghi affamati avevano già occupato i posti per accalappiarsi i bocconi più prelibati. Era sera e Opal decretò che un pasto caldo fosse un toccasana dopo la scampagnata sotto il diluvio. Entrando nella stanza, il suo sguardo si posò subito sulla vastità di cibi invitanti disposti sui lunghi tavoli: zuppe profumate, polpette immerse nel sugo, patate arrostite dalla crosticina croccante, pani fragranti, pasticci di lepre, cosce di pollo speziate, un grosso pollo nero... Opal guardò meglio: non era un pollo, era il suo gatto che si era lanciato sull'arrosto al tavolo dei Grifondoro, noncurante dei maghi che lo fissavano tra lo stupito e il divertito.*

    Ma che diavolo fai palla di pelo?! Ti sembra questo il modo di comportarti?

    *Esclamò la padroncina sbarrando gli occhi e prendendo per il coppino il micio dai baffi sporchi di olio. Poi, con un sorriso imbarazzato, si scusò con il ragazzo rimasto vittima del ladro di cibo: il suo pasto era diventato un campo di battaglia, mordicchiato e ridotto a brandelli.*

    Scusami, questo gatto ha sempre una fame spropositata... Mi dispiace un sacco... Comunque mi chiamo Opal.

    *Disse, tendendo una mano, sperando di farsi perdonare con una buona dose di gentilezza.*

    @James_Sirius_Potter @Maximum_Pitter

  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    [DORMITORIO CORVONERO]


    *Elisabeth si trovava nella stanza a lei designata ormai sette anni prima, conosceva ogni angolo della camera e il suo letto, lo sapeva, era uno tra i più morbidi.
    Non aveva molta voglia di cenare, quella sera, ma di certo non poteva vivere d'aria visto il pasto saltato all'ora di pranzo; decise di prepararsi per scendere in Sala Grande, magari avrebbe potuto prendere qualcosa da mangiare più tardi, nella solitudine della sua stanza.
    Siccome non era prevista alcuna cena formale, indossò un paio di jeans e una felpa, per stare comoda.*

    [SALA GRANDE]


    *Superati i vari corridoi e le scalinate infinite del castello, giunse infine nella stanza adibita a sala pranzo che poteva contenere tutti gli studenti di Hogwarts. La Sala non era decorata, non vi era alcuna ricorrenza, quindi il soffitto era semplicemente quello, un soffitto.
    Si avviò verso il tavolo dei Corvonero, sempre convinta di prendere il suo piatto e tornare di corsa nella Torre Ovest, quando notò un po' di trambusto al tavolo dei Grifondoro:un gatto era riuscito a saltare sul tavolo e stava banchettando con quello che doveva essere un buon pollo. Sorrise alla scena e si avvicinò alla ragazza dai capelli azzurri che era andata prontamente a recuperare il micio.*

    Ciao Opal! Simpatico il tuo gatto, eh? Andrebbe d'accordo con il mio furetto! Come stai?

    *La Corvonero sorrise alla ragazza, conosciuta qualche sera prima ai Tre Manici di Scopa. Poi notò che al tavolo era seduto anche James Potter. La ragazza aveva avuto il piacere di incontrarlo durante una delle fughe del suo furetto.*

    Ciao James, ti ricordi di me? Come va?

    @Opal_Saphirblue, @Helen_Daniels, @Kribja_Armstrong, @Maximum_Pitter, @Mihos_Renny, @Royal_Buckett, @Emily_Banks, @James_Sirius_Potter


  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 25
       
       

    *Mentre era intenta a sostenere dieci chili di gatto con una mano e tentava di sorridere al proprietario del piatto gradito dal birbante peloso, Opal scorse con la coda dell'occhio una chioma fiammeggiante in avvicinamento. Si trattava di Elisabeth Boleyn, una Corvonero che aveva avuto modo di conoscere ai Tre Manici di Scopa davanti ad una tazza di cioccolata fumante. La Tassetta notò l'espressione divertita della ragazza e ebbe il timore di qualche battuta riguardo la sua incapacità di gestire un felino normalissimo, ma fortunatamente Elisabeth smorzò l'imbarazzo con un sorriso e un saluto amichevole.*

    Ciao Opal! Simpatico il tuo gatto, eh? Andrebbe d'accordo con il mio furetto! Come stai?

    *La ragazzina mollò il micio a terra, rispondendo tra alcuni miagolii infastiditi.*

    Ehi Elisabeth! È proprio senza ritegno lui, non so più che fare... Comunque tutto bene dai, mi sto sentendo più una Corvonero che una Tassorosso ultimamente dato che sono sempre sui libri! Te invece come stai, ancora presa dallo studio frenetico?

    *Si ricordava di aver visto la giovane pensierosa e un po' distratta durante quella sera al locale di Hogsmeade: Opal sperava avesse risolto i problemi che la assillavano, e le chiese dei compiti nonostante sapesse che le sue complicazioni erano ben altre, ma voleva rispettare il silenzio della Corvetta.*

    @Elisabeth_Boleyn @James_Sirius_Potter @Maximum_Pitter



    Ultima modifica di Opal_Saphirblue oltre 6 mesi fa, modificato 1 volta in totale


  • Elisabeth_Boleyn

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 7
    Galeoni: 616
       
       

    *Elisabeth fu lieta di parlare con qualcuno, non si era assolutamente accorta che forse stare chiusa nella sua stanza non era il modo migliore di affrontare i suoi problemi. La giovane Tassorosso le dava un senso di allegria che aveva provato raramente incontrando una persona.
    Le sorrise, guardando il bel gattone che le andava dietro ovunque.*

    Tutto bene, grazie. Diciamo che io, essendo una Corvonero, sono perennemente presa dallo studio frenetico, semplicemente a volte mollo tutto e mi dedico ad altro.
    Comunque so che é dura i primi anni, non preoccuparti..ci farai presto l'abitudine!


    *Elisabeth ringraziò mentalmente Opal per aver evitato il discorso del suo strano comportamento durante il loro primo incontro e le rivolse un sorriso smagliante*

    Hai visto quanto ben di Dio? Pensavo di non aver fame... Adesso quasi svengo!

    @Mihos_Renny, @Emily_Banks, @Opal_Saphirblue, @Achilles_Davids, @Alice_Crawford, @Jeiden_Hatwood, @Kribja_Armstrong, @Elena_Apefrizzola,


  • Maximum_Pitter

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 37
       
       

    [Sala grande]

    *Maximum stava mangiando, quando ad un certo punto sentì un trambusto così si voltò e vide che arrivava dalla tavola dei Grifondoro, così si pulì la bocca e mandò giù il boccone, e poi si alzò e vide che un gatto era sulla tavola che stava mangiando quello che sembrava un pollo e pensò subito che magari in qualche modo il suo gattino Fuffi fosse uscito in qualche modo, ma poi sentì che la padroncina di quel gatto diceva:*

    Ma che diavolo fai palla di pelo?! Ti sembra questo il modo di comportarti?

    *Poi Maximum si avvicino alla ragazza dopo che un'altra ragazza si avvicinò a lei e sentì che dicevano
    Prima parlò la ragazza che si era avvicinata alla padroncina del gatto dicendo:*

    Ciao Opal! Simpatico il tuo gatto, eh? Andrebbe d'accordo con il mio furetto! Come stai?

    *Poi la padroncina del gatto rispose:*

    Ehi Elisabeth! È proprio senza ritegno lui, non so più che fare... Comunque tutto bene dai, mi sto sentendo più una Corvonero che una Tassorosso ultimamente dato che sono sempre sui libri! Te invece come stati, ancora presa dallo studio frenetico?

    *Poi Elisabeth rispose a Opal dicendo:*

    Tutto bene, grazie. Diciamo che io, essendo una Corvonero, sono perennemente presa dallo studio frenetico, semplicemente a volte mollo tutto e mi dedico ad altro.
    Comunque so che é dura i primi anni, non preoccuparti..ci farai presto l'abitudine!

    *Poi agguose dicendo:*

    Hai visto quanto ben di Dio? Pensavo di non aver fame... Adesso quasi svengo!

    *Poi Maximum avvicinandosi a Elisabeth e Opal disse:*

    Ciao io sono Maximum e voi da quanto ho sentito mentre mi avvicinano siete Elisabeth e Opal giusto?

    *Poi Maximum aggiunse anche rivolgendosi a Opal:*

    Avevo sentito un trambusto e pensavo che il mio gattino Fuffi fosse uscito in qualche modo dalla mia stanza ma po ho sentito che lo chiamavo così sono venuto a vedere e a fare due chiacchiere e conoscerti.

    *Detto ciò aspettò che Opal e Elisabeth le rispondessero.*

  • Opal_Saphirblue

    Tassorosso Membro del Consiglio di Hogsmeade Barista 3MDS

    Dormitorio: Tassorosso
    Livello: 4
    Galeoni: 25
       
       

    *Rassicurata riguardo allo studio da Elisabeth, la ragazzina si sentì più tranquilla. Del resto, la strega dai capelli fiammeggianti era diversi anni più avanti di lei e Opal riteneva di poter solo imparare da maghi più esperti. Poi, un sorriso smagliante si dipinse sul volto della rossa: Opal non poté trattenersi dallo sperare di essere almeno bella la metà della Corvonero al quinto anno. Era affascinante, impossibile negarlo.*

    Hai visto quanto ben di Dio? Pensavo di non aver fame... Adesso quasi svengo!

    *Aveva proprio ragione: le tavole imbandite di Hogwarts erano semplicemente un sogno. Non solo erano servite ogni genere di vivanda possibile ed immaginabile, ma il cibo era disposto secondo un certo criterio estetico, quindi adagiato su vassoi cesellati o piatti di ceramica decorati da antiche rune.*

    In effetti... Mi hai convinto, andiamo a riempirci i piatti! Quel pasticcio di lepre mi ispira tantissimo...

    *Esclamò allegra la Tassetta, dirigendosi verso le portate.*

    ... E sbrighiamoci prima che Nox assalti anche le nostre cene!

    *Concluse, con un occhiolino all'amica e un'occhiataccia al micio. Ma, proprio in quel momento, un altro Corvonero si avvicinò a loro, presentandosi come Maximum. Era venuto a controllare che non fosse stato il suo animale a creare trambusto, ma aveva solo trovato qualcuno con cui chiacchierare durante il pasto.*

    Ciao Maximum, ti va di sederti con noi?

    @Elisabeth_Boleyn @Maximum_Pitter @James_Sirius_Potter

  • Maximum_Pitter

    Corvonero

    Dormitorio: Corvonero
    Livello: 1
    Galeoni: 37
       
       

    * Opal fece una domanda a Maximum in attesa di risposta:*

    Ciao Maximum, ti va di sederti con noi?

    *Così Maximum rispose arrossendo:*

    Si volentieri grazie.

    *Detto ciò chiese a Opal:*

    Come si chiama il tuo gatto?

    *Detto ciò aspettò che Opal le rispondesse, poi intanto che aspettava la risposta le disse:*

    Il mio gattino si chiama Fuffi.

    *Poi disse dinuovo:*

    Grazie ancora per avermi invitato.

    *Poi intanto che aspettava la risposta di Opal si mise a pensare a suo padre, e gli scese una lacrima sul viso, e si mise anche a pensare alla canzone che sua madre e suo padre le cantavano quando era piccolo così le scese un'altra lacrima sul viso, poi cambiò pensiero e si mise a pensare se Fuffi stesse facendo il bravo in camera e lì si mise a sorridere, poi dimise a pensare quando era andato in gita a Godric's Hollow a visitare il cimitero e vide le lapidi dei suoi nonni paterni ed era felice di averli conosciuti ma anche triste perché non li aveva conosciuti quando erano ancora invita così le scese un'altra lacrima sul viso.*



    Ultima modifica di Maximum_Pitter oltre 6 mesi fa, modificato 2 volte in totale